Basla Vintage 2008-2007

Ecco i post dal mio vecchio blog su Splinder..

(Ok l’ammetto … non sapevo come importare “tecnologicamente” il vecchio blog e allora … vai di “copia incolla”… )

E il control C + control V fa cosi’ maledettamente Vintage..non credete? 😉

Qui i post 2008 – 2007

ANNO 2008

sabato, 26 luglio 2008

Rip mercoledì, 20 agosto 2008

Criceti

Per scrivere due post ci ho messo due ore.

Dire che ho il pc con i criceti in affanno e’ un eufemismo.

Per un po’ non ci saro’.

Metto la scusa del pc, metto la scusa che mi sono un po’ annoiata del blog, che mi hanno schifata certi comportamenti, che forse non ho molto da raccontare oltre le solite giornate a giocare a nascondino (cosa che adoro fare col mio bimbo…pero’ e’ sempre vero che e’ noioso raccontarle)

Rileggo i primi post e mi faccio tenerezza.

Era piu’ piccola,si legge tra le righe.

Piena di novita’ in preda al matrimonio.

Quante ne ho raccontate e quante ne ho passate.

Brutte,ma soprattutto belle.

Mi faceva bene sfogarmi.

Era una sorta di terapia.

E rileggermi,che ridere.

Ogni parola mi ricordava quell’esatto momento.

E sono felice di averlo fatto perche’ almeno ho impressi per sempre i momenti tra i piu’ belli della mia vita.

Il conoscere il Consorte,sposarlo e avere la pulce.

Il crescere il diventare moglie,mamma…

Quante cose.

Bello.

E’ la mia vita.

Ora pero’ ho voglia di tenere le cose un po’ per me.

Utilizzare quell’energia che mettevo nello scrivere i post per ripetere a chi ho intorno che gli voglio bene.

Concentrarmi sugli affetti piu’ veri.

Ho bisogno di ritrovare il mio baricentro per potermi ri-raccontare.

Perche’ ora vedo le cosa da persona esterna non ho un equilibrio.

Non so come spiegare.

Sto bene eh.

Non sono triste o depressa… solo che ho bisogno di un riassestamento.

Insomma una piccola pausa di non so quanto.

Pero’ io ci sono…

E chi mi vuole scrivere io ogni tanto passo e rispondo.

Buona estate a tutti!

E’ ufficiale “Blog in stand by”

postato da: basla alle ore 02:47 | Permalink | commenti (22)
categoria:penso

mercoledì, 20 agosto 2008

Furibonda

Ci sono rimasta davvero male.

Pensarlo,non dirlo,sbatterti in faccia cavolate da bambini poi fare finta di avere da fare e non rispondere.

Poi dire di stare a dormire.

Ma cosi’ ci si tratta?

A trent’anni?

E io che all’inizio sono pure corsa quando stavi male o quando ti serviva qualcosa.

Idiota io.

Complimenti a me che non capisco mai nulla,che nonostante tutto continuo a sbatterci il muso,perche’ sono ingenua.

Stupidamente ingenua.

Ma che non lo sapevo?

E mi ci arrabbio pure…

Complimenti anche a te.

Veramente.

E’ che devo capire chi e’ amico e chi no.

E’ che devo capire a chi dare attenzione e a chi no.

Io penso sempre che ci sia del buono,che posso aiutare.

E invece una volta per tutte devo capire che le amicizie vere sono poche,sono quelle che si hanno da anni.

E che le persone non cambiano,sono cosi’ e basta…

Non posso perdere energie per chi non lo merita.

Speriamo che questa volta la lezione mi sia d’aiuto.

postato da: basla alle ore 02:19 | Permalink | commenti (1)
categoria:penso

mercoledì, 20 agosto 2008

Ciao piccolo angioletto

G. e E. sono due persone speciali.

Di quelle che per descriverle ti viene da dire che sono semplicemente straordinarie.

Sensibili e pieni di veri sentimenti.

Erano cosi’ diversi….poi e’ bastata una cena per incontrarsi e stare insieme per sempre e diventare cosi completi,cosi’ uniti.

Come se lo fossero sempre stati.

Sono due Amici,quelli che hanno la A maiuscola.

Ti aspetti solo che gli accadano cose meravigliose,quelle cose che si meritano.

E invece non tanto.

Lottano lottano…

E poi la natura si rivela crudele,cattiva e maligna.

Non ti spieghi perche’…semplicemente credi che sia un brutto sogno perche’ non e’ possibile che sia andata cosi’,che proprio a loro…

Perche’ nessuno se lo meriterebbe…ma loro proprio no.

Sarebbe stupendo se accadesse veramente,perche’ sarebbero felici tutti,ci sarebbe tanto amore.

E non vuole essere un’immagine idilliaca..lo sarebbe davvero.

Lei e’ cambiata…e’ davvero piena d’amore e lo tira fuori……poi questo pugno nello stomaco.

E ora tanta paura.

Lui si prende cura di lei,e’ stordito ma fa di tutto per andare avanti.

Non ci credo,non voglio.

Voglio solo pensare a un lieto fine.

Perche’ fine a questo ci deve essere.

Giriamo pagina e riscriviamo un bel finale.

Perche’ deve essere cosi’,perche’ ve lo meritate.

Vi vogliamo bene.

postato da: basla alle ore 00:52 | Permalink | commenti
categoria:vita, penso

domenica, 17 agosto 2008

Ma…

Ho lavato cuscini,coperte,lenzuola,vestiti,ho organizzato 6 lavatrici,ho steso un milione di cose………….e contemporaneamente mi sono accorta che la mia vicina sta cucinando 80kg di pesce alla piastra

Nooo…e’ pura cattiveria,tutto puzzera’ di orata.

Per sempre.

postato da: basla alle ore 15:01 | Permalink | commenti
categoria:luna nera

martedì, 12 agosto 2008

Aggiornamenti

Parliamo di puzzetto va, che mi fa passare subito tutti i pensiri negativi…

Allora il ragazzo ormai e’ veramente sull’indipendente andante.

Cammina,corre,salta.

Vuole mangiare da solo e ormai mezza pappa se la fa fuori da solo con il suo cucchiaino.

Le polpette e gli hamburger sono ormai i cibi preferiti…oltre che il pane e i biscotti.

Dicesi buongustaio.

Vuole bere nel bicchiere ma la maggior parte delle volte si versa tutto sul pancione….

Dice oltre i classici mamma,papa,nonno,nonna,cacca…”Poi”,”giu”, “ca”(acqua)”totto” (biscotto)

E soprattutto ci spacca i maroni ripetendo in continuazione “no”.

” E no!”,”E no!”

Gli sto facendo il lavaggio del cervello ripetendo SSSSIIII.

Ma niente.

Ma ci lavoriamo su.

Entro i 18 anni spero di farglielo dire.

postato da: basla alle ore 20:54 | Permalink | commenti (1)
categoria:sorriso, terminator, io cresco

martedì, 12 agosto 2008

Alla fine

Alla fine ho fatto tutto quello che era scritto sul precedente post.

L’ultimo anno e’ stato sfiancante..e’ da un po’ che mi sentivo debole,mal di testa fisso e pressione 80-100.

Il mio fisico ha deciso che non ce la fa piu’ e l’ha deciso domenica.

Ora mi costringono a letto,mi portano vitamine e mia madre ieri mi ha retto per un’ ora Andreone.

Sono addirittura andata dal medico.

Sara’ troppo?

Il periodo della ripresa non si e’ fatto mancare anche una notizia d capogiro.

Una compagnia aerea mi ha chiamato per andare a lavorare li’ da loro.

Mamma mia….

Il problema e’ che in questo periodo non ce la faccio fisicamente(ma stringendo i denti …), Andrea dovrebbe andare in un asilo dalla mattina alla sera da lunedi!!!(dove lo trovo un asilo aperto?) e poi il posto di lavoro e’ in culonia…2 ore ad andare-8 ore di lavoro-2 ore a tornare.

Se fosso sola ci andrei…e di corsa..ci sarebbe pure la possibilita’ di rimanere in futuro…(forse)

Pero’ come faccio col bimbo?Dove lo trovo un asilo aperto in pieno agosto?

Chi me lo va a prendere?Sia io che il Consorte usciremmo troppo tardi per prenderlo…

Come faccio a lasciarlo dalla mattina alla sera, tutte quelle ore all’asilo oltretutto privato?

E come faccio con il mio fisico?

Stare fuori casa dalle 700 alle 1900 non e’ facile…soprattutto se devi prendere la macchina,due metro,avere un posto di lavoro al telefono per 8 ore ed essere da sola!,prendere di nuovo metro e macchina,tornare a casa preparare cene,bagnetti,lavare,stirare etc etc

Per carita’ non prendetemi per la principessa sul pisello….e’ che sono stata davvero male.

Ho retto,retto fino a che il fisico ha ceduto.

Se mi vedeste….sono dimagrita troppo.

Forse saro’ una pappamolle,forse no…e’ che ho paura di non farcela per tutti questi motivi.

Perche’ voglio e posso contare solo su di noi…so che mio figlio e’ dipendente da me.

Non posso appoggiarmi su nessun altro.

Sento la responsabilita’ di occuparmenre comuqneu io…e come faccio se esco tardi dall’ufficio?Oppure se svengo ancora dalla stanchezza comunque devo prendermi cura di lui.

Per carita’ i miei ci sono.

Ma possiamo appoggiarci a loro solo in casi di urgenza…e praticamente sarebbe l’urgenza ogni giorno.

Dovrei focalizzare la questione:scelgo il bimbo o il lavoro?

Se scelgo per il bimbo dovrei lasciar perdere questo lavoro.Trovare un part time o full time (ma vicino casa senza le ore supplementari dei trasporti!)che mi permettano di gestire tutto senza dipendere dagli altri.

Se selgo per il lavoro dovrei prendere questo lavoro e arrabbattarmi (non so davvero come) per sistemare ogni giorno in maniera differente il bimbo.

Prendere una donna in casa e’ escluso perche’ “e’ inutile pagare una donna che regge andrea”,(lo dice mia mamma)dividendo la stessa casa praticamente lo reggerebbe mia mamma.

L’unico e’ l’asilo.

L’asilo che costa una tombola…e comunque dovrei dipendere dai miei perche’ sia io che il Consorte usciamo dopo l’orario di chiusura.

E mia mamma lo farebbe per un periodo e non di piu’.

E poi?

Ma che palle….

Il problema si ripresenta…

Ogni volta dico le stesse cose…..

Insomma e’ inutile dire che la soluzione sarebbe un lavoro di mattina part time o full time vicino casa che mi consentano di essere indipendente col bimbo,gia’ l’ho scritto e lo ripeto.

Lo cerco e lo cerco ma non mi capita.

E invece quest’occasione qui, si ‘ che mi e’ capitata.

Che cavolo faccio?

Sigh.

ps:cosi’ tanto per informare:alla fine siamo andati 4 giorni a Tunisi…

postato da: basla alle ore 18:31 | Permalink | commenti (2)
categoria:penso

sabato, 02 agosto 2008

Quello che e’ accaduto,quello che succede e quello che capitera’(e non…)

Piani stravolti…

a)Terminator e’ febbricitante (strano…che novita’)

Mi sembrava fosse un po’ caldo, poi ho scoperto che aveva “solo” 38,5.

Suppostina e weekend a supportare gli anticorpi.

b)Sicuramente non partiremo piu’ a settembre per la Tunisia.

Peccato aver pagato una fortuna nel biglietto.

Preghiamo che sia rimborsabile altrimenti piangiamo fino a dopodomani.

c)Forse partiamo la prossima settimana..ovvero fra 4 giorni.

Ma mica abbiamo la conferma.

Non siamo normali.

Andare in Tunisia in pieno agosto,col caldo che ti prende a schiaffi in faccia,andare ora che costa tutto il triplo….mhmmm che convenienza.

Ma probabilmente e’ l’unico momento di ferie concesse…e Terminator deve vedere i nonni e i cuginetti.

E’ un anno che non si incontrano e chissa’ quanto altro tempo passera’ fino a che si parlera’ di vacanze…sigh

c bis)Ricordarsi di trovare un albergo vuoto nei dintorni di Hammamet,Nabeul,Kelibia (o non so dove)per andare tutti insieme (col parentame tunisino) per evitare di friggerci nei meandri di Tunisi…

d)Mi sconvolge la vita preparare tutti i bagagli in un giorno…ma questo e’ il tempo massimo che ho per fare tutto.

Mi dimentichero’ sicuramente lo spazzolino e portero’ maglioni di lana…

O forse applichero’ la tattica del “metto dentro tutto quello che capita qualcosa andra’ pure bene”

Ah metteteci che devo pensare anche ai vestiti dei due maschi della casa…lavarli e stirarli.

Sempre in un giorno.

d bis) Nel caso in cui si parte RICORDARSI di finire i regali per il parentame Tunisino.

Percio’ scervellarsi per acquistare pensierini da portare e comprare il parmig. Reggiano per il papa’ del Consorte (immancabile)

e)Tra una valigia e l’altra andro’ a portare lo gnometto dal pediatra per visitina di controllo.

f)Continuare a mandare cv a destra e sinistra e andare a colloqui.

g)Ricordarmi di avere una casa,un marito che ha fame (cucinare come se fosse Natale,ma soprattutto farsi venire idee di piatti che neanche Vissani penserebbe) e la spesa da fare.

h)rRcordarmi di chiamare gli amici e dire loro che se anche sono fuori col cervello voglio loro bene .

i)Andare a prendere i biglietti (se abbiamo l’ok)in pieno centro di Roma.

Incollarsi Terminator,prendere 2 metro,raggiungere la compagnia aerea a piedi,pagare…e ritornare a casa.

Ovviamente tutto con 45 gradi all’ombra.

l)Tempo per me:avere un nanosecondo di tempo per guardarmi allo specchio e fissarmi senza che nessuno mi chiami,pianga o pappe sul fuoco esplodano….

l bis)disperarmi per un pochino contro il parrucchiere che mi ha tagliato la frangia troppo corta e sembro una di un gruppo punk anni 80.

Devo solo trovare una giacca,le spalline,orecchino con la croce e poi il look e’ perfetto.

Che tristezza.

Perche’ mi ostino ad andare sempre in quel parrucchiere????(Fatemi lagnare almeno voi…)

m) Non so se avro’ tempo di aggiornare il blog…

Pero’ se non mi sentite per una settimanella dovrei essere nei pressi di Tunisi.

O forse al Circeo….

O forse a Roma…insomma non lo so,non lo so e non lo so.

Spero solo che dovunque sara’ la mia giornata tipo sia cosi’ …please.

(Sono un po’ confusa.O forse no? Ecco, appunto.)

postato da: basla alle ore 23:41 | Permalink | commenti (5)
categoria:tunisia, vita, ammmore, tiragiulavaligia, cipollaepatatone, gioie della maternita

sabato, 02 agosto 2008

My mood

Non so chi abbia scritto questa canzone:non l’ho mai ascoltata e non so se e’ terribile o piacevole.

Leggendo le parole mi sembra di averle scritte io e di raccontare i miei stati d’animo.

Dico solo:speriamo noi ce la mettiamo tutta.
“One Step At A Time”
Hurry up and wait
So close, but so far away
Everything that you’ve always dreamed of
Close enough for you to taste
But you just can’t touch

You wanna show the world, but no one knows your name yet
Wonder when and where and how you’re gonna make it
You know you can if you get the chance
In your face as the door keeps slamming
Now you’re feeling more and more frustrated
And you’re getting all kind of impatient waiting

We live and we learn to take
One step at a time
There’s no need to rush
It’s like learning to fly
Or falling in love
It’s gonna happen when it’s
Supposed to happen that we
Find the reasons why
One step at a time

You believe and you doubt
You’re confused, you got it all figured out
Everything that you always wished for
Could be yours, should be yours, would be yours
If they only knew

You wanna show the world, but no one knows your name yet
Wonder when and where and how you’re gonna make it
You know you can if you get the chance
In your face as the door keeps slamming
Now you’re feeling more and more frustrated
And you’re getting all kind of impatient waiting

When you can’t wait any longer
But there’s no end in sight
when you need to find the strength
It’s your faith that makes you stronger
The only way you get there
Is one step at a time

postato da: basla alle ore 23:18 | Permalink | commenti
categoria:penso, cose strane, sorriso, emozioniinparole

Una prece per il mio epilatore che ha svolto il suo servizio con onore per 10 anni.

Oggi si e’ spento mentre “disboscavo”la gamba destra.

Mi manchi,ma domani sarai gia’ dimenticato con un nuovo modello supersonico.

Per ora ho una gamba liscia,liscia e l’altra da orso yoghi(in realta’ la parte dietro e’ fatta…e’ rimasta solo una striscia davanti….tragicomico!)

Amen

postato da: basla alle ore 00:14 | Permalink | commenti (2)
categoria:cose strane, luna nera

venerdì, 25 luglio 2008

A proposito del bianco e nero…

Sono un po’ di giorni che penso che sarebbe fantastico avere un “libretto delle istruzioni” per tutto…

Non sai come comportarti?Leggi a pagina 23..

Tuo figlio fa i capricci? Tutto si risolve a pagina 45…

E’ che vorrei crescere come persona…e certe esperienze mi hanno fatto capire molto.

Pensavo di sapere come comportarmi se mi fosse ricapitata una simile situazione…e in realta’ no.

Perche’ ogni volta e’ una condizione a se’.

Uguale ma differente.

Sarebbe bello dire “Se la situazione e’…. io mi comporto sempre cosi’ ”

No…non e’ possibile.

Pensare che tutto sia bianco o sia nero per me, per ora e’ impossibile.

Io credo che sia tutto grigio.

Perche’,a parte i valori fondamentali della vita,tutto il resto e’ relativo.

Non si possono prendere decisioni o dare giudizi su nulla….a meno che non si sia in quella determinata situazione.

Il “grigio” non lo considero incoerenza…perche’ essere incoerenti significa solo non avere valori,andare allo sbaraglio e non avere un fine “nobile”…

Considero il grigio una strada da percorrere, differente in ogni occasione (nonostante la situazione possa essere la stessa), per raggiungere uno scopo.

Decidere di essere a priori bianco o nero non e’ possibile…

E’ solo schierarsi per tranquillizzare se stessi.

E’ come difendersi.

Che e’ lecito…ma non rappresenta veramente la soluzione definitiva.

Perche’ poi nella vita tanto si cambia idea:succede che se tu decidi di vestirti solo di rosso e di boicottare il nero…accadra’ che piu’ avanti vorrai vestire solo nero..

Tutto cio’ non penso sia una mia scelta…perche’ anche io vorrei le istruzioni,come vorrei essere tranquillizzata!

E’ la vita che mi porta a far questo.

E alla fine voglio essere una persona cosi’.

Tutto e’ fluido,tutto scorre,senza barriere e paletti,non tradisco i valori e conosco il fine.

Del resto si vive,non si sopravvive.

E’ questo la spaventoso e il bello della vita…non avere istruzioni e non poter essere ne’ bianco ne’ nero….

Mai dire mai…no?

(Post riflessivo e ingarbugliato su di me…questa sera mi gira cosi’)

postato da: basla alle ore 23:49 | Permalink | commenti (2)
categoria:

venerdì, 25 luglio 2008

diversissimi

E’ che mio marito e’ pigro,solitario….vivrebbe di tv e cibo.

Non gli servirebbe nient’altro.

Io adoro la comagnia.

Se fosse per me avrei persone in casa ogni sera..

Giusto per farsi 4 risate e chiacchiere in liberta’.

Adoro uscire e farmi interminabili passeggiate.

Adoro organizzare la giornata e fare piu’ cose contemporaneamente.

La tv mi stufa.

Dopo 10 minuti mi annoio…mi alzo,lavo i piatti,poi sistemo il divano…poi accendo il pc….

Lui invece e’ li’ immobile…

E i weekend sono sempre momento di scontro.

Perche’ io non chiedo molto…..ma vorrei organizzare qualcosa di carino…oltre la solita spesa deprimente…

Vorrei una semplice passeggiata con amici….una cena anche da mc donald….una serata tra noi facendo due passi sotto casa….

Niente….

Oggi sono furiosa.

E’ venerdi’ sera….

Giorni e giorni passati in casa (giustamente)perche Terminator non sta bene (ennesimo vaccino morbillo-parotite-rosolia….che e’ bastardo…i primi giorni hai la febbre…ma dopo 10 giorni hai di nuovo la febbre!)

Di mattina pulisco,cucino,stiro e lavo.

Il pomeriggio lo passo al supermercato o al parco….

Io vorrei vedere qualcosa di piu’ che il muro o bambini di 1 anno!

Chiedo solo una conversazione interessante e anche una risata se scappa.

Pensare che oggi ho chiesto a mia mamma di tenermi 20 minuti puzzettino per andare dal medico per farmi segnare delle analisi…..e sapete che ho fatto?

Mi sono vestita bene…ho messo anche le scarpe col tacco e il burro di cacao…

Non vi dico…per me era festa.

Ma ci pensate?

Per andare dal medico,che pure una donna.

Ho bisogno di vita sociale se no scoppio.

Del resto si sa “Girls just wanna have fun”.

Ecchecca’!

postato da: basla alle ore 23:37 | Permalink | commenti (7)
categoria:luna nera

giovedì, 24 luglio 2008

Ballo di san vito

Ma e’ solo Andrea oppure ogni bambino di 15 mesi non vuole rimanere nel passeggino per piu’ di 5 minuti?

Se mi siedo per prendere un cappuccino e’ praticamente impossibile che non parte un pianto a dirotto che annuncia il suo voler scendere e giocare.

Vuole correre e camminare e toccare qualsiasi cosa.

E’ possibile che non riesca a rimanere fermo un istante?

A casa ormai ha i suoi spazi e riesco a stare tranquilla….ma quando usciamo o andiamo a casa di qualcuno e’ impossibile non ballare il ballo di “san vito”

A casa degli altri vorrebbe toccare TUTTO cio che esiste….fuori non vuole rimanere un secondo sul passeggino a meno che non abbia un biscotto o qualsiasi cosa mangereccia in mano…..

Sgranocchia e poi urla che vuole scendere…

Lo faccio piangere un po’…ma la maggior parte delle volte vince lui…

E poi e’ un impresa farlo dormire se stiamo fuori…..dorme solo dopo mille ore e solo quando ha gli occhi viola,doloranti e un sonno agghiacciante…..

Non e’ cattivo o chissache…non piange per fare capricci tremendi…e’ solo che ha le batterie sempre a mille….mi scarico io …lui sara’ a pannelli solari…si ricarica col sole!

Vuole solo perennemente giocare,ridere e cantare…ma prendetemi sul serio quando dico che non si ferma un istante.

E’ un pelino vivace.

Insomma….oggi ero al centro commerciale per fare un po’ di spesa…c’era una povera mamma con i capelli in disordine,distrutta,con un bambino urlante…richiamava tutti gli sguardi.

E io l’avrei abbracciata…vi giuro.

Le avrei stretto la mano per dirle “siamo in tante,forza su”

Cosi’ ho pensato …Insomma….mamme/zie/nonne…..ditemi che non sono sola….che succede a voi?

postato da: basla alle ore 00:09 | Permalink | commenti (8)
categoria:terminator, io cresco

mercoledì, 23 luglio 2008

cura di me

Quasi mi vergogno a dirlo…ma e’ da veramente poco che riesco di nuovo a ritagliarmi del tempo per me durante il giorno.

Io adoravo cospargermi di creme inutili per il corpo…adoravo comprarle e tenerle in bagno…ci guardavamo e sentivo che gia’ mi facevano bene.

Che tutta la mia ciccia andava via e che tutti i miei pori respiravano.

Da quando e’ nato Andrea ho dimenticato di avere pori,ho dimenticato di come si massaggia,ho dimenticato che significa crema e soprattutto what’s tempo per me???

E’ poco che riesco a rimettermi una crema idratante in faccia, mettermi una maschera in testa o anche semplicemente avere il tempo di pensare che io vorrei fare qualcosa……

E che il tempo passa talmente veloce e pieno di cose da fare che non si ha neanche il minimo spazio mentale per pensare a cio’ che e’ futile (e la maggior parte delle cose che considero futili ultimamente sono tutte quelle cose che riguardano me…)

Ho vissuto come se fossi una trottola fino a poco tempo fa.

Ora mi sento un po’ stordita e sto riniziando piano piano a ritrovare alcune mie piccole abitudini.

Basta solo pensare che riesco a leggere anche un giornale mentre Andrea gioca in salone:mi sembra un lusso.

Ieri ho parlato al telefono per ben 15 minuti senza essere disturbata.

Ho pure pensato che avrei docuto fare le analisi del sangue…

Troppo tutto insieme.

Ragazzi…io per questo farei la ola!

postato da: basla alle ore 23:58 | Permalink | commenti (3)
categoria:penso

sabato, 19 luglio 2008

Al parco

Oggi siamo andati al parco per giocare a palla.

Ora la domanda e’ d’obbligo…e’ Andrea che corre dietro la palla o viceversa?

Di sicuro so che la palla non era per Andrea ma per il Consorte che ci ha giocato da solo per tutto il tempo….

Riposo del guerriero:

;

Sono Forrest Gump e corro,corro,corro,corro,corro,corro…:

;

Sguardo bello e dannato (con ciuccio e occhiaia per il sonno accumulato….):

:

postato da: basla alle ore 22:51 | Permalink | commenti (4)
categoria:vita, terminator, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

sabato, 19 luglio 2008

Fantasia galoppante

Per fare gli originali abbiamo ribatezzato i pupazzi con cui Andreone dorme:

Winni the pooh – Vinicio

Topolino – Michele

Dipsy – Santo subito Dipsy da teletabbilandia

Secondo voi sono un tantinello difficili da pronunciare per un bambino di 13 mesi?

(Si vede che non abbiamo davvero niente da fare???)

postato da: basla alle ore 22:48 | Permalink | commenti (1)
categoria:terminator

sabato, 19 luglio 2008

Teletubbies

Si aggirano agitandosi per campi (di golf) con fiori (di plastica).

Da li’ ogni tanto sbucano periscopi da dove provengono voci stridule che cantano canzoncine per bambini (puro film horror).

(Sorvoliamo i commenti su questa scena ….che piu’ che una trasmissione per bambini sembra la scena madre di un thriller psiologico pesantissimo…)

E poi vedi ogni tanto conigli (veri) che saltellano (secondo me tra una buca da golf e un’altra)…

Pensavo…

Ma quei poveri conigli chi li tutela?

Perche’ secondo me Twinky winky ogni tanto ne acciacca uno…

Pero’ ad Andrea non l’ho detto…magari ci rimane male….

postato da: basla alle ore 22:45 | Permalink | commenti (1)
categoria:cose strane, terminator

domenica, 13 luglio 2008

Eccoci!

Fatto sta che i miei genitori un venerdi’ mi hanno detto “Volete venire con noi alla casa al mare?”

E noi ci siamo avvinghiati tipo koala..

Dovevamo rimanere 2 giorni…siamo rimasti quasi tre settimane.

E’ che dovevamo far sciacquettare le pudenda del bimbo….

Insomma una piccola vacanzina io e Terminator.

Si’ perche’ il “povero,affranto” Consorte era solo,soletto a Roma…

La sera tornava a casa,si metteva il piatto sul panZone,piedi in alto,tv accesa e vai cosi’ fino a che non partiva il russare…

Immagino quanto sia stato affranto di non fare bagnetti,pappe,rincorse per casa….

Eh si’..ladies and gentlemen…ormai puzzetto corre.

Corre tipo Forrest Gump.

Ti guarda,si gira,gli prende il matto e corre,corre,corre

E tu segui…ripensando che l’ultima volta che hai fatto attivita’ fisica risale alla seconda media….

Un macello…ora tocca tutto,smonta tutto…vuole salire su tutto….

Abbiamo creato delle barricate coi giochi,ma il nano di 14 mesi ha capito che basta semplicemente spostarle…..sigh.

Ogni tanto non nego che viene messo sul seggiolone a vedere i teletubbies..che’ io sono sfiancata.

Aho’…saro’ una madre degenere,ma io con la televisione ci sono cresciuta e sono un po’ esaurita…pero’ neanche troppo.

Insomma Santi subito Twinky winky,Dipsy e tutta la comitiva di quei puzzoni dei teletubbies che mi fanno respirare per un massimo di 20 minuti al giorno.

L’esperinza del mare e’ stata esaltante…Andreone lo ama.

Ama rotolare sulla sabbia,impanarsi bebe,bene…

Leccarsi le dita con il sale,giocare in riva col mare…

Adora il secchiello e la paletta..gli piace quando gli seppellisco il suo piede e ride quando se lo ritrova.

Lo gnomo e’ di un bel colore bronzee’..mentre la sottoscritta e’ sempre di quel pallido “rosa maiale”…

E’ abbronzatissimo,nonostante le creme solari,nonostante abbiamo rispettato in maniera rigida orari tremendi….da “gite alla Filini” per intenderci…:al mare alle 7,30 del mattino oppure la sera verso le 17.

Questo perche’ e’ proprio di carnagione scura,s’e’ capito che il colorito l’ha preso dal babbo.

Si abbronza anche con la luce delle lampadine….per dire che ha il segno dei sandalini hai piedi.

Povero ….tipo o turisti tedeschi.

Riuscirai mai a perdonarmi bimbo mio?

Vuole mangiare da solo,col risultato che la pappa si disperde ovunque nel mondo…

Mangia biscotti,pizza,gelati…..centellinati e ogni morte di papa…ma appena li vede urla..

Ecco…questo lato “magnereccio”l’ha preso da me.

Dice “mamma,papa’,nonno,nonna” poi dice “pooh” (quello dei santissimi teletubbies)…

Quando prende il telefono dice “Alu!” (Hallo!)

Canta nella vecchia fattoria ripetendo “iaiaiaohhh” fa il verso del gatto “miao”,il cane …dipende…alcune volte se dici cane fa “bao”,altre tira fuori la lingua e sfiata (tipo quando i cani corrono e sono assetati)

Fa il verso della mucca “muuu”..

Insomma da mamma gli darei la laurea a uno cosi’.

Per il resto?

Abbiamo prenotato per…indovinate un po’?

La tunisiaaa eeehhhh!

Partiremo a meta’ settembre e ci porteremo anche la macchina italiaca.

Facendoci due conti il biglietto aereo l’avremmo pagato lo stesso prezzo di quello della nave portandoci anche la macchina…indi per cui si va per mare!

Per il resto dell’estate saremo a Roma facendo avanti indietro con la casetta dei miei al mare…

Il Consorte non fa che lavorare….anzi che si lamenta…ma domani ha pure una festa di lavoro..

Il suo capo compie gli anni e ha organizzato una festa stile anni 60.

Oggi si aggirava per casa con una camicia bianca,pantaloni e giacca neri e quelle cravatte…avete presente quelle lunghe strette…tipiche anni 60?

E ripetava “guarda che mi tocca fare…”

Ahahaha

Io domani sera mettero’ a letto il piccolo,prendero’ mcdonald o pizza o gelato (vedremo cosa mi va) e mi sparero’ la 4 serie di Gray’s anatomy…

Domani grande serata nostalgy on my own…can’t wait!

Io proseguo la mia folle corsa tra la casetta,le faccende quotidiane e il piccolo Forrest gump.

Ho ritrovato tante amicizie tramite facebook…

Amiche delle medie,di viaggi,amiche delle superiori e colleghe di vari uffici.

E’ proprio un piacere risentirsi.Certe “Carrambate che neanche te lo dico”

Ogni tanto mi arrivano mail “Ti ricordi di me io sono lacugina della zia ,della nonna dell’amica di ….ci siamo viste un nanosecondo…etc etc ”

E mi compare sempre un sorriso sul viso perche’ mi ricordano situazioni,momenti di vita passata..rivivo per un secondo quegli attimi ed e’ bello.

Questo “faccialibro” e’ una grande invenzione!

Per il resto siamo sempre in attesa di cose belle,come si dice “work in progress”…e noi aspettiamo.

postato da: basla alle ore 23:34 | Permalink | commenti (5)
categoria:

martedì, 17 giugno 2008

Europei

Allez les Bleus….à la maison!

Ehehehe!

postato da: basla alle ore 22:39 | Permalink | commenti (2)
categoria:calcio

martedì, 17 giugno 2008

Awards

Aspettate…che per scrivere questo post mi devo imbellettare un po’….mi do una pettinata ai capelli,due schiaffetti sulle guance per averle rosse…eccomi.

Sono tutta un fremito perche’ ho ricevuto un premio per ben tre volte..

Io non sono abituata a questi riconoscimenti…ho vinto solo uno yoyo a capodanno del 2006.

Ringrazio sentitamente LallaCheTorna , Ioelafavolamia e voglioesseremamma ,che se fossero qui vicino gli avrei stampato un bel bacione in fronte!

Mi avete fatto un piacere enorme e mi avete fatto arrossire!

Ora (momento autocelebrativo) attacco sta targhetta..

E come dice il regolamento, chi lo riceve deve:

1) Scegliere 5 blog che si considerano meritevoli di questo premio, per creatività, design etc, che diano un contributo alla comunità dei blogger, indipendentemente dalla lingua!

2) Ogni premio assegnato deve avere il nome dell’autore e il collegamento al suo blog, così che tutti lo possano visitare.

3) Ogni premiato deve esibire il premio e mettere il nome e il collegamento al blog di colui che ti ha premiato.

4) pubblicare le regole.

Indi per cui ora dovrei scegliere io…

E’ difficile perche’ ogni blog ha una sua particolarita’….

Vado fuori dalle regole ma non mi importa..scelgo tutti i blog che leggo.

Perche’ ogni giorno ognuno mi regala un sorriso.

Lo meritate tutte!

Aaaaand the winners are:

yenibelqis, lallachetorna, ioelafavolamia, alesegretaria, horrya, voglioesseremamma, interno105, fiocco72 , freestyle, lagiostra, hayati, slimmingdown, rusalka, ilmignolocolprof, shade76

;

postato da: basla alle ore 22:18 | Permalink | commenti (11)
categoria:

martedì, 17 giugno 2008

keep going on…

Guardarsi indietro ed andare avanti.

postato da: basla alle ore 21:50 | Permalink | commenti (2)
categoria:vita

lunedì, 16 giugno 2008

Strange days

Giorni strani,pensierosi,cupi…

Momenti di estranieta’ dal mondo reale che riportano a tempi passati.

Episodi accaduti,momenti persi,occasioni mancate,coincidenze avvenute.

Quanto si riflette quando ci si scontra con la crudelta’ della realta’…

Le mie paure si sono ingigantite a dismisura…passo la notte a sognare di dovermi preparare alla perdita delle persone della mia famiglia.

Di giorno mi interrogo su come si possa vivere senza la presenza materiale,senza il contatto fisico delle persone a cui si deve tanto.

Significa iniziare a morire anche un po’ noi…cercare di andare avanti con la consapevolezza di aver un vuoto e di aver interrotto quello scambio fondamentale per la nostra esistenza.

Probabilmente quello che porta un impalpabile sollievo a chi rimane e’il filo fortissimo e indistruttibile che ci tiene legati:il ricordo,quello che si e’ passato,quello che ci e’ stato insegnato.

Ti “culli” di quei momenti,ti proteggi come con uno scudo forte e resistente.

Forse e’ questo che li rende “immortali”:un’immortabilita’ inconsolabile,dura,tremenda e spaventosa.

Ma che almeno ci fa sentire sempre vicini, che fa sorridere nel dolore per un ricordo improvviso,che fa riflettere per poterci migliorare,che fa piangere nel realizzare veramente quanto abbiamo perso.

Forse e’ cosi’,forse no.

Pero’ io una spiegazione,una soluzione me la devo inventare perche’ se no impazzisco.

postato da: basla alle ore 22:41 | Permalink | commenti (5)
categoria:

domenica, 15 giugno 2008

Vita..

Questa sera non ho ricevuto una bella notizia..decisamente no.

Un mio parente non c’e’ piu’.

Non te l’aspetti,pensi che tutto sara’ cosi’ per sempre,poi un giorno squilla il telefono e apprendi che in un secondo tutto cambia,persone a cui vuoi bene non ci sono piu’.

Pensi che sia assurdo,che non e’ possibile,che non e’ giusto…

Rifletto su quello che e’ successo ed e’ terribile,non doveva accadergli.

Era una brava persona,piena di vita, aveva mille nipoti e altri due in arrivo.

L’avevo visto poco tempo fa,mi aveva fatto tanto ridere.

E’ morto per un incidente stradale…hanno avvisato i familiari in ritardo perche’ degli sciacalli avevano rubato tutto e non sapevano rintracciare la famiglia…

Vi rendete conto?

Qualcuno che in quel momento riesce a derubare un cadavere.

Non ci posso pensare.

E’ stato uno shock saperlo…un pensiero alla moglie,alle figlie,ai nipotini adorati e alla mamma anziana che ignora tutto.

Ti penso e prego.

E continuo a ripetermi che non e’ giusto.

postato da: basla alle ore 01:21 | Permalink | commenti (8)
categoria:vita

giovedì, 12 giugno 2008

Cu -Chi-a-i-no

Terminator adora la parola cucchiaino…appena la dico ride.

Sara’ perche’ gli ricorda la pappa (e infatti ride tremendamente quando sente anche la parola pappa…un gran magnone),sara’ perche’ gli suonera’ strana,sara’ perche’ gli piace giocare col cucchiaino…

Vedevo da un po’ di giorni che ogni volta che la dicevo mi guardava con grandi occhioni e cercava di fare il suono “CCCCC”

Ho iniziato a dividere in sillabe la parola prima CU poi CHI poi A….etc etc.

Il risultato e’ che dice “supercalifragilistichespiralidoso”…no,ovviamente scherzo.

Il risultato e’ che dice “CU CA”

Insomma non mi aspettavo granche’,ho la piena coscienza che ha un anno…pero’ sembrava interessato e ho provato a vedere fino a che punto arrivava..

Indi per cui gli ripetevo CU-CHI-A-I-NO….

Al 15 cucchianino..il Consorte si avvicina,mi guarda,guarda lui e riflette.

Poi esclama “Perche’ non provare con Xenofobia….o parzialmente scremato…che dici?”

Mi prendeva esplicitamente per i fondelloni.

Che simpatico.

Pero’…a si…appena Andreone dira’ cucchiaino…aaaahh che grandi soddisfazioni…

postato da: basla alle ore 23:41 | Permalink | commenti (1)
categoria:terminator, io cresco

giovedì, 12 giugno 2008

Parole nuove

Un nuovo traguardo!Dice una nuova parola…

Mamma?Gia’ la dice…

Papa’?Gia’ la dice….

Ok ve lo svelo…

Dice CACCA!!!!

Che bel momento…

Che gioia suprema essere mamma e andare in giro con un nanetto che non fa che urlare fieramente CACCA CACCA CACCA CACCA CACCA in continuazione…

Come si spegne?

postato da: basla alle ore 23:32 | Permalink | commenti (1)
categoria:penso, sorriso, io cresco, gioie della maternita

giovedì, 12 giugno 2008

;

Come direbbe Niccolo’ Fabi:

“Non sono venuto in motocicletta, non mi sono pettinato con le bombe a mano, non ho messo le dita dentro la spina, non mi sono lavato con la candeggina, sono uno di quelli che porta i suoi lunghi capelli per scelta e non usa trucchi e voi levatevi la parrucca…
Io vivo sempre insieme ai miei capelli,nel mondo vivo sempre insieme ai miei capelli.”

Insomma ecco come si presentava Terminator (o meglio il capoccione di Terminator) due mesi fa(non ho foto piu’ nuove…potrei farle ma io sono pigra,pigrissima!!):

;

(Sguardo aggressivo da vero duro)

;

(Ignorate l’occhio da sonno e il piede sul tavolo….)

Insomma…non si vede bene ma ai lati ora ha un trionfo di boccoli….una cosa veramente orrenda…

Dietro riusciamo a fare il codino tipo Roberto Baggio ai tempi tamarri…capite ora la gravita’?

Il peggio e’ che tutti lo scambiano per una bambina…

E dai che lo vesto di blu con pantaloni e magliette…no…per tutti e’ una bimba..

Mi devo ricordare di comprare una maglietta con scritto “Macho man”

Comunque…abbiamo deciso…taglio corto…

I boccoli sono banditi…fa troppo caldo chissenefrega dell’estetica(a me poi non piacciono!)…

Giovedi’ andra’ per la prima volta dal parrucchiere,speriamo di uscire da li’ sani e salvi…

Speriamo che abbia tutti e due gli occhi e tutte e dieci le dita..

Ma come si fa a far stare fermo un terremoto???????

;

;

postato da: basla alle ore 23:30 | Permalink | commenti (2)
categoria:terminator, io cresco

mercoledì, 11 giugno 2008

Problemi tricologici

Lo gnomo ha messo su un bel panettone in testa…

E’ tutto un fiorire di boccoloni…che sembra un po’ Iva Zanicchi.

A dirla tutta a me piacciono i bimbetti con i capelli corti…non dico rasati ma quasi…il Consorte suggerisce un taglio semplice ma a caschetto.

Facciamo un sondaggio e mi aiutate in questo tremendo dilemma che non mi fa dormire?(Pare vero)

;

(Sembra dire ma chi mi e’ capitato….mi toccano e me li prendo)

postato da: basla alle ore 00:54 | Permalink | commenti (8)
categoria:terminator, io cresco

mercoledì, 11 giugno 2008

Strange world

Devo dire che oggi la giornata e’ passata e non c’ho proprio capito nulla.

Ho compreso solo che mai e poi mai devo togliere il cucchiaino del gelato dalla bocca di Andreone…perche’ fa come i cani:ringhia.

Con cinque denti,ma ringhia.

postato da: basla alle ore 00:25 | Permalink | commenti (1)
categoria:

lunedì, 09 giugno 2008

C’e’ la partita…

Chi ci vede ci prende per matti…

Mio marito e’ impalato davanti la tv in piedi da ben 45 minuti…

Prevedo altri 45 minuti nello stessa posizione: stile mummia.

Lui…il re del sofa’…

Prodigi del calcio.

postato da: basla alle ore 21:38 | Permalink | commenti (2)
categoria:calcio

sabato, 07 giugno 2008

Zzzz

E’ proprio figlio del padre…dormono tutti rincalcati e nelle posizioni piu’ scomode…

Questa mattina lo gnomo si presentava cosi’…

;

postato da: basla alle ore 22:33 | Permalink | commenti (6)
categoria:ammmore, sorriso, terminator, io cresco, gioie della maternita

venerdì, 06 giugno 2008

M’e’ preso il matto

Il nostro budget familiare e’ quello che e’ e ogni mese, nonostante rimaniamo segregati in casa, non mangiamo, viviamo al buio e non beviamo (ho forse esagerato??) non riusciamo a mettere da parte neanche un centesimo…..

Allora da brava massaia ho analizzato le nostre entrate ed uscite….

Spendiamo per delle cavolate cosmiche:per telefonarci a vicenda e dirci “Come va?Che fai?Andrea ha fatto la cacca!”,spendiamo per avere due macchine di cui una e’ ferma da un’eternita’…abbiamo delle assicurazioni (delle auto) che raggiungono livelli stellari e ti chiedono anche il sangue…..

Allora io ho deciso che:

-cambiamo gestore telefonico..quello conla Winiziale fa una tariffa niente male con una promozioncina ad hoc per noi.

-vendiamo la 206 e la 600 e con i soldi racimolati ci prendiamo una macchina che sia una giusta via di mezzo…

-cambiamo l’assicurazione che ci sta sul collo e succhia,succhia,succhia il sangue.C’e’ ne’e una on line not bad….

-evito di andare da H&M,Ikea e negozi di scarpe piu’ di due volte al mese….

-il Consorte deve pulire i piatti e cucinare…(non c’entra niente ma la metto in mezzo..vedi mai che mi ascolta)

Mi sento gia’ molto piu’ ricca.

In questa maniera forse riusciamo a risparmiare 10 euro in piu’?

No,vabbe’…qualcosina in piu’….

Tra duemila anni con questi risparmi ci compriamo casa…

postato da: basla alle ore 00:28 | Permalink | commenti (3)
categoria:ammmore, penso, desperate housewife, cipollaepatatone

giovedì, 05 giugno 2008

Ninne nanne

Andreone aveva imparato che, quando il sonno raggiungeva livelli cosmici e i suoi occhi diventavano tumefatti,mi faceva capire di voler venire in braccio poi si girava, faceva ciao ciao con la mano e indicava il letto.

Io lo appoggiavo li’,accendevo il carillon e chi si e’ visto si e’ visto…fino le 10 del giorno dopo.

Sono due giorni che invece e’ l’inferno….

Il motivo e’ che da tre denti e mezzo ora siamo improvvisamente passati a cinque in un solo giorno.

Capite quanto gli girano i maroni a quel piccoletto?

E ha anche ragione…

Allora questa sera non voleva proprio dormire….e’ tutto infastidito.

E’ un mastino per la bava e un vampiro per la sua voglia di mordere.

Ti guarda allucinato,apre la bocca e gnam….ti smozzica dita,collo,braccia,guance…e fa parecchio male.

Per addormentarlo questa sera mancava solo che mi mettessi a ballare “Kalinka,kalinka” con tanto di colbacco in testa.

Ho dovuto prenderlo in braccio e cullarlo (cosa stranissima perche’ lui odia essere cullato)

Credo di aver cantato qualsiasi cosa ..addiruttura mi sono ritrovata a muovere la testa urlando “you’re simply the best” di Tina Turner…capite che non e’ sempre il massimo.

Pero’ che ne so mi passava per la testa…

Dopo questa hit..ho capito che era meglio andare sul classico e vai con le sue canzoncine,quelle che gli canto da quando e’ nato e lo fanno calmare anche se sta con i canini di fuori,coda da diavolo e venuzze negli occhi.

Quella che fa “ba ba ba black sheep have u any wool…” e “Twinkle twinkle little star” avete presente?

So che essendo “italica” dovrei tirare fuori il repertorio di “Ninna nanna ninna o questo bimbo a chi lo do”…ma l’ho sempre odiata…

Ma ti pare che gli metto l’ansia a sto ragazzino dicendo che lo do a l’uomo nero,alla befana..e poi Gesu’ bambino….gli dovrei spiegare un sacco di quelle cose …la religione di mamma e quella di papa’…..insomma io c’ho da fare….

E quindi dopo il repertorio “anglofono” lo metto nel lettino ma lui e’ mezzo sveglio.

Io esco e aspetto un po’ magari si calma da solo…

Il Consorte, che non resiste neanche mezzo secondo a un suo “Ah!”, entra.

Dopo un minuto Andreone urla ancora di piu’.

Intervengo con la sirena spiegata.

Entro e decido di ri-cullarlo senza Tina turner…

Il Consorte si sdraia vicino a me e dice “Sono qui ti aiuto!”

Ok…che fara’ il contro canto?Mah…ok va bene

Dopo 34 twinkle stars, ditina nel naso e nella bocca.. nulla Andreino ancora sveglio….

Continuo “twinkle,twinkle…c’hai fatto due maronsss..lallallalalala”

Sento “ZZZzzzzzzzz”

Era il Consorte che russava….ma di brutto.

L’ho steso,mentre Andrea continuava a giocare con il mio orecchio.

Ma ti pare normale???

ps.Dopo altri 32 “Stars” e’ crollato al suolo il nano….quello piu’ alto ha cambiato posizione e ha il cuscino in faccia…soffochera’?

postato da: basla alle ore 23:49 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, cose strane, sorriso, sit com, terminator, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

giovedì, 05 giugno 2008

Come promesso..

Prego accomodatevi Siori e Siore, a Voi la visione di foto bucoliche ed agresti del compleanno rurale del “Sior” Andrea Mehdi.

Il suo primo compleanno “nella vecchia fattoria”…(quante bestie ha zio Tobia iaiaohh…)

Please cliccate su ficklkf (o come si chiama) in basso a destra..(siamo tecnologici mica che!)

postato da: basla alle ore 23:06 | Permalink | commenti (4)
categoria:io cresco

giovedì, 05 giugno 2008

Parliamone

Ho visto tutta la quarta serie di Lost e… non c’ ho capito un emerito ciufolo.

Ma non si potrebbe fare come i libri?

Leggiamo tutti l’ultima pagina, capiamo quel gran casino e viviamo piu’ sereni…….no eh?

postato da: basla alle ore 14:46 | Permalink | commenti
categoria:

giovedì, 05 giugno 2008

Che palle

Ho riletto qualche post qua e la’ degli ultimi tempi….cioe’ che palle.

Piu’ che il blog e’ “telefono amico”…al terzo post sbadigliavo e mi stiracchiavo.

Sono diventata pure noiosa e pedante.

Percio’ aria,aria pulita….su su….

Mi spolvero un po’,mi levo le ragnatele della lamentela,tocco un po’ il corno napoletano (perche’ se mi arrivasse un po’ di fortuna mica ci sputo) e riprendo a sorridere….

postato da: basla alle ore 14:30 | Permalink | commenti (2)
categoria:

giovedì, 05 giugno 2008

Considerazioni a freddo

Grazie per la solidarieta’..

Mi avete coccolato un po ‘,mi avete dato ragione e ci gongolo…..

No..a parte gli scherzi…e’ vero…non posso contare su nessuno…la famiglia del consorte e’ lontana e i miai sono stanchi (vuoi l’eta’ “settantenni con furore” e vuoi le malattie)

Di solito faccio tutto da sola,ma questa volta avevo proprio bisogno di un miracolo e ho chiesto.

Lungi da me dare colpe a mia mamma.

Quando puo’ mi tiene Andrea..giusto il tempo di fare la spesa e tornare..perche’ la vedo che non ce la fa.

Inoltre ,in generale, lei non si preoccupa per me,sa che me la cavo da sola,per questo e’ piu’ propensa a dare una mano a mio fratello.

La sua richiesta d’aiuto dell’ultimo minuto e’ arrivata perche’ e’ davvero annebbiata dalla stanchezza.

Che dire a mio fratello….sicuramente potrebbe organizzarsi in maniera diversa senza pesare su nessuno e senza incasinare la vita a tutti.

Pero’ e’ piu’ forte di lui…..

Non gli posso recriminare nulla se non consigliargli di gestirsi meglio.

Non e’ neanche il discorso che mio fratello “ha usufruito” dell’aiuto dei nonni piu’ di me…perche’ poteva accadere il contrario…non e’ stato fatto apposta.

Insomma nessuno ha colpe…il figlio l’abbiamo fatto noi e la responsabilita’ e’ tutta nostra.

Non andavano gli orari,gli incastri del “lo prendi tu,lo porto io”..

Quello che mi ha fatto rimanere male e’ che come al solito non ce l’ho fatta,non per volere mio ma per situazioni di cui non ho il controllo (non potevo decidere di lavorare la mattina piuttosto che il pomeriggio…era un turno fisso)

E poi perche’ trovo sempre lavori con orari del cavolo o in luoghi sperduti…mai una botta di fortuna…

Anche se cerco di fare da sola certe volte una manina serve…in questo caso non e’ stato possibile..e anche in futuro sara’ cosi’.

Non ho la fortuna (immensa) di poter contare sui nonni per cosi’ tante ore,anche se in generale ,proprio per carattere,non glielo chiederei mai…forse se avessi l’acqua alla gola,giusto per qualche giorno…non di piu’.

Insomma ho capito che mi devo rimboccare le maniche un po’ di piu’ e che tutto sta a trovare qualcosa che mi calzi a pennello…

Tutti a pregare per me,su!

postato da: basla alle ore 14:30 | Permalink | commenti (6)
categoria:lavoro

martedì, 03 giugno 2008

Ma che devo fare?

Sapendo che cercavano commesse per un nuovo centro commerciale ho lasciato un numero imprecisato di curriculum in ogni dove..

Mi hanno contattato per un posto da part time.

Mai fatto e mai pensato…ma ecco che mi ci sono buttata a capofitto.

L’unico neo gli orari(dalle 16 alle 20 dal lunedi al venerdi, ovviamente tutti i sabati e molte domeniche)e il posto di lavoro (a circa40 kmda casa mia).

Abbiamo cercato di sistemarci:io esco di casa per le 14,porto il nanetto all’asilo,sara’ ” parcheggiato” li’ dal lunedi al venerdi,purtroppo fino le 18,30 (non ne abbiamo trovato uno in zona che chiude piu’ tardi),il Consorte chiedera’ di uscire prima (cosa altamente impossibile visto che ora dovrebbe uscire alle 18 ma viene regolarmente a casa alle 20,30)..in caso di emergenza i nonni potrebbero raccattarlo e ternerlo fino a che io non torno (verso le 21)

Abbiamo pensato anche di prendere una baby sitter…ma purtroppo il costo supererebbe di gran lunga il mio stipendio…non ci sarebbe un gran guadagno…percio’ abolito..

In realta’ neanche portandolo all’asilo avremmo una ricca entrata:tra rata mensile e benzina per raggiungere il posto di lavoro ci andremmo pari…forse mi avanzerebbero massimo una cinquantina di euro….

Ma devo lavorare,devo iniziare a fare qualcosa.

Una donna in carriera,mica scherziamo.

Mi chiamano…”Devi iniziare a lavorare”

Ok,di corsa.

Che poi,ribadisco,la commessa non l’ho mai fatta… e mi immaginavo le scene di quelle che mi chiedevano consigli abbinamenti e quant’altro…

Insomma rimaniamo che per la prima settimana e mezza mia mamma mi deve fare il grande piacere di tenere lo gnomo.

In questo periodo di tempo di mattina porto il nano per l’inserimento e il pomeriggio sta con i nonni.

Appena si ambienta scatta il piano di cui sopra…i nonni dovrebbero entrare in azione solo nel caso in cui il Consorte venga “rapito” dal datore di lavoro fino a tardi.

Tutti pronti e tutti ai posti di combattimento.

Inizio:primo giorno.

Mi vesto da “commessa”,lascio il figlio e mi dirigo.

Il negozio e’ bello,la clientela e’ selezionata.

E’ una marca di vestiti molto bella,per ragazze e donne.

Mi sono divertita per 4 ore…ho chiacchierato,spettegolato,messo vestiti su stampelle,piegato,lavato,rimesso vestiti su stampelle…

Insomma niente male…si puo’ fare.

Ritorno a casa con le gambe gonfie,alle 21 apprendo che il papa’ era appena tornato e che non ce l’aveva fatta ad uscire prima…

Il giorno dopo mi preparo per riandare…

Verso le 13 mia madre mi si avvicina…inizia a piangere.

Io entro in allarme.

Chiedo che c’e’.

Lei mi risponde che e’ stanca…che da un anno tiene Martina (la figlia di miao fratello) fino alle 15 ;che non ce la fa ad avere la responsabilita’ se mangia,se non mangia,se deve essere cambiata.

Per questo ha tralasciato tutti i suoi interessi,amiche palestre,e piccoli viaggi e le si prospetta un estate a roma per tenere la nipotina.

Non ce la fa piu’ ad avere orari,lei che li ha avuti tutta una vita.

Si scusa.

Sa che per Andrea sarebbe solo una settimana e sa che non le chiediamo di badare a lui tutti i giorni,ma solo di andarlo a prendere nel caso in cui il Consorte non ce la faccia ad uscire presto.

Pero’ lei non ce la fa…

E’ stanca,stanca,stanca…tanto da sentirsi male.

Dice che e’ un accumularsi di situazioni.

Io rimango terrorizzata da questa sua reazione,non so che fare…cerco di tranquillizzarla e di dirle solo grazie per tutto quello che ha fatto.

Che non si deve sentire in colpa se non ce la fa e di prendersi finalmente la liberta’ che le spetta.

Le dico di parlare con mio fratello per cercare una soluzione per Martina,e’ da un anno che la tiene…in teoria doveva essere solo una cosa momentanea..

Per noi le dico che non c’e’ problema…qualcosa inventeremo.

Si e che cosa?

Faccio un rapido giro di chiamate…”Tiposso chiedere un favore:ce la fai a tenermi Andrea per una settimana?”

Insomma chiamo le amiche..ma giustamente tutte lavorano,hanno da fare o abitano esattamente dalla parte opposta della citta’.

Gia’ esco alle 14 per arrivare alle 16 al posto di lavoro…poi la benzina….sarebbe impossibile.

Come faccio?

A chi lo lascio…chiamo il Consorte che ovviamente non puo’ chiedere un giorno libero.

Ho solo tre ore per decidere.

Chiamo il datore e spiego la situazione “Guarda per oggi ho dei problemi…”

Cavolo era solo il secondo giorno di lavoro.

Il datore mi dice” Se e’ cosi’ mi dispiace ma non posso metterti malattia…e’ meglio che dai le dimissioni,a noi serve flessibilita’”…

A me viene rabbia,viene frustrazione per come e’ andata la situazione….

Ma una politica sociale per aiutare quelle come me no??

Mi sento in colpa per Andreino,perche’ l’ho trattato come un pacco postale…ma che devo fare?

Insomma dimissioni date.

Un record..sono durata solo un giorno…e pensare che mi avevano fatto i complimenti ..in un giorno ho fatto il record di vendita e piu’ di una cliente si e’ complimentata….

E ora sono disoccupata di nuovo.

Sono stufa di lavorare in modalita’ “random”:mi devo concentrare su quello che mi serve.

Non posso contare su nessuno per tenermi Andreino,devo puntare sul lavoro di mattina,part time,in modo che lo lascio all’asilo e lo vado a riprendere io,inoltre che sia un lavoretto che mi faccia guadagnare qualcosina e che non vada tutto nella retta dell’asilo..se no e’ inutile.

Ora tutto sta a trovarlo…

Che amarezza, e’ sempre lo stesso problema….

Mi sono stufata di lamentarmi e di parlare sempre delle stesse cose…

ps.Per il nervoso mi sono comparse delle bolle su una mano….che gli venissero al datore di lavoro…..scusate ma quando ci vuole,ci vuole…

postato da: basla alle ore 01:52 | Permalink | commenti (8)
categoria:lavoro, luna nera, nipotame

domenica, 25 maggio 2008

365 biberon dopo…

Auguri gnomo!

Sono passati 365 giorni di pannolini,di giochi con papa’,sorrisi,di manine dentro i miei occhi,bava,pianti e pappe!

La festa e’ stata carina:amici parenti,panini e pizza,animali della fattoria e tanti giochi e amichetti.

Tralasciamo che siamo arrivati candidi e siamo tornati che avevi la terra fino su il pannolino…(non chiedetemi come ha fatto)

Fortunatamente e’ stata una bella giornata e ci siamo goduti l’aria aperta e la fattoria.

Abbiamo fatto tante chiacchiere.

Abbiamo rischiato di uccidere anche gli ospiti:sulla torta i pasticceri avevano messo un foglio di carta con una foto che noi avevamo scelto.

Pensavo fosse di zucchero…invece era carta..

Tutto era a tema “Sesame Street” (quelli dei muppets show),perche’ ti piacciono tanto.

Tovaglie,bicchieri,un piccolo festone,le statuine che ho (cercato) di fare io e la torta col foglio di carta(!)

Hai giocato con gli altri bimbi,vi siete ammazzati di botte col martello finto che fa male comunque.

Hai ricevuto un miliado di ragali fantastici.

Ma il preferito e’ sicuramente la poltroncina che la zia ti ha preso.

Da buon bradipo ti ci sei spaparacchiato su e ridevi.

Hai addiruttura accavallato le gambe….ti mancava la ciambella,la birra duff e sembavi Homer Simpson.

Vestiti,primi computer,carrellini per aiutarti a camminare,scarpine fenomenali,biglietti teneri…

Addirittura Francy (3anni) ti ha fatto un regalo mitico:un disegno tutto per te.

Ti giravano talmente bene che hai addiruttura mandato un bacio alla cuginetta Martina.

Abbiamo spento la candelina e abbiamo messo la mano sulla torta lasciando l’impronta ciccia!!

Insomma una bella giornata di sole,passata con le persone piu’ care e tanta allegria.

Mancavano delle persone importanti:come mimma e azizi,le cuginette in tunisia e gli zii e amici cari.

Ma li vedremo presto.

Che daremmo per regalarti giorni cosi’ tutti i giorni!

Auguri campioncino da mamma e papa’.

postato da: basla alle ore 22:29 | Permalink | commenti (10)
categoria:vita, ammmore, penso, sorriso, io cresco

sabato, 24 maggio 2008

Contesti

Mi ha chiamato una mia amica dalla nave su cui e’ in crociera…

Sembravano tipo le due scene a confronto…come quelle in tv.

Sai tipo in tv:una a destra e una a sinistra,separate da una linea.Dal telefono sentivo: il comandante che parlava agli ospiti,suo marito sulla sdraio che chiedeva le soluzioni delle parole crociate,la mia amica parlava canticchiando…

Dal mio telefono si sentiva:Andreone che ululava perche’ aveva fame,il Consorte che portava pannolini maleodornati al secchione dello sporco e ringhiava,io che tenevo il telefono con una spalla,con una mano reggevo il mocio,con l’altra tenevo il bimbetto che si stava sfracellando.

Col piedo spostavo i giocattoli sparsi per casa.

Dimenticavo di dire che forse nella scena si vedevano i miei capelli che piano piano cadono per la stanchezza…..

postato da: basla alle ore 23:01 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, cose strane

sabato, 24 maggio 2008

Nonostante

Nonostante io occupi due ante e mezzo dell’armadio (e il Consorte solo mezza..)nonostante non volessi rientrare nello stereotipo della donna media….

Lo devo dire,mi scappa:Non ho niente da mettermi.

postato da: basla alle ore 22:47 | Permalink | commenti (1)
categoria:penso, i love shopping, 40mq2

venerdì, 23 maggio 2008

Informazione

Qualcuno conosce qualche asilo nido a Roma aperto fino alle 20??

Dalle parti di Roma sud (eur,colli portuensi,casaletto,viale marconi)???

postato da: basla alle ore 22:58 | Permalink | commenti (1)
categoria:

venerdì, 23 maggio 2008

Macho man

L’ho sempre detto che devo comprare una maglietta a terminator con scritto macho man…

Illustro la situazione.

La vicina di casa (bellissima ragazza:bionda,alta e con l’occhio ceruleo..pure simpatica!) e’ innamorata del nano.

E lo gnomo quando la vede gli si butta in braccio e ride,le da i baci e le carezze….

No comment.

Oggi e’ venuta per portare il regalino ad Andreone.

Dopo i ringraziamenti e aver bevuto qualcosa dice di dovere andare via.

Prendo il bimbo in braccio e dico “Di ciao”

Lui allunga l’indice (messaggio in codice:voglio andare in braccio a lei)

Gli si butta sul collo.

Lei lo prende,lui indica la porta,lei la apre,lui si gira,mi fa ciao ciao con la mano e fa per uscire…

A quel punto lei mi ha chiesto do tenerlo un po’…

“Ok!Ma penso che piangera’”

Ma manco per niente!

Mi sono dovuta andare a riprendere il figlio dopo un’ora perche’ non schiodava.

Praticamente ero io che piangevo…lui era beato sul divano di Valentina con Disney channel,peluche e telefoni leccati…

Ma io dico un po’ di sano mammismo no eh?

Non troppo…poco,poco…giusto per ricordarmi che ho una reputazione io….sigh

Va bene cosi’….si,si.

postato da: basla alle ore 22:55 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, terminator, io cresco

venerdì, 23 maggio 2008

Non vorrei essere..ma lo sono

Non vorrei essere ripetitiva,ma lo sono.

Non vorrei essere melensa,ma lo sono.

Non vorrei essere scontata,ma lo sono.

Insomma che non faccio altro che pensare ad un anno fa.

Mi giustifico dicendo che e’ stato il momento piu’ bello e che mi piacerebbe riviverlo cosi’ come e’ stato.

Sono emozionata per domenica…ma vi pare normale??

Insomma cerco di non dimenticare nulla e di rivivere un secondo l’emozione dell’attesa e l’incontro.

E’ che e’ stato un periodo sereno,concentrata solo su cose belle.

Mai avuto paura:ne’ dell’attesa,ne’ del parto e ne’ della “genitorialita’”.

Ho sempre vissuto tutto con una sana incoscienza dovuta a curiosita’ e una felicita’ che mi si portava via.

E vorrei riassaporare un po’ di quella felicita’ tutta speciale.

Insomma….non vorrei essere ripetitiva…ma un anno fa che facevo? Ah si’ ,mi preparavo per il monitoraggio.Ignara che mi avrebbero ricoverato per pressione alta e tenuta in osservazione per la notte..

(Basta Francesca,basta!!)

postato da: basla alle ore 22:24 | Permalink | commenti (1)
categoria:penso, terminator, gioie della maternita

venerdì, 23 maggio 2008

La ristessss

Alla piccola festa di Andrea mancheranno molte persone importanti.

C’e’ chi parte,c’e’ chi si e’ preso un’infreddata cosmica,chi si e’ fatto un tatuaggio con l’infezione,chi deve studiare…

A me dispiace proprio.

Gli assenti (giustificati) dicono che dobbiamo organizzare piccole feste successive.

Pnso che fino a luglio abbiamo da fare.

postato da: basla alle ore 22:11 | Permalink | commenti (1)
categoria:penso, luna nera, terminator

giovedì, 22 maggio 2008

Tutto oggi

Aspettavo delle chiamate, piu’ o meno importanti, da un’eternita’e hanno chiamato tutti oggi.

Che ogni volta che rispondevo mi veniva da ridere…

Pero’ tutto ok..almeno quello.

postato da: basla alle ore 23:39 | Permalink | commenti (1)
categoria:vita

domenica, 18 maggio 2008

Regalo

Mio figlio per la festa della mamma mi ha fatto un regalo..

Pero’ ve lo dico piano piano perche’ ho paura….poi non risuccede piu’ …

Allora:Andreino dorme dalle 21.00 alle 10.00 del mattino del giorno dopo ininterrotamente…

(Pero’ poi durante il giorno al massimo dorme un’oretta dopo pranzo e massimo una mezz’oretta verso le cinque….quindi tutto il giorno a giocare…pero’ vuoi mettere che la notte dormiamo?Che poi mi lamento…ma fortunatamente ha sempre dormito la notte,fin da quando e’ nato..pero’ cosi’ tanto….e’ da un anno che non mi svegliavo alle 10.Organizzerei una festa per festeggiare solo questo…)

Ecco.

L’ho detto.

Sono sicura che domani notte ci sara’ l’apoteosi e dormira’ solo un’ora,dentini che spuntano e febbre…

Speriamo di no…

Che poi tra poco c’e’ la festa.

Devi stare bene!

No denti,no febbri,no catarri per favore.

Anticorpi please…doppi turni che qui c’e’ da fare.

Thanks

postato da: basla alle ore 23:33 | Permalink | commenti (3)
categoria:sorriso, terminator, io cresco

domenica, 18 maggio 2008

Past post

Leggevo i post che scrivevo di questi tempi l’anno scorso.

Avevo dolori,ma cercavo di rimanere immobile…pensavo che cosi’ avrei potuto “allungare”la gravidanza…ed evitare possibilmente il parto.

Poi mi “spiegarono” che e’ un processo irreversibile:da qualche parte Andreone doveva venire fuori e possibilmente a breve…

Pero’ io ci provavo…

Camminavo per casa con i biscotti appoggiati sulla pancia e passavo le giornate a fare monitoraggi.

Mi si rompevano le scarpe per il gonfiore,mi uscivano liquidi da tutte le parti (come una fontana),facevo le foto ricordo da “gestante”,dormivo con 4 cuscini,facevo pancia a pancia col Consorte.

Insomma ero “allegramente” panZona…

Piu’ rileggo e piu’ mi stupisco..mi immaginavo Terminator esattamente com’e’.

Col suo naso a patata,con gli occhi del padre,col panzettino e pigro…

Manca poco al suo compleanno e ogni giorno penso “Un anno fa a quest’ora che accadeva?”

La gravidanza e’ stata un’esperienza unica,splendida e anche allegra.

Mi rileggo e in quei post sento la mia felicita’ e la gioia.

Un anno fa potevo solo immaginare la sua festa di un anno,potevo fantasticare sul nostro primo incontro,i suoi primi baci,i suoi sorrisi,le sue manine “ciccie”,i suoi capelli ricci,il suo “ombelicolo”,i suoi balletti,le giornate tra noi tre…

Poi mi sono ritrovata ricoverata,a dormire in barella perche’ non c’era posto rischiando di cadere ogni minuto..

Poi i dolori nella notte,cercare di dormire per far arrivare il giorno,poi chiamare il Consorte,averlo accanto,l’entrata nella sala parto…

Le passeggiate,l’epidurale,le spinte,i dolori,la nausea..

E poi Andreone accanto a noi:gonfio,raggomitolato,sonnacchioso..

In realta’ festeggera’ un anno e nove mesi…perche’ da quando abbiamo saputo che il test era positivo lui era gia’ con noi.

Ha sentito tutto in quei novi mesi:quello che ho mangiato,quando abbiamo montato la sua cameretta,quando il papa’ gli metteva la musica classica e io gli Abba a quando lo imploravo di uscire velocemente e indolore…

Nel giorno del suo compleanno noi festeggiamo il giorno del nostro primo incontro.

Occhi negli occhi.

Da li’ ne abbiamo fatta di strada.

Siamo cresciuti insieme.

Che diciamocela tutta:la maternita’ e’ una condizione speciale unica…ma anche tanto faticosa e dura.

Non penso possa essere tutto rosa e fiori,perche’ non sarebbe vera e sincera.

Pero’ ho capito che e’ vero che un suo sorriso ti fa passare il ricordo di notti insonni,che una sua carezza ti fa dimenticare le fatiche fisiche e mentali di una giornata.

Ringraziamo Dio per tutto questo,perche’ e’ tanto.

postato da: basla alle ore 23:17 | Permalink | commenti (3)
categoria:ammmore, terminator, io cresco, gioie della maternita

domenica, 18 maggio 2008

Emozione

Mancano pochi giorni al compleanno dello gnometto e io sono tesa.

Che dico:tesissima.

Non so perche’ ..e’ che vorrei una bella giornata tutto qui.

Ricapitoliamo:inviti spediti,festoni preparati,statuine da mettere sui tavoli pronti (seguiranno foto),buffet prenotato,torta ordinata,regali per i bimbi ch evengono pronti…

Io forse dovrei cercare di tranquillizzarmi..

In finale e’ solo una piccola festicciola…

Ma che ne so.

E’ che terminator diventa sempre piu’ grande e a me sembra incredibile.

postato da: basla alle ore 22:42 | Permalink | commenti (1)
categoria:penso

domenica, 18 maggio 2008

Il rovescio della medaglia.

Ringrazio vivamente As Roma che mi ha permesso di fare una spesa grandiosa.

Una di quelle che ti ricordi per tutta la vita.

Parcheggio davanti al centro commerciale..praticamente in braccio alla cassiera.

Ho trovato un carrello che aveva tutte e 4 le ruote e giravano!!!

Ho camminato fino all’entrata…strano …di solito c’e’ talmente tanta gente che io sto ferma e mi faccio trasportare “dalla corrente” della folla.

Abbiamo visto per la prima volta gli scaffali …non c’erano 400 persone che mi camminavano davanti o che si arampicavano tipo “finta parete di roccia”

Diro’ che sono belli,un design moderno.

Abbiamo preso tutto,tipo provviste per la guerra in massimo 20 minuti.

Mi sono anche fermata a scegliere la carne….un paradiso!

Siamo arrivati alla cassa e non c’era nessuno.

Ci aspettava la cassiera a braccia aperte.

A momenti l’abbracciavo.

In massimo un ‘ora siamo andati,abbiamo preso siamo tornati…

Roma era deserta….tutti in religioso silenzio in attesa della “PARTITA”.

Mi dispiace che la Roma non ce l’ha fatta…veramente.

Pero’ non smettero’ mai di ringraziarla ..per me sara’ sempre prima,basta che mi fa fare la spesa in santa pace.

Che poi e’ pure finito il Campionato e io potro’ riavere un dialogo con mio marito.

“Grazie Roma, che mi fai fare la spesa e ci fai sentire ancora ..una coppia veeeeeraaaa”(canzone Grazie Roma in versione Basla)

postato da: basla alle ore 22:38 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, sorriso, cipollaepatatone

« prima

‹ precedente

1 2 3

successiva ›

ultima »

mercoledì, 14 maggio 2008

11mesi

Visita “pediatresca”.

Andreone pesa 10kg100 gr per80 cmcol capoccione e tre denti e mezzo.(Sta per uscire…siamo tutti in religioso silenzio,facendo i vaghi…magari questa volta non viene il febbrone ,eh!)

Incredibilmente e’ stato un angelo…ho quasi visto le ali che gli uscivano dalla schienetta..

Non ha fatto scenate,pianti e ululati.

Ipotizzo una sua rassegnazione.

Ti tocca piccoletto!

“Santa Isora dei nostri cuori” e’ sempre fantastica..fingeva di essere i Telettubbies.

Andreone era estasiato io un attimino basita vederla cantare (credendoci) canzoncine idiote e di immaginarmela travestita da gabibbo.(Perche’ diciamocelo i telettubbies sono il gabibbo con la faccia dimagrita e le corna in testa!)

Fatto sta che lo gnomo si e’ divertito e si e’ fatto visitare per bene.

Mi ha dato la nuova dieta che introduce piccole novita’ come gelati,piccole dosi di sale iodato,latte di crescita o vaccino,frutte e verdure nuove.

Insomma la lasagna non e’ lontana baby.

postato da: basla alle ore 01:53 | Permalink | commenti (4)
categoria:cibocibocibo, io cresco

mercoledì, 14 maggio 2008

Primi passi

E’ ufficiale:Terminator si e’ lanciato nelle sua nuova impresa…

“Egli” vuole camminare e ci sta provando.

Questa mattina era fuori dal box,si e’ alzato, si e’ lasciato, due passi e ..patapum…pannolinata per terra.

Questa sera invece era nel box in un angolo,ha visto i teletubbies mi si e’ emozionato e ha camminato fino all’angolo opposto.

Ho gridato al miracolo.

Mi ha fatto piacere che c’era anche il Consorte e abbiamo visto i suoi veri primi passi insieme.

Ormai e’ un camminatore navigato….

Bravo gnomo!

postato da: basla alle ore 01:38 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, terminator, io cresco

lunedì, 12 maggio 2008

Piccole ricette per piccole pesti

Volevo confrontarmi con altre persone…nel senso:Andreone ora mangia di tutto un po’:pasta,verdure,uova,latte,succhi etc etc.

Ogni giorni gli preparo il (benedetto) brodo vegetale (con zucchina,zucca,patata,pomodoro,lattuga,sedano,carota,finocchio e cipolla) poi gli infilo un giorno la carne o pesce o legumi (ceci,lenticchie e fagioli cannellini)o uova…tutto condito con un cucchiaio di parmigiano e olio.

Poi la frutta.

La sera invece si aggiunge formaggino o ricotta e tacchino,mozzarella,primo sale….e sempre la frutta.

A merenda yogurt,latte e biscotti,centrifugati di mela e carota o di pera.

Insomma ma voi quando avete iniziato a fare piattini distinti?

La mia pediatra mi ha detto di iniziare a fare pasta e pomodoro…

Lo sto facendo…

Ma io vorrei iniziare a sbizzarrirmi un po’…

Un esempio :visto che mangia le zucchine ,pasta e zucchine …o risotto di zucca…che ne so..qualcosa del genere.

Certo preparato in maniera molto leggera senza soffritti & co.(anche se penso gradirebbe molto)

E poi quando hanno iniziato a mangiare melanzane,carciofi??

Insomma mi suggerite delle varianti secondo la vostra esperienza????

A un anno che fate/facevate da mangiare ai vostri bimbi/cugini/nipoti?

Sono graditi suggerimenti e ricette!

Grasssie.

postato da: basla alle ore 13:43 | Permalink | commenti (5)
categoria:terminator

domenica, 11 maggio 2008

In due giorni

In due giorni ho accompagnato il Consorte al lavoro(anche di weekend),ho cammianto per il Centro di Roma,ho fatto la spesa,l’ho sistemata.

Ho fatto bagnetti,ho preparato cene e pranzi,ho cucinato minestroni e pappine.

Ho addormentato Andreone e gli ho cambiato pannolini.

L’ho accompagnato al parco,ho giocato,ho stirato 15 camicie (ehm si erano un po’ accumulate).

Ho passato l’aspirapolvere,ho pulito pavimenti.

Ho preparato fragole,ho lavato piatti,ho persino fatto un po’ di giardinaggio….

Ho fatto anche il cambio di stagione…

Teoricamente e’ facile:racimola la roba invernale e schiaffa la’ quella estiva.

Praticamente e’ un incubo….avendo una casa di 50 mq2 e vestiti che si moltiplicano.

Ho tentato di sfoltire un po’…piu’ di cosi’ andiamo in giro con la foglia di fico.

Ora abbiamo scatole su scatole:sul controsoffitto e sull’armadio.

Sembriamo pronti per fuggire ma in realta’ e’ solo che non so dove mettere tutta ‘sta roba.

Spero solo che non mi crolli l’armadio..

A parte tutto il cambio e’ stato fatto e io sono cosi’ felice che neanche il bambino col gioco nuovo in mano.

Ora chiedo solo che faccia caldo fino a dicembre perche’ il solo pensiero di rifare tutto mi vengono le bolle.

postato da: basla alle ore 22:32 | Permalink | commenti (3)
categoria:40mq2

domenica, 11 maggio 2008

Feelings..nothing more than feelings

Riflettevo su come mi sento in generale e come ultimamente “vario” gli umori velocemente.

Un momento insicura e inadatta,stanca,poi felice,poi annoiata,poi allegra,un altro momento con tanta voglia di costruire,tesa,poi rilassata,energica,poi in tilt…(Praticamente rasento la follia….ma andiamo avanti..)

Ho realizzato la giusta definizione per descrivermi:

“Un gamberetto senza guscio”

Rende. Sì.

postato da: basla alle ore 15:54 | Permalink | commenti
categoria:vita, chi sono, cose strane, luna nera

domenica, 11 maggio 2008

Fantozzi,Filini e la Signorina Silvani

Vado al parco,una mamma si avvicina e mi dice “La borsa ti sta sgocciolando?”

Eh?

Il biberon si era aperto annacquando il contenuto della borsa di Mary Poppins…..sigh

Cammino per una passeggiata col Consorte,acciacco una gomma da masticare (che ti potesse incriccare il mandibolone a te che l’hai gettata per terra !!!!).

Mi rimane la ballerina appiccicata al terreno….ho camminato tipo il maggiordomo del film Frankestain junior…

Vado al centro commerciale,Andreone chiede di essere preso in braccio.

Proprio nel momento che stavo per appoggiare il piedone sulla scala mobile.

Con un braccio reggo il pargoletto di10 kgcon l’altra tengo la carrozzina…

Che succede?

Una cosa impensabile.

Non credo che sia successo ad altre persone tranne che a me.

La ruota anteriore della carrozzina malefica si incastra nel rullo delle scale….

Si blocca tutto e parte l’allarme….

Credo di aver rimosso quante brutte paroline ho detto e tutto cio’ che e’ successo (persone che facevano a gare per disincastrare la carrozzina possibilmente non riducendola in pezzi…mentre lo gnomo rideva…dico rideva!!!)

Insomma mi sento Fantozzi e Filini messi insieme.

Anzi facciamo che sono la signorina Silvani e il Consorte e’ Franchino.

Ora mi metto sotto al braccio un corno gigante che serve.

postato da: basla alle ore 15:44 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, cose strane, luna nera

lunedì, 05 maggio 2008

Al parco

Oggi siamo andati al parco.

Sofia (3 anni) ha rimorchiato Andreone chiedendogli insistentemente di divivere la giostra con lei.

Lui aveva occhi solo per Giacomo (2anni):mica per altro…aveva la pizza in mano.

In tutto cio’ io ho perso la schiena e ho sudato come neanche i maratoneti.

Pero’ ci siamo divertiti.

Ho fatto anche spese pazze:borsa,scarpe e un vestito..

Bella giornata.

Basta poco a volte

postato da: basla alle ore 21:58 | Permalink | commenti (3)
categoria:ammmore, i love shopping, sorriso, terminator, gioie della maternita

venerdì, 02 maggio 2008

Martina e’ grande

Dodici mesi fa era cosi’:

;

Ora e’ una signorinetta che si pettina,indossa mollettine e gioca con l’orsetto.

La mia dolce nipotina ha compiuto 12 mesi.

Lei e’riuscita anche a spegnere la candelina da sola (dopo un duro allenamento impartito dai genitori),Andreone,che le era accanto ha approfittato del momento per affondare la mano ciccia sulla torta e ciucciarsi una quintalata di panna…(mangia anche i muri,ma come si fa!!)

Sono proprio carini insieme:lei gli rimette il ciuccio se cade ad Andreone,lui le fa “cao,cao”(trad Andreese-Italiano:caro,caro)accarezzandole (o meglio dire tirandole!!!??) i capelli

Lei era una bambolina,c’erano tutti i parenti,tanti palloncini e pizzette e tramezzini.

Andrea si e’ sfogato giocando con qualsiasi cosa capitava tra le sue mani…io sono dimagrita433 kgsolo per tenerlo a bada.

Eccoci (da notare la mia faccia devastata da un pomeriggio tra i bambini mentre il Consorte sembra uscito da un centro benessere tanto e’ rilassato….)

;

Auguri di cuore piccolina,ti vogliamo bene!

postato da: basla alle ore 01:05 | Permalink | commenti (3)
categoria:ammmore

venerdì, 02 maggio 2008

Test

Non ho sonno,sto ruminando da ore..che faccio?Un test trovato qua e la’ su altri blog…

Ecco un test divertentissimooooo!!!!!Devi rispondere ai 16 punti qua sotto. Ma non a parole.
Vai su Google. Cerca immagini. E digiti la tua risposta. La prima foto che ti appare la posti.
Mi raccomando non devi scegliere! Deve essere per forza la prima!
E soprattutto non dare spiegazioni!!!

1. La tua età al prossimo compleanno

2. Un posto che vorresti visitare

3. Il tuo posto preferito

;
4.Il tuo oggetto preferito

;

5. Il tuo cibo preferito
6. Il tuo animale preferito

;
7. Il tuo colore preferito

;

8. Il posto in cui sei nato/a

;
9.Il posto dove vivi

;

10. Il nome di un animale domestico che hai avuto

;

11. Il tuo nick sul blog

;

(Ma…ma..questa e’ la foto che avevo messo sul blog….e’ mia nipote appena nata!!!)
12. Il tuo vero nome

;

13. Il nome delle tue nonne: materna

;

14. …e paterna…

;

15. Una tua brutta abitudine
16. La tua vacanza preferita

;

The end.

;

postato da: basla alle ore 00:45 | Permalink | commenti (1)
categoria:

venerdì, 02 maggio 2008

Mi sono fidanzata

Terminator ha imparato a darci i baci.

E io mi squaglio..

Che poi tecnicamente non sono baci…

Ti guarda,apre la bocca,tira fuori la lingua,si avvicina e ti lecca..

Praticamente un ramarro.

Pero’ fa cosi’..e secondo me sono i baci piu’ umidicci e piu’ belli che io abbia mai visto.

Ultimamente poi li da in continuazione…e’ diventato piu’ coccoloso e io vado in brodo di giuggiole.

I destinatari delle sleccazzzate siamo sempre io e il padre..

Non vi dico che idioti siamo quando riceviamo il bacino…diventiamo gonfi,rosa e giuggioloni.

Gia’ ha capito come fregarci.

postato da: basla alle ore 00:11 | Permalink | commenti
categoria:sorriso, terminator, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

venerdì, 02 maggio 2008

Ancora tu?Non dovevamo vederci piu’..

Lo gnometto ha di nuovo un simpaticissimo raffreddore…

Significa notti insonni,tosse,mocciolone,pianti….

Come sempre si prospetta un weekend tappati in casa.

Allegriaaa!!!

postato da: basla alle ore 00:07 | Permalink | commenti
categoria:luna nera, terminator

venerdì, 02 maggio 2008

junk food

M’e’ preso un periodino “mangereccio” che neanche te lo sto a spiegare.

Basta solo dire che oggi mi sono sfondata di gelati e Mc Donald…

Sara’ che durante la gravidanza e l’allattamento sembravo Jane Fonda…cibo sano,camminate..

E’ che non sono molto abituata a questo benessere…non puo’ continuare….

Il mio stomachino da camionista ha bisogno di cose estremamente salate,estremamente dolci,estremamente “colesteroliche”,etc etc..

Da domani pasti regolari e dieta variata…giurin giurella..

Ps.Ora sto rosicchiando patatine fritte…..mi mancherete.E’ esagerato se gli do un bacio d’addio???

postato da: basla alle ore 00:02 | Permalink | commenti (1)
categoria:cibocibocibo

martedì, 29 aprile 2008

Terminator

Andreone e’ un bambino vivace.

Molto.

E’ un bambino maschio…di quelli che gli piacciono i giochi in cui si rotola,si corre e si cade.

La cuginetta passa le ore ad abbracciarsi il cagnolone di peluche,lui gli prende la zampa,gli da’ manate in faccia e poi decide che e’ un gioco troppo noioso e lo lascia li’….

La cuginetta gioca per ore con un gioco…lui ogni sette secondi deve averne uno nuovo,e’ uno che si stufa subito.

Non sta fermo…se lo prendi in braccio lui fa il ballo di “San Vito”…in piedi,seduto,allunga mani…etc etc.

Se ha fame fa cadere i muri tanto urla..appena vede che tu mangi qualcosa strepita perche’ vuole assaggiarlo..

A me questa cosa fa ridere moltissimo…

Sulla carta e’ semplice:basta farlo mangiare,dormire,lavarlo,coccolarlo e giocare.

Ma e’ dura.

Ci sono dei momenti che devo cucinare,che devo lavare casa.

Lui viene temporaneamente parcheggiato nel box e piange,piange…perche’ ora vuole “correre” per casa.

E quindi si deve fare tutto al volo per “liberarlo” e stargli dietro.

Ci sono dei giorno che e’ piu’ buono e dei giorni che e’ piu’ inquieto.

Se vado fuori e’ difficile sedermi a prendere un cappuccino.

Adora camminare in carrozzina,ma appena mi fermo si annoia…non vuole stare seduto,vuole camminare,e poi vuole toccare il bicchiore,attenzione che tira giu’ la tovaglia del tavolino…

Insomma… non e’ un bimbo facilissimo, ma neanche da sbattere la testa al muro.

Pero’ e’ fastidioso vedere alcune persone che lo considerano come la peste.

Un esempio:mia zia….

Della serie “poverini che gli e’ capitato cosi'”,”dovevi sperare che era diverso”….

E chi dice “vivace”,chi ti guarda mentre lui ulula per strada,chi lo considera “un problema”

Alcuni ci guardano con compassione,altri sono quasi felici che sia cosi’ per “punirci”….mi e’ stato detto ” Beh’ dai e’ carino pero’ non e’ perfetto”.

Uhe’…ma siamo tutti matti?

Ma la gente e’ folle…stiamo parlando di mio figlio…stiamo parlando di un bambino che vuole solo giocare,ridere e mangiare…ma chi lo vuole perfetto????

Non e’ facilissimo a vivere..perche’ e’ di carattere,perche’ vuole giocare in continuazione,perche’ e’ vivace….

Pero’ da qui a dire quelle cose mi pare un tantino esagerato…

Ancora una volta ho capito che non si devono mai giudicare gli altri,soprattutto altre mamme, a meno che non si e’ nella stessa situazione…perche’ se io l’ho capito gli altri non lo capiscono mai??

All’ignoranza e alla stipidita’ e all’invidia cattiva non ci sia mai fine…

Che schifo.

postato da: basla alle ore 23:09 | Permalink | commenti (4)
categoria:luna nera

martedì, 29 aprile 2008

Esperimenti

Andreino si lascia…

Cammina come le lucertole…muro-muro-muro..

Poi pero’ fa un passo in avanti,si lascia e rimane immobile.

Io lo guardo e sorrido col gocciolone di terrore sulla fronte.

E lui invece e’pacioso,apre bene le gambe,manine sull’ombelico,pancia all’insu’…e rimane cosi’…poi quando si stanca piano piano si abbassa e se ne va.

E fa cosi’ per migliaia di volte al giorno.

Sono tutta emozionata.

Gnometto cresce…se inizia a camminare da solo piango per tre giorni.

Siete avvisati.

postato da: basla alle ore 22:44 | Permalink | commenti (2)
categoria:sorriso, terminator, io cresco, gioie della maternita

martedì, 29 aprile 2008

Dipsy

Giaia e tripudio:ora con noi c’e’ Dipsy.

Non e’ un cane,ne’un gatto…ne’un coniglio e neanche un pesce rosso.

La mattina si sveglia con noi,di giorno giochiamo insieme e di sera ci addormentiamo mano nella mano…

E’ stato amore a prima vista:camminavamo,Andreone l’ha visto a ululato fino a che non ho dovuto prenderlo…

Insomma…abbiamo un teletubby a casa.

Precisamente questo

Che poi e’ pure brutto…ha questi occhi da serial killer,ma Andreino e’ impazzito.

Gli prende le manine,gioca con i piedoni…mah.

Mia mamma ha problemi a ricordarsi il nome…

In tre giorni che e’ con noi e’ stato chiamato “Dissy”,”Dibbi”,”Deshshsh”…

Alla fine l’ha guardato negli occhi e gli ha detto “Ma non ti potevi chiamare Mario cosi’ me lo ricordavo?”

Insomma per accontentare tutti Dipsy e’ stato soprannominato Marione…e viviamo tutti piu’ sereni.

postato da: basla alle ore 22:36 | Permalink | commenti
categoria:vita, ammmore, cose strane, terminator, cipollaepatatone, 40mq2, io cresco

venerdì, 18 aprile 2008

..e ti tirano le pietre….

Un mese fa hanno spaccato il vetro del posto guida alla macchina del Consorte.

Ieri ho trovato il cruscotto della mia 206 un bel buco e le crepe tutte intorno.

L’altro giorno c’e’ stata tempesta…sara’ caduto qualcosa dai balconi e crollato tristemente sulla mia povera macchina?

Le cose sono due:ho stiamo parecchio sul cazzo a qualche vicino o Dio ha deciso che ogni mese dobbiamo finanziare il signore che vende e ripara vetri per macchine….

In tutte e due i casi a me girano le balle.

postato da: basla alle ore 14:05 | Permalink | commenti (2)
categoria:luna nera

venerdì, 18 aprile 2008

Stand by

Stiamo in un periodo dove non siamo ne’ carne e ne’ pesce..

In quei periodi che non sai cosa succede domani ma sai benissimo cosa vorresti nel futuro.

Manca sempre un peletto per far modificare le situazioni…

Mah.

postato da: basla alle ore 14:03 | Permalink | commenti
categoria:

venerdì, 18 aprile 2008

Party animal

Tra un mesetto e’ il primo compleanno del ranocchio e io ” mi sento di avere una missione”..

Organizzare una festa decente,possibilmente carina.

E cosi’ ho dato sfogo alla mia remota,nascosta creativita’.

Il tema sara’ quello dei muppets..

Andreone li adora e quando capita di vederli in tv ride,batte le mani e li vorrebbe toccare.

E cosi’ sto facendo delle piccole statuine con i personaggi da mettere sulla tavola.

Con vinavil,mollica di pane,farina e acqua.

Passo la notte a creare…neanche Michelangelo.

Appena li avro’ terminati faro’ una foto e la mettero’ sul blog…perche’ e’ l’unica botta di creativita’ che ho avuto da ventotto anni a questa parte e mi stanno venendo anche discretamente.

Insomma da ricordare.

Ho trovato un posto chiamatola Fattoriadegli animali.

Trattasi di una vera fattoria…li’ festeggeremo sotto un gazebo e circondati da galline,mucche,papere e conigli.

Faro’ i festoni e i cappellini.

Ora devo fare mille prove per migliorare la mia abilita’ e far uscire una torta da leccarsi i baffi…(Utilizzero’ la ricetta di Slimmingmom once again!..thx!)

Faro’ torte salate e pizzette….

Stampero’ da internet e lavorero’ per creare degli inviti carini…

Il budget e’ molto basso…se faro’ tutto io i soldi basteranno per pagare il gazebo e l’entrata al parco (che comunque e’ davvero poco)

Insomma….sto di pennelli,colla,torte e notti insonni…(E’ l’unico momento per essere libera e dare sfogo alle “prove”)

Se non mi incollo al tavolino prima dovrei riuscire a farcela per la fine del mese….

postato da: basla alle ore 14:01 | Permalink | commenti (4)
categoria:ammmore, sorriso, terminator, io cresco

sabato, 12 aprile 2008

Soddisfazioni

Sono proprio delle soddisfazioni.

Sono riuscita ad immortalare il ranocchio spiaccicato alla rete del box.(Passa le giornate cosi’)

“E l’oscar per il naso piu’ a patata va a….Andrea Mehdiiii!!”

;

postato da: basla alle ore 22:02 | Permalink | commenti (7)
categoria:

sabato, 12 aprile 2008

Aiuto!

Resoconto di guerra:Notte in bianco,pianti inconsolabili e urla per tutto il giorno,possibilita’ di riposino negata….

Il ranocchietto e’ devastato….ha piu’ sonno di un ghiro in letargo ma non riesce a riposare per il fastidio dei denti…

Ha gli occhi cerchiati di viola porpora e le venuzze degli occhi cangianti…

Il dolore e’ proporzionale alla sua voglia di coccole;lui sembra un koala e io il suo eucalipto.

Incredibile…visto che non ama sbaciucchiamenti,sleccazzamenti e coccole in generale.

Io approfitto della situazione e me ne beo…peccato che non mi circola piu’ il sangue e non sento piu’ la schiena.

Abbiamo deciso per un ultimatum: O escono in fretta questi dentini o escono in fretta….perche’ noi stiamo cadendo come birilli.

postato da: basla alle ore 21:39 | Permalink | commenti
categoria:ammmore, luna nera, terminator, io cresco

mercoledì, 09 aprile 2008

Sono solo canzonette

Mi ricordo alle medie studiavamo la storia della musica del nostro paese.

E mi ricordo che mi colpirono le canzoni degli emigranti.

Ascoltando quelle canzoni avevi proprio l’immagine di questi uomini con le valigie di cartone,sulle navi…con gli occhi gonfi di lacrime e il cuore pieno di speranza….

E i familiari che salutavano fino a che all’orizzonte non ci fosse neanche piu’ l’ombra….come per dimostrare che si e’ la’…che la lontananza sara’ tanta ma in realta’ con i cuori si e’ vicini.

E ancora me le ricordo e ancora sento quei sentimenti di tristezza e speranza…

60 anni fa uscivamo da una guerra…si poteva solo migliorare.

Ora invece veniamo dal boom economico,siamo nel terzo millennio,la tecnologia e’ dovunque….

Eppure ho il sentore che la situazione e’ simile…o forse peggiore.

Tante persone se ne stanno andando via, qui non c’e’ possibilita’.

E non si chiede la luna…ma solo una vita normale e semplice.

I nostri genitori sono stata l’ultima generazione che e’ riuscita a costruire qualcosa,noi viviamo dell’aiuto loro,non avendo lavori fissi e possibilita’ di acquistare casa….e i nostri figli?

Lo sapete ..io sono una di quelle che vede il suo futuro all’estero.

E non e’ giusto.

Non perche’ io voglia rimanere “ancorata” alla mia citta’,ma perche’ vorrei avere il diritto di poter scegliere dove stare per il momento.

E invece mi mettono nella condizione di allontanarmi dalle persone a me care,da questi posti….perche’ non avrei futuro.

Vorrei poter decidere io quando andare via,vorrei respirare l’ anima di questa citta’ ancora un po’,vorrei perdermi nei vicoli,vorrei camminare sul Lungotevere,vorrei guardare i suoi tramonti…

Ogni luogo ha un ricordo,e’ un ‘esperienza vissuta,e’ quindi una parte di me,sono cresciuta “accompagnata”da questa citta’.

In realta’ ho sempre pensato di voler girare un po’…ho sempre pensato che il mondo e’ talmente grande,diverso e affascinante che sarebbe sprecato morire e non aver vissuto differenti esperienze di vita,di civilta’ e di religione…

Ho girato tanto,ho vissuto all’estero…avrei scelto di trasferirmi da qualche parte tra un po’….

Si’ ,tra un po’.

E’ da due anni che la situazione non muta.

Penso che per ora vorrei rimanere qui ma piu’ di questo non possiamo avere.

Non possiamo vivere solo della vista del Colosseo.

Ed e’ tutto assurdo perche’ la nostra societa’ l’abbiamo voluta noi e la stiamo gestendo noi….

Come si puo’ autodistruggersi con il sorriso sulle labbra??

Nel cuore mi sento come quegli emigranti.

Se ci sara’ occasione saremo anche noi tra quella folla….

Ora ci sono gli aerei e le valigie hanno materiali impensabili…

D sicuro si possono ritrovare gli stessi animi tristi , speranzosi e la voglia di farcela….

Beh’ quella c’e’ tutta.

postato da: basla alle ore 21:58 | Permalink | commenti (7)
categoria:vita, penso

mercoledì, 09 aprile 2008

Festa

Sto organizzando la festa di compleanno per 1 anno del ranocchietto…si accettano consigli,idee e suggerimenti.

La ricompensa?

Un bel pezzo di torta!!

;

postato da: basla alle ore 21:10 | Permalink | commenti (3)
categoria:

mercoledì, 09 aprile 2008

Passeggiando por la calle…

Succede che di mattina dopo aver lavato,strofinato,pettinato e profumato il nano lo prendo e facciamo una bella passeggiata nel quartiere.

Ormai siamo habitue’ e possiamo vantarci di conoscere quasi tutti.

C’e’ “Losa” proprietaria della pizzeria romana-cinese (ecco perche’ Losa e non Rosa)…che dice realmente buongioLno …non ci riesce proprio a farela R.

Ci abbiamo provato mentre aspettavo la pizza con la mozzarella…lingua sul palato,fiato….”ELLLLLE”

Ok Losa..va bene cosi’.

C’e’ il baretto dove si gioca a scopone…c’e’ la “boutique” di quartiere con dei vestiti allucinanti.

In vetrina oggi aveva una gonna bianca a righe oro,con dei quadrati arancioni e dei pois verdi.

Dico solo pois verdi.Ecco.

C’e’ fermento nel quartiere perche’ stanno costruendo della case.

E ogni mattina si riuniscono gli uomini e commentano ogni singolo nuovo lavoro.

Oggi sentivo i loro discorsi…insomma secondo loro queste nuove abitazioni crolleranno entro 10 anni.

Appero’.

Ma la chicca l’ho sentita passando davanti il negozio della nonna di Roberto….

Il centro anziani ha organizzato un corso di latino americani.

C’era un fermento che neanche ve lo sto qui a spiegare.

La Signora Avallosi era messa pure il cappellino….

postato da: basla alle ore 21:08 | Permalink | commenti (1)
categoria:cose strane, sorriso, desperate housewife, 40mq2

mercoledì, 09 aprile 2008

Sì,sono molto tired.

Che stanchezza ragasssi.

Succede che neanche dormendo 10 ore mi riprendo,neanche fissando la tv senza guardare nulla.

Nessuno straccio di vitalita’..

Andreone sta mettendo i denti di sopra.

Che quando escono facciamo una festa perche’ 4 pezzettini di osso mi stanno distruggendo.

E’ di nuovo irritabile e urlone.

Non mi lascia spazio…faccio qualcosa per casa e riesco a farlo stare buono per 4 secondi…poi si fa sentire….allora mi concentro su di lui…poi mi defilo,riprendo a sistemare casa e lui riurla…

Ormai faccio 45 cose insieme.

Con un orecchio telefono -giusto per sentire altri esseri umani..almeno ogni tanto- (telefonate brevi perche’ la concentrazione dura poco),con l’altro ascolto se Andreone fa danni,con una mano frullo le sue pappe (o come le chiamo io le pozioni magiche),con un piede lo reggo e tento di non farlo sbattere mentre gattona per terra,con l’altro gli sbarro la strada…mi rimane una mano libera per darmi gli schiaffi….

Ah.(sospiro)

postato da: basla alle ore 14:29 | Permalink | commenti (3)
categoria:desperate housewife, io cresco

martedì, 01 aprile 2008

Voltare pagina

Da un po’ stiamo cercando di voltare pagina,trovare una stabilita’ economica e lavorativa…insomma niente di piu’ che la normalita’….

Speriamo che prima o poi qualcosa arrivi di decente.

Perche’ noi stiamo ancora aspettando….

postato da: basla alle ore 23:23 | Permalink | commenti (2)
categoria:penso

martedì, 01 aprile 2008

Triste realta’

Io ..io…hlrgh…

Mhmm..provo a ridirlo….io..io ..ho….lerugghghg

Insomma..io ho le rughe.

Ecco.

Ieri ho avuto 10 secondi di tregua dal nanetto..mi sono specchiata…(e’ una rarita’ trovare del tempo per me) e che ho visto?

Che intorno agli occhi ho un ammasso di pelle grinzosa.

So che ci sono altri problemi ben piu’ gravi…pero’accorgersene cosi’.

Senza neanche avvisare.

Non e’ carino.

Io mi devo comprare una crema anti rughe.

Si.

postato da: basla alle ore 23:20 | Permalink | commenti (1)
categoria:luna nera

martedì, 01 aprile 2008

Il colmo dei colmi..

…andare all’ufficio “asili nido” della proprio circoscrizione e scoprire che per arrivarci si devono fare ben tre rampe di scale….

Nessun ascensore e nessuna passerella….

Ma se io devo richiedere l’iscrizione all’asilo nido significa che :1)ho un figlio, 2)non so a chi lasciarlo….e’ ovvio che me lo porto con me.

E’ ovvio che la maggior parte di utenti che si affacceranno a quel cavolo di ufficio avranno come minimo una carrozzina……

Forse si potrebbero inventare un baby parking…prendiamo un parcheggiatore abusivo che ci guarda i bimbi mentre consegnamo le domande per l’iscrizione all’asilo???

Sto scherzando,eh!(No..e’ che qui in Italia queste cose potrebbero succedere veramente)

Insomma….ho visto cose che voi umani….mamme che si incollavano la carrozzina,altre che imprecavano,chi chiedeva aiuto,chi desisteva,chi rideva e chi si incollava bambini piagnucolosi….

Forse e’ un modo per far passare la voglia di presentare le domande.

Vince l’asilo chi sopravvive.

Ah..si’ e’ cosi’.

Ora si spiega tutto.

postato da: basla alle ore 22:45 | Permalink | commenti (1)
categoria:penso

martedì, 01 aprile 2008

Se..

Se tutti i soldi che hanno speso per i gazebi&affini li utilizzassero per qualcosa di davvero piu’ costruttivo saremmo gia’ un passo avanti…

Oggi passeggiando mi hanno dato 14 volantini e ho contato ben 7 gazebi di differenti partiti politici…

Aiuto.

postato da: basla alle ore 22:38 | Permalink | commenti
categoria:penso, luna nera

martedì, 01 aprile 2008

Come l’uomo sulla luna

Il nanetto vuole camminare,questo si e’ capito.

Oggi gli abbiamo comprato le sue prime vere scarpe,quelle per camminare…che sembrano piu’ delle pinne.(Ma sono dettagli.)

Appena infilate ha iniziato a ridere e a saltare…

Era il suo modo per dirci “Alleluja l’avete capito.”

E cosi’ dopo averle indossate ha posato il piede sul suolo “cementoso” e ci siamo fatti la nostra prima passeggiata insieme.

Ha voluto addirittura entrare in ascensore con i suoi piedoni,chiudere e aprire le porte.

Insomma quando siamo fuori non ne vuole sapere di stare in carrozzina,in casa ora disdegna il gattonare.

Dritto in piedi,per forza!

postato da: basla alle ore 22:35 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, i love shopping, sorriso, io cresco, gioie della maternita

martedì, 01 aprile 2008

Gioco

INTERVISTA STILE “LE IENE”

Cancella le mie risposte e inserisci le tue.

Inviala a tutti i tuoi amici

e ANCHE A ME CHE TE L’HO INVIATA!
E’ troppo forte!!!

Lo scopo è di conoscere tante piccole cose sui tuoi amici.

Non ti dimenticare di chi te l’ha mandata…
01 – Che ora è: 21.47

02 – Nome: Francesca

03 – Compleanno: 13 gennaio 1980
04 – Segno zodiacale: capricorno

05 – Tatuaggi: 0

06 – Piercing: 2
07 – Sei innamorato/a:

08 – Ti piaci interiormente: (si e no)
09 – Hai già amato al punto di piangere per qualcuno?
10 – Hai mai fatto un incidente con l’automobile? si…sono riuscita a prendere un muretto..ho fatto tutto da sola.

11 – Hai mai avuto una frattura? no, tie..facciamo le corna
12 – Pepsi Cola o Coca Cola? pepsi

13 – Ti fidi dei tuoi amici?si,ciecamente

14 – Colore preferito per l’intimo: nero

15 – Misura di scarpe: 38,39 ,40…..dipende….non sono normale neanche di piedi!

16 – Numero preferito: 13
17 – Tipo di musica preferita? alanis morisette,cranberries,beatles,u2

18 – Doccia o bagno? doccia
19 – Cosa odi? l’ignoranza

20 – Come ti vedi nel futuro? Circondata dalla mia famiglia

21 – Da chi hai ricevuto questa mail? Fiocco72

22 – Quale dei tuoi amici vive più lontano? Tunisia
23 – Chi sarà il + rapido a rispondere secondo te? Con calma…non fa nulla

24 – E il più lento? idem con patate
25 – Cosa cambieresti nella tua vita? solo avere una stabilita’ lavorativa ed economica

26 – Sei felice?
27 – Proverbio o metafora preferito/a?il destino ha piu’ fantasia di noi

28 – Libro preferito? Quelli di Suad Amiry

29 – Di cosa hai paura? della solitudine

30 – La prima cosa a cui pensi quando ti svegli? Altri cinque minuti…

31- Film preferito? Mhmm..non so
32 – Se potessi essere qualcun altro chi saresti? La mia mamma

33 – Cosa c’è appeso al muro della tua camera? Foto :io,Consorte e ranocchietto
34 – Cosa c’è sotto il tuo letto? le nostre pantofole

35 – Il posto dove ti piacerebbe andare? vorrei riandare in Irlanda e visitare il Canada

36 – Pensi che qualcuno risponderà a questa mail? Perche’ no?
37 – E chi sei sicuro risponderà? Bho

38 – Di chi vorresti leggere la risposta? di tutti

39 – Profumo preferito? muschio bianco

40 – Sport preferito? Io,la regina dei pisolini???non posso avere uno sport preferito..che eresia e’????

41 – Timido o estroverso? Un giusto mix

42 – Soprannomi? Non ridere please:cipolla,fra’,frally,fran..

43 – Mare o montagna? mare tutta la vita!!!

44 – Come ti definisci?Ho un lato:allegro,attivo,curioso…e un altro opposto:pigroallergico ai cambiamenti…sono camaleontica!!

45 – Hai paura della morte? Da …morire!!

46 – A che ora vai a letto di solito?Verso le 24.00

47 – Dolce o salato? dolce e salato..di tutto un po’…

48 – Portata preferita: Pizza,cioccolata al latte,pasta

49 – Stagione: primavera

50 – Difetti: Testarda,lunatica…

51 – Pregi: Tuttofare,altruista…
52 – Cosa vuoi dire alla gente che leggerà questa mail? L’avete letta bene?Che poi vi interrogo..

Questo gioco me l’ha passato Fiocco72.

Chi lo vuole fare?

Sotto a chi tocca!!!!

postato da: basla alle ore 22:02 | Permalink | commenti (1)
categoria:

domenica, 30 marzo 2008

Primi passi

Se ci vedeste….siamo tutti piegati a 90 gradi….

;

Ebbene si’…Andreino si e’ allegramente accorto che la posizione verticale e’ la migliore per poter arrivare agli oggetti…seguono il leccarli,buttarli per terra e distruggerli.

Pero’ e’ carino…

Ti fa un urletto,che traducendo significa “Ehi mi prendi le manine che voglio farmi un giro??”

E tu,con santa pazienza, ti pieghi,afferri le “palanchine ciccie” (leggi:le sue manine)e vai per casa….

E lui parte…

Si aiuta buttando in avanti la panciona….

(La sua posizione e’ tipo questa: )

Poi si esalta e inizia a zompettare e ridere…

E tu maledici ogni singola vertebra dolorante….pero’ il bambino e’ contento eh.

E non vi dico questo weekend..

Con le belle giornate l’abbiamo portato per due giorni di seguito al parco…

Gli mancava solo la coda per scodinzolare..per il resto sembava un cagnolino…seguiva ogni bambino,ogni pallone e aveva la bavotta (gli stanno uscendo i denti di sopra…sigh)

E rideva…rideva..rideva..

E noi piangevamo ..piangevamo…di dolore…

Ha anche provato l’ebbrezza dell’altalena …come al solito il tipetto ha poca fiducia e si era avvinghiato alla catena(sapete che anche quando e’ in macchina o in carrozina si regge??E’ un tipino prudente)….pero’ dopo poco abbiamo dovuto lottare per toglierlo…

L’aveva afferrato bene ,bene e ho dovuto sganciargli ogni singolo dito….

Ha gattonato per tutto il parco e abbiamo rischiato che mangiasse l’erba 3243243 volte….

Ovviamente era tutto prato…ma se per caso c’era un millimetro di terra scoperta era suo..

Le sue scarpine erano nere….

A casa e’ stato sterilizzato,lavato,disinfettato tutto:vestiti,giocattoli e ovviamente anche Andreino e’ stato spazzolato e scrostato ben bene.

Che poi a me i bimbi piacciono cosi’…allegri e sudacchiosi.

Poi si torna a casa,bagnetto caldo,pigiamino profumato,pappa,orsacchiotto e ninna.

E cosi’ e’ stato.

postato da: basla alle ore 22:17 | Permalink | commenti (1)
categoria:sorriso, terminator, io cresco, gioie della maternita

domenica, 30 marzo 2008

Ah,ah,ah…

Domani consegno la richiesta per l’asilo pubblico comunale….

Ah..ah…ah…

Perche’ rido?

Perche’ ci considerano un unico nucleo familiare con i miei genitori e sommando le loro piccole pensioni,il misero stipendio del Consorte…beh… ci considerano agiati.

Io al Consorte”Sai per il comune di Roma siamo benestanti….va a finire che ci credo davvero…”

Il Consorte…”Si’,ricchi dentro….”

postato da: basla alle ore 21:55 | Permalink | commenti (3)
categoria:penso

venerdì, 28 marzo 2008

Here comes the sun

Grazie a Dio finalmente ora si vede un po’ di sole…

Nei giorni scorsi ho rasentato la nevrosi per un tempo del cavolo.

C’e’ stata tempesta,tromba d’aria,grandine,pioggia,tuoni e lampi…neanche nel film Frankestain junior era cosi’…..

Tanto per dirne una…noi abbiamo un armadio di quelli per uso esterno sul balcone.

Vengono riposte le scarpe puzzolenti.

La tromba d’aria mi si e’ portata via l’armadio!!!!

La scena e’ stata che ero alla finestra a guardare l’ira di Dio.

Poi sento un rumore fortissimo…vedo una scarpa in terra.

Penso “Che bella scarpa…ma guarda te …poverino chi se l’e’ persa”…

Ahhh.

Quella poveretta ero io.

Ho smollato il fagottino (mio figlio) in braccio al papa’ e in mezzo a tempesta,tuoni,lampi,secchiate d’acqua,vento,neve(vabbe’ non esageriamo…) ho tentato di salvare le scarpe rimanenti.

Ora ho dei sandali scompagnati…..potrei lanciare una moda per l’estate.

Fortunatamente solo due paia…

Altrimenti avrei pianto per tre giorni.

Ho pianto solo due.

postato da: basla alle ore 14:40 | Permalink | commenti
categoria:luna nera

martedì, 25 marzo 2008

Colloqui e capi

L’emotivita’ e la timidezza hanno sempre fatto parte di me.

Ho sempre cercato di combatterli perche’ in qualche modo li ho sempre considerati limitanti.

Credo di aver fatto dei passi da gigante:quella sensazione di blocco la trasformo in energia,una forza che mi aiuta a uscire fuori dal guscio.

Potrei spiegarla tipo:avete presente Pippo (si! si! quello di topolino…)???Un secondo prima sono il goffo Pippo,poi mi metto la calzamaglia rossa di lana e sono Super Pippo.

Rende l’esempio…??Mica tanto.

Cosa mi ha fatto cambiare?Direte la vita?L’esperienza?

Noooo.

Una frase e’ stata illuminante….

Premetto:mia mamma e’ la persona piu’ educata che io abbia mai conosciuto…non credo di aver mai sentito uscire dalla sua bocca alcuna parolaccia (oddio!Tranne nel periodo in cui il Dottore le aveva detto che o si sfogava o le sarebbe venuta l’ulcera…e cosi’ le aveva “prescritto” di dire un vaffanculo al giorno…..badate bene che non sto scherzando…..E cosi’ ogni tanto si vedeva mia mamma che sparava un “vaff” a destra e a manca,aggiungendo poi un “me l’ha ordinato il Dottore “tra lo stupore della gente…. ma con una gentilezza e una cordialita’ che se te lo diceva avresti anche ringraziato….comunque questa e’ un’altra storia….)

Dicevo:mia mamma non dice brutte parole…no,no.

Io dovevo affrontare la maturita’.Eravamo in macchina lei mi disse “Non ti preoccupare che sei preparata,cosa ti blocca?La timidezza…ma no,non ti devi preoccupare.Vuoi sapere un sistema che io utilizzavo al lavoro per affrontare i miei capi?Allora……e’ facile…pensa che anche loro sono esseri umani,che sono come te,che al di fuori di questi contesti sono semplici persone che potresti incontrare per strada…ma soprattutto pensa che….

ANCHE LORO CAGANO.”

ODDDDIOOO…..io mi sono girata di scatto…i peli del braccio erano tutti dritti e la frangetta era tipo la capigliatura dei righeira…dritta,dritta.

“Si’,Francesca”continua mia mamma”Il segreto e’ immaginare la persona di cui hai soggezione mentre e’ sul wc e la sta facendo….”

Ecco.

Questi sono i veri insegnamenti di vita.Quelle frasi che ti ricordi per tutta la vita.Mia mamma l’ha detta a me e io la diro’ ad Andreone….

Pero’ la volete sapere tutta?

A me aiuta….

Mi fa sentire piu’ tranquilla,mi fa fare una sana risata e tutto va via.

E in questi giorni di colloqui non potete capire quanti ne ho “visti sul trono”!!!!!

ps.Ora non generalizziamo…. non e’ che mi immagino tutti sul wc eh!

postato da: basla alle ore 22:49 | Permalink | commenti (6)
categoria:vita, lavoro, cose strane, sorriso

martedì, 25 marzo 2008

E’Pasqua…ops e’ gia’ passata.

Sono talmente presa dai mille e uno pensieri che mi sono ricordata di Pasqua tipo il giorno prima.

E’ che c’ho da fa’ !!!

Comunque tanti auguri a tutti ,in ritardo.

postato da: basla alle ore 22:25 | Permalink | commenti
categoria:uova di pasqua

venerdì, 21 marzo 2008

Quasi 10 mesi

Andreone,detto ranocchietto,non smette mai di stupirci.

Voi penserete che ha elaborato qualche teoria sulla creazione dell’uomo…no.

Ora balla.

Appena parte una canzone,muove il sederotto gonfio per il pannolino,un po’ a destra e un po’ a sinistra.

Poi seguono le mani.

Con la bocca cerca di “cantare” esclamando “te te te te…”

Io penso che sia davvero stupefacente….il mio grado di coordinazione non arriva a tanto.

Grazie a Dio il 16 marzo ha esclamato finalmente “Mamma”.

Anche perche’ se non lo avesse fatto a breve mi sarei un tantino offesa.

L’ho voluto tanto….ora prendo le conseguenze…ho un nanetto che muggisce ..

Si dilunga un tantino sulla m e fa piu’ o meno “Mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmammmmmmmmmmmma!”

Tenta di lasciarsi per camminare da solo ma cade rovinosamente.

In compenso cammina se lo teniamo per le manine.

A casa nostra sono tutti piegati a 90 gradi col mal di schiena….chissa’ perche’….

Gli piace ridere di cuore…prende gia’ in giro la cuginetta…quando lei tenta di alzarsi nel box e cade rovinosamente lui si ammazza dalle risate.

E’ un buffone simpatico…non fa altro che giocare,da solo o in compagnia,non importa.

E’ molto portiere nell’anima,si impiccia di tutto.

Guarda la tv e se ti metti per sbaglio davanti a lui,ti sposta con la sua manina “ciccia”.

E’ buono e sveglio.

E’ sorprendente quanto inizi a interagire…

Mangi come una fogna:pane,pasta,biscotti,brodi,pappe…..

Ti piace guardare “la ruota della fortuna” e raisat yoyo.

Insomma gnometto….sono passati 10 mesi e sei quasi alto come me.

Auguri watusso.

postato da: basla alle ore 02:54 | Permalink | commenti (1)
categoria:sorriso, terminator

venerdì, 21 marzo 2008

Change

Non ce l’ho fatta…ho cambiato l’header.

Mi prudevano troppo le mani….

Una bella saracinesca!!!

Era quello che ci voleva….no?

Rispecchia il mio cervello:e’ temporaneamente chiuso per affanno di pensiero.

postato da: basla alle ore 02:02 | Permalink | commenti (1)
categoria:

giovedì, 20 marzo 2008

Ogni volta che..

Ogni volta che apro il mio blog e vedo l’header con le nostre faccione e i cartelli “Cerco lavoro”….rido come una scema.

Ma solo io potevo fare una cosa del genere….

Avete il permesso di prendermi in giro da qui all’eternita’….

postato da: basla alle ore 23:55 | Permalink | commenti
categoria:

giovedì, 20 marzo 2008

La frutta e’ servita

E io che mi lamentavo che il lavoro del call center era troppo lontano….

Forse dovrei avvicinarmi di piu’ alla mia zona…

Data la mia rinomata coerenza sono riuscita a mandare un cv anche in Camerun…..chi ha fatto di meglio????

postato da: basla alle ore 23:51 | Permalink | commenti (1)
categoria:lavoro

giovedì, 20 marzo 2008

Ricominciamo.

L’uomo del monte ha detto no…e anche i nonni.

Traduzione:i miei genitori non riescono a prendersi l’impegno di tenermi il ranocchietto (alias:Andreone) tutti i giorni per almeno 9/10 ore (Il tempo di arrivare fino dall’altra parte della citta’,lavorare dalle 6 alle 8 ore e poi fare il viaggio di ritorno)

E non li biasimo,anzi fanno anche troppo.

E mi vedo con Pappalardo accanto che mi abbraccia,con la vena del collo gonfia,microfono in mano che cantiamo….”Ricominciamooooo….!!!”

Altro giro,altro lavoro….se lo trovassi.

postato da: basla alle ore 23:34 | Permalink | commenti
categoria:lavoro, luna nera

lunedì, 17 marzo 2008

Insomma..che amarezza

Piu’ ripenso alla vacanza a Sharm e piu’ mi viene il lacrimone…

Perche’ vorrei fare la “villeggiante” a vita e di mestiere…e poi perche’ se avessimo saputo avremmo risparmiato quei due soldini che abbiamo sborsato…

Ebbene si’ il problemone e’ che il Consorte ora lavora part time,con conseguente stipendio dimezzato.

Lasciamo perdere che e’ stato avvisato il giorno prima per il giorno dopo,lasciamo perdere il modo in cui e’ stato avvisato,lasciamo perdere il mobbing a cui e’ stato sottoposto,lasciamo perdere che il capo sa benissimo che ha un bimbo di 9 mesi,una moglie e quel solo stipendio,lasciamo perdere che non e’ legale da contratto fare una cosa del genere,lasciamo perdere che non sappiamo come fare….

E tutto questo perche’?

Non lo abbiamo ben capito neanche noi..so solo che posso definire vili questi meccanismi e vili le persone che li portano avanti.

Anyhow..ci siamo attrezzati immediatamente.

Per poco non affittavamo un aereo per spargere cv per tutta roma.

Dato il periodo di magra ho addirittura ricontattato colleghi del mio primo lavoro.

10 anni fa in un call center.

Mi ha scaldato il cuore vedere che si ricordavano tutti di me e che non vedevano l’ora di farmi rilavorare con loro.

Ho rifatto un colloquio piu’ di facciata che reale.

E’ stato stranissimo,come se avessi una macchina del tempo e fossi ritornata per un attimo a quando avevo 18 anni e sono entrata per la prima volta in quella stanza.

E’ tutto uguale,persino i miei colleghi (ma che in realta’ erano piu’ amici) mi hanno abbracciato e alcuni avevano anche le lacrime agli occhi.

Io ho fatto un pieno di belle emozioni e di forza,questo mi serviva.

Certo mi ha fatto effetto pensare che io mi ritrovo disoccupata e i colleghi del primo lavoro hanno tutti un posto fisso e una carriera di 10 anni…

Ma non perche’ sono invidiosa delle loro posizioni….ci mancherebbe.

E’ solo che mi sento sfortunata.

Lasciandoli per la compagnia aerea ho iniziato un altro percorso che mi ha dato ben 7 anni di lavoro e professionalita’….pero’ sono stata sfortuanta:ma chi l’avrebbe mai saputo che una compagnia aerea cosi’ grande con un contratto indeterminato mi avrebbe lasciato a piedi cosi’????

Insomma ora mi ritrovo a dover rientrare dal basso,ricominciare nel call center,come stagionale,con turni e sperare…

Nella metro pensavo a quella che ero e quella che sono.

Alcuni difetti non riusciro’ mai a togliermeli,altri sono andati via con l’esperienza,i pregi spero si siamo accentuati…

E guardavo nel vuoto,con le cuffiette,pensavo…

Certo non e’ facile,e’ un lavoro con turni la notte,il giorno,dall’altra parte della citta’.

Con i turni di giorno prendo auto e metro, di notte sono costretta a prendere la macchina e spendere miliardi di benzina,calcolando che dovrei pagare un asilo a tempo pieno per andrea….non ci rientro…

Invece che guadagnarci ci perdo…

I nonni mi danno una mano tenendo il ranocchietto evitando il salasso dell’asilo…

Pero’ per quanto reggono?

Hanno gia’ Martina (figlia di mio fratello) ogni giorno…

Insomma un gran casino…

Non ho risolto nulla,praticamente gia’ mi devo cercare qualcos’ altro che sia almeno relativamente vicino o con uno stipendio piu’ alto o parttime.

La vedo dura,durissima.

Il Consorte invece non fa altro che fare lunghe passeggiate e lasciare il cv a chiunque…

Se vedete uno con la faccia triste per strada e’ lui.

Ma dimmi tu se uno non e’ tutelato neanche un pelino dalle istituzioni,ma dimmi tu che uno non riesce ad avere dei supporti indispensabili (vedi asili)se non a prezzi esorbitanti..

Io me ne devo andare via dall’Italia perche’ se no esplodo.

postato da: basla alle ore 15:02 | Permalink | commenti (9)
categoria:lavoro, luna nera

giovedì, 13 marzo 2008

Sciarm el sceicche

Secondo me era piu’ Las Vegas con tutti quei casino’ e quelle lucette colorate.

O forse Rimini con tutte quelle discoteche e quei giovincelli con delle barrette fluorescenti in mano.

O forse Disneyland con tutti quei parchi a tema che ricreano l’atmosfera dei temi passati.

In realta’ era Sciarme el sceicche (come lo chiamava il lampadato che era seduto accanto a noi sull’aereo)

Si’…confesso.

Sono caduta nella trappola dei gruppi organizzati.

Io la regina dei viaggi fai da te,il piu’ delle volte addirittura senza cartina:solo girare e perdermi nelle stradine.

Pero’ questa volta c’era il nanetto che necessitava di mille e una comodita’..

Che poi io,dopo anni e anni di sola Tunisia, volevo andare in Egitto …ma non certo li’.

Pero’ e’ andata..mi sono lasciata convincere da un agente di viaggio con solo due foto di turisti a panZa all’aria,tanto caldo e tanto mare.

E cosi’,nonostante i casini, abbiamo deciso di partire.

E siamo stati proprio bene.

Piu’ che il mare ho rimirato le piscine del resort,piu’ che i monumenti abbiamo guardato i negozi da turisti,piu’ che discoteche abbiamo ballato “il coccodrillo come fa..”con Andrea..

Siamo stati tra di noi,potevamo essere pure in Papuasia,era questo quello che contava.

E poi ci siamo goduti il primo bagnetto in piscina del piccoletto,le sue “ciccie” al sole,gli occhialetti da sole e i costumini con la panza “a ribalta”.

Mi sono goduta il mio Consorte e abbiamo riso un po’ di piu’..anzi ci siamo proprio ammazzati dalle risate!

Dobbiamo ringraziare il nostro gruppo (di italiani) e i gruppi di russi e ucraini,involontariamente ci hanno fatto scompisciare.

Gli italiani (come al solito) troppo caciaroni e troppo lampadati (erano piu’ abbronzati appena arrivati che quando sono andati via),mille gag al ristorante con il loro odio-amore col cibo non di casa; i russi si contraddistinguevano per un signore con la faccia da serial killer,per la moda pop anni 80 con colori fluorescenti e quella del piano bar..che invece di cantare canzoni conosciute proponeva il meglio delle hits ucraine!E quanto ci credeva..e noi quanto abbiamo riso…)

Che bello rimettersi per una settimana vestiti estivi…e poi ho comprato gli occhiali da sole per puzzetto..la pediatra lo ha detto eh!

“Il bimbo ha gli occhi chiari”..e io ho avuto l’alibi per prenderglieli…che spasso vederlo che si pavoneggiava alla Tom Cruise come Top gun….

E quindi ,come la pubblicita’,ora la mattina mi sveglio e piango….guardo la finestra e invece dei miei due fiori rinsecchiti vorrei tanto vedere due palme,vorrei riavere la stanza pulita semplicemente mettendo il cartellino “please make up my room”,vorrei avere il pranzo e cena pronti…vorrei avere uno alla reception che mi guarda e mi dice che “it is a pleasure” realizzare le mie richieste…

Quasi ,quasi metto un cartonato con la faccia di quello della reception..

Ci devo pensare.

Per ora mi rimiro le foto:

-Mentre ascoltavo la canzone numero uno in ucraina

;

-La famigliola nel rito sacro del riempimento dei pancioni al ristorante:

;

-Uno gnometto buffone(era allegro perche’ aveva appena mangiato):

;

-Semplicemente un figaccione:

;

-Con autoctoni:

;

-Sono decisamente padre e figlio…

;

-Un raro momento di mammite (o forse perche’ eravamo nel ristorante e io avevo il piatto pieno??!!):

;

-Taglio e sleccazzata alla torta per il festeggiato (quello che in foto e’ piu’ alto…il Consorte ha fatto 33 anni!!)

;

-Non abbiamo abbandonato il passeggino e fatto una foto segnaletica…e’ che quello che c’e’ scritto (Little Buddha)sembrava una definizione che calza a pennello..con quel pancino che trabocca dal pannolo…

;

-A spasso per il centro storico (!!??? tutto molto di plastica..) Ah..c’era anche un negozio che si chiamava Mc Donald…sara’ tipico del luogo vero??

;

-Il riposo del guerriero:(Sta sempre con quel piede a penzoloni…se glielo rimetti su urla…che soggetto!)

;

-Una tipa con la faccia molto sveglia (Stavamo in attesa del taxi..mi facevo le foto per mantenermi sveglia…ronf ronf ronf):

;

-La maglietta del subacqueo navigato,presa come souvenir…”Dive now,work later-Red sea Egypt”…..

;

-Come risparmiare il biglietto di ritorno e tornare nella valigia:

Ok…

..sorriso forzato

..ciao,ciao

;

postato da: basla alle ore 23:19 | Permalink | commenti (4)
categoria:sorriso, tiragiulavaligia

mercoledì, 12 marzo 2008

Nero,nero

Ce ne stanno capitando di tutti i colori.

Da un giorno all’altro le cose si sono rivoltate,rigirate.

E non in positivo,ovviamente.

Ma quando mai.

E il senso di impotenza cresce a dismisura.

Nonostante uno fa di tutto per “scalare la montagna” e crescere come persona e come famiglia, ci sono frane di continuo.

Io non so piu’ che inventarmi.

postato da: basla alle ore 14:58 | Permalink | commenti (4)
categoria:luna nera

domenica, 24 febbraio 2008

We seek work

Si!Si! vedete bene…quei due sull’header siamo io e il Consorte…

Sul cartello c’e’ scritto:

“Have tramped thousands of miles for a few odd jobs- but still hoping!

Non smoker-drinker”

(Trad:Ho camminato per migliaia di km per pochi bizzarri lavori-ma ancora ci spero!Non fumo e non bevo)

E noi ci rispecchiamo in quella frase….ancora speriamo, nonostante la situazione sia delle peggiori.

Io sono disoccupata e non trovo posto manco a pagarlo oro, lui ha studiato anni economia internazionale,2 master,4 lingue,ha lavorato per grandi societa’ internazionali,anni nel turismo come Assistente del direttore tecnico…ora fa un lavoro che non c’azzecca molto…

Dimenticavo la parte piu’ bella:e’ un triste lavoratore a progetto…ma di quale progetto ancora non si e’ capito…

Oggi l’illuminazione!(O forse l’inizio della pazzia?)

Perche’ non usare il blog per pubblicizzarci?

Ed ecco creato un bel header con le nostre belle facce e il nostro slogan…!(Sara’ che e’ periodo di slogan e sono entrata nel vortice…)

Dai,cosi’..per ridere…poi se ci scappa pure un lavoro tanto meglio,non si sa mai nella vita!Insomma..siori e siore…chi offre di piu’?

Non vi accalcate,eh!

Ps.Il Consorte ancora non sa di questa “fantastica” idea…dite che se glielo dico divorziamo?

Ah!dimenticavo….Giuro che le nostre foto sull’header sono un fotomontaggio…non ci siamo messi i cartelloni come uomini sandwich ..folle si’..ma fino a un certo punto…

postato da: basla alle ore 03:34 | Permalink | commenti (7)
categoria:lavoro, cose strane, sorriso, cipollaepatatone

martedì, 19 febbraio 2008

I feel blue

Periodo triste e malinconico.

Strano come tante volte un secondo ti possa cambiare la prospettiva delle cose.

In bene e in male.

Mi sento di aver trasportato macigni enormi.

Ora mi vedo un po’ piu’ leggera e concentrata su di me.

C’e’ n’e’ ancora tanta di strada.

Mi dispiace per le amicizie “impolverate”.

Ora mi sento abbastanza scarica come le pile buttate via.

Ho anche voglia di capirmi e conoscere “Francesca”…capire le mie forze piu’ che i miei limiti.

Perche’ dei miei confini ne so abbastanza…ma non so quello che ho dentro perfettamente.

Scusate la mia latitanza ma ora non c’e’ la faccio.

E’ che io voglio dare sempre tanto agli altri ma a me non mi risparmio proprio niente.

Mettete pure che ho un nanetto che mi prende la maggior parte dei pensieri e delle forze.

Non vuole essere una giustificazione,ma una delle scuse piu’ sentite.

postato da: basla alle ore 11:45 | Permalink | commenti (8)
categoria:vita, penso

venerdì, 08 febbraio 2008

Almeno questo

L’affermazione piu’ giusta e’ che Andrea non e’ un bimbo buono….ma indipendente.

Da questo deriva che si possa definire buono.

Perche’ non ama essere preso in braccio,gli piace giocare da solo,non piange quasi mai,di base lui mangia,gioca,fa il buffone,ride e dorme….

La vita scorreva tranquilla fino a dicembre.

Da quel momento l’apoteosi…urlava (perche’ non sa piangere),irritabilita’,febbre,tosse…

E dentro di me…”Ecco,faccio schifo come madre.E quindi urla perche’ vuole la mia attenzione o perche’ gli faccio mancare qualcosa.E’ irritabile perche’ e’ capriccioso,perche’ lo sto viziando.Ha la febbre perche’ lo copro troppo poco o tanto.Tosse perche’ la notte non mi sveglio a guardare se si scopre ma me la russo da egoista…”

Si’…le ho pensate proprio tutte…

E invece mi sono resa conto che appena un dente bussa alla porta gli esce fuori di tutto…compreso un caratteraccio.

Erano i primi denti e le prime febbri,che ne sapevo.

E’ proprio vero che dal primo momento che ti ho preso in braccio stiamo percorrendo insieme una strada per conoscerci…e ci guardiamo,ci osserviamo,ci annusiamo…

Perche’ realizzare che davanti ho un essere umano indipendente da me…beh’ non e’ stato facile.

Ma non perche’ temessi il distacco…ma perche’ e’ cosi’ incredibile crederlo.

Ne ho parlato anche con Santa Isora dei nostri cuori…mi ha consigliato tanti buoni libri da leggere per non colpevolizzarmi troppo e vivere piu’ tranquilla..in modo da trasmetterlo anche al bimbo.

Perche’ e’ tutto nuovo,e’ tutto dipendente da me…non e’ facile.

Pero’ piano,piano ce la facciamo Andrea..

E quindi ora vedo proprio la differenza:che se non ha un malessere e’ un bambino sereno ed e’ cosi’,indipendente e sereno….se ha del dolore,giustamente,me lo fa capire e lo manifesta.

Che uno dice “e’ facile”…ma capire un neonato non lo e’ per niente.

Specialmente se e’ tuo figlio e ti senti la responsabilita’ piena.

E pensando cosi’ io mi tranquillizzo,non mi faccio il processo e riapro un po’ quella “finestra chiusa” e prendo un po’ di fiato.

postato da: basla alle ore 16:18 | Permalink | commenti (5)
categoria:terminator

venerdì, 08 febbraio 2008

Rugby

Al Consorte e alla sottoscritta e’ presa la fissa del rugby.

All’inizio mi faceva ridere vedere questi omoni coi mutandoni che si “azzannano” per una palletta che , oggettivamente, e’ un millesimo della loro massa corporea.

E poi ho scoperto che zuffe e cazzottoni sono tutti “gentili”:e’ tutto gestito da regole ferree.

(Sia chiaro:intendo che e’ uno sport “gentile” nel senso del rispetto….perche’ e’ talmente duro che si spaccano le ossa come io mangio la cioccolata ..quindi sempre)

Sotto quella baruffa di omoni pensi che se le diano di santa ragione..in realta’ stanno li’ ammucchiati,attorcigliati, non per il fine di farsi male,ma di prendere la palla nel rispetto dell’avversario.

E’ questo quello che mi comunica:il rispetto.

Parliamo del terzo tempo:si stringono la mano dopo che se la sono presa a mozzichi.

Ma che vuoi di piu’?

Ora c’e’ il torneo 6 Nations,a Roma.

Italy vs England.

Siamo stati in subbuglio…volevamo i biglietti….i nonni ci fanno da baby sitter per un po’ e noi andiamo……Sarah mi gira una mail di dove poterli trovare….tutto ok…..ma…..

Andrea ha di nuovo la febbre.

Ho appena telefonato di nuovo alla mia amica (ormai abbiamo un filo diretto) “Santa Isora dei nostri cuori” (sempre la pediatra.)

Ipotizzavo le orecchie…..ma gia’ avevamo messo delle gocce perche’ erano un po’ arrossate e prendendo ora uno sciroppo per tosse,analgesico,anche contro dolori …no,non puo’ essere.

La pediatra (dal monte!?!?) ha detto no.

Abbiamo un nuovo acciacco…potrebbero essere i due simpaticissimi dentini di sopra.

Quindi gli e’ presa cosi’:febbriciattola,urla,irritabilita’,tosse….tutto per due cosetti bianchi millimetrici…

Povero Andreone.

Non so se avete notato…ultimamente nella mia vita c’e’ sempre un ma.

Mi manca l’aria.

postato da: basla alle ore 15:48 | Permalink | commenti
categoria:penso, luna nera

martedì, 05 febbraio 2008

Aria nuova..

Scrivevo qualche giorno fa che in questo paese e’ tutto un gran caos…

Ora ho trovato qualcosa che ha dato voce alle mie idee.

Un venticello si e’ mosso…leggendo qui e la’ ho scovato un’iniziativa che ci rida’ un po’ di ottimismo e almeno il pensiero di poter cambiare la nostra vita in meglio…

Leggete qui.

Io non ho gmail e sono abbastanza ‘gnurante di ‘ste tecnologie di internet,pero’ ci voglio credere anch’io e lo vorrei diffondere un po’.

Dedicato a chi ci crede ancora:accorrete numerosi!

postato da: basla alle ore 11:52 | Permalink | commenti (2)
categoria:

martedì, 05 febbraio 2008

Aria

Ho bisogno di aria nuova.

Dovrei aprire un po’ le finestre….

Nel senso che mi sento soffocare,esiliata…

Capiamoci bene:amo il mio bimbo e la mia famiglia….pero’ “l’e’ dura”….

Faccio sempre le stesse cose..fossero almeno costruttive…

Pulisci la’,lava di qua’,sistema quello,sistema quell’altro,cambia pannolino,gioca con Andrea,dagli lo sciroppo,guarda un po’ di tv…..

E ricomincia il valzer..

Non e’ che posso spaziare molto,soprattutto perche’ Terminator sta male e non puo’ uscire…

Diciamo che questo tempo non aiuta neanche…a momenti ieri sera vedevamo lo Tsunami…

E’ che deve cambiare qualcosa,in meglio.

Ma una cosa che ci sconvolga…non lo so neanche io che vorrei.

Un lavoro all’estero,una casa ereditata da un parente lontanissimo…

Fino a poco tempo fa dicevo che mi sarebbe bastato anche un lavoro che mi avesse dato un contratto decente,con una paga a fine mese…

Ora non mi basta piu’…vorrei qualcosa che mi portasse via lontano per un po’.

Mi sono rotta di tutto.

E’ anche vero che pensavo che uno il destino lo puo’ anche aiutare…vuoi andare via da qui?

Fai le valigia e fallo….

Pero’ come si fa senza soldini da parte e senza lavoro all’estero?

Come si fa con un bimbo?

Forse dovrei avere un po’ piu’ di incoscienza.

Ma ho paura di cadere e farmi male,poi ora non siamo soli.

E’ come se mi vedessi dal di fuori…una sorte di Grande Sorella e mi intristisco…

Vedo un esserino che fa sempre le stesse cose,senza emozioni.

Ecco forse e’ questo che mi manca.

Voglio provare belle emozioni.

Per carita’:ribadisco che Andreino e mio marito li adoro…pero’ quando tutto ti opprime diventa tutto abitudinario,uguale,ripetitivo.

Ci deve essere qualcosa che mi riaccende un po’.

Perche’ mi sento un automa.

E non ce la faccio davvero piu’.

postato da: basla alle ore 11:41 | Permalink | commenti (4)
categoria:luna nera

sabato, 02 febbraio 2008

Ah

E manda anche baci…

E’ un tombeur de femmes,li manda ma non li vuole ricevere.

Se gliene dai uno urla e si dimena come un indemoniato.

E io che me lo sleccazzerei sempre….

Sono benevola e solo una volta durante tutto il giorno lo sottopongo a tortura “baciesca”:lo metto nel letto e me lo sbaciucchio.

E lui urla cosi’ tanto da far arivare la nonna preoccupata.

Se lo immagina caduto dal letto,col giocattolo che lo soffoca..

Sono solo io che rivendico il diritto di coccole e amore di madre..ecchecca’!

Mentre lui…si’ si’ proprio lui,il signorino…li da’ i baci.

Strizza la bocca,tutta la faccia…si deforma tutto..sta mezz’ora cosi’ e poi si “stappa” e schiocca un bacio.

Che per darlo ci mette mezz’ora e una faticaccia assurda ma lo da’….

postato da: basla alle ore 12:00 | Permalink | commenti (2)
categoria:sorriso, terminator, io cresco, gioie della maternita

sabato, 02 febbraio 2008

Andria

Si’ si’ avete letto bene..

Andria e non Andrea.

Sarebbe la versione araba del suo nome…

La “e” e la “a” in arabo hanno lo stesso suono,indi per cui ,quando si leggono termini stranieri e queste due vocali sono insieme,la “e” viene trasformata in “i” per differenziarla…

Dicevamo…Andria quindi, fischia.

Lui ancora non dice mamma,ancora non cammina,ancora non ha tutti i denti ma ha scoperto come fischiare.

Mio figlio e’ spettacolare.

Vi ricordate che ,grazie a Babbo natale, ha scoperto il suono oh oh oh?

Lo utilizza come suono di meraviglia.

Qualsiasi giocattolo nuovo,o semplicemente la visione della sua pappa, merita un oooooooh di felicita’,che poi lo fa durare tantissimo..

Fa ooooooooooooooooooooooooooooh e a un certo punto ti aspetti che respiri…e invece no..

Va tipo in apnea..ma lui ti deve dimostrare fino in fondo la sua meraviglia.

E’ espressivo,mica pizza e fichi.

La bocca viene messa a “culo” di gallina e gli occhi sbarrati,che fa proprio ridere.

Ebbene…finito lo stupore riprende fiato,pero’ la bocca la lascia cosi’…e inspirando con la bocca semi aperta riesce a fischiare.

Prima lo faceva casualmente…ora intenzionalmente.

E te lo vedi ‘sto nanetto sulla carrozzina con le gambe incrociate che fischietta…

Oppure mentre lo cambi,ti guarda annoiato e senti fiut fiut…

Senza fare test…e’ veramente figlio mio e del Consorte…

postato da: basla alle ore 11:41 | Permalink | commenti
categoria:vita, ammmore, penso, cose strane, sorriso, sit com, terminator, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

sabato, 02 febbraio 2008

Un po’ di sere fa..

Qualche sera fa ho sentito Saretta…

Parlava e non mi sembrava vero.

Perche’ certe cose pensi che non capitino alle persone a cui vuoi bene.

Perche’ non e’ giusto…non e’ mai giusto.

E non sai come risponderle,cosa dirle.

Perche’ e’ una cosa piu’ grande di noi.

Vorresti aiutarla almeno con le parole,ma sai solo ripetere “dai,forza..dai che c’e’ speranza”e sai che non e’ tanto.

Perche’ vorresti darle una certezza,ma non si puo’…perche’ lottare e’ fondamentale ma solo il tempo e solo il destino lo sanno.

La sua voce era triste..cercava di parlare di altro per allontanare un secondo il macigno che aveva dentro.

Allontanarlo e non scordarlo ..perche’ non si puo’.

Purtroppo.

Io pero’ credo nel giorno in cui ci sara’ la notizia che la fara’ sorridere di serenita’.

E’ il suo affetto,e’ la sua famiglia….

Io guardo da fuori la sua tristezza e le sue lacrime.

Mi dispiace nell’anima….se solo potessi fare qualcosa.

postato da: basla alle ore 11:29 | Permalink | commenti
categoria:vita, penso

sabato, 02 febbraio 2008

Per la cronaca..

Quelli dell’assistenza di quella marca la’ che hanno il mio robot ancora non si sono fatti vivi.(vedi post precedenti)

Io ho chiamato per ricordare di me e ho “gentilmente”mangiato vivo il signorino che mi ha risposto al telefono,minacciandolo di farlo contattare dal mio avvocato (per un robot da cucina…ahahah).

Pero’ ci ha creduto e si e’ messo ad implorare.

Mi ha giurato su sua mamma che entro questa settimana si risolve tutto.

Io ho “caldamente” spiegato che sono “notevolmente” innervosita e che le sue parole se le poteva mettere…ehm poteva farne quello che voleva.

Io vorrei solo risolto il mio problema…ecco.

Forse sono riuscita a far capire a questi inetti la soluzione.

Forse eh.

Per stanchezza mi hanno strappato una settimana di tempo.

Ho ululato (giuro che l’ho detto) che se non si risolveva la questione entro il tempo stabilito mi avrebbero trovato appollaita sulla scrivania del responsabile con il mio avvocato per furto di oggetto.(Giuro ho sentito davvero l’avvocato)

Vediamo un po’….

postato da: basla alle ore 11:15 | Permalink | commenti
categoria:luna nera

sabato, 02 febbraio 2008

Battuta d’arresto

La nostra vita sociale aveva appena ripreso….(due uscite niente piu’)

Mi accigevo a pulire il telefono dalle ragnatele e fare un giro di chiamate per riprendere a incontrare umani,ma……Terminator ha di nuovo la tosse da fumatore incallito ed e’ tutto chiuso.

Respira con le orecchie, niente di che.

Come dice “Santa Isora dei nostri cuori”(la Pediatra) potrebbero essere i denti,ma deve essere comunque riguardato.

E quindi tumulati in casa,ma…(sempre un ma…) dovrei fare 322 cose:giri,spesa etc etc.

Potrei lasciare gli uomini a casa e darmi da fare,ma…(di nuovo ma…)mi sono rotta di uscire da sola e di corsa per fare sempre le stesse cose.

Vorrei che la spesa si facesse magicamente da sola,che la casa si autopulisse,e si’,vorrei una “micragnosa” passeggiata con un po’ di sole col Consorte e bimbetto,ma….la vedo difficile.

Oggi e’ una giornata fiacca…e questa volta senza nessun ma.

postato da: basla alle ore 11:03 | Permalink | commenti
categoria:vita, luna nera

sabato, 02 febbraio 2008

Criceto

Il primo febbraio ci ha portato il secondo dentino ben affilato.

Che poi mi fanno ridere:se li guardi bene sopra hanno ancora il “merlettino” che sa di appena spuntato,di dente di bambino,di nuovo-nuovo.

E infatti…

Comunque…proseguono i “mozzichi”dolorosi alle mie mani.

Ahia.

postato da: basla alle ore 10:51 | Permalink | commenti (1)
categoria:vita, ammmore, penso, terminator, io cresco, gioie della maternita, frappe e scherzi-carnevale

domenica, 27 gennaio 2008

Luna nera

Si parla tra amici di se’,delle proprie speranze,dei sogni e del futuro…

E i discorsi sono sempre uguali:tutti hanno una sensazione terribile di precarieta’.

Si vive…ma con la sensazione di essere funamboli senza rete di protezione.

La meta c’e’ ,lontanissima….ma spira un gran brutto vento che ti butta giu’.

E nonostante tenti di aggrapparti con le mani e con i denti non ce la fai.

Parla del lavoro che non c’e’,dell’Italia che va a rotoli,della sensazione di non sentirsi piu’ sicuri nella propria citta’,della mancanza di educazione e di valori…

Se penso al nostro futuro proprio non so.

La preoccupazione e’ una costante.

Anche perche’ far vivere Andrea in un paese dove il ministro della giustizia viene indagato,dove una citta’ viene bloccata dalla spazzatura “grazie” all’inadempienza di molte cariche,dove sul tg riportano come notizia importante la passeggiata di Sarko e Bruni,in cui vai avanti solo se sei raccomandato e se riesci a fare da solo hai avuto gran culo perche’ e’ un caso piu’ unico che raro,un paese che non investe sulla ricerca,un italia dove un comico (Grillo) deve battersi per i cittadini piuttosto che la casta dei politici,un paese dove non si trova lavoro,ma si trova come essere schiavizzati e sfruttati al meglio….

Be’…ho la pelle d’oca….finisco qui.

Perche’ se penso qualcos’altro da aggiungere o rileggo semplicemente quello che ho scritto….me ne andrei ora…senza prendere nulla.

Solo col passaporto.

E magari con il mio pothos..che mi dispiacerebbe farlo crescere qui con tutta la diossina.

postato da: basla alle ore 00:07 | Permalink | commenti (8)
categoria:penso, luna nera

sabato, 26 gennaio 2008

Forza!

Chiara e Sara stanno lottando.

Chi per se’ e chi per qualcuno che si ama.

Stanno a meta’ battaglia,pero’ e’ dura.

Sono forti e assolutamente decise a vincere.

Piu’ di meta’ strada e’ stata percorsa, manca poco alla meta.

Mi raccomando:tutta la speranza e la forza possibile.

Vi penso e vi voglio davvero un gran bene.

postato da: basla alle ore 23:51 | Permalink | commenti (1)
categoria:

sabato, 26 gennaio 2008

Social life

Vedere forme di vita umane e’ sempre una gran gioia.

Ultimamente gli incontri con bipedi parlanti e senza pannolino si stanno intensificando…

Fosse la volta buona che ricominciamo una vita sociale.

Dopo la serata nostalgy,ho avuto un “carramba afternoon”..

Mi e’ venuta a trovare una ex-collega ,ormai un’amica.

Ed e’ stato bello rincontrarci,era da due anni che ci parlavamo solo con mail e telefono.

Osservare il suo viso,i suoi gesti mi ha rassicurato.

Tutto mi era familiare…abbiamo condiviso ogni giorno per sei anni.

Molto e’ cambiato,alcune cose in meglio altre in peggio…

Pero’ le persone a cui vogliamo bene ci sono e loro non cambiano.

E’bello rivederle,guardarle rasserenarsi e sorridere un po’.

postato da: basla alle ore 23:46 | Permalink | commenti (1)
categoria:vita, lavoro, penso, sorriso

giovedì, 24 gennaio 2008

Libera uscita

Ho deciso che una volta ogni tanto si fa “serata nostalgy” con amiche.

Ecco.

Nutro,lavo,sollazzo i due ometti,li piazzo nel letto ed esco con qualche amica.

L’idea e’ stata inaugurata qualche settimana fa…

Gli uomini sono stati parcheggiati davanti ad una partita di calcio..

Come ha detto il Consorte “Vai!Vai che qui si fara’ una serata maschia!”

E fate.

Noi facciamo serata femmina…quella con tante chiacchiere inutili,ridolini e acuti…tra un tiramisu’ e una risata.

Ma nessuna vita mondana,nessun eccesso…una serata in un sano e tranquillo ristorantino appartato per “attempate” come noi.

Il tempo come al solito passa velocissimo e come Cenerentola si torna a casa.

Li’ ho trovato i “maschioni”aggressivi trasformati in esseri sonnacchiosi,ronfanti e abbracciati tra briciole di biscotti e biberon di latte.

E’ bello uscire un po’..tanto quanto tornare a casa e vedermi i “maschioni” aggrovigliati”…

postato da: basla alle ore 12:05 | Permalink | commenti (3)
categoria:vita, ammmore, sorriso, cipollaepatatone, gioie della maternita

giovedì, 24 gennaio 2008

Si’ lo so…

Lo so che kitsch da morire..io pero’ lo voglio postare.

Finalmente dopo un mese sono riuscita ad immortalare il dentone di mio figlio…cosi’,a futura memoria.

;

Dopo tutti i mozzichi che mi prendo permettete che me lo voglio rimirare.(Ho messo pure le dimensioni grandi….e’ quel cosino bianco li’ a sinistra….si vede?)

postato da: basla alle ore 11:44 | Permalink | commenti (4)
categoria:terminator, io cresco, gioie della maternita

giovedì, 24 gennaio 2008

Quasi 8 mesi(mancano pochi giorni)

Fuchi d’artificio e ponpon….il 22 gennaio Andreino si e’ alzato in piedi.

Dunque,dunque…spiego.

Ero appollaiata sulla sedia,confinata in cucina a vedere Desperate Housewife….(mi ci ritrovo molto nel titolo…ma questa e’ un altra storia)….ecco.

Sento dei rumori provenire dal box: Andrea che cerca di attirare la mia attenzione…

Era seduto,si e’ rigirato a pancia giu’,poi quattrozampe,manina sulla rete del box,l’altra,poi in ginocchio…sistemo piede laterale,lo punto,metto mano sul bordo del box,metto l’altra mano…..Mi alzo.

“Aaaaaah”Consorteeee corriiiii!!!!!”

Il gentil marito e’ corso subito cosi’ come stava (mutande e ciabattone).

Terminator ci guardava fiero e sorridente….noi l’abbiamo applaudito fino a che non e’ scatafasciato per terra.(Magari piu’ che a rimiralro potevamo aiutarlo….quello sudava e ansimava per la faticaccia..traballava qua e la’..e noi a momenti aprivamo lo spumante…)

Si e’ alzato cosi’ da un giorno e un altro.

In realta’ vedevo che nei giorni passati faceva le prove..si spappolava la faccia sulla rete del box.

Sembrava quelli che si mettono le retine in testa per fare le rapine…con la variante che il suo naso accentuava la sua forma diventando a maialone.

Ah ..ah.Scusate..

E ora ci prova ogni secondo

Aiutalo di qua,reggilo di la’….

Bravo e complimentoni,sei proprio uno gnappeto arguto.

Ora viviamo nel panico..siamo sicuri che se non e’ guardato a vista provera’ a “scappare” e “saltare” le barriere”

In particolare quella del lettino.

Perche’ mentre il box e’ molto alto,le sbarre del lettino non sono altissime.

Se e’ in piedi il limite gli arriva alla faccia.

Basta che crea uno scalino col paracolpi e metta il peso in avanti che ce lo rittroviamo “arrotolato” per terra nella sua cameretta.

Gia’ me lo vedo…sudato e con la lingua di fuori che ci prova….

Gesu’,non mi ci fate pensare.

postato da: basla alle ore 11:31 | Permalink | commenti
categoria:

giovedì, 24 gennaio 2008

Carnevale..ogni scherzo vale.

Vedo frappe dovunque,le mangio in quantita’ industriali…significa che e’ carnevale….

Il mio estro si e’ sbizzarrito per la “gioia” di Terminator.

Il pensiero era “Da che lo vesto?E’ il suo primo carnevale….”

Mia madre suggeriva i classici Pierrot,gnometto….

Il marito puntava su un’apona gigante con tanto di pungiglione…

Io gli avevo trovato un vestito niente male da draghetto con tanto di codona…ma obbiettivamente scomoda.

Alla fine l’abbiamo visto.

E ci siamo innamorati.

Perche’ gli sta proprio bene,e’ proprio per lui.

;

Io lo so che quando sara’ grande e vedra’ queste foto iniziera’ ad odiarci seriamente.

Gia’ adesso quando lo vestiamo sembra dirci “Ma vestiti tu da panda…”

Pero’ sei proprio carino…ti abbiamo fatto anche il nasino nero….

Basta,basta se no ci quereli.

postato da: basla alle ore 11:21 | Permalink | commenti (6)
categoria:vita, ammmore, sorriso, terminator, io cresco, gioie della maternita, frappe e scherzi-carnevale

venerdì, 18 gennaio 2008

Odissea

Avevo un fantastico robottino per preparare pappe e omogenizzati….dopo poco e’ “svampato” il display.

Alla “cara” signorina dell’assistenza ho gentilmente spiegato che il robottino era una cosina abbastanza fondamentale e che potevo tenermelo cosi’ se mi pronosticava dei tempi di riparazione troppo lunghi….

Lei farfalleggiando per l’ufficio (me l’immagino) mi ha canticchiato “Ma nooooo…la riavra’ in pochissimo tempo!Prima di Natale…al massimo il 3 gennaio.”

Che mattacchiona!

Comunque…Babbo Natale deve aver fatto un incidente con il corriere perche’ qui non e’ arrivato nulla.

Il 2 gennaio chiamo e mi dicono “Non capisco che fina ha fatto il prodotto..pero’ sicuramente gliel’abbiamo spedito.Si rinchiuda dentro casa!!!Non esca!!Il corriere sta arivando..se no chi gli apre????”

Si vede che e’ scappato con la befana perche’ io non ho visto nessuno ne’ il 2,ne’ il 3,ne’ il 4 gennaio etc etc.

Richiamo quasi ruggendo..

Mi risponde la signorina “taaanto efficiente” :”il suo prodotto non va aggiustato ma sostituito!(Sfarfallamento di ali)Vedo che abbiamo provveduto a cambiarlo(E fino a qua c’eravamo tutti)..ma non riesco a vedere dove si trova o se e’ stato spedito(Cosa????).Ma non si preoccupi,se aspetta tutto si risolvera’… entro domani massimo dopodomani lo avra”'”

Ho chiesto chi e’ questo medium che me lo puo’ far sapere….chi sa che fine ha fatto il robot???

Risposta “Maaaa aspetti a casaaaa,le arrivera’… (triplo sfarfalleggiamento)!!!!”

Dopo tre giorni richiamo…sembravo il matto di Shining…brandivo la cornetta e urlavo che volevo parlare con un responsabile.

Mi dice che il responsabile e’ piu’ irragiungibile di Dio e non mi puo’ dare il numero.

Dice che mi fara’ richiamare…”Aspetti e rimanga a casa che la chiama oggi nel pomeriggio”

Niente.

Oggi decido che o prendo a pizze la signorina o parlo con qualcuno che riesca ad articolare due parole senza dirmi “se aspetta a casa sicuramente le arrivera””

Anche perche’ e’ passato piu’di un mese e non sanno che fine ha fatto e non sanno quando lo spediranno…

Facendo un giro di chiamate sono arrivata a quello che era “Dio” e che invece mi e’ sembrato una persona normale.

Vediamo se mi risolve il problema.

Nel frattempo Andrea e’ cresciuto…un mese senza robottino e’ tanto…anche perche’ tra una settimana iniziera’ a mangiare la pastina…(Quanto mi fanno incazz ste cose.)

Lottero’ per un buono da spendere per comprare il seggiolino da macchina…io quell’affaraccio li’ non lo voglio piu’!

Mi vedo con la spada in mano e la croce rossa sul petto…mi battero’ per tutti i consumatori presi in giro….

Che “Dio” (nel senso del capo di quella societa’!!!) ce la mandi buona..

Ps.non voglio prendermela con quelli del call center,perche’ tra i mille lavori ho fatto anche quello.

Pero’ se dici caZZat.. e mi prendi in giro non e’ piu’ lavorare.

Sei un cretino e basta.

postato da: basla alle ore 12:24 | Permalink | commenti (3)
categoria:luna nera

venerdì, 18 gennaio 2008

Confusione

Perche’ quando batto le mani davanti a Terminator lui mi fa “ciao,ciao” e quando gli faccio “ciao,ciao” lui batte le manine?

Si vede che siamo una famiglia sconclusionata…

postato da: basla alle ore 11:47 | Permalink | commenti (1)
categoria:vita, ammmore, sorriso, terminator, io cresco, gioie della maternita

venerdì, 18 gennaio 2008

Risponde la segreteria telefonica….

Mi hanno regalato sky….

Non saro’ reperibile per nessuno fino a che non avro’ finito di guardare la nuova serie di Grey’s Anatomy…

Ieri sera ho smollato il piccolino al papa’ e mi sono messa davanti la tv con la bava alla bocca.

5a puntata della 4a serie…

Adesso aspettiamo Lost….

Il Consorte ogni volta che guarda il decoder si china e bacia la scheda sky….abbiamo per qualche mese anche tutto lo sport gratuito…..

Aveva gli occhi lucidi che neanche il giorno del matrimonio…

Sia lode a Sarah e Ivan per il generoso regalo…..credo che per la gioia il Consorte si mettera’ una vostra gigantografia vicino al letto.

Si.

postato da: basla alle ore 11:43 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, cose strane, sorriso, cipollaepatatone

martedì, 15 gennaio 2008

Buon compleanno a me

Compleanno particolare.

Nel senso:di solito ci si sente sempre di avere un anno in piu’.

E’ normale.

Io invece ho realizzato che davanti metto ancora il 2..per il 3 mancano ancora 2 anni.(Ne ho fatti 28)

E mi ha rassicurato,mi ha fatto stampare un bel sorrisone in faccia (sembravo piu’ che altro scema) non facevo che ripetere”Ne ho 28..ma 28 eh!”

Sara’ che sto facendo una vita bellissima per Andrea ma parecchio monotona…

Il28 mida forza di poter migliorarmi,di darmi coraggio e trovare questo lavoro malefico.

Di pagare rate del mutuo per trent’anni e cucinare ogni sera controvoglia…

Non mi sento bambocciona.

Voglio andare avanti.

Percio’ tanti auguri a me.

Primo compleanno da mamma,nelle foto ora c’e’ andrea con la mano sulla torta.

Mi fa allegria.

Grazie a tutti,per i mille auguri e i mille messaggi.

Fa bene avere degli amici come voi.

Pero’ mi piacciono questi 28…non so..sara’ il numero ventotto..ventotto…

postato da: basla alle ore 19:29 | Permalink | commenti (8)
categoria:vita

martedì, 15 gennaio 2008

Frutti tropicali

Andrea era sul seggiolone,io spentolavo e il Consorte gonfiava la pancia e guardava la tv….

Terminator inizia “Ba..ba..ba..”

Dai ok si puo’ fare …e’ Ba-Ba.

Il Consorte ridacchiava.

Io ho iniziato a dire “Ma-ma-ma”

Andrea mi guardava e rispondeva Ba-ba…

Decido che mi sono offesa e lo ignoro.

In tv c’e’ un momento di buoio e silenzio…Andrea esclama “Pa-pa-pa….yayayayaya”

Il Consorte ha reagito come il pubblico di Maria De Filippi….in lacrime…mancavano solo i suoi parenti dalla Tunisia che l’abbracciavano e il gioco era fatto.

Da vera schifosa ho fatto finta di niente e sempre girata di spalle,pelando una patata ho detto “Hai sentito tuo figlio…ha detto papaya!Sicuramente papaya!Che mattacchione.”

Il silenzio e’ proseguito nella stanza.

Ps.Sono 48 ore che sto facendo il lavaggio del cervello ad Andrea…MAMAMAMAMAMAMAMAMAMAMA….

postato da: basla alle ore 19:12 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, sorriso, terminator, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

giovedì, 10 gennaio 2008

Dopo un anno.

Non ho vinto la lotteria,non sono multimilionaria e non sono figgita sotto una palma ai caraibi.

Se sono sparita e’ solo perche’ siamo stati incasinati e malaticci.

Per la precisione respiro solo con un buco del naso ed ho un fazzoletto ormai incorporato alla mano destra.

Andrea Mehdi detto “Terminator” (e’ il suo nuovo “simpaticissimo” soprannome) e’ stato il diffusore dell’epidemia che ha colpito la nostra casa.

I nonni sono stati messi ko in pochi secondi,ora tocca a me…chissa’ se anche il Consorte cadra’ come un birillo e si ammalera’!(Famo le corna,tie’)

In realta’ Terminator e’ ancora malato…apre la bocca,tira fuori la lingua,gli diventano gli occhi lucidi e tossisce,tossisce….il padre quando lo vede gli dice sempre “Te l’avevo detto che dovevi smettere quel viziaccio”

In effetti ha quella tossetta propria di un fumatore incallito.

Aspettiamo lunedi’ se non passa si chiamera’ santa Isora nei nostri cuori (anche detta la pediatra)

Insomma un altro anno e’ passato…io l’ho inaugurato con la mia prima uscita sa scapolotta dopo 8 mesi di maternita’ incessante.

Ho lasciato Terminator alla nonna e mi sono presa un bel cappuccino con Sarah.

Mi veniva spontaneo girarmi e controllare la carrozzina…che non c’era.

Ma c’era una coppia di ragazzi seduta accanto a noi….a momenti gli infilavo un ciuccio in bocca a lei e a lui gli facevo fare il rottino….ma per fortuna mi sono trattenuta

Che altro e’ successo?

Mi sono innamorata …di un paio di pantaloni del pigiama…

Mica di diamanti o gioielli…pantaloni del pigiama!!!(Ma saro’ esaurita!!!??)

Ma proprio da diventare matta che li volevo,li volevo,li volevo.

E il santo Consorte me li ha trovati.

Peccato che Terminator ci abbia rigurgitato dopo 8 secondi che li avevo indosso…ma la lavatrice togliera’ ogni macchia..spero.

Piccolo rambo continua a crescere e ora si arrampica dovunque,inizia ad alzarsi ma anche a : tuffarsi,lanciarsi,spappolarsi…

E’ un pelino vivace,ma va bene cosi’.

Io continuo ad avere due occhiaie che faccio un baffo ai panda cinesi.

Se mi metto su un bambu’ mi prende il wwf per farmi razza protetta.

Ah!Da rimarcare…il Consorte mi ha portate quel paio di pantaloni che proprio volevo…ma la taglia S.

Perche’ era l’unica rimasta.(Ma li volevo cosi’ tanto da rimbabirlo e da prenderli ugualmente anche se non mi sarebbero mai entrati?Ma sono potente nel convincere!)

L’ho ringraziato ma col lacrimone, l’ho ringraziato del suo ottimismo e poi ho pensato di cambiarli con una bella L.

E invece sapete che?

Che mi vanno proprio bene.

Non avevo questo peso dalle medie credo.

Certo che sono proprio fatta al contrario…l’unica che riesce a dimagrire con il parto.

E va bene cosi’.

Gennaio poi e’ un mese particolare.

Ho 234 compleanni uno dietro l’altro.

E non scherzo..si parte dal 19 gennaio fino ad arrivare al 23.

Ogni giorno un compleanno,con conseguente acquisto del regalo e visita ad amici per gli auguri.

Uh mamma mia quanta gente vedro’…che vita sociale movimentata questo mese.

Troppo,troppo..tutto insieme…io non sono piu’ abituata.

Mi dovrei pettinare un po’ e farmi una manicure che non sono piu’ presentabile.

Magari mi metto quei pantaloni del pigiama che mi piacciono tanto.

Sto rasentando la follia,che qualcuno mi aiuti.

;

postato da: basla alle ore 18:11 | Permalink | commenti (8)
categoria:ammmore, i love shopping, terminator, cipollaepatatone, io cresco

ANNO 2007

;

Basla..una cipolla

Soprannome:Cipolla. Con tanti strati,tanti modi d’essere; allegra con i suoi colori e i suoi sapori,triste quando piange. Una Cipolla che che vuole vivere,che vuole provare emozioni,che vuole urlare al mondo. Che ama una bella giornata di sole,ascoltare il rumore della natura,guardare la grandezza del cielo blu. Vorrebbe passare la vita a viaggiare,inteso come esperienza umana,come contatto con persone diverse e uguali a me,come arricchimento interiore. Ama respirare a pieni polmoni, sentendosi viva. Una Cipolla che cerca la liberta’dei sensi,delle emozioni,dell’anima e della mente. Che mette il naso all’insu’,guarda il cielo e un aereo che passa…chi portera’,dove andra’,quale culture fara’ incontrare e quante storie,quante vite racchiude. Una Cipolla che ride e si emoziona, che ama chi ha intorno:la sua famiglia e gli amici. Legge tantissimo e osserva il mondo ancora di piu’. Basla e’la traduzione in arabo….da Cipolla romana a Basla tunisina. Una Cipolla meta’ di una mela…o di un Patatone-Consorte che viene da Tunisi. Lui e’buono,bradipo….pigrissimo. Lei semplice e socievole..che se ne inventa sempre una. In attesa di un piccolo Fagiolo. Una famiglia “Minestrone”:colorata e allegra.

La famiglia “Minestrone”:una Cipolla,un Patatone e un piccolo fagiolo

domenica, 30 dicembre 2007

200….8!!!

Succedera’ di nuovo…

Ora quando scrivero’ la data mi sbagliero’..e almeno fino a febbraio scrivero’ che siamo nel 2007.

Meno male che Splinder lo mette in automatico.

Per ora voglio rimirarmi la scritta 2007 e ringraziarla un po’.

Perche’ alla fine di tutto, quello che conta e’ che ci ha portato Andrea, davanti a questo fatto tutto quello che e’ andato storto lo si dimentica o almeno si cerca di andare oltre.

E quindi caro 2007 ci posso stare.

Se ci penso:

per Andrea Mehdi,

per tutte le volte che ho litigato e ho riso con mio marito,

per le cose belle e per le cose che sono andate storte,perche’ quando sono passate si riesce a guardarle con serenita’ e forza,

per aver chiacchierato con le mie amiche davanti a un cappuccino,un mcdonald o cibo cinese,

per aver mangiato le polpette di mamma,

per Andrea che sbava come una lumaca e mette in bocca tutto,

per le nuove persone che ho conosciuto,

per le vecchie amicizie ritrovate,

per aver giocato con la mia nipotina Martina e aver riso con i suoi genitori,

per avermi fatto sentire canzoni belle e brutte,

per aver fatto quelle lezioni di salsa che ancora rido,

per Chiara,la sua famiglia e la sua lotta,

per essere cresciuta un po’,

per essere migliorata e peggiorata,

per aver passato un anno da casalinga disperata e disoccupata,

per tutti i cv che ho mandato,

per tutti i datori di lavoro che non mi hanno chiamato,

per aver “costriuto”il fasciatoio sulla lavatrice,

per quella che mi chiude regolarmente la macchina,

per Saretta e questo Natale difficile,

per la parrucchiera che quando mi taglia i capelli sembra che tosa l’erba,

per le passeggiate al parco con Antonella e i due fagottini che urlano,

per i biberon sterilizzati,

per aver sistemato il rubinetto della cucina con papa’,

per tutti quelli egoisti ed egocentrici,

per tutti i colloqui del Consorte e molti sogni che svaniscono,

per il cellulare che non sento mai,

per le telefonate agli amici,

per tutti i problemi che abbiamo cercato di superare,

per i bei sentimenti,

per l’amore che unisce la nostra famigliola,

per i piedi “cicci” di gnappetto,

per aver capito tante cose e non aver capito niente di tante altre,e di altre ancora che ci ho messo una vita a comprenderle,

per aver cercato si sistemare questi 50mq2 e aver fatto entrare l’impossibile,

per tutti i desideri avverati e svaniti,

per la torta dei sei mesi di Andrea,

per Sarah e la sua amicizia,

per quel vestito che volevo tanto ma costa troppo,

per tutti brodi vegetali e omogenizzati che ho fatto,

per i viaggi che avrei voluto fare,

per la volonta’ di cucinare anche se non sono capace,

per tutte le zuppe che ho cucinato nel ramadan,

per Ele e Gabriele,il loro colpo di fulmine e il loro matrimonio,

per le camice che ancora aspettano di essere stirate,

per le mail mandate,

per Silvia e i lavori di ristrutturazione,

per le chiamate ricevute,

per gli errori fatti,

per le cose buone,

per i nove mesi con la pancia,

per il momento del parto,

per la felicita’ pura condivisa col Consorte,

per il suo primo uhe’,

per tutti i cambi di pannolino,

per l’allegria di svegliarlo al mattino,

per la sua mano nel mio occhio,

per il suo sorriso sdentato,

per il suo battesimo,

per le grandi mangiate,

per tutte le scuse che ho ricevuto che non ho ricevuto,per quelle fatte e quelle non fatte,

per gli occhi scuri del Consorte che mi guardano e mi rassicurano,

per il suo primo dentino,

per l’allegra “brigata” che ci aspetta in Tunisia,

per “Mimma e Azizi” che cantano canzoncine in 3 lingue differenti,

per le nipotine che giocano,

per tutti quelli vicini e lontani,

soprattutto per i nove mesi in cui sono riuscita a non mangiare prosciutto (mai avrei pensato di riuscire a farlo,ma per Andrea questo e altro)

e per tanto altro…

Da martedi’ nuovo anno,io chiedo solo che continui cosi’…poi……certo che se riuscissimo a vincere il super enalotto,trovare un lavoro e riuscire a pagare il mutuo..beh…quello sarebbe proprio bello.

E quindi che il 2008 porti una gran botta di c..o a tutti.

Quando ci vuole,ci vuole.

Auguri,di cuore.

postato da: basla alle ore 19:44 | Permalink | commenti (7)
categoria:tunisia, vita, ammmore, lavoro, penso, i love shopping, sorriso, fagiolo, luna nera, tiragiulavaligia, cipollaepatatone, sport life, io cresco, gioie della maternita

mercoledì, 26 dicembre 2007

25 dicembre- 7 mesi col regalo!

Va la’ che il regalo piu’ bello ce l’ha fatto Andreone…

Gli e’ spuntato un dente.

E quindi il mio bel castoretto ora sbava che e’ una bellezza e rosicchia qualsiasi cosa capiti sotto quelle gengivone.

Il momento della scoperta e’ stato cosi’ emozionante che neanche la mamma di Einstein davanti al figlio mentre parlava della sua teoria sulla relativita’…….

Mi ha morso la mano e mi ha squarciato il dito…da li’ ho capito che: o aveva la lingua a sega elettrica o forse era spuntato qualcosa…..

Ed ecco spiegato la sua irritabilita’,ecco il suo urlare di continuo,ecco il suo non dormire.

Comunque,se non si fosse capito, noi siamo proprio orgogliosi e pensiamo al momento in cui li avra’ tutti e potremmo dividerci panini,pizze e polli…..(Famiglia mangiona.)

(Forse,forse a Capodanno ce la fa a mangiare il cotechino……scherzo….o almeno spero!)

postato da: basla alle ore 16:33 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, penso, sorriso, fagiolo, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

giovedì, 20 dicembre 2007

We got elfed!!!!

Tanti auguri di buonissime feste a tutti .. un po’ in anticipo ma non so se tra cambi di pannolini e grandi mangiate riusciro’ a scrivere sul blog…

Quest’anno e’ un Natale speciale per noi, con un piccolo nanetto urlone.

Auguriamo a tutti che sia unico anche per voi.

E come al solito…mangiate tanto torrone…

Ah..cliccate qui..vedrete che vi facciamo fare due risate.

postato da: basla alle ore 21:23 | Permalink | commenti (7)
categoria:vita, ammmore, penso, cose strane, sorriso, fagiolo, xmas, cipollaepatatone

giovedì, 20 dicembre 2007

Cibo

Molti dicono che sono dimagrita.

Sapete che mangio a colazione?

Un pezzo di carota cruda e il sedano.

Li sgranocchio mentre preparo il minestrone “quotidiano” per lo gnappetto.

A pranzo mangio “trionfo di verdure” ossia mi sleccazzo il minestrone rimasto di mio figlio.

E vi diro’ che non e’ niente male soprattutto quando metto la vitella omogenizzata…..

A merenda spero che lui lasci lo yogurt per papparmelo…e la maggior parte delle volte ho sempre quei due o tre cucchiaini.

(Si’…la novita’ dei sei mesi e’ che mi mangio lo yogurt alla banana.Buonooooo….il pomeriggio non volevo piu’ il latte e allora mi danno questa delizia!)

A cena finalmente si cena decentemente con quello alto (leggi il Consorte)

Insomma….e’ che non c’ho tempo e vado di corsa…pero’ (leggo dalle scatole del cibo del nano )che “le pietanze cono tutte ricche di cio che necessita’ il corpo per crescere ”

Insomma sono piena di vitamina A,D e B1….se quando mi incontrate vedete una alta 190cm,sono solo io che mangio la crema di riso..

Oh…fosse la volta buona che cresco un po’

postato da: basla alle ore 21:21 | Permalink | commenti
categoria:ammmore, sorriso, fagiolo, io cresco, gioie della maternita

giovedì, 20 dicembre 2007

Frog

Il nanetto cresce,urla e salta.

Urla…ma tanto.

Dicono che stia mettendo i denti,ma siamo tutti un po’ esauriti.

Esauriti peggio del solito..pensate un po’.

Ormai non fa che lamentarsi per tutto…

E mi fa un po’ strano perche’ e’ sempre stato un bambino buono e indipendente.

Ora invece sembra improvvisamente viziato.

Le alternative sono:irritabilita’ dovuta ai denti,irritabilita’ dovuto ai nonni che lo staviziano e irritabilita’ dovuta a una fame pazzesca (della serie quelle pappine te le mangi te io vorrei qualcosa di piu’..)

La prossima settimana vado dalla Dottoressa che mi deve proprio spiegare l’arcano perche’ io ho i capelli dritti e lui ha la voce rauca per le urla.

E salta.

Ancora non riesce a capire come coordinarsi per gattonare decentemente e allora porta avanti la tattica del “Non capisco come mi devo muovere e allora mi metto in posizione da “rana sulla foglia” e poi …salto”

Esatto….mio figlio ancora non gattona ma zompa.

E lo vedi per il letto che si fa due o tre saltarelli di qua e di la’.

Insomma non siamo normali,pero’ siamo felici.

postato da: basla alle ore 21:13 | Permalink | commenti
categoria:ammmore, sorriso, fagiolo, xmas, cibocibocibo, cipollaepatatone, io cresco

sabato, 15 dicembre 2007

Progressi e distruzioni

C’e sempre un gran da fare….

Lotta per la scelta del babbo natale da appendere sulla porta…

Questi si’ che sono problemi seri.

L’ho spuntata io.

Risultato?Un babbo natale idiota che sorride.

Sempre meglio della funerea ghirlanda verde smorta di mia mamma.

Andreone cresce.

Esattamente il 9 ndicembre ha deciso che si era proprio stufato di stare sempre adagiato a mo’ di balenottero spiaggiato.

E quindi dal 9 sta seduto dritto e non pende come la torre di Pisa.

Ma improvvisamente.

Il giorno prima traballava,il giorno dopo dritto impalato.

Dal 13 dicembre dispensa baci.

Stavamo sul fasciatoio.

Io fingevo di mandargli baci.

Lui mi ha imitato.

Io ho spalancato gli occhi e lui l’ha rifatto e poi si e’ ammazzato dalle risate.

Avra’ pensato che madre scema che ho…per cosi’ poco.

Io a momenti chiamavo la banda.

Fa anche il verso del galoppo del cavallo con la lingua (presente quando mettete la lingua sul palato,inarcate la parte bassa e la fate schioccare?)

Si impiccia un po’ tra i baci e gli schiocchi con la lingua…

Un gran da fare davvero.

Mette in bocca tutto…morde con le gengive.

Ultima novita?

Mi ha sleccazzato il cel.

Ho il display deceduto (mes per chi mi manda mes….non riesco a leggere ne vedere chi l’ha mandato…grazie alla bava del nanetto)

Ora mangia i brodi vegetali che e’ un piacere.

Col formaggino,col parmigiano…con sedano ,carote,lattuga,cipolla e zucchine.

Il semolino e la crema multi cereali sono le creme preferite.

Il latte lo snobba un po’.

Ogni tanto gli faccio dei “frappe” inserendogli un po’ di omogenizzati di frutta homemade.

Ma non gradisce tanto..

Vorrebbe la pappa.

Aspetto che la dottoressa gli dia’ il ciambellone come snack!

L’albero e’ fatto,Andrea cresce,noi mangiamo torroni,i regali invadono casa.

Si’,e’ natale.

postato da: basla alle ore 13:52 | Permalink | commenti (7)
categoria:ammmore, sorriso, fagiolo, xmas, cipollaepatatone, 40mq2, io cresco, gioie della maternita

giovedì, 06 dicembre 2007

Weekend

Questo weekend e’ in assoluto il fine settimana che il Consorte odia di piu’.

Se potesse inizierebbe a correre,tipo Forrest Gump.

Per tornare Lunedi’.

Perche’?

Perche’ si fa l’albero di Natale.

Con il cd delle canzoncine di Natale che lui tanto odia mentre riprendiamo con la videocamera.

Ecco.

Lui gia’ si sente male,gia’ ha le vampate al pensiero di sentirsi “Santa Claus is coming to town per la 456 volta.

Che poi quest’anno col pargolo mi sento in dovere di fare di tutto.

Voglio Babbi natali che pendono dal soffitto,renne Rudolph che ci guardano dagli scaffali,scintillanti palline che penzolano…

Si’,si’.

Per forza.

Certo che avendo una casa di 50 mq2,calcolando che il nanetto ha preso tanto posto tra seggiolone,box,palestrina etc etc.

Mi sa che andra’ a finire che per mettere gli addobbio ci tocchera’ dormire in bagno.

Ma fa niente.

E’ Natale!!!

postato da: basla alle ore 23:16 | Permalink | commenti
categoria:vita, sorriso, xmas, 40mq2

giovedì, 06 dicembre 2007

Un post su Lost

A parte il titolo idiota….ieri finalmente siamo riusciti a vedere le utlime due puntate di Lost grazie a quel sant’uomo di Ivan e quella santa donna di Sarah. (Saremo riconoscenti a vita!)

Ma…ma….ma….

Praticamente ti dicono tutto e niente.

Noi abbiamo sempre la bava alla bocca.

Aspettiamo in religioso silenzio la quarta serie.

La voglio subito ..ORAAAA!

postato da: basla alle ore 23:12 | Permalink | commenti (1)
categoria:cose strane, luna nera

giovedì, 06 dicembre 2007

Bel tempo

Con il bel tempo noi usciamo.

Avendo finito i centri commerciali ora mi dedico al mio quartiere.

Incastro tra i marciapiedi le ruote del passeggino che e’ una bellezza.

Oni tanto sgommo pure.

L’unico inconveniente e’ che mi conoscono tutti da quando ero bambina: mi fermano ogni due per tre.

Che poi la mattina l’eta media che si aggira per le mie vie e’ 80anni….va da se’ che le domande sono sempre le stesse “Ohhhh ma sei tu?Ma quanto sei cresciuta?Ma che scuole fai?Ah non vai piu’ a scuola?Ma ti sei sciupata…”

Con annessa pacchetta sulla spalla.

Come una pazza mi sono avventurata per le viette vicine…ma il fatto e’ che io abito su una collinetta.

In discesa e’ facile,ma in salita portate voi una carrozzina con un fagotto di 8kg e mezzo!!!

Sono tornata a casa che mi mancava un polmone…

Che poi e’ bello,perche’ ho l’alimentari,il fruttivendolo,il bar,i giardinetti,la chiesetta,la scuola,il centro anziani…

Ed e’ una via chiusa,che vive in un mondo suo.

Ed e’ proprio un paesino.

Vorrei che crescesse li’ anche il piccoletto:che prendesse il calippo d’estate al bar Rossi,che comprasse la pizza bianca alla Conad e che andasse a prendere i quaderni nella cartoleria che e’ della nonna di Roberto.

Come facevo io.

Se vinciamo il super enalotto tutto questo si avverera’ e potremmo comprare una casa da queste parti.

Incrociate le dita.

postato da: basla alle ore 22:32 | Permalink | commenti
categoria:vita, ammmore, penso, fagiolo, desperate housewife, cercocasa, cipollaepatatone, 40mq2

giovedì, 06 dicembre 2007

Oh oh oh Merry Xmas

Fatto sta che mia mamma ha un Babbo Natale che sale e scende delle scalette urlando “Oh oh oh Merry Xmas”. (Una cosa orribile…)

Andrea e Martina impazziscono.

Martina ride e tende le gambe dall’emozione,Andrea lo guarda estasiato con gli occhi spalancati.

Sono 6 mesi che gli ripeto “mamma” e lui niente (ok,ok e’ troppo presto…).

E’ bastato un minuto e ora invece imita Babbo Natale,sono 5 giorni che non fa che “oh oh oh oh”…continuamente.

Con il tono di un vecchietto dalla voce profonda.

Fara’ l’imitatore..no doubt.

Mi aspetto che nei prossimi giorni si svegli e mi dica “Merry Xmas”

postato da: basla alle ore 22:24 | Permalink | commenti (1)
categoria:

giovedì, 06 dicembre 2007

Core de mamma

Gnappo oggi si e’ messo in posizione di “gattonamento”.

Per bene.

Noi siamo proprio tanto contenti.

postato da: basla alle ore 22:18 | Permalink | commenti
categoria:ammmore, sorriso, fagiolo, io cresco, gioie della maternita

martedì, 27 novembre 2007

“De pannolinibus”

Mi rendo conto che non faccio che parlare del piccoletto.

Che penso a preparare pappe e cambiare pannolini.

Faccio sempre le stesse cose da sei mesi.

Che mi fa piacere…pero’ avrei bisogno di svagarmi un po’.

Inizio ad intristirmi.

Ho decisamente bisogno di un lavoro (ma la vedo complicata),piu’ semplicemente dovrei organizzare un’uscita ogni tanto.

Se poi riusciamo ad andare in vacanza sarebbe il massimo.

Io sono un “pochino” stanca.

postato da: basla alle ore 23:55 | Permalink | commenti (6)
categoria:penso, luna nera

martedì, 27 novembre 2007

Eterna indecisa

Sto cercando di “imparare” a fare la mamma.

Non e’ facile capire i suoi bisogni,pero’ alcune volte nonostante i dilemmi,so gia’ qual’e’ la cosa giusta.

Provo alternative ma in realta’ gia’ so la soluzione.

Non so come spiegarlo,ma sono cose che “so per certezza” anche se non l’ho mai fatto o saputo.

Oggi ci pensavo e ho trovato mille esempi stupidi.

Vedevo che aveva difficolta’ ad addormentarsi,ho pensato di mettegli dei giocattoli intorno.

Ho visto che si rassicurava..la pediatra mi ha detto che quella e’ una soluzione.

Ho comprato e assaggiato marche di omogenizzati,creme di riso e cereali…alla fine ho scelto la “preferita” in base all’istinto e mi hanno confermato che e’ quella la migliore…

Ho preferito dargli un tipo di ciuccio,piuttosto che un altro…e i fatti mi hanno dato ragione.

Non volevo dargli tisane,ma l’ho provato…e avevo ragione,mai piu’.

Volevo provare a dargli la patata come prima verdura,ma mi hanno detto che la prima era la carota,visto che era dolce.

Ero certa che non gli sarebbe piaciuta.

E cosi’ e’ stato.

Avrei altre mille sensazioni che si sono rivelate realta’.

E questo mi fa sentire felice.

Mi fa capire che c’e’ una “comunicazione” nascosta tra me e lui.

Che c’e’ un filo che ci unisce.

Pero’ non e’ per tutto cosi’.

Non so tutto, non e’ facile per me,vorrei fare il meglio per lui e cerco consigli.

Ma odio quando tutti si mettono in mezzo e danno consigli a cavolo.

Fin da quando e’ nato me ne hanno dette di cotte e di crude “Sta piangendo perche’ ha fame”ma magari aveva appena mangiato,”tiralo su perche’ vuole venire in braccio”in realta’ lui non ama tanto stare in braccio…

L’altro giorno ero in un supermercato,volevo mettere il cappottino ad Andrea per uscire.

Come al solito fa un mega urlo,odia essere vestito.

Si avvicina un signore “Ma questo bambino ha un disagio!”

Io penso di aver fatto uscire saette dai miei occhi, ho risposto cercando di mantenere l’educazione e la calma “So io che cosa ha mio figlio,grazie!”

Ma dimmi tu….

O quando stavo passeggiando col Consorte.

Andrea era in carrozzina,ci eravamo fermati a guardare una vetrina.

Ha iniziato a lamentarsi perche’ voleva che camminassimo.

Una signora si permette di avvicinarsi,alzargli la spalliera e fa “Ecco,cosi’ vede meglio”

Lui ha fatto un urlo che Dio solo lo sa….io a momenti stavo per strozzarla….Ma come ti permetti??????

Voleva solo che camminassimo….ma lo sapro’ io,no???

O quando recentemente mi hanno detto che aveva dell’aria nella pancia….e’ solo che voleva dormire e non ci riesciva.

Sono la prima ad accettare suggerimenti,ma non sopporto quando la gente non consiglia ma dispensa “verita’” le loro verita’.

Ma come si permettono.

Non sono la madre migliore del mondo,ne’ penso minimamente di esserlo.

Ho sempre i capelli in disordine e mi vesto sconclusionata,Andrea e’ curato e profumato,pero’ capita di vederlo coi i capelli dritti o con un po’ di pappa sulla faccia che non e’ andata via nonostante lo abbia lavato…pero’ provo a farlo stare bene,provo a capirlo,provo ad “ascoltarlo”.

Ma lo sanno quanto fa male?

Una semplice frase che viene detta mi ronza in testa per una settimana e penso sempre che dovrei fare di piu’.

Ora va meglio,ho capito che c’e’ gente in giro che non vale la pena di ascoltare.

Pero’ che fatica.

postato da: basla alle ore 23:28 | Permalink | commenti (6)
categoria:luna nera

martedì, 27 novembre 2007

La sua prima parola sara’ bau

Aveva delle scarpe da ginnastica.

L’ha talmente mordicchiate,sbavate,sleccazzate che l’ha rotte.

L’altro giorno l’ho beccato mentre le teneva in mano….era riuscito ad aprirle e a toglierle.

Le mordeva (senza denti).

Gliel’ho tolta….dentro la scarpa c’era un quintale di bava.

Come se avessimo un cane…..

Secondo me scodinzolera’ prima di gattonare…

(Ps.abbiamo dovuto comprargliele nuove..)

postato da: basla alle ore 22:37 | Permalink | commenti (2)
categoria:penso, sorriso, fagiolo, io cresco

martedì, 27 novembre 2007

Istinto animale

Oggi riflettevo sul rapporto genitori-figli.

Ma non sull’educazione,su come gestirli….non pensavo ai mille manuali.

Pensavo al rapporto “silenzioso”.

A quell’istinto animale,cosi’naturale.

Capita,raramente che Andrea ha tanto sonno,ma non riesce ad addormentarsi e si innervosisce.

Prima tentavo di cullarlo,lo metto accanto a me e gli sfioro la testa e le guanciotte con la mia faccia.

Lui mi tende le manine.

Io sento il suo odore “di latte” e sento il suo piccolo respiro.

Non so spiegarlo,ma lo sento dentro,sento quell’istinto primordiale,e’ il mio cucciolo.

E lui si calma immediatamente.

E’ cosi’.

E’ splendido.

postato da: basla alle ore 22:34 | Permalink | commenti (2)
categoria:ammmore, penso, fagiolo, gioie della maternita

martedì, 27 novembre 2007

Mi ridate il mio ciuccio???

Fatto sta che all’inizio era una di quelle convinte che il ciuccio non era proprio il caso di darglielo…

Lui,allora,si “arrangiava” ciucciando non un dito…ma infilandosi TUTTA la mano in bocca.

La pediatra mi ha fatto capire che era meglio il ciuccio che la mano….

Inoltre stavo passando dall’allattamento naturale a quello artificiale:il ciuccio lo rassicurava ricordandogli il seno.

Insomma ho ceduto.

E ho vissuto proprio bene.

Piange?Tie’ il ciuccio…e si calma.

Non si addormente?Tie’ il ciuccio..e si calma.

Che poi lui piu’ di tanto non lo vuole,solo nei momenti piu’ tragici per rassicurarsi.

All’inizio usavo quelli dell’Avent (Quelli di plastica e silicone per intenderci.)

Molti hanno gridato allo scandalo “Ma noooo!Devi utilizzare quelli di caucciu’,i gommotti!”

Che essere schifoso ero…vivevo senza sapere dei “fantastici,insuperabili” ciucci di caucciu’.

E sia.

Abbiamo vissuto serenamente fino a una settimana fa.

Quel bastardone (leggi ciuccio di caucciu’) gli ha fatto venire una sorta di piccolissima micosi sulle guanciotte…grrrrr.

La pediatra mi ha detto che non e’ niente,mi ha dato una pomata da applicargli mattina e sera.

Io ho deciso di cambiargli ciuccio.

Gli ho ripreso quelli dell’Avent.(Devo fare sempre quello che mi sento senza sentire gli altri…mannaggia a me…..)

Solo che lui era abituato all’altro…..

Quello nuovo appena preso l’ha sputato,non sapeva che farci…mi ha guardato con i suoi occhioni e mi ha fatto ben capire “Che fai?Non ci provare eh?Io questo non lo voglio!”

Oggi l’ha “annusato” tutto il giorno,l’ha sleccazzato,l’ha morso….(perche’ in realta’ noi non abbiamo un figlio ma un cagnolino……vedessi come morde le sue scarpine….faro’ un post a parte)

Il problema e’ solo che e’ un po’ piu’ pesante dell’altro e ogni tanto gli cade dalla bocca.

Questo gli fa girare le palle in una maniera vorticosa.

Oggi non lo si poteva toccare…calcolando pure che e’ stranito dal vaccino…..

Che splendida giornata !!!eeehhh!

Questa sera si e’ addormentato col suo nuovo ciuccio.

Grazie a Dio.

postato da: basla alle ore 22:04 | Permalink | commenti (4)
categoria:fagiolo, luna nera, io cresco

martedì, 27 novembre 2007

“Meningococcato”

Altro vaccino,altra puntura….

Dopo esavalente,pneumococco ora era il turno del meningococco…

Credo che sia talmente abituato che non piange piu’ e (almeno per il momento) non si fa venire la febbre….

Questa sera forse si dorme (tipregotiprego..)anche se (lo so,lo so) sara’ piu’ forte di me e mi alzero’ a controllarlo 4324324 volte….

Ero un po’ tesa, ma vedendo che tutto “procede” mi sto tranquillizzando.

E’ stato difficile decidere se farlo vaccinare anche per meningococco e pneumococco (non obbligatori) ma alla fine abbiamo optato per il si perche’ crediamo che possano aiutarlo.

Crediamo nei vaccini e nella loro funzione e poi vorremmo ritornare a viaggiare ; forse cosi’ sara’ un aiuto in piu’ per i suoi anticorpi.

Anche perche’ prima o poi spero di lavorare e il vaccino del pneumococco sara’ obbligatorio se voglio iscriverlo ad un nido.

Vado a controllarlo…

postato da: basla alle ore 21:52 | Permalink | commenti (1)
categoria:ammmore, fagiolo, luna nera, io cresco

lunedì, 26 novembre 2007

Auguri Daddush! Sottotitolo:Siamo tutti sani salvi e..con la pancia piena

Neanche io ci credo….ma sono riuscita a fare una torta!!

Ripiena di crema con scaglie di cioccolato e ricoperta da una glassa di cioccolato.

Ringrazio sentitamente Slimmingdown che mi ha “svelato” la ricetta magica.

Ho stampato tutte le sue indicazioni, ho passato ben 45 minuti al supermercato al reparto “farine & co.” per trovare tutto cio’ che mi serviva…e anche di piu’.

Ed ecco il risultato, et voila’:

;

La volevo colorata e divertente.

Ho cercato per giorni i coloranti alimentari…ma sembra che siano piu’ rari dei tartufi!

E quindi ho ripiegato su una decorazione gia’ bella e pronta.(Io essere donna mooolto pigra)

Una “sfoglia” di zucchero da mettere sulla torta con dei disegni di Winnie the pooh.

Io ho aggiunto la scritta “Auguri Andrea Mehdi” e anche in arabo” Aid said Daddush”(Trad:buona festa Daddush. N.B.Daddush e’il suo soprannome in arabo!)

Insomma io mi sento soddisfatta.

Che poi a dirla tutta oggi era una giornata orrenda,siamo rimasti tumulati in casa.

Quale cosa migliore preparare un dolce e poi sleccazzarselo?

Lo gnappetto appena l’ha visto ha iniziato a ridere…inutile dire che ci ha messo le mani e i piedi sopra.

Io gli ho regalato una maglietta con la scritta “My dad is stronger than your dad” (trad:mio padre e’ piu’ forte del tuo)…che ha sfoggiato subito per la gioia del papa’ (Con l’ego che era diventato gigante).

Faccio uno strappo alla regola e metto pure due foto,va’.

Che qua sono tutta emozionata per essere riuscita a “mescolare due ingredienti e fare ‘sta bonta’”…

Daddush che sta per “tuffarsi” a volo d’angelo sulla torta:

;

Dettaglio della maglietta “trendy” e del sorriso compiaciuto del “babbo”:

;

Gnam!Gnam!…Io continuo a mangiare…la torta e’ grande e non entra in frigo…(alibi,alibi,alibi,alibi…)

postato da: basla alle ore 02:20 | Permalink | commenti (12)
categoria:vita, ammmore, sorriso, fagiolo, desperate housewife, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

domenica, 25 novembre 2007

Sono grande

Io oggi compio sei mesi.

E mi sento proprio grande.

Oggi, preso da manie di grandezza, mi sono alzato con le manine e con le gambe…

Ho gattonato per un millesimo di secondo e poi ho sbattuto la faccia sul letto.

E questa cosa mi e’ piaciuta tantissimo.

Lo faccio in continuazione, sbatto la testa sul cuscino e rido.

Mentre quei due alti mi guardano con preoccupazione….

Prendo e afferro tutto..

Ieri eravamo in un negozio di scarpe.

Mamma mi tenevo eroicamente in braccio (nonostante i miei 8kg e mezzo).

Si avvicina alle scarpe in esposizione.

Vedo che fa una faccia strana e dice “Pesi piu’ del solito!”

La commessa fa un urlo “Signoraaaa!”

“Che e’???”

Io avevo due paia di scarpe da montagna una nella mano destra e una nella mano sinistra.

Per la precisione erano due scarponi di pelle con una suola di gomma pesantissima.

E io le tenevo in mano allegramente…..

Mamma e papa’ mi hanno guardati attoniti.

Mi tuffo a pesce ogni volta che vedo qualcosa e che voglio disintegrare…amo la carta e le bottiglie d’acqua.

Le faccio fuori tutte.

Oggi mamma mi prepara una bella torta di complemese (Grazie slimmingdown per la ricetta!)

Non vedo l’ora di buttarmici dentro.

Se la cucina e siamo tutti vivi vi racconteremo come e’ andata la piccolissima festicciola.

Per ora vi saluto,devo mangiare il mio brodo vegetale con coniglio patate e zucchine.

Ah la prossima settimana esigo di provare il parmigiano…ok?

Ciao.

postato da: basla alle ore 13:31 | Permalink | commenti (5)
categoria:ammmore, sorriso, fagiolo, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

sabato, 17 novembre 2007

Zilzel (traduzione:terremoto!)

Gnappetto e’ stato soprannominato zilzel.

Un simpatico terremoto.

E’ curiosissimo,ha sempre i due occhioni spalancati che ti osservano.

Non fa altro che smangiucchiare e sleccazzare tutto.

Se non gli fai fare quello che lui vuole fa degli urli che neanche Albano Carrisi.

E’ talmento sveglio che gia’ chiacchiera con mille da-da-da-da e oggi e’ riuscito a stare seduto da solo per poco meno di un minuto.

Vorrebbe gia’ camminare,cerca di alzarsi ma ancora non ce la fa.

Cerca sempre attenzione…se non gliela dai inizia a tossire.

Appena lo guardi smette e ti fa un sorriso che ti scalda in cuore.

Se vede qualcosa che gli interessa si butta e si lancia.

Non teme pericolo.

Adora stare libero e rotolarsi,anche se non disdegna le braccia…ma non tanto per le coccole quanto per l’opportunita’ di esplorare di piu’ il mondo.

Insomma piu’ o meno riesco a capire il suo carattere.

E’ deciso,testardo,una simpatica canaglia..

Ma nello stesso tempo e’ un tenerone.

Fa gli occhi da furbetto che te lo mangeresti.

Insomma ci da un bel da fare.

All’inizio era un angioletto,non faceva altro che mangiare e dormire.

Ora e’ un uragano (denominato anche Attila flagello di Dio)mi ripetono che e’ normale,ora i bimbi iniziano a esplorare il mondo.

E’ che io vorrei dargli delle regole.

Non vorrei che si trasformasse in un zilzel (terremoto) dell’8 grado!!!

In questi giorni sto riflettendo sulla sua crescita e sull’educazione.

Diciamocelo e’ il mio primo bimbo e fare la mamma non e’ cosi’ semplice.

O almeno io penso che non “la si sa fare”…si ascolta il proprio cuore ma sicuramente si impara piano piano con l’esperienza.

Sto riflettendo su come impostare l’educazione del piccolo.

E’ che sta iniziando a interagire.

Probabilmente dovrei gia’ intervenire e dirgli le cose.

Oppure lasciarlo libero di scoprire il mondo?

Vorrei lasciarlo libero…pero’ ho paura di non dargli limiti.

Forse la giusta misura sta nel mezzo…come in tutto.

Non so.

Ma gia’ capiscono a 5 mesi i bimbi?

Se gli ripeto di non mettere le cose in bocca e lui lo fa…prima o poi capira’?

Vorrei comprare dei libri che mi possano aiutare a capire la psicologia dei bimbi..

Avete suggerimenti?

postato da: basla alle ore 22:40 | Permalink | commenti (6)
categoria:penso, fagiolo, io cresco

sabato, 17 novembre 2007

Basta poco,che ce vo’?

Ormai e’ risaputa la mia somiglianza con Fiona…

Si’,si’.

Quell’orchessa verde,col naso a maiale moglie di Shrek.

Me lo dicono tutti e in realta’ non mi da fastidio.

Ci rido su.

E poi se mi guardo bene allo specchio ha dei tratti veramente uguali:il naso,le gote,gli occhi grandi.

Per ora pero’ ancora non sono verde.

Comunque….oggi ho compratola Nutella.

Ma non per la cioccolata (noooo) ma solo perche’ c’era il bicchiere con la sua immagine.(sara’ un alibi?)

Quello sara’ il MIO bicchiere personale.

Ho preso anche quello per il Consorte con la faccia di Shrek.

E sono proprio felice.

(Pensa quanto sono esaurita)

postato da: basla alle ore 18:46 | Permalink | commenti (2)
categoria:cose strane, sorriso, cipollaepatatone

sabato, 17 novembre 2007

Carote

Gnappetto per ora mangia con gusto brodo vegetale con crema di mais e tapioca,un cucchiaino di olio di mais,un cucchiaino di olio extravergine e omogenizzato di tacchino.

Ormai da circa due settimane.

E ora di iniziare a fargli provare le verdure lesse.

Oggi di buona lena gli ho sminuzzato la carota.

Metto il primo cucchiaino.

Lui fa il solito DOH.

Sgrana gli occhi e….conato di vomito.

Secondo cucchiaino,secondo DOH,secondo conato.

E cosi’ per un po’…fino a che e’ partito un urlo.

Un chiaro segno.

E’ ufficiale:le carote gli fanno proprio schifo.

(D’altronde io le ODIO…sono onnivora…mangio anche i tavoli…ma le carote no….lo stesso il papa’:odia le carote cotte)

postato da: basla alle ore 18:28 | Permalink | commenti (3)
categoria:ammmore, penso, sorriso, fagiolo, cibocibocibo, io cresco, gioie della maternita

sabato, 17 novembre 2007

Pappe

Tra le splendide caratteristiche che caratterizzano il mio Consorte riesco ogni tanto a scovarne qualcuna che paragonerei a quelle di Homer Simpson.

Nello specifico:stessi (non) capelli,stesso sguardo davanti la tv,stesso piacere nello stare sdraiato sul divano all day long.

E credo che il figlio abbia lo stesso Dna.

Ogni volta che mette in bocca un cucchiaino del brodo esclama : DOH!

Cucchiaino,DOH!

Cucchiaino,DOH!

Cucchiaino,DOH!

…..

….

postato da: basla alle ore 18:23 | Permalink | commenti (2)
categoria:fagiolo, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

sabato, 17 novembre 2007

Baby monitors

Fatto sta che in Tunisia abbiamo fatto l’affare del secolo.

Abbiamo preso due walky talky (quelli per vigilare i bimbi) a poco piu’ di 10 euro.

Che a dirla tutta a noi mica ci servivano tanto…casa e’ 50 mq2 non di piu’…

Per spiegare meglio le microdistanze in casa nostra:dalla cucina posso controllare il bimbo, che e’ nel suo lettino, tramite lo specchio che sta in corridoio…

Pero’…10 euro…e’ pochino.

Poi cosi’ lui puo’ dormire nella sua cameretta,io posso chiudere la porta e ascoltare heavy metal a tutto volume(come se lo facessi davvero!)

Comunque…

Li stiamo (incredibilmente) usando e (incredibilmente) sono utili.

Piu’ che per Andrea lo utilizziamo per noi.

Giochiamo e ci divertiamo tantissimo.

Scena:”Consorte,vai a vedere Andrea se dorme?”

Lui si alza,entra in camera e dopo un secondo si sente”Dlin dlon Basla e’ pregata di recarsi al reparto surgelati,ripeto surgelati!”

E io rido tantissimo.

Oppure mi alzo io e si sente “Sei un pelatone,sei un pelatone,sei un pelatone”

Ma vario anche con “C’e’ da spostare una macchina”

10 euro spesi bene,no????!!

Certe volte lo utilizziamo anche per il nanetto,lo giuro.

Tipo oggi.

Eravamo a pranzo,tutto acceso,tutto posizionato.

Si sente “uhe!”

Vado in camera,lui era immobile e a bocca aperta.

Mi rimetto a mangiare il mio cous cous..

“Uhe!”

Ma no.

Rivedo era nella stessa posizione…”insarcofagato” con la copertina.

Mhmmm..

Si sente…”Ma no a mamma non piangere,eccomi”

Eh?Uh?

Chiamo la mia vicina di casa.

“Ciao Antonella….senti ma per caso Francesco ha pianto un secondo fa?”

“Come ho fatto a saperlo?E’ che ho comprato dei baby monitor”

“Ah…davvero?Tu sentivi qualcuno che diceva di andare al reparto surgelati?”

“No..non eravamo noi….(segue silenzio di imbarazzo).”

Per la cronaca:Oltre il nanetto e la vicina di casa,quest’anno e’ nata anche un’altra bimba,Martina la mia nipotina.Loro abitano sopra di noi…

Naturalmente anche mio fratello ha questi maledetti baby monitor ….

Martina si e’ svegliata un minuto fa…e lo so non perche’ ho poteri tipo quelli di Mago Otelma…

Insomma con questi walky talky riesco a monitorare tutto il palazzo ..

Va a finire che mi metto in contatto pure con gli alieni.

Se accade vi faccio sapere.

;

postato da: basla alle ore 18:20 | Permalink | commenti (4)
categoria:penso, cose strane, sorriso, sit com, fagiolo, desperate housewife, cipollaepatatone, 40mq2, nipotame, gioie della maternita

mercoledì, 14 novembre 2007

Siamo internascional!

In quattro e quattr’otto abbiamo organizzato il viaggio in Tunisia.

Gnappetto e’ espatriato col suo bel passaportino tunisino (con tanto di foto!) ed e’ ritornato con quello di mamma’ per rientrare in Italia.

La preparazione dei bagagli e’ stata un ‘esperienza da non riprovare.

Della serie “ho visto cose che voi umani….”

Partire con un bambino di cinque mesi che ha appena iniziato lo svezzamento non e’ roba da poco…

E porta i vestitini,le medicine,le pappette,il latte,i giochini,i lenzuolini….

Aveva una valigia da21 kgsolo per lui.

E vorrei farmi i complimenti….perche’ io sono la donna che si riusciva a portare cose inutili…costringendo il Consorte a caricarsi valigie di45 kgpiene di nulla.

Mi portavo maglioni in estate…”perche’ non si sa mai”…e magliette in inverno….”il tempo e’ ballerino”…scarpe scomodissime per i viaggi “metti che abbiamo una serata elegante”…

E invece questa volta sono riuscita (dopo una contrattazione di un’ora col Consorte…grazie per l’aiuto) a portare lo stretto necessario.

Viaggiare in aereo con un bambino pensavo fosse terribile,invece devo dire che e’ fantastico.

Corsie preferenziali per qualsiasi tipo di coda,ti permettono di portare la carrozzina fino al gate senza “caricarsi”il pupetto in spalla.

Ora il battesimo dell’aria e’ stato fatto ed e’ stata un’esperienza senza difficolta’….ora possiamo pensare di organizzare viaggi..taaanti viaggi.

Siamo pronti.

Poi gnappetto e’ stato splendido.

Vedevo scene di persone che ci prendevano a schiaffi sull’aereo perche non riuscivamo a far tacere il bimbo.

E invece…

E’ stato un angelo.

Si e’ accomodato sulle mie gambe con la sua mini cinturina arancione fosforescente.

Ha sorriso a chiunque e dopo 3 secondi e’ crollato in un sonno russando come un camionista (rimasuglio della febbre della scorsa settimana)

In Tunisia ha sorriso a tutti:zii,parenti e nonni.

E’ stato amore a prima vista.

Il primo giorno si guardava tutto,pero’ non era spaventato dalle novita’ ..solo incuriosito.

Si e’ lasciato prendere in braccio da tutti senza problemi.

Ho quindi scoperto con piacere che ama stare in compagnia,soprattutto delle sue cuginette.

E’ stata un po’ dura camminare per le strade di Tunisi perche’ ogni 3 minuti ci fermava qualche passante per baciarlo e toccarlo….il che un po’ mi infastidiva,della serie “ma chi ti conosce”.

Da li’ ho affinato la tecnica del”ringhio ma non mordo”..appena vedevo qualcuno che voleva avvicinarsi al pupo,lo deviavo e andavo oltre facendo finta di niente.

Mica male.

Noi abbiamo mangiato come pochi e ci siamo dati alle uscite serali.(Cosa che qui a Roma ci siamo un po’ dimenticati.. – il fatto e’ che tutti gli amici e parenti abitano nel palazzo di fronte..era piu’ facile spostarsi nel gelo della notte)

Il viaggio di ritorno e’ stato degno di Toto’ e Peppino.

Andrea e’ stato bravo.

Ha giocato la maggior parte del tempo….

Ma dobbiamo ringraziare tutti i passeggeri del volo Tu 853 che hanno volato per un’ora con la puzza “del pannolo pieno”…

Dobbiamo ringraziare la ragazza seduta accanto a noi che si e’ sorbita per un’ora una famiglia scema che non ha fatto altro che cantare “ainsi font, font les petites marionnettes,font trois tours…etc etc”

E poi magia delle magie…..siamo arrivati a Roma e in pochi inuti abbiamo passato il controllo passaporti e ritirato ii bagagli.

Un miracolo.

Arriviamo a casa…”Ehi ma dove sono le mie scarpe???”

Avevamo dimenticato una valigia all’aereoporto.

Chi e’ piu’ esaurito di noi?Eh?

Siamo dovuti riuscire immediatamente e prostrarci davanti al finanziere chiedendo di farci rientrare…”Non rida…quella borsa che gira da due ore sola,soletta e’ nostra…..”

Alle 23 eravamo a casa tutti abbracciati….compreso il borsone mancante.

Questa non mi era mai capitata.

postato da: basla alle ore 18:31 | Permalink | commenti (7)
categoria:tunisia, cose strane, sit com, fagiolo, luna nera, tiragiulavaligia, cipollaepatatone

mercoledì, 14 novembre 2007

Termometro rovente

Come ho gia’ detto gnappoletto ha avuto il suo primo febbrone.

Naso chiuso,tosse,otite.

Respirava con le orecchie,per far capire.

Il puzzone pero’ si beava di un trattamento di tutto rispetto:coccole a ogni ora e notti passate nel lettone di mamma e papa’.

Poi se l’e’ presa il papi.

Orecchie in fiamme,umore nerissimo,antibiotico masticato come “big babol”..

E poi se l’e’ presa mami…(cioe’ io)

E sto ancora cosi’.

Come dice il Consorte:barcollo…ma non crollo.

postato da: basla alle ore 17:43 | Permalink | commenti
categoria:fagiolo, luna nera, cipollaepatatone

giovedì, 01 novembre 2007

Alleluja

Idem come sopra.

La pediatra “Prima che il bimbo mangera’ tutto il brodo vegetale ce ne vorra’…inizia con qualche cucchiaino….”

Ieri,la sua prima volta con la pappa,ne ha mangiato la meta’,oggi l’ha mangiato tutto.

TUTTO in due giorni.

Che fa tenerezza.

Ormai ha capito come funziona il cucchiaino.

Apre la bocca per indicarti che e’ pronto per la prossima cucchiaiata.

E’ stato posizionato nel suo seggiolone ed e’ cosi’ contento.

Fino a due mesi fa non si reggeva con la testa, ora mentre cucino mi giro e me lo trovo sul seggiolone che mi guarda e ride.

E realizzo che e’ realta’.

E mi si riempe il cuore.

Buona pappa amoroso puzzettone.

postato da: basla alle ore 19:31 | Permalink | commenti (8)
categoria:

giovedì, 01 novembre 2007

Guerra batteriologica

Il nanetto ha deciso di “dichiararci guerra”.

E ha “seminato” germi per tutta casa.

Una “guerra batteriologica” pazzesca.

Ma andiamo per ordine.

Il nanetto ha iniziato a stare male venerdi dopo il richiamo dei vaccini (esavalente e pneumococco).

L’abbiamo capito perche’ si era appallottolato ed aveva gli occhi enormi a mezz’asta.

Gli ho sentito la fronte” Mhmmm…ha la febbre!”

Il Consorte”Ma no….”

Aveva 38,5.

Tachipirina come acqua.

Da li’ e’ iniziata la nostra battaglia con la sua tosse e anche notti insonni.

L’idea era fare i turni:dalle 0000 alle 4 io ,dalle 4 alle 8 il Consorte.

Fatto sta che il Consorte alle 4 stava con un braccio in faccia,bocca aperta,con la pancia che si alzava e si abbassava a seconda del respiro…..

E io con due occhi a gufo e con le sfere (che non ho) che giravano a mille.

Il piccolino dormiva solo se aveva le pezzette d’acqua in testa per rinfrescarsi.

Non vi dico quanto faceva tenerezza.

Ha iniziato a respirare con le orecchie.

Naso e bocca completamente tappati da un raffreddore pazzesco.

Ora va un pochino meglio,dopo migliaia di spruzzi di acqua fisiologica,gocce disinfettanti e quel terrificante coso che serve a pulire il nasino dei bimbi aspirando con un tubicino….

Dopo di lui…noi,quelli un po’ piu’ alti…beh…siamo caduti tutti come birilli!!!

Febbre,mal di gola….

Oggi e’ festa ed abbiamo solo una scatola di antibiotico,raggiungere una farmacia aperta non e’ fattibile…siamo troppo febbricitanti.

Ce la stiamo litigando.

Dico tutto.

postato da: basla alle ore 19:22 | Permalink | commenti
categoria:fagiolo, luna nera, cipollaepatatone

;

mercoledì, 24 ottobre 2007

Shall we dance?

Fatto sta che a salsa ci divertiamo un casino.

O meglio…ci siamo divertiti fino all’altro martedi.

Dopo il riscaldamento ci disponiamo in coppie.

Gli uomini rimangono nella loro posizione e le donne ruotano,passando da un “cavaliere” all’altro…l’insegnante ripete che lo fa per insegnarci a ballare un po’ con tutti con diversi stili.

E secondo me lo fa anche per evitare divorzi.

Fatto sta che lo scorso martedi’ lo sciagurato (l’insegnante) decide di non utilizzare questo sistema ma di far ballare le coppie originali.

E io ballavo col Consorte,ovviamente.

Ma abbiamo litigato….ma una litigata….

“Noooo!Metti il piede cosi’…..alza la mano cosi’…ahi mi stai prendendo a panciate….”

E non solo noi.

Tutti bisticciavano,avevano occhi insanguinati e i canini di fuori…chi col marito,chi con la moglie,chi con la fidanzata….

Questo martedi’ ho riballato con tutti tranne che col Consorte.

E il nostro matrimonio e’ pieno d’amore e cuoricini.

Certe volte e’ cosi’ facile…basta iscriversi ad un corso di salsa per passare del tempo insieme e alla fine invece ballare con altri.

Ma mica siamo normali.

postato da: basla alle ore 15:28 | Permalink | commenti (9)
categoria:ammmore, cose strane, ancheggi, cipollaepatatone

mercoledì, 24 ottobre 2007

(Quasi)cinque mesi

Visita “pediatresca”.

Mi ribadisce che gnappetto e’ proprio un bel fustone.

Peso 7,950kg ,lunghezza69 cm.

“Hai un bimbo di cinque mesi che fa progressi come se ne avesse sette e che fisicamente e’ come uno di nove….”

Mhmmm..si…diceva?

Comunque…gia’ bisillaba.

Passiamo le giornate in grandi discorsi “ta-ta…da-da…ga-ga..”

L’altro giorno era tra le mie braccia in attesa della pappa.

Il papa’ arriva con il biberon e alla visione eburnea del latte gli e’ uscito un suono tipo “da-la-la”

Il Consorte gridava al miracolo “Ha detto amdullah!!! (in arabo:grazie a Dio)”

E io “..mhmm si’..e’ un tantino presto..ma soprattutto come fa a dire una cosa che non ha mai sentito?????”(frecciatina…perche’ non gli parla mai arabo…solo italiano!)

E lui mesto,mesto “Hai ragione….”

E d’improvviso gli si illumina il viso “Ahhh…ma forse avra’ detto – oh du lait!- in francese ”

Ahh vabbe’ parliamo e non ci capiamo….

AdoVa girare libero per il letto o il box.

Si addormenta da solo o al massimo vuole una mano da stringere.

Si prende il biberon con le sue proprie manine.

Guarda la tv con i piedini incrociati.

Mangia come uno strafogato.

(Praticamente fino a qui ho fatto il ritratto di Homer Simpson….!!!!)

Da questo sabato gli andra’ di lusso..potra’ provare nuovi saporti con la minestrina.

Lui avra’ gli occhi a forma di cuoricino…noi ci trasformeremo in patate lesse e carote…

Quelle che avanzeranno le dovremo mangiare noi…..se ci vedete deperiti sapete perche’.

Adora passare del tempo con il papa’ e cerca i suoi baci “pelosoni” (ha il pizzetto)

Gli piace passeggiare e guardarsi intorno cantando e parlottando.

Il signorino ora per attirare l’attenzione finge di tossire.

Ormai e’ stato sgamato percio’ nel momento in cui nessuno se lo fila finge un attacco di “broncopolmonite acuta”.

Appena lo guardiamo in cagnesco fa la faccia da vittima e ride come un matto…

Tutto questo a soli cinque,dico cinque,mesi.

postato da: basla alle ore 14:12 | Permalink | commenti (4)
categoria:vita, ammmore, sorriso, fagiolo, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

lunedì, 15 ottobre 2007

Foto

A dirla tutta pensavo di non pubblicare nessuna foto del pargolo.

Pero’ per “core ed orgoglio” di mamma’ ne ho messe due o tre sparse qua e la’ per il blog.

Poi ho letto di brutte avventure.

Cosi’ le ho tolte,perche’ mi sono resa conto che era proprio facile “rubarle”.

Come posso metterne senza che possano essere prese?

postato da: basla alle ore 02:02 | Permalink | commenti (10)
categoria:

lunedì, 15 ottobre 2007

Di omogenizzati e affini

Mi ero ripromessa che avrei cercato di cucinare per il pargoletto,evitando cose in scatola o gia’ preparate.

Per la sua salute,per cercargli di dare cose piu’ genuine in assoluto..o almeno provarci.

Ed ecco che mi sono fatta regalare un FANTASTICO,INSOSTITUIBILE, robot da cucina…

Fatto proprio per cucinare per i bimbi.

Fa di tutto:scongela,cuoce al vapore,trita,omogenizza..

Che’ io ogni tanto mi ritrovo a baciarlo.

Comunque…

Mi sono ritrovata al supermercato per una commissione:trovare gli omogenizzati per la mia nipotina.

Ho scoperto che il costo si aggira sui 4 euro per due vasetti. (una marca particolare,quelli che spacciano per cento per cento frutta…ma poi in realta’ non sono mai davvero cosi’)

E cosi’ ho scoperto che non solo sto aiutando la salute di mio figlio,ma anche quella di mio marito.

Mi spiego:io invece ho comprato ben 7 pere williams a 1,00 euro.

Ogni giorno do’ al pupetto una pera.

Problemino:Quanto spendo al giorno?

Poco piu’ di 0,15 centesimi.

E mi viene una quantita’ superiore a quella di un vasetto.

Insomma non dilapido il patrimonio familiare in vasetti di frutta spappolata.

Il Consorte ne e’ lieto.

Ma tra pannolini,latte in polvere,una quantita’ utile di vestiti e omogenizzati….

Ma se uno non si organizza ma quanto spende?

E senza neanche un aiuto da parte dello stato.

E poi si chiedono perche’ i giovani prima di fare un figlio ci pensano…

Vabbe’ discorsi vecchi.

Io comunque mi sa che mi metto a vendere omogenizzati fatti in casa.

Va a finire che ci facciamo il villone,talmente guadagno.

Ma roba da matti……

postato da: basla alle ore 00:05 | Permalink | commenti (4)
categoria:vita, penso, i love shopping, cose strane, fagiolo, luna nera, cibocibocibo, cipollaepatatone, gioie della maternita

domenica, 14 ottobre 2007

Food

Me lo fate dire?

So fare i cannelloni,le lasagne e pure il risotto agli asparagi.

Ahhh….

Sara’ una banalita’…ma per una che non sapeva neanche cos’era un soffritto non e’ niente male.

Il Consorte si lecca i baffi e io mi compiaccio.

postato da: basla alle ore 23:54 | Permalink | commenti (3)
categoria:sorriso, cibocibocibo, cipollaepatatone

domenica, 14 ottobre 2007

Pera

La pediatra ci aveva detto di “provare” a fargli assaggiare la pera omogenizzata.

Ci aveva detto “Tranquilli,non ne prendera’ piu’ di 4 cucchiaini..ce ne vorra’ per fargli mangiare un vasetto intero..”

Chi si candida a telefonare alla pediatra per dirle che se ne mangia una intera al giorno e strepita perche’ ne vorrebbe di piu’?

Io non la chiamo.

Mi vergogno.

postato da: basla alle ore 23:42 | Permalink | commenti (1)
categoria:penso, sorriso, sit com, fagiolo, io cresco, gioie della maternita

domenica, 14 ottobre 2007

Progressi

C’e’ chi parla,c’e’ chi mette i denti…

Per noi e’ un gran bel progresso … mettere l’alluce in bocca.

Perche’ avevamo problemi tecnici.

Abbiamo la ciccia sulla coscia …impediva il movimento plastico…

Si prendeva il piedonzolo con le manine,apriva la bocca e si sforzava.

“Ce la faccio,ce la faccio”

Col gocciolone in faccia.

A furia di fare stretching, ora il “pollicione”puo’ essere succhiato.

Ma che fatica.

E noi siamo felici.

postato da: basla alle ore 23:39 | Permalink | commenti
categoria:vita, ammmore, penso, cose strane, sorriso, sit com, fagiolo, cipollaepatatone, sport life, io cresco, gioie della maternita

martedì, 09 ottobre 2007

Ambhe’!

La notizia non e’ mica da scherzare..

E no.

Niente da ridere.

Cipolla e Consorte si ritagliano il martedi sera per loro.

Lasciano il pupetto alla nonna che gentilmente si offre per babysitting.

E che si fa?

Cena romantica?Naaaa.

Seratina al cinema?Naaaa.

Bowling?Naaaa.

Siori e Siore….facciamo Salsa.

(Che nessuno rida)

Siamo gia’ alla terza lezione.

1,2,3 pausa 5,6,7.

Capito no?

postato da: basla alle ore 23:35 | Permalink | commenti (9)
categoria:ammmore, cose strane, sorriso, ancheggi, cipollaepatatone

domenica, 07 ottobre 2007

Messaggio globale

Non venivo su internet da un bel po’.

Ho dato un’occhiata a “plinder” (come lo chiama il Consorte) …e ai blog che mi “sfiziano”.

Ero decisamente rimasta indietro.

Felice per le belle novita’ e un abbraccio a tutti quelli che hanno un periodo decisamente nero.

Ora riprendo la mia vita e ritorno una persona normale.

Sono “ri-atterrata” sulla terra.

Da domani inizio a chiamarvi,scrivervi,rispondervi.

Perdonate l’assenza,piu’ o meno giustificata.

Ma basti pensare che la mattina mi svegliavo e non sapevo neanche io dove ero,che dovevo fare e da dove iniziare.

Insomma non sono piu’ una desaparecida.

Sono qui,mi siedo e metto i piedi sul tavolino.

Ricominciamo.

postato da: basla alle ore 02:44 | Permalink | commenti (9)
categoria:sorriso

domenica, 07 ottobre 2007

Wedding

E pura Sarah e Ivan si sono sposati in quel di Eboli.

Cerimonia semplicissima bilingue (inglese e italiano).

Gli sposi erano belli e scintillanti.

La festa piena di balli anni 70,di australiani che si aggiravano per la sala,piatti ricchi di mozzarelle di bufala e gli sposi felici che si guardavano negli occhi.

Sarah ripete che e’ stato proprio il matrimonio che voleva.

Ti auguro che la vostra vita prosegua cosi’ per sempre.

Certo chi mai l’avrebbe detto che mi sarei trovata con bimbo e Consorte al matrimonio di Sarah a Eboli..

Ma chi progetta i nostri destini ci deve avere una fantasia….

Per il resto ho letto il famoso discorso…

Vi ricordate?

Dovevo leggere davanti i 400 invitati…come nei film americani.

L’ho fatto…solo perche’ voglio bene a Sarah…perche’ mi sarei volentieri nascosta sotto al tavolo.

Faccio la sciolta ma in realta’ la timidezza mi si porta via!

Inutile dire che io e la sposa ci siamo sciolte in lacrime.

E non solo.

A fine serata mi venivano a stringere la mano i parenti dello sposo.

Sono piu’ famosa di Sofia Loren,ormai.

Ne abbiamo passate un po’,come moglie e marito…

Ora saro’ l’amante.

Ma va bene cosi’.

Vi vogliamo bene.

(Riporto il discorso:

;

Buonasera a tutti .

Mi presento: sono Francesca, amica degli sposi.

E’ una serata speciale, una serata d’amore.

Chiedo di parlare per poter sottolineare che belle persone sono Sarah e Ivan,vorrei esprimere la felicita’ di tutti noi per la vostra unione e porgervi gli auguri piu’ sinceri e veri.

Ho conosciuto Sarah nel 1999.

Del nostro primo incontro ricordo i suoi occhi verdi luminosi,le lentiggini e un grande sorriso sincero.

Ed e’ lei,e’ cosi’…solare,sincera,presente…semplicemente sarah.

Sarah con l’acca finale.

L’acca che ricorda che per meta’ e’ una Aussie cioe’ australiana.

Lo si vede dalla sua pelle chiarissima ,dal modo di fare aperto e genuino…e anche perche’ le piace il garlic bread….pane e una quintalata d aglio (tipico australiano.)

Per me lei e’ la sorella che non ho mai avuto.

Abbiamo condiviso sorrisi,notti insonni,chiacchiere al telefono,ci siamo passate fazzoletti per asciugarci lacrime,di gioia e di dolore,ci siamo abbracciate,prestato borse e trucchi…

Ne e’ passato di tempo e sono tremendamente felice di poter esserti accanto in un giorno cosi’ importante.

Con Sarah ho condiviso mille viaggi.

Abbiamo girato continenti,visto occhi sconosciuti,provato mille avventure…come quella volta che stavamo in Thailandia e a momenti ci rovesciavamo con la barchetta…ma questa e’ un’altra storia.

Dicevo dei viaggi..eravamo in australia intente a decidere che uova comprare….ci si avvicina un signore sconosciuto.

Mi predice che di li’ a un anno mi sarei sposata,avrei avuto tre figli (due maschi e una femmina)

Girandosi verso di te ti ha sorriso e ti ha detto che anche tu ti saresti sposata,due anni dopo di me.

Ed eccoci qui,esattamente due anni dopo..

E qui entra in gioco Ivan.

L’ho conosciuto esattamente il 1 settembre 2005,giorno del mio matrimonio.

Sarah mi ha detto posso portare un amico?

Amico eh?…Siamo sicuri?

Avevo ragione a dubitare!

Mi ha tenuto compagnia la sera prima del mio si, ripetendo che potevo ripensarci.

Io il passo l’ho fatto….ma vedo che anche tu ti sei convinto che il matrimonio e’ una cosa meravigliosa quando hai qualcuno accanto di speciale.

Per quel che ho conosciuto Ivan posso dire che e’ un ragazzo veramente buono,uno di quelli che si spacca in 4 per gli altri,sincero,onesto,timido.

Insomma, come si dice, un uomo da sposare…!!!

Insieme siete due forze della natura.

E’ bello vedere il vostro amore,guardarvi mano nella mano,osservarvi mentre vi guardate negli occhi.

Continuate cosi’ perche’ siete splendidi.

Percio auguri di vero cuore,ho la presunzione di parlare anche per gli altri invitati.

Abbiamo la certezza che questo amore e’ stato,e’ e sara’ meraviglioso.

Che la vostra famigliola e’ bella,allegra e chiassosa.

Vi vogliamo bene.

E per la cronaca:quel signore australiano aveva predetto a Sarah che avrebbe avuto due femmine..insomma ivan….circondato da donne….

Io per confortarti posso solo dirti……auguri e figli maschi!

postato da: basla alle ore 02:43 | Permalink | commenti (3)
categoria:vita, ammmore, penso, cose strane

domenica, 07 ottobre 2007

;

Questa sera ho bevuto il caffe’…e non ho sonno….

postato da: basla alle ore 02:19 | Permalink | commenti
categoria:sorriso

domenica, 07 ottobre 2007

4 mesi

Puzzetto cresce.

Ora il suo sport preferito e’ fare le pernacchie.

AdoVa,adoVa…

Passiamo i pomeriggi sbavandoci,disidratandoci e sputacchiandoci.

Quello che mi fa impazzire che io gli spernacchio,lui ride e me la rifa’.

Insomma lo faccio talmente di continuo che ho un labbro gonfio e tumefatto come quello di Alba Parietti….ma chissene ..ci si diverte.

Ora afferra qualsiasi cosa.

E io non me lo aspetto mai.

Mi spiego.

Eravamo in un negozio:avevo il pupetto in mano,sento una presenza.

Niente.

Sento “scrschsh”

Ma che e’?

Constinuo a guardare tra gli stend.

E poi sento un qualcosa sulla mia schiena.

Non era un ufo o un’ entita’ misteriosa.

Ma il signorino che aveva arraffato una stampella,una maglietta,un paio di calzini e una busta di plastica.

OLLLE’!

OGGETTI PERICOLOSSISSIMI!

Che madre super che sono!!!Continuo cosi’!Eeeeh!!!

Ha iniziato a mangiare la mela e la pera…pero’ signori miei ..la pera e’ la sua preferita.

Potrebbe barattare Sayd Qua,qua (il suo peluche) per un pero.

Sarebbe un pargolo felice.

La prima volta che gli ho piazzato il cucchiaino in bocca si e’ pure incacchiato.

Giustamente non sapeva come fare.

E dai che ciucciava,se lo rigirava…ma come si fa?

Ora mangia che e’ una meraviglia.

Vuole stare perennemente seduto,riesce quasi a mettersi a 4 zampe,si gira e si rigira.

Quando dorme fa il ballo di San Vito.

La mattina lo ritrovo sempre al contrario.

Soffre il solletico e ride come un matto.

Fa morire perche’ non riesce a coordinare ancora bene a respirazione.

Ride e si strozza.

Ah!ah! (ma che mi rido!)

Ieri l’ho trovato nel lettino con le manine sulle sbarre che tentava di tirarsi su.

Oggi l’abbiamo trovato aggrappato al carillon “casina delle api”.

Domani mi aspetto che prepari la colazione….

E’ lungo68 cme pesa 7kg450.

Gioca con i piedonzoli…vorrebbe metterseli in bocca ma non ci riesce…e vedi che tenta,si tira l’allucetto,suda e sbuffa.

Si addormenta da solo nel lettino,se proprio e’ stranito chiede solo qualcuno che gli stringa la manina e chiude gli occhi.

GRAZIE A DIO dorme tutta la notte:dalle 21 alle 9 del mattino.

E poi varie pennichelle giornaliere.

Guarda la tv,specialmente il calcio (oh noooo!)

Adora il telecomando e il telefonino.

Gioca con la palestrina che fa mille musichine….noi da quando c’e’ quel coso in casa non viviamo piu’.

Sempre ‘ste musichette terribili (esempio”sono il bruco golosone mangio mele in un boccone…”)

che ti entrano nel cervello e non se ne vanno piu’ via….

Mi piace passare le giornate a giocare sul lettone io ,Andrea e il Consorte,farmi sleccazzare la faccia,farmi mettere le sue manine sul naso o avere i suoi piedi nello stomaco.

Ora che interagisce un po’ sto realizzando che e’ tutto vero.

Che lui e’ nostro.

(Meglio tardi che mai…)

E tutto questo mi fa felice,tanto.

E’ stupefacente vedere come cresce e quante scoperte fa.

Adoro guardarlo e sorridere di fronte ad ogni suo progresso.

Il mio puzzone birbante.

postato da: basla alle ore 01:48 | Permalink | commenti (3)
categoria:vita, ammmore, penso, sorriso, fagiolo, cipollaepatatone, io cresco, gioie della maternita

domenica, 07 ottobre 2007

Battesimo 23 Settembre 2007

Il piccoletto e’ stato “unto”.

Cerimonia seguita da un rinfresco.

Ho invitato tutti i miei cugini,zii,nipoti…

Ma mi sono proprio sforzata…e che numero abbiamo raggiunto?

16 persone,compresi noi,i miei genitori e mio fratello con moglie e figlia.

Il fratello del Consorte,per il suo matrimonio, ha invitato i parenti piu’ stretti ed erano in 500….

Come dice il mio saggio marito “Meno male che non ci siamo sposati in Tunisia se no ci toccava affittare lo stadio per festeggiare”..

Ma dicevo del Battesimo:e’ stata una giornata piacevolissima.

Don Andrea e’ stato molto carino,ha coinvolto il Consorte parlando “di un unico Dio per tutti”,sottolineando che la nostra famigliola multi-religiosa sara’ per Andrea una fonte di arricchimento per assorbire al meglio i valori universali.

Come Chiesa ho scelto la mia parrocchia,dove sono stata battezzata e dove sono cresciuta.

Un po’ per “continuita’” e mi ha fatto tenerezza…

Li’ dove andavo quando ero piccola…salivo sul banco perche’ non riuscivo a vedere bene…

Ora sono in prima fila con mio marito e il mio piccolino.

Insomma…lacrimone di felicita’.

A parte qualche figuraccia….(il prete ci aveva detto che ci avrebbe fatto alcune domande…noi abbiamo dimenticato come rispondere…segue silenzio…segue sudorazione accelerata…segue palpitazioni…segue il prete che a mezza bocca ci suggerisce e poi ad alta voce si scusa “e’ l’emozione”e io per peggiorare le cose “no!no!Ci siamo proprio dimenticati!ah!ah!-risata isterica!-……INTERNATEMI!)

Il pupetto non ha fatto una piega.

Per non smentirsi ha dormito la maggior parte del tempo.

E’ stato buono,buono.

Quando gli ha versato l’acqua in testa temevo un urlo da disintegrare le vetrate.

E invece…nada.

Ci ha guardato come per dire “Ma non e’ presto per il bagnetto?”

Poi tutti allegramente al rinfresco.

“MAGNATA”cosmica mentre Andrea veniva spupazzato a destra e manca.

Ovviamento poi ho pagato lo scotto.

Era talmente stranito che non voleva addormentarsi.

Aveva gli occhi viola,le venuzze di fuori,un sonno che non si e’ mai visto….tentavo di addormentarlo allontanandomi dalla confusione e dalle luci.

Quale miglior luogo se non la toilet?

E ci ho passato meta’ serata seduta sul water a cantare “baaaah baaah black sheep have you any whool?…”insomma l’unica canzoncina che fa addormentare il pargolo.

Peccato che ogni tanto qualcuno tirava gli sciacquoni….puzzetto riapriva mezzo occhio.

Che bel raccontare…

Ha ricevuto una miriade di regali,ma soprattutto tanto affetto.

Abbiamo distribuito delle piccole bomboniere per ringraziare tutti.(Erano dei portachiavi di legno a forma di asinello,coccinella,mucca,ape,rana…ci mancava solo il paguro e stavamo a posto…

Comunque…abbiamo scelto di fare qualcosa che rimanesse e che fosse”utile”..l’abbiamo dati insieme ad una cartolina con un pulcino con scritto che io e il Consorte annunciavamo la nascira di Andrea Mehdi..seguiranno foto.)

Chiacchiere,biberon,foto,sorrisi e chiacchiere.

E cosi’ anche questa e’ fatta.

Il nostro piccolo grande ometto.

postato da: basla alle ore 01:35 | Permalink | commenti
categoria:vita, ammmore, sorriso, fagiolo, io cresco

domenica, 07 ottobre 2007

un mese..una vita

In un mese siamo stati in tunisia,umbria,campania,lazio.

Abbiamo festeggiato tre matrimoni e un battesimo.

Abbiamo fatto e disfatto valigie in tempi record.

Ho lavato,stirato quintali di vestiti.

Mangiato panini assurdi all’autogrill.

Il Consorte ha deciso di mandare in giro una sua foto con la sua bella faccia e la pagina di un giornale,mentre e’ sparapacchiato sul letto.

Aggiungendo la scritta:Mi dispiace sono stato sequestrato dal letto fino al 2123,e’ stato bello ma ora mi riposo.

E non fa altro che abbracciarsi il suo cuscino e il suo letto.

Con i luccichini negli occhi.

Se li accarezza.

Mo’ basta.

Siamo stanchi.

Home sweet home.

postato da: basla alle ore 01:01 | Permalink | commenti (4)
categoria:tiragiulavaligia, cipollaepatatone

domenica, 07 ottobre 2007

Torna sta casa aspietta atte’

Rieccoci.

postato da: basla alle ore 00:54 | Permalink | commenti
categoria:

mercoledì, 29 agosto 2007

Break

C’e da fare,c’e’ da fare.

Grandi movimenti in casa Basla & co.

Preparazione per la partenza del Consorte.(Trasvolata del Mediterraneo per partecipare al matrimonio del fratello)

Preparazione mia e del Puzzolo per andare al Circeo.

Poi ci rincontreremo tutti e partiremo per la bellissima Umbria.(Finalmente una vacanza tra noi!!)

Segue preparazione”teorica”del Battesimo:giri per vedere la chiesa,per bomboniere,per il rinfresco…

La preparazione pratica avverra’ solo se non sforeremo il budget familiare…se no sara’ rimandato per tempi migliori.(Voglio essere ricca,ma taaanto ricca!)

Insomma…questo blog chiude per un po’….per mancanza di potenti mezzi tecnologici e connessioni wireless nel nostro girovagare,per troppo da fare quando ritorneremo e poi perche’ ci va proprio di rilassarci un po’.

A dirla tutta voglio prendere un break perche’ il blog mi ha dato tanto (ho conosciuto mille e una persona:interessanti,brillanti,ormai familiari,di quelle che ti scaldano il cuore) e sicuramente e’ un “baule”con i miei ricordi piu’ cari…

Ora ho tanto da fare tra la ricerca di lavoro,casa e bimbetto….insomma se ho due minuti liberi ho piu’ voglia di fissare il muro e rilassarmi piuttosto che aprire un pc.

A dirla tutta continuerei per le persone che ho conosciuto e per “collezionare”le mie emozioni…

Ma non sono piu’ motivata.

Era un gioco:scrivevo e allentavo le tensioni o rileggevo e mi facevo una risata.

Invece ora mi sono ritrovata,davvero involontariamente,nel mezzo di una “tempesta”.

Vorrei andare oltre,perche’ proprio non vale la pena rimuginarci,ma e’ un po’ impossibile….sono impotente,io non posso farci proprio nulla.

E poi non mi va,non ci sto,non e’ un problema mio,c’e’ davvero altro a cui pensare.

Pero’ non mi lasciate sola.

Ogni tanto ripasso….continuo a leggere i blog…non posso perdermi le vostre avventure!!

E per chi non ha un blog(ma anche per chi ce l’ha!):mandatemi messaggi privati…non voglio perdervi di vista…oppps..di “lettura”!

Vi saluto con un bel sorriso…

(Ah!Sempre perche’ questo e’ un mondo di matti:non e’ detto che ritornando dalle vacanze mi riprenda la voglia e cambi idea…si sa che il blog crea dipendenza..io provo a disintossicarmi….vediamo se va!)

Io sono fatta cosi’.

Un po’ impulsiva.

Un bacino e un sorriso a tutti.

Buona vita.

Postato da: basla alle 23:32 | link | commenti |
penso

domenica, 26 agosto 2007

Thletha aschor

Tre mesi.

Dai,ormai sei grande…le chiavi della macchina le puoi pure chiedere a papa’….

Chiacchieramo…ami tanto il suono “ch”;appena lo senti ridi e lo imiti.

Lo so che la tua prima parola sara’ cacca…(Me tapina.)

Fai le bollicine con la bocca e sbavi dovunque…..praticamente una lumaca.

Rotoli che ‘e una bellezza,ti arrabbi quando non riesci a girarti…noi veniamo in soccorso e tipo “gru'”ti solleviamo e ti giriamo…

Ora ti metti a pancia sotto e alzi la testa…sembri una tartarugona in spiaggia.

Quando sei supino cerchi di alzarti…ma gli addominali sono quelli che sono…fai una fatica immensa e ti alzi solo di un millimetro…pero’ ridi,perche’ sai di fare un’impresa impossibile.

Prendi tutto in mano e poi cerchi di mangiarlo.

Giochi per ore con i bavaglini e lenzuolini..te li passi da una mano all’altra e poi ammucchi tutto in bocca…..

Sei lungo,lungo…tra me e te ci divide solo un metro.(Per favore non sghignazzare,un minimo di sensibilita’…lo so..sono una nana….)

Sei 65cm per 7 paffutissimi kg.

Sei un abbonato Rai:sei sempre in prima fila e ti piace guardare la tv.

Sei soprannominato “il Commendatore”perche’ ti accasci su qualsiasi superficie orizzontale,accavalli le gambine,gonfi il pancione e ci appoggi le mani.

L’immagine del relax.

E’ splendido starti accanto vedendoti crescere e scoprire il mondo.

Ci rubi mille sorrisi e ci dai una grande serenita’.

Auguri puzzetto….

Ah!se esci e prendi la macchina non tornare troppo tardi….Noi ti aspettiamo.

sabato, 25 agosto 2007

Ecco perche’

Sapete perche’ fa questo caldo terrificante?

Semplice…Andrea e Martina (la mia nipotina) hanno fatto il vaccino.

Potevo scegliere un giorno migliore per fare la sua prima iniezione????

Sorrideva alla Dottoressa,ma quando gli hanno infilato l’ago ha aggrottato le sopracciglia,come per dire “traditori!”.

Poi ha ruggito un semplice,monosillabico “uheeee!”

Bello potente da spaccare i vetri.

Segue silenzio….e poi “prprprprprpr!”….

Diciamo che e’ un bimbo che scarica il suo stress sul colon…….

Non vi dico che aria fetida si respirava in quell’ambulatorio!

Ahahahah!

Solo io potevo avere un figlio cosi’….che si vendica con le pernacchiette!

Lo stesso ha fatto appena nato:era talmente spaventato che appena scivolato fuori non si e’ sentito il suo pianto….ma un bel “sottofondo ritmico”.

Comunque…ora il puzzoletto ha la sua prima febbre.

Ottimo,con questo caldo.

Ha gli occhietti socchiusi,lucidi e alla ricerca di coccole.

Bolle peggio di uno scaldotto.

Povero piccolo.

(Capito perche’ ho tanto tempo per modificare il template???Andrea dorme e noi la notte facciamo i turni per sorvegliarlo…..sono le 23 e tutto tace…)

Ovviamente nella sfiga non potevamo essere soli e anche Martina e’ febbricitante..oggi li abbiamo messi vicini….erano due fagottini bollenti e tenerissimi.

La tachipirina qui va come l’acqua.

Oggi invocavamo la neve.

Lavori in corso…

Ho preso il piumino in mano e volevo dare una sistematina al blog…

Ma ho il naso arricciato,c’e’ qualcosa che non mi convince…

Qualcuno sa come si tolgono queste linee blu che dividono le sezioni?Vorrei cambiare colore…

E poi e’ forse un po’ tutto troppo grigio..giuro che non sono depressa!..mi e’ venuto cosi’.

Mi date qualche consiglio???

UPDATE:detto,fatto!ho fatto diventare tutto verde…ma non e’ detto che rimarra’ cosi’…ho capito come funzione l’html…..

Ghghggh!

Postato da: basla alle 20:14 | link | commenti (7) |

mercoledì, 22 agosto 2007

Sarah

E Saretta si sta per sposare.

Sarah con l’acca prego.

Perche’ lei e’ meta’ spaghettara,meta’ cangura.(Papa’ italiano e mamma australiana)

Mi ha chiesto di fare il discorso per gli sposi..

Proprio come nei film…

Sapete quelli che a meta’ pranzo,mezzi ubriachi,saltano sul tavolino e iniziano a raccontare di scene divertenti del passato o figure del cavolo dei neoconiugi e infine tanti auguri???

Sto buttando giu’ qualcosa…

E mi e’ preso un po’ di nostalgia.

Ci siamo conosciute al lavoro,in compagnia aerea.

Capo de Capis avevano organizzato un noiossissimo weekend a Gaeta…quelle gite fantozziane del dopolavoro.

Avrei preferito rinunciare..ma ero neoassunta…se volevo continuare a stare li’ come minimo avrei dovuto sorridere e ringraziare della “bellissima opportunita’ di svago che ci era stata offerta”!

Le stanze erano da due e io sono capitata con Sarah;non ci conoscevamo.

Mi ricordo che tra una scrivania e l’altra mi sono avvicinata per presentarmi.

In testa ho il suo sorriso solare e gli occhioni verdi.

Dopo i convenevoli gia’ ci stavamo organizzando su quali biscotti al cioccolato potevamo portare per poterli sgranocchiare la notte tra una chiacchiera e l’altra.

E’ stato”colpo di fulmine”…da li’ non ci siamo lasciate piu’.

Abbiamo fatto mille viaggi…praticamente tutti i continenti:Australia,Bangkok,Parigi,Londra,Atene,Tunisi,Dublino..etc..etc.

Avevamo i biglietti gratutiti….ogni weekend si andava da qualche parte.

Mi ricordo..era pieno dicembre,Londra.

Neve che fioccava..io e lei sul bus aperto con i cerchietti con le corna da renna che cantavamo “Santa Claus is coming to townnnn!”

In Tunisia…piegate dalle risate mentre entravamo nella nostra stanza e ci raccontavamo quello che avevamo combinato.

Io avevo ricevuto una proposta di matrimonio con tanto di anello…

A parte che ho riso in faccia allo sventurato…poi ho esclamato “Assolutamente no….pero l’anello…mhmmm..ma non ci fai nulla?No perche’ e’ davvero bello…”

E lui l’ha buttato in mare..

Cretino.

E lei che rideva e mi raccontava del suo amore per Riad….mi ha fatto tornare in Tunisia per ben 5 volte.

E poi ho conosciuto il Consorte grazie a lei…

Quando siamo andate a Fraser Island,in Australia.

Isolone incontaminato.

C’erano certe formiche cosi’ grosse che si potevano mettere in piedi su due zampe e darti gli schiaffi.

E poi i cartelli con scritto “Attenzione ai dingo”

Dal nostro bungalow al resort camminavamo una in braccio all’altra…terrorizzate.

E avrei mille altre avventure e risate.

E quella volta che per andare in australia siamo partite da roma destinazione parigi per poi prendere le coincidenze…

Ci siamo fermati in un mc donald locale…

Da brave turiste organizzate avevamo messo gli orologi sincronizzati al secondo per smontare le tende e per presentarci all’imbarco……

Bene.

Avevamo sbagliato l’orario.

Siamo arrivati al chkin…completamente vuoto.

Il volo era gia’ partito.

Ecco.

Siamo tornate a roma e subito ripartite per Londra,poi per Bangkok,poi per Sidney,poi per Brisbane….

E quella volta che siamo rimaste a terra a Tunisi?

La destinazione era Djerba..

Ma tutti i voli erano pieni.

E come due perfette imbecilli siamo andate a dormire a casa di un pilota conosciuto li’ per caso (per fortuna una brava persona)..

E la prima volta che abbiamo sentito il richiamo alla preghiera…

Dal buio un urlo”Ma che e’ scoppiata la guerra?”

E poi le “fughe” ai beatycenter,i consigli,le mille chiacchiere,gli sfoghi per gli ex un po’ cretini….

E tanto altro.

Ben 8 anni di vita.

Voglio scrivere proprio un bel discorso.

E’ il minimo.

Qualcuno sa come si dice in lingua aborigena tanti auguri????

Ancora tu?Non dovevamo vederci piu’

Giramenti vorticosi di palle,capelli sbomballati,male dovunque,occhiaie blu notte…

Mi sembrava di riconoscere il segnale, avevo un vago ricordo…

Ne e’ passato un po’ dall’ultima volta…

Poi pero’ ho pensato: non puo’ essere….e’ ancora presto….aspettiamo ancora un pochino,no?

Ma porca minestra…

Insomma….sono indisposta.

E incazzata nera.

Postato da: basla alle 17:49 | link | commenti (6) |
cose strane, luna nera

The end

La posta e’ stata presa,il tappetino e’ stato rimesso in terra e infine la porta e’ stata aperta.

….insomma siamo di nuovo a Roma……

Postato da: basla alle 17:41 | link | commenti (3) |

domenica, 12 agosto 2007

Al volo..

Al volo lascio un saluto…

La famiglia Minestrone se ne va per una settimana al Circeo.

Il gas e’ chiuso,le piante sono state annaffiate,ci siamo seduti sopra le valigie per chiuderle,la macchina e’ stracarica,puzzetto ha portato con se’ i pannolini…

Insomma tutto pronto.

ARRIVEDORCII!!!!

;

giovedì, 09 agosto 2007

CAVE CANEM

Mordo,ringhio,abbaio …

Penso che sia la stanchezza mentale o forse che semplicemente non ho piu’ voglia di ascoltare idee o vedere azioni che non hanno senso.

Da un po’ non faccio altro che ripetermi che sono tutti matti…

E forse lo sono diventata anche io.

Bramo la vacanza con la mia famigliola piu’ di ogni altra cosa…forse mi rinsavisco.

Per ora so che il criceto che e’ nel mio cervello e’ in affanno…

Voglio una settimana rinchiusa in casa,voglio stare sdraiata sul letto e fissare il soffitto.

Fuori tutti!

Lasciatemi il cibo davanti la porta.

Fuori i falsi amici,fuori i conoscenti sanguisuga,fuori le ripicche di parentami vari,fuori i matti,fuori gli egoismi,fuori l’ipocrisia e la finta buona educazione…

A settembre ho organizzato “una fuga” per dimenticare gli stessi perenni problemi.

Saremo io,mammeta e tu…al limite mi arrabbiero’ col Consorte perche’ non mi ha lasciato un pezzo di torta….

Fosse sempre cosi’.

Ho un vago ricordo di una parte di ingenuita’ che conviveva in me…

Ora e’ in pieno trasloco,destinazione Papua Nuova Guinea.

Vivevo serena ..ma anche “contenta e fregata”.

Rimango sempre scema….pero’ ora ci ripenso sulle cose (come i cornuti) e mi rendo conto di tante sfumature che sul momento non erano importanti ma che pensandoci bene sono proprio coltellate nel cuore.

E mi ci incavolo il doppio.

Pero’ almeno ora,anche se col fuso orario,me ne accorgo.

Dovrei passare allo step successivo:far valere i miei diritti….work in progress…

Pero’ mi sono stancata di ripararmi dalle frecciate.

E dire che penso di essere una che non vuole fare la guerra…non e’ nella mia indole.

Se ripenso alla mia vita non ho mai litigato seriamente con nessuno….discusso…mhmmm si contano in un palmo di mano.

Perche’ sono cosi’…una crocerossina nel cuore..

Una che vuole che gli altri stiano bene e a me ci penso poco.

E non perche’ io sia brava e bella….ma perche’ sono un’insicura cronica e penso sempre che gli altri abbiano sempre piu’ ragione di me.

Ascolto sempre tutti,cerco di farmi in 4…neanche chiedo nulla in cambio..

Anche se regolarmente ricevo “cazzottoni”.

Pero’ ora mi sono resa conto che almeno un minimo sindacale devo cambiare.

O forse la parola giusta sia crescere.

Perche’ mi sono rotta,perche’pretendo un minimo di rispetto,perche’ voglio vivere serena e non voglio piu’ subire o vedere cose idiote.

Come potrei altrimenti insegnare ad Andrea ad essere forte,sicuro,a rispettare e farsi rispettare….

Mi risuona in mente una canzone di Caparezza:

Trovo molto interessante la mia parte intollerante che mi rende rivoltante tutta questa bella gente

Me la devo ripetere in continuazione…magari poi ci credo veramente…

Postato da: basla alle 15:11 | link | commenti (7) |
vita, penso, luna nera, cipollaepatatone

mercoledì, 08 agosto 2007

Riassunto

Il uichent e’ andato benissimo e le mozzarelle di bufala sono state digerite…

Ora aspettiamo le vacanze.

Una piccola settimana per ferragosto.

Ci arriveremo con gli occhi di fuori e la lingua penzolante.

Ma ci arriveremo.

Per ora rimaniamo qui.

Approfitto per augurare buone vacanze a tutti quelli che partono e buona citta’ a chi ci fa compagnia.

Per Chicca e i colleghi d’ufficio

A me fa impazzire dalle risate pensare che alcune volte vi “ammucchiate” davanti uno schermo del pc e ci leggete!

Ne siamo onorati.

Ancora sghignazzo pensando ai vostri commenti sulla decisione del nome (a proposito:saluto il collega Andrea!) o quando eravate tutti in attesa per il parto.

Insomma…mi fate proprio allegria.

E voglio dedicarvi un post.

Ecco.

(Ps.Buone vacanze….e al ritorno dalle ferie vi voglio qui!Tutti presenti!)

Postato da: basla alle 19:34 | link | commenti (4) |

E’ agosto..

E’ agosto..

E mentre tutti pensano alle vacanze..io sto distribuendo Curricula a destra e sinistra.

Se solo riuscissi a trovare qualcosina di decente…part time…un lavoretto che mi desse una somma di stipendio necessaria per riuscire a pagare un asilo (mi tocca quello privato…non sapevo che per quello pubblico c’era da fare la domanda un anno prima…me tapina!) e per far avanzare qualcosa per le altre spese.

E’ un miracolo vero?

Fatto sta che se lo trovo vado ad accendere un cero.

Postato da: basla alle 18:13 | link | commenti (7) |
lavoro, penso, luna nera

giovedì, 02 agosto 2007

Io dormo e tu?

Non so se avete notato che ho scritto 3243 post…

Non perche’ sia particolarmente ispirata…e’ che oggi puzzetto se l’e’ dormita di brutto…

Grazie a Morfeo che ogni tanto mi “regala” un po’ di tempo per fare mille cose!!!!

Postato da: basla alle 22:41 | link | commenti (7) |
fagiolo, gioie della maternita

Noi si va…

Ahhh!

Domani si parte per un uichent dalle parti di Paestum….

Quanto mi piace l’idea..

Mozzarelle di bufala venite a me!

E gioia,tripudio,gaudio…la seconda settimana di settembre troverete la famiglia Minestrone qui .

Abbiamo prenotato!!Avete visto i fuochi d’artificio????

Lo considero il nostro viaggio di nozze in tre:una settimana tutta per noi!

E sono contenta.

Lo dicevo io..

Lo dicevo io che entro la fine del mese avremmo avuto progressi.

La pulce si rotola come un cannellone per tutto il lettino.

E poi fa il lancio del ciuccio e raggiunge livelli strepitosi….

Questa notte ho ripreso il record del lancio piu’ lungo:

;

Poi verso le due l’abbiamo trovato cosi’:

;

Verso le tre cosi’:

;

Insomma alla fine io sono rimasta con due occhi a gufo tutta la notte perche’ avevo paura che si soffocasse mentre lui grufolava e rotolava,rotolava,rotolava…

mhmm..devo fare una capatina a Lourdes..

Succede che si e’ rotta la caldaia.

E che con un bimbo piccolo devo scaldare in continuazione pentoloni d’acqua per lavarlo…

Ho il fornello in affanno.

Per non parlare di quelli che hanno la posizione eretta..cioe’ io e il Consorte.

Ci rinchiudiamo in doccia e ci lanciamo gavettoni.

Ognuno ha la sua pentola:il Consorte usa quella per fare l’insalata di riso (gigante),io quella per la pasta quotidiana (media porzione) e il nanetto quella da minestra (quasi uno scaldalatte)

E siamo anche gelosi.

Ma non e’ finito.

Per lo stress mi e’ venuto un mega eczema sul piede.

Il dottore dice che non e’ niente,non si attacca e passera’ entro la prossima settimana.

(Ma perche’ il Dottore sa che la prossima settimana io saro’calma e mi scomparira’????mah…facciamo che mi fido..)

Peccato che fa talmente male che non riesco a camminare….solo il minimo indispensabile.(raggiungo lo scaldalatte e la toilet…that’s all!)

Calcolando che sono a casa da sola con puzzetto….se ci vedeste….ohh se ci vedeste.

Io cammino a 4 zampe col pupo in braccio e cerco di raggiungere i biberon imprecando in 4 lingue…

Ritorno indietro in ginocchio…col nanetto sempre sotto l’ascella destra e sotto quella sinistra il biberon…

Imprecando….certo…sempre imprecando.

martedì, 31 luglio 2007

Incrociamo le dita

Ho proprio bisogno di passare del tempo col Consorte e puzzetto.

Non che io “abbandoni il tetto coniugale” tutti i giorni….e’ solo che vorrei organizzare delle vacanze tra noi.

Da quando ci siamo sposati non siamo mai riusciti ad organizzarne una.

Addirittura non siamo riusciti a farci il viaggio di nozze perche’ il Consorte non poteva lasciare l’ufficio.

Non e’ che siamo segregati in casa ma tutte le ferie sono sempre partite per andare in Tunisia.

Li’ pero’ tra mille parenti e i 5000 matrimoni e'”vagamente”difficile riuscire a stare tra noi.

Quest’anno io non andro’ e rimarro’ con puzzetto che ancora non ha fatto le vaccinazioni,papi andra’ invece per qualche giorno.

Al ritorno forse riusciremo a ritagliare una settimana per noi.

Sarebbe un sogno.

Speriammm’

Postato da: basla alle 18:15 | link | commenti (12) |
ammmore, fagiolo, cipollaepatatone

Dimenticavo

Ora il sellerone si accartoccia “volontariamente”.

Stende le gambe,le braccia si tendono,mette le mani a pugnetto…sguardo concentrato….botta di reni…

Ed ecco che lo ritrovi girato a sinistra.

Dopo gli viene il fiatone..

Stiamo perfezionando la tecnica,se ce la facciamo entro questo mese proviamo a girarci pure a destra.

No perche’ e’ proprio brutto che io lo metto sul letto per perlargli e lui si rivolta dall’altra parte in continuazione..(ma vuoi vedere che lo fa proprio per non ascoltarmi????)

lunedì, 30 luglio 2007

E anche..

Mi prudono le mani….non riesco a non postare anche la foto da “tipo da spiaggia”…

Da notare occhiali da sole e costumino,please.

;

Si pero’..ma dai..vabbe’ su.

All’inizio pensavo di non mettere foto..per una sorta di protezione.

Pero’ a dirla tutta “l’esibizionismo da madre orgogliosa”si sta facendo sentire…

E allora vi presento la pulce:

;

Postato da: basla alle 19:30 | link | commenti (7) |
sorriso, fagiolo, gioie della maternita

Uno e due.

Un secondo che metto bene il pannolino sulla sedia,appoggio il ciuccio in bocca e con le dita libere vi scrivo un po’….

Sono Andrea Mehdi,ho sbolognato dal pc quella con quelle occhiaie strane,e vi racconto un po’ dei miei due mesi.

La Signora che incontro ogni mese,quella col vestito bianco e lo stetoscopio,dice che peso 5kg e 800 e che sono lungo 62 cm..io sintetizzerei il tutto dicendo che sono un bel sellerone.

Quei due tipi strambi con cui vivo stanno bene,anche se quella un po’ piu’ bassa si e’ tagliata i capelli e sembra la protagonista di “Tutti insieme appassionatamente”…

Mangio 5 volte al giorno.

Piu’ o meno ormai ho orari fissi…ho deciso cosi’ perche’ ormai dentro quest’albergo voglio pensione completa e mi godo colazione,merendina,pranzo,snack e cena…tutto a base di latte.

La notte dormo dalle 24 alle 7.30,ormai da ben15 giorni.

Ho fatto tutto da solo,quella coi capelli gonfi mi guarda e mi ripete che sono davvero una brava persona.

Ancora non si capacita come io possa essermi regolato cosi’ bene da solo…ma ogni mattina,da quando dormo tutta la notte,vedi i miei coinquilini che fanno la hola.

Di giorno faccio numerosi sonnellini.

Prima di addormentarmi vedo un gran marasma,quando riapro gli occhi improvvisamente sento la casa che sa di lavanda,i mobili che sbrilluccicano e i miei mille bavaglini appesi al vento.

Ora prendo quasi solo il latte artificiale…”il distributore automatico” di mamma non fa uscire piu’ tante bibite…dovrei chiamare l’assistenza.

Ma vanno bene anche i cocktail che mi prepara papi nei biberon,devo solo chiedere se mi mette l’ombrellino sopra.

Sempre quella con lo stetoscopio dice che reggo bene la testa su,ma devo rinforzare un po’ la pancetta.

E (NON SCHERZO) mi ha dato da fare un po’ di addominali.(!!!!)

E ogni giorno mi prendono con la testina e mi fanno fare su e giu’.

Mi accartoccio un po’….pero’ come palestra non e’ male.

Peccato che non danno la borsa per i soci.

Certo che a due mesi gia’ mi toccano gli addominali…

Attenzione che avro’ una tartaruga da urlo..all’asilo stendero’ tutte le donzelle.

Ho indossato il mio primo costumino e gli occhiali da sole…ragazzi c’e’ aria di vacanza.

Ora rido un po’ di piu’ e riesco a girarmi a destra e sinistra.

Gioco con i piedini e le mani,mi do’ certi cazzottoni!

Non entro piu’ nella carrozzina e ormai ho il mio nuovo bolide:un bel passeggino dotato di tutti i comforts.

In quest’albergo hanno anche una piscinetta:ogni sera sciacquetto le mie pudenda nell’acqua e rido come un matto.

Sono curioso e osservo e guardo qualsiasi cosa…se mi interessa ruoto la testa in maniera imbarazzante.

Beh piu’ o meno e’ tutto…e’ ora di fare il sonnellino.

Mi risistemo il pannolo e vado nel lettino.

Desaparecida

Sono scomparsa…

Avrete pensato che mi fossi trasferita alle Seichelles…

Che stessi a “panz’all’aria” all day long..

No.

Ormai le guance smunte di stanchezza sono croniche.

C’ho sonno e devo fare mille cose. (vedi:documenti,casa,sfighe,impicci,trasferimenti alla casa al mare,varie ed eventuali)

Meno male che ogni tanto “respiro” con delle belle serate tra amici.

Un ringraziamento sentito va ad Alesegretaria e Consorte:per la splendida serata,per la cena e per un “fasciatoio” travestito da lavatrice.

Ringrazio la Bionda e il Boccolone che mi sono venuti a ripescare da qualche parte (ancora non ho capito dove ero) e per le solite risate.

Ringrazio la casetta al mare che hanno i miei…che ogni tanto ci faccio un salto e mi rilasso a pelle d’orso in giardino.

Grazie al Consorte che ancora sta con me nonostante il taglio dei capelli “a cuffia”.

E grazie a Dio che ancora non mi sono addormentata mentre mangio…che cado con la faccia nel piatto e mi faccio male.

;

Postato da: basla alle 18:12 | link | commenti (1) |
cose strane, sorriso, cipollaepatatone

venerdì, 20 luglio 2007

Foto segnaletica

Non sono ancora riuscita a ritagliarmi due secondi per fare una foto al mio cespuglio (leggi:capelli) e postarla.

Pero’ posso dire che se vedete una simile a questa…..

;

Beh’…si,sono io.

(A dirla tutta il taglio e’ davvero piu’ o meno questo…e diciamocela tutta:anche la faccia sfatta e il capello bombardato….)

mercoledì, 18 luglio 2007

Ci rifletto

Mio figlio ha un mese e mezzo.

Ecco.

Porta i vestiti sei mesi,e’ lungo piu’ di 60 cm e pesa 5kg e mezzo.

Interessante.

Secondo me succedera’ molto presto che per chiedere il latte non piangera piu’….si alzera’ in piedi e mi dara’ due schiaffi….

Postato da: basla alle 18:33 | link | commenti (8) |
penso, sorriso, sit com, fagiolo

Dancing…king

Cara futura fidanzata di mio figlio,

non ti preoccupare se mi strapperai il cuore portandomi via il mio bambino.

Non ci pensare se ti guardero’ con odio perche’ parlera’ piu’ di te che di me….

Pero’ su una cosa ti ho fregato…il primo ballo,intendo il suo primo vero ballo lento,l’ha ballato con me.

La radio passava la colonna sonora del tempo delle mele e lui mi ha pure sbavato la guancia.

Tie’.

(Cara futura cognata..ovviamente scherzo…si….ehmmm)

Postato da: basla alle 18:30 | link | commenti (2) |
sorriso, fagiolo

Guinness

Battuto il record di bavaglini:oggi mentre li stendevo ne ho contati 12.

Tutti rigorosamente “sbavati” di latte nella giornata di ieri.

Chi ha fatto di meglio?

Postato da: basla alle 18:25 | link | commenti (3) |
penso, cose strane, sorriso, fagiolo

mercoledì, 11 luglio 2007

Casco di banane

Ho dato una sfoltita alla giungla che avevo in testa.

(Traduzione:mi sono tagliata i capelli-seguira’ foto-)

Tutti dicono che sto bene,io vorrei vivere sotto al letto fino a che non mi ricrescono.

L’unica consolazione e’ che ci metto 5 secondi per asciugarli e non li devo legare piu’..

Non e’ male per una che non ha piu’ tempo e che non si guarda piu’ allo specchio…

La parrucchiera mi ha retto la mano mentre i miei due peli cadevano a terra….

Ho maturato questa sofferta decisione perche’ l’altro giorno sono uscita di casa senza pettinarmi i capelli….semplicemente perche’ mi ero dimenticata.

Altro che andare dal parrucchiere…ricoveratemi!

lunedì, 09 luglio 2007

Madre snaturata.

Perche’ quando piange io mi ammazzo dalle risate.

Non sono sadica…e’ che aprendo la bocca per “ululare” gli risaltano le gengivone rosa e si vede che e’ uno sdentatone…..

E io rido.

domenica, 08 luglio 2007

Mi sento un tacchino

Tra l’olio di mandorle che mi spalmo a ripetizione e i quintali di finocchio che ingurgito sotto forma liquida(tisane)e solida…..mi sento un tacchino ripieno.

Meno male che il 4 luglio e’ passato…se no ero pronta da fare al forno…”ripiena con patate”

giovedì, 05 luglio 2007

Fungo atomico

Appurato che mangio perfettamente ed evito ogni cibo che possa fargli male.

Appurato che lui non ingurgita aria.

Appurato che il latte che gli do’ va bene…

Finalmente la pediatra “nazista” mi ha consigliato il My..@#..n .

Dice che sara’ solo il suo stomachino che e’ all’inizio e che si deve abituare a digerire bene.

Quindi sono anche io del club dell’ “antimeteorismo”..che bello.

Sara’ eretico ma non mi vergogno di dire che quella boccetta e’ idolatrata da me e Consorte.

La guardo e la ringrazio sentitamente.

Pure il pargolo ringrazia…ora riesce a dormire e non ha piu’ gli occhi tumefatti di sonno….

E quando quelle goccette gli entrano nello stomachino…mhmmm che accompagnamento musicale…

Se mi concentro vedo l’aria uscirgli anche dalle orecchie.

Ho capito anche che e’ meglio non uscire con lui appena date le gocce…la gente che ci vede passeggiare sente quei rumorini ….e mi guarda male.

Insomma pensa che sia io…perche’ e’ inimmaginabile che un frugoletto di 5 kg possa fare quel casino.

E invece no,ebbene e’ lui.

Anche perche’ se si vede bene ogni tanto la copertina fa dei saltini….

Sono dei funghi atomici …nulla di piu’.

Vabbe’ lo ammetto sto esagerando.

Scusa pargolo…puzzettone.

Ma la tattica di guerra contro le coliche non finisce..

Mangio finocchi a pieno regime (tra un conato e l’altro..perche’ io ODIO i finocchi….) e ho trovato una tisana al finocchio naturale senza zucchero per lui.

No dico …tra poco mi mettero’ una palandrana bianca con una croce rossa e uno scudo…

Aggiungerei anche una maschera antigas…

La Crociata continua…

mercoledì, 04 luglio 2007

Prima o poi..

Sapevo che sarebbe successo.

E che ora mi viene pure da ridere a ripensarci: in pigiama,col solito capello a fontana,mentre lavavo i piatti alle 5 del mattino in lacrime.

Perche’ volevo semplicemente dormire e ripensavo alle belle mattinate in cui fino a mezzogiorno stavo a pelle d’orso nel letto a russare.

Diciamocelo:c’ho un sonno….

Se sbadiglio mi deformo come “The mask”..

Sotto gli occhi ho delle occhiaie conclamate..color verde muschio.

Se ci metto il copriocchiaie mi diventa verde acido;che e’ peggio.

Ieri credevo di essere vicina all’esaurimento,oggi invece ci rido come una matta.

(Forse una risata isterica?)

La soluzione e’ stata una bella dormita continuata di… 4 ore…!!!!!

Che per ora per me e’ un lusso.

Il Consorte ha pensato al bimbo e hanno fatto una serata “da maschietti”…

Se l’e’ rigirato,lavato,spulciato e ha cambiato pure il pannolino.

Mentre io grufolavo come pochi a pancia all’aria e bocca aperta.

Allarme rosso passato…tutto sotto controllo.

(Ringrazio sentitamente la Bionda che si e’ sentita le mie paturnie e i miei deliri…)

Postato da: basla alle 16:06 | link | commenti (7) |
fagiolo, luna nera

lunedì, 02 luglio 2007

Monotematica

Capisco che il mio blog sia diventato “leggermente”monotematico.

Mi disintossichero’ da pannolini e cacche…lo prometto.

Postato da: basla alle 23:36 | link | commenti (3) |

Difficolta’

Faccio outing:io ho difficolta’ a portare la carrozzina.

Prendo tutte le buche e la incastro ovunque.

E poi litigo con i bottoni dei bodini.

Sudo proprio per aprirli o chiuderli.

Alcune volte li lascio aperti….veramente pessima.

Prima o poi strappero’ i suoi vestitini coi denti…

Ecco…mi sento piu’ leggera ora che l’ho ammesso….

Battesimo Marti

Domenica c’e’ stoto il Battesimo della piccolina.

Si vedavano due occhi da cerbiattona,due guance rosse,una boccuccia rosa immersi in un vestitino candido.

Aveva anche il capello sistemato alla moda.

Andrea ha portato il suo primo paio di scarpe numero 15.

Le ha portate tutta le sera senza lanciarle sul tavolo dei signori accanto a noi.

Ben fatto.

Io ho rimesso i tacchi dopo nove mesi di astinenza….ora capisco perche’.

Penso che riportero’ le infradito per altri nove mesi.

I genitori erano stanchi ma felici,i nonni emozionati e gli zii ribadiscono “con tutto l’amore possibile”.

Clown

Andrea ha il naso in fiamme.

E’ che al mare abbiamo un lettino da campeggio.

E’ aperto e si puo’ vedere il bimbo dentro ed e’ fatto di un materiale morbido,tipo retina.

Non chiedetemi come ma ho ritrovato la pulce col naso a maiale spiaccicato alla retina.

Solo che tentava di divincolarsi e scuoteva la testa.

Il risultato e’ il naso “sbucciato”…

Ora sembra Patch Adams.

Postato da: basla alle 23:20 | link | commenti |
cose strane, sorriso, fagiolo, luna nera

Marti e Andrea

Martina c’era venuta a trovare..

O meglio:ho fatto un po’ di baby sitting alla nipotina.

Che sarei pure entusiasta…ma tenere due neonati non e’ proprio facilissimo.

Per fortuna che mi sono diventati i piedi prensili,riesco a cullare due carrozzine contemporaneamente mentre con le mani tengo ciucci o invento giochi…

Insomma fatto sta che riesco a tenerli calmi,(senza tramortirli…fatemi i complimenti!)li metto entrambi nella culletta di Andrea.

Martina inizia a guardare entusiasta le apette.

Inizia a ridere,sgambetta tipo lezione di aerobica.

Andrea accanto.

Immobile.

Muove a stento una mano,ma e’ gia’ troppo movimento.

E’ pieno di latte.

Si gira,guarda la cuginetta…sembra pensare”Ma chi e’ questa esaurita che si agita per due api?”

Si volta dall’altra parte…infastiditissimo.

Fa il vago e….pum!

Molla un pugnetto in bocca alla cuginetta….

Per la cronaca:Martina ha iniziato a pingere disperatamente,io ho riso troppo e Andrea si e’ addormentato felicemente….finalmente non era piu’ disturbato.

Astuto il bimbo,astuto.

Postato da: basla alle 23:15 | link | commenti |
vita, cose strane, sorriso, fagiolo, nipotame

Pina,Pino,Tina,Tino

Il primo giorno le ha guardate,poi ha aggrottato le sopracciglia.

Diciamocelo:a momenti ringhiava.

Il secondo giorno:gli ha sorriso cercando di non farsi vedere…

Ora ride come un matto e le guarda tutte.

Le apine sono diventate le sue migliori amiche e sono state anche ribattezzate con i nomi:Pino,Pina,Tino,Tina.

(Ovviamente questi “fantastici”nomi glieli metto sempre io…non date la colpa a questo povero bambino…l’esaurita sono io.)

Postato da: basla alle 23:06 | link | commenti |
ammmore, cose strane, sorriso, fagiolo, io cresco

Il gabbiano che verso fa?

Scrivevo alcuni post fa che qui,dove abitiamo noi,non trovi i passerotti,non trovi i piccioni…..

Ma i gabbiani.

Non sarebbe strano se noi fossimo sul mare…ma in realta’ siamo in piena citta’ e in pieno cemento.

Mah.

E mi creano un bel problema…anche se in realta’ me ne vergogno…

Mi spiego:ormai ho l’orecchio a parabola….riesco a captare il pianto,i mugolii del pupo anche a un km…

Praticamente sono un fenomeno da baraccone.

Ve lo confesso:certe volte confondo i versetti della pulce con quelli di uno stormo di gabbiani…

Ecco,l’ho detto.

Lo so, e’ grave…

Postato da: basla alle 20:27 | link | commenti (3) |
cose strane, sorriso, sit com, fagiolo

lunedì, 25 giugno 2007

Consegne

Il Consorte oggi era l’addetto all’acquisto delle candeline…

Prima ha detto che l’idea era un po’ kitsch…poi rassegnato e’ andato a comprarle.

Mentre eravamo a tavola a sorpresa mi dice “Dai!Abbiamo fatto bene a prenderle..”

E io”Ma si’..le pastarelle…per festeggiare tra noi…”

E lui…”No le candeline..abbiamo fatto bene a prenderle…le potremmo riutilizzare quando avra’ un anno e quando ne avra’ 10…ottimizziamo i costi!”

Per fortuna che rideva mentre me lo diceva…se no mi compravo un biglietto per le Galapagos solo andata….

Postato da: basla alle 23:43 | link | commenti |
cose strane, cipollaepatatone

1mese

Oggi mi sono messo la tutina “quella buona”,mi sono cambiato il pannolo,”fatto la barba” e mi sono messo anche l’acqua di colonia….

Uhe’..sono grande..oggi compio un mese!

I due signori che vivono con me si sono presentati con un mega biberon con un fiocco rosso.

Io per la felicita’ mi ci sono buttato sopra..ma era vuoto…

I nonni mi hanno comprato le apette da mettere sul lettino….gia’ mi hanno rincoglionito per bene e a tradimento mi hanno fatto addormentare.

;

Sono cresciuto tanto in questo mese,ho imparato a coabitare con quei due Signori…alla fine sono pure simpatici e mi trattano bene.

Ora peso quasi 5 kg,sono lungo ben 60 cm,inizio a guardare il mondo,parlocchio.

Mi piace mangiare e dormire,non amo tanto essere disturbato.

Se non ho doloretti sono buono,buono.

Rimango da solo nella culletta e mi guardo intorno fino a che non crollo e russo.

Dormo in posizioni imbarazzanti…ogni tanto apro gli occhi e vedo quei due che mi guardano ridendo.

Amo il ciuccio,mentre dormo ogni tanto lo sogno e muovo le labbra come se ce l’avessi….

Sentivo che parlavano..dicevano che sembrava impossibile che fosse gia’ passato un mese da quando mi hanno “buttato fuori dal monolocale” che condividevo con mamma’…

E invece si! E quanto da fare ho avuto:il primo pianto col lacrimone,la prima manicure,la prima volta che mi sono messo il pollicione in bocca,i primi sorrisi,il primo bagnetto…

Oggi mi hanno acceso le candeline…ma io stavo russando ben bene nella carrozzina.

;

Il ciuccio mi era caduto e questa volta mi stava sulla guancia…(una volta sta nell’orecchio,una nell’occhio…)

Anche io volevo mangiare le pastarelle ma le hanno fatte fuori quelli alti e rosa…

Mi hanno fregato.

Aspetto che quel biberon sia riempito….oh si!

domenica, 24 giugno 2007

Allarme rosso

L’altro ieri,ieri,oggi:ondata di coliche.

Previsioni per i prossimi giorni:pessime.

Se il pediatra non mi da le gocce contro i doloretti gli do in testa il martelletto per i riflessi.

Il puzzetto rimane sveglio tutta la notte e gran parte del giorno.

Io riesco a recuperare dormendo 3 minuti su un piede appoggiata ad una colonna,ma la pulce ormai oltre le occhiaie e le borse ha anche gli occhietti cerchiati di rosso..

E no.

Postato da: basla alle 23:42 | link | commenti |
fagiolo, luna nera

Gelato..io ti avro’

Gioie della maternita’:ho scoperto che se mangio il gelato vengono le coliche alla pulce.

Oh no….

E non solo:tutto cio’ che e’ zuccherato.

Se mi dicevano ti “stacchiamo un dito” mi faceva meno male….

Con questa calura ho i delirii e mi vedo sleccazzare un bel cono,mentre invece per disperazione ingurgito tonnellate d’acqua.

Mi sogno un bicchierone col latte di mandorle e invece mi sgranocchio un pezzo di pane.

Il mio latte e Nesquik quotidiano e’ andato a farsi friggere sostituito da una centrifuga di carote e mele.

Compatitemi…

Sorrisi

Il pupattolo ha lo sguardo sempre “simpaticamente” di uno che gli girano vorticosamente.

Ride al papa’ quando gli fa le carezzine sul viso,ride alla nonna quando gli parla dolcemente.

E basta.

Abbiamo capito chi gli sta simpatico o no.

L’altro giorno ci ho fatto un bel discorsetto da dittatrice “Io sono quella che ti da il latte…no dico:aggiuntina extra se mi fai un sorrisone…”

Niente,nisba,nada.

Anzi se mi avvicino si urta.

Ma il 22 giugno..oh si’…il 22 giugno che data.

Il nanetto era nella carrozzina io accanto che mi perdevo nel guardarlo.

A un certo punto gli ho accarezzato la fronte e gli ho detto “Io ti amo,sai che sei la mia vita?”

Lui mi ha fatto il sorriso piu’ bello che io abbia mai visto.

Ovviamente mi sono sciolta in un mare di lacrime..

Mamm…ut.

Gioie della maternita’:riuscire a ritagliarsi 32 secondi per depilarsi una mezza gamba e non riuscire a “lavorare”sull’altra perche’ il pupattolo reclama attenzione….

E andare avanti cosi’…alternando di settimana in settimana una gamba da mammut e una da frequentatrice delle spiagge di copacabana “liscia,liscia”…

Serenamente scoordinata..

Piccolo grande uomo

Prima “ululava” gridando solo”uhe'”….ora lo intervalla con “uha’” e “nghe'”.

Durante il giorno parliamo:lui mi guarda con lo sguardo da “portiere impiccione” e inizia a interagire “rispondendomi” con dei versetti interessati.

Penso che domani o dopodomani mi stupisca con un “Ciao mamma..ma ci vogliamo organizzare per darmi il latte in un tempo ragionevole??”

Postato da: basla alle 21:53 | link | commenti |
cose strane, sorriso, fagiolo, io cresco

Numero verde.

Dicevo che il pargolo ti concede 4 minuti per svegliarti,stropicciarti gli occhi,preparare il biberon,scaldarlo e conficcarglielo in bocca?Dicevo che se si superavano questi minuti di autonomia ai attivava la “sirena di allarme”?

Bene.

Ora abbiamo 2 minuti di autonomia.

Solo che lo scaldalatte ci mette ben 3 minuti per adempiere alle sue funzioni…e il pupottolo smania come un tarantolato.

Ora gli do’ il numero verde della ditta dello scaldalatte…se la prendesse con loro.

Eh.

Postato da: basla alle 21:46 | link | commenti |
penso, cose strane, fagiolo, luna nera

martedì, 19 giugno 2007

A proposito di carillon…

Mi prendevano tutti in giro per la mia fissa dei carillon e per il fatto che Andrea li odiasse..

Come ho gia’ detto finalmente ne abbiamo trovato uno che sembra gradire.

Ovviamente e’ quello piu’ grande in assoluto…rappresenta un tendone da circo con un clown che pende…

A dila tutta sempra proprio uscito da un film horror…pero’ lo addormenta e se permettete gia’ solo per questo e’ il mio giocattolo preferito.

Ieri sera,ore 4 del mattino.

Il pupo ha fame,lo faccio addormentare,mi rigiro nel letto per riprendere a ronfare…

Il Consorte mi fa “accendi il carillon…”

E io”Ma no…guarda che gia’ dorme…”

E lui” Ma no …e’ per me”

Andiamo bene…molto bene.

Postato da: basla alle 23:26 | link | commenti |
cose strane, fagiolo, cipollaepatatone

Come non detto…anzi urlato

Chi e’ che aveva sventolato ai 4 venti che il pargolo mangiava e dormiva???

Io????

Parlo delle sue urla…

Prima ululava solo quando lo cambiavamo….evidentemente sentiva freschetto all’allucione del piede….il lato positivo e’ che invece ora sta tranquillo mentre viene “tolettato”.

Ora invece abbiamo diversi tipi di acuti.

Il primo riguarda il cibo.

Non mettete in dubbio che non mangi…anzi piu’ cresce e piu’ diventa vorace.

Prima avvisava del suo “languorino” ciucciandosi il dito…

Ora urla come un folle,diventa rosso e non respira piu’ se non gli si da il biberon entro pochi minuti…

Mi chiedo dove si trovera’ la manopola del volume del pianto….Il suo grido e’ piu’ forte della voce di Pavarotti in coppia con Placido Domingo…

Prima aveva sette minuti di autonomia..ora il tempo e’ diminuito…e appena si sveglia io gia’ sudo..

Entro massimo 4 minuti devo cambiarlo,pulirlo,rivestirlo,preparare il biberon,scaldarlo e tenerlo in braccio….

Il secondo tipo di urlo riguarda i doloretti.

Ho sempre cercato di prenderlo il meno possibile per non abituarlo in braccio,poi e’ un bimbo abbastanza indipendente..non ama essere troppo toccato o trastullato.

Prima se aveva male,rimaneva nella sua culletta facendo versi “uh!Ah!”…io lo guardavo negli occhioni ,lo compativo,lui mi faceva il labbretto da piccolo fiammiferaio e tutto si risolveva in maniera naturale….

Ora questi dolori devono essere davvero insopportabili…

Emette un “aaaaaaaaaaaaaaaaahhhhh!” dieci volte piu’ acuto di un fastidioso antifurto nel cuore della notte..

Il problema e’ che diventa viola,gambe dritte(neanche avesse la lussazione dell’anca…)mani a pugnetto….

L’unico modo per non farlo asfissiare e’ prenderlo in braccio e cambiargli posizione per smuovere l’aria nella pancia….

Dopo vari “rotolamenti”tra le mani gli esce una puzzetta o la fa….

A quel punto si rilassa e crolla….

Io anche ..ma per la puzza.

Queste urla lo tengono sveglio,ma soprattutto MI tiene sveglia….

So solo che a furia di metterlo giu’ e di riprenderlo ho un bicipite piu’ gonfio di Hulk Hogan…

Postato da: basla alle 22:42 | link | commenti |
penso, fagiolo, luna nera, io cresco

Conoscersi

Abbiamo caricato la macchina con quintalate di latte e ci siamo avventurati per la citta’.

Carichi come muli di borse e borsette (contenente cambi,pannolini e tutto il necesario…)arriviamo a destinazione.

Abbiamo rivisto Isa e il Boccolone,mentre abbiamo piacevolmente conosciuto per la prima volta Alesegretaria e il Consorte.Finalmente questa volta ci siamo riusciti e non ci sono stati inconvenienti (Questa volta non ho perso il tappo mucoso!!)

Domenica passata veramente in allegria.

Fa proprio bene all’anima incontrarsi con belle persone simpatiche e farsi due sane risate.

Il pomeriggio e’ passato tra le chiacchiere,the’ freddi,piccioni infami che facevano l’aperitivo con gli stuzzichini rimasti,Andrea e i suoi rumorini ,migliaia di regali e pensierini da parte di tutti e noi che chiacchieravamo del piu’ o del meno.

Da rifare.

Quando?

Postato da: basla alle 22:10 | link | commenti |
sorriso, fagiolo, cipollaepatatone

Polipo

Gioie della maternita’:con la mano destra ritirare i vestiti asciutti,con la sinistra girare il soffritto sul fuoco e col piede dondolare la carrozzina…

Tutto contemporaneamente.

Fatemi i complimenti.

Postato da: basla alle 21:51 | link | commenti |
cose strane, fagiolo, desperate housewife

venerdì, 15 giugno 2007

Finche’ vedrai sventolar bandiera bianca…

E io che non volevo diventare come quelle che parlano solo di cacche e pannolini.

E invece capisco che volente o nolente ci devo convivere.

Perche’ la cacca mi determina la giornata.

Che bel vivere!

Se e’ verde e’ male,male….se e’ nocciola va alla grande….se il pannolino e’ bianco e’ grave…niente cacca;significa essere straniti per tutto il giorno….

Penso che dovrei fare come i bagnini…ogni mattina dovrei mettere una bandiera sulla finestra a seconda della cacca che fa.

Cosi’..per avvisare che aria gira in questa casa…

Postato da: basla alle 18:33 | link | commenti (2) |
penso, cose strane, sorriso, fagiolo

Music

Per farlo addormentare ce ne inventiamo di tutti i colori.

L’ultima invenzione e’ mettergli un cd di musica classica.

Bello,per carita’.

Peccato che appena gli cala la palpebra parte la “Cavalcata delle Valchirie”.

Sembra fatto apposta,hanno preso proprio le misure.

Lo trovo attaccato alle sbarre del lettino,con le unghie che grattano il legno…terrorizzato…

Devo ricordarmi di saltarla quella…si.

L’altra alternativa e’ la musica anni ’70/’80.

Mi spiego.

La Dottoressa mi ha suggerito di fargli sentire le musiche che ascoltavo di piu’ nei nove mesi…

E io che ero ignara mi “sparavo”Gloria Gaynor,gli Abba,Raffaella Carra’….

Insomma…ho fatto la prova l’altro giorno.

Ho messo “I will survive”.

Il risultato?

La pulce si rilassava e si addormentava.

Ha fatto anche qualche sorrisino.

Intorno c’era il padre che inventava coreografie che avrebbero battuto quelle di Heather Parisi…io invece sul divano che piangevo come una stupida.

Ho realizzato che in quei nove mesi lui era con me e veramente ascoltava….

Insomma,non era solo calcetti e movimenti;abbiamo gia’ costruito un rapporto.

Non che non lo sapessi,ma insomma….avevo la prova.

Ho anche realizzato che gli ho rovinato i gusti musicali…..

Che e’ peggio…

Per la cronaca si e’ addormentato con “Gianna,Gianna sosteneva tesi e illusioni..etc,etc”

Postato da: basla alle 18:28 | link | commenti |
penso, cose strane, sorriso, sit com, fagiolo

La grande notte-11 giugno

Ha dormito per la prima volta nel lettino.

Era un puntino rosa tra le lenzuola bianche.

Io(la solita insensibile) ho dormito come un’addannata,il padre per l’emozione e’ stato sveglio a rimirarselo.

Il giorno dopo l’ho trovato completamente rigirato,senza lenzuolo,con il naso sul paracolpi e un piede sulle sbarre…

Ma la cosa strana e’ che il ciuccio era stato lanciato dall’altra parte…

Come avra’ fatto non so…

Forse cercava di svegliarmi….ma non mi ha colpito.

Postato da: basla alle 18:24 | link | commenti |
sorriso, sit com, fagiolo, io cresco

Cgl-Cisl-Uil

Ha una farme spaventosa,piu’ cresce e piu’ mi si mangia vivo.

I ritmi “industriali” con cui richiede il latte sono sovrumani.

E’ un vampiro…

Vi farei sentire come succhia..a ventosa.

Diventa matto.

Si butta con la bocca a “culo di gallina”sul seno..si tuffa li’ in mezzo…mi infila le dita nella giugulare e per circa un’ora nessuno lo deve disturbare.

Lui ha lo sbrodolino di latte perenne,io sono bianca cadavere.

Dovrei chiamare i sindacati…

Terza settimana

Settimana tutta di corsa.

Lui dorme?

Potete vedere una pazza che corre per casa…capelli tirati su col mollettone,camicia da notte tutta storta..magari un pannolino attaccato per sbaglio alla gamba….

Un gran bel vedere..

E che faccio?

Cerco di pulire casa,fare la lavatrice,stendere,stirare,cucinare,lavarmi e se ci riesco faccio pure qualche telefonata…

Di solito riesco ad arrivare a stendere…sembra che ha il timer.

Appena metto l’ultima molletta si stira come un vero camionista,fa qualche puzzona,cerca di “farla”..poi si stufa e allora lo trovi sveglio nella carrozzina che ti guarda come per dire “Le ho provate tutte..ora che si fa?”

E quindi mi fermo li’..tutto il resto viene rimandato al sonno successivo.

E’ che ultimamente stiamo diventando grandi.

E non ci addormentiamo piu’ di tanto…ora siamo svegli con due occhi con un diametro di 34 metri e guardiamo il mondo.

Magari il sonno ce l’ha…ma per tigna rimane sveglio.

Lingua di fuori,un occhio aperto e uno chiuso,sguardo accigliato,guanciotte gonfie di sonno.

Cerchiamo di giocare..i nostri amici sono Sayid Qua qua (Traduz:Signor qua qua) una paperetta e Bruchetto puzzetto (lo so..i nomi sono quelli che sono…ma mi sono venuti in mente solo questi…)

E non vi dico che faticata inventarmi una storia tra un bruco e una paperetta….

Finalmente abbiamo trovato un carillon che non lo terrorizza..

Finalmente mi realizzo…glielo metto e lui russa…

Oh!!!

Sorride a tutti,ma ogni volta che guarda me aggrotta le sopracciglia…

Gia’ non mi sopporta.

Questa settimana siamo andati dal pediatra.

Siamo cresciuti di altri…300 gr.

4kg e 500 di pura tenerezza.

E’ stato buonissimo…peccato che e’ riuscito a fare la pipi’ e la cacca sul lettino della Dottoressa..

Lui ha fatto lo sguardo da colpevole…io invece volevo scavarmi una buca e nascondermi.

Fa caldo e ci siamo spogliati…

Piedi al vento…sono molto sexy col pannolino e il body.

Ammicco alla Signora di fronte!!

Fa il bagnetto senza farsi scoppiare le vene in testa..finalmente non piange piu’.

Meno male perche’ i vicini avranno pensato che lo maltrattavamo veramente…

Forse e’ rassegnazione…pero’ vi farei vedere quanto gode quando gli asciughiamo i capelli col phon..

E veramente un fanatico.

Sono iniziati i primi dolori per le colichette..proprio durante il weekend.

Le abbiamo provate tutte…la soluzione del termometro e’ risultata vincente…

Peccato ci abbia “sparato” tutto addosso..

Ma e’ santa….ci ripetiamo che e’ santa…..anche se ormai siamo sommersi…

Papa’ che ha passato con noi 48 ore e’ rimasto traumatizzato.

Domenica sera ha esclamato “Domani si va al lavoro…mi riposo”

Io ho proposto se avevano bisogno di una segretaria…

venerdì, 08 giugno 2007

Calcio

Ieri stavo cercando di farlo addormentare…

Mi sento molto mammifero..

Sto sempre con questo pupo in braccio…

Lui sta con due occhi a faro…io mi autococcolo e a momento mi abbiocco.

Beh mentre lo cullavo da fargli venire il mammatrone….seguivo distrattamente la partita Italia-Lituania…

“Inzaghi passa la palla…Buffon…Savenas…Oddo tira…. Mikoliunas!!!!“…

No dico…ho sentito bene????

Ma come ti chiami?

Oh mio Dio….profonda ammirazione per te…

Pero’ spero tanto che tu non venga mai a giocare qui in Italia…

Perche’ non sarebbe un bel vivere….

Postato da: basla alle 21:40 | link | commenti |
mondiali

Gesto dell’ombrello

;

TIE’!

Postato da: basla alle 21:26 | link | commenti (2) |
cose strane, fagiolo

Home sweet home.

La mattina sono zompata dal letto d’ospedale e sembrava che mi dovessi preparare per la gita scolastica…

E invece dovevo semplicemente uscire dall’ospedale e tornare a casa.

Questa volta in tre.

Passiamo varie visite,tra cui il pediatra..che mi annuncia che per allattare mio figlio dovro’ chiamare i “vigili del fuoco”…

Apppero’.

Prendiamo armi e bagagli,saluto tutti e inauguriamo la carrozzina.

A casa ci aspettava un bel fioccone blu e …tanto da fare.

E’ vero che avevamo preparato un po’ tutto…pero’ non era stato organizzato o sistemato.

Quindi metti il fasciatoio,apri lo sterilizzatore,sistema lo scaldapappe,leggi le istruzioni,da’ da mangiare ad Andrea,cambia il pannolino,non sudare,rispondi al telefono,apri la porta,sorridi,organizza la casa,sistema la valigia……

Insomma un piccolo trambusto.

La felicita’ di essere finalmente tra noi era a mille.

Si’..non posso usare altre parole.

Ero proprio felice:di essere in tre,tra noi.

Mi guardavo la puzzola e mi guardavo il papa’.

Si assomigliano….fanno la stessa faccia infastidita,hanno la stessa bocca e lo stesso taglio d’occhi.

E’ buffo guardarli la notte e trovarli a dormire tutti storti…proprio identici.

Mi hanno suggerito di ritagliare un pizzetto finto di carta e fare degli occhiali e appiccicarli sulla faccia di Andrea…cosi’ sarebbe la fotocopia del papa’.

Di mio ha il naso…poverino.

Bello a patata.

Pero’ almeno dopo 12 ore di travaglio posso dire che qualcosa di mio ce l’ha….

Le prime ore sono state molto da sitcom…

Ci siamo aiutati a vicenda;io e il Consorte facevamo tutto insieme…

Al primo cambio ci ha fatto la pipi’ in faccia….

Mentre facevamo il latte in polvere abbiamo scambiato la tettarella di un biberon per un altra…piu’ piccola rispetto la ghiera…risultato?

Che per sentire la temperatura sul braccio,l’abbiamo rigirato e si e’ versato tutto il latte sul pavimento…..

Il pannolino l’abbiamo messo troppo largo e la cacca si e’ spalmata sulla schiena..bene,bene….

Pero’ niente panico….ora va molto meglio….

Avendo sedie scomode,un divano che affonda viviamo sul letto.

Sembriamo una coppia hippy degli anni 70…

Sempre sdraiati.

Infatti ci chiamiamo tra noi Yoko (Ono) e John (Lennon)…-avete presente quando si facevano fotografare nel lettone?-

Una notte non ha dormito per le colichette…dopo averle provate tutte ho iniziato con la diplomazia.

Ho iniziato a spiegargli che avevo molto sonno e che avrei fatto tanto volentieri un pisolo.

Il Consorte nel sonno mi ha sentito…

Il giorno dopo mi ha preso in giro tantissimo…anche perche’ il metodo non ha funzionato….

Dopo che fa il caccone e non lo cambio immediatamente mi chiama “Annamaria”(come la Franzoni)…no dico…ma mi dai il tempo???

Devo trovare il nome del marito …e poi lo sistemo io….

Le nostre giornate sono scandite da rumorini,puzzettine,rigurgiti….

Quando lo vediamo diventare rosso in faccia,che spinge e spinge ci puoi trovare intorno alla culla che lo incitiamo con i pugni chiusi e urliamo”Ce la fai!Ce la fai!”

La notte io sono di “guardia”,il Consorte cerca di dormire perche’ lui poi la mattina si sveglia per andare al lavoro e “portare il pane” (e il latte) a casa….

E’ buffo perche’ il pargolo non piange eppure riesco sempre a svegliarmi nel momento giusto.

Dicono sia feeling…non ci credevo..eppure e’ cosi’.

Si ciuccia le mani se ha fame,fa dei piccoli versetti di fastidio se ha le coliche.

Se invece vuole essere cambiato ti guarda con gli occhioni da Beagle con le manine intrecciate e gli occhioni di chi l’ha fatta grossa…

I capelli sono sempre dritti,soprattutto appena alzato…

Gli girano perennemente ed ha sempre la faccia ingrifata.(Questo l’ho preso da papa’…embe’!)

Suda come un atleta del thriatlon.

Non riesce “a farla” facendo il vago….si sente un prrr fino all’altra stanza.

Ma siamo uomini,o no?(Quando leggera’ questo post e avra’ 18 anni mi odiera’..Oh si se mi odiera’ !Ho avvisato tutti che la fa rumorosa e a getto…..)

Dobbiamo ringraziare i nonni che si spaccano in 4 per noi…sono impazziti e ci hanno riempito di coccole e regali.

Quelli vicini lo spupazzano,quelli lontani ogni giorno danno un bacino alla sua foto.(Ma tanto tra poco ci vedremo)

In questi 10 giorni abbiamo avuto tanti progressi…

Ho scoperto che invece di succhiare tutta la mano posso succhiare solo il pollicione.

Mi e’ caduto il cordone ombelicale…la mamma ha pianto tanto..neanche se partivo militare si disperava cosi’…

Ho pianto col lacrimone perche’ avevo fame e invece noi ti cambiavamo per uno strabboccamento di pipi’.

Ho avuto le prime occhiaie perche’ non ho dormito tanto….avevo dolori immensi.

La Signora mi ha insegnato a reggermi il ciuccio.

Mi tappa la bocca e mi fa mettere la manina davanti…

Solo che la tengo aperta…

Insomma sto con le cinque dita in faccia perennemente.

Ho assaggiato la tisana di finocchio…mi ha fatto davvero schifo e ci sono rimasto male..pensavo fosse il lattone e invece era acquetta…pero’ ho buttato giu’…mi riempie sempre il pancione.

Ho fatto il primo bagnetto…ero cosi’ disperato e urlavo cosi’ tanto per il freddo che l’ombelico era uscito di fuori….

Grandi progressi anche per i due che coabitano con me…quelli alti.

La Signora mi cambia in massimo 10 secondi…neanche la Ferrai in un pit-stop farebbe di meglio….

Il Signore mi fa cocktail di latte in polvere e mi ci mette pure l’ombrellino..

Sono fissati coi carillon….me lo mettono sperando di farmi rilassare e invece io mi terrorizzo e faccio gli occhi a palla come un gufo.

Ora rimango un po’ sveglio e li osservo..

Sono sempre piu’ strani questi qui…

giovedì, 07 giugno 2007

48 ore in Ospedale

A dir la verita’ i primi giorni in Ospedale mi sembrano un ricordo davvero distante..eppure son passati neanche 10 giorni.

Gia’ sono rincitrullita di mio,l’epidurale mi aveva dato la botta finale.

Ero uno spasso…

Ogni volta che qualcuno mi veniva a trovare facevo delle performance straordinarie…raccontando del parto facendo delle mimiche che neanche Aldo,Giovanni e Giacomo….

Io ero in camera con Vera e la sua bimba Valeria.

Uno scriccioletto di 2kg e 300.

Praticamente messi al confronto lei e Andrea sembravano l’elefante e la farfalla.

Ci siamo aiutato e confortate a vicenda.

Una notte abbiamo sudato per gli urli di Andrea e la sua fame.

La seconda notte abbiamo passeggiato insieme per calmare Valeria.

E’ nata un’amicizia carina.

Sul tavolino c’era un telefono…si poteva chiamare l’assistenza 24su24.

In pochi minuti ti arrivava un’ostetrica,un ginecologo,una puericultrice.

Ti mostravano come fare il bagnetto,come cambiare il pannolino,o anche una semplice parola di rassicurazione.

Valeria non mangiava dal seno per pigrizia…potevano risolvere velocemnete e darle il latte in polvere.

Invece una puericultrice ogni tre ore venive e tentava con mille sforzi di farla attaccare alla mamma.

Ce l’hanno fatta…ora mangia e non si stacca piu’.

Con Andrea Mehdi ci siamo annusati,guardati,toccati…ci siamo conosciuti fin dal primo momento.

Io lo osservavo e cercavo di imprimermi nella testa ogni sua parte del corpo.

Ogni suo gesto o versetto.

Nonostante anni di baby-sitting,avevo un po’ di timore,il nido non c’era e il bimbo era in stanza con me 24su24.

Prima di entrare in ospedale pensavo a questa situazione con terrore…non mi sentivo sicura,pensavo a quanto potesse essere difficile.

E invece mentre ero li’,mentre lo cambiavo o mentre lo allattavo, pensavo:non so fare la mamma,non c’e’ un manuale,pero’ poi lo guardi e ti viene naturale.

Ci si aiuta a vicenda.

Lo inizi a capire e magicamente riesci a seguire i suoi ritmi,a prenderti cura di lui.

E lui riesce a farsi capire,un parlarsi silenzioso.

Svegliarsi e ritrovarselo accanto era strano…

In realta’ ancora non riesco a vedermi mamma,lo stesso il Consorte….

Sara’ che non e’ che si decide di esserlo da un giorno all’altro…e’ un rapporto che cresce.

Il dolore dei punti era tanto.

Con Vera ogni tanto chiamavamo le ostetriche per un antidolorifico…

Un giorno Vera ha chiamato dicendo “Vorremmo ORDINARE (?!?!?) due antidolorifici per il letto 13 e 14!”

Da quel giorno eravamo classificate come la stanza delle tossiche…come dargli torto????

Andrea si era innamorato di Valeria….che pero’ mica se lo filava piu’ di tanto….

Per fargli dimenticare le sue pene d’amore lo portavo a passeggiare nel corridoio col Consorte…

E li’ sfrecciavano altre cullette,con altri bimbi,altre mamme stordite e altri papa’ inebetiti.

Alla fine ci conoscevamo un po’ tutti e ci congratulavamo a vicenda.

La notte c’era un concertino di urli…

Vedevi mamme disperate con le occhiaie che passeggiavano ..e guardavano male quelle svenute nei letti coi bimbi che russavano…..

In quei giorni Andrea era davvero stanco…per lo piu’ dormiva.

Grazie alle Sante puericultrici ho imparato a cambiarlo senza svenire…

La prima volta che ho fatto la medicazione del cordone ombelicale ho sudato come neanche un beduino nel deserto…..

Ho giocato tanto col letto d’ospedale…era di quelli elettronici.

Si alzava si abbassava,si contorceva….

A momenti l’ho rotto…c’era un tasto che permetteva di alzare o abbassare la zona lombare.

Fino all’ultimo giorno non l’ho voluto provare…per intenderci:date le mie sfighe non volevo rimanere incastrata tipo sandwich nel letto….

Poi con l’aria di una bambina di 3 anni l’ho schiacciato…

Se andate e vedete un letto accartocciato non sono stata io….

Il momento delle visite sembrava la “domenica di festa”

Mi restauravo tanto da riuscire a coprire le occhiaie,ad abbassare i capeli dritti e a colorarmi due millimetri di pelle per togliere il pallore cadaverico…

La pulce veniva vestita a festa con i completini 1mese….

Tanto carino….per carita’.

Pero’ gli entravano a malapena…aveva le ditina dei piedini accartocciate.

(Una volta arrivati a casa abbiamo rimediato…tutine 3 mesi….e chi se l’aspettava sto torello!!!!)

I pasti erano una festa….si mangiava da Dio…e io e Vera riuscivamo a spazzolare qualsiasi cosa.

Con il pargoletto e’ andato tutto bene.

Io ero felice e me lo guardavo anche un po’ impaurita nel toccarlo.

Lui ,da vero omone,gia’ faceva versi,puzzone e caccone da camionista.

Lui gia’ era piu’ informale di me…

Non ha quasi mai pianto…ma in realta’ lui non e’ che piange.

Fa degli urli sovraumani che durano un secondo.

Che poi e’ pure peggio perche’ mi fa venire dei coccoloni esorbitanti.

Il secondo giorno,la mattina,dormiva pacioso.

Quando sento “Uheeeee’!” (4 secondi)

Me lo guardo e me lo riguardo…

Mangiato:fatto.

Coccolato:fatto.

Cacca: ….. ?

Mhmmm

Chiamo la puericultrice….

Un’invasione di sostanza nociva marrone….

Perche’ lui e’ una personcina pulita…

La seconda volta e’ stata la notte….

Ha rifatto il suo urlo da tenore….mentre tutti ronfavano.

Io ho iniziato a scavarmi la buca nel pavimento per sotterrarmi…

Arrivano tre ostetriche che con simpatia commentano “Ma chi e’ ‘st’aquila?”

Io ho alzato intimidita la manina……

Era l’abbacchietto che reclamava il latte…io avevo il colostro…e lui voleva CIBO.

Vai col latte in polvere…

Solo una parola….TRAMORTITO.

Ha dormito per circa 6 ore.

Ho chiamato la puericultrice quasi preoccupata…”Ehmm scusi…questo e’ satollo e non si sveglia…che devo fare???”

Ancora ride….

Una sera un ostetrica gli ha dato acqua e glucosio…lui poverino si e’ sentito male…

Sono stata tutta la notte a vegliarlo…tipo Gesu’ bambino…(io facevo il bue e l’asinello)

Faceva dei rumorini strani e si contorceva…

Io a momenti piango per lui.

Alle 3 di notte mi sono appoggiata sul letto …

Ho pensato”un secondo…”

Mi sono svegliata alle 6 del mattino con lui che dormiva angelico e io terrorizzata con la bocca aperta….

Ero crollata!Stecchita!

Mi sono sentita una merdaccia.

Una cattiva madre gia’ al secondo giorno…..Un record.

Postato da: basla alle 00:06 | link | commenti (5) |
penso, parto, sorriso, fagiolo, cipollaepatatone

mercoledì, 06 giugno 2007

Diciamocelo.

Io faccio nomi e cognomi.

Aaah si’….

Ospedale Fatebenefratelli-Isola Tiberina PER TUTTA LA VITA!!!!

Aaaaah si’…

Professionalita’,serieta’,dedizione e umanita’….

E giuro che non prendo pecentuali.

Postato da: basla alle 23:21 | link | commenti (2) |
penso, parto

Incontrarsi e non lasciarsi piu’…

Ero seduta sulla solita sedia di pelle con 45 gradi e il rumore della macchina del monitoraggio di sottofondo.

Guardo e riguardo il quadro appeso.

Saprei ridisegnarlo a memoria.

Questa volta mi avevano messo nella stanzetta singola…non potevo fare chiacchiericcio con qualche altra mamma.

Il mio lato pettegolo era molto infastidito!

Entra la Dottoressa che mi annuncia “Non si muove una paglia!”

Evabbe’.

Mi sposto nell’altra saletta,con la mente gia’ mi preparavo per una colazione da urlo:cornettino e cappuccino nel bar di fronte all’ospedale,con relativa passeggiata (di massimo4metri…non di piu’)su uno splendido ponte sul Tevere….

Mi misura la pressione;e’ alta.

Mi spedisce al pronto soccorso.

Provo una certa agitazione…sento che qualcosa sta succedendo.

Mi riattaccano alla solita macchina del monitoraggio,il puzzetto come al solito dorme.

Le contrazioni ci sono,alte…ma io non sento nulla,me ne vanto e me la tiro pure.

Accanto a me una ragazza in pieno travaglio si contorce e mi guarda con le venuzze rosse per l’odio e l’invidia…

Io a momenti mi faccio una manicure…lei si contorceva tipo Cirque du soleil..

Posto non c’e’…mi piazzano su una barella ….nel corridoio della sala travaglio.

No…dico…CHE MAGNIFICO POSTO.

Lasciamo perdere il discorso che col panzone non entravo sulla barella e ho rischiato di cappottarmi 56 volte…..ma vogliamo parlare che ho sentito almeno 4 travagli???

Per la notte mi spostano.

Mi portano in patologia ostetrica.

Meraviglia delle meraviglie…..mi mettono in camera con 4 arzille signore.

Eta’ media 85 anni,ricoverate per il prolasso della vescica…

Non vi dico che fila per andare in bagno.

Ero gasatissima di stare in camera con loro,ho riso veramente troppo!

Mi hanno parlato di figli e nipoti,so tutta la genealogia delle loro famiglie.

Gia’ mi vedevo a giocare a rubamazzo…solo che poi gli e’ venuto sonno e abbiamo dovuto lasciar perdere….

Erano di quelle signore di una volta,belle veraci e genuine…uno spasso.

Per fare un esempio….:mi stavo sedendo,e una di loro (la mia amica Flavia..assomiglia a Rita Levi Montalcini…giuro!!!)mi urla”Noooo!Aspetta!”

E io..mortificata “scusami e’ la tua sedia?”

E lei,porgendomi un cuscino”No Core mio….e’ solo che la SORCIA bisogna trattarla bene..tie’ mettite sto cuscino..”

Cioe’….ancora rido.

La notte passa a fatica….la barella e’ piccola,sono piazzata in mezzo ad una stanza…strano che non mi hanno ritrovato la mattina spiattellata per terra!!!

La notte mi fanno compagnia i gabbiani e due turisti americani che sotto le finestre dell’Ospedale iniziano a cantare….le go-go girls dopo un po’ di tv si addormentano…

Nonostante questo la stanza rimane animata:c’e’ chi parla nel sonno,chi russa,chi fa versi…e chi fa “strani rumori”…

Io inizio a sentire dei dolori…

Ma li ignoro.

Mi convinco che non succedera’ nulla.

La mattina alle 6 siamo tutte in piedi per la toeletta.

Io sento i dolori aumentare….

Viene un infermiera…”Scusi…sento dolore”

Tu-tu-tu-tu…il solito monitoraggio.

Passa un Dottore,mi fa una carezza e mi guarda con dolcezza “Hai paura,eh?Tranquilla,ci siamo noi!”

Io ancora sento quella tenerezza che mi ha confortato…e’ stata come una carezza all’anima.

Tracciato a mille…

Era arrivato il momento..

Quello che avevo tanto aspettato…quello che non riuscivo ad immaginare….

Non ho pensato a nulla,se non vivermi tutto:momento per momento.

SI VOLA IN SALA TRAVAGLIOOOOO…..

Non era tanto il dolore….quanto come reagiva il mio corpo….

Mi sentivo svenire,mi mancava l’aria,avevo la nausea…

No dico qualcos’altro???????

Il fatto e’ che io sono una che si tiene tutto dentro..non urlo,non piango..rimango in silenzio.

E non riuscivo ad esternare il dolore per “liberarmi”

Insomma….da qui inizia la TRAGICOMMEDIA.

Atto primo:dalle 9 del mattino alle 13.00

Conosco le due ostetriche che mi sopporteranno Monia e Francesca.

Due ragazze carinissime.

E poi lei…il mio angelo….L’anestesista.

Che io l’avrei baciata in bocca.

Giuro.

Appena arrivo chiedo l’epidurale….

Ecco..io ero quella che volevo resistere….

Avrei fatto pure una polka…..credo di aver promesso una villa con piscina a tutti…..pur di avere un po’ di anestesia.

Fortuna vuole che ero dilatata di 5 cm.

Oh happy dayy!!!!

Mi fanno la punturina…si!si!

Dopo 4 secondi vedo i fiori e i cuori…

Inizio a fare la sgargiula…

Zompo giu’ dal lettino…rido,scherzo e faccio la simpatica…

Non sento piu’ dolore…chiamo tutti “Ehi ciao!Ti chiamo dalla sala travaglio..ah!ah!”

Esco e vado a trovare mia mamma in sala d’attesa.

Una matta.

Nulla di piu’.

Insomma cammino,cammino,cammino….sento un dolorino.

Uhmmm…

Ne risento un altro…

Uhmmmm….

Dopo due ore finisce l’effetto dell’epidurale….

Il mio viso diventa verde…mi vengono i canini sporgenti,sbavo.

Insomma divento la bimba del film l’Esorcista,presente?????

Chiedo dell’anestesista…..credo di avergli offerto anche una ferrari ….

Arriva con il sirigone..la vedo al rallentatore che cammina in aria con due angeli alle spalle….

Altri 5 minuti e sto di nuovo in piedi…una scassa maroni.

Praticamente una drogata..pero’ che bello.

Riesco a farmi anche i pisolini…e dentro di me pensavo “Solo io in travaglio riesco a russare!”..

Effettivamente…

Credo di aver detto che mi sarei messa davanti l’ospedale per mettere su un banchetto PRO-EPIDURALE…cosi’ per raccogliere firme…

No…pensate Monia e Francesca che hanno dovuto sentire tutti i miei deliri….

Ancora ridono….

Vi dico solo che alla fine mi hanno chiesto il numero del cellulare perche’ vogliono rivedermi…”le ho fatte divertire troppo”parole testuali….

Aaahhh vabbe’.

All’una dicono che il bimbo sta per nascere…

“SI VEDE IL CIUFFO,VEDI PAPA’!”

Santo Consorte era accanto a me….a momenti sviene ma si tiene al lettino.

Deve resistere perche’ la rincitrullita in quel momento ero io.

Atto secondo:dalle 13alle 18.32.

Il bimbo si e’ bloccato…

E’ sceso,sono completamente dilatata,ma c’ha il testone ed e’ pure lungo.

Monia mi ulula che devo spingere “cattiva e aggressiva!!!”

Io mi carico tipo quei corsi di automotivazione o volendo tipo Jucas Casella che cammina sui carboni ardenti.

Solo che quando finisce l’effetto dell’epidurale divento sempre piu’ verde e sempre piu’ col canino che azzanna…..

Mi viene da svenire,smanio…”MONIAAAA voglio l’ossigenooooo”

Mi mette la mascherina…

“MONIAAAA con l’ossigeno non respirooooo”

Meno male che lei rideva….

E poi di nuovo l’anestesista…secondo me non e’ umana…secondo me e’ un’entita’ angelica che compare a un certo momento del parto….

Insomma…..per farla breve….

CHIEDO BEN 5 EPIDURALI……

Mi HANNO FATTO METTERE IN QUALSIASI POSIZIONE…..

HO SPINTO PER 12 ORE….

IL CONSORTE MI HA SOPPORTATO IN OGNI MIO DELIRIO…..

Verso le 18.00 decidono che il bimbo proprio non esce….

Monia prepara tutto….

Io che chiedo”Uhmm che succede?”

E lei”Sta per nascere”

Aaahh,vabbe’…allora sto tranquilla…..Cooosaaaa???Panicooo!!!!!

Tutti si preparano.

Mi zompano addosso due ginecologi.

A momenti mi incrinano le costole.

Esce la testa e…..splash…..

Un’infinita’ d’acqua……ho colpito due ginecologi,tre ostetriche e l’anestesista….

Il ginecologo esclama che non ha mai visto cosi’ tanta acqua….ecco….non e’ il caso di sottolinearlo.

Monia completamente zuppa mi sorride.

E poi il nostro ometto…

Lo tirano fuori,lo tirano fuori….ehi!!!

Ma quanto e’ lungo??????

Lo accartocciano sopra il mio petto….

Io sono davvero felice.

Io non l’ho mai provata la felicita’,ora lo posso dire…se non in quel momento.

Piango,piango tanto.

Erano tutte le emozioni che avevo dentro.

Ci guardiamo tutti e tre.

E da li’ e’ iniziata la Nostra piccola storia d’amore.

Lo portano via,il papa’ lo segue…

Io vengo “risistemata”.

Chiedo notizie:e’ lungo 57 cm,pesa 4kg300 e sta bene.

E a queste parole la tensione crolla.

Era quello che volevo,non potevo chiedere di piu’.

Per due ore l’hanno torturato,rigirato e spulciato.

Io mi sono fatta pure un pisolino.

Il Consorte faceva avanti e indietro…cercava di rassicurarci e proteggerci.

Finalmente ci portano il pargoletto.

Dorme,e’ per noi tutto l’amore che possiamo.

Guardo il Consorte e cerco di ringraziarlo…ha fatto l’impossibile.

Senza di lui non avrei potuto fare nulla.

L’ho sentito accanto a me,con me e con noi.

Ci ha trasmesso tutto l’amore possibile e la serenita’ di essere protetti.

Ho sentito tutto quello che prova per me e per noi,l’ha dimostrato piu’ di qualsiasi discorso.

Grazie amore mio.

Diciamo che il parto l’abbiamo “condiviso”..lui e’ rimasto in piedi per ben 12 ore,mi ha sventolato,bagnato il viso,tenuto la mano,mi ha rassicurato,mi ha sorretto,mi aiutava a respirare….sempre con i suoi occhioni teneri che mi assecondavano e con le facce sconvolte nel momento “delle mie follie da epidurale”!!!!

Dopo due ore ci portano in camera.

Mi hanno assegnato il letto 13…..

Mi rassicuro…sara’ una stupidaggine ma il 13 e’ il mio numero portafortuna.

So che andra’ tutto bene.

Se ne vanno via….si e’ fatto tardi…

Rimango col pargolo,siamo stanchi.

Dormiamo tutta la notte.

E’ solo l’inizio…non ci lasciamo piu’.

Tutti e tre.

Postato da: basla alle 22:50 | link | commenti (10) |
vita, parto, sorriso, fagiolo, cipollaepatatone

sabato, 02 giugno 2007

Fiocco Blu.

;

Sono nato il 25 Maggio alle 18.32.

Non ho mica pianto,mi sono guardato intorno ed ho “ululato” solo un bellissimo “uhe’!”

Dormo,mangio e…mi cambiano tanti pannolini.

Con me c’e’ un Signore calvo che mi guarda inebetito e una Signora che mi sorride e mi fa versi strani.

Sono sereno e mi piace sorridere.

Non piango praticamente mai,avviso che ho fame ciucciandomi l’intera mano,avviso che ho dolori facendo dei versi buffissimi…

Ma non mi lamento…sono un vero uomo.

Faccio dormire i due Signori….infatti vedo che ogni mattina mi si avvicinano e mi riempiono di “Grazie!”

Ripetono che sono “davvero una brava persona”…

Si fa quel che si puo’!

Guardandomi in viso hanno scelto il nome Andrea Mehdi….sono 50% di mamma e 50%di papa’!!

Ho una fossetta sulla guancia destra,due occhioni celesti,i capelli neri,neri e la bocca a cuoricino.

Il pediatra dice che per allattarmi mi ci vorranno i “vigili del fuoco”….sono un piccolo grande ometto,peso 4kg 300…io vorrei il couscous o un piatto di pasta…ma per ora mi offrono solo “trionfi”di latte”

Tra poco penso che chiedero’ le chiavi della macchina.

Ho le manine lunghe e quando le chiudo diventano due rettangolini rosa.

Scusate il ritardo nel presentarmi…ma la Signora che mi da da mangiare e’ un po’ indaffarata nel mettermi i pannolini e il Signore invece non fa che montare lettini,scaldapappe,seggiolini,sterilizzatori….

Cerchero’ di scrivere ogni tanto…solo che le dita ora mi servono per ciucciare…

Grazie a tutti per i commenti e il supporto,vi faccio un “rigurgitino” di riconoscenza a ciascuno.

;

;

Postato da: basla alle 19:00 | link | commenti (26) |
sorriso, fagiolo

mercoledì, 23 maggio 2007

EmoZZZZione

E ma qui uno ci si abitua ad essere cosi’ coccolati,eh????

Comunque….saro’ diventata una fontana con perdita di liquidi da ogni dove (ho problemi “idraulici”)…pero’ qui non si muove una paglia……

E conoscendo il carattere da bradipo dei genitori…(beh’ un po’ di DNA lo dovra’ prendere da noi,no???)

E se e’ cosi’ sicuro esce all’ultimo minuto….

Non so perche’ mi sento i primi di giugno…(o come dice il Consorte il prossimo mercoledi’ che c’e’ la Champions league….)

-Le ultime parole famose….magari fra tre ore mi vedete con la borsa sotto l’ascella che corro verso l’ospedale col Consorte svenuto….-

Domani ho un altro monitoraggio…e sarebbe carino se un medico mi dicesse a che punto sto…cosi’,per simpatia.

Dalla 40esima alla 42esima…..potrei avere ancora due settimane per “rotolare”per casa….

Eh si!..Perche’ mi hanno “sequestrata” e il massimo che posso fare e’ cambiare canale al televisore….

Grazie a tutti per il “supporto da stadio”….mi fate arrossire.

Ma credo che ci sia ancora tempo.

Appena fa “uhe’!”sarete avvisate una ad una…promesso!

martedì, 22 maggio 2007

Dimenticavo…

So che a molti non gliene freghera’ nulla…

So che potete vivere sereni comunque….

Ma questa mattina ho perso il tappo mucoso.

Che non sara’ niente…..pero’….

E’ che nella prima gravidanza ci sono mille nuove sensazioni..che mica e’ facile…

Bisogna capire tra i segnali e i falsi allarmi…uno che ne sa.

Giusto per sottolinearlo:io sono un po’,allegramente,”storditamente” agitata….

A proposito

A proposito di reazioni strane del corpo….

Me ne stanno succedendo di tutte i colori…

Tra cui un gonfiore anomalo..soprattutto alla parte destra.

Dovuta ad una circolazione “davvero intasata” del sangue…

E vabbe’ e’ normale.

Pero’…

Fa caldo e mi metto i sandaletti,belli,col piedone all’aria…di quelli tutti aperti,solo con tre laccetti.

Usciamo di casa per fare la spesa.

Cammino…Bobom-bobom,bobom-bobom…

Arrivati davanti alla scala mobile,il piede e’ gonfissimo,mi parte il primo laccetto della scarpa destra…

Porca!

Vabbe’ ci sono gli altri due…

Tensione.

Arrivo davanti il super mi parte il secondo laccetto…

Allarme rosso…..

Il terzo laccetto teneva solo il pollicione.

Insomma arranco in direzione “reparto scarpe”

Striscio il piede…chi mi vedeva mi avra’ preso per cretina…sembravo Michael Jackson nella camminata “Moonwalk” avete presente???

Arrivo e in quel momento il reparto scarpe mi sembrava il paradiso…

Do un’occhiata…

Le scarpe erano terribili…..

C’era una scelta tragica..tra quelle basse,basse ma con delle pietre finte enormi dai colori improbabili arancioni,rosse,oro.

Di quelle che ti si vede a un km di distanza….

Oppure c’erano quelle tipo i “cugini di campagna”…

Alte 74cm,dure da morire…

Il Consorte scoppia a ridere e inizia a porgermele “Dai!Provale!Sono bruttissime!Anzi queste sono peggio…dai!Mettitele!”

Sinceramente mi usciva il fumo dal cervello….

Ho visto poi una visione..infradito nere…quelle di plastica,zozzone,comodissime….

E l’ho abbracciate,baciate e calzate.

Tie’.

Postato da: basla alle 15:55 | link | commenti |
cipollaepatatone

Ma nooo.

Io pensavo che accadesse DOPO.

Che poteva succedere DOPO.

Che fosse una cosa naturale.

Ma DOPO il parto….

E invece…eravamo sul pianerottolo a parlare con i vicini quando sento un dolore dal seno…

E poi una bella macchiona proprio la’.

Mia madre entusiasta non si contiene e urla “Oddio!! Ti sta uscendo del liquido!!!Sara’ il colostro!!Uh che bello!Fammi vedere!”

Ma come “Fammi vedere???”

Ma mantieni il segreto e cercando di essere piu’ vaga possibile fammelo capire…

No!

Urlato ai 4 venti….a momenti richiedeva l’applauso delle persone che ci stavano davanti.

Che Dio mi aiuti!!!

Volevo morire,scomparire,sotterrarmi,fuggire,espatriare…..

Ma poi che cavolo c’entrava in quel momento..e poi prima del parto….

Questa proprio non me la immaginavo e mai avrei pensato che mi potesse succedere…..

Ehi!Corpo??Qui ancora non e’ nato nessuno….vuoi prendere i tempi giusti???

Che stanchezza…

Postato da: basla alle 15:43 | link | commenti |
cose strane, sorriso, sit com, luna nera

Gravidanza alla lavanda

In gravidanza non mi sono mai risparmiata nulla.

Ho sempre lavato,portato sacchetti della spesa,pulito cassetti della cucina,arrampicata per fare il cambio di stagione,cucinato…..tra le urla di chi mi stava intorno.

Qualche giorno fa il Consorte mi fa “Approfitta della tua condizione di “gravida” e riposati un po’ ”

L’ho fulminato….no dico quando mai?

Faccio ancora di tutto:stirare,passare l’aspirapolvere,pulire,cucinare,rifare i letti…

Certo assumo delle posizioni che scommetto neanche Carla Fracci riuscirebbe…pero’ non mi da fastidio.

Se mi vedi a letto e’ perche’ proprio non ce la faccio.

Pero’ da un po’ faccio la “Signora”….

Aaaah si’!….C’e una ragazza che mi aiuta a pulire…

Che bellezza!

E’ tutto sporco,lei viene e d’improvviso profuma tutto di lavanda.

Ma con il Consorte diciamo sempre che appena terminata la gravidanza io riprendero’ il posto da Colf e la saluteremo….cioe’ tra poco.

Ma a me viene da piangere al solo pensiero…

Queste sono le gioie della vita…

I got….Lost

Mio fratello mi telefona e mi chiede se voglio il dvd…io ho iniziato a sbavare per casa.

Il Consorte appena l’ha saputo gli ha mandato un messaggio con scritto “Io ti amo.Affettuosamente tuo”.

Insomma subbuglio…

Perche’?

Quel pio uomo di mio fratello ci ha portato i dvd con la terza serie di Lost……

Sono in inglese….ma il Consorte li avrebbe visti pure in dialetto Bulgaro.

Ogni puntata e’ come le ciliegie..una tira l’altra…

E ci vedi con le occhiaie da panda davanti allo schermo….l’unico movimento permesso e’ “la pausa pipi'”tra una puntata e l’altra.

Non si puo’ neanche respirare.

Che poi uno piu’ va avanti e piu’ non ci capisce niente.

Ho capito perche’ l’hanno chiamata cosi’ la serie,perche’ uno puo’ esclamare:I got….Lost! senza essere preso per scemo….

Postato da: basla alle 15:15 | link | commenti |
cose strane, cipollaepatatone

lunedì, 21 maggio 2007

Ed ora un po’ di intrattenimento.

Settimana enigmistica:

Chi e’ incinta?

;

(La risposta sul prossimo numero..)

Programmi televisivi:

39 settimane….e mezzo

;

;

A Roma si dice “aridaje”!

Stavo sistemando la spesa nei sacchetti della spesa…

Che poi per me quello e’ un momento sacro…

Perche’ la parola d’ordine e’ “Ottimizzare”

Metto tutto cio’ che va in frigo in una busta,in un’altra cio’ che va nel congelatore e le le scatole in un’altra ancora.

Insomma l’unica spiegazione a questo “metodo” e’ che quando arrivo a casa poi ci metto 4 secondi a sistemare…e poi anche perche’ so’ malata…l’ammetto.

Ecco.

Vabbe’.

Insomma il mio cervello catalogava e distribuiva…

Quando sento il coretto delle comari dietro di me “Uh Maronn’ mia!Uuuuh Gesssu'”

Insomma un trio di arzillissime signore napoletane che avevano notato (cosa nuova…)il panzone.

Hanno iniziato a cantilena a turno “E’ maschio!E’ femmina?Manca poco?”

Io ero immobile,con la bocca aperta per la sincronia delle domande e per la cantilena perfetta che riuscivano a portare avanti.

Sempre a bocca aperta ho fatto un riassunto”Maschiotuttobenenascetrapoco”

E loro,sempre a turno.. “Ma quanto pesa?Come si chiama?Quando nasce esattamente?”

A quel punto ho notato che si erano messe pure in ordine di altezza…..

Io muovevo piano le buste…non si sa mai che si stranissero…

Rispondo e sorrido.

L’avessi mai fatto.

Iniziano a parlare sempre a turno….e che sentono le mie orecchie?

Che anche loro mi parlano della clinica dei Gerani di Napoli…come la Sig.ra I. del piano di sopra….

Ma che e’ una strategia di marketing della clinica?

Poi ognuno di loro esprime la propria opinione sul peso probabile del bebe’…

Io volevo darmi le sei bottiglie di latte in testa….ma ho cercato di evitare la tragedia spiegando che proprio non lo sapevo.

Loro hanno deciso che pesera’ 3kg e 600.

Per forza.

Poi tutte e tre mi hanno raccomandato a S.Anna…

Pure loro?

Pure la Sig.ra I.

Fatto sta che S’Anna ormai mi conosce e si deve pure essere rotta per tutte quelle che pregano per me.

E che fanno?

In mezzo al super si mettono a pregare.

Mi dicono “Anche tu!”

Eh?

Con i pachino in mano le assecondo.

Dopo la seconda Ave Maria sono fuggita…..

Ma tutte a me??

Leggendo

Ero in macchina,facevo da “copilota” e mi leggicchiavo il giornale di gossip che mamma’ aveva appena preso.

Ci fermiamo ad un semaforo ed apro il finestrino perche’ stavo notando che le banane verdi che avevamo preso erano maturate in un nanosecondo per il caldo….

A momenti trovavamo pure la scimmietta in macchina e si era creato l’habitat tropicale….

Si avvicina un camion di 534335metri per 34324242,mi fa ombra.

Il camionista in cannottiera(arancione acido) abbassa il finestrino…

“Aho’!..ahoooooo’!Me sentiii?”

Io alzo l’occhio nascosto dietro le pagine del giornale….

E lui “Dico a te….Me raccomanno….nun la chiama’ Chanellllle o Cristiannnne Diorrrreee hai capito?”

E io “Ehmm scusi?”

E lui”Nun fa come er capitano che sembra che ha aperto una profumeria….anche perche’ il tuo e’ il prossimo…te toccherebbe chiamarlo..che ne so’…Balenciaga…te piace Balenciaga?”

Io ringrazio il Comune di Roma che ha fatto scattare il verde…ma lo ringrazio di cuore veramente.

Ossa rotte e “davanzaletto”

Due settimane fa pensavo che il bimbetto pesasse un po’…

Ma mai avrei immaginato che pesasse cosi’ tanto come in questi giorni.

Per farvi capire:credo seriamente di avere delle costole incrinate.

Ma poi…a parte tutto…..prima dicevo scherzando che avevo un davanzaletto sul panzone….che l’avrei potuto abbellire con un trionfo di begonie…

Ridendo e scherzando ora ce l’ho davvero….riesco a mangiare i biscotti ed appoggiarne uno sulla pancia….

Posso anche camminare e non cade…..

(Cioe’ immaginatevi una che cammina per casa,che fa le prove col biscotto sul pancione e ride da sola…..tutto questo da circa due giorni…

No,ditemi se non sono arrivata alla frutta….)

Postato da: basla alle 14:28 | link | commenti |
sorriso, fagiolo, incintitudine

Ci vuole ancora un po’.

Sabato altro monitoraggio…

Per fortuna non c’e’ stata nessuna pazza che mi ha urlato nell’orecchio che ero in travaglio…

E infatti la pressione era normale…ghghg.

C’era la Dottoressa sellerona,ho chiesto com’era possibile che l’altra volta “ero in pieno travaglio” eppure tutto e’ ancora tranquillo.

Mi ha spiegato che molte volte ci possono essere delle contrazioni ad alta intensita’:ma potrebbero essere l’inizio del travaglio come potrebbero essere semplicemente la preparazione.

Infatti molte volte ricoverano e dopo due o tre giorni ti rimandano a casa perche’ magari non e’ successo ancora nulla.

Mi ha spiegato che l’ostetrica l’altra volta ha reagito male ,che e’ un tipetto un “po’ agitato”….aaaaaaah vabbe’…mi devo beccare pure le paturnie delle faide interne ….andiamo bene!!Tutte io…

Insomma…secondo me qui andiamo per le lunghe….

Ancora non ho capito un bel fico secco delle settimane…pero’ me lo sono fatto spiegare coi disegnini:ora sono nella 40esima settimana.

La terminero’ venerdi’25 maggio.

Il giorno prima ho un altro monitoraggio con eco…se tutto va bene mi tengo il frugoletto ancora per un altra settimana…fino alla fine della 41esima,se invece c’e’ qualcosa che non va vedranno se e’ il caso di indurre il parto.

Ho capito solo che ho la fregatura,nel senso:non si muove nulla ma ho i dolori.

E non vale.

So solo che potrei soprannominarlo “il ghiro”…perche’ dev’essere di un pigro…..

Chissa’ da chi ha ripreso…chissa’…eh si!

Insomma per farla breve entro massimo due settimane dovrei avere il puzzettino in mano.

Fa un certo effetto.

Postato da: basla alle 14:26 | link | commenti |
penso, fagiolo, incintitudine

giovedì, 17 maggio 2007

Placida come Buddha:immobile.

Se rimango ferma immobile sul letto i dolori non aumentano e rimangono stabili….

Ho deciso che passero’ la vita cosi’…

Il Consorte mi ha spiegato che il processo e’ irreversibile e non e’ esattamente cosi’ che si ferma…in qualche modo la situazione va avanti.

Ufff.

Chiamate un dentista

E dopo tutte ste pere mentali un po’ d’allegria…

Come promesso posto la foto dove indosso la maglietta di Bon Jovi…quella che quando la metto sembra che abbia un ascesso ad una guancia….

;

Avevo ragione o no?….

E a dir la tutta non si vede neanche tanto bene….

Postato da: basla alle 18:18 | link | commenti |
cose strane, sorriso, fagiolo, incintitudine

Panz’!

Mi ricordo che i primi tempi non riuscivo ad interagire tanto con la pancia..

Era piccina e lui ancora non scalciava.

Poi piano piano e’ andata ad aumentare.

Ogni tanto guardavo il “cocomero” e gli rivolgevo un pensiero senza parlare.

Poi ho iniziato a giocare con lui:se mi toccavo la pancia a volte lui seguiva i movimenti.

E poi gli parlavo…abbiamo intrapreso grandi discorsi…

Insomma..siamo cresciuti insieme.

Non so come spiegarlo…ma nel momento in cui ho capito che potevamo interagire ho avuto la netta percezione che avevo dentro di me un’altra vita.

Che quello che senti non e’ parte di te,ma e’ con te.

E la sensazione e’ immensa.

Tra un po’ la panzona andra’ via e mi manchera’ sentirlo protetto in me.

Pero’ potro’ riappropiarmi del mio guardaroba (spero!) e lui dormira’ comunque tranquillo nel suo lettino.

That’s life…

Ok..va bene..si puo’ fare…

Postato da: basla alle 18:08 | link | commenti |
vita, ammmore, penso, fagiolo, incintitudine

Quel che mi passa per la testa..

E’ un post che non ha un vero e proprio soggetto…volevo solo fissare cio’ che mi passa per la testa in questo momento,ora che sono ancora lucida e non sono ancora su un lettino sbraitando e insultando il mondo….(nello specifico mio marito (!!!) )

Fremo per sapere che sta bene e che va tutto bene.

Sono curiosa di vedergli il naso e i piedi:se sono a “patatona”come miei o lunghi,lunghi e “prensili” come quelli del papa’.

Se ha il pancione e il sederotto a papera,se mangia come un disperato o se vuole “fare il modello”gia’ da piccino.

Penso a come sara’essere mamma ed essere papa’.

Cosa pensera’ guardando questo pelatone e questa nanetta che se lo spupazzeranno.

Fino ad ora ho cercato di prendere tutto con serenita’ e di “annusare”questa felicita’:vorrei continuare cosi’.

Quando incontreremo “il buio” pensare che c’e’ sempre una “torcia” che fa vedere la speranza.

Insegnarli col papa’ che il bicchiere e’ sempre mezzo pieno e che la vita e’ proprio bella.

Che l’amore e’ la sua parte fondamentale.

Penso a quando alle tre di notte urlera’ ed io non lo sentiro’….penso al cazzottone che mi dara’ il Consorte per farmi alzare…

Vorrei che fossimo dei punti di riferimento.

Penso a quando io e il Consorte saremo vecchiotti e lo guarderemo affrontare la sua vita.

Penso a quante foto stupide e sorridenti ci faremo insieme.

Penso a quando il Consorte andra’ a prendere il trio e lo dovra’ montare….meno male che un po’ di ovetti kinder se li e’ mangiati ed ha fatto allenamento con le sorprese ….

Penso a quando vedremo la sua carrozzina con lui dentro,col sedere in alto che dorme sereno.

Penso a quanto sonno avremo e a quanto saremo nevrotici…

Penso a quando non avro’ piu’ il pancione ed a quanto mi manchera’ sentirlo protetto con me.

Penso a quanto crescera’ veloce.

Al primo viaggio in Tunisia e alle sue prime parole in arabo.(Orgoglio di papa’)

Ai nonni e agli zii che ci sono intorno.

Penso alla paura che ho degli ospedali e penso che la supero per forza…

Penso al primo bagnetto,il primo cambio e alla prima pipi’ in faccia.

Penso a quante partite mi faranno vedere lui e il papa’ (me tapina!)

Vorrei vedere se e’ un botolino davvero..se ha tutta la ciccia ai lati.

Chissa’ se le tutine gli entreranno…

Quanti calzini perderemo per strada..

Quasi,quasi gli trovo una maglietta di Bon Jovi tour 1987 come quella del papa’…..(hihihi)

Penso a quando gli parlero’ per la prima volta e quando ci abbraccieremo tutti e tre.

Penso al papa’ che si dovra’ mettere a leggere le istruzioni dello sterilizzatore e sicuro verra’ col biberon squagliato…

Penso che non saremo piu’ un due…ma in due e un nanetto.

Penso che e’ nostro.

Penso che vorro’ sentire “aria di famiglia” quando rientriamo a casa.

E cosi’.

In panciolle

Ultime news:

Dolori in aumento STOP

Credo che il bebe’ stia solo “preparando le valigie” STOP

Ma non so se ha fretta di uscire o vuole ancora stare nel suo millimetro quadro per un po’ (ne avrebbe diritto per un’altra settimana) STOP

Tutti sono stati avvisati che non c’e’ ancora troppa urgenza STOP

Ma sono piu’ agitati di me STOP

Se ripenso all’ostetrica che si e’ messa ad urlare che ero da ricoverare urgentemente mi viene un tic all’occhio STOP

Nonostante tutto siamo in tranquilla attesa dello sfratto,senza troppa fretta STOP

La Signora I.(quella partenopea del piano di sopra)mi ripete che prega S.Anna per me STOP

E io dico “Sant’Anna vedi che puoi fare!” STOP

Nel frattempo mi gongolo in un sano riposo STOP

E se mi girano stasera non cucino e ci prendiamo le pizze STOP.

;

mercoledì, 16 maggio 2007

Pressione alta.

Insomma oggi secondo monitoraggio…..

Arrivo e panzona,panzona mi accomodo.

Mi legano come un roast-beef bello pieno e mi accomodo sulla solita poltrona di pelle…quelle che emanano calore solo con l’imposizione delle mani.

Oggi ho tentato di fregare mio figlio,facendo colazione con latte e Nesquik…e infatti era piu’ reattivo e non il solito muflone.

La “gestante terrorista” non si e’ presentata…anzi ho condiviso la stanza con due quasi-mammine al bacio.(A parte la seconda che aveva la convinzione di partorire da un secondo all’altro ed esternava la sua gioia immensa facendo urletti acutissimi….)

Ci siamo perse in chiacchiere…mi giro e vedo che sul tracciato c’erano delle belle contrazioni…regolari…una ogni 10 minuti.

L’altra volta avevo delle contrazioni a 6..e la Doc mi aveva detto che da 10 in poi erano quelle del travaglio…

Io avevo delle belle contrazioni da 12.

Apppero’…

Ho fatto la vaga…

I dolori in realta’ ce l’ho da ieri….ma per evitare il panico da parto io ignoro fino a che non mi piego in due.

La mammina di fronte a me aveva dei “picchi” a 2 e per l’emozione ha iniziato a telefonare a chiunque avvisando che si stava avvicinando il “momento”.

Il medico ha tentato di dirle che in realta’ era un tracciato quasi piatto….ancora ci manca…niente da fare…lei era convinta e pure esaltata…esternava tutto con acuti alla Katia Ricciarelli.

Io,sbiancata per il mio tracciato (mantenendo comunque un contegno irreprensibile)l’assecondavo…

Ad un certo punto esprimo la mia perplessita’ per il mio grafico,ma ho davvero le contrazioni da travaglio???…

E la compagna di monitoraggio mi fa “Ma noooo!non vedi i miei?Le mie sono contrazioni…vedi come ce l’ho frequenti?”

A quel punto e’ iniziato a suonare il mio apparecchio…

Sembrava la banda di paese in rivolta.

Il medico era uscito…

Entra un’infermiera che mi fa “Ma che e’? (fa la faccia preoccupata) no…e’ solo un grafico”

E’ comparso un grosso punto interrogativo sul mio volto…”Scusi che vuol dire?”

In tutto cio’ vedevo anche che il battito del bimbo passava da 160 a 80..poi a 0 e poi di nuovo risaliva.(Alla fine mi hanno spiegato che si era staccato un cavetto..nulla di grave)

Ho sbraitato che volevo il medico…

Qualcuno mi poteva spiegare qualcosa??

Entra una dottoressa casualmente…che con il candore di un bimbo di 2 anni mi guarda e mi fa “Ma lei e’ in travaglio!!!!Ha le contrazioni regolari,di alta intensita!!La dobbiamo ricoverare!”

Trallallero!!!!

A quel punto mi misura la pressione…

La fedifraga ha avuto il coraggio di dire che ce l’avevo altina…..e non lo so…mi stai dicendo che sto per partorire!!!!

Ho ululato”IO VOGLIO IL MEDICO RESPONSABILEEEEEE!”

Arriva con la flemma di un bradipo…

Mi chiede se sento dolore…si’, ma non troppo.

Mi domanda se abito lontano….non eccesivamente.

“Ok,ancora non la ricovero,anche perche’ abita vicino.La mando a casa anche se lei ha delle belle contrazioni.Ritorni in caso di dolori piu’ forti o perdite o…etc,etc”

Io volevo accamparmi davanti l’ospedale…ma mi hanno detto che non si puo’..

Forse lo “sfrattero’ ” tra poco o forse ancora manca ancora un po’.

Io per ora me ne sto tranquillina a riposo….

Mi metto buona,buona seduta con le mani sul “davanzaletto” del pancione ed aspetto.

lunedì, 14 maggio 2007

Prendi 6,paghi 26

Sara’ che quando mi vede la cassa da i numeri.

Gli sto sulle balle e mi confonde i codici per dispetto..

Fatto sta che l’altra settimana io e il Consorte compriamo sei bottiglie di latte.

Arriviamo a casa moggi,moggi per il budget sforato..

Ci accorgiamo poi che la cassa malefica ci aveva messo lo zampino…

Risultava che avevamo preso 26 bottiglie di latte..

Neanche fossi Poppea che mi ci faccio il bagno….peraltro ho la doccia.

Insomma ritorniamo al super e chiediamo il rimborso…..

Ben 30 euro….mica poco…

Decidiamo di “investire il capitale” prendendo frutta e l’Asiago…

Il Consorte aveva voglia di un caldissimo e pesantissimo Tajin (piatto tunisino a base di uova,pollo,patate,spezie…tutto conficcato in forno….)

Alla cassa risulta che 250 gr di Asiago costano ben 10 euro…..

Neanche te lo producesse Haidi con il Nonno in persona….

Vi ricordate poi circa un anno fa che in un discount mi avevano addebbitato 130 euro per 4 banane?

Dubitate amiche casalinghe….questa e’ una guerra….

Spulciatevi lo scontrino….perche’ la cassa e’ il vero nemico!!!

Vorrei….

Dato che i conti sono sempre in rosso ieri fantasticavo su acquisti immaginari….

Pensavo a quello che avrei voluto piu’ di tutto….

Fino a poco tempo fa avrei detto un bel paio di scarpe col tacchettino,carine…non fa niente se comode o no…

Ora mi piacerebbe tanto trovare delle belle scarpe comode…di quelle ciabattone…

Di quelle che ci infili il piede e vedi campi fioriti.

Quelle basse,basse….che nessun laccetto o nessuna stringa ti faccia venire le stigmate….

Quelle belle aperte….che passa l’arietta tra le dita e tu senti il brivido dietro la schiena per quanto e’ bello….

(Praticamente ho descritto le scarpe del cartone animato “Alvaro e Camilla”…ve li ricordate???Molto poco femminili…si!si!)

;

E poi vorrei una lavastoviglie.

Una piccolina…ho scoperto di quelle da 45 cm…

Se l’avessi la coccolerei….aprirei lo sportello e ci parlerei…

La ringrazierei ogni secondo per la dedizione con cui mi lava le posate…

E invece ora la scritta Zoppas ce l’ho io in fronte….lavo e sterilizzo qualsiasi cosa….

E poi vorrei le tazzine da caffe’ della Thun..quelle colorate…

Ieri ho notato che ne ho due che rappresentano una pecora e una mucca;tre verdi..pero’ col piattino…e altre due scompagnate….

Che poi io non bevo neanche il caffe’…

Pero’ e’ una situazione di ordine mentale…mi piacerebbe avere un servizietto carino.

Mhmmm…la mia mente e’ in attivita’…attenzione Consorte…nascondi la carta di credito…

Corredino

L’ospedale mi ha chiesto di portare 4 cambi.

Io avrei comprato per i primi due giorni del pargolo due tutine di ciniglia (tutti mi dicevano che appena nati soffrono di piu’ il freddo) e per i due giorni successivi avrei due tutine tipo spugna leggera (E’ tipo cotone leggermente piu’ pesante)…

Ora…lancio tutto dalla finestra e compro 4 tutine di cotone….o e’ realmente cosi’?

Io non vorrei che gliele metto e poi fa l’effetto delle tute dimagranti che vedi in tv…..

Che mi consigliate???

Vado a comprare le sigarette….

Mattino….sto spaparacchiata nel letto di lato,cuscini a mo’ di trincea per non schiacciare il bebe’,capelli tipo uno che e’ uscito dal tunnel del vento,due piedi che sembrano due zamponi con le lenticchie……

Con le ciappette cerco di avvicinarmi al Consorte…

Striscio come una biscia…cammino di retromarcia non modificando la mia posizione….un genio!

A momenti cado di sotto e becco il comodino in piena schiena….

Panico!Mio marito dov’e’?

Polizia,pompieri!

Qualcuno faccia qualcosa…

Col cuscino attaccato alla guancia mi alzo…

Cerco nella “reggia”…(in realta’ faccio due passi per uscire dalla camera) e da li’ non vedo e non sento nessuno…

Ma dove sta?

E’ facile…oggi e’ lunedi’ e come tutti gli esseri umani alle 9 del mattino era gia’ sveglio,lavato,”colazionato”…e stava gia’ per strada per arrivare al lavoro….

L’ho chiamato e mi ha rassicurato che non e’ ne andato a comprare la “baguette”(in tunisia si dice cosi’…)ne’ era all’aereoporto col bilglietto in mano…

Ah le donne incinta!Ah gli ormoni!

Che Dio ci salvi da loro!!

Postato da: basla alle 14:18 | link | commenti |
penso, sit com, luna nera, cipollaepatatone

Wake up honey!

Mercoledi’ attraverso la citta’ e arrivo all’ospedale per il primo monitoraggio.

Lancio il panzone sul bancone e chiedo alla gentile Dottoressa quanto tempo ci vorra’ “Sa,abbiamo la macchina in 15esima fila…vorrei evitare che mi stracciassero definitivamente la patente…”

E lei”Massimo 40 minuti…di solito i bimbi nella pancia dormono 20 minuti e 20 sono svegli….”

Ok.

Tutti mi avevano consigliato di mangiare qualcosina che aiutasse un pochino il pupetto ad essere attivo….E CON MIO GRANDISSIMO SACRIFICIO mi sono scofanata un cappuccino….e un cornetto.

Ecco.

Dopo due settimane di dieta,quando il barista mi ha gentilmente porto il “lievito” mi e’ sembrato di sentire un coro angelico e una luce…..dico solo questo…

Comunque…arrivo nella saletta del monitoraggio,mi lega a mo’ di salamella con cinte e cavetti,mi fa sedere….

Il pargolo non si svegliava….e mettiti a destra,e mettiti a sinistra,e mangia il cioccolatino…

Insomma mancava solo che mi proponesse di fare la spaccata in verticale sul muro.

Dopo ben 50 minuti la Creatura ha dato segni di vitalita’…

No dico…Buongiorno!!!eh!!!

Tutto tranquillo,ho gia’ delle contrazioni…ma probabilmente erano piu’ dovute alla “mamma terrorista “che era seduta davanti a me che mi raccontava parti improponibili ed effetti devastanti dell’epidurale (ma tutte a me???)…

Guardando il tracciato e sentendo le sensazioni ho capito cos’e’ una contrazione …

Insomma lui dorme,mangia e secondo me russa pure….secondo me qui andiamo a finire proprio oltre il termine….

Io gradirei che uscisse per tempo…

Mica per altro….

Ho una panza che sta per scoppiare,il caldo uccide,non mi entra piu’ nulla a causa della circonferenza “cocomeronesca” del pancione(tranquilli…le maglie di Bon Jovi ancora vanno!),il mio piede e’ passato da 38 a 40….

E poi vorrei mangiare un gelato….un pezzo di prosciutto crudo….l’insalata senza lavarla 27 volte….un bel piattone di cozze…..

A mamma….ma non ti faccio pena???

venerdì, 11 maggio 2007

Doc

Sentivo grasse risate provenire dalla camera da letto..

“Consorte che c’e’?”

“Niente..niente..meglio che non te lo dico”

E io curiosa come una bertuccia “Eh no!Ora me lo dici!”

E lui”Ma e’ meglio di no…”

Ed io piu’ infantile di un neonato….puntando i piedi e con le mani sui fianchi…..”Eh no!Ora lo dici!”(neanche fosse il segreto di Fatima….)

E lui”Vabbe’…Il tuo Doc assomiglia a Neri Marcore’,guardalo quando ride fa la stessa espressione da ebete…”

….

Ogni mese gli abbiamo sborsato una bella somma….abbiamo affidato “l’infante” a lui….io mi sono messa nelle sue mani…..

Ed ha la faccia da ebete di Neri Marcore’….

Non mi rassicura.

Postato da: basla alle 01:01 | link | commenti (3) |
penso, fagiolo, cipollaepatatone

Bla,bla,bla…

Da quando sono incinta ho notato che camminare per strada o entrare nei negozi e’ diventato difficile…

Tutti,dico tutti,mi guardano con un sorrisone da ebete e poi emettono gli stessi suoni “che bel pancione!!!E’ maschio?E’ femmina?Quanto manca?…etc etc”

Che non e’ male….

Il problema che poi andando per le lunghe ti raccontanto tutti i loro parti….

E mai che fossero parti facili.

Sempre minimo 56 ore di travagli e dolori strazianti.

E te li devono raccontare proprio minuziosamente…

‘Orca loca.

E ti tengono “in ostaggio” le mezz’ore intere….che uno c’avrebbe da fare quelle mille cose….

;

lunedì, 07 maggio 2007

Stupore

Ho la mano indolenzita e mi fanno male tutte le dita,compreso il braccio…

E sono riuscita a scrivere ben 6 o 7 post…..

Ammazza….

Vabbe’ mi rieclisso perche’ tra poco mi cade l’indice…

Pero’ mi faccio i complimenti.

Vado a vedere se Marti dorme….shhhh!!!

Postato da: basla alle 12:30 | link | commenti (8) |
sorriso

Silvia e William:matrimonio numero1

In tutto sto gran marasma noi avremmo anche 5 (dico 5)matrimoni a cui partecipare…

Si dovrebbe iniziare da meta’ maggio fino ad arrivare a settembre…

Ben due coppie si sono formate durante il nostro matrimonio….carino no???(a proposito:vorremmo una percentuale 😉

Comunque tutti amici stretti.

Purtroppo dovremo saltare la maggior parte…il primo perche’ nella migliore delle ipotesi sto in sala travaglio (mi scade il termine il 26 e il matrimonio e il 27 maggio..fate un po’ voi…)il secondo perche’ e’ i primi di giugno…potrei essere ancora panzona ed entrare nella 41 settimana oppure avere un fagottino in mano che richiede il latte ogni 7 secondi…situazione non ideale per partecipare ad un matrimonio….

Altri due si accavallano….non sarebbe difficile se fossero almeno nella stessa nazione…e invece no…uno sara’ in Tunisia (e’ il fratello del Consorte..si sposa je l’avemo fatta!!!!) e l’altro invece di amici in Italia.

Purtroppo dovremo rinunciare a quest’ultimo….con il lacrimone…ero anche testimone…mi dispiace da morire…

E poi quello di Sarah e Ivan…piu’ avanti a settembre..saremo tutti piu’ tranquilli!Sono gia’ pronta col vestitino e il fazzoletto in mano!

Qui gia’ da un po’ abbiamo iniziato a pensare ai regali….tra la gravidanza,le mille analisi,il dottore e un solo stipendio volevamo fare qualcosa di bello ma nello stesso tempo pensare anche un po’ al portafogli….con 5 matrimoni ci vuole un mutuo!!!!!

Insomma…abbiamo iniziato la distribuzione regali per il matrimonio numero 1

Ci siamo sentiti molto Babbo Natale…

Per fortuna il regalo e’ stato moooooolto gradito,meno male,ci tenevo,loro sono davvero carini ed era stato fatto col cuore.

Dovevamo andarli a trovare nella loro casetta,ma hanno preso casa a un’ora da noi….sono stati magnanimi e ci sono venuti a trovare loro.

Per me ora attraversare Roma e’ diventato come andare in Australia…

L’unico caso in cui gli sposi si sono dovuti andare a prendere il regalo…che vergogna….

Ci siamo sbudellati dalle risate….siamo stati dal primo pomeriggio fino la sera tardissimo a ridere…

Ci siamo accorti del passare del tempo solo dai languorini dello stomaco del Consorte.

Speriamo di riuscire ad andare almeno in Chiesa per vedere la Cerimonia mi farebbe davvero piacere…

Vedremo che grado di isterismo post parto avremo…

Postato da: basla alle 12:17 | link | commenti (3) |
vita, sorriso

Splendidi,splendenti!

Mi sono arrivati dei regaloni per Andrea….ufficialmente sono per lui,ma ufficiosamente per ora ne sta godendo( e si sta gongolando)la mamma.

Grazie a Zia Isa,il puzzettone ha un corredo di tutto rispetto:portaciuccio,portabiberon,bavaglini e pure una borsa coordinata che puo’ contenere tutto…

No dico…mica pizza e fichi,eh!

Credo che appena nasce gli infilero’ il ciuccio in bocca,insieme al biberon…non posso aspettare di utilizzarli!!!

E i fiocchi di nascita?Per scaramanzia ancora non ne parlo (lo so e’ stupido..ormai parlo di tutto)pero’ sono S-T-R-E-P-I-T-O-S-I!!!

Parlo di fiocchi (plurale)perche la zia Isa non si e’ risparmiata e per fare le cose bene,bene..ce ne ha fatto uno per casa e uno per l’ospedale…

E mica che!!!

Ogni tanto me li riguardo..ancora non posso credere che li abbia fatti con le sue manine..

E’ da dire e da sottolineare:sei proprio brava!

Un esempio:mia mamma all’inizio non aveva mica capito,era convinta che li avesse comprati,talmente perfetti.

Addirittura l’orso Consorte si e’ espresso in questo tema(prettamente femminile )”E’ stata proprio carina (e rigirandoseli in mano)sono proprio belli!”

E se l’ha detto perche’ e’ proprio cosi’…

Meno male che c’e’ lei..perche’ mamma’ ha l’arte manuale di una pecora senza una zampa….chiaro il concetto?

Nella top ten metterei anche una tutina di zia Chiara…si e’ presentata con questo vestitino in miniatura bianco con pecore stilizzate di mille colori…

E’ spettacolare…pero’ gia’ lo so che quando sara’ grande mi dira’ “ma che m’avevi messo?”

La nonna si e’ sfogata con mille cose:tra tutine jeans,copertine….una piu’ bello dell’altro!

Probabilmente arrivera’ anche un pacco dalla Tunisia:ci hanno promesso faville!!!

E poi scarpettine e calzini da zia Sarah…

Insomma tante cose splendidi,splendenti.

Io solo a guardarle mi inebetisco….

Grazie,grazie,grazie…

Mi state rendendo tutto ancora piu’ bello e allegro!

Postato da: basla alle 12:00 | link | commenti (2) |
penso, fagiolo, incintitudine

1 Maggio

Mamma mia sono indietrissimo a scrivere….

Faccio un riassuntone:

1Maggio spettacolare!

Passato in allegria con la Bionda,il Boccolone…Fiorello e Baldini!

Grazie ad Isa siamo andati a vedere Viva Radio 2….non finiremo mai di ringraziarvi!

La mandibola si e’ staccata definitivamente dalla sua sede…siamo usciti con l’osso in mano….ecco,per spiegarvi!

Passeggiata per Piazza Risorgimento invasa da miliardi di turisti!!!

Risate e chiacchiericcio.

Un pranzo fatto di pizza….e poi via a casa….

Bello,bello,bello.

Postato da: basla alle 11:41 | link | commenti |
sorriso, cipollaepatatone

lunedì, 07 maggio 2007

Puzzoletta

Martina sta bene…”magna” come un bufalo,russa quando dorme e quando e’ sveglia si impiccia di tutto…a soli 15 giorni.

E’ proprio spettacolare.

E’ una pulcetta di 2kg e 800 ma e’ gia’ una sagoma.

Dopo molto caos la situazione si e’ stabilizzata:i genitori finalmente oggi hanno ripreso la vita normale…

Sono stati una settimana in pigiama,clima vampiresco con serrande abbassate e grandi abbiocchi con sonni arretrati….

Ora mangia e dorme…piangeva come una folle perche’ il latte di mamma’ non le bastava…

Ma ora prende anche quello in polvere ed e’ una gran goduria.

Per far capire che e’ una principessina vorrei sottolineare che ha avuto la scelta tra tre latti in polvere:quello da 17 euro ,quello da 25 e quello da 33….

Quale ha preso?

Per la gioia di mami e papi..senza dubbio quello da 33 euro!!!!

E come se lo mangia!!!

Ma per carita’,basta che sta bene.

Questa sera ho la delizia della visione del bagnetto…mi vado a preparare i pop corn

Postato da: basla alle 11:25 | link | commenti |
sorriso, nipotame

Ultima scampagnata dal Doc 04/05/07

Ultima visita dal mio Dottorone preferito per vedere come procedono le cose.

La mamma,a parte la mano destra imbalsamata nella posizione del tram(avete presente quelli che sono sui mezzi pubblici e si aggrappano alle maniglie in alto?ecco….io sto cosi’ per farmi passare il dolore),tutto ok…

Il pargoletto e’ cresciuto….pesa “solo” 3kg e 300….ed e’ sempre bello lunghetto.

L’ecografia non ci ha permesso di vedere molto perche’ sta peggio di un acrobata:piedi in testa,mani in faccia.

Il Doc mi ha raccomandato di mangiare benissimo….se “la creatura” aumenta ancora di peso “dove lo facciamo passare?”(parole testuali)

Un cesareo non mi andrebbe proprio…e da qualche giorno sono ligia ad una dieta.

Attenzione che potrebbe nevicare a maggio!

Mi ha dato le ultime mille analisi da fare e da mercoledi’ inizio i monitoraggi.

C’e’ chi dice che nascera’ alla meta’ di maggio,chi intorno al 26….

I pendolini,la forma della pancia,la luna…..la mia preferita e’ quella di Chiara,una mia amica,mi ha detto che mi accorgero’ dell’inizio del travaglio perche’ mi si deformera’ la faccia…

Labbra gonfie,occhi a palla…..ah!ah!gia’ rido….

A dir la verita’ a me non sembra vero….sono gia’ passati nove mesi?ah si!pero’….

La pancia e’ incredibilmente stabile (anche perche’ piu’ grande era impossibile…usciva dall’ombelico!!)pero’ muoversi ora e’ una gran faticata.

Anche ridere ha il suo impegno….incredibilmente dopo una sana risata riesco vagamente a sentire un dolorino che mi ricorda che anche io ho avuto (e ora sono ben nascosti)degli addominali…..chissa’ ,cari muscoli,se ci rivedremo mai!

Non dico quante volte entro in bagno per fare dlin,dlin……dico solo peggio del Consorte….e da qui si capisce che sono migliaia di volte!!!!!

Comunque tutto procede..io sono felice ed emozionata,il Consorte non vede l’ora di avere un compagno per guardare i documentari e lo sport in tv…

Qui ti aspettiamo!

Postato da: basla alle 11:19 | link | commenti |
penso, sorriso, cipollaepatatone

Non sono stata rapita dagli alieni…

In gravidanza e’ probabile avere un piccolo eritema dovuto agli ormoni….

E io l’ho avuto….

In gravidanza “potrebbe”comparire la sciatica…..e io l’ho avuta..

In gravidanza( e’ difficile,ma veramente difficile)si puo’ presentare la sindrome del tunnel carpale….

E ovviamente a me e’ venuta….

Non vi dico come sto scrivendo questo post….mano sinistra,dito indice ..letterina per letterina……

Tempo medio di scrittura:40 minuti..

Per il resto tutto ok..

Postato da: basla alle 11:07 | link | commenti |
cose strane, fagiolo, luna nera, incintitudine

giovedì, 26 aprile 2007

Sapevo che prima o poi sarebbe successo..

Ogni volta che andavo a trovare Claudia in ospedale tutti facevano i simpatici dicendomi “Attenta che ti ricoverano!”

Oppure “Ora sbagliano e prendono te invece che Claudia per il monitoraggio!”

Anche “C’e’ un letto libero vicino a Claudia…ti metti tu?”

Aaaah!Che simpatia…

Il meglio era il Consorte che mi domandava “Ma vuoi vedere che tra me e te non si capisce chi e’ incinta?Guarda che pancione che ho anche io!!”

Io gli rispondevo…seriamente…soprattutto seriamente”Spero che si veda che io sono donna e tu uomo….dovrebbero capire per esclusione……cosi’….dico tanto per dire..non pretendo molto……forse un pelino di femminilita’mi e’ rimasta…..non so…ho i capelli lunghi…quello aiuta,eh?”

Insomma continuavo per ore a convincerlo,fino alla mia depressione piu’ totale…

E dai che lui continuava a dire che era una battuta…ma io ero nel vortice…..

Fino a ieri….

Marti ululava,nella stanza faceva un caldo equatoriale,crescevano i baobab e i banani…

Io sono uscita e mi sono piazzata davanti la finestra..praticamente prendendo tutto lo spazio.

Il Consorte mi ha seguito,tentando di cogliere spruzzetti d’aria qua e la’.

Arriva un’infermiera “Signora,su venga!”

E io “Scusi?”

E lei”Venga su che la dobbiamo ricoverare!”

E io”No!no! Guardi che si sbaglia..”

E lei”Ma non faccia cosi’…non abbia paura!”

E io”Ma no davvero..sono in visita a mia cognata!Mi mancano ancora tre settimane!”

Cercavo aiuto con gli occhi col Consorte….ma ovviamente lui rideva di gran gusto e inoltre aveva conquistato uno spazietto davanti la finestra…e quando mai si sarebbe mosso di li’!

Insomma dopo buoni 5 minuti,portandogli le prove che ero solo in visita…quella ha desistito.

Si e’ scusata dicendo che aspettavano delle partorienti e il mio pancione era proprio di quelli “che sta per nascere”

Ettttieee’! (corna!) non ce le metti?Io si…ce le metto…

MI MANCANO ANCORA TRE SETTIMANE…e fatemele fare.

Sfratto esecutivo

Martina e’ stata “sfrattata” dalla pancia di mamma’.

E’ nata il 24 aprile,sta bene ed e’ lunga,luunga.

E’ rosa,bella,patatosa e ha gia’ i capelli messi in piega.

Mangia e dorme,ogni tanto fa un “uhe’!”ma giusto per farsi una chiacchieretta…smette di parlottare preferibilmente quando il papa’ la prende in braccio.

Dopo neanche 12 ore dalla sua nascita abbiamo capito che e’ decisamente la cocca di papi.

La mamma sta bene,anche se con il cesareo ha mille tubi attaccati,ha gli antidolorifici che la rallentano..ma e’ finalmente serena e felice.

Sono tutti giustamente impazziti:i nonni sono storditi,tutti gli altri non fanno che avere un sorriso da ebete(compresa me!)….

Ma e’ bello!

Il fiocco rosa e’ gia’ stato attaccato al portone…

Qui non vediamo l’ora che ritornino a casa…

Benvenuta Marti!

Brava Claudia!

E al papa’: Quanto rido … (lui mi risponde sempre:”No!no! rido io….tanto poi tra un mese tocca anche a te!”)

;

Postato da: basla alle 11:55 | link | commenti (2) |
vita, ammmore, sorriso, nipotame

martedì, 24 aprile 2007

Emergency

E’ da un po’ che lo volevo scrivere…so che la mia sola voce non varra’ nulla…

Pero’ solidarieta’ totale con Emergency…

Ecco,volevo dire solo questo.

Postato da: basla alle 15:33 | link | commenti |

Nono mese

Otto mesi sono volati.

Siamo nel nono.

E chi l’avrebbe mai detto…

Mi ricordo quando ero piccola e giocando mi infilavo il cuscino nella maglietta per fingere un pancione…..

Ora quando mi ritrovo allo specchio penso che per grandezza la mia vera pancia equivalga a due cuscini.

Errore di calcolo!

Fortunatamente procede tutto tranquillo (corna scaramantiche d’obbligo!tie’!tie’!)

Ora pero’ inizio a sentire davvero la fatica.

Il pancione pesa.

Pesa sulle gambe….ogni sera ho dei tronchi …se mi metto con le mani in alto potrei sembrare un ciliegio…..

Pesa sul bacino…se sto troppo in piedi ho dei terribili dolori al ventre.

Pesa se prendo le buche in macchina….se prendo un sobbalzo sento un macigno enorme che sbatte nella pancia.

Fino a circa due settimane fa mi potevi trovare a fare di tutto: piegata tipo contorsionista cinese a pulire i cassetti della cucina,a lavare per terra,guidare col panzone,aggrappata all’armadio per il cambio di vestiti (veramente pessima e senza un minimo di buon senso…..)

Ora invece capisco che non ci riesco,che non e’ il caso.

Gia’ cucinare e’ diventato difficilotto….la pancia sbatte al ripiano della cucina,devo stare piegata di 45 gradi…

La schiena a fine giornata risente eccome.

Allora mi siedo e sulla seggiolina vedi una gnometta che spadella e spentola.

Addiruttura abbassarmi per prendere le cose per terra e’ un dolore…

Gia’ ve l’ho svelato….o faccio col piede (un orango-tango….)o la lascio li’ per sempre…..

Passeggiare era un supplizio..ma se mi mettevi la scusa del gelato venivo di corsa….

Col Consorte abbiamo fatto meno di un km e avevo gia’ dolori con conseguente appoggio di chiappe su qualsiasi cosa potesse essere un muretto.

E’ solo che non so stare senza fare nulla,mi annoio a vedere la tv,mi sento inutile….

Pero’ il buon senso ce l’ho e ora me ne sto proprio tranquillina.

Ora sento proprio il bimbo,sento delle sensazioni nuove,sento doloretti continui,sento che spinge giu’ parecchio.

Non mi prendete in giro…ma riesco a sentire che mi spinge sulle ossa del bacino…..

La pancia si e’ abbassata di tanto…

La prossima settimana ho la visita dal Doc..non vedo l’ora per sapere come sta andando.

Mi aspettano 50 minuti di macchina per arrivare dall’altra parte della citta’ ..speriamo che non nasca tra Piazza della Repubblica e via Po’….

Ma io dico…

E’ da circa un mese che sto cercando di capire come poter organizzare la donazione del cordone ombelicale.

Sfortunatamente l’ospedale dove vorrei partorire non la fa piu’ e mi ha suggerito di organizzarmi da sola…

Sto chiamando diverse associazioni ma la donazione sembra piu’ difficile che salire una montagna col mignoletto…..

Roba da matti…..

Uno che vuole fare del bene a tutti i costi mica ci riesce…..

Ma vado fino in fondo.

(A proposito se qualcuno sa darmi qualche dritta di qualche associazione seria sono qui…)

La prova del cuoco (versione casalinga)

I miei hanno “preso la residenza”in ospedale dalla cognatina,hanno mille giri da fare per comprare quello che serve per lei e per le faccende quotidiane.

Mio fratello lavora fino a tardi,va a trovare Claudia e poi ritorna a casa solo e disperato senza moglie.

I Consorte torna a casa la sera,dopo una giornata di lavoro.

Io mi sento un po’ scema a non poterli aiutare piu’ di tanto e allora mi invento qualcosa.

Lavo,stiro(e fino a qui e’ facile)e cucino per tutti.

Si!Si!Ho scritto “cucino”…..Strano ma vero.

Io “la capra dei fornelli” che mi cimento.

E vi diro’…mi stanno riuscendo delle cose che mai avrei pensato…

E nessuno e’ morto soffocato o e’ diventato verde….che progressi!

La mattina,come le vere casalinghe,faccio la spesa….e secondo le offerte si mangia.

(Embe’…che vuoi fare!!!)

E via cosi’ con risotti agli asparagi,paste fredde con mille diversi condimenti,verdure in mille modi,trionfi di carne e macedonie…

Mi sto stupendo…

Questa sera mi sono fissata su pasta zucchine e gamberetti.

Speriamo gradiscano.

Se mi buttano fuori casa e’ andata male.

Postato da: basla alle 15:02 | link | commenti |
desperate housewife

lunedì, 23 aprile 2007

Dai,forza!

La storia di Martina e della cognatina continua.

La bimba ancora non e’ nata e la mamma e’ ancora ricoverata per niente.

Non sto qui a spiegare le mille cose spiacevoli che il medico ha fatto succedere;dico solo che alla fine di tutto richiederanno la cartella clinica per denunciare il Doc.

La cosa importante che le due girls stanno bene(nonostante tutto).

Qui siamo in veglia…tipo i Re Magi con Gesu’ Bambino….

Dai Claudia,fatti forza,siamo tutti con te.

Postato da: basla alle 18:12 | link | commenti (3) |
penso, nipotame

Lavatrice non lasciarci

Cosa succede se il Consorte si propone di fare una lavatrice?

Facile!

Si brucia un pezzo dell’elettrodomestico e va (quasi) a fuoco un mio accappatoio….

Spiego:

Mosso a pieta’ dalla goffaggine dei miei movimenti (dovuti a una panza imbarazzante) il Consorte si e’ candidato per fare una lavatrice.

Io sono svenuta e rinvenuta per la gioia ed ho colto subito l’aiuto.

Sotto la mia collaborazione ha messo dentro i bianchi e gli asciugamani..

Abbiamo sfiorato la tragedia quando stava mettendo l’anticalcare nell’ammorbidente…ma tutto si e’risolto.

A quel punto ho girato le spalle e l’ho lasciato fare….

Errorone:a momenti andava a fuoco il bagno.

Quello che e’ successo e’ assurdo….

Ha chiuso male l’oblo’ incastrando una manica del mio accappatoio tra il vetro e la plastica…

A furia di girare e l’alta temperatura dell’acqua,si e’ bruciato il tessuto e la plastica si e’ squagliata……

Quando ho aperto lo sportelletto mi e’ arrivata in faccia una folata di fumo.

Grazie Consorte per lo sforzo,pero’ la prox lavatrice la farai quando ci saremo attrezzati con una bombola spegnifiamme…..(quanto sono perfida…..)

giovedì, 19 aprile 2007

Mah…

Oggi il Consorte aveva la mano sulla pancia.

Esclama “A questo punto io credo di tenere in mano due chiappe….”

Esatto uomo,esatto….

Piu’ leggera (si fa per dire..)

Nonostante il panzone oggi mi sento leggera….

Una piuma.

Sono riuscita a completare una parte del cambio di stagione rotolandomi davanti l’armadio e lanciando i maglioni negli scatoloni.

Ehi tu lassu’!Ti picchio se fai ritornare il gelo!!!Qui abbiamo gia’ i bermudoni a fiori pronti all’uso!!!

Domani conto di terminare,di far sparire tutto cio’ che produce calore e di ottimizzare il solito minimo spazio per 5443453 vestiti estivi.

Ce la posso fare…sono agguerrita.

Poi ho fatto shopping:ho preso un bel carrellone ed ho infilato le ultime cose per il bebe’,tra cui un inutilissimo termometro per il bagnetto a forma di tartaruga che riprende la forma del tappetino antiscivolo.

Ma non lo scriviamo piu’ di tanto se no il Consorte taglia i fondi della carta di credito…..

Ha infilato il muso dentro le buste per ravanare e vedere quello che era stato preso,ma non ha ben capito l’utilizzo di tutto…

Ho acquistato anche quello che avevo distribuito per la cognatina…

La valigia ha un aspetto un po’ piu’ pieno….

Manca solo una vestaglia.

Non posso aggirarmi per l’ospedale con quella che ho:ha una foca e un orso polare che si tengono a braccetto….

Devo trovare una bancarella strategica…

Qui siamo lieti se qualcuno di Roma(possibilmente zona Eur)mi segnala qualche posticino dove scovarle.

Insomma manca qualcosina,ma il piu’ e’ fatto.

Ahhhh!Ora respiro e mi sento piu’ tranquillina.

Istruzioni per l’uso

Ma voi lo sapevate che un biberon ha un foglietto d’istruzioni ed ha ben 7 pagine???

Postato da: basla alle 22:21 | link | commenti (2) |
cose strane, fagiolo, incintitudine

mercoledì, 18 aprile 2007

Interno 20

Vi ricordate la Signora del piano di sopra???

Quella napoletana che parla dialetto stretto e non si capisce una ceppa?

Ecco.

E’ il mio incubo.

Succede che sono due giorni che sto a casuccia per riposarmi un po’ dopo due settimane che giravo come una trottola.

Lei si e’ gasata….

Dal suo terrazzo e’ riuscita a vedere il mio stendino stracolmo,sinonimo di “si!Francesca sta a casa”

E si e’ scatenata.

Sono due giorni che alle 14.00 proprio nel momento in cui il cibo mi si posa sul fegato e il mio metabolismo diventa piu’ lento di un bradipo…lei viene a trovarmi.

O meglio…..si piazza davanti la porta di casa…non suona il campanello,ma si mette ad urlare “France’!France’!”

Io vorrei diventare un camaleonte e neascondermi tra le pareti….ma pare brutto.

Le apro.

Lei si butta dentro casa e da sola si avvia in cucina.

In napoletano sempre piu’ stretto intuisco che dice “Ora sto un po’ qui.”

Ieri mi ha raccontato tutti i parti piu’ tragici che io abbia mai sentito……per ben due ore!

Io odio quelle che fanno cosi’…

Che poi e’ infame…quando parla non si capisce nulla,ma quando mi racconta quelle cose vedo che si sforza per parlare italiano…..

Umf!

Mi ha consigliato di andare a partorire a Villa dei Geranei a Napoli “Una delle migliori cliniche,’nu babba’!”

Ho spiegato che e’ “un pelino” fuori mano….ma non c’e’ stato nulla da fare….

Aveva anche i capelli bagnati perche’ se li era appena lavati….

Non mi ha chiesto di asciugarli????

Non vi dico le paturnie……

Del resto ha quasi 90 anni ….che posso fare?

Fatto sta che oggi ha risuonato…anzi ri-urlato davanti la mia porta.

Lo confesso.

Per la prima volta nelle mia vita ho smesso anche di respirare per non far volare una mosca e fingere che non ci fosse nessuno a casa.

Una volta si’,ma due no….non ce la potevo fare…

mercoledì, 18 aprile 2007

Casalinga

Per casa si sa che uno si veste molto informale….

Avendo la maggior parte delle cose estive sopra la mia testa (soppalco),mi vesto con le magliette “da battaglia” del Consorte.

In particolare lui ha delle vecchie magliette da fan n1 di Jon Bon Jovi.

Ecco io sto andando avanti mettendomi quelle…si.

Quelle con la faccia gigante davanti e le date del tour del 1989 dietro.

La cosa piu’ divertente e’ che sembra che abbia un ascesso:la mia panciona gli deforma il viso.

E’ raffigurato di tre quarti…sembra che la sua guancia sinistra sia gonfissima….avra’ una carie?

Limbo

E’ davvero il periodo “purgatorio”

Chissa’ che ho fatto di cosi’ grave…

Deve da passa’….

Oltre tutto quello che mi accade e quello che devo fare….devo ricordarmi di organizzare assolutamente il cambio di stagione….

Non posso alzarmi ogni mattina completamente sudata con il piumone con la Sacra Sindone o mettermi il maglione di lana,fare un sorriso forzato e soffrire,solo perche’la tshirt e’ sul soppalco…

Difficolta’

Altra cosa che la gravidanza mi ha accentuato e’ la sbadataggine..

In particolare ho le mani di burro.

Mi cade qualsiasi cosa dalle mani…..

Che non sarebbe tanto tragico ,se poi dopo non dovessi piegarmi per raccoglierla….

Ed ecco che parto con delle mosse assurde….mi muovo al rallenty…sembro che ballo il limbo.

Non mi vergogno di dire che e’ capitato di raccogliere le cose con il piede….

Praticamente una scimmia…..

Ormai la mia pancia ha creato un “davanzaletto”…sulla pancia ci potrei appoggiare un vaso di begonie per abbellirmi…ci starebbe…

Quando mangio ovviamente mi cade anche il cibo dalla bocca…

Ed essendoci questo scalinetto mi si posa tutto li’…

Tu puoi capire tutto quello che ho mangiato solo guardandomi la maglietta.

Praticamente i bavaglini sono per me e non per Andrea…diciamocelo…..

Io

In tutto sto gran marasma io sto continuando a fare mille visite e mille analisi.

Tutto ok…peccato che sia la seconda volta che l’ospedale sbaglia a digitare le analisi all’accettazione.

Con il risultato che loro “si scusano tantissimo” e mi fanno rifare le analisi doppie….

Ma ti pare????

Che noia….

Sono andata dall’anestesista….parlava al rallentatore…si sara’ fatta un po’ di morfina prima che entrassi?Cosi’ per testare…..

Il pargoletto cresce…la mia pancia e’ ENORME….e ora inizio veramente a fare fatica a fare anche i piu’ piccoli movimenti.

Nel senso…io li farei pure..pero’ lui non gradisce e mi ammazza di botte…..

Vince lui.

Avevo iniziato a fare una sorta di valigia per l’ospedale.

Sarebbe anche ora visto che sono nel nono mese…

Peccato che la cognatina non e’ molto organizzata,ogni volta chiede di portarle in ospedale qualcosa…

E io la tiro fuori dalla mia valigina e gliela do’…

Insomma devo ricomprare la maggior parte delle cose.

Ma ho intenzione di sistemare tutto entro questa settimana,mi fa sentire piu’ tranquilla.

Che altre novita’?

Niente di che…le giornate passano cucinando per la sera,lavando,stirando….e poi le visite,le analisi.

Sono due giorni che non vado a trovare la cognatina…perche’ se no metteteci pure una scarpinata verso l’ospedale piu’ lontano del mondo…

Ma pure lei uno piu’ vicino no???

In teoria dovrei andare anche al Caf per chiedere notizie sugli assegni familiari,andare a ritirare dei documenti del Consorte e per me,andare a comprare alcune cosine….

C’e’ da aggiungere poi che non sono piu’ autonoma…ho bisogno che qualcuno mi accompagni perche’ guidare mi fa venire dei dolori….e quindi mi devo mettere “in fila” per aspettare che qualcuno si liberi per venire con me…

Ci si potrebbe mettere d’accordo per una giornata di 72 ore?

Forse (ma dico forse) riuscirei a fare tutto….

E’ che l’ultimo mese e’ pieno di giri,di controlli…piu’ il gran marasma per la puzzoletta.

Qui siamo stanchi.

Che settimana!

Lo stato di “emergenza” continua…

La mia cognatina e’ ricoverata in ospedale per monitorare la bimba un po’ agitatella.

Ancora non ha grossi dolori….glieli sta facendo venire il suo medico.

Per farvi capire e’ molto simile a “Terzilli medico della mutua”

Uno che sa tutto lui,che chiama la compagna piu’ giovane di 30 anni con il nome storpiato all’inglese,sempre abbronzato e petto gonfio.

Insomma questo bel tipetto aveva deciso che doveva fare il cesareo nonostante non fosse necessario…

La mia “Sacra Famigghia” si e’ ribellata….lui ora ha chiuso la coda da pavone e ogni volta che passa ha una codina tra le gambe….

In tutto cio’ mia cognata e’ ricoverata per niente….

E stare in ospedale non e’ il massimo.

Qui ci siamo divisi i compiti:io cucino per la sera,lavo e stiro.

Mia mamma e’ addetta agli acquisti dell’ultimo minuto,mio padre fa il “guidatore” ed accompagna tutti dovunque…

Mio fratello invece e’ sempre piu’ stordito.

Come dargli torto?

Postato da: basla alle 21:12 | link | commenti |
incintitudine, nipotame

martedì, 10 aprile 2007

Aspettando la puzzoletta.

La mitica Martina ancora sta tranquillina nella pancia di mamma’.

Mi piace ‘sta nipote…ha capito che deve nascere infrasettimanale….cosi’ scappano tutti dall’ufficio.

Ebbbbbrava.

Il papa’ e’ sempre piu’ in stato catatonico.

Vi racconto l’ultima.

Il Fratellone chiama i miei e gli chiede”se quel cronometro ce l’hanno ancora…e se glielo potevano prestare….”

Mia mamma,che non usa correre i cento metri in 2 secondi,gli risponde che glielo da’ volentieri…visto che non gli serve a nulla.

Attacca il telefono e scatta il toto-scommesse.

“Perche’ ha richiesto il cronometro?Quello professionale?”

Gli ingranaggi del cervello si sono mossi….i criceti girano le rotelline….per pensarci abbiamo perso 342 neuroni.

Si e’ arrivati ad una soluzione…ma era troppo assurda….

“Ma noooo!Non e’ possibile…ma figurati tu!”

Alla fine gliel’abbiamo chiesto.

La risposta?

“Per le contrazioni…perche’ il medico ci ha detto che devono essere ravvicinate,regolari…non piu’ lunghe di un minuto e non piu’ di cinque minuti l’una dall’altra….”

(Sistemandosi gli occhiali nervosamente alla Furio …si’..quello di Magda e Furio….)

Noi a bocca aperta….

Ci avevamo preso…

(Il Consorte ancora ride…pero’ lo voglio vedere tra un mese se non gli scatta la “fase di panico”….noi non staremo col cronometro…ma penso che chiameremo la Nasa direttamente)

Cose che non mi avevano detto…

Certo che se mi avessero avvertito…

Nessuno mi ha detto che in gravidanza si scatenano cose impensate.

Lo so,lo so che non c’e’ un libretto d’istruzioni pero’…

Primo.

Ultimamente non rido…mi scompiscio.

Qualsiasi cosa succede,anche la piu’ stupida….mi sparapacchio dalle risate.

Nel senso:non ho piu’ una risata normale….la solita “ah!ah!”

Ma rido di cuore e mi scappano pure le lacrime….

Inizio una sorta di “hiiii!hiiiii!..Uddio!…Aaaaah!”

Ripensandoci non ho mai riso come in questi nove mesi…

Che e’ bello…

Ma trovatevi voi un un ristorante con 3243 persone e trattenetevi dall’urlare dalle risate nonostante vi scappi….

Secondo.

Ho sempre adorato la musica anni ’70,’80.

Ma ultimamente ho la fissa per Gloria Gaynor,Abba,etc etc.

Le canzoni le sento a ripetizione….

Secondo me il pargolo uscira’ con i capelloni lunghi e invece di urlare “uhe’ ” dira’ all’infermiera “pace e amore baby”..

E mi dovreste vedere….mi scateno con un karaoke spaventoso.

E ci credo pure…

Terzo.

Ho caldo….

Ho sempre,perennemente,tantissimo,troppissimo,esageratamente CALDO.

Da circa due mesi mi aggiro con le infradito in casa.

La notte dormo quasi completamente scoperta.

Le finestre sono spalancate in maniera esagerata fino le 22 di sera.

Il Consorte non e’ freddoloso….ma anche per lui e’ un pelino esagerato.

Quarto.

E’ legata a quanto detto sopra…

Ma ho una sensazione di caldo “interna”.

Sento caldo da dentro….(non ridete e non mi prendete per scema!!!)

E ho voglia di cose fredde,freddissime.

Vai con acqua,latte,succhi di frutta,gelati….tutti rigorosamente freschi.

Mi farei pure una granitina se la trovassi….

Quinto.

C’ho voglia di latte e Nesquik.

Ah si!

La morte sua….

Mai mangiato per anni ma ora non potrei vivere senza quel barattolino giallo…

Ovviamente con latte freddo….

Back home.

Siamo tornati da tre giorni di mangiate,famiglia,passeggiate,zappettamenti,pisolini e tanto sole.

Dentro l’uovo non abbiamo trovato il temperino….ma ridendo e scherzando la mia amica Sarah l’ha trovato veramente…

Io lo dicevo che a qualcuno “je tocca”!!!!!

Il Consorte ha fatto la vita da contadino “zappando,pulendo e scavando”nel giardino…

Si e’ messo pure gli stivaloni e la mascherina…

Dategli un pezzettino di terra e lui si trasforma in un arzilletto “proprietario terriero”…quanto gli piace….

GALLERIA FOTOGRAFICA:

Nessuno scampo per le erbacce!!! Work in progress Relax da caffeinomane

Io ho pennichellato alla grande,tenendogli compagnia dalla sedia a dondolo.

;

;

;

Da notare lo sguardo di chi si e’ appena svegliato e il capello schiacciato dal cuscino…

Mi sono pure abbronzata ed ora mi ritrovo con il nasone rosso e le gote viola…se avessi la barba e mi vestissi di rossa potrei passare benissimo per Babbo Natale…

Abbiamo fatto la famosa passeggiata lungomare con i piedi a mollo.

Se non fosse per l’acqua gelida e gli iceberg che passavano mi sarei lanciata in un bagno primaverile.

L’arietta era calda,calda e il sole bruciava.

Abbiamo fatto alcune foto molto stupide e altre orribili…

;

Abbiamo mangiato una pizza con una mozzarella di bufala che ancora me la sogno…

Insomma tre bei giorni tra di noi e con i miei.

Metteteci pure che ho avuto l’alibi per mangiare un po’ di cioccolata senza sentirmi in colpa…..direi spettacolare,no?

Abba mood…

Sono fiera ed orgogliosa di aver trovato il video degli Abba….

Mi dispiace ma per un po’ li dovete sopportare…

Fatevi ‘sta cantata con gli Abba, va’…

Vi vedo che seduti davanti al pc muovete le gambette sotto al tavolo…..

Postato da: basla alle 13:37 | link | commenti |
emozioniinparole

venerdì, 06 aprile 2007

Natale con i tuoi…

Pasqua con chi e “dove” vuoi…..

;

Noi prendiamo al volo l’occasione:

Consorte,Basla e le nostre panze preparano una mini valigetta per andare qui.

;

(Una trasferta con la Sacra Famiggghia nella casetta dei miei al Circeo.)

Speriamo solo che ci siano le belle giornate,speriamo di riuscire ad organizzare la famosa gita a Ponza (e magari ci mangiamo una paranza…che battuta triste….),speriamo che il Consorte mi convinca a camminare e a farci quella famosa passeggiata lungo la spiaggia….ma soprattutto adorerei che quel baretto dove fanno le crepes deliziose sia gia’ aperto….

Martina cerca di nascere durante la settimana lavorativa cosi’ zio Consorte e il papa’ riescono a scappare dall’ufficio ed arraffare giorni di vacanza……

Intanto auguroni di cuore a tutti….come al solito non spaccate le uova in testa,mangiate tanta cioccolata…e speriamo di non beccare la solita sorpresa nell’uovo…quel temperino orrendo che sono 8 anni che mi si ripropone.

;

Luce

Finalmente le belle giornate e finalmente il sole…

(Aggiungerei..finalmente posso stendere i vestiti bagnati al sole senza doverli appendere su tutti i termosifoni di casa e farli “rincartapecorire”…ma questo e’ un discorso da casalinga repressa…che non c’entra nulla con lo spirito di questo post bucolico)

Ohhhh!

E quanto mi piace a me.

Ricordo anni e anni fa..uno di quei momenti che ti ricordi e che riassoci ogni volta che provi la stessa sensazione….era aprile e mi sono accorta di “respirare”la luce,il vento,il risvegliarsi della natura,il sole…..

E questa sensazione di “rinascita”la risento ogni volta che arriva la bella stagione…

Mi ricordo di quel momento intenso…e capisco che ogni anno arriva un giorno,un momento in cui ci fermiamo un secondo e ci accorgiamo che ri-inizia tutto…

In cui ci fermiamo “a respirare” il benessere e la natura…e fai il pieno di cose belle per un po’.

Perche’ diciamocelo…le giornate piovose saranno pure belle per una cioccolata calda ed un film….pero’ dopo un po’ scassano pure le balle.

E poi a me ‘sta cosa di aver spostato le lancette mi piace tanto.

Vedere che alle 20 e’ ancora giorno mi mette allegria.

Io lo lascerei tutto l’anno.

E fatemi contenta.

Postato da: basla alle 12:34 | link | commenti |
vita, penso, sorriso

Martina

Mica c’e’ solo Andrea,eh!

Qui stiamo in trepidazione per Martina….

La gnomettina figlia di mio fratello e di mia cognata.

Dovrebbe nascere per la fine di aprile,ma gia’ sta dando cenni che vuole uscire e vuole andare a fare shopping.

E’ proprio una femmina.

Qui siamo in allerta…neanche quando c’era la guerra nel Golfo.

Quando squilla il telefono si crea un panico generale,tutti sono sparsi per la città per aiutare i futuri genitori negli acquisti.

Mancano le tendine e le mensole…ma piano,piano si troveranno.

Il papa’ e’ in stato catatonico,la mamma invece per fortuna mantiene la calma.

Per farvi capire:mio fratello,rientrando a casa dal lavoro,ha visto Claudia preparare la valigia…

quella dell’ospedale ovviamente!

E lui “Ma che te ne vai dai tuoi?Mi lasci?”

Con tono serio e preoccupato ….aiuto!

Loro sono “quelli dell’ultimo secondo”ma hanno sistemato le cose piu’ importanti e se vai su da loro puoi vedere i pannolini,biberon e pupazzetti sparsi per la casa.

E fa una tenerezza..

Hanno sempre le finestre spalancate perche’ lei ha sempre le “caldane”….in quell’appartamento ci sono delle correnti ascensionali che neanche sull’Hymalaya.

Mio fratello ti apre la porta col berretto col ponpon,le cuffiette per riparare le orecchie e il naso rosso dal gelo.

Ma per la figlia che non si fa…

Ed e’ solo l’inizio!

Postato da: basla alle 12:23 | link | commenti |
sorriso, nipotame

venerdì, 06 aprile 2007

Martedi’ visita….

Martedi’ scorso visita ultra rapida dal Doc.

Sorvoliamo sul fatto che siamo rimasti chiusi in ascensore e a momenti morivo per la claustrofobia!

Il puzzettino sta bene pesa 2,200 grammi,e’ lungo ed ha abbastanza liquido..

Per la prima volta si e’ girato un pochino ..

Ha sempre avuto la “sindrome dei tre quarti alla Lilly Gruber”…invece gli abbiamo visto bene,bene il faccione..

In sedici noni ovviamente…e’ un cicciottone!

Evidentemente gli stiamo piu’ simpatici…ed e’ un bene.

Tutto sembra procedere (Facciamo le corna…va’)

La mamma ha la pressione troppo bassa,una fame perenne..(Ma questo e’ un altro discorso.)

Ma nulla di grave.

Ho preso due kg.

O meglio:gnometto ha preso un kg,io un kg..

Mi pare una cosa giusta ed equa…alla fine qui ormai si divide il companatico da un po’.

Evviva la democrazia.

Mi ha dato una sfilzona di analisi da fare….peggio del solito.

Sigle assurde:Jgt,sgot,ppt….llt-mmt-cct…..sembano i nomi che Aldo,Giovanni e Giacomo davano agli zii sardi…

Come al solito il Consorte e’ entrato in confusione al momento del pagamento…

Ormai vai a vedere se e’ l’emozione di vedere il figlioletto oppure la botta del conto…

Sculettamenti.

Ero sdraiata sul letto tipo lucertola al sole.

Arriva il Consorte che posiziona il “manone” sulla pancia.

Il simpaticone inizia a dargli fastidio e a giocherellare con la mano.

Il nanetto “raccoglie” l’input e inizia ad agitarsi…

Peccato che sia un abbacchietto e non c’entra davvero piu’…

Il sederino a quel punto fuoriesce e sulla mia pancia si vede un’onda anomala verso sinistra…..

L’ombelico rientra,la costola mi fa male….

Un disastro…

Il papa’ urla…figurati io che sento una parte della pancia che sta per scoppiare..

Ma il tg oggi non ha parlato di uno “tsunami” nella zona di Roma sud????

Scoperte

Son passati otto mesi da quando ho scoperto di avere un “coabitante” nel corpo…

Mille scoperte,mille sensazioni nuove.

Da quando vedi quelle due linee sul test la tua vita cambia.

Inizi a modificare il tuo modo di comportarti,di pensare per “due” e per “tre” e cambia la gestione dei rapporti.

Si creano le basi per nuovi equilibri e si da’ spazio ad una pulcetta che gia’ si adora.

Ho lavorato sui rapporti con la mia famiglia,col Consorte e con gli amici.

Volente o nolente qualcosa cambia.

Ed e’ strano accorgersi che improvvisamente o e’ bianco o e’ nero….non puo’ essere piu’ grigio.

Perche’ non ti va piu’,perche’ non va bene,perche’ hai altre priorità.

Cio’ che e’ vero rimane e si consolida,cio’ che era una bolla di sapone scoppia.

Si cresce,si matura e si vede tutto sempre con gli stessi occhi curiosi,ma con un’altra consapevolezza.

Su alcune cose rido,su altre ora non transigo piu’.

Non c’ho piu’ tempo,non mi va,mi sembrano scemate…

Del resto nella vita le cose importanti sono davvero poche.

Ed ho intenzione di godermele tutte fino alla fine…perche’ e’ questo vivere veramente per me.

Non altro.

Fare le analisi…fare amicizia…

Andare al solito Ospedale con un occhio aperto e uno chiuso…

Fare la solita fila e sentirsi salutare dalla Signorina dello sportello con un “Ciao France’!”

Incrociare con lo sguardo la Dottoressa dei prelievi e sentirsi chiamare per cognome immediatamente…senza nemmeno aver consegnato il foglio per mettersi in fila….

Beh….significa che ho fatto davvero tante analisi.

Postato da: basla alle 11:25 | link | commenti |
penso, cose strane, fagiolo, incintitudine

giovedì, 05 aprile 2007

All’orecchio

Ehi tu….pssss!psss!

Si’!Si!Proprio tu…..

Te lo dico all’orecchio,piano piano…

Ma che rimanga tra noi,eh?

Mi confesso….ho mangiato quasi un uovo di Pasqua intero….in due giorni…….

Domani ho le analisi del sangue….se vengono coi risultati sballati neghero’ fino alla morte questa mia dichiarazione,OK???

Postato da: basla alle 19:29 | link | commenti (1) |
uova di pasqua, cibocibocibo

Hacker

Mi chiedo….chi puo’ essere interessato ad entrare sulla mia posta elettronica?

A chi gliene puo’ fregare di leggere le mail in cui chiedo di comprare il latte al Consorte?

Quelle in cui scrivo i risultati delle mie analisi al mio Doc?

Quelle in cui cavoleggio con le amiche?

E le taaaante catene che mi arrivano….???

Ma qualcuno c’e’…

Da un bel po’ mi ritrovo mail gia’ lette, cancellate…..

Insomma mi faceva un bel lavoretto:selezionando a piacere la posta che dovevo ricevere….

Ma guarda se gli devo pure dire grazie!!!

Ora ho cambiato la password e con un bel gesto dell’ombrello mi viene da dire “T’ho fregato io!”….

Da una parte mi viene da ridere,dall’altra e’ abbastanza inquietante….

Qui siamo tutti matti….

Postato da: basla alle 19:26 | link | commenti (1) |
penso, cose strane, luna nera

O il calcio o la vita!

Il Consorte ascoltava la tv con un volume imbarazzante.

Per evitare rivolte nel condominio ci siamo muniti di cuffiona.

Ebbene si’..lui si vede la tv solo-soletto in camera,con la sua supertecnologica cuffiona da DJ.

Io ho il mio regno nel salone.

Sbrigo le ultime faccende e poi mi godo il relax….

Per quanto riguarda la tv abbiamo gusti completamente differenti:lui bianco io nero.

Lui ama vecchi film,western,film di guerra…..io non amo la tv.

Se non c’e’ quello che mi piace mi annoio e mi addormenta.

Sono poche le cose che seguo:Grey’s anatomy,Doc.House,Lost,qualche documentario sulla storia e sulla natura e qualcosina sulla 7 o Mtv (Tipo le invasioni Barbariche o True Life)

Fatto sta che questa divisione e’ ancora piu’ netta quando ci sono le partite….

Io devo scomparire poco prima del calcio d’inizio:”perche’ faccio rumore e disturbo”….

Ma e’ mai possibile?

Lui diventa un ebete…entra in stato vegetativo..

Ieri ho capito che era vivo perche’ ha fatto due urli…

Meno male che la Roma ha fatto due gol….se no chiamavo il 118 per niente!

martedì, 03 aprile 2007

Weekend

E’ stato davvero un bel weekend…

Non abbiamo fatto un granche’:siamo stati io e il Consorte e il Consorte e io…girando per le solite faccende:tra spesa,corso,la fiera,pulizie di casa…

Per la quotidianeta’ passano quelle giornate dove sei sotto lo stesso tetto ma praticamente ti vedi solo la sera per darti il bacino della buonanotte.

E invece in questi due giorni ci siamo concentrati su di noi.

E ci siamo ammazzati dalle risate,abbiamo parlato a mille…

Come direbbe il Consorte “Bella Miche’!”

Postato da: basla alle 16:02 | link | commenti |
ammmore, penso, sorriso, cipollaepatatone

Alla fiera dell’est,per due soldi…

Evento epocale…:sono riuscita a trascinare il Consorte in una fiera.

Per la precisione “Bimbi in fiera”

Come l’ho convinto?Perche’ avevamo due biglietti omaggio e perche’ gli ho fatto gli occhi da Beagle.

Siamo entrati e io mi sono sentita a casa:mille stand….sui miei occhi compariva la scritta “SHOPPING!SHOPPING!”

C’erano mille marche famose e…TADAAAAA….i gadgets..

Il Consorte a quel punto ha trovato la sua ragione di vivere….

Ci siamo trasformati in “arraffa tutto quello che puoi e anche di piu’!”

Per farla breve siamo tornati a casa con:due biberon,tre ciucci e tre porta pappe dell’avent,biberon misterbaby,mille prodotti per l’igiene e il bagnetto della babygella,penne,buste e anche una borsa termica porta biberon della Giordani….tutto rigorosamente “agratisse!”

C’era pure uno stand con degli animali:maialini,porcellini d’india,struzzetti…

Vogliamo parlare che il Consorte si e’ piazzato davanti a mille bambini per essere in prima fila e li ha fatti piangere tutti e mille?????

C’era pure lo stand che distribuiva le uova…..ci servivano proprio perche’ dovevamo fare la spesa….(hihihi)…ma la troppa gente mi ha impedito di “azzannare”il pacchettino.

Peccato…(Ammazza che scrocconi!!!)

Be’ insomma bella giornata.

Postato da: basla alle 15:54 | link | commenti (2) |
i love shopping

I sopravvissuti!

Sabato ultima lezione del corso preparto….tutti molto tristi(ehhhh!!!Stavano tutti con le bottiglie di champagne e i fischioni….!!!no,esagero…anzi alla fine erano un po’ tutti dispiaciuti)

Il Consorte ha fatto amicizia con un sellerone di due metri e la moglie soprannominata “puffetta”…

Coup de théâtre…abitano a 500 m da casa nostra…

Lei si e’ veramente gasata,tanto da chiedermi il numero di telefono per “fare delle lungheeee passeggiate….”

Ho tentato di spiegarle che sono un bradipo e preferirei un the’ seduta ad un bar….

Vedremo chi la spunta….ma mi fara’ piacere se ci chiama.

Lezione del giorno:l’epidurale e visione di due filmati.

Per l’epidurale ho la mia idea…vedremo come andra’…

I filmati erano da spiattellarsi dalle risate..

Nel primo mostravano come fare il bagnetto,come disinfettargli il moncone,pulire occhi,naso,come mettere il pannolino e come allattarlo.

Era esilarante vedere le espressioni di quella bimba….a soli due giorni dal parto gia’ aveva capito come andava il mondo ed era infastidita da qualsiasi cosa….

Il secondo filmato era incentrato sul momento delle contrazioni,inizio travaglio e parto.

Chi interpretava il papa’ faceva la figura del demente:esce da casa e si dimentica la moglie sul divano e ripete “bello di papa’”……

E vabbe’….ma sara’ proprio cosi’?

Insomma riassumendo:il corso e’ stato davvero utilissimo tra i mille consigli e le mille scoperte.

Bello,bello,bello.

giovedì, 29 marzo 2007

AnZia

Subbuglio in casa Consorte e Basla:il marito ha il colesterolo e i trigliceridi un pochino alti.

Insomma regna l’anZia (quella con la Z piuttosto che con la S…rende meglio!)

Il fatto e’ che appena so che il Consorte ha qualcosina io entro in panico…..

Il simpatico ogni tanto mi fa anche degli scherzetti allegri…

Finge di avere dolore al petto e urla “Mi sa che mi sta venendo un attacco di cuore..”

No…dico….mi rassicura.

Domani lo portero’ di peso Dott per un controllino.

Non che sia nulla di grave,ma almeno si fa vedere.

Forse dovrei farmi vedere anche io….il cervello?

Immaginate

Immaginate che avete una panza che pesa 8000 kg.

Immaginate che dovete pulire casa,cambiare le lenzuola,spolverare,fare le lavatrici,stendere e stirare….

Immaginate che dopo due orette sentite il canto degli angeli…avete finito.

Ecco…proprio in quel momento entra in casa la mia mamma….con un piatto di pesce spada pericolosamente scongelato…

Metteteci che io andavo a destra e sinistra e lei mi seguiva chiedendomi consigli su come cucinarlo.

Metteteci che lei inclina il piatto…

Ovviamente solo alla fine dei mille km si accorge che “qualcosa sta sgocciolando”…..

L’incubo era realta’:tutta l’acqua del pesce,quella bella puzzolente, si e’ sparsa per i pavimenti,sul mio letto,sul mio cuscino,sulle lenzuola appena messe,sui pavimenti,sui vestiti appena lavati e stesi…..

Si sono salvati solo quelli appena stirati…erano in alto…se riusciva a prendere anche quelli le avrei dato un premio.

Ecco…ero sull’orlo del suicidio.

Ho dovuto accartocciare qualsiasi cosa nella lavatrice e lavare,lavare e rilavare….

Come avrei cucinato quel pesce?

Fritto!

NCIS

Ho sognato che ero proprio disperata perche’mi rincorrevano e mi volevano sparare….

Un bel sogno positivo e allegro….

Non vi dico con che senso di angoscia mi sono svegliata la mattina….

E non ho mangiato peperonate…ho solo visto NCIS la sera prima.

Io ‘sti film non li devo vedere…..

Ma mi piaZe tanto,tanto….

Postato da: basla alle 20:35 | link | commenti |
penso

lunedì, 26 marzo 2007

Pum!Pem!Pam!

E come promesso i fuochi d’artificio per la Bionda che ha superato lo scritto della patente!!!

Tutta la mia ammirazione perche’ il test non e’ per niente facile…

Ma chi se li e’ inventati?Ho provato a dare due o tre risposte il mio criceto si e’ suicidato all’istante…..(ehmmm..ed ho pure la patente da 8 anni….dettagli!)

;

Complimentoni!!!

Qui aderiamo alla campagna (Logo”rubacchiato”al blog di Horrya!)

;

;

Postato da: basla alle 13:58 | link | commenti |
sorriso

Il mio nome e’ Bond,James Bond….

Fino ad ora era stato chiamato:fagiolo,gnappetto,nanetto,ometto,pisellino,BimboX…

Tutti carini….pero’ certo non aiutavano la sua stima.

Sabato gran “Riunione di famigggghia”tenutasi nella seicento di papi.

Tra un “Ma guarda questo!” e un “Ora ti supero io!”,mentre papi era impegnato con le vene rosse degli occhi a superare 45 motorini e 32 macchine,si e’ discusso su come chiamare il bimbo.

Perche’ prima o poi dovevamo decidere…..e continuarlo a chiamare “ehi tu!” ci sembrava un pelino impersonale.

E quindi sara’ Andrea.

Per ora lui sembra gradire….calcetti nella norma.

Vi svelo i restroscena della “decisione” (altro che i segreti di Fatima….tse’!Queste so’ cose importanti…)

Eravamo indecisi tra Andrea e Mehdi,nome arabo e nome italiano.

Abbiamo pensato di darglieli tutti e due…ma poi abbiamo riflettuto che il suo odio nei nostri confronti poteva crescere esponenzialmente ogni volta che un impiegato pubblico gli sbagliava i documenti per il doppio nome…..

E poi vuoi mettere le crisi di identita’?

Chi lo chiamava in un modo,chi in un altro….

Abolito.

Pensavamo di chiamarlo solo Mehdi o forse solo Andrea.

E poi il tripudio della par condicio ci ha aiutato nella decisione.

Nel senso:la mamma e’ italiana il papa’ arabo….allora via con nome italiano,seguito da un bel cognome arabo.

Qui si fanno le cose per bene.

Ecco fatto,ora sorridiamo sereni….oddio,mancano ancora due mesi….ma non prevediamo stravolgimenti.

;

Postato da: basla alle 13:47 | link | commenti (8) |

Corso preparto V

Uscendo il Consorte mi dava le pacche sulle spalle,ridacchiava e mi chiamava “Mucchi”.

Io gli rispondevo con occhiate da killer e…muggivo.

Tema dell’incontro?

Come diventare una mucca al pascolo…..:l’allattamento.

giovedì, 22 marzo 2007

Franci

La mia amica Chiara ha un pargoletto di due anni che e’ assolutamente troppo bello.

Quando la chiamo ormai e’ fisso che mi devo fare una chiacchierata “nonsense” con lui…

Il piu’ delle volte lui nasconde il telefono in modo che quando squilla DEVE per forza rispondere lui perche’ la madre cerca la cornetta pure in bagno…ma tanto non la trova mai…

Telefonata tipo:

“Onto?”

“Ciao Franci sono Zia Francesca,come stai?”

“Aaaahh,tia Checca…..io bene grasssssie!”

“Che ti ho disturbato?Stai giocando?”

“No mangio” (anche se telefono alle 3 di notte lui ti dice che sta mangiando….)

“E che mangi di buono???”

“Pasta al tonno”(Sempre quella…..se qualcuno non sa che la sua dieta e’ variata pensa che sia malnutrito!!)

Poi si rompe e inizia a parlare a vanvera mettendo solo la parola iniziale

“E perche’ io solomnnijfkdmks….”

E io fingo” E ti capisco Franci,hai ragione e quindi come fai?”

E lui che mi segue ” E perche’ fmklsndfnsjdfnsk”

E continuiamo cosi’ per circa 20 minuti.

Fino a che non mi costringe a promettergli di regalargli l’ovetto kinder.

Poi gli chiedo se mi passa mamma e lui “No,no”

A quel punto contrattiamo e con la promessa di due ovetti kinder riesco a parlare con Chiaretta.

Ultimamente nella conversazione abbiamo aggiunto altre domande,ma facciamo un passettino indietro.

Un po’ di tempo fa sono andata a trovarli.

Franci mi guarda la pancia e con l’indice gonfio mi indica la pancia e ride “Hai mangiato tanti ovetti eh!!!”

Io mi piego dalle risate e gli rispondo indicando anche il suo panzone “Eeeh si!Ma anche tu pero’!”

E lui con serenita’ ammette “Si!si!”

Il papa’ si avvicina e gli dice “Sai Franci che dentro c’e’ un bambino?”

Il nanetto sbarra gli occhi e mi guarda terrorizzato…il papà prosegue “Zia Franci mangia i bambini!”

Da quel momento lo gnappetto mi ha tenuta a debita distanza fino a che non ha capito che non sono pericolosa…

Al papa’ ho smollato un cazzottone…..lui ancora ride.

Ritornando al discorso del telefono ora lui mi chiede sempre” Allora come ta bimbo in pancia?”

E io mi sciolgo…

Ancora pero’ non ho capito se me lo chiede perche’ gli ho fatto venire un trauma o perche’ ha capito che avra’ un amichetto….

Postato da: basla alle 10:58 | link | commenti (4) |
cose strane, fagiolo, nipotame, sit com, vita

Chiacchierata di oggi

Anche oggi una bella visita medica con sveglia alle 6.00….

Numeretto preso alle 7.30,chiacchierata con Signora simpatica fino alle 9.00.

Questa volta la Signora di turno era anche munita di fotografie nipotesche e mi ha spiegato tutta la genealogia della sua famiglia….:il figlio e’ Dottore e si chiama Luca,il nipote Giorgio,il marito Antonio……o forse Franco…

Ecco diciamo che alla fine mi sono un po’ persa….

Era proprio carina e mi ha riempito di consigli….se e’ per questo mi ha anche insegnato a fare la pasta ai legumi.

Questa sera ci provo e se viene bene vi scrivo la ricetta.

Postato da: basla alle 10:40 | link | commenti |
penso, sorriso, incintitudine

mercoledì, 21 marzo 2007

Crescite panzone

Ecco come lo gnappoletto sta crescendo e io divento sempre piu’ una balena arenata:

(Probabilmente non gliene fregherà a nessuno…ma io voglio metterle qui per ricordarmi in futuro di quanto siamo ingombranti!)

A 16 settimane sembrava che avevo mangiato da Mc Donald e la pancia si era gonfiata notevolmente:

A 19 settimane gia’ sembrava che avevo mangiato due sere di seguito da Mc…..:

A 24 settimane la peperonata non era stata digerita:

A 30 settimane(ora)potete vedere in lontananza Greenpeace che mi aiuta a muovermi…la trasformazione in balena spiaggiata e’ quasi completata: (ammazza che posa…da notare la mano languida….)

Gioia,tripudio

Piano piano stiamo sistemando tutto…

Ormai i fasciatoi e le camerette per bimbi non hanno piu’ segreti per noi…

Ecco come si stanno trasformando i nostri 50 mq2 (magie degne di Copperfield!)

Come era prima: Come sarà:

E il bagnetto poooooortatilee della Brevi:

E ora Siori e Siore laaaaa…camerettaaaaa(ancora c’e’ da fare):

fase di preparazione: come e’ ora:

Particolare striscia decorativa(facciamo pure le cose fatte bene…..):

;

Applausi prego…(anche se non vi piace,almeno compatitemi per tutti i giri che ho e abbiamo dovuto fare!!!!)

Postato da: basla alle 18:09 | link | commenti (3) |
fagiolo, incintitudine, 40mq2

Sunday bloody sunday

Domenica in casa Cipolla e Patatone e’ suonata la sveglia alle 7,30.

Dopo una breve fila in bagno per “la toeletta quotidiana” ci siamo avviati in ospedale per le analisi del sangue.

Questa volta per solidarità di “buchi” ho coinvolto anche il Consorte…

Si e’ fatto fare le analisi annuali di controllo,per la sua immensa gioia.

Il Consorte ha guidato col metodo Braille.(stava ancora in fase Rem)

Per strada non c’era un’anima viva…o meglio…era il deserto del Sahara….ma appena arrivavamo ad un incrocio da lontano si vedeva una vecchietta che, con una scassatissima 500, si apprestava ad arrivare con la faccia cattiva….

E questo ad ogni incrocio….dormivamo o era sempre la stessa vecchietta che ci aveva preso di mira???

Non avendo i riflessi prontissimi aspettavamo che passasse per poi girare…..aspettavamo,aspettavamo…peccato che andava a 10 all’ora e riuscivamo a passare dopo minimo 10 minuti.

Non so come siamo arrivati….

Abbiamo preso il numerino per pagare alle 8.00…

Per la verita’ ho preso almeno 5 numerini:per pagare,per prenotare,per cancellare,per un’informazione….

Il Consorte ha ululato:”Fai prima a metterti il distributore di numeri sottobraccio ed andare alle casse”

Simpatico.

Sapete a che ora siamo usciti?

Alle 11.30.

Tre ore e trenta per sognare di sopprimere tutti quelli prima di noi,per pensare come sarebbe stato il cornetto della colazione,per sperare di ritornare a casa in tempo per un pisolino….

Dopo questi sogni ad occhi aperti,aver dato le capocciate al muro per un po’,parlato col Consorte del piu’ e del meno non sapevamo piu’ che fare per far passare il tempo…

Ed ecco la lampadina…

Io adoro mettermi a parlare con gli estranei…c’ho la calamita per le persone simpatiche ed i “soggettoni”….

Ed ecco che ho attaccato bottone col signore dai capelli bianchi…

Ci ha confessato che lavora di notte e che la domenica e’ l’unico giorno in cui puo’ fare l’esame delle urine….

Si sveglia sempre all’una di notte….parole testuali “Come faccio a trattenerla fino alla mattina presto?”

E sono problemi….

E poi la Signora di Ostia….

Mi ha parlato di ogni singolo intervento…precisando i particolari…

Io stavo per svenire…ma credo che lei non se ne e’ accorta.

Mi ha raccontato che pero’ ha paura degli aghi…quando fa le analisi si gira dall’altra parte….anche se fa tranquillamente le punture agli altri…

Aaahhh,coerente!

E poi e’ arrivata uno…o forse una.

Di primo acchitto non si capiva…

Mi sono girata ed ho chiesto consulenza al Consorte…”Uomo…e’ un uomo!”

Si avvicina e tra 70 persone sceglie me per conversare….

“Mamma mia quanta gente…io non posso aspettare…sto al terzo mese di gravidanza…”

Uh porca paletta…….

E’ donna…..

Il Consorte dice che ha detto cosi’ per passare avanti…..io sono ancora confusa…..

Poi finalmente e’ toccato a noi….

Volevamo piangere di felicità…ma ci sembrava eccessivo….

Postato da: basla alle 16:33 | link | commenti |
luna nera, cibocibocibo

Corso (di sopravvivenza) preparto IV

Sabato siamo arrivati trafelati….

“Il nostro ultimo banco” era gia’ stato occupato….

Con disappunto ci siamo dovuti infilare in terza fila….

Parlo di “infilare”perche’ abbiamo dovuto ballare una danza tribale per entrare in quella fila strettissima di sedie, bardati di cappotti,borse e le rispettive pance (parlo di quella mia e quella del Consorte….) senza buttare giu’ nessuno che era seduto davanti o dietro….

Si e’ parlato del periodo post partum…

Del fatto che e’ l’unico momento in cui la mamma puo’ rilassarsi un attimo mentre il papi seguirà lo gnappoletto in un’isola neonatale dove verra “spulciato,rigirato,massaggiato”…insomma dove lo visiteranno,lo laveranno….

Ci ha parlato della medicazione del cordone ombelicale….e del fatto che anche i papà dovranno impararla….

Il Consorte in quel momento ha iniziato a balbettare….

Capirai….ha detto che forse lo inizierà a prendere in braccia all’età di 18 anni….

Ci hanno assicurato che i bebe’ saranno “veramente bruttarelli”……violacei,con la testa a supposta,pure un po’ arruffati….le mamme saranno devastate e i papà probabilmente sverranno…

Per niente catastrofico…..

Nella “seconda ora”i soliti esercizi del perineo e del training autogeno (che io faccio per finta) e ci hanno insegnato le varie mosse di spinta compresa la famosa respirazione…

Vedevi 12 donne accovacciate che spingevano,spingevano……

Se uno non sapeva il contesto di quell’incontro poteva giurare di essere stato ad un corso per stitici…..

E’ stato bello….peccato che dopo due minuti i muscoli delle mie gambe mi facevano proprio un gran male e che gli addominali li ho dovuti cercare con il lanternino perche’ proprio non li individuavo…..

venerdì, 16 marzo 2007

Siamo pieni (post felice)

Al Consorte piacciono quei giochetti dei Centri commerciali…quelli che con 0,50 centesimi puoi tentare la fortuna e vincere un peluche prendendolo con un gancio fatto a gru.

Un po’ di tempo fa aveva vinto un peluche a forma di rana..quella tutta blu,con gli occhiali da aviatore che fa il verso “rattarattataaa”…

Insomma….ora e’ posizionata nella sua macchinetta.

Ora si e’ fissata con un giochetto con i peluche del cartoon era glaciale….

Sapete che e’ riuscito a prendere in una botta sola?????

Scratch con la ghianda(lo scoiattolo) e il bradipo…..

;

Il pargolo ringrazia papi….e anche la mamma ringrazia, va’.

Postato da: basla alle 18:24 | link | commenti (6) |
cose strane, fagiolo, incintitudine

Alla ricerca…

Ieri torno quatta quatta con una mega bustona ikea,con uno scontrino lunghissimo….

Percorro la strada con le spalle al muro….

Mi imbosco tra le siepi…

Accidenti il marito e’ gia’ a casa!!!

Preparo una faccia devastata,da san Bernardo sconfitto dalle nevi (meglio fare la vittima che essere sopraffatta da un marito in preda al panico da scontrino folle!),apro la porta con due pezzi di cartone che mi uscivano dalla schiena (era la busta tatticamente nascosta..)

…Suspence…

Tutto buio…..

C’e’ nessuno???…uno…uno….

C’era l’eco per quanto casa era vuota…..

Spavento!Palpitazioni!

E mo’ dov’e’ il Consorte?

Immagino scene di lui caduto per le scale,che si e’ chiuso nella portiera della macchina…..insomma disperso nel tragitto macchina-casa….(saranno 10 metri?)

Sento le chiavi….vedo mio marito in versione “Fontana di Trevi”

Sudato perso….

“Ma tutto ok?”

“Si tranquilla,sono solo andato al bar a bere un caffe’!”

“Eh???Ehhh…vabbe’….”

Visto che volevo evitare le scenate di gelosia ho fatto la sostenutona.

“Ah al bar?Bravo…fatto bene….pero’ mi potevi avvisare…ho visto la macchina ma tu non c’eri…ma non c’e’ problema…HAI FATTO DAVVERO BENE…RIFALLO!”

Veramente ricoveratemi!

Comunque…..

Io rimuginavo con la cucchiarella in mano,mentre il sugo bolliva nella pentola e non solo per il fuoco….

Dopo una mezz’oretta,mentre io fischiettavo cercando di dare l’idea di una che ignora ben-bene la situazione…l’infamone si avvicina e con la faccia da peluche gigante mi fa:

“Ma dove pensi sia andato?Ero sceso dal fioraio per cercarti ‘sti ceppola di Ranuncoli,ma non l’ho trovati…allora me la sono fatta a piedi per cercarteli….”

Ecco.

Mi sono sentita una merdaccia.

Virtualmente pero’ ieri sera avevo casa piena di Ranuncoli…era come se li avessi trovati….

Postato da: basla alle 18:15 | link | commenti (1) |
ammmore, sorriso, cipollaepatatone

Due pesi,due misure…

Per la gioia suprema del mio Doc io ho preso solo 8 kg….tutti de panza….(si direbbe a Roma)

Chi mi conosce mi ripete che fisicamente sono rimasta identica con solo mezzo metro di pancia in piu’…altri in pieno delirio dicono addirittura che io mi sia dimagrita nei miei tratti e che sia tutta aumentata di ventre.

Tutti sono concordi nel dire che la pancia e’ davvero enorme.

Ero in fila al supermercato con 540 scatolette e confezioni in mano (stupida io che non prendo il carrello!)…la cassiera tuona “Fate passare la gravida…(..ehm in realta’ ha detto la ragazza…)”che sarei io.

Non ho avuto il coraggio di dire “No,non fa nulla…”mi sono vergognata troppo…anzi di piu’…..ero una formichina piccola,piccola con delle passate di pomodoro in mano….

Arrivata alla cassa ringrazio tutti,se non mi fermavo avrei abbracciato tutti e gli avrei urlato “Vi voglio bene”

Una signora mi fa…”Ma come fa una smilzetta come te a portare quella pancia?”

E io gonfia di orgoglio per il termine smilzetta “Eeeeeeeehhhh!”

E lei “Tra quanto partorisce?Sta a termine vero???”

Io non ho avuto il coraggio di dirle che in realtà sto finendo il settimo……ho accennato un “S..fdkjf…ono all’ ungmdfjs ….Otta…..dehned….vo …ottavo….ehmmm”

E sono corsa via come Carl Lewis…..

8 mesi

Domenica entrero’ nell’ottavo mese.

Il che fa un certo effetto perche’ il momento dell’incontro e’ sempre piu’ vicino.

E’ strano perche’ quando inizi la gravidanza sembra tutto nuovo,poi piano,piano ti abitui alla situazione….sembra che ormai e’ quella la condizione e non cambierà.

E invece poi il pancione scomparira’ per portare un nanetto rosa.

E se ti fermi a pensare e’ sempre piu’ reale,ti chiedi se ce la farai,se andrà tutto bene,se e se….

Per il momento tutto prosegue tranquillo.

Lui sovrebbe stare abbastanza bene anche se inizia a stare strettino,io me la cavo,il papa’sopravvive…..

Principessa

Se vi siete persi le puntate precedenti anche mio fratello(con la moglie…ovviamente!)sono in attesa di una bella pupattola.

Anche loro sono in pieno affanno per montare camerette con gli orsetti,ridipingere pareti di rosa e sistemazione di vestitini di pizzo Sangallo…

Insomma e’ gia’ una vera principessina.

Non vedo l’ora di vederla e di toccargli i piedini gonfi.

Fatto sta che e’ un po’ capricciosetta e gia’ sta in posizione.

Dovrebbe nascere a fine aprile,ma con tutta probabilita’ sara’ tra noi i primi di aprile.

Il che significa tra due settimane…

EmoZZZZZione a mille dei genitori,dei nonni,mia,del Consorte e pure del cuginetto nella mia panza.

Bella pupa ti aspettiamo,quella minigonna jeans e’ gia’ pronta per te dagli zii….

Postato da: basla alle 17:31 | link | commenti |
fagiolo, cipollaepatatone, nipotame

Corso preparto III

Sabato scorso c’e’ stato il terzo incontro.

Ho un vago ricordo di quello di cui abbiamo parlato.

Ero talmente stanca che l’unica cosa che volevo veramente fare era abbracciarmi la colonna e sbavarla dal sonno…..

Ma forse ho capito che questo e’ lo spirito adatto con cui affrontare qusti incontri.

Con la mente appannata rimuovo cio’ che proprio era meglio che non sapessi.

E cosi’ “bella vispa di sonno”ho affrontato il discorso dell’espulsione e del secondamento.

Che io pensavo che sulla guida avessero sbagliato a scrivere e intendessero “Assecondamento”…

E invece no…..!!!

Embe’…ci sara’ un perche’ ci andiamo a sti incontri.

L’ostetrica ci ha “tranquillizzato”parlandoci di ogni aspetto ….ogni-ogni….del momento del parto.

Da quelli belli a quelli meno.

E io volevo andare in bagno in quel momento.

Ecco.

Pero’ io li ho gia’ rimossi.

Tie’.

E poi ci ha fatto vedere la placenta e parlato di questo Secondamento.

Che nei film non lo fanno mai vedere….e quindi ignoravo….

Quando hanno fatto vedere una foto della “fantastica e spettacolare “placenta uno dei papa’ a esclamato “Mhmmm sembra una fiorentina”

Alche’ io volevo alzarmi e dargli la sedia in testa…ma non potevo…avevo addormentato anche il braccio….

Il Consorte invece era agitato…sarà stato magari per i cincecento caffe’ che si e’ preso???

Nell’ora degli esercizi di rilassamento a momenti russavo,mi rotolavo per accucciarmi su un fianco e mi gonfiavo e diventavo tutta rosa…

Invece di contrarre il perineo o di respirare con l’addome io ero una “prosciuttona”sdraiata che approfittava della luce bassa e della voce dacantilena delle ostetriche per rilassarmi.

A fine lezione l’ostetrica tutta preoccupata ha esclamato “Vedo che alcune mamme ancora non riescono a respirare con l’addome”

Ecco,io mi sono defilata…..perche’ respiravo proprio con la narice con il palloncino….

‘Azz si e’ notato…..

Le mamme super dedite alla gravidanza mitica si sono create il loro gruppetto….io invece ho fatto amicizia con una ragazza davvero carina…

E per fortuna non abbiamo parlato solo di pannolini ma anche di quante belle giornate di sole c’erano state.

Insomma stiamo a meta’ corso….

Sicuramente e’ utile,e’ divertente condividere il tempo con papi-Consorte,conoscere nuove persone,capire tante cose….ma come ha esclamato una nonna che accompagnava la figlia “Io mica le sapevo tutte ‘ste cose….ho fatto tre figli senza respirare d’addome”

Insomma….

Ecg

Ho fatto l’elettrocardiogramma subito dopo aver fatto mezzo km a piedi e due piani di scale proprio mentre me la ridevo di gusto perche’ una Gentilissima Dottoressa ha sbraitato contro il Consorte….

L’esame e’ durato 4,5 nanosecondi….

Il responso e’ “Nei limiti”…

Dico….ma sara’ attendibile???

Postato da: basla alle 17:05 | link | commenti |
penso, cose strane, sit com, incintitudine

Puff!Pant!

Sarà che fra un po’ cambia stagione ma qui stiamo facendo le “grandi manovre”…..

Le vere,gigantesche,noiose,faticose pulizie di Primavera.

Tutto e’ iniziato per far entrare i nuovi “inquilini” (il mobilio del pargolo)

E a me m’e’ preso un raptus folle e sadomasochista di chi si vuole mettere a sistemare ed ottimizzare tutto.

Il pensiero era “Una volta tanto che ci sto sistemo per bene”

Ed ecco che magicamente tutti i cassettoni della cucina sono stati puliti,la libreria e’ stata risistemata,il posto nell’armadio e’ stato ottimizzato…

Il bagno ha subito variazioni spaventose…

Avete presente la pubblicita’ Ikea di quello che entra in casa e sbatte in ogni dove?

Era la scena che ogni sera si riproponeva in casa al Consorte.

Ora lui ha un piede gonfio….ma il bagno ha acquistato un fasciatoio fai-da-te e mensole nuove piene di cesti con tanti spazi gia’ liberati “tatticamente”per il puzzettino.

Le giornate sono passate tra “la ricerca della vite perduta”,legni color ciliegio,soluzioni da archimede per problemi inaspettati.

Si sono aggiunte nuove soluzioni …..la sistemazione del divano che grazie ad Ikea ha preso tutto un altro aspetto e sembra nuovo,nuovo.

Una “rastrelliera”dove appoggiare le scarpe che erano lanciate a caso…..(vinceva chi riusciva a piazzarla piu’ sotto al lavandino…)

Un attacchino dove poter finalmente attaccare i vestiti del Consorte…senza ritrovarmi i calzini in pieno salone o il pigiama sotto al letto.

Diciamo che e’ stato anche abbastanza dura il dover incitare i maschi di casa a fare le cose….

Mio papa’ e’ un tutto-fare…ma gli devi lasciare i suoi tempi…

Sistema gli attrezzi,si fa il caffe’,fa un buco,valuta come e’ venuto,si legge il giornale…ne fa un altro,si fa un altro caffe’….

Insomma tempo medio tre giorni.

Pero’ alla fine hai un lavoro da Certosino (caffeinomane…ma certosino!!)

Il Consorte rimanda tutto nel weekend…ma non si e’ capito di quale weekend parli…forse del 2012….

In tutto cio’ ho dovuto girare per cercare ‘sti famosi bagnetti….sembra che il fornitore ce l’ha con me….

Tutti hanno i cataloghi ma non hanno proprio quello che voglio “Signora mia,ripassi tra una settimana”

Ancora mica l’ho trovato…

E poi vai dalla Dottoressa per farti segnare le mille e cento analisi,visite,medicine….dico solo che l’ultima volta mi ha detto “Ma mi pagate la carta poi?”

C’e’ molta simpatia!!

Il Consorte deve farsi il tampone faringeo per controllare uno streptococco tal dei tali,le analisi del sangue per controllare il suo colesterolo (formaggi che passione),una radiografia alla colonna vertebrale per un mal di schiena,una visita dal dentista di controllo….io devo fare le mille analisi di controllo mensili,in piu’ una visita dermatologica per un fastidioso eritema al piedone….

Insomma penso che licenzieranno il Consorte dal lavoro per i mille giorni che si sta prendendo….

Chi ci vede penserà “che bella questa coppia che passa sempre il tempo libero insieme”…

In realtà io faccio l’accompagno (in sostanza gli tengo la mano quando e’ il suo turno….!?!?)e invece approfitto di lui come driver quando e’ il mio turno di visite…

Aggiungerei che nel mio delirio di “sterminatrice di germi” ho anche scongelato e ripulito il frigorifero…costringendo gli inquilini di questa casa a mangiare solo pizze per due giorni.

Che a me mi andava proprio bene….

Purtroppo o per fortuna ancora non abbiamo finito….il piu’ e’ fatto ma stiamo ancora terminando le “grandi opere di bonifica”

Manca la cameretta della Creaturaaaaaa!!!

Sara’ tutta del Consorte questo weekend…che fortuna eh???

(Mentre scrivo sento un odore di caffe’ apocalittico e mio padre che trapana per montare le luci in camera….)

Per tutti coloro che mi hanno cercato a casa,email etc etc……solo una cosa:SONO VIVA.

giovedì, 08 marzo 2007

Bricolage.

Fatto sta che abbiamo casa piccina.

E che continuo a ribadire che ammobiliarla significa solo giocare a Tetris…a tre dimensioni….ma sempre Tetris e’.

Cerchiamo di non arrivare al game over e soprattutto a farci crollare tutto in testa.

Si era creato un certo equilibrio…ora con l’arrivo del pargolo stiamo “ospitando”in casa nuovo mobilio….

Si ma dove????

Insomma….qui ci si arrovella il cervello.

E siamo quasi giunti a conclusione.

Quello che era lo spogliatoio(tutto e’ stato travasato in un enorme e gigantesco armadio in camera da letto) ora e’ un’allegra stanzetta di 2 metri per due.

La cameretta e’ stata riverniciata di un bel giallino allegro,con un’enorme cassettiera.

C’e’ per ora il posto (vuoto) per un lettino (da prendere in futuro)e per il trio.

Ci sono mensoline da attaccare per appoggiare i giochi,una luce di ikea a forma di luna e un lampadario blu con dei cagnolini in attesa di pendere dal soffitto.

Stiamo deliberando anche a che altezza mettere una striscia da attaccare per tutto il perimetro dei muri con raffigurati:un cagnolino,un maiale,una gallina…e qualche altro quadrupede con la faccia scema.

Cio’ che ci ha fatto venire lo sbattimento di scatole e’ stato “come organizzare il fasciatoio e il bagnetto”

So che mancano ancora due mesi e mezzo ed e’ prestino.

Ma forse chi ha casa piccola mi capisce….abbiamo dovuto iniziare a far funzionare i criceti che abbiamo nel cervello presto per capire almeno come risolvere….

Ed ecco la soluzione magica….:

per il bagnetto prenderemo mobile da incastrare sul bidet,si riempirà facilmente perche’ la doccia e’ accanto e il tubo arriva comodo,comodo…si svuoterà ancora piu’ semplicemente perche’ ha un tubicino che scarica nel bidet…sul muro ci sono delle mensoline dove verranno appoggiati tutti i prodotti che serviranno a portata di mano.

Quando non servirà la base(il”treppiede”) verrà chiuso e riposto sul muro…la vaschetta verrà messa a sgocciolare nella doccia…

Il fasciatoio e’ stato un incubo…..

Ma senti che t’ho inventato.

Senti,senti…

Abbiamo una rientranza che abbiamo”riempito”con una lavatrice e sopra delle mensole….

Sopra la lavatrice verrà posizionata una mensola che coprira’ tutta la superficie circa 60×70,verra’ coperta da un piccolo strato di lattice per renderlo morbido,sopra metteremo un’incerata (gia’ trovata) gialla con immagini di winnie the pooh(di quelle plastificate,lavabili….servirà per attutire i colpi da pipi’ selvaggia-selvaggia-fatta-a-caso o piccole “fuoriuscite” inaspettate….)

Sopra ci mettero’ il materassino-fasciatoio gonfiabile di ikea…morbido morbido….

E poi ogni volta un asciugamanino pronto per arrotorarlo tipo cannellone.

Insomma ecco creato il fasciatoio…

Sopra lascero’ le mensole…

Dovro’ sbaraccare quello che gia’ c’e’ per lasciare il posto ai cambi e agli asciugamani da prendere al volo….

Insomma saro’ diventata scema(..uhmmm forse gia’ lo ero…) ma ho “partorito” e gli spazi non si sono ristretti,ma solo modificati.

Le mensole sono state prese,bisogna solo sistemare le misure…si’..perche’ la rientranza e’ un po’ stortina…e bisogna limare un po’ di qua e di la’…

Sempre piu’ difficile.

Mancano i reggi-mensola e da attaccare tutte le cose nella stanzetta…

Altri giri,altri scervellamenti..ma ce la possiamo fare….

Abbiamo ancora due mesi e un po’….

Mhmmmmm…che altro manca?

Ah si’!Il bebe’….e magari anche il nome……

Età

Abbiamo deliberato che il Consorte non ha fatto 32 anni….ne’ 3+2…..

Ma 3-2.

E l’ha detto lui.

Ha ricevuto mille regalini (tra cui dei libri mooooolto interessanti anche per me…..mi sfrego le mani…),mille chiamate da tutto il mondo,s’e’ scofanato la torta davanti la sottoscritta con la bava alla bocca -non la potevo mangiare…c’erano le fragoline-s’e’ sorbito me, che ogni volta che lo sentivo al telefono o lo guardavo in faccia,gli cantavo e “stonavo”tanti auguri…..

Insomma il “vecchiettino” ha festeggiato allegramente e si e’ pure regalato un giorno di ferie per domani…

Ebbbravo.

Postato da: basla alle 17:25 | link | commenti |
sorriso, fagiolo, cipollaepatatone

martedì, 06 marzo 2007

Ranuncoli

Ho scoperto che mi piacciono tanto i Ranuncoli.

;

Sbocciano come le rose…ma non sono regali come loro.

Sono colorati come i tulipani….ma non sono cosi’ raffinati.

Sono vivaci,con milioni di petali,tondi,pieni,veri..ti si presentano genuini e ti mettono allegria.

….E poi hanno un nome orribile….per questo mi piacciono ancora di piu’.

;

Postato da: basla alle 23:33 | link | commenti |

32…o 3+2?

Tra un’ora il Consorte toccherà la soglia dei 32 anni….( o 3+2?Ghghgh)

Io sono gia’ pronta con la candelina e il regalo.

Da consegnargli categoricamente allo scoccare della mezzanotte…

Peccato che lui non sia in casa…e’ da mio fratello a vedere la partita della Roma.

Me tapina…

Postato da: basla alle 23:09 | link | commenti (3) |
vita, ammmore, cipollaepatatone

martedì, 06 marzo 2007

Lunedi’ 5 Marzo-Abbacchio e sellerone

Grande scampagnata dal Doc.

Arrivo un po’ arruffata,stropicciata e preoccupata.

Avevo avuto forti dolori al basso ventre(tipo quelli mestruali),avevo ritirato le analisi e c’era una piccola infezione e un po’ di nausea.

Ollle’.

Dolori spiegati:il piccoletto si e’ girato!

Finalmente e’ a testa in giu’…. evidentemente ha sentito la battutona che ho fatto al padre al corso preparto (quella dei bambini comodi e pigri)…. e si e’ risentito anche lui….. -Ribadisco:…tale padre,tale figlio-

Ecco quel dolore a sinistra….e’ il suo testone e i suoi piedoni….

Per l’infezioncina no worries…dovro’ prendere un antibiotico per tre giorni….e poi di nuovo le analisi.

Si ripete il rito della “pesa delle mandrie”….sono ingrassata solo un kg…

Inizia l’ecografia….Il bebe’ e’ sottosopra,tutto stretto,stretto….

Io vorrei darti piu’ metri….e’ che non saprei dove mettere gli organi…

Nell’immagine vediamo lui che si succhia il pollicione….

Il Doc gli da’ un cazzottone (con amore)per farlo muovere…

Lui fa una faccia alquanto inc…ata….

Si fa “caro-caro”sulla gamba e poi si gratta il nasone…..

In lontananza vediamo un piede…

Poverino sta abbastanza incastrato…sta piegato tipo libro e il piede gli tocca la fronte…

(Diciamo che si sta gia’ abituando ai 50 mq2 della nostra casetta….)

Gli si vedono tutte le dita del piede….ma…ma…che fa????

Si gratta con l’alluce la fronte……ma nooooo!

Il naso e’ confermato che e’ il mio…..ma la bocca e’ del papa’.

Perdonatemi la melassa….ma e’ proprio un bel ragaSSSSo.

Va a finire che nella prossima ecografia vedremo il pizzetto con gli occhiali…e la trasformazione in “Consorte junior”sarà completa.

Il Doc controlla la flussimetria….tutto procede,grazie a Dio.

La novità?

E’ che a 7 mesi pesa un kg e mezzo…..e’ un abbacchio.

Ed e’ lungo piu’ di 35 cm….un sellerone.

Io da qualche parte lo dovro’ far uscire…..non so come…

Pero’ va bene cosi’…tutta salute.

E cosi’ si scopre che il kg che ho messo non e’ altro il bebe’ che e’ aumentato…il Doc era talmente gasato dal fatto che non ho messo su kg superflui,che mi ha fatto pure lo sconto sulla parcella….

Il Consorte ha deciso che da oggi non mangio piu’…se non ingrassso forse la prossima volta mi visita gratis….

Ripete “Se tanto mi da tanto!”

Help….io ho fame!!!

;

Travaglio…(Corso preparto seconda puntata)

Seconda incontro del corso preparto.

Argomento:”TRAVAGLIO”…

Mhmmm…umf….orc’…..

Roba che mi sono venute le contrazioni per l’ansia…

L’ostetrica parla,parla….

Ci fa vedere la sala parto,ci spiega le modalità,ci parla del tappo mucoso,della rottura delle acque…e ci infila in mezzo la spiegazione del meconio….

Spiega che anche i bimbi nel panzone hanno momenti di stress e che scaricano la propria ansia….beh’ facendola….ecco.

Puo’ accadere che giocano col cordone ombelicale e per sbaglio lo ostruiscono…

Per pochi secondi rimangono senza ossigeno e …se la fanno sotto…

Io mi immagino il pargolo sereno,beato e gonfio che si rotola col cordone…lo strizza….un gocciolone sulla fronte e panico…

In quel momento ho provato a chiudere le narici del Consorte….ma non e’ successo nulla.

Peccato…sarebbe stato un gran bel momento.

L’ostetrica ha continuato parlando della presenza dei papa’ in sala parto…il Consorte ha chiesto di poter assistere “orizzontalmente”piuttosto che in piedi…

L’ostetrica ha riso….

Ehi….NON era una battuta!!!

Ci ha parlato delleposizioni che assumoni i pargoli per fare la loro grande “entrata”….

Podalico,cefalico…

Ha spiegato che i podalici vengono chiamati anche bambini “comodi”…….perche’ sono un po’ piu’ pigri…

Il nostro era podalico…..diciamo che senza Dna possiamo avere la certezza che e’ figlio di suo padre…

Ho fatto il battutone al Consorte…che si e’ anche risentito facendo uno “Sgrunf”….

Che permalosone…tse!

Poi di nuovo tutte le pancione per terra per esercizi di respirazione e per addominali.

A parte che non c’e’ nulla da fare…non riesco a rilassarmi….qui il coinquilino mi ammazza di calci.

Ho parlato con l’ostetrica che mi ha rassicurato…non e’ un delinquente…e’ semplicemente che respirando profondamente il bebe’ si ossigena ben bene e si muove di piu’.

Oh Gesssu’…e io che pensavo avessi un esagitato!

Non riesco a rilassarmi piu’ di tanto perche’ mi viene da ridere.

Ecco …ve l’ho confessato.

L’ostetrica ci si impegna e ripete a mo’ di cantilena “il mio corpo e’ pieno….sento il respiro…sento il calore del corpo…”

E io penso solo che devo fare la pipi’ urgentemente….

Alla fine degli esercizi vedi tante mani che si agitano…sembriamo tartarughe capovolte che non riescono a girarsi…

Le manovre per rialzarsi durano abbastanza….

Ho tentato di rotolarmi fino alla porta di uscita…peccato lo scalino.

venerdì, 02 marzo 2007

Posso solo dire ..bleah.

E’ da ieri che non mi sento bene.

Niente di che…solo…una nausea atroce con effetti collaterali annessi…..ehmmm.

Che di solito compare i primi tre mesi.(E l’ho avuta…mica ce la siamo fatta mancare…)

Si vede che sono cosi’ simpatica che e’ voluta tornare.

Che fortuna.

Postato da: basla alle 12:44 | link | commenti (4) |
luna nera, incintitudine

Giochi..senza frontiere

E’ appurato che il pargoletto si muove solo quando io sono in procinto di rilassarmi.

In particolare quando sono “a panza all’aria”sul letto la sera.

E’ da vedermi:guance paffute dalla goduria di riposarmi,occhi lucidi di gioia,pantofole pelose lanciate con leggiadria,piumone gonfio posizionato dietro le orecchie,solo due manine e un naso che escono fuori……..

E poi”Boommm!”

Un calcagnetto che colpisce il fegato oppure una manina che gioca tipo “arpa” col colon.

E da li il momento “aulico” termina…

Inizio a girarmi come un cannellone per trovare la posizione.

Rubo la coperta al Consorte,gli do pugni per sbaglio,gli lancio cuscini nel sonno…

Una gran bella faticata.

Da un po’ di tempo non sento piu’ la creatura che da solo calci….ma si fa delle belle passeggiate “per le vie dell’intestino”….

E si vede la mia pancia budinosa che fa delle onde anomale….

Tipo quando l’ombelico e’ tiratissimo…poi d’improvviso si abbassa tipo una diga che si apre….e poi ritorna su….magari si e’ spostato un attimo per grattarsi l’orecchio..che ne so….

La sensazione e’ come se qualcuno passasse un dito da una parte all’altra della pancia…ma da dentro.

Non vorrei essere una madre snaturata…ma la sensazione non e’ tra le piu’piacevoli.

Parlavo di questa situazione al Consorte…e mi guardava pure male.

Ah si????

Appena ho sentito un accenno di “strani movimenti”…gli ho subito messo il manone sulla pancia..

E lui”Ma si muove!Ma non e’ cosi’ strano dai…!”

Ah si???

Dopo quattro secondi inizia “l’allarme aereo antiatomico”dalla bocca del maritino “Aaaaaaaaaah”

Con la bocca aperta e gli occhi spalancati esclama”L’ho sentito…e’ come se ti passassero un dito da dentro da una parte all’altra…”

Ma dai…!!!!

Comunque….la cosa strana non e’ solo questa.

Da un po’ di tempo,ogni volta che sferra un attacco,il colpo e’ seguito da un “tic” (tipo quando ti “scrocchia”un osso!)

Io faccio un appello:non mi prendete per scema.

So che non e’ possibile che sia lui….ma il rumore e’ sempre in concomitanza con i suoi movimenti.

Daje che lo dicevo al Consorte che mi prendeva per scema.

Ma ieri la rivincita.

L’ha sentito pure lui.

L’ho minacciato da farmi da testimone col Doc….perche’ gli voglio chiedere che sarà mai.

Ma ho paura che mi interni per follia…

Al limite avro’ compagnia e nella stessa stanza avro’ anche il Consorte….

Hihihi.

Anyway…dicono tutti che bisognerebbe parlarci con la pancia….non e’ che mi viene molto naturale.

E cosi’ gli do “fastidio”..nel senso carino del termine…o almeno spero!

Quando lui si muove cerco di mettergli la mano…per promuovere una comunicazione non verbale che mi viene meglio.

Un po’ di sere fa abbiano iniziato i nostri giochi….e muovendo la mano vedevo che lui seguiva i movimenti…

Ora non so se erano gesti involontari o realmente riusciva a correre dietro le mie dita..

Fatto sta che abbiamo fatto questo gioco fino alle tre del mattino.

E mi sono pure emozionata perche’ e’ stato la prima volta che abbiamo giocato insieme…o almeno credo.

Ma mi piace pensarla cosi’.

Postato da: basla alle 12:41 | link | commenti |
vita, penso, cose strane, cipollaepatatone

Come creare un mostro…(per il punto croce!)

Succede che lunedi’ ho passato una bellissima giornata in compagnia della Bionda e di un incantevole odore di lavanda.

Si’.

La sono andata a trovare in Dispensa e quando entri li’ e’ inevitabile essere avvolti da millesettecento profumi da incanto…a parte poi che uno vorrebbe comprare tutto…ma questo e’ un altro discorso….

Abbiamo chiacchierato,riso,passeggiato per le viette di Piazza Vittorio,comprato qualcosina(Consorte…ho detto qualcosina!!!Prima che ti fai venire le bolle!!!) e……ricamato taaaaaaanto.

No dico….e’ riuscita a trasformare una che ha una manualità da elefante in una che almeno due crocette le fa!

E mi da’ tanta soddisfazione

E cosi’,grazie alla fida Bionda, ci ritroviamo un bavaglino con un orsetto che esce da una ciotola del latte col cartello “pappa”.

Come direbbe lei “Fantasmagorico”!!!

Ed e’ solo l’inizio di piccoli(ma sinceri!)lavoretti!

E non solo:mi sono portata a casa anche un bel buonumore dovuto ad una giornata davvero carina!

Grazie mille…per tutto,come sempre!

ps.Il “capolavoro”del bavaglino e’ stato completato…gli faro’ una foto e lo posto!

domenica, 25 febbraio 2007

Disinfettati e profumati

Caro Pargolo,

Oggi Papi si e’ rincitrullito davanti la tv.

Ha iniziato a vedere come si piantano gli alberi di arancio…..e’ passato a “Quelli del calcio” per poi sprofondare in qualsiasi trasmissione sportiva…(mille programmi stesse identiche immagini..che ci troverà di interessante…mah)

Io per non avere una crisi isterica mi sono trasformata nella bella lavanderina.

Ti ho lavato e disinfettato body,asciugamani,lenzuolini…quelli che ti abbiamo preso e quelli che ti hanno regalato.

;

Ho capito che stenderti le cose e’ una gran faticata…sono tutte in miniatura e ci vorrebbero mille mollette in piu’.

Adoro stenderti i calzinetti…sono minuscoli e spariscono incastrati nelle mollette.

In casa c’e’ un odore di bebe’ e mi mette buon umore.

Postato da: basla alle 19:40 | link | commenti (9) |
sorriso, fagiolo, incintitudine

Tale padre,tale figlio

Vado cronologicamente:

Venerdi’ dovevo fare delle analisi e ne ho approfittato per fare il “famoso”giro turistico nell’ospedale dove (se riesco ad arrivare in tempo!?!?!?)il pupetto dovrebbe fare il suo primo uheee’.

Sempre perche’ devo fare la simpatica ho conosciuto delle altre mamme;sembravamo Qui,Quo e Qua..tutte e tre sedute con queste panzone a parlottare del piu’ e del meno.

Dopo un po’ di vita sociale sono andata a fare un giro nel reparto.

C’erano bebe’ appena nati:tutti stropicciati,gonfi e con la testa a supposta.

C’era chi era vestito “trendy”con coprifasce da urlo e chi si perdeva un una tutina enorme.

Ho incontrato la capo-ostetrica dalla faccia simpatica.

Ho sentito una mamma che stava partorendo.

C’erano le sue urla,seguite poi dal primo pianto del figliolino.

Insomma non ci siamo fatti mancare nulla….

Sabato c’e’ stata la prima lezione del Corso preparto…

Partiamo da casa….io esco con una panino con la mortadella e spargo briciole in tutta la macchina del Consorte.

Per tutto il tragitto ci ripetiamo”Vediamo com’e’…se ci piace paghiamo e torniamo se no scappiamo via…”

Bene.

Appena arriviamo neanche attraversiamo l’uscio ci chiedono el dinero….

Dopo il pagamento il Consorte tuona “Dopo quello che abbiamo pagato non mi perdo neanche una lezione…se mi gira prendo pure appunti!”

Le ostetriche indicano i bagni alle mamme….io mi giro e dico al Consorte “Hai capito dove sono…tanto sono piu’ per te che per me”

E lui era anche un po’ risentito…

Ma dopo 4 secondi e’ andato ad inaugurarli…ci avrei scommesso una mano…tse’!

La mia prima impressione da mamma e’ stata “Mhmmm…io ho la pancia piu’ grande….ecco,lo sapevo….”il Consorte invece un po’ impanicato ha esclamato “Io invece sono l’unico pelatone”

Ma che c’azzecca!!!!

Appena arriviamo nella sala sul maxischermo c’era proiettato l’immagine di un bimbo con la frase “L’alimentazione in gravidanza”

Io volevo uscire….

Il tema per l’appunto e’ stato quello…

Io mi sono sentita una madre snaturata per avergli fatto mangiare delle cose orribili (vedi Mc Chicken da Mc Donald)tanto che da ieri sto a verdurine,carne…etc etc.

Papi rideva ad ogni consiglio sul cibo….mi prendeva in giro,mi dava le gomitate….

No comment.

Ovviamente eravamo in ultima fila…tattici:vicino ai bagni e vicino le bottiglie dell’acqua..

E poi ho scoperto un muscolo…questo sconosciuto :il PERINEO.

Ora la mia vita dovrebbe essere migliore…o almeno credo.

Le altre mamme sembrano molto piu’ grandi di età rispetto ai miei 27anni.

C’erano quelle esaurite che hanno sfoderato la loro “feeeeeenomenale gravidanza super”:tra massaggi a gogo,pochi kg presi,vestitini firmatissimi e l’agilità di Yuri Chechi negli esercizi.

E c’erano quelle un po’ piu’ timidine e tranquilline,quelle un po’ arrugginite come me…direi anche un po’ sbattute in faccia…ecco io con loro mi sento un po’ piu’ a mio agio…

I papa’si volevano far saltare in aria…ma hanno resistito.

Nella seconda ora abbiamo fatto esercizi per la circolazione,per la schiena,per il Perineo e…PER GLI ADDOMINALI.

Oh mio Dio….

Che gran dolore.

L’ostetrica mi guardava ridendo alla grande”Siamo tutte arrugginite,eh?”

“Mhmmmm…che ti ridi..io sto qui a morire e tu ridi..e ti ho pure pagato….mhmmm”

Nella prima ora avevo il Consorte che mi distraeva…nella seconda il figlio non e’ stato da meno.

Dopo terrificanti esercizi sugli addominali finalmente facciamo quelli per la respirazione e rilassamento.

Il respiro addominale.

Con gli occhi chiusi dovevamo inspirare dal naso,gonfiare l’addome come un palloncino,per poi espirare dalla bocca e sgonfiarlo.

Una goduria..a momenti russavo.

Mentre ero nel pieno del relax,proprio mentre inspiravo il pupo sferra un calcio alla Bruce Lee…

Rimango senza fiato e sbarro gli occhi.

Riproviamo…

Inspiro e espiro,insp….ahia!mhmmm…inspiro ed espi….ahiii!

Chi si e’ rilassato…..

Tale padre,tale figlio….

venerdì, 23 febbraio 2007

Confusa

La ragazza che ci aiuta nelle pulizie si chiama Laura Rossi ed e’…Rumena…

Dico cosi’ perche’ per me e’ un tipico nome da “italiana media”…ma sarà un caso…vabbe’.

Oggi viene il ragazzo che deve pitturare una stanza e c’era anche Laura.

Glielo presentiamo “Laura questo e’ Giovanni”

E lei “Ma sei Rumeno?”

E lui risponde”si!”

E Laura seria”L’avevo capito dal nome…..”

Ma come????

Ripensandoci….Quella della pizzeria si chiama Rosa ed e’ cinese,Laura e Giovanni sono rumeni,Cristiano e’ polacco…..ma perche’ perche’ io mi chiamo Francesca e non Helena??Il Consorte perche’ si chiama Ghazi e non..che ne so…Mario?????

Ora dorme…domani glielo chiedo…

Sarà ‘sta globalizzazione…io c’ho confusione e anche un po’ di mal di testa…..

Postato da: basla alle 01:59 | link | commenti |
cose strane, sorriso

Villapaolopoli…

Villa Paola e’ un comprensorio di cinque palazzine ed un enorme piazzale.

Io ci sono nata e ci vivo tutt’ora.

Non e’ solo un enorme condominio,ma un vero e proprio paesino….

Abbiamo tutto:la chiesetta,la farmacia,l’alimentari,la scuola,la posta..e visto che non ci facciamo mancare proprio nulla abbiamo anche il centro anziani.

Il cuore pulsante di “Villapaolopoli”e’ il piazzale.

Il cortile ha visto crescere generazioni:

-le giovani mamme negli anni 70 col pancione che passeggiavano, nell’80 diventate perfette donne di casa si vedevano con succulenti dolci da spartire con i vicini,ai giorni d’oggi si vedono nonne in gambissima che riescono ad avere un po’ piu’ di tempo libero ed alzare gli occhi per guardare il cielo.

-i neopapa’ con i pantaloni a zampa di elefante con le macchinette fotografiche in bianco e nero per immortalare i progressi dei propri bimbi con la bici,li vedevi negli anni 80 un po’ ingrigiti dal lavoro parcheggiare nel tardo pomeriggio vestiti da impiegati perfetti,ora li vedi al bar con un giornale ed un cornetto.

-la comitiva degli anni 70(quella di mio fratello),la comitiva degli anni 80(quella dei miei amichetti) e quelle di oggi…

Bimbi che giocano nello stesso piazzale con la stessa palla che si infila sempre sotto quella macchina infame….che prima era una vecchia 500,poi era una lancia Y e ora magari un’Audi fiammante…ma non importa il modello:e’ sempre la stessa scena che si ripete e quella macchina e’ sempre infame…

Ho un vago ricordo di quando nel cortile ci organizzavano la festa dell’Unità,ora ogni tanto ci fanno la Messa all’aperto….Un po’ la filosofia di Don Camillo e Peppone.

In particolare le persone del mio palazzo sono un po’ la mia famiglia.

Biagio…quello che aspetta Carnevale per vestirsi da donna,quello che fa il parrucchiere ed esce per buttare la spazzatura in ciclisti.(orrore!)

Capisci che e’ passato,anche se non lo hai visto, perche’ lascia una folata di profumo dolcissimo.

Ha una lunga coda di cavallo bionda,ogni tanto lo vedi anche in pelliccia.

E’ il terrore di tutti gli uomini del palazzo….nessuno vuole salire in ascensore con lui/lei….non si sa mai che puo’ succedere….

C’e’ Oliva…sta sempre in balcone,ma e’ una talpa….nonostante sia al primo piano non capisce chi entra e chi esce…potrebbero rubare in tutte le case,uscire con i mobili,passare con un cartello “Vi abbiamo fregato” e lei rimarrebbe impassibile…..ti saluta comunque,facendo finta di averti riconosciuto…

Aspetta sempre il figlio che torna a casa…secondo noi lui e’ gia’ tornato ma lei non l’ha visto passare….

Accanto a lei la figlia,stessa posizione,stessa espressione….secondo noi e’ un cartonato messo li’ apposta….

Manu della palazzina di fronte…se passi alle tre di notte lei stende…alle cinque del mattino?Lei stende…Una famiglia pulitissima…o forse un po’ impicciona.

Abbiamo quello del primo piano che ha un Dalmata:Pongo….un omaggio alla cultura Disney.

La Signora e Signor I.

Nessuno si spiega perche’ nonostante abbiano vissuto la loro vita a Roma e siano soltanto nati a Napoli si ostinino a parlare un dialetto Napoletano strettissimo.

Quando li incontri il dialogo e’ “Uhe’ Bonnnaser’ o sacce tu che u guaglione ….”

E tu in chiara difficoltà non fai altro che annuire…

Secondo me con questa scusa loro ci hanno riempito di insulti e noi siamo stati anche contenti di farceli dire…

Il meglio e’ il marito…perche’ parla a monosillabi,onomatopee e vocali sparse qua e la’.

E’ il divertimento di tutta la palazzina e’ vedere il Consorte (ricordo Tunisino) che si incontra con il Signor I.

Vedi proprio che tutti si suonano ai campanelli e si nascondono dietro la scala per assistere alla scena….

Il Signor I. “Uh Oh iamme uh oh ah capittt???”

E il Consorte con il gocciolone di sudore “Eh si e’ un problema….ma vedrà che si risolve”

E magari gli ha detto “Sei un brutto Cogl….one….”

Per nostra”fortuna” hanno una particolare simpatia per mia mamma e ogni tanto ci portano struffoli e pizza napoletana…

Piatti ottimi ma”leggermente”pesantini….l’odore ti si attacca sulla pelle per almeno sei giorni.

E’ rimasta storica una scena di circa sei anni fa.

Era domenica,ore 7.

A casa mia si ronfava di brutto….

Il campanello trilla….ci alziamo tutti di botto…che era successo?

Tutti e quattro ci ritroviamo acciaccati,spettinati e impigiamati davanti la porta….

Apriamo..c’era la Signora I.con i bigodini, una vestaglia rosa….. tuona ” Robbe’ (il nome di mia mamma) ci sta o’ Muorto!”

Era la Signora I.che annunciava in maniera soft della morte del vicino….

Mi veniva da rispondere “48!Tombola…”

Abita al quarto piano…il giorno del matrimonio di mio fratello invece di lanciare i petali di rosa dalla finestra ha lanciato confetti….a momenti sterminava tutta la mia famiglia….tutti lapidati.

E poi la Signora A. :si sa…porta sfiga.

Tutti la evitano ,tutti la incontrano.

Ogni volta che ti incontra ti chiede che scuola fai…eddaje che le spieghi che ormai hai 40anni…nulla….

E poi se ti ferma e’ la fine…non schioda..ti devi inventare delle scuse orribili per chiudere la conversazione…altrimenti rimani li’ tutto il pomeriggio…

“Un asteroide si sta schiantando sul mio appartamento,vado a chiudere le finestre e torno…”

Il papa’ di Francesca che passa ogni giorno col cane…e giuro che si assomigliano…

Non sai se e’ lui che assomiglia al cane o viceversa.

Quella del terzo piano che non fa altro che cucinarei broccoli.

E si sente l’odore per tutta la via…

Capisci che li sta cucinando per la tanfa ma anche perche’ in pieno dicembre,con i tuoni,neve e grandine hanno tutti le finestre spalancate…..

E la pizzeria sotto casa che ha il motto “ottima pizza napoletana”

Peccato che il locale si chiami Mister Hu e la proprietaria si chiama Rosa….anzi come dice lei “Losa”

(Allora e’ vero che non sanno pronunciare la r….non e’ solo nelle barzellette!)

Il postino che parla 7 lingue(dice lui),ha ancora un vecchio si piaggio e ogni volta che fa la discesa si schianta con la macchina parcheggiata di fronte…..

Ha una certa confusione….

Noi abbiamo lo stesso cognome di un’altra famiglia di un’altra palazzina…ma non siamo parenti.

E lui da trent’anni mette la nostra posta a loro e la loro da noi.

Il giorno del matrimonio di mio fratello ha citofonato alle 7 del mattino “Postaaaaa!”

E mio fratello “Ora scendo”

E lui”Senti,senti…ma perche’ tutti questi telegrammi?E’ morto qualcuno?”

E mio fratello grattandosi adeguatamente “Ehmmm no…mi sposo”

E il postino preoccupato”E rimani a vivere qui?Un altro con lo stesso cognome?Eh no….ma voi invece di estinguervi vi moltiplicate??”

E li’ tutta la mia famiglia si e’ esibita in balcone in un grattamente di gioielli di famiglia non indifferente……

Insomma figure storiche della palazzina ..quelle che secondo me l’hanno costruite con la casa.

Che sono troppo familiari…ma poi se ci pensi bene sai solo il cognome ma non il nome…ma non importa perche’ per te sono solo i Signori X….e forse sono chiamati cosi’ pure all’anagrafe.

In particolare la Signora I. qui nessuno sa il suo nome….pensavamo di organizzare una mega scommessa….solo che poi qualcuno glielo dovrà chiedere…e sicuramente non capiremo la risposta…

Insomma avrei mille storie da raccontare…..ci sono mille persone che sono diventate familiari,che hanno fatto da “comparsa” nella mia vita.

Alcune hanno cambiato casa,altre ci sono ancora (ovviamente i peggio!)..altri non ci sono piu’.

Pero’mi hanno fatto compagnia e spero io a loro.

Oggi sono un po’ nostalgica perche’ il Signore col cane ci ha salutato…

E mi dispiace tanto.

Postato da: basla alle 01:49 | link | commenti (2) |
vita, penso, cose strane, sorriso

mercoledì, 21 febbraio 2007

Aria nuova

No dico fate un applauso a Bioro per il nuovo header e per i cambiamenti nel blog…please!

Come direbbe lei “bello,bello,bello!”

Postato da: basla alle 18:37 | link | commenti (8) |

martedì, 20 febbraio 2007

Menu’ e singhiozzi

Ieri la creatura non smetteva di muoversi.

Strano….perche’ di solito ronfa in continuazione.(Del resto il dna “pigro”l’ha ereditato sia da mami che papi.)

E ho realizzato che inizia a ballare il “ballo di San Vito”ogni volta che mangio cioccolata.

Lo so che farà come quel bimbo nel film “Senti chi parla”…

Nel momento del parto,la prima volta che lo vedro’,io diro’ “allora eri tu che facevi tutto quel casino nel piano di sotto” …..e lui “E tu eri quella che mangiava tutta quella roba cioccolatosa…”

Ho scoperto,leggendo qua e la’ che gia’ potrebbero avere il singhiozzo….

Mica glielo causero’ io con tutto quello che mi mangio….(effettivamente mi manca solo la peperonata e sto a posto…..!!!!)

Walid

Walid ama Mouna,ma la famiglia non approva.

Walid decide di sposarsi in gran segreto e tra le prime cose che fa ci manda una mail per dircelo.

Siamo davvero felici per voi,finalmente avete realizzato il vostro sogno che (ne sono certa)durerà una vita…

Noi camminiamo nella strada accanto alla vostra e se serve qualcosa basta fare un gesto…lo sapete.

Postato da: basla alle 21:29 | link | commenti |
tunisia, vita, penso, sorriso

Give me lasagna & I’ll give you love

Grazie ai consigli della Bionda questa sera ci siamo leccati i baffi con una lasagna da urlo…..

;

Postato da: basla alle 21:21 | link | commenti |
cibocibocibo

lunedì, 19 febbraio 2007

Corso

Sabato iniziamo il corso pre-parto.

Dico “iniziamo”perche’ ho scelto proprio quello dove ci devono essere anche i papa’.

Il Consorte vorrebbe spararsi in mezzo agli occhi ma per farmi contenta e soprattutto per non contraddirmi (in questo periodo e’ P E R I C O L O S I S S I M O!!ghghg!),fa finta di essere entusiasta.

Vi racconteremo in dettaglio.

Per ora sappiamo che dovremo andare in tuta,portando un cuscino e un asciugamano.(Mi fa molto film aMMMericano….di quelle sdraiate sulle ginocchia del marito,in circolo, che fanno esercizi di respirazione…)

Secondo voi tornero’ terrorizzata dal parto col Consorte che riderà a crepapelle oppure lui farà le valigie e non tornerà a casa fino a che non avro partorito?

Si accettano scommesse…

Post per femminuccie

Goduria suprema.

Gli ormoni mi faranno sembrare una jena perennemente inca§§ata,paranoica e nevrotica….pero’….

Ehhheee…Pero’….

Pero’…….mi depilo una volta ogni tre mesi…vuoi mettere?

Non e’ che prima ero il cugino It della famiglia Addams,ma almeno una volta al mese mi toccava “disboscare”le”grandi foreste”..

Ora mi sento proprio come quelle delle pubblicità….”Donne protagoniste delle loro performance!”.

E poi che unghie…..resistenti,lunghe…..

E i capelli forti,lucenti….

Una panterona…(ovviamente “spiaggiata” come dicevo nel post di prima)ma sempre panterona….eh si.

Ho paura dopo il parto…..ci sarà una decadenza terribile vero?Il baratro?Tipo Willy e il coyote che si lancia dal monte….eh?

Postato da: basla alle 22:29 | link | commenti (2) |
penso, cose strane, sorriso, incintitudine

Tie’!

Il mio Doc e’ tanto bravo…ma mi tiene a stecchetto.

Io che sono sempre stata a dieta nella mia vita,io che pensavo che l’unico momento di strafogo sarebbe stato la maternità…..

E invece c’ho l’ansia da bilancia.

Ora sono al settimo mese e ho preso 7 kg…si puo’ fare no?

Nooooo……il mio medico dice che sono ingrassata troppo ed ha deciso ufficialmente che ho il diabete gestazionale.

“Ingrassi troppo…sicuro avrai il diabete…facciamo le analisi”

Sorvoliamo sul fatto che l’ospedale mi ha sbagliato il referto e ho dovuto rifare la curva glicemica due volte……….

Oggi le ho prese.

UN GROSSO GESTO DELL’OMBRELLO AL MIO GINE SEGUITO DA DUE GROSSE CORNONE…..

Non solo no ho il diabete….ma ho anche i valori di partenza della glicemia al di sotto dei parametri.

Domani Doc ti mando i referti via mail…..appena schiaccio invia faccio anche un bel PRRRRRRR!

io ho fame!

Ultimamente ho la fissa per le torte di mele.

Mi piacciono,ma non ci sono mai andata matta.

Ora potrei uccidere pur di averne un pezzo…misteri della maternità (insieme alle emorroidi,lombalgia e gli ormoni impazziti…naturalmente!)

Avrei voglia proprio di quella che mangiavo sempre a Londra:la Apple pie di Sarah Lee..

Quella che metti in forno e poi te la strafoghi con una quintalata di gelato o quella panna liquida che hanno in UK,che e’ una goduria.

Qui non c’e’ …sigh sob

Ma ho il PIANO B!

Ho la ricetta di una fantastica Apple Crumble versione australiana….che e’ facile per le mie ridotte capacità da cuoca ed e’ sciue’ sciue’ (rapida!)

Ora sono il terrore dei supermercati:riempio il carrello di mele con gli occhi di fuori e le venuzze in risalto.

Una pazza che corre verso le casse col solo pensiero di trasformare tutto in un dolce.

Ecco la ricettina:

Farina magia 1 cup (corrisponde a mezzo bicchiere)

Burro o Margarina 4 cucchiai

Brown sugar 1 cup

Mele 7

Sbucciare e tagliare le mele a spicchio.

Metterle su fuoco lento con un po’ d’acqua (molto poca) per 5/7 minuti.

Intanto prendere una scodella e mettere 1 cup di farina magia,4 cucchiai di burro e 1 cup di brown sugar.

Impastare il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto tipo “biscotti sbriciolati”.

Se si vuole si puo’ aggiungere un po’ di cocco.

Porre le mele in una teglia e sopra l’impasto “tipo biscotto sbriciolato”,mettere in forno ben caldo a 200 gradi per 30/40 minuti.

Servire con panna liquida o gelato.

Poi per favore leccatevi i baffi…..io mi asciugo la bava.

Postato da: basla alle 22:12 | link | commenti (2) |
cibocibocibo

lunedì, 19 febbraio 2007

Ecologisti

Fatto sta che sono “tutta panza”.

Nel senso…ho preso 7 kg tutti distribuiti li’.

Il mio “ombellicolo” da tondo e’ diventato una linea orizzontale,e’ cosi’ tirato che si riesce a vedere anche la piccola cicatrice che mi hanno fatto quando ho fatto il primo “uheee'”…prima era interna…ora e’ mooooooolto esterna.

I miei addominali prima non esistevano,ora mi mandano delle cartoline da spiagge lontane….credo mi abbiano abbandonato per sempre.

Aggiungeteci che ho una grazia da elefante…

Quando mi sdraio sul letto mi sento come quei pesci o quelle foche sulla battigia che non riescono piu’ tanto a muoversi.

L’altro giorno mi sono lanciata sul letto,poi dovevo alzarmi(da sottolineare che ho la sciatica!)….eh…facile a dirsi:mi giro a destra,mi giro a sinistra..nulla.

Imploro aiuto e urlo :”C’e’ una balena spiaggiata!Help!Sos”

Il maritino trafelato arriva e fa ….”Ecco Greenpeace!”

Mhmmmmm….che simpatia!

Tripudio e gaudio

Ammetto di essere stata fortunata:appena ho potuto ho preso la patente e dopo pochi mesi sono riuscita a comprarmi a rate una macchinetta (per la precisione “Giovanna”una 600 tutta nuova e scintillante)dopo un po’ sostituita da “Tina”(una 206 superaccessoriata:col servosterzo e condizionatore…sai com’e’…avevo avuto la promozione!!)

Il mio maritino invece per un bel po’ ha fatto il pendolare sui mezzi,percorrendo 10 km in due ore.

Che ti viene voglia di farli a piedi che ci metti meno tempo….

Tornava bagnato,stanco,inca§§ato nero….con 7 ore e mezzo di lavoro e quattro tra i mezzi.

Solidarietà per tutti quelli che ogni giorno “lottano”tra bus,tram e metro…perche’ c’e’ ne vuole di pazienza…

Da oggi il Consorte ha la sua macchinetta.

Proprio la 600 di cui ho parlato prima:la mitica Giovanna.

E’ stata la mia fedele compagna poi e’ passata a mia mamma e ora e’ tutta del marito.

Dove lavora lui si trova parcheggio solo “sopra gli alberi”….e questa e’ perfetta,piccola per parcheggiarla selvaggiamente;consuma poco..perche’ di km ne dovrà macinare.

Come regalo gli ho fatto un bel portachiavi con un cornone gigante…avevo pensato anche una mia foto con una bella scritta “Guida piano”ma mi sono trattenuta….ghghgh!

Io sono contenta come se Babbo Natale fosse sceso dal camino:la mattino me lo godo un’ora in piu’ e la sera torna a casetta alle 18.40 invece che alle 20.

Bello,bello,bello.

Postato da: basla alle 21:41 | link | commenti |
ammmore, sorriso, fagiolo, cipollaepatatone

giovedì, 15 febbraio 2007

I did it again…

Doveva essere una semplice passeggiata dopo tre giorni da reclusa con la natica dolorante….

Si e’ trasformata nella sagra dello shopping…

Mi devo liberare :

“Ciao sono Basla,ho 27 anni e oggi ho comprato da Ikea una miriade di cose per il pupo….”

Ci sarà un gruppo di “shoppisti anonimi”per Ikea!? Lo fondiamo?

Sondaggio(uso privato del blog!)

Chiedo aiuto.

Abbiamo trovato delle belle casette neanche troppo lontane dalla città….

Un buon prezzo,80 mq2,posto auto,un bel terrazzo..

Insomma perfette.

Tranne che hanno dei tralicci dell’enel ad alta tensione a poco meno di un km…..

Se la prendiamo:diventeremo tutti verdi con strane protuberanze o rimarremo rosa?

E’ vero che emanano delle onde elettromagnetiche che fanno veramente male?

Dicono che li dovrebbero togliere uno ad uno,per metterli sotto terra,come e’ qui in città.

Ma chissà quanto tempo ci metteranno…

Chi ne sa qualcosa mi puo’ dare un suggerimento!Help!

Postato da: basla alle 13:13 | link | commenti (2) |
cose strane, cercocasa

San Valentino..in versione stordita

E’ iniziato tutto alle 6 del mattino.

Mezza addormentata sbatto dovunque per raggiungere il bagno e prepararmi per fare le mille analisi del sangue.

Uscendo do un bacio al Consorte ancora raggomitolato nel letto e mi urla “Au…gggu…ehmmm…ri!….Zzzzz.zZZZ…Ronf ronf..”

Verso le 11.00 con l’ago ancora nel braccio mi rendo conto che erano gli auguri per San Vale e non per le analisi….evidentemente il criceto nel mio cervello si era appena svegliato….

Nel pomeriggio mi arriva un suo mes “Tititi..mimi..nini..lilli”

Avete presente la pubblicità di un operatore telefonico con Aldo,Giovanni e Giacomo?

La traduzione era che mi ama tanto…

E’ troppo scemo…anzi Cemo…come diciamo noi!

Nonostante la mia scarsa mobilità dovuta alla “chiappite”(sciatica) riesco a fare una bella cena:tavola apparecchiata con candele,calici da vino (riempiti con acqua!)…un palloncino a cuore e il suo regalo.

Entro in bagno per una bella doccia e per vestirmi “a festa”

Lui entra e mi urla ” Ecciiii???”

E io sfringuellando “Eccomiiii!!”

Dopo 5 minuti lo sento un po’ cianotico “Ecccccci subito!”

Anche un po’ preoccupata esco con una scia di profumo, intrucchettata, vestita a festa,un po’ zoppicante…Wanda Osiris de Noantri,per intenderci!

Trovo un uomo con una busta gigante di carta in testa e delle rose rosse che facevano capolino…

Ma…ma…..

E lui “Toggggli bbbutttaaa”

Lo scopro e trovo mio marito tutto sudato,con un fiocco in fronte,un mazzo di rose e un pacchetto in bocca.

Ecco.

Diciamo che era ad un passo dall’apnea e rischiavamo di perdere le funzioni vitali….

Comunque….

Mi confida che ha cercato per tutta Roma una busta gigante per coprire il busto….e che se le e’ provate in tutte le cartolerie.

Mi ha detto che i negozianti erano pure mortificati non riuscendo a soddisfare la sua richiesta….

Ghghghghgh!

Cena con musica di sottofondo araba,tante risate e il nostro aMMMMMore…

Che storditi che siamo!

martedì, 13 febbraio 2007

Vita di mare

Da un po’ di tempo invece di passerotti e candidi uccellini sulla nostra testa volteggiano ….gabbiani.

Vorrei ribadire che abitiamo a Roma città e che il mare disterà una ventina di km….

Se tu alzi il naso non li vedi solo…ma la mattina ti svegli proprio con il classico verso “hiii hiii”.

Ecco…a me sembra di abitare in un porto.

Poco male.

Mi sto adeguando….per la gravidanza mi sto spalmando addosso talmente tanto olio di mandorle che sembro un’anguilla….

Lascio la scia tipo le lumache…..

Se qualcuno mi tocca,parto e arrivo a Viterbo per quanto sguiscio……

Postato da: basla alle 19:24 | link | commenti (2) |
penso, fagiolo

Arnica-addicted

Fatto sta che nei giorni passati avvertivo delle fitte alla “chiappa” destra.

Ora mi ritrovo con un tubetto di pomata di Arnica in mano.

Morale della favola ho una simpaticissima “sciatica” o “lombalgia”…non ci formalizziamo.

Il Consorte e’ diventata la mia “gru” ufficiale..mi alza,mi lancia sul divano,mi rotola nel letto,mi sposta,mi gira.

Grande divertimento in casa nostra.

Certe volte improvvisiamo dei “trenini”per trasportami da una camera all’altra.

Ci manca solo la musica di sottofondo “Brigitte Bardot” e siamo a posto.

mercoledì, 07 febbraio 2007

Quel naso e quelle labbra…non mi sono nuove…

Ora io non vorrei fare quella che parla sempre del suo pupetto…….pero’ questa la devo dire.

Martedi’ visita dal Doc.

Il pargolo cresce bene ed e’ (per dirlo alla Elio e le storie Tese) un bellissimo ciccio bombo supercannoniere….

Pesa 750 gr e c’ha un femore da sellerone.

Mi ha fatto un’ecografia 4d,praticamente una foto e l’abbiamo visto per la prima volta in viso.

Quello che abbiamo notato subito e’ stato il labbrone siliconato come il Consorte e poi il nasone a patata come il mio…

Diciamo che a questo punto mi sono spuntati i lacrimoni a fontanella.

E’ proprio tutto nostro.

Ahhh..(sospirone)

A quel punto l’atmosfera in quello studio era piena di melassa..mi sono resa conto che ci mancavano solo i fiorellini e i cuoricini quando il Doc in evidente imbarazzo ha esclamato “Si,effettivamente e’ proprio un bel bimbo!”

Che per carità magari lo pensava…ah!ah!Immagino….Diciamoci la verità: era preso dal pathos ….

Ed e’ stato veramente esilarante.

E poi le cinque dita appoggiate alla guancia,la bocca aperta,il suo addormentarsi sulla spalla.

Insomma ci ha fatto davvero un bel filmino…e ora non ce n’e’ per nessuno….a tutti a turno je tocca vederlo e commentarlo….

Ci possiamoo immedesimare nello spettatore.

Pensiamo “che maroni gonfi gli faremo!”…

E chissene…orgoglio di mami e papi.

Abbiamo anche controllato che sia sempre un bel maschiettone….ehmmm si…no doubts.

Insomma,facendo i dovuti scongiuri,tutto bene.

E’ quello che conta.

Altra novità:abbiamo preso il trio per la creatura.

Affarone d’oro:resistente,bello,omologato e pure a poco.

Una botta di fortuna ci doveva capitare.

E’ stata una bella emozione sceglierlo,provarlo,toccarlo…

E’ sempre tutto piu’ reale.

E questa cosa ci piace tanto,tanto.

(Per discolparmi per almeno due post….ehmm facciamo un post non parlo del bebe’….ok?)

E le nuvole stanno andando via..

E’ inevitabile che nella vita ci siano dei momenti di nuvoloni e dei momenti di bel tempo.

Diciamo che c’e’ stato uno uragano di eventi,nonostante poi tutto sia rimasto piu’ o meno uguale…….ma per fortuna ora c’e’ una raggio di sole.

Per forza….se no partivamo per Papua Nuova Guinea….immediatamente.

Postato da: basla alle 22:40 | link | commenti |
vita, penso, luna nera

La filosofia delle tende.

Lei aveva voglia di attaccare le tende,lui un po’ meno.

Ma tra una risata,mille martellate e utensili improvvisati lo scopo e’ stato raggiunto:la casa finalmente aveva delle magiche,colorate tende blu.

Cosi’ …..le andava ed e’ stato fatto….semplicemente e facilmente.

Capisco che per molti questa storia non abbia molto senso….ma per me e’ la chiave.

Io vorrei vivere cosi’.

Postato da: basla alle 22:15 | link | commenti (5) |
vita, penso

giovedì, 01 febbraio 2007

Calendario

Rispondendo ai commenti mi sono venute in mente un po’ tutte le fantastiche posizioni del pargolo.

Ne faccio un rapido riassunto perche’ non me ne voglio scordare neanche una…

Di solito mette in bella mostra le sue terga.

Si fa inquadrare in posizione “TREQUARTICOMELALILLIGRUBER”con il braccino sulla fronte mostrando in primo piano un’ascella da urlo.

Si puo’ prendere in un momento “privato”mentre si gratta la faccia.

A gambe aperte con i gioielli di famiglia al sole.

Non ci siamo fatti mancare neanche una foto con la vescichetta piena.

Questo e’documentato da esilaranti ecografie.

Quando non e’ sotto i “riflettori” della tecnologia ne fa altrettante.

Ama la parte destra del mio corpo e sta sempre buonino li’.

..Oddio..non proprio buonino….sentivo dolore”Dottore ma che avro’?”

E lui”Tranquilla,e’ solo il bimbo che tocca il colon”

Gulp.

E’da spiegargli che non si gioca col colon di mammà!

E quando mi si appoggia sullo stomaco?Pero’ lo capisco…e’ che e’ sempre pieno….sarà un bel cuscinone….

Intuisco chiaramente che si e’ spostato in basso dalla media di quante volte entro ed esco dalla toilette.

Deforma il mio panzone spingendo sull’ombelico o dando dei calcioni da farmelo rimbalzare tipo budinone gigante..

Ma la cosa piu’ tenerona e’ che, nonostante i calcioni che sferra e le pose da calendario che s’inventa, basta mettergli una manona calda e lui si tranquillizza.

Io sarei follemente innamorata.

Pesantezza

Come direbbe Chiaretta “Periodone di Luna nera”

Mi sento pressata,mi devo giustificare per tutto quello che faccio,mi sento circondata da folli.

Sinceramente mi sono stra rotta i maroni.

E’ che sono proprio scema io….sono troppo ingenua.

Ma sto cercando di cambiare…per forza:se prendo un’altra cantonata mi faccio l’applauso da sola.

Il nervosismo e’ a mille.

In piu’ e’ arrivata quella simpatica influenza che rende lo stomaco e il water migliori amici.

Nel pacchetto e’compreso un “piacevolissimo” mal di testa con febbriciattola.

Deve sparire nell’arco di 24 ore….oppure inizio a mordere i virus.

Sono pericolosa in questo periodo.

Postato da: basla alle 23:16 | link | commenti (3) |
penso, luna nera

mercoledì, 31 gennaio 2007

Movimenti

Succede che il pargolo si muove.

L’altro giorno sentivo l’ombelico che tirava,tirava…

Alzo la maglietta e vedo un bozzo esorbitante e l’ombelico che da tondo si era trasformato in una linea….

Il pargolo spingeva,ma tanto.

Qualcuno gli puo’ spiegare che non puo’ uscire da li’?

Postato da: basla alle 22:12 | link | commenti (5) |
sorriso, fagiolo, incintitudine

martedì, 30 gennaio 2007

Anticalcare e Candeggina

Succede che essendo “gestante” (come direbbe mooolto formalmente il mio babbo) sto a casa.

A riposo.

E per carità..non mi lamento.

Il Consorte pagherebbe per rimanere a casa,grattarsi la pancia e non lavorare.

Solo che dopo un po’ che fisso il muro del salone mi annoio e inizio a fare di tutto un po’.

Mi invento sempre qualcosa…diciamocelo.

Ci sono le faccende quotidiane:lavatrici,stirare camicie,pulire casa,cucinare….

Quelle “straordinarie”:faccio il pane,la pasta,un piatto un po’ piu’ invitante,uncinetto,puntocroce,leggo libri,internet.

E poi la vita sociale:vedere qualche mia amica per qualche chiacchieretta e la solita spesa.

Oggi mi sono resa conto che il risultato di questa mia quotidianetà e’ sorprendente:

-non c’e’ piu’ nessuna traccia di calcare su nessuna superficie del lavello e nei sanitari.

-i vestiti sono tutti splendidamente lavati e stirati….Grazie alla candeggina i bianchi sono catarinfrangenti….

(Tanto che oggi ho chiamato il Consorte dicendo che forse e’ il caso che le mutande bianche se le mettesse a casa,ho paura che se ci esce si illuminano le chiappe …ghghghghg!)

-ho fatto dei cambiamenti in casa unendo la praticità e l’estetica.

Ormai non mi rimane nulla da fare se non spostare ogni tanto le solite due candele….almeno faccio qualcosa….che tristezza….

-so esattamente quanti scaffali ha il mio supermercato e conosco tutte le offerte…Volete l’anticalcare?Volete la passata?…so io dove prenderla buona e a poco….

-ho fatto amicizia pure con quella del servizio clienti del supermercato.Mi da le dritte per il bebe’ e se non la passo a salutare,dopo aver preso il pane ci rimane male.

Insomma…..e’ stato creato un mostro????!!!!

Vortice glicemico

Tra le milesettecentoquarantamila analisi del sangue che ho fatto non poteva mancare la “simpaticissima”curva glicemica.

Consiste nel farti bucare il braccio prima e dopo aver bevuto un bibitone di glucosio per vedere come reagisce il fisico.

Bene.

IL BIBITONE FA VERAMENTE SCHIFO.

E’ un qualcosa di eccessivamente dolce e fa cagher soprattutto perche’ lo si beve alle 7 del mattino a stomaco vuoto.

Sono sopravvissuta e non ho avuto carie instantanee…per me la glicemia va bene anche senza avere il risultato delle analisi.Ecco.

E poi io credo che ‘sta botta di zuccheri crei dipendenza.

Oggi pomeriggio sbavavo per casa,con gli occhi con le venette rosse di fuori alla ricerca di qualcosa di dolce.

Ho trovato il Ciobar.

E’ stato perfetto…non bruciato,densita’ ottimale,caldo….

Gnam.

Ho paura che commettero’ altri gesti inconsulti…ho la Nutella in casa….

sabato, 27 gennaio 2007

Ma che davvero?

Oggi eravamo al centro commerciale….nel supermercato.

A un certo punto vedo il naso del Consorte che si muove tipo quello da cane da tartufo.

Sniff!Sniff!

E lui ilare e giocoso..”Sta bruciando il supermercato?Ah!ah!”

E io “E si ti immagini?!Pero’ non lascio i detersivi in promozione!!!!Ah!ah!”

Dopo 4 secondi scatta l’allarme antincendio……

Ehm……

(Nel reparto panetteria il pane era stato bruciato…..)

Postato da: basla alle 18:49 | link | commenti (2) |
i love shopping, sorriso, luna nera

Annunci

Eravamo a tavola con i miei.

Mia mamma fa “Domandona indiscreta:come chiamerete il bebe’?Mica per altro…”

Il Consorte esclama “Si!Si!Abbiamo deciso!”

E dentro di me “E la peppa!Finalmente abbiamo deciso,davvero????”

E lui “Sarà Giovanni Ermellino!”

Mia madre diventa rossa,mio padre rigurgita un maccherone…..

E con molta pacatezza la genitrice incalza “Ah!Che nome particolare….”

E il Consorte….”Ma veramente siamo indecisi anche con EvanSSSS”

Mio padre stramazza…..

Momento di panico.

E poi tutti a ridere…….era un fantastico scherzo.

Peccato che mi stavo giocando i genitori.

Business

Grande spesona mensile (che dura sempre una settimana…siamo piu’ che onniveri…)

Oggi gita al centro commerciale vicino casa:si preannunciavano grandi affaroni.

Alla fine vedevi un carrello a “piramide”che spingeva verso la cassa una con la pancia e un pelatone.

Io ero l’addetta al riempimento buste,il Consorte doveva solo appoggiare le cose sulla cassa….

Ha commentato ogni singolo acquisto.

A proposito di cinque o sei prodotti per la casa ad un euro l’uno ha esclamato”Sembra che dobbiamo disinfettare il mondo!”

Abbiamo trovato dei bodini da neonato a 1 euro,io l’ho convinto a prenderli perche’ se avremmo aspettato avremmo perso l’occasione e l’avremmo pagati sicuramente almeno il triplo….e lui “Si!si!Noi compriamo prima con i saldi…..cosi’ risparmiamo dopo….solo che spendiamo i miliardi con i saldi…..risparmiamo decisamente a lungo termine….altrimenti non si spiega”

E poi canticchiava la canzone del Bagaglino in versione “casalinga” :”Godi,godi,godi che c’e’ (e aggiungeva il mio nome)”…..riferendosi a me come a Prodi,con una finanziaria “casalinga”disastrosa!!!

E poi chiedendo le buste a quella della cassa “Mi dia tutte le buste che ha!”

La cassiera rideva sotto i baffi e io sospiravo….

mercoledì, 24 gennaio 2007

Juke box

Succede che a 5 anni amavo Raffaella Carra’,verso i 7 adoravo Madonna,a 10 i Take That.

Nell’adolescenza ho cementato i miei gusti musicali per i Cranberries,Alanis Morisette,U2,Radiohead,Oasis (i primi album) ed Elisa.

Fatto sta che ora ascolto di tutto un po’ ..ma i miei preferiti rimangono loro e i loro vecchi cd che ascolto e riascolto e riascolto e riascolto e riascolto….

Oggi stavo per entrare in doccia e ho messo il cd dei Cranberries.

Non funziona piu’.

L’ho disintegrato.

Vita grama.

Postato da: basla alle 13:01 | link | commenti (2) |
luna nera, emozioniinparole

Affollamento

Siamo in troppi nel letto.

Il marito si lamenta.

Ulula insonnolito”Siamo io,te,la mia pancia,la tua pancia….e pure un cuscino per la tua schiena!!!

Decidi:o lui o me!”

Gulp!

Turnica tutto.

A Roma si direbbe “Me gira tutto!”

Il senso si puo’ intuire…non ci capisco piu’ nulla.

Accadono cose una sopra all’altra,piccole decisioni da prendere al volo.

Ricordati di fare questo,ricordati di chiamare questo,decidi quest’altro.

Eppure il mio lavoro consisteva nel curare ogni piccolo dettaglio in un viaggio.

Mi ricordavo pure se il Sig.Rossi voleva il caffe’ macchiato ogni mattina.

Ora io non mi ricordo neanche se ho gia’ fatto colazione….poco male la rifaccio.

E’ bello quando e’ cosi’…pero’ e’ pure “sano”quando tutto si incastra.

Perche’ a me invece si deve impicciare tutto..???

Tipo tetris….non riesci a inserire i pezzi mancanti…ti si riempe la schermata e GAME OVER.

Io partirei.

(Veramente partirei sempre….)

Postato da: basla alle 12:05 | link | commenti (1) |
vita, penso

martedì, 23 gennaio 2007

Ode a te, oh marito!

E’ straordinario come mi rassicura il Consorte.

Non c’e’ persona al mondo che mi tranquillizzi piu’ di Lui.

Nei momenti no riesce sempre a trasmettermi quel calore,quel supporto,quell’amore che mi servono.

C’e’ sempre quando ho bisogno di Lui.

Poi mi fa ridere.

Basta vederlo mentre fa una delle sue espressioni:viso gonfio,pappagorgia,occhietto vispo e sorriso che riscalda il corazon.

Se arriva uno “Tsunami” lui e’ vagamente impensierito….in qualche modo si farà.

E non lo fa per una leggerezza di valutazione,in realtà vive la vita con piu’ tranquillità.

Io ho l’ansia a mille e vorrei avere tutto sotto controllo.

Ne sopporta di tutti i colori.

Dai cerchietti che mi metto per casa,dalle mutande della nonna,alla fascia di pile che mi metto per sconfiggere la sinusite.

A quando sono nevrotica e non mi puoi parlare,alle giornate no,alla follia della mia famiglia,alle mie paranoie,alle mie insicurezze,al mio essere femmina e il piacere di comprare oggettini per la casa…etc etc

Un racconto per tutti:ieri e’ rientrato a casa e si e’ trovato un oggetto sconosciuto….roba da richiudere la porta e vedere la targhetta del campanello se per caso aveva sbagliato porta….

L’altro giorno gli ho mandato un messaggio “Sei davvero al lavoro o sei sull’aereo per imbarcarti per Tunisi per sempre?”

Postato da: basla alle 15:23 | link | commenti (3) |
vita, cose strane, penso

Settimana agrodolce

E’ strano come tutto possa cambiare piega da un momento all’altro.

Come ti si possa stravolgere la visione delle cose in un nano-secondo.

Anyway….la settimana ancora non e’ finita…ma spero che l’amaro sparisca lasciando un buon gusto dolce.

Cose esaltanti?

Sabato siamo andati nella casetta dei miei al Circeo.

Li’ ci siamo trasformati in perfetti agricoltori.

Il Consorte ama la vita nella natura:dategli un metro per due e ti fa venire una giungla.

A me datemi un Pothos e lo uccido in 4 secondi.

Indi per cui lui si e’ messo a curare le piante in giardino e io ho dato un’occhiata a quello che gia’ era rinsecchito.

Ho ramazzato qualsiasi tipo di foglia secca in qualsiasi angoletto … lui si e’ appeso prima all’albero di limoni,quello di mandarini e poi a quello delle arance.

Ne ha raccolte ben 5 buste.

Saranno piu’ di 30 kg.

Dice che potremmo fare la svolta della nostra vita e venderle al mercato.

Riassunto della giornata: lui si e’ tagliato in numerosi punti,e’ rimasto appeso come un koala per prendere il mandarino piu’ lontano,nei momenti di difficoltà ha detto due o tre parole in arabo;io sono riuscita a staccare anche delle piante vivissime,ho scambiato un’arancia per un mandarino….

Postato da: basla alle 14:27 | link | commenti |
sorriso, cipollaepatatone

mercoledì, 17 gennaio 2007

Proud to shop

Erano li’.

In saldissimo.

Giallo,verde,celeste.

Con un coniglio con un dentone enorme,con una giraffa con un sorriso da ebete e un altro con un orsacchiotto bello gonfio.

(Per il bebe’non mi piaccione le cose bucoliche tutte fiocchetti e cuoricini,adoVo tutto cio’ che e’ simpatico e vagamente idiota….vedi la giraffa con il sorrisone,sembra abbia preso un tram in faccia!)

Belli,belli,belli.

Tre completi per la culla,tre per il lettino.(Lenzuolo per il materasso,lenzuolino e federa)

E poi un morbidissimo asciugamano bianco con un bel pescione sorridente e con gli occhiali da sole.

Fagiolo,oggi la nonna ti ha regalato mille cose,insieme a mami si sono date allo shopping per te.(Per la gioia suprema di papi…..pero’ appena ha visto quello che abbiamo preso, soprattutto appena ha dato un’occhiata ai “personaggi”che popolano tutto quel cotone, ha iniziato a ridere..buon segno)

Gia’ t’immagino tra quelle lenzuola con la panciona all’aria…

Chissa’ se le prime parole che ci dirai saranno “Ma che mi avete comprato??!”

mercoledì, 17 gennaio 2007

Proud to shop

Erano li’.

In saldissimo.

Giallo,verde,celeste.

Con un coniglio con un dentone enorme,con una giraffa con un sorriso da ebete e un altro con un orsacchiotto bello gonfio.

(Per il bebe’non mi piaccione le cose bucoliche tutte fiocchetti e cuoricini,adoVo tutto cio’ che e’ simpatico e vagamente idiota….vedi la giraffa con il sorrisone,sembra abbia preso un tram in faccia!)

Belli,belli,belli.

Tre completi per la culla,tre per il lettino.(Lenzuolo per il materasso,lenzuolino e federa)

E poi un morbidissimo asciugamano bianco con un bel pescione sorridente e con gli occhiali da sole.

Fagiolo,oggi la nonna ti ha regalato mille cose,insieme a mami si sono date allo shopping per te.(Per la gioia suprema di papi…..pero’ appena ha visto quello che abbiamo preso, soprattutto appena ha dato un’occhiata ai “personaggi”che popolano tutto quel cotone, ha iniziato a ridere..buon segno)

Gia’ t’immagino tra quelle lenzuola con la panciona all’aria…

Chissa’ se le prime parole che ci dirai saranno “Ma che m’avete comprato??!”

Luna nera.

Dopo 8 anni di lavoro ho capito che era il caso di pensare ad una pensione integrativa…ora che sono a casa…

Mi pare logico.

Sono andata alle poste perche’ mi sembra la formula piu’ vantaggiosa e…..ovviamente hanno bloccato ogni forma di previdenza sociale.

Ci sono dei cambiamenti in atto nella normativa.

Non si sa quando riprenderanno.

Oggi l’oroscopo diceva che sarebbe iniziato il mio periodo d’oro.

A me non sembra.

(Fino adesso ho accumulato una pensione di 50 euro al mese….il Consorte ha scoperto che se non avrà almeno un minimo di cinque anni di contratto di collaborazione non avrà diritto a nessuna pensione e i soldi versati all’inps andranno persi…..forse riceverà qualcosa in Tunisia per i tre anni che ha lavorato al ClubMed….forse 5 euro?

Se non facciamo questa pensione integrativa avremo circa 55 euro mensili…..almeno il pane lo compriamo.

Che amarezza….)

Postato da: basla a 22:03 | link | commenti |
lavoro, penso, cose strane, luna nera

martedì, 16 gennaio 2007

Samba

Il pargolo sgomita.

Prima lo sentivo una volta a settimana,poi tutti i giorni da sdraiata,ora in ogni momento.

Puoi vedere una che si aggira per i negozi che d’improvviso fa “Ouch!”si piega e sorride come un ebete…..

Puoi vedere una che si tocca la pancia cercando un “contatto” e che e’ tutta estasiata se viene presa a cazzottoni…..

Sono io.

Il meglio e’ stato uno o due giorni fa.

Ero sdraiata tipo “balena spiaggiata”….il Consorte era accanto a me.

Io ero su un lato,lui aveva la sua mano vicino la mia pancia,a qualche millimetro di distanza…ma non la toccava.

A un certo punto la Creatura ha deciso che doveva farsi sentire…ha dato un calcio che neanche Totti sul dischetto di rigore….

Il Consorte si gira e mi dice “Ammazza che botta….non ti toccavo ma la tua pancia ha rimbalzato sulla mia mano…un fenomeno!”

Io ero senza fiato per la sleppa ricevuta,lui era gonfio di orgoglio per il destro ricevuto.

martedì, 16 gennaio 2007

E per me?

Sono un po’ contrariata.

Siamo andati in giro per i saldi in qualche centro commerciale e all’outlet.

Abbiamo preso delle scarpe Geox per il Consorte,un giaccone dell’Adidas e un giacchetto di pelle.

Abbiamo dato il “via alle danze” per gli acquisti per il pargolo….fregandocene della scaramanzia del “e’ troppo presto aspettiamo l’ultimo mese” e abbiamo approfittato dei saldi anche per lui(la maggior parte della roba era a due euro….come farsela scappare????)

Ha un guardaroba di tutto rispetto:dalla Prenatal qualche body intimo e una felpa con cappuccio deliziosa…un cappellino e una sciarpetta all’Oviesse….una tutina jeans Petit Bateau….e ciliegina sulla torta:delle mini-polo di Iana e una camicia mini da urlo….esattamente uguali a quelle che ha il papa’..ovviamente in versione “gigante”!

Io?Che ho preso?

Mhmmm….12mutandoni della nonna….perche’ la pancia ha il suo spazio ormai,reggiseni nuovi “maggiorati” (per la gioia unica e sola del Consorte) e un paio di pantofole.

Belli quei tempi in cui spendevo per vestitini,scarpe e borse….i tempi son cambiati.

Ne sono stra-felice per carità…..ma mi rifaro’…commesse non temete!!!

;

Effetti speciali (13 gennaio)

Il Consorte l’ha pensata proprio bene.

Mi aveva detto di non organizzare nulla “perche’ sarebbe stato un weekend per noi”a sorpresa.

Mi ha fatto credere che saremmo andati fuori Roma,molti erano stati allertati che il cellulare l’avrei abbandonato per quei tre giorni…io brancolavo nel buio…

Inizio dei festeggiamenti:venerdi’.

E’ arrivato a casa con tre belle rose a gambo lungo e soprattutto un biglietto da lacrimone e da telenovela messicana,seguito da cenetta casalinga.

A mezzanotte e’scattato il giorno X:compiere 27anni (speciali perche’ col pancione) e non sentirli.

Preciso come uno svizzero e’ arrivato col regalo.

E si e’ materializzata tra le mie manine proprio quella borsa che cercavo.

La cosa assurda e’ che non gliene avevo parlato eppure ci ha azzeccato in pieno…ribadisco e’ aMMMMore.

Ci siamo svegliati ed e’ iniziata ufficialmente il “Basla day”:mi ha organizzato una giornatina tutta per me,facendomi fare cio’che piu’ amo (e lui odia!!!)senza lamentarsi….anzi vi diro’ aveva un bel sorrisone stampato.

Per prima cosa mi ha portato a fare colazione al bar,cosa che adoVo,adoVo e adoVo!

Seduti con i giornali abbiamo scambiato 4 chiacchiere mille risate e pure qualche bel croissant.

Il pomeriggio il Consorte ha dato prova del suo sacrificio d’amore:siamo stati un giorno intero per centri commerciali a svaligiare i negozi coi saldi.

La sera aveva le occhiaie e qualche conato di vomito per lo shopping ma ha resistito da uomo tutto d’un pezzo!

La sera mi ha stupito.

A me piace ogni tanto mangiare da Mc Donald,lui lo odia.

Sono circa 4 anni che non ci vado perche’ lui si ritrova con lo stomaco rigirato solo a sentire l’odore della salsa bbq.

E glielo avevo fatto pesare un po’:come posso non distruggere il mio fegato e tradire quei grassi,quelle proteine chimiche???

Ha fatto il sacrificio supremo e la sera mi ha portata a cena li aggiungendo “Come i bambini che devono festeggiare il compleanno da Mc…hihihi!”

Io me ne sono fregata della presa in giro talmente estasiata dal paninazzo,dalla Coca maxi e dal gelatone.

E poi il massimo….io sono una fan sfegatata del telefilm Lost.

Siamo tornati a casa e mi ha fatto trovare il cd contenente le puntate della seconda serie che ancora dovranno mandare in onda.

Pop corn caldi,piumone arrotolato ……

Il giorno dopo e’ passato con tazze calde e Lost che ancora proseguiva.

La sera una bella cenetta con il parentame e una torta al cioccolato fatta dalla sottoscritta.

Dimenticavo che ognuno che mi faceva gli auguri sentiva dall’altra parte del telefono io che rispondevo “Gr…gr…graaaaah……zieeehhh!”

Insomma scoppiavo in lacrime…non ridete…il Consorte ancora mi prende in giro.

Se sentiva squillare il telefono ed era da un’altra parte, correva e fissava intensamente i miei occhi, per poi alzare l’indice,indicare i miei lacrimoni e sghignazzare.

Ora io non so….saranno gli ormoni,sara’ che sto impazzendo…..ma non potevo trattenermi!

La felicità non so cosa sia,pero’ ci sono dei momenti di serenità e semplicità insieme alle persone che amo veramente che mi fanno pensare che un pochino l’ho intravista.

Sono in questi momenti che assapori la le emozioni piu’ vere e capisci che vuoi.

Grazie Consorte,per tutto quello che fai per me,sempre.

mercoledì, 10 gennaio 2007

Morfologica

Oggi visita morfologica.

Tradotto:mentre il Doc controllava che andava tutto bene io e il Consorte commentavamo le immagini delle ecografie con “ohhh!guardaaa!ehhh!Ma daiii!”…etc etc

E’ tutto ok, e’ questo quello che conta.

Ci ha comunicato che e’ sempre maschio(!)ed ha delle belle gambe lunghe.

E’ in posizione podalica…ma c’e ancora tempo per rigirarsi…

Me lo immagino che dice “Con calma gente che fretta c’e’?Qui vicino allo stomaco si sta confortevoli…ho un bel cuscino grande dove appoggiarmi!Chi me lo fa fare a mettermi con la testa tra quelle ossa dure…”

E’ lungo piu’ o meno 20 cm,e’ un halluf (maialino) di circa mezzo kg,aveva la vescica piena (piscione!) e i piedini misurano circa 3 cm.

Io me li sogno quei piedini….con le dita indico piu’ o meno la grandezza ed entro in estati….

In tutte le ecografie si e’ sempre fatto vedere di spalle con la manina sinistra alzata appoggiata alla testa…come dorme il papa’.

Sembra idiota se dico che una delle piu’ belle ascelle che abbia mai visto?

E anche questa volta la posizione plastica non e’ cambiata…molto da calendario.

Peccato che il Doc doveva farlo girare per fare le misurazioni.

Niente…e’ proprio figlio nostro…e’ troppo pigro.

Il medico e’ andato deciso…mi infilava le dita nella pancia e tentava di girarlo….strano che il pargolo non si sia avvicinato all’ecografo e non abbia mandato a quel paese il dottore…

;

Il risultato non e’ stato ottimale…si e’ girato solo di 3/4 ..alla Lilly Gruber..pero’ almeno siamo sicuri che ha due braccia!!!

Ci ha fatto sentire il cuoricino come al solito.

Alla grande.

Il dvd che ci ha fatto ha mille immagini,ma erano tutte in funzione dei controlli che doveva fare.

Inquadrava per lo piu’ particolari…lui esclamava..”Uhhh!Lo vedete?”

Ma a dir la verità non si capiva bene…basta solo pensare che ho scambiato il tronco per la testa.

Cercavo di farmi spiegare ma non capivo molto.

Vedevo il Consorte che interpretava…ma secondo me creava.

Strano,ma questa volta ho sentito un’emozione piu’forte del solito nello stomaco.

E’ che lo sento sempre piu’ reale…e diciamocelo…fa effetto.

;

domenica, 07 gennaio 2007

Mi sento Nostradamus..

L’albero e’ stato riposto,le decorazioni sistemate…

Come predetto e’ rimasto fuori qualcosa…

Il tappetino con babbo Natale e una renna.

Era stato lavato e giaceva sullo stendino….si era imbucato…

‘Orca vacca.

(ps.il Consorte e’ stato costretto a ritirare giu’ tutto e a sistemarlo nella scatola…averlo a luglio sarebbe stato veramente deprimente…)

Postato da: basla a 17:40 | link | commenti |
cose strane, luna nera, xmas

sabato, 06 gennaio 2007

BEFANONI

Con oggi le feste sono ufficialmente concluse.

Il mio stomaco allargato e quello del Consorte ringraziano il cielo.

Le grandi mangiate dovrebbero essere terminate…anche se oggi la Befanona ha portato una marea di cioccolata,di calze piene,caramelle e questo peluche -Luigi del film Cars-

(per la gioia del Consorte….e probabilmente del pargolo che glielo ruberà appena avrà la forza di allungare un po’ la manina per fregarglielo….)

Ora bisogna smontare tutto….fisso l’albero di Natale da questa mattina.

Ma non riesco a smontarlo solo con la forza della mente…..devo riuscire a trovare altre soluzioni….perche’ disfare,sistemare e pulire non ce la posso fare.

Lo butto dalla finestra?Lo metto nel bagagliaio della macchina fino al prossimo anno?

Perche’ tanto anche se ti affanni a togliere tutto….bhe’ succede.

Succede che tu hai pulito ogni centimetro e ogni tanto ti zompa fuori un peletto luccicoso delle decorazioni.

Rassegnazione:te li ritrovi fino a Natale del prossimo anno…

Succede che sbaracchi tutto,sigilli gli scatoloni e te li carichi fino al ripostiglio….quando vedi quella decorazione che sta li fuori…che te la sei proprio dimenticata,anche se ti fissa da tre ore….

A quel punto accade che la tieni fuori per un anno e se qualcuno osa chiederti perche’ in pieno luglio hai ancora la statuina di Babbo Natale fingi che e’ la tua preferita….

Non so perche’ ma quando viene il 6 gennaio mi ricordo di odiare il Natale….

Sabato prossimo

Dopo tanta attesa….

Ci siamo quasi…

Mi prudono le mani….

Manca una settimana….

Finalmente…..CI AVVICINIAMO AI SALDIIII!

Che qualcuno mi leghi al letto perche’ altrimenti potrei avere degli effetti collaterali terribili (vedi conto in rosso,conseguente improvvisa dermatite allergica del Consorte…fino alle fine del mio matrimonio…)

Magari spese folli no…..ma due o tre cose… per il bebe’ (alibi!alibi!),per il Consorte(alibi!!alibi!!)….e se avanza qualcosina anche per me….ma solo se avanza….eh!!!

martedì, 02 gennaio 2007

Associazione a delinquere.

Il 31 dicembre abbiamo fatto i bagordi.

Il primo gennaio eravamo mummificati nel letto…devastati dalle poche ore di sonno.

E quindi la giornata e’ passata in relax totale,al massimo usavamo i polmoni per respirare e le ciglia per sbatterle.

Il Consorte era davanti la tv a vedere i documentari sui ricci con la dermatite e io a leggere qualche libro.

Il Pargoletto inizia a ballare la samba.

Avviso il Consorte che mette il manone caldo sulla pancia.

La Creatura si calma..capisce che c’e’ il boss nei dintorni.

Io mi riconcentro e mi rimmergo nella lettura.

La quiete regna.

Il Consorte infastidito cerca di capire come puo’ sentirlo di nuovo.

Bussa dolcemente sul ventre…e il pargolo risponde….poi silenzio.

Ribussa e risponde,ribussa e risponde.

Insomma sono stata “presa a cazzottoni”per due minuti prima che mi accorgessi che era il padre che lo istigava.

Il Consorte aveva gli occhi da beagle per la commozione…io a momenti un ematoma sulla pancia.

Questi gia’ “tramano alle mie spalle”…..

Qui andiamo male…

Botti….del vecchio e del nuovo anno.

Metti prima di Capodanno,intorno il 27 dicembre.

Metti che sono le tre di notte.

Metti che sei in camera da letto con noi e vedi sul letto una forma indefinita arrotolata sotto mille strati di piumone.

Per la precisione io.

Tra le coperte vedi sbucare un piede fuori dal letto …un 42….quello del Consorte.

A pancia all’aria che russa con le braccia a pelle d’orso.

A un certo punto io faccio un sogno bruttissimo e mi avvicino a lui per tranquillizzarmi.

Lui sogna di essere nella metropolitana,da solo,sente qualcuno che gli si avvicina e che lo vuole aggredire.

A quel punto nel sogno reagisce…..

Nella realta’ fa uno zompo colossale,a momenti mi da una crocca assurda e urla “aaaaaaaahhhh!”

Io non capisco e mi unisco al suo ululato “ahhhaaaaah!”

Due scemi.

Metti la notte tra il primo e il due gennaio.

Metti le cinque di mattina.

Metti che stavo dormendo proprio bene.

Nel silenzio della notte si sente “Boooooooooooom!Crash…..”

E io e lui nel solito coro dell’ Antoniano “Aaaaahhhh!”

Era il Consorte che nel sonno aveva sognato di giocare a calcio….solo che nella realtà ha colpito il mobiletto della tv col piede.

Risultato?

Piede indolenzito e porta candele in frantumi per tutta la stanza.

Ora….

Secondo voi…..

La sera devo cucinare piu’ leggero o devo mettermi le imbottiture dei giocatori da rugby????

Da capodanno in poi

Capodanno sfavillante.

E’ stata una serata divertentissima,allegra e tranquilla.(Anche maGNereccia…diciamocelo!)

A memoria uno dei migliori.

Che il 2007 continui cosi’.

Per tutti.

(Il Consorte con la girandola che sta per dare fuoco alla siepe……)

(La girandola ammosciata e la disapprovazione del Consorte…in pieno bombardamento da fuochi…da notare le lucine in cielo…)

(Autoscatto….fatto intorno le cinque del mattino..da notare il mio occhio pendulo!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...