Basla Vintage 2006-2005

Ecco i post dal mio vecchio blog su Splinder..

(Ok l’ammetto … non sapevo come importare “tecnologicamente” il vecchio blog e allora .. vai di “copia & incolla”…)

E il control C + control V fa cosi’ maledettamente Vintage..non credete? 😉

Qui i post 2006-2005

ANNO 2006

30 Dicembre 2006 – Aid Said

Il 30 dicembre abbiamo festeggiato l’Aid.

Tra le varie mangiate non ci siamo fatti mancare una scorpacciata di Couscous.

In realtà si dovrebbe mangiare l’agnello…ma non ci fa impazzire.

E quindi beccatevi queste foto del Consorte con la cucchiarella in mano e lo scottex ignorante sul petto per non sporcarsi col sugo:

Postato da: basla a 16:22 | link | commenti (2) |
cibocibocibo, aid

mercoledì, 27 dicembre 2006

Non mi entra piu’ nulla nell’esofago!

Vedo delle tracce:gli ingombranti pacchetti sotto l’albero sono diminuiti,il Consorte ripudia qualsiasi cosa che si possa chiamare cibo,io sto finendo le rimanenze del torrone…..

Mi pare che anche quest’anno il Natale si sia concluso.

E’ andato tranquillo e sereno.

Come ogni anno riassaporo le giornate in compagnia dei miei (4) parenti stretti,quelle di quando eri piccola;la certezza di quei pomeriggi fa sentire il cuore piu’ caldo.

…Qui smonto un po’ la baracca e tolgo le tre o quattro cose di Babbo Natale.

(Metto il video dei Wallflowers che e’ sempre un bel vedere e un bel sentire.)

Ma tanto la festa non e’ finita,il 30 festeggiamo l’Aid.

Qui in casa Consorte e Basla ci aspettano tre giorni di dieta e poi saremo pronti per un mega Couscous.

L’altro giorno abbiamo assaltato il supermercato….neanche dovessimo entrare in guerra.

E mi piace pensare che dopo aver mangiato i tortellini di mia mamma,l’arrosto di mia zia tipico dei miei Natali ora procediamo con un’altra mega mangiata tipica degli Aid del Consorte.

Qui e’ un miscuglio di tutto ed e’ bello cosi’….

Pensavate che era finito?Nooo..

Presi dall’euforia delle feste Natalizie si e’ ben pensato di organizzare per il 31 dicembre una mega rimpatriata per racimolare i parenti lontani e vicini e festeggiare insieme “come i capodanni che facevamo una volta”.(leggi:grande mangiata in famiglia)

Io e il Consorte vorremmo dare forfait…

Non per altro,l’idea e’ carina,ma dopo il “pienone” di Natale (cinque giorni non stop) vorremmo fare qualcos’altro…magari vedere degli amici.

Siamo gli unici due che si sono ribellati(o forse anche gli altri cugini sono stati “ricattati!”)…e naturalmente ci hanno gia’ additato come traditori.

Vedremo come sbrigarcela.

Comunque….diciamocelo….sempre a MAGNA’ stiamo.

Postato da: basla a 20:14 | link | commenti |
mercoledì, 27 dicembre 2006

Presentazioni

Aspettate che riassetto,sistemo e sprofumo.

Ecco…fatto.

Ora e’ tutto pronto per presentarvi la panzona e il fagiolone.

(Da notare l’aria vagamente estasiata per aver appena finito di mangiare il pranzo del 25!!!)

(Foto richiesta da Shaddina….)

Postato da: basla a 19:57 | link | commenti (6) |
sorriso, fagiolo, incintitudine

domenica, 24 dicembre 2006

Babbo Natale si sta infilando nel camino.(Speriamo non resti incastrato…)

Che si sappia!

A casa nostra c’e’ il fuso orario….si!si!Credo che siamo collegati con l’Asia…no..piu’ lontano…con l’Australia orientale…

Sono ben 26 anni che apriamo i regali il 25 dicembre dopo il lauto pranzo…..

Piu’ o meno 14 ore dopo l’orario stabilito.

Quando ero piccola pensavo che Babbo Natale doveva fare un giro assurdo e qui arrivasse in ritardo….forse non trovava parcheggio o forse c’era traffico di renne.

Ora mi rode la ciribiccola….ho quasi 27 anni,ho ben realizzato che non esiste Babbo Natale e capisco che l’unico motivo per cui bisogna aspettare domani e’ semplicemente una tradizione nostra.

Il 24 sera ogni nucleo familiare sta per conto suo,il25 si ammucchiano tutti i parenti nel nostro salone,si MAGNA come addannati e POI ci si scambiano i doni.

E’ che io sono curiosa come una bertuccia….

L’unica consolazione e’ passare sotto l’albero e contare quanti pacchetti sono contrassegnati dal mio nome….

Questa sera tentero’ una ribellione…ma ho poche speranze….

Ma mi posso lamentare poco..e’ davvero un Bel Natale speciale.

Un Natale di scoperte,di panciotte…condito dalle rassicuranti solite mangiate,dai baci dei parenti e dagli occhi degli amici.

Ora vado ad aiutare per apparecchiare la tavola…..vado accendere la candela col Babbo Natale prima qualcuno dia fuoco al tavolo.

Auguri a tutti,dovunque nel mondo.

Ps.Voglio vedere un bombardamento di carta da regalo….fatela volare fino al quarto piano!!!ok?

– Un grazie alla Bionda che ci ha salvato il matrimonio (provate ad andare a fare shopping col Consorte…diventate scemi!) , ci ha salvato alcuni regali dell’ultimo minuto,ci ha fatto dei pacchetti da Oscar e dei mille pensieroni che ha avuto per noi!-

giovedì, 21 dicembre 2006

Piu’ ci penso..

Piu’ ci penso e piu’ mi stupisco della natura.

La gravidanza dura nove mesi…pensavo che fosse un periodo inutile…troppo lungo.

E invece anche questo e’ stato calcolato.

Serve alla quasi-mamma per prepararsi,per prendere coscienza momento per momento di quello che sta accadendo,per prepararsi a quello che accadrà…

Non so come dire.

E’ un periodo perfetto.

Se tutto fila liscio e’ uno dei periodi piu’ euforici per una donna.

Mi viene da dire che sono davvero felice.

Mi accorgo che e’ un periodo in cui riesco a ridere tanto,non che prima non lo facessi.

Ma adesso ho proprio la voglia di farlo fino alle lacrime.

Certo e’ anche un periodo di confusione,dove devi capire chi sei,dare la priorità al frugoletto nella pancia,avere accanto il papa’,farti piu’ forte,capire come sarà,ridisegnare un po’ le abitudini e le necessità….

Parlo pero’ di una confusione”allegra”.

E poi i gesti quotidiani sono accompagnati da novità:un’ecografia ogni tanto,analisi qua e la’,un’occhiata ai vestitini.

Oggi quando la semplice chiamata all’ostetrica mi ha reso la giornata piu’ bella.

Non so…e’ come rendersi conto di essere vicina al grande momento.

Manca ancora un po’..sono solo a metà strada.

Pero’ e’ vero che si inizia a vedere qualcosa ora.

Prima era un accenno di pancia,di una che aveva mangiato un po’.

Ora lo senti muoversi.

C’e’ e si fa sentire.

Io devo fare i complimenti alla Natura e stringerle la mano.

Postato da: basla a 15:54 | link | commenti (8) |
vita, penso

Hospitalphobia

Il fatto e’ che io ho una sorta di fobia degli Ospedali.

Se entro a trovare qualcuno va a finire che mi ritrovo nel letto accanto presa da un attacco di panico,con difficoltà respiratorie,sudore freddo…..

Davvero un bel vedere.

Riesco a ricordare esattamente quando e’ iniziato questo panico:ero davvero piccola,mi avevano portato in ospedale a trovare mia mamma che non stava affatto bene.

Comunque….devo affrontare questo “piccolo particolare”.

Ho iniziato una tabella di marcia che pare funzioni.

(Non ridere please…qui c’e’ uno studio pianificato!)

Indigestione di telefilm sugli ospedali….tanto da diventare una mega fan del Dott.House e di Grey’s anatomy.

Devo “esplorare” l’ospedale dove vorro’ partorire.

Oggi ho chiamato per i corsi preparto.

Sono praticamente diventata la migliore amica dell’ostetrica.

Tanto che mi ha detto che mi vuole conoscere,che le fa piacere se la vado a trovare in ospedale.

Mi ha garantito un “giro turistico”fenomenale.

Rido troppo.

Postato da: basla a 15:33 | link | commenti |
penso, luna nera

In orizzontale e’ meglio

Eravamo infagottati tra le coperte pronti per russare quando in tv e’ iniziata una trasmissione che parlava di nascite e in particolare mostrava immagini dell’ospedale che avrei scelto per sfornare il pargoletto.

Mi sono accomodata seduta sul letto pronta e concentrata.

Il Consorte si era arrotolato tra le coperte fingendo un sonno in fase R.E.M…..ma in realta’ aveva un occhio aperto e uno chiuso.

C’erano le mamme in sala travaglio:prima dell’epidurale indemoniate col fuoco negli occhi,in estasi mistica poi.

C’erano le ostetriche:cosi’ dolci che le avrei baciate in fronte ad una a una.

Il mio medico che passa di sfuggita,ripreso dalle telecamere,in un camice celeste. (Io l’ho sempre detto che e’ una figura “celestiale”…)

Poi i quasi-papa’ accanto alle quasi-mamme:bianchi cadavere,tesi,sorrisi finti…vorrebbero svenire volentieri,ma con la paura di disturbare e prendersi ulteriori insulti dalla moglie e dal personale dell’ospedale……

E poi il parto.

Si.

Questi pupattoli violacei,gonfi e stupendamente belli..c’e’ chi urla alla Pavarotti e chi si crogiola nel tepore del primo bagnetto.

Consegnati ai papa’:tutti terrorizzati,con questi fagottini in mano,con le gambe divaricate per bilanciare il peso,gomiti belli alti per tenerli in maniera piu’ innaturale possibile,facce da ebete….

Poi d’improvviso cambiano….gli occhi vitrei diventano occhioni da Beagle.

Rispondono”Io non so che devo fare ora….pero’ lo faccio volentieri!”

(Forse un po’ di stratching prima che ti partono i tendini..magari!)

E poi i bebe’ consegnati nelle braccia di mamma’ …che si’!…li si sta un paradiso.

E’ tutto.

Presa dai ben noti effetti degli ormoni mi sciolgo in una valle di lacrime…vai a capire perche’.

Sento un rantolo…

Chiedo “Tutto ok?”

Da sotto un lenzuolo e un piumone sento” Ehmmm…ti ricordi che avevo detto che volevo entrare in sala parto?…si….no…ma per me va sempre bene….per te e’ uguale pero’ se ti assisto e ti do’ la mano stando steso per terra?Mi metto li’ buono,buono….io ci sono…in orizzontale ma ci sono…”

E poi”Mamma mia….ho lo stomaco rivoltato….mi faccio una camomilla!”

Si aprono le scommesse: 10 a 1 che sviene in sala parto…

Forse conviene…mi scompiscero’ talmente dalle risate che non servirà neanche l’epidurale…ci devo pensare…

Appuntamenti

Puntuale come un brufolo il giorno prima dell’incontro della tua vita…ecco arrivati il mal di gola con placche grosse come una mano e la febbre.

Io non voglio lamentarmi troppo…ma per una che puo’ prendere solo 4 medicinali (e con cautela)come si fa a far passare tutto sto casino?

E vai con latte e miele,sciacqui con limone,acqua e sale…

Che te lo dico a fare….tutto sto miscuglio mi ha pure messo sottosopra lo stomaco….gia’ provato dal ferro.

Che’ io ho chiamato il medico per avvisare che quel medicinale mi stava stramazzando….me l’ha cambiato e mi sento una donna nuova.

Ma ovviamente,per la legge del contrappasso,mi e’ dovuto venire ‘sto incimurramento da colossal…

Stanchezza.

Io c’avrei da fare quelle 290mila cose.

Mi rassegno,mi guardo l’albero con la copertina di pail,mi rincoglionisco davanti le lucette psichedeliche e sto zitta va’.

(E non riesco neanche a toccare il torrone o il panettone….il mio stomaco si rifiuta!Orrore…sto proprio una ciofeca….Regalo di natale:speriamo che per il cenone ritorno la solita fogna di sempre…)

lunedì, 18 dicembre 2006

Ad ognuno la sua.

Ogni giorno rimiravo la mia Calzona di Natale.

Appesa li’…con una capacità contenitiva di almeno 80 kg di dolci.

E poi quella del Consorte…piccina,pure un po’ fragilina.

Ripropongo la foto:

Il senso di colpa era tanto….in piu’non gli avrei dato neanche uno dei miei dolci….la soluzione era prendergli una calzetta degna.

E poi ho pensato al pargolo.

Ora c’e’ anche lui..e’ piccolino,ma c’e’.

Ed ecco che cosa pende in cucina in attesa di essere riempito:

Postato da: basla a 22:54 | link | commenti |
vita, fagiolo, xmas, cipollaepatatone

Tra 7 giorni e’ Natale.

Stranezze del periodo.

Stavamo entrando nel portone del nostro palazzo,sovrappensiero.

A un certo punto il Consorte domanda” Stiamo tornando a casa o entrando in un night club privato hard?”

Perche’?

Ecco che ha messo il vicino.

Forse ha esagerato un ciccino…

Questo invece e’ da rimanere a bocca aperta:un ulivo di Natale.

E infine l’albero di Natale di casa nostra sommerso da pacchetti…la stranezza non e’ tanto che ci sia un albero con dei regali,ma che di 17dicembre li abbiamo già tutti finiti…per la prima volta il Concorte sbofonchiando mi ha aiutato ad incartarli..slogandosi quasi un polso…

E’ aMMMMore.

Postato da: basla a 22:38 | link | commenti |
sorriso, xmas

lunedì, 18 dicembre 2006

Il mio header e’ fantasmagorico.

Ho il petto gonfio,l’ego ingigantito e il sorriso da ebete.

Il mio Header e’ proprio una gran figata..

Un applauso per Missis Bionda che l’ha confezionato con la sua tastierina,mentre lavora,parla al telefono,pensa a quello che deve fare per cena e consiglia ottimi prodotti ai clienti.

A me mi fa felicita’…

Ma se lo tengo fino a Paqua qualcuno se ne accorge?

(ps.scusate il momento di autocelebrazione ..ma mi piaZe troppo….Grazie Isa!!!)

Postato da: basla a 14:12 | link | commenti |

Gravidanza:odi et amo.

La gravidanza e’ davvero un periodo a se’,irripetibile.

Dove provi delle emozioni e sensazioni che non avevi mai provato prima.

Senti che non sono nuove,ma che da qualche parte c’erano,mai utilizzate.

E improvvisamente le senti e le riesci a riconoscere.

Come quando si muove e senti un “pesciolino” che nuota nel tuo “stomaco”

Come ieri sera che per la prima volta si e’ fatto sentire dal papi riempiendoci di cazzotoni….felici di essere massacrati di botte da questo esserino di 18 centimetri.

Come il 6 dicembre guardando l’ecografia abbiamo distinto tutte e cinque le dita di una piccola manina destra.(Il Consrte ogni volta gli conta anche le costole e le vertebre….)

Come pensare gia’ ad occuparsi di lui scegliendo vestitini e giocattolini.

Come i dubbi e le paure di essere in grado di farlo crescere sano e sereno…ora capisco la tanto famosa frase “mettiti la maglia di lana”

Fa parte dell’essere mamma,e in quelle parole c’e tutto il suo essere umano,tutto quell’istinto animale primordiale e oltre l’amore raccontabile….

Si.

Tutto molto poetico.

Ma vogliamo parlare delle nausee?”Liberarsi”in sacchetti della spesa messi tatticamente in borsa…e poi sentirsi libera come una rondine..

Della carenza di ferro che ti fa sentire debole?Che ti fa prendere delle botte di sonno…vedermi alle 7 di sera in stato catatonico con la bava alla bocca e poi dormire profondamente…basta che il Consorte si gira..et voila’ la magia e’ fatta!Russo!

E allora prendi il ferro…nelle controindicazioni ha stipsi,diarrea,dolori addominali…Il “trono” e’ tutto mio.

E poi dei piccoli eritemi epidermici…tipici…che te li fai mancare?La notte svegliarsi,sbattere il piede sul bidet per cercare di metterci un po’ d’acqua fredda..

La notte che non dormi perche’ sono piu’ le volte che ti scappa che quelle che i tuoi neuroni si riposano..altro che “bevi rocchetta fai tanta tlin tlin….”mi fai un baffo!

Mal di testa ormonali,pressione ultrabassa..uno zombie che cammina.

Tachicardia,senso di costrizione al petto……penso sempre che mi stia prendendo un infarto.

Ma no…”Tranquilla!”ha detto il mio medico e’ solo il cuore che pompa di piu’…..mhmmm dici eh?

Va perche’ bene perche’fa parte del gioco e poi diciamocelo sono piccole cose….pero’ fatemi sfogare un momento….

Le emorroidi no…..

Postato da: basla a 13:05 | link | commenti (2) |
incintitudine

sabato, 16 dicembre 2006

Shopping in compagnia

Sono al quinto mese ed ho la pancia di una che ha appena finito il cenone di Natale un po’ in anticipo..

Si’..insomma,ancora non si capisce che sono incinta..

Non mi sono data allo shopping selvaggio di vestiti premaman, anche perche’ costano una fortuna, ho solo acquistato un paio di jeans per tutti i giorni,due paia di pantaloni comodi e due magliette tipo stile impero per quando lievitero’ notevolmente.

Spendendo solo 70 euro…un vanto.

Per il resto continuo a mettere dei maglioni un pochino piu’ comodi che già avevo.

Penso che non acquistero’ altro,preferisco spendere e spandere per il bebe’.

Per il nanetto mi ero trattenuta…per scaramanzia piu’ che altro.

Ma dopo aver saputo che e’ un bel maschiettino diciamo che ho avuto un buon alibi per prendere “qualcosina…giusto perche’ era in offerta”

E quindi prendendola alla larga all’inizio abbiamo preso un orsetto di peluche piccolino con le alette celesti (It’s a boy!!)da appendere all’albero, in onore del primo natale del nanetto onboard (in pancia!)

E poi….per caso da Ikea c’era un orsacchiotto ..solo…buttato li’..Preso!

Cinuque bavaglini comodissimi e coloratissimi a poco..che fai non i prendi???

E una trapuntina 100 per cento cotone….a soli 10 euro…..

Ecco che entro nel vortice…..aiutooooo!

venerdì, 15 dicembre 2006

Primo round

E’ ufficiale…la guerra per il nome e’ iniziata….

Se qualche anima pia ha dei suggerimenti qui ne siamo lieti.

Ci piacciono dei bei nomi corti.

Grazie!!!

Postato da: basla a 23:47 | link | commenti (12) |
fagiolo, incintitudine

Speriamo che sia… (6Dicembre2006)

Appuntamento dal ginecologo per una ecografia di controllo.

Io e il Consorte chiediamo “Si potra’ vedere se e’ un ometto o una signorina?”

Il Doc dubbioso “Vediamo se si vede qualcosa”

Appoggia la macchinetta gelata sul ventre e sullo schermo compare uno scriccioletto indefinito con le manine dietro la testa,gambe aperte……………………………………

E i gioielli di famiglia in bella mostra (che non lasciano dubbi…)

Diciamo che gli mancavano solo un ombrellone e un cocktail ed ha gia’ capito tutto della vita….

Il Doc ha fatto un magnifico primo piano a cio’ che si trovava in mezzo alle gambe e sorridendo ha detto “Vedete?Nessun dubbio!”…ed io ho pensato a questo povero bimbo che neanche nato ha gia’ mostrato le sue chiappe e i gioiellini a tutti…..

Ma a parte gli scherzi…insomma…e’ un bellissimo nanetto!

Eravamo nel solito stato di brodo di giuggiole….

A dir la verità pendevamo per una femminuccia…ma subito dopo averlo visto abbiamo cambiato idea:io continuavo a ripetere che i maschietti sono piu’ mammoni e il Consorte ripeteva che si e’ trovato un “compagno di scorribande”

Comunque sto riflettendo sul fatto di prendermi un cane femmina…sono in minoranza!

Insomma :momento storico!magnifico!spettacolare!bello!bello!bello!

Come da sua usanza dopo 4 secondi si e’ girato per darci le chiappe e rimanere cosi’ nonostante i cazzotti del Doc.

Rido troppo.

Usciamo festeggiando dalla stanza e cerchiamo la segretaria per pagare…

Il Consorte paga,poi chiede la ricevuta..poi richiede se ha pagato..poi chiede se ha avuto la ricevuta…

A quel punto rivolgendomi alla signorina esclamo “Scusi e’ in stato confusionale!”

E lei…”Per caso e’ maschietto?Ormai li capisco dalla reazione!”

Gulp!

Usciamo saltellando per le scale e il Consorte si fa serio”Senti..penso che sia arrivato il momento di farci Sky per il calcio….ma non per me …per l’ometto!”

….

La vedo dura.

(ps.Se leggete qualche post indietro avevo scritto che mi sentivo fin dall’inizio che il pargolo fosse un maschietto…..applausi please!)

Postato da: basla a 23:44 | link | commenti |
vita, sorriso, fagiolo, incintitudine

lunedì, 11 dicembre 2006

Help.

Ogni volta che la fanno vedere,accade….

Ogni volta la stessa storia….

Ogni volta.

Insomma…quando passa la pubblicita’ del parmigiano reggiano il Consorte si mette a ballare come i pezzi di parmigiano (gambe aperte,molleggiando con le mani in alto…)

“Pa-pa-pa…Parmigiano….Re-re-re..Reggiano..”

E io che lo seguo a trenino urlando…”Guarda!Guarda!Il pezzo di parmigiano ha il caschetto biondo alla Raffaella Carrà!!”

E ci scompisciamo dalle risate…

E’ grave?

Postato da: basla a 18:47 | link | commenti (5) |
penso, cose strane, sorriso, sit com

Addobbi bloggheschi

Dopo aver riempito di renne,cappelli,babbi natali i 45 mq2 non potevo mettere qualcosina anche qui.

Almeno qui non devo sentire i lamenti del Consorte che ulula”Hai invaso casaaaaa!”

In casa Consorte e Basla c’e’ una tradizione:

Mentre si fa l’albero si ascolta la canzone “Santa Claus is coming to town”per la felicità della sottoscritta e l’irritabilità del Gentil Consorte..

Sono ben quattro anni che l’ascolta ma la odia come il primo giorno…

Volevo metterla anche qui ma ho trovato solo le versione remixata di Mariah Carey…che ho comunque messo per il piacere (?) delle vostre orecchie.(Il video fatto a cartoon e’ molto carino)

(Effetti collaterali:una volta ascoltata la canticchierete per tutta la giornata…)

E poi il ticker….

Insomma fa tutto molto “barocco”,ma a Natale e’ permesso.

Postato da: basla a 18:14 | link | commenti |
xmas, 40mq2

6 dicembre 2006

Il coinquilino della “panza” ha bussato.

Per la prima volta.

Anzi per dirla tutta ha sferrato un cazzottone e un bel calcetto.

E per circa un minuto credo che abbia ballato la samba.

Sono incerta se aveva le maracas o no.

Io ero in brodo di giuggiole,anche se sul momento non ho capito bene cosa poteva essere.

Ho solo capito che si faceva casino là sotto.

Sono andata dal Consorte e tutta emozionata gli ho detto “Il pargolo scazzotta!”

E lui”Sicura che non siano movimenti intestinali?”

….

Ma ti pare che un padre puo’ parlare del figlio cosi????

Comunque gli ho fatto mettere il manone del papa’ sulla pancia.

Credo che abbia capito che era “il capo”perche’ si e’ calmato subito…

lunedì, 11 dicembre 2006

Posate.

Noi abbiamo le posate per tutti i giorni e quelle “buone”.

Si definiscono le posate “buone” quelle regalate al matrimonio,quelle che si useranno per i cinquant’anni del matrimonio,quelle che si tengono pronte “che non si sa mai se viene qualcuno”.

Quelle da battaglia vengono usate giornalmente,lavate e rilavate.

Ve le presento,sono:6 cucchiai,6cucchiaini,6forchette,6coltelli.

Ecco.

Ogni giorno lavandole e rilavandole le conto.

Per essere sicura che ci siano tutte.

Ho salvato molti cucchiaini dalla “fine”..erano dentro vasetti di yogurt,coltelli nella scatola della crostata pronti per il secchio della spazzatura.

Insomma la mia e’ una missione,il Consorte la chiama “mania psicotica depressiva”.

Fatto sta che ieri conto i coltelli:uno,due,tre,quattro,cinque…

Aaaaah.

Cerco da mia mamma,frugo nel contenitore della crostata,tra quelle lavate…non si sa mai…

Niente.

Come faro’ a vivere con cinque coltelli?

Vita dura.

Cosa e’ successo non lo so…

Nel senso che e’ passata una settimana e non ho capito come….

Postato da: basla a 17:02 | link | commenti |

lunedì, 04 dicembre 2006

Natale in casa di un “minestrone”

Albero di Natale di Basla,Consorte e Fagiolo:

Presepe (adatto per chi ha una casa di 45mq2!!!)

Secondo voi qual’e’ la calza di Basla e quella del Consorte??

Macchinetta del caffe’ “travestita” da renna…

Bucato sui tetti di Roma rosso Natalizio (il Consorte ha detto che sembra che hanno steso Babbo Natale..)

Postato da: basla a 18:01 | link | commenti (5) |
xmas, desperate housewife, 40mq2

Il weekend e’ finito.E’ lunedi’ e mi riposo.

Weekend apocalittico.

Tutto incastrato in modo da non fermarci neanche un secondo.

Io e il Consorte per parlarci dovevamo “prendere appuntamento”.

Due giorni all’insegna di:

-trasformazione casa da “Italiano medio” a “e’ Natale siamo tutti felici”

-lavaggi del cervello al Consorte per mettere piu’ addobbi di quanti ne entrino effettivamente in casa

-organizzazione di appuntamento al buio per amica scapolotta con amico scapolotto

-spesona

-pulizie

-visite di parenti (gia’ da ora!?!?)

-sistemazione definitiva dei mobili

-quadri appesi

Anche questo weekend ho dato.

Fatemi riposare.

Postato da: basla a 17:10 | link | commenti (1) |
desperate housewife, 40mq2

Conversazione tra noi

Basla:Certo che io ti chiamo patatone….

Consorte:E io invece?Ti chiamo Cipolla….

Basla:Il pargolo l’abbiamo gia’ battezzato fagiolo….

Consorte:Beh…siamo un minestrone.

Postato da: basla a 17:02 | link | commenti |
fagiolo, cipollaepatatone

Mamma Rai

Facciamo il punto della situazione.

Mio marito e’ tunisino,e’ cresciuto a Tunisi ed e’ vissuto li’ fino all’età di 23 anni circa…

E fino a qui,non fa una piega.

E’ sapere che sa tutte le battute dei film di Lino Banfi da “Porca Puttena!” a “Maronna dell’Incoroneta” che mi stupisce….

Il fatto e’ che e’ cresciuto davanti Mamma Rai.

E d’estate faceva il pieno di film,telefilm,trasmissioni…un riassunto un po’ vago della cultura e della vita Italiana dell’epoca.

E mi racconta sempre che quando era piccolo vedeva ‘ste pubblicità del Mulino Bianco, con questa famiglia che non faceva altro che mangiare queste merendine golose,gonfie di cioccolato e ipercaloriche.

Dice che si ritrovava abbracciato alla tv a leccare l’immagine della merendina.

Dice che si immaginava tutti gli Italiani a tavola a sleccazzarsi un tegolino…

Le voleva mangiare anche lui,ma a Tunisi non c’erano proprio quelle.

Fatto sta che il primo anno che e’ venuto in Italia avevamo i cassetti pieni di ogni snack.

Crostatine,tegolini.

E ogni volta che ne assaggiava uno nuovo doveva chiamare a casa ed annunciare che “finalmente l’aveva assaggiato!”

A me questa cosa mi faceva una tenerezza incredibile.

Credo di avergli fatto venire la glicemia, pero’ era contento.

Fatto sta che l’altro giorno mi era venuta voglia di “bastoncini findus”.

Non chiedetemi come mi escono queste voglie perche’ non lo so neanche io…comunque…

Li ho presi e ho messo la scatola sulla tavola.

Il Consorte entra in casa dopo una giornata di lavoro.

Mi sta per baciare, quando vedo che svirgola a destra e si lancia sulla scatola…

“Nooooo! I bastoncini!!Quelli del Capitan Findus!Quelli che vedevo sempre”

Beh …ci siamo fatti fuori 24 bastoncini in due.

Ed ovviamente poi dopo ha chiamato casa…

giovedì, 30 novembre 2006

Ne sono fiera.

Ho scoperto che digitando sui motori di ricerca le frasi”pascoli muccosi”, “doposci pelosi”,”piedoni numero 43″ si arriva al mio blog…….

Mah…….

(Ce ne sarebbero tanti altri esilaranti da scrivere..se avete una giornata negativa e volete tirarvi su basta cliccare sul logo shinystat in basso e poi su “chiavi di ricerca”…..buon divertimento!)

Postato da: basla a 15:25 | link | commenti (3) |

Venerdi’ 17

Ero in uno stop ferma.

Arriva un “transatlantico fuoristrada” che mi prende in pieno nel posteriore….

Quando sono scesa dalla macchina avrei voluto prenderla a botte…

Fatto sta che la macchina non si e’ fatta niente,sono solo preoccupata per il bebe’…speriamo che il fagiolo non abbia ballato troppo la cucaracha….

Nel frattempo il Consorte riceve una telefonata:sono entrati i ladri nel suo ufficio hanno “spolverato”tutto quello che c’era tra computers,cellulari…

Mentre mi racconta i particolari mi giro perche’ sento delle urla:in mezzo alla strada c’erano due che si menavano di brutto….

Io ho deciso:oggi mi lego al letto,non mi alzo neanche per bere…non so che altro potrebbe succedere.

Postato da: basla a 14:46 | link | commenti (1) |
luna nera

martedì, 28 novembre 2006

Ah si!

Ah si!Proprio si…

Questa sera ho da scrivere…

Ma uno di quei post che meriterebbero il primo premio.

Allora:tutti comodi?

Ho deciso che dovevo iscrivermi ad un corso per rispolverare il mio francese scolastico.

E’ una necessità:l’ultima volta che sono andata in Tunisia parlavo con il parentame e facevo uscire delle perle del grado di ” E va ben!”..per dire e va bene…(si capiva anche se non scrivevo la traduzione…) “je mi sied”:mi siedo….”

Diciamocelo:parlavo veneto…

Insomma mi mancava nous volons savoir e mi chiamavano Toto’….

Il Consorte ancora ha il segno delle cinque dita in faccia…se l’e’ coperta perche’ si vergognava come uno struzzo….

Ma il bello e’ che mi capivano.

Ora..forse ho realizzato che mi capivano anche perche’ facevo dei gesti che neanche i mimi.

Parlare era un po’ fare ginnastica.

E quindi bella carica cerco un fantastico corso.

Quello no e’ troppo caro,quello no e’ troppo lontano,quello e’ troppo intensivo…

Trovato!

Sotto casa,mi faccio pure una passeggiata per andare e tornare,costo 30 euro per 3 mesi.

E’ mio.

Arrivo.

“Bonjour!”fa la prof

Si girano Erminia,Valentina,Emilia e Raffaella.

Le mie compagne di corso.

Dunque Erminia ha 50anni romana verace e sembra di parlare con Verdone…non vi dico come legge il francese…e’ piu’ sexy lei col suo accento romanfrancese che Catherine Deneuve…

Valentina ha un problema agli occhi e non legge bene,non vede le lettere.

Per cui quando legge si inventa le parole ed escono delle frasi creative tipo ” Je taille das ne cateria”

“Je travaille dans une cafétéria”

Ecco.

Emilia e’ una signora distinta di una certa età…che purtroppo non sente.

E la prof sembra Pavarotti in pieno acuto.

Ovviamente mi e’ capitato di fare il dialogo con lei.

Mi guardava spaurita e rispondeva a caso.

Raffaella e’ invece una mamma che ha il figlio che va male a francese e invece di prendere un’insegnante per le ripetizioni ha deciso che deve imparare il francese subito.

Noi stiamo a pagina 13 lei a 47.

Il Consorte mi ha chiamato”Allora?Come e’ andata?”

“Troppo divertente…non potevo non iscrivermi”

Detto fatto.

Se urlero’come una matta e diro’ “cateria”invece di “cafétéria”…beh! avro’ imparato bene.

Piacere!

Quando scrivo il blog molte volte penso “Achijenepuo’fregaredileggerecheiohovogliadiprosciutto,cheilConsortesimettelemagliettedibonjovi,

chelamattinamisveglioarruffataechemagariorahosonno….”

Indi per cui capisco e sono perfettamente consapevole che nel mio blog non dico cose che cambiano la giornata di una persona,ma neanche che rendo il mondo migliore…

Diciamo che concepisco la mia vita come una “normale” e che probabilmente il titolo del mio blog lo dovrei cambiare in “Medio-woman” o nel piu’ generico “italiota” “Signora Rossi.”

Ecco si’!

Chiamatemi Signora Rossi e sono contenta.

Ma il fatto e’ che qualche anima buona entra nel blog e mi legge.

Non perche’ ho smanie di protagonismo ma perche’ mi piace pensare che qualcuno sia “inciampato”nella mi piccola vita.

Io vorrei ringraziare quelle anime pie che leggono le mie esperienze,i miei giramenti e che sanno quando ho fame,quando sposto i mobili e quando racconto delle idiozie mie e del Consorte dando sfogo al vero noi…

Capisco che do’ un senso alle giornate…

Accomodatevi e prendete un the’alla menta, mi fa piacere essere in compagnia.

Guardo shinystat una volta ogni tanto quando mi arriva il resoconto settimanale.

E mi piace proprio vedere delle “facce”conosciute.

Due in particolare.

Non faccio nomi perche’ non voglio creare problemi, ma spero tanto che si riconoscano e mi scrivano.

C’e’ chi mi scrive da un’ Università….una telematica.

E rido troppo perche’ era la mia vecchia Università…(Sarà un mio vecchio professore che ancora mi rincorre????)

E mi farebbe piacere sapere chi e’,solo perche’ magari e’ qualcuno che ho conosciuto o incontrato.

E poi da una società Internazionale che inizia con la R…e sono piu’ parole di un paese lontano,grande e a stelle e strisce.(Giochiamo a indovina chi??)

E qui sorrido perche’ e’ la stessa società a cui il Consorte ha mandato migliaia di C.V.ma non ha mai avuto risposta (…mhmmm uso del blog per scopi personali:non e’ che si puo’ sapere che fine ha fatto?? )

A lui non rispondono pero’ a me leggono il blog…la mia coda da pavone e’ aperta…mi vanto!!!

E se anche non si puo’ uscire dall’ombra non fa niente…mi fa anche solo piacere sapervi li’ davanti al pc che seguite le mie paturnie.

Postato da: basla a 12:50 | link | commenti (6) |
cose strane, sorriso

Se..

Se alle 7.15 del mattino vedete un piumino e un cappello che camminano con dentro una scorbutica che vorrebbe addormentarsi appoggiandosi a qualsiasi piano verticale incontrato…se intorno le 8.00 avvistate una che invece del classico “cornetto e cappuccino” si scofana un panino al prosciutto (cotto…sigh!)..che ha comunque sonno,ma prima mangia e poi si abbiocca…..

Se riuscite a godervi questo spettacolo significa che mi avete incontrato per strada mentre vado/ torno dalle analisi del sangue.

Tipo questa mattina.

lunedì, 27 novembre 2006

Bricolage

I lavoretti per casa il Consorte li snobba per pigrizia e il vice e’ mio papa’.

Che e’ tanto bravo per carita’…ma e’ di una lentezza che fa impressione.

Basti sapere che mi deve sistemare uno sportello da circa tre settimane e montare una lampadina da un mese….

Essendo una molto pratica e con le fregole a me questa situazione mi annienta….

Vorrei fare io, ma lui ci rimane male….

E ci si mette ikea…

Scelgo il mobile e non c’e’..”Arrivera’ tra due settimane”

E infatti ne sono passate tre…

E poi attaccare i quadri, far sistemare il tavolino per la tv, cercare una bella lampada….

Che amarezza.

Postato da: basla a 16:27 | link | commenti |
luna nera, desperate housewife, 40mq2

La mia grossa grassa sinusite

il weekend e’ passato con una fascia da sciatore in testa,pigiama con gli orsacchiotti,capelli raccolti con una coda di cavallo a fontanella,pacchetti di kleenex e sdrumata nel letto.

Tutto per una fantastica sinusite.

Che poi penso che il Consorte mi deve amare proprio tanto se dopo avermi visto in quelle condizioni ancora mi sta accanto….

E’ che non sono ne’ sexy ne’ semplicemente umana….ma un bel fagotto malaticcio.

Comunque tutto si e’ passato…fino al prossimo mal di testa ovviamente.

Che vorrei andare in giro con un cartello in testa con scritto “Sono stupida”..perche’ se questa estate me ne andavo un po’ alle terme non stavo cosi’..

Ma perche’ stare bene?Noooo.

Diciamo che ora la prendo a ridere,ma quando sto male mi prende la depressione.

Perche’ mi sono rotta e perche’ mi prende di frequente.

Sigh.

E quando sono giu’ guardo il film “Il mio grosso grasso matrimonio greco”

E il film disimpegnato che trovo in assoluto piu’ divertente.

Quanto rido…

Non per altro ma mi ricorda la storia mia e del Consorte.

Ovviamente li’ e’ portata all’eccesso e poi si parla della cultura anglosassone con quella greca….

Ma riassume piu’ o meno cio’ che abbiamo provato:lei che lavora nel turismo,lui che la nota,l’amore e le mille difficolta’,i miei tre parenti,i suoi 4323940243024903cugini di primo grado,il cibo a non finire,le mille tradizioni diverse,tante chiacchiere e risate.

E ieri a momenti non respiravo piu’ per quano ridevo.

Postato da: basla a 16:05 | link | commenti |
luna nera

giovedì, 23 novembre 2006

Giornata da ricordare

Non posso mettere i miei mille jeans che ho perche’ mi stringono sulla pancetta…

O andavo in giro con i mutandoni della nonna o mi compravo qualcosina.

E ci e’ scappato il primo shopping premaman.

Niente di folle:un paio di jeans molto semplici ma carini.

Diciamoci la verità:ancora non avevo comprato nulla per scaramanzia…

Ma ormai “la strada e’stata aperta”….

Spero di non arrivare al punto da urlare “Che qualcuno fermi il mio bancomat!!!”

Insegnamenti

Mai lavarsi i denti col dentifricio alla menta e poi mangiare un arancio…..

Il sapore e’ vagamente chimico..

Postato da: basla a 21:47 | link | commenti |
cose strane

mercoledì, 22 novembre 2006

Post disimpegnato

Porto il lutto al braccio….la questione e’ serissima.

Ho scoperto che questa sera ci saranno le ultime due puntate della seconda serie del mio amatissimo Dott.House.

E ora come faccio il mercoledi’ sera???

(Per fortuna ho scoperto che dalla prossima settimana rinizia Gray’s anatomy.Sono piu’ serena.)

Postato da: basla a 19:33 | link | commenti (3) |
sorriso, luna nera

mercoledì, 22 novembre 2006

Sole

E’ stato facile far tornare il sole a Roma….semplicemente non ho fatto i biscotti perche’ non mi andava….

Postato da: basla a 19:28 | link | commenti |
sorriso

Oggi piove.

Non piove…diluvia.

Semplicemente perche’ ho deciso di fare i biscotti.

Consorte sei avvisato…questa sera fai la cavia!!

Postato da: basla a 11:55 | link | commenti |
desperate housewife

martedì, 21 novembre 2006

Applausi,applausi per il Consorte.

Vado a prendere al lavoro il Consorte e gli dico “Guidi tu?”

E lui”No..mi fa male la caviglia”

Rispondo”Ok mi accosto e vai tu!”

Mi si e’ disinibito il ragazzo:ha guidato da Corso Francia ai Colli Portuensi (per chi non conosce Roma saranno 15 km di traffico che neanche all’ora di punta in Giappone!)

Appena arrivato a casa ha confessato che la caviglia sta da Dio….il paraculo!

Postato da: basla a 21:56 | link | commenti |
sorriso, cipollaepatatone

Cytomegalovirus:questo sconosciuto

Fatto sta che ogni mese devo farmi un prelievo per controllare di aver “sfangato”la toxoplasmosi e il cytomegalovirus.

Per fortuna tutto ok…ma nelle ultime analisi avevo dei valori negativi leggermente piu’ alti della volta precedente.

Visto che io non mi allarmo per niente (ehhhh!) ho incominciato a fare il lavaggio del cervello ..a chi?

A chi ho rotto per bene le balle?

Ma al Consorte ovviamente.

E per tutta la sera ripetevo a cantilena “Ma se fosse indice di un inizio di infezione?Ma se mi stesse venendo?Mi sento mal di gola….Ma questo e’ il linfonodo?E’ gonfio?”

Il Consorte doveva resistere solo per 24 ore..

Il giorno dopo avrei avuto la visita dal Doc e avrei stressato lui….

Non ce l’ha fatta….e’ stato piu’ forte di lui.

Talmente gli ho fatto il lavaggio del cervello che l’ho sconvolto.

La mattina squilla la sveglia,io mi giro gli do il buongiorno e lui mi dice “Sai che ho sognato?Che il Cytomegalovirus aveva conquistato la terra e mi aveva infettato”.

Gulp!

Ammazza quanto scasso i maroni…..

lunedì, 20 novembre 2006

Scheletri nell’armadio

In questo post faro’ delle rivelazioni sconvolgenti “sulla mia persona”.

La prendo alla larga:

-A)Ieri ho mangiato le patate fritte.

-B)Non me ne e’ fregato nulla del matrimonio di Tom Cruise.

-C)Ero una fan sfegatata di Raffaella Carra’ (avevo piu’ o meno 4 anni)

-D)….ero una fan dei Take that.

Eccolo l’ho detto.

Si,l’ammetto.

A 11 anni ero innamorata di Robbie Williams e dei Take that…

Che poi a ripensarci mi piaceva un gruppo che si chiama “prendi quello”….forse ecco da dove nascono le mie turbe psicologiche.

Insomma non mi nascondo.

Non ero tra quelle che si scrivevano i nomi sulla faccia,ne’ quelle che piangevano.

Ero scema ma mi divertivo.

Alla fine li ho pure incontrati in Inghilterra.

Comunque perche’ ho fatto outing?

Perche’ questa sera facendo zapping ho visto che c’e’ stata una reunion dei 4 “superstiti”.

E mi sono gasata.

Vederli e’ stato proprio divertente e mi sono stupita che, nonostante non ascoltassi le loro canzoni da anni, ancora me le ricordavo tutte.

E vederli ballare…hanno circa 70 anni per gamba eppure li vedo belli arzilletti.

Il Consorte ha minacciato di chiedere il divorzio se non giravo canale.

Sperava che almeno i miei 27 anni avessero smorzato l’entusiasmo e che la maturità fosse vicina.

E invece…

Se ne e’ andato nell’altra stanza…e nel pieno di un karaoke di una canzone(che neanche ricordo il titolo) e’ entrato in salone strisciando per terra cambiandomi canale…avendo il telecomando universale.

Ho urlato che domani non gli faccio la pasta con i carciofi…si e’ messo buono buono accanto a me e a momenti cantava con l’accendino in mano…..(hi!hi!)

Insomma e’ stato divertente.

Oh! Non prendetemi in giro…eh!

E tu Consorte…non fiatare….se no dico a tutti che ti guardi la telenovela che fanno verso l’ora di cena sulla Rai (non so neanche come si chiama!)

Ecco.

Certo che due rovinati come noi non potevano incontrarsi ed essere anime gemelle….

Postato da: basla a 23:46 | link | commenti (6) |
vita, penso, cose strane

Tenerezza

Ho iniziato a comprare giornali che parlano dei nove mesi.

Sono utili e danno tanti consigli in piu’.

E mentre mi rigiro in questi 40mq2 vedo da quelle pagine delle facce sorridenti di bimbi.

E la casa e’ involontariamente tappezzata.

E mi fa tenerezza, perche’ e’ successo a noi, perche’ ancora non ci credo, perche’-per dirlo alla Verdone,alla Jessica e alla Ivano-e’strano,perche’ e’ bello.

P

Domenica mattina c’era una Pegeout 206 grigia che continuava ad entrare in ogni parcheggio,faceva curve,marce indietro,partenze in salita….

Guardando bene dentro c’era una tipa che continuava a sgranocchiare Crackers cantando canzoni stonate e un omino che sudava e girava il volante.

Eravamo noi.

Scuola guida fatta.

Il Consorte finalmente si e’ liberato delle sue inibizioni “guidesche” e a dirla tutta guida che e’ una “sciccheria!”.

Finalmente saro’ co-pilota e avro’ la possibilità di concentrarmi ancora di piu’ sulla scelta dei cd da mettere piuttosto che guidare…

Postato da: basla a 17:38 | link | commenti (5) |
sorriso, cipollaepatatone

venerdì, 17 novembre 2006

Risolto!

L’impostazione e’ risistemata….e io sono molto contenta.

Postato da: basla a 13:23 | link | commenti |

venerdì, 17 novembre 2006

Perche’?

Perche’ Splinder mi ha cambiato tutti i post scritti dall’inizio impostandomi le pagine non dal margine sinistro,ma collocando il testo centrale? (tipo l’impostazione di questo post!)

Perche’?Eh?Perche’?

E perche’ quando scrivi i post,dopo che i due neuroni hanno lavorato e le tue dita digitato Splinder ti cancella i post?

Perche’?

Se ci fosse un’anima pia che mi spiega come posso risistemare i margini di tutti i post posso recapitargli a casa un “presentino”..

Un prosciutto?Un panettone?

Per favore,help!

Postato da: basla a 12:58 | link | commenti (2) |
luna nera

mercoledì, 15 novembre 2006

Sfogo

Je l’avemo fatta:anche i documenti per richiedere la Cittadinanza Italiana del Consorte sono stati deposti.

Quando ho consegnato quei fogli,sudore di ben sei mesi di giri e inca§§ature, ho provato una liberazione che avrei voluto cantare davanti l’impiegata.

Mi ha solo detto “Ci vogliono tre anni.Ci risentiamo nel 2009”

E mio papa’ ha esclamato “Alla faccia!Uno fa prima a morire!”

E io mi sono profusa in vari gesti scaramantici…..

Ora manca solo la richiesta della Carta di soggiorno…arranco.

Postato da: basla a 14:34 | link | commenti |
burocrazia, cipollaepatatone

Sarà uno spogliarellista…

Già che ne parlo sempre al maschile forse vorrà dire che mi sento che sarà un maschietto?

Non so…

Intanto grande fermento.

A Tunisi e Roma e’ partito il “toto-scoprisevienemaschioofemmina….grandi premi!”

Andiamo da sogni premonitori,a chi se se mangio pizza “‘ femmina sicuro”,a chi “ti vedo dalla faccia,e’ SICURAMENTE maschio”,a chi “se ti brucia lo stomaco e’ femmina sono i capelli!!!????”..

E io mi diverto…

C’e’ chi i ha proposto di fare pendolini e carte…

Io vorrei che fosse solo sano e simpatico.

Arieccolo che ne parlo al maschile…

Credo che quando il dottore ci annuncerà se bimba o bimbo dovremo fare un comunicato stampa…me lo chiede qualsiasi forma umana che incontro.

Ma e’ comprensibile.

Ieri comuque abbiamo avuto di nuovo la visita dal Doc.

Che’ noi ci ammazziamo dalla risate quando andiamo là…

Perche’ lui e’ semplicemente bravissimo,alla mano e disponibile.

Uno di quellli che ti fermeresti volentieri a fare 4 chiacchiere.

Alla fine infatti va che gli racconto tutti i fatti nostri….

La prossima volta mi sa che porta il thermos con un po’ di the’ e la teiera …almeno la utilizzo.

Insomma abbiamo fatto l’esame della traslucenza nucale.

E per fortuna le possibilità di problemi genetici sono molto basse.

Certo che e’ un calcolo statistico….

Ammetto che sarei tentata di fare l’amniocentesi,ma di rischiare non vorrei mai,e’ una decisione davvero seria e grande.

Vedremo.

Novita’:mi ha messo a dieta…ma porc’ pupazza!

Sono ingrassata tre kg in tre mesi…

E quindi da oggi sto a pasta al sugo,carne,4 cucchiaini di olio…..etc etc

RIDATEMI le pappardelle ai funghi,il cornetto e il cappuccino…

Che’ a dir la verità povero amore di mamma lui e’ solo una scusa…perche’ non chiede tanto cibo…ma e’ a me che mi si e’ allargato lo stomaco a dismisura.

E che te lo dico a fare…terminate le nausee mangiavo che era una bellezza.

Sgrunt.

La parte piu’ bella e’ che abbiamo rivisto la “star” con l’ecografia.

E’ inutile dire che al mio medico mancano solo le orecchie a punta e sembra Spock della serie Star Trek…e’ iper tecnologico…abbiamo le ecografie a 4 dimensioni (ci sono le 3 dimensioni piu’ la 4 che e’ il movimento),ma poi ci scannerizza pure le foto che fa ai piedi del bimbo…ma soprattutto ci ha registrato l’ecografia su dvd..e’ piu’ completo di un filmino della cresima di qualsiasi bambino!!!(E lo ammetto che e’ da ieri che me la guardo a ripetizione.)

Comunque iniziamo l’ecografia..e che fa lui?

Ci da le chiappe.

E si e’ stato per un bel po’ di schiena..e si vedevano le terga.

Ovviamente le piu’ belle che io abbia mai visto.

E daje che il medico mi spingeva l’apparecchietto sulla pancia per farlo girare…niente…

Si vedevano le manine che si agitavano per cercare di rimanere in equilibrio in quella posizione.

E’ veramente un fenomeno.

E me lo immagino, col gocciolone di sudore in testa per la faticata di rimanere in quella posizione, che pensa “Ma guarda questi che mi devono scocciare”

Siamo ufficialmente innamorati persi.

Il papa’ sospirava..e non nego che ha dichiarato che “E’ tutto suo papa’!!”

!!!????

lunedì, 13 novembre 2006

Tanti auguri a noi

Notte tra il 12 e il 13 Novembre.

Buio totale in casa Consorte e Basla,di sottofondo il “grufolare”(leggi:russare)del Consorte.

Si sente “perepperepeeee!”

Io “E che e’???” pensando a un’imminente invasione degli alieni.

E lui,con un occhio chiuso e uno aperto “E’ il promemoria:Tanti auguri per i nostri 14 anni!!”

Mi da un bacio,si gira.

Io mi rassicuro,mi convinco..ci mettiamo chiappa a chiappa e mi riaddormento.

Questa mattina ho realizzato che:

A)per ricordarsi del nostro anniversario (il giorno in cui ci siamo messi insieme) ha dovuto mettere la sveglia….

B)che non sono 14anni ma 4 anni.

C)apprezzo la buona volontà ma mi poteva fare gli auguri quando i “criceti”che muovono i miei due neuroni erano un po’ piu’ tonici e svegli…

Credo che sia stato il miglior augurio che potro’ mai ricevere…troppo divertente.

Postato da: basla a 21:36 | link | commenti (4) |
sorriso, cipollaepatatone

sabato, 11 novembre 2006

Santa Claus is coming to town..

Babbo Natale sta arrivando…e non lo dico solo io…

Ho le prove:

Viale Marconi tirata a lucido dall’inizio di novembre…

Ma non e’ un po’ prestino?

Il prossimo anno ho paura di dover tirare fuori l’albero di Natale a ferragosto…

Postato da: basla a 22:18 | link | commenti (2) |
xmas

Natura

In un agriturismo:

(Da notare quello a sinistra)

Un po’ in ritardo…grazie Bio’,grazie Boccolone.

Postato da: basla a 22:14 | link | commenti |
sorriso

Manie

Io ho capito che ho delle fisse.

E’ stato cosi’…me ne sono accorta improvvisamente.

E me ne sono resa conto perche’ oggi risistemando ho notato che nel nostro loculo ci sono piu’ teiere e lanterne che esseri umani.(leggi:casa di 40 mq2,due esseri umani,4 lanterne e 6 teiere)

Ebbene si’!

Faccio outing!

Colleziono teiere e lanterne.

Ma il bello che fino ad oggi non me ne sono mai resa conto.

Ci sarà un gruppo di “Teieristi anonimi?”o “Lanternoni anonimi?”

Devo cercare su google…

Eh si’.

E dire che il the’ lo faccio scaldando direttamente l’acqua nel microonde…

Per il the’ alla menta,quella per il caffe turco,quella per il the’ (diciamo)inglese….dalla Francia,dall’Inghilterra,dalla Tunisia e dalla Giordania.

Siamo stracolmi di lanterne….che sembra di essere in veglia….oppure di avere la stroboscopica delle discoteche….perche’ appena spengo le luci propagano la luce colorata dei loro vetrini.

E non mi fermo.

Mi devo disintossicare…

Le lanterne:

La preferita:

Teiere:

La preferita dalla Giordania:

Mobilio

La camera da letto ha subito una metamorfosi con l’entrata del nuovo “inquilino”:l’armadio.

La metamorfosi sarà completa quando avremo comprato:due comodini,un carrellino per la tv e un mobiletto porta cd/dvd…e magari qualche gingilletto di decorazione…..

Uuuuuuuuhhhh!Che grande fatica mi aspetta…..

Uuuuuuuuhhhhh!Che “GRANDE SACRIFICIO” mi “TOCCHERA'” fare…..

Potro’ andare da Ikea e in tutti quei negozietti etnici alla ricerca di qualcosa che mi piace.

E saro’ autorizzata a comprare qualsiasi cosa, senza sorbirmi le prediche del Consorte…

Mi sfrego le mani e sghignazzo….

Postato da: basla a 21:10 | link | commenti |
sorriso, 40mq2

sabato, 11 novembre 2006

Scuola guida

Causa influenza la scuola guida del Consorte e’ ufficialmente rimandata al prossimo weekend…

E’ stranamente felice di avere 38 di febbre…

Si toglie il termometro e me lo sbatte in faccia “Vedi?Vedi?”

Ma e’ mai possibile che abbia quest’ansia pazzesca di guidare?

…OR IN GHAZI’S CAR!!!!

(traduzione:Martin Luther King Jr. una volta ha detto:Il nostro problema non e’di essere liberi dalla paura,piuttosto di bloccarla e dominarla…E’ cio’ che serve per fare un giro nel taxi di Ernie…O NELLA MACCHINA DI GHAZI…aggiungerei io!)

TRATTO DA http://www.comics.com/creators/herbnjamaal/archive/herbnjamaal-20061107.html

Postato da: basla a 20:47 | link | commenti |
cose strane, cipollaepatatone

Riassunto delle puntate precedenti.

In un giorno sono riuscita ad avere l’estratto di matrimonio…pagando la modica cifra di 22 euro!!!

Una rapina legale…

Sono andata alla prefettura per chiedere alcune indicazioni per la cittadinzanza ed…HO VISTO COSE CHE VOI UMANI NEANCHE IMMAGINATE….

Gente che faceva la fila dalle 4 del mattino,trattati malissimo….non ho parole.

Ma finalmente ho tutte le indicazioni e anche sempre piu’ chiaro che la burocrazia mi fa venire il voltastomaco…

Venerdi’ e’ arrivato l’armadio…

Lasciamo perdere che ho dovuto pulire ogni millimetro.

Dopo che l’hanno montato sono entrata in camera e sembrava il primo dell’anno per il caos per terra:trucioli,viti,plastica,il letto in verticale sul muro……..

Ora sto completando un’opera faraonica di risistemazione vestiti.

Domani dovrebbe terminare…altrimenti mi compro un biglietto per Santo Domingo e non torno piu’ perche’ mi sono scassata i maroni…ecco.

Ho riorganizzato la casa..tolto degli scatoloni sotto il letto e sistemato tutto in cassetti.

M’e’ presa di buttare l’inutile..approfitto perche’ di solito mi tengo pure le penne scariche…!!!!

Il Consorte ha la febbre.

Nonostante le “barricate”per non farmi attaccare i bacilli e’ diventato ipermega-coccolone…..sicuro mi prenderà un febbrone storico….dannazione!

I muratori oggi hanno rilavorato.

Il bagno e’ sistemato,la stanzetta e’ sistemata con tutte le prese e la cornice della porta.

E’ quasi svuotata…datemi 24 ore.

Manca la verniciatura..

Piu’ in la’ …devo disintossicarmi da ‘ste rotture di balle.

Insomma….non ho fatto un’emerita ceppa ‘sto weekend ma in realtà mi sono spaccata in 4…..

E manca ancora domani.

martedì, 07 novembre 2006

Annuntio vobis gaudium magnum habemus LA CORREZIONE

Da oggi il Consorte per il Comune di Roma non è piu’ Tal dei Tali ben Mohamed Salah ma finalmente il nome è stato corretto togliendo quel ben etc etc in soli 4 giorni lavorativi invece che 10….

Complimentoni all’anagrafe centrale.

Guai a chi mi parla male del primo municipio a Roma!

Riflettevo:se sono cosi’ contenta solo perchè anche questa pratica è andata…..IO SONO DECISAMENTE ALLA FRUTTA!

(Ora sbavo per avere di corsal’Estratto di matrimonio in 5 giorni,poi la consegna dei documenti per la cittadinanza entro martedi se no scadono e poi la carta di soggiorno e poi…..per celebrare la fine della tortura voglio che sia proclamata festa nazionale…che dite?Scrivo a Napolitano??)

Postato da: basla a 16:17 | link | commenti (2) |
sorriso, burocrazia

lunedì, 06 novembre 2006

Gioie

Gioia suprema della maternità è la possibilità di poter saltare la fila.

E basta mostrare la pancetta che le masse umane si aprono come le acque del mar Rosso.

Mi sento come superman….quelle che si strappano la camicia e sulla pancia c’e’ una mega S…posso fare di tutto.

Mia mamma non fa altro che portarmi con sè.

Adora andare da Ikea e parcheggiare nei posti riservati alle donne in gravidanza.

O pagare alla cassa dove disegnata c’e’ una donnina con una panza impossibile.

Sghignazza quando noi passiamo velocemente e gli altri li vedi accampati che si sono organizzati in un tresette per passare il tempo.

Diciamo che io non amo molto pubblicizzare il mio stato…

Sarà che la pancia è ancora inesistente,sarà che mi danno tutti 18 anni.

E quando mia mamma urla alla folla “lasciatecipassareleièincintaaa!”tutti si girano e mi guardano con l’aria di chi pensa “Mhmmm incinta?Naaaah.Troppo giovane…Uhm…pero’ magari potrebbe essere una ragazza madre…”

E io mi sento vagamente in difficoltà, cercando di mostrare la fede…..sfregandola per farla sbrilluccicare di piu’!!!

A parte gli scherzi ….piano piano mi sto accorgendo realmente quello che significa aspettare un bambino.

Lo si sogna,ci si pensa.

Ma quando lo si vive è ancora piu’ bello,piu’ naturale,piu’ semplice…non so come dire.

E’ vero che nove mesi sono lunghi:pero’forse la natura ti da questo tempo per capire.

Mi fermo a pensare se saro’ una buona mamma,se riusciro’ a non fargli prendere il raffreddore miliardi di volte,se lo riusciro’ a proteggere…

Ho avuto paura.

Ma poi semplicemente ho pensato che forse basterà dimostrargli l’immenso amore.

E da li’ ogni sera mi accarezzo la pancia mentre sorrido serena.

Postato da: basla a 22:31 | link | commenti (5) |
fagiolo, incintitudine

Il medico!No..L’avvocato!No..

L’avro’ scritto mille volte su questo blog….ma lo ripeto per i piu’ distratti va bene???

In questo periodo sto approffitando del mio tempo libero per fare dei “piacevoli” giri nella burocrazia italiana.

Sto, in poche parole, cercando di richiedere gli ultimi documenti necessari al Consorte.

Ho calcolato che negli ultimi CINQUE giorni sono andata:

1 volta alla Motorizzazione

3 volte in Prefettura

4 in una copisteria per le fotocopie

5 in un tabaccaio per le marche da bollo (mi escono dalle orecchie per quante ne servivano)

1 all’anagrafe

1 all’Asl per il Certificato medico

1 in Circoscrizione per il Certificato di residenza

1 al Consolato per la traduzione

Da calcolare che tutti gli uffici sono dislocati uno dall’esatta parte opposta dell’altro.

Non voglio pensare a quanti giri avro’ fatto solo nell’ultimo mese.

Mi viene l’orticaria solo al pensiero….

Già se sento la parola “Tribunale di Roma” mi cade automaticamente una ciocca di capelli per lo stress…..ma per fortuna dopo solo sei mesi mi hanno dato quel foglio.

L’incubo è finito.

Il piccolo fagiolo ha respirato fin dai suoi primi mesi aria di uffici pubblici….

Altro che avvocato!

Altro che astronauta!

Da grande farà l’impiegato pubblico…lo so.

Ragionier Filini.

Dopo aver racimolato tutti i documenti che richiedevano (tra certificati medici,residenza,traduzioni..a momenti anche le analisi del sangue!!)abbiamo consegnato i documenti per la conversione della patente tunisina in quella europea….

E quindi il Consorte ve lo ritroverete in mezzo al traffico a guidare!!!

Ecco tra noi un nuovo pirata della strada….

No scherzo…è troppo ligio…avete presente come guida il ragioner Filini la sua macchina?

Sedia attaccata al volante,miope come una talpa,10 all’ora e tutti dietro in religioso silenzio…….

E io saro’ la Signorina Silvani…che bello.

E infatti diciamocelo…sono piu’ contenta io che lui della lieta novella.

Ora sarà costretto a scorrazzarmi da tutte le parti…

Sabato e domenica gia’ si e’ organizzato col mio babbo per una veloce lezione pratica per rinfrescare la memoria e per prendere confidenza con la nostra macchina.

Non guida da un po’ ed è teso.

Ha richiesto espressamente che la suddetta operazione avvenga un un “grande parcheggio”.

Mah!

Comunque sia:la mia lotta con i documenti per ora ha avuto la meglio.

Stappate lo champagne,tirate fuori le bandierine e venite a fare il trenino con noi!

“Brigitte Bardot,Brigitte lalalalalala!”

domenica, 05 novembre 2006

E canto:

Milioni di giorni – Niccolo’ Fabi

Non c’e’ piu’ tempo per aspettare

non puoi usarlo ancora come scusa e rimandare

non puoi vedere solo il bene

non puoi temere solo il male

e non confondere il mondo con una regione

non confondere il denaro con la ragione

perché mio figlio dovrà sapere

perché mio figlio dovrà sperare

perché mio figlio dovrà imparare a capire

milioni di sogni

milioni di segni

per milioni di giorni ancora

non nascondere a nessuno

il pensiero e la dignità

la minoranza non è una debolezza

la maggioranza non è una qualità

ma la voce piu’ convincente

è spesso quella che ti spiega meno

perché conforta non contrasta

ti dice solo quello che vuoi sentire

ma mio figlio dovrà sapere

mamio filgio dovrà sperare

ma mio figlio dovrà imparare a capire

milioni di segni

milioni di sogni

per milioni di anni ancora

il tuo pensiero

la tua esistenza

l’infinito umano è tutto qui.

Postato da: basla a 01:07 | link | commenti |
vita, penso, fagiolo, emozioniinparole

Avere vent’anni-Mtv

Questa sera serata casalinga dopo una giornata a sfacchinare con i miei genitori.

Ho acceso la tv e ovviamente non c’era un’emerita mazza.

Giro su Mtv per farmi una cantatina mentre stendevo un profumatissimo bucato e inizio a vedere una trasmissione intelligente .

Mi sono seduta col pigiama bagnato in mano .

E’ un evento trovare qualcosa di interessante,meritava attenzione.

Ragazzi ventenni parlano della loro vita,della societa’ e di tutto un po’.(Titolo:Avere vent’anni-MTV)

Questa sera i protagonisti erano ragazzi Musulmani d’Italia.

C’era una ragazza che parlava della sua FELICE decisione dimettersi il velo,di Mohamed che vorra’ sposare la cugina in Egitto e andare a vivere li’.

Insomma vite NORMALI,SEMPLICI..

E pensavo che i problemi se li fanno i cosidetti “Occidentali”,perche’ “Loro” i Musulmani vivono proprio serenamente..che altro dovrebbero fare?

Gli “Occidentali”pensano che i Musulmani sono tutti “terroristi,cattivi e ignoti”e che non puo’ esistere la convivenza.

E poi’ guardo mio marito.

Che e’ Musulmano.

Guarda i cartoni animati e tifa per Willy il Coyote,tifa Juve nonostante sia in serie B e giochi contro il Rimini…che mette le magliette di Bon Jovi e ride guardando Man in Black.

Ecco.

Non e’ diverso da un “Cristiano”di trent’anni.

Festeggiamo il Natale come l’Aid,mangiamo pasta come il Cous cous.

Se si sentono notizie di ragazze maltrattate o addirittura uccise (come la ragazza pakistana)….non si puo’ solo dire che sono famiglie Musulmane.

Se si parla di kamikaze che si fanno esplodere non si puo’ solo riportare sui titoli “Musulmani si fanno esplodere”

Perche’ Musulmano NON E’ ASSOLUTAMENTE e NON DEVE essere sinonimo di terrorista e assassino.

Un conto sono i Musulmani e un conto sono gli assassini.

Io credo che anche in famiglie Cristiane ci siano casi (purtroppo) di persone che uccidono figli,madri e padri…perche’ allora i giornali non riportano nei titoli “Cristiano uccide…”

I media dovrebbero fare bene il loro lavoro…se no non ha senso il loro esistere.

Se solo ci fosse meno ignoranza…se solo tutti dessero una letta al Corano prima di parlare,se solo i ragazzi dell’occidente smettessero di prendersela con gli immigrati.

Perche’ se hanno gli occhiali firmati e’ probabilmente merito del nonno che si e’ fatto un mazzo indescrivibile probabilmente in Argentina ….

Perche’ i primi immigrati nel mondo siamo stati proprio noi.

Se solo parlassero i ragazzi tra di loro.

Se invece di andare in gita ad Amsterdam con la scuola (e farsi le canne) si andasse in Tunisia,Egitto (dove volete) e si facessero confrontare i ragazzi tra di loro.

Prenderei il Signor Rossi(l’Italiano medio)e lo farei parlare con degli extracomunitari Musulmani…e magari scopre che non sono delle entità cosi’ distanti e diverse….

Sono semplicemente persone come lui.

Mi rimbombano in testa delle frasi del papa’ della ragazza egiziana “Noi non facciamo niente di male a nessuno,perchè devono avere paura di noi?”

Come ha ragione.

E aggiunge “I popoli sono una cosa,i governi un ‘altra”

Io farei presidente della repubblica ‘sto signore…guarda un po’.

In due frasi ha spiegato la verità che nessuno sembra capire.

Secondo me basta rifletterci un secondo e molto si potrebbe iniziare a fare per portare la pace e sconfiggere l’ignoranza…perche’ e’ questo cio’ che si deve combattere principalmente.

E sul velo quel papa’ diceva”Io vi dico da Musulmano:ma la Vergine Maria non aveva un vestito lungo e il capo coperto?”

Ecco.

Non aggiungo altro.

E’ tutto in queste parole.

Postato da: basla a 00:33 | link | commenti (4) |

sabato, 04 novembre 2006

Opss, I did it again…

E’ successo di nuovo….

L’altra sera….

Ho sognato di scofanarmi dei crostini con prosciutto crudo e formaggio.

Quelli scaldati col formaggio filante, possibilmente mozzarella.

..e mi sono svegliata pure con una gran sete..

Postato da: basla a 23:39 | link | commenti |
cose strane, sorriso, incintitudine

venerdì, 03 novembre 2006

Immagini da “sfollati”

Dell’armadio ancora nessuna notizia,quindi cambio di stagione ancora in sospeso.

Il gelo è arrivato.

Noi abbiamo ancora vestiti estivi.

Ci vestiremo a cipolla..il che non fa una piega per una che si fa chiamare Basla…

Tutto non ha un senso.

La casa e’ in rivolta.

Questo e’ quello che vedo sul mio divano.

Postato da: basla a 01:03 | link | commenti (2) |
desperate housewife, 40mq2

giovedì, 02 novembre 2006

E che Chiul’!

Vogliamo parlare che sono stati vinti 24 milioni di euro nel bar sotto casa mia dove ogni giorno facciamo colazione,prendiamo il latte etc etc…?????

Ci ha sfiorato.

Che sfiga.

(Il Consorte non se ne fa una ragione…..continua a fare avanti e indietro dalla camera da letto farneticando che se lui avesse vinto non andrebbe mai piu’ al lavoro e non chiamerebbe neanche per licenziarsi…)

Postato da: basla a 23:38 | link | commenti (2) |
cose strane, luna nera

Tutto ma la cioccolata no!

Passeggiata romantica col Cosnorte per le vie del centro di Roma.

Arriva un vento gelido da sinusite immediata.

Chiedo una rigenerante cioccolata calda.

Andiamo nella famosissima caffetteria Tal dei Tali.

Mi portano un po’ di acqua mischiata con cioccolato in polvere fredda.

Chiedo se almeno me la riscaldano.

La riportano vagamente tiepida.

Era disgustosa.

Ci alziamo e ce ne andiamo pagandola ben sei euro.

Io mi lamento per ben due ore,il Consorte a sorpresa mi porta la mia pizza preferita e la crostata irresistibile.

IO LO AMOOO….(e capisco che io sono diventata una vera rompiballe!)

Postato da: basla a 23:09 | link | commenti |
luna nera, cipollaepatatone

Crazy frog…

Dovete sapere che il Consorte che io amo tanto ha un piccolo difettuccio…

Allora spieghiamo per bene.

Amiamo il cinema e andiamo spesso in una mega multisala vicino casa che e’ un vero e proprio villaggio dei divertimenti.

Ci sono librerie,la palestra,negozi “etnici”,ogettistica,la cioccolateria e …..la sala giochi.

Diciamo che abbiamo fatto grandi partite a biliardino….ma il vero amore del Consorte e’ quell’aggeggino che metti un euro e con una pinza di ferro devi afferrare i peluches.

Allora mettiamo che a me quei peluches non mi piacciono per niente.

Mettiamo che odio questo tipo di giochi perche’ so che ti fanno perdere i miliardi.

Certo pero’ che c’era un peluche che mi faceva “l’occhiolino”…era un pulcino gonfio,giallo e sfigato.

E’ da circa un anno che cerca di prendermelo…

“Ma non fa niente!Se non lo prendi io vivo uguale!”

No….

Bene.

Avrà speso ..non so quanto.

L’altra sera entra, quella postazione era occupata, si mette in un’altra con altri peluches, neanche ha visto quali “Tanto non li prendo!”

E che succede?

Lo prende…

Era felice ed emozionato.

Quale era il premio?

Questo..

Che gli manca un dente,che ha un accenno di un “simpatico”membro maschile e se gli schiacci l’ombelico fa il verso “Taratttatttattatattttaatttaatattatata”in crescendo.

E lui ora passa le giornate schiacciandogli la “panza”.

Forse non giocherà piu’ con quei cosi…

Mhmmmm….

Il problema dei vestiti da stirare non si e’ risolto….

Ho sempre una montagna che mi osserva.

Ma sono sempre in giro per documenti.

Meno male che l’aria si e’ fatta piu’ fredda e che per fortuna ci si devono mettere cose piu’ pesanti.

Dubbio:avendo ora l’alibi…fra quanti anni io stirero’ i pantaloni di lino?

Senza fine…

Io lo so che i miei post sulla burocrazia sono una gran rottura di palle….

Ma io mi devo sfogare in qualche modo…

O vado dall’analista e porto il conto al tribunale di Roma ho scrivo qui…..e quindi vi tocca!

Io venerdi’ dovevo andare al tribunale per andare a ritirare una rettifica del mio atto di matrimonio….

“Vieni venerdi’…sarà pronto!”

E’ dal 16 giugno che è iniziato il “mio rapporto”con i dipendenti del tribunale, ormai so che se dicono venerdi’ significa che lunedi e’ pronto. (Che inguaribile ottimista!)

Dunque lunedi’ mattina varco la soglia..

Vado in cancelleria,busso,apro la porta con un sorriso da ebete e richiedo la mia copia….SUBITO!

La cancelliera che fa?

“Cocca ancora non è pronta…chiamami giovedi’ e ti diro’ a che punto e’!”

Si!Si!

Esco da quella stanza e…… entro nella stanza del dirigente. (Applause please!)

Le ho fatto davvero pena….appena entrata le ho raccontato con vero pathos la mia “tragedia”

“Senta ho presentato la domanda il 16 giugno…..solamente il 26 ottobre è stata firmata dal giudice perche’ ha scioperato ed e’ andato in vacanza tra luglio ed agosto….sono venuta mille volte per sollecitare…ho fatto un’istanza per spiegare i motivi dell’urgenza….è poi’ passata al P.M.,firmata il 16 ottobre….ora è pronta….PERCHE’ LA CANCELLERIA ANCORA NON ME LA VUOLE DARE?”

La dirigente stupita chiama la Babbiona che mi aveva dato il due di picche e LE ORDINA di darmi una mano.

Io non nego di aver sghignazzato.

Ritorno nella stanza della Babbiona.

Lei che fa?

Mi aggredisce!

Fantastica…Mi dice che non mi prende la pratica,che io non le ho creduto e che se giovedi’ la chiamo non mi risponde….

Io la guardo allibita…con calma le dico che NON MI STA FACENDO UN FAVORE MA QUELLO E’ IL SUO LAVORO CHE EVIDENTEMENTE NON FA e che se proprio ci dobbiamo comportare come i bambini delle elementari io ritorno dalla dirigente….

“Bye!Bye!” e chiudo la porta.

Mentre aspetto fuori dalla porta del gran capo arriva la pazza che mi intima”Mettiti seduta che ci vuole un bel po’ …”

Io mi accomodo con il sangue che mi bolle e con in testa le varie opere di tortura cinese che avrei voluto fare a quella Babbiona.

Fagiolo o la “creatura”, che dir si voglia,avrà sentito il sangue bollire….”niente a mamma…e’ solo la burocrazia….”

Non scherzo che dopo 4 minuti torna con la pratica.

…..

Si!L’ammetto.L’ho mandata a ‘fanc… ripetutamente col pensiero.

Ho ritirato la mia bella copia.

Sono entrata nella stanza e ho esclamato “Grazie,eh!”

Chissà se avrà colto l’ironia……

Fatto sta che finalmente ho avuto ‘sto foglio.

Sono andata all’anagrafe….l’ho consegnato..

Si ‘ perche'(in teoria!) il tribunale dovrebbe passare la comunicazione della correzione automaticamente all’anagrafe….ma conoscendo i miei polli dovrei aspettare non so quanti secoli.

In circoscrizione ho incontrato l’impiegata piu’ buona e gentile del mondo…sarà per la legge del contrappasso.

Fatto sta che entro la prox settimana ci farà trovare l’atto corretto (di solito invece ci vogliono minimo 10 gg) e poi potro’ chiedere l’estratto di matrimonio per proseguire con la richiesta per la cittadinanza…

E per averlo ci vogliono 40 (!) giorni….

E in questo caso non ci sono impiegati gentili…tutti irremovibili! 40 giorni e BASTA!

Impossibile…

Io lo devo avere entro il 14 novembre…e si…perche’ tutti gli altri certificati fatti quest’estate in Tunisia scadranno il 15..

E quindi entro quella data dovro’ avere tutto e presentarlo.

Provero’ a chiedere un miracolo a Prontobollo…. (Ma si! gli faccio pure pubblicita’!)

FATTO STA CHE IO SONO UFFICIALMENTE STANCA.

(Per la cronaca sto portando avanti anche la richiesta di conversione della patente….percio’ siamo andati al consolato per la traduzione della patente,alla prefettura per legalizzarla,dal medico per il certificato,alla posta per pagare i bollettini,fatto fotocopie e foto….ci manca d’andare sulla Salaria (dall’altra parte del mondo!) per consegnare tutto….

Ma alla fine me la regaleranno la bambolina?????)

Postato da: basla a 22:21 | link | commenti |
burocrazia, luna nera

venerdì, 27 ottobre 2006

“Panettone is on the table…”

Ieri facendo la spesa ho scaraventato il carrello su una piramide di….panettoni.

Ebbene si.

Ieri era il 26 Ottobre.

Ma sta arrivando…si!si!Il Natale e’ quasi tra noi.

Lo so,lo so….già mi vedo.

Iniziero’ a comprare addobbi di Natali che scoprirò di avere già.

I supermercati saranno inagibili perchè le corsie saranno invase da torroni,panettoni e pandori e io prendendo il sugo riusciro’ sbadatamente a buttarli giu’ tutti….

Mangero’ migliaia di datteri…avro’ la nausea e poi fra un anno iniziero’ a rimangiarli.

Iniziero’ a cercare i regali entrando in confusione perche’ “chissà se piacerà….”

Non vedro’ l’ora di fare l’albero e poi malediro’ il momento in cui ho deciso di farlo…passero’ la giornata a rassettare e togliere i “peletti luccicanti”che trovero’ per almeno due anni…

Massacrero’ il Consorte di domande per capire che regalo mi ha fatto,per poi intuirlo e rimanere male perche’ anche quest’anno non avro’ la “sorpresa”.

Quest’anno poi ci sarà una pancia in piu’…e avro’ l’alibi di mangiare per due.

Non è che possiamo far iniziare Natale da domani?

Postato da: basla a 14:37 | link | commenti (7) |
vita, sorriso, xmas, cipollaepatatone

venerdì, 27 ottobre 2006

Desperate housewife

Ho migliaia di vestiti da stirare….sigh!

Ho pensato anche di bruciarli e comprarli nuovi….

Gia’ lavati e sistemati….

Ma non credo sia la soluzione migliore…….

Postato da: basla a 12:20 | link | commenti |
desperate housewife

Matrimoni parte II

Ieri ho riaccompagnato una mia amica a frugare tra i negozi di bomboniere e cercare le piu’ carine e convenienti….

Ho realizzato che non potrei mai piu’ lasciare mio marito….

Non ce la farei mai piu’ a risposarmi e ricercare tableau,sacchetti e fiorellini!!!!!!!!!

Postato da: basla a 12:17 | link | commenti |
cipollaepatatone

Dilemma

Oggi non mi sento per niente bene ma ho una gran voglia di uscire….

Come lo risolvo?

Postato da: basla a 12:13 | link | commenti |

giovedì, 26 ottobre 2006

Anni ’80-Tutti insieme

Oggi c’ho in testa “Papa don’t preach”di Madonna.

E’ tutta la mattinata che canticchio in mente le parole e me ne esco ad alta voce solo con gli urletti “Oooooh!Mmmmhmmm!Pleaaaaaaase!Looooove”

Datemi un tutu’,gli stivaletti neri,un giubbotto.l’orecchino con la croce e qualche velo…..

Si perche’ io c’ho le canzoni secondo le giornate.

Vado dall’Abba mood quando sono allegra,Madonna per farmi una cantata,Shakira per muovere il bacino,U2 per gli evergreen ….

Mi dovreste vedere in macchina…riesco anche a ballare con il Consorte che rimane ammaliato dalle mie capacità di coordinazione tra la frizione,freno,volante e coreografie.

Comunque dicevo che oggi sono molto Louise Veronica Ciccone.

(Io ero una “Madonnara”..le sapevo tutte.

Mi ricordo che durante le vacanze estive in montagna,con la compagnia andavamo sempre al bar con un juke box e un biliardino (calcio balilla).

50 centesimi e partiva lei.

L’ascoltavo mentre passava il belloccio di turno e bevevo Coca cola.)

(Da notare nel video -che potete vedere in basso a sinistra- la maglietta di Louise Veronica: Italians do it better!…un po’ di campanilismo non guasta!)

E ora a fare tutti il karaoke .

Non voglio sentire scuse!

Chi lavora lo faccia mentre il capo è in bagno,chi fa la casalinga mentre fa le polpette…su!su!(come quegli animatori rompiballe!)

PAPA DON’T PREACH

Papa I know you’re going to be upset
‘cause I was always your little girl
But you should know by now
I’m not a baby

You always taught me right from wrong
I need your help, daddy please be strong
I may be young at heart
But I know what I’m saying

The one you warned me all about
The one you said I could do without
Were in an awful mess, and I don’t mean maybe – pleaaaaase

Chorus:

Papa don’t preach, I’m in trouble deep
Papa dont’ preach, I’ve been losing sleep
But I made up my mind, I’m keeping my baby, ooooooooh
I’m gonna keep my baby, mmmhmmmmm…

He says that he’s going to marry me
We can raise a little family
Maybe well be all right
It’s a sacrifice

But my friends keep telling me to give it up
Saying I’m too young, I ought to live it up
What I need right now is some good advice, pleaaaaaaaaaaaaaaaaase

(chorus)

Daddy, daddy if you could only see
Just how good he’s been treating me
You’d give us your blessing right now
‘cause we are in loooooove, we are in loooooooove, so pleaaaaaase

(chorus)

Papa don’t preach, I’m in trouble deep
Papa don’t preach, I’ve been losing sleep
(repeat)

Oh, I’m gonna keep my baby, ooh
Don’t you stop loving me daddy
I know, I’m keeping my baby

Postato da: basla a 12:30 | link | commenti (3) |
vita, emozioniinparole

mercoledì, 25 ottobre 2006

Oggi cucina..il Consorte.

Stavo leggendo un po’ di fumetti su internet quando trovo HERB and JAMAAL su www.comics.com.

E trovo che proprio quest’ultimo e’ la fotocopia spiaccicata del Consorte.

E poi questa striscia.

Rimango basita.

E’ avvenuta qualche tempo fa in “versione 3 dimensioni” nella nostra cucina…

Ecco a voi, Siori e Siore, il Consorte quando ha la fantastica idea di fare la spesa e cucinare….

Poi dici le coincidenze nella vita!

(tratto da http://www.comics.com/creators/herbnjamaal/archive/herbnjamaal-20061023.html )

Postato da: basla a 15:58 | link | commenti |
sorriso, sit com, cipollaepatatone

martedì, 24 ottobre 2006

Avvertenze

MAI fare zapping di venerdi’ sera e capitare per caso sulla trasmissione della Clerici.

Non la guardo mai..ma ero incuriosita dal vestito della conduttrice.

Morale della favola:dopo circa un’ora il Consorte e’ dovuto venire a consolare una pazza singhiozzante sul divano,facendo una ginkana tra i kleenex.

Ormoni e “il treno dei desideri”:mix letale.

(Leggereattentamenteleavvertenze.Tenerefuoridallaportatadelledonneincinta!)

Postato da: basla a 15:49 | link | commenti (3) |
cose strane, incintitudine

Episodio 5..6,7 o 8?Non ricordo piu’

Oggi sono andata per l’ennesima volta(la quinta,la sesta,la settima?) al tribunale per verificare a che punto sta la mia richiesta fatta a giugno….

Ormai mi sento…diciamo di casa.

Il barista mi saluta e mi chiede come va,il portiere mi dice “ancora qui?”….ormai ho anche il bar di fiducia con cornetti sopraffini.

Oggi comunque e’ festa nazionale.

Finalmente la correzione dell’atto civile è stata accolta ma……ci vogliono ancora due o tre giorni per ritirarlo.

Venerdi’ saro’ di nuovo li’….preparate il tappeto rosso.

Postato da: basla a 15:40 | link | commenti (1) |
burocrazia, luna nera

Manie di grandezza

Oggi mi gira la ciribiccola…pensavo a quello che ho letto alcuni giorni fa..

http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/esteri/bush-spazio-militare/bush-spazio-militare/bush-spazio-militare.html

Spettacolo…

Ma gliel’hanno detto a Bush che non sta giocando a Risiko e che e’ tutto vero?

Ma in base a che cosa ha deciso che lo spazio e’ suo?

Lo imito: “Secondo quanto rivela il “Balsa Post”, si stabilisce il diritto a negare l’accesso allo spazio della mia toilette a chiunque sia “ostile agli interessi di basla”……

Postato da: basla a 01:16 | link | commenti (3) |
penso, luna nera

martedì, 24 ottobre 2006

AID MABROUK

Aid Mabrouk!

Il Ramadan anche quest’anno e’ finito.

Mi dispiace non aver festeggiato l’Aid insieme ma ho chiesto un bel resoconto.

Le bimbe avevano i jeans nuovi che le avevamo regalato e facevano le fanatiche.

Finalmente la fidanzata di Mohammed Eshraf (detta Shushu’) era stata invitata…era tesa ma e’ andato tutto bene.

Il menu non ci e’ stato detto…avremmo rosicato per la vita.

Per il resto Salwa (la mamma del Consorte) mi ha promesso che mi mette da parte qualsiasi cosa abbia mandorle,pistacchi e che alzi la glicemia.

Si!

Noi abbiamo festeggiato tete a tete..con un bel tajine gonfio di pollo,formaggi e uova e caffe’ turco alla fine.

Il cous cous era nei miei progetti…ma preferisco che lo cucini il Consorte…ognuno faccia le proprie prelibatezze.

Sara’ per il weekend.

Aid Mabrouk a tutti!

Postato da: basla a 00:59 | link | commenti (2) |
tunisia, cipollaepatatone, aid

Un pomeriggio speciale.

Oggi abbiamo visto il fagiolo.

Da piccolo Calimero (un ovetto nero) e’ diventato un “ometto”.

Ora e’ lungo 2cm, ha due braccine e due piedini stupendi.

Si muoveva……ed e’ la cosa piu’ emozionante della nostra vita.

Tutto bene,questa e’ la cosa che conta.

Mettiamoci pure che il nostro Dottore e’ un invasato.

Ci ha fatto l’ecografia normale;ripreso in verticale e in orizzontale.

E poi ecografia in tre dimensioni.

Ci ha detto di portare un cd “che la prossima volta facciamo il filmino”.

Ha dato 400 indicazioni diverse al Consorte “mi raccomando mi porti un dvd R+per la prossima volta….anzi se vuole mi lascia l’email e le mando tutto…oppure le scannerizzo le ecografie”

Il Consorte era inebetito e annuiva a bocca aperta..diro’ di piu’:con un rigoletto di bava.

Secondo me non c’ha capito nulla.

Ma non glielo chiedo..e’ giustificato.

Questa volta ho avuto la possibilità di emozionarmi,non ero cosi’ preoccupata come la prima volta.

E piu’ ci penso e piu’ lo vorrei vedere in continuazione.

Ognuno faccia quel che deve fare.

Che Daniela Santache’ se ne vada a cercare un nuovo paio di scarpe Prada e lasciasse stare le cose serie….

Ma che ne sa lei dell’Islam?

Una che chiama IMAN l’Imam…..

Aiuto.

L’Italia è uno stato LAICO.

Ha una Costituzione con un bell’articolo:Art. 19.Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si tratti di riti contrari al buon costume.

Ne deduco che in Italia si possa manifestare il proprio Credo senza restrizioni,rispettando l’ordine pubblico,il buon senso e la libertà del prossimo.

Accetto che il burqua possa creare dei problemi non facendo riconoscere la persona.

Ma non capisco perche’ c’e’ l’hanno tanto con chi porta il velo….

La gente urla:”Represse!Costrette!”

Ma che ne sa quella gente?

Se non sbaglio fino a qualche anno fa per andare in Chiesa ci si metteva un fazzoletto in testa…

Mia nonna lo faceva e non era repressa!!!

Conosco ragazze che non lo portavano e che ora hanno scelto LIBERAMENTE di rimetterselo.

E’ un segno di appartenenza sociale,e’ un segno di rispetto per Dio.

Ma se io porto una catenina con la croce sono una repressa?No.

E allora le suore Signora Santanche’?

Glielo facciamo togliere ‘sto velo?Sono represse anche loro?

Non mi fate ridere…

Un conto sono le donne oppresse e un conto è chi porta il velo….

C’e’ da fare una certa distinzione.

Ma se mio marito musulmano va da un prete e gli dice” Sul Vangelo c’e’ scritto che “Paperino è bello” io posso capire che il prete gli risponda che e’ un ignorante ,che si vada a leggere piu’ volte il Vangelo perche’ per parlare bisogna sapere.

Lo stesso se io vado da un Imam e dico “Sul Corano non c’e’ scritto di portare il velo”…..e’ ovvio che ti dico vallo a leggere.

C’e’ scritto es:Sura 24 Eia 31.

Poi certo…le interpretazioni sono tante…ci sono scuole di interpretazione.

Bisogna saperle le cose prima di parlare Signora Santanche’.

Che si parli delle persone oppresse VERAMENTE.

Che si aiutino.

Cerchiamo di capire cosa e’ veramente allucinante.

Diciamo no a cose terribili: alla lapidazione,all’infibulazione e purtroppo a mille altre cose.

E’ giusto ed e’ un dovere lottare contro questi assassini.

Ma che la paladina non sia la Santache’.

E’ come se Paris Hilton mi parlasse di Gesu’.

Mi viene da ridere.

Postato da: basla a 00:28 | link | commenti (4) |
penso

lunedì, 23 ottobre 2006

Piccolo grande amore.

Chiara l’ha detto: Francesco è follemente innamorato di Giulia.

Cosa normale….se non si sapesse che Francesco è un nanetto di 2 anni e Giulia una “donzelletta”di un anno e mezzo.

Lui è cotto…non fa che ripetere a Chiara “Mamma, bella Giulia!”

Le fa disegni e vuole giocare solo con lei.

Il papa’ di Francy è fiero:il figlio già rimorchia.

Chiara osserva la “nuora”di un anno e mezzo….dice che le piace.

E io rido perchè tra un (bel) po’ dovrebbe toccare anche a noi….

Postato da: basla a 17:10 | link | commenti (2) |
cose strane, sorriso

giovedì, 19 ottobre 2006

Dialogo col

Ehi,tu!!!Lassu’!

No…ti prego…non puo’ piovere oggi….non puo’ fare freddo….

Ieri il Consorte mi ha addirittura chiesto una copertina perche’ sentiva un “leggero venticello ghiacciato”sul piedone…..

No!

Mi ribello…

C’eravamo messi d’accordo!

L’armadio ci arriva tra il 4 e l’11 Novembre….in quel momento faro’ il cambio di stagione!

Ti prego…

Fai arrivare…non so ..uno Scirocchino straordinario….

Abbi pietà per chi abita in 40mq2,nel bel mezzo di lavori in muratura e cambio di mobili…che per sistemare le cose sembra che giochi a “tetris” e per passare tra le mille cose sembra di giocare a “snake”.

Please!

Io odio i muratori.

Poverino…si è fatto male.

Non male,male….pero’ il muratore non puo’ lavorare.

E quindi i lavori nei nostri 40 mq2 sono a metà……chissà per quanto tempo.

Si accettano scommesse.

E la tavola da stiro te la ritrovi al mattino che ti sta per cadere addosso,i comodini dall’altra parte del letto indi per cui viene appoggiato tutto per terra.

Questa mattina cercavo le scarpe e ho trovato l’annaffiatoio….

Me tapina!

Postato da: basla a 13:28 | link | commenti |
luna nera, 40mq2

Tanta,ma tanta fame

Ho fame…perennemente fame.

Come passo la mattinata?Con le unghie sul televisore a sbavare sulla faccia di Antonella Clerici che cucina l’impossibile e si mangia un panino al prosciutto al giorno.

Perchè quello lo posso vedere senza sentire odori……

Postato da: basla a 13:25 | link | commenti |
incintitudine

lunedì, 16 ottobre 2006

Casa sottosopra

Lavori in corso a casa Cipolla e Patatone per la gioia immensa degli abitanti.

Si vivra’ da accampati per un po’:allegria!

1)Il wc verrà sdradicato…a quanto pare c’e’ un problema di guarnizione.

2)La cabina armadio verrà smantellata,risistemata,allargata,riverniciata.

3)Tutte le migliaia di cose li’ accatastate (vestiti,coperte,lenzuola,detersivi,scope) verranno spostate in un nuovo gigantesco armadio appena comprato che verrà posizionato nella microscopica camera da letto.(il Consorte ancora si deve riprendere dal pagamento!)

4)L’armadio verra’ verso la metà di novembre…per il momento verrà tutto messo in salone sul divano…

5)Devono essere montati degli armadi da esterno che verranno utilizzati per le scarpe,scope e detersivi….

6)Calcolando che tutto verrà momentaneamente riposto in salone,la camera e il bagno sono inagibili e in balcone ci saranno gli armadi…….

DOVE VIVREMO NOI????

Non l’abbiamo calcolato…..

Postato da: basla a 17:24 | link | commenti (2) |
40mq2

lunedì, 16 ottobre 2006

Uncinetto!

Siori e siore mi sono rimessa a “sferruzzare”!!!!

La “ditta Cipolla” sara’ fiera di “sfornare” cappelli,sciarpe..etc etc.

(Il quesito del giorno è:quanto durera’ questo entusiasmo?)

Postato da: basla a 17:11 | link | commenti (1) |
uncinetto

Cane e gatto

Ultimamente siamo un po’ cane e gatto…

Lui micione e pacioccone,io nevreotica,nauseata e con gli ormoni che girano.(Poverino…gli aspettano ancora sette mesi!)

Ecco cosa ne esce:

(Tratto dalla pagina web www.comics.com)

Postato da: basla a 17:09 | link | commenti |
cipollaepatatone, incintitudine

Tenerezze

Il Consorte ha ribattezzato la “creatura” FAGIOLINO.

Tenero,no?

Sapete come mi chiama a me?

“Scatola”.

Sono la scatola che contiene il fagiolo….

La mia femminilità ha raggiunto livelli molto bassi…

Decisamente.

Sacchetti.

E io ero quella che urlava ai quattro venti “non ho un filo di nausea,ne’disturbi….’na passeggiata!”

Sono due settimane che mio marito mi chiama “vomitina”..e non è bello.

Per questo riesco ad uscire per periodi molto brevi (per evitare figuracce!)munita di:fette biscottate,bottiglietta d’acqua,sacchetto di plastica (ehm…tipo quello dell’aereo..si,l’ammetto!)e gli immancabili fresh and clean.

Venerdi’ mi sentivo vagamente meglio.

Al volo abbiamo preso l’opportunità di organizzare una serata tra noi al cinema (visto che non accade da un bel po’…di uscire in generale!).

Biglietti prenotati e pagati tramite carta di credito.

Ci aspettava per cena un divino hamburger con 150gr di carne (ben cotta!),sottiletta e patatine.

Entro nel locale………e la tragedia.

Mi “ubriaco”di odori…..potrei dire di aver sentito anche quante caramelle aveva quella davanti a me nella borsa…i pop corn,i gelati,il detersivo con cui hanno lavato i pavimenti nel locale…..

Inizio a sudare freddo….

Insomma la serata è finita immediatamente:

Io che corro verso la macchina,il Consorte che mi rincorre con i biglietti in una mano e i panini incartati nell’altra.

I biglietti sono stati regalati a due ragazzi che passavano di la’ e hanno visto ‘sti due scemi che correvano verso una Peugeot 206.

I panini (purtroppo!)lanciati dal finestrino….non riuscivo a sopportare la tanfa….

Due cani randagi ci ringrazieranno a vita.

Come è andata a finire?

Diciamo che è andata male al Consorte…per cercare di aiutarmi è rimasto ehmmm..colpito……

HIHI!

giovedì, 12 ottobre 2006

Dimenticavo che in queste due settimane nei tremila giri sono anche andata all’inps…ma per me.

Mi sa che questo non vale nel conto.

Postato da: basla a 19:16 | link | commenti |
burocrazia, luna nera

Post lungo e inca§§ato (Sfogo da documenti)

Non mi ricordo neanche quanti giri di documenti io e il Consorte abbiamo fatto fino adesso.

Ho fissato i muri e contato fino a 10 in: Questura,Consolato tunisino,Consolato Italiano,Centro culturale Italiano,uffici legalizzazione,motorizzazione civile,inps,ministero affari esteri,uffico del lavoro,centro per l’impiego,asl…

Per ora abbiamo conquistato:il permesso di soggiorno per 10 anni,i vari documenti necessari al matrimonio,codice fiscale,copertura sanitaria,residenza.

Ci mancano:conversione patente,richiesta per la Cittadinanza Italiana.

Siamo arenati.

Mi spiego.

Il Consorte essendo Tunisino fino a settembre aveva un passaporto che riportava nome,cognome e patronimico (es.Tal dei tali “ben Mohammed Salah’ – che significa figlio di Mohammed Salah)

(NOTA BENE:tutti i documenti prodotti fino a quel momento rispettavano il passaporto.Bene…)

A settembre ha dovuto chiedere il rinnovo del passaporto …

Novità:la Tunisia si adegua ai passaporti a lettura ottica per gli Stati Uniti…sparisce la dicitura “ben….”e rimane solo Tal dei Tali.

Risultato?

Che mi dicono che devo far correggere tutti i documenti…

E a questo punto ho pensato seriamente ad iscrivermi ad un corso di yoga o contare fino a 20000000000000.

Stranamente è andato tutto liscio…fino a quando non vado in Circoscrizione.

Scopro che devo cambiare anche l’atto di matrimonio:se no risulto sposata con Tal dei Tali ben Mohammed Salah,ma vivo con Tal dei Tali (bigamia mon amour!)

Vado all’anagrafe centrale.

Scopro che dovro’andare al tribunale,farmi rettificare l’atto civile e poi d’ufficio passeranno l’informazione allo Stato civile.

Tutto in massimo tre mesi.

Col piffero!

Da giugno ancora non si è mosso nulla.

E’ una settimana che vado ogni giorno al tribunale per fare istanza (richiedere una procedura d’urgenza).

Non riesco a beccare il giudice che ha la mia pratica,ma se lo becco….

Ormai conosco la signora della cancelleria che ogni giorno si scusa con me e mi dice “A quest’ora già doveva essere fatta!”

E me lo dici pure?

Perché ho tutta questa fretta?

Perche’ ho gia fatto dei documenti in Tunisia che serviranno,insieme all’atto di matrimonio corretto, per la richiesta di cittadinanza …e ovviamente stanno per scadere.

Ci va il giudice in Tunisia a rifare tutto?????

E poi vorremmo richiedere la conversione della sua patente tunisina in quella europea…

E anche li’ mi serve l’atto corretto.

Insieme ad altri documenti che ancora devo fare….(ho calcolato che dovro’ RIandare al Consolato Tunisino,Ufficio legalizzazione,Asl,richiedere la fedina penale,motorizzazione,circoscrizione,anagrafe..)

Sto esplodendo.

Se solo ripenso ai giri che quest’estate abbiamo fatto di corsa in Tunisia…

(Se non vi inca§§ate facilmente proseguite la lettura,altrimenti lasciate perdere…)

Abbiamo richiesto la fedina penale e lo stato Civile a Tunisi.

Incredibilmente in tre giorni avevamo tutto;anche perché hanno istituito speciali sportelli per i Residenti all’estero che velocizzano le procedure.

Evviva la Tunisia.

Portiamo il tutto alla traduttrice…che fa una sceneggiata napoletana e urla che siamo matti,perché mancava il timbro dell’anagrafe centrale e del ministero degli affari esteri (e noi che ne sappiamo se non ce lo dicono?)

Andiamo davanti il ministero degli affari esteri…c’era una fila che neanche al concerto degli u2.

Fortunatamente una Signora decide di andarsene via e lascia il posto al Consorte che entra.

Dopo 4 ore riesce.

Non nego che ho pensato che l’avessero sequestrato…..

Ritorna con il foglio timbrato e firmato.

Tutto qui?

Andiamo all’anagrafe centrale di Tunisi:grazie a una mazzetta(e non me ne vergogno…si tratta di sopravvivenza!) riusciamo ad avere il foglio dopo altre 4 ore con le chiappe su una panca di legno e un caldo da cratere di vulcano.

RI-torniamo dalla traduttrice:sbaglia a tradurre.

Corregge.

Chiamiamo al Consolato Italiano per sapere come si fa per legalizzare questi documenti.

C’e’ un numero verde(ammazz’ che organizzazione!)

Mi risponde un tipo in arabo,parlo in italiano….e lui non capisce…

AL NUMERO VERDE DEL CONSOLATO ITALIANO NON PARLANO ITALIANO!!!!!!

Il Consorte prende la parola (e pure le parolacce!!)

Ci spiegano che dobbiamo andare alla posta pagare un bollettino,richiamare appena è stato fatto il pagamento e prendere appuntamento.

Dopo 4 giorni riusciamo a prendere la linea e a comunicare il numero del pagamento.

Ci danno appuntamento il 29 agosto…peccato che avevamo l’aereo il 27 per tornare in Italia.

E daje a spiegare che nella prima telefonata l’avevamo precisato,rispondendoci che non c’era problema e che ci avrebbero dato appuntamento prima della partenza.

Alla fine ci è dovuto andare il fratello del Consorte e dare i documenti a Santa Elisabetta e Santo Mourad che ritonavano a Roma proprio in quei giorni.

E il giudice vuole che rifacciamo tutto ‘sti giri?

Mi devo fare un trapianto di fegato prima!!!!

(Ora che mi sono sfogata sto meglio…)

lunedì, 09 ottobre 2006

Immagini

Cosi’ come ho passato il weekend:

Cosi’ come intendo combattere la mia sinusite cronica:

Postato da: basla a 14:23 | link | commenti (4) |
luna nera

Io non ho capito.

Sono in stato confusionale.

Io credo che chi ha capito come funzionano le esenzioni di analisi in gravidanza deve essere candidato al Nobel.

Organizziamo una petizione!

Facciamo delle manifestazioni!

Mia cognata ha fatto le mie stesse analisi nella mia stessa settimana al San Filippo Neri (Roma)ed ha pagato sui 100euro.

Io le ho fatte all’ospedale Israelitico(per comodità ,è dietro casa mia..sempre a Roma) e non ho pagato nulla.

A dirla tutta mi hanno anche fatto passare avanti perchè ho la priorità essendo “gestante” (vedi che la filosofia di mio papà “gestante a bordo”non era poi sbagliata?)

Va che per una volta ho avuto Cu…ehm fortuna…..

Ma ho paura della legge del contrappasso….quanto mi costeranno le successive???

Postato da: basla a 13:54 | link | commenti |
incintitudine

venerdì, 06 ottobre 2006

Spose

Quest’anno fioccano matrimoni come neve.

Ho accompagnato un’amica futura sposa alla solita fiera per Matrimoni che si tiene qui a Roma.

Ci siamo organizzate da ben una settimana.

Dopo 20 minuti a cercare parcheggio,camminare per 10 perchè l’entrata è da un’altra parte….arriviamo davanti la biglieteria.

Davanti a me vedo in fila rispettivamente:

un ninja con uno zainetto pieno di carta igienica,Doraimon alto e magro (Gulp!Dal vivo tutta un’altra cosa….me lo ricordavo piu’ basso!), Pocahontas con una invasione imbarazzante in testa di piume d’uccello,Lamu’ (con la tinta appena fatta…)

C’era qualcosa che non andava.

O era la sagra dei folli o io non mi sentivo proprio bene..

Chiediamo informazioni a “una tartaruga” (ha una doppia vita:fa anche il bigliettaio)

“Scusi ma non è qui la fiera degli Sposi?” (fa un certo effetto parlare con una tartaruga…)

“No..qui è la fiera del fumetto”

E fino a qui puo’ essere….è coerente con la situazione.

Cosa era successo?

Che la fiera sposi era alla NUOVA Fiera di Roma….non alla Fiera di Roma.

Io odio quel geniaccio che ha scelto i nomi delle strutture. (Alibi)

E poi un grande applauso a noi.

Grassie.

Postato da: basla a 11:49 | link | commenti (2) |
cose strane, sorriso, luna nera

mercoledì, 04 ottobre 2006

Fantasmagorico!

“Fantasmagorico!”

Lo ha esclamato la Bionda al telefono quando le ho raccontato in anteprima cosa mi è successo questa mattina.

Scendo dalle scale pensando al “menu’ da Ramadan” da far trovare al Consorte (ribattezzato “TRITATUTTO”… -si sa che in periodo di Ramadan è sempre perennemente affamato..secondo me prima o poi mi azzanna un braccio….-)

Uno scalino,due scalini…

Mi avvicino alla macchina col motore acceso quando mio papa’ ,con un sorriso a settemila denti, mostra una cartello a caratteri cubitali

” GESTANTE A BORDO”

Io ho pensato al teletrasporto…al fatto che dovrei guardare di piu’ Star Trek…magari imparo ad usarlo…

Io ho balbettato “Co-co…cosa è?”

E lui fiero “Lo attacchiamo dietro alla macchina cosi’ tutti stanno piu’ attenti alla guida,eh?”

Mia madre era piegata per terra con le gambe all’aria e non riusciva piu’ a respirare per quanto rideva…

ps.l’idea è stata chiaramente bocciata e se vedete qualcuno con un cartello del genere non sono io.

pps. Per Lanterna…Approfitto subito:come hai “soffocato”queste “esaltazioni mistiche”del parentame?Ricordati:risparmiami le cose piu’ cruente… 😀

Postato da: basla a 19:07 | link | commenti (3) |
cose strane, sorriso, incintitudine

domenica, 01 ottobre 2006

Ermetica.

Un po’ di tempo fa avevo scritto un post un po’ vago.

Si chiamava “Eccoti”.

Diciamo che le novità non vengono da sole….e in pochi mesi avremo diverse cariche..

Saremo genitori…ma anche zii.

Il mio fratellone e la moglie sono “incinti”

E quel post era dedicato proprio al nipotino.

La cosa piu’ bella è che col nostro Calimero avranno solo 20 giorni di differenza…

Sarà un delirio per mamme e nonne….ma quanto mi piace l’idea che cresceranno insieme!

Postato da: basla a 21:11 | link | commenti (8) |
sorriso, fagiolo, incintitudine

Prosciutto sei il mio sogno

Quando ero piu’ piccola ho sempre preferito un panino al prosciutto ad un giocattolo.

Ora lo sceglierei anche al posto di un vestito nuovo.

Uno puo’ anche non credere alla mia profonda devozione per il prosciutto crudo….ma è immensa.

Ora per nove mesi non potro’ mangiarlo…

Ma tant’è che questa notte me lo sono sognato.

Io avevo in mano pizza bianca ripiena di prosciutto crudo…quello appena tagliato e salato al punto giusto.

E me lo sono mangiato tutto…

E l’ho sentito il sapore….

Speriamo che anche questa notte….

Postato da: basla a 21:02 | link | commenti (4) |
cose strane, fagiolo, incintitudine

Primo incontro

Ho visto i Cranberries pochi giorni fa che cantavano “Animal Instinct” ; per vari motivi li’ ho capito che forse c’eravamo quasi.

Poi mercoledi’ scorso,eravamo in sala d’attesa.

Il Consorte si sparapanza sul divano,trova la posizione ideale..quando si accorge di avere il distributore dell’acqua proprio accanto a lui…

Che nel periodo di Ramadan non è proprio bello….visto che non bevi dalla mattina e devi resistere fino al tramonto….

E vai che lui se lo guardava..

Comunque…

Una ragazza ci si è seduta accanto con un bellissimo pancione.

Iniziamo a chiacchierare…annuncia di aspettare due gemelli.

Il marito è in trepida attesa,lei è tranquilla.

Mi giro e trovo il Consorte turbato dal discorso “nascosto tra le pieghe del divano”…

La segretaria ci chiama.

Io scatto tipo Carl Lewis,lui mi segue ma con la coda dell’occhio fa ancora la corte al distributore dell’acqua…

Entriamo.

Il Dottore accende lo schermo;e da li’ inizia la nostra piccola magia.

“Vedete?E’ quel piccolo ovetto nero!”

Era il momento piu’ emozionante della nostra vita….e il Consorte che fa?

Interroga a ripetizione il Dottore “E’ sicuro che vede solo un ovetto??Eh?”

Il Dottore fa un controllo certosino…

E il Consorte “Sicuro,sicuro?eh?”

Si’.

Vediamo e sentiamo il “SUO” cuoricino che batte.

E cosi’ abbiamo visto e sentito per la prima volta il nostro piccolo “Calimero”.

L’annuncio è stato dato alle nostre famiglie.

I miei ancora stanno prendendo integratori per lo shock e la gioia,la famiglia del Consorte sta ancora facendo i trenini.

Noi siamo felicemente frastornati.

Speriamo solo che vada tutto bene.

martedì, 26 settembre 2006

Breathe

Posto in apnea.

Ho un mega raffreddore cosmico.

Vado avanti con latte e miele,gargarismi al limone e arance.

Di notte il Consorte capisce che sono viva dal mio continuo soffiarmi il naso.

Se non mi passa entro domani mi infilo nel naso “l’idraulico liquido”….

Forse riusciro’ a respirare….

Postato da: basla a 22:31 | link | commenti (2) |
luna nera

mercoledì, 20 settembre 2006

That’s life..

Addio al nubilato per il matrimonio di Vale organizzato al volo.

Serata spassosissima.

Mi sembrava di avere 15 anni.

Non so quanto piangero’ al matrimonio.

Mi portero’ una bacinella coordinata col vestito…

Postato da: basla a 22:00 | link | commenti (1) |
vita

venerdì, 15 settembre 2006

Mi piacciono tanto…

Ieri in tv c’e’ stato un concertone dei Cranberries…

Me lo sono visto tutto con la lingua di fuori.

L’effetto collaterale è che oggi non faccio altro che cantare le loro canzoni…

…..It is a lovely thing that we have
It is a lovely thing that we

It is a lovely thing, the animal
the animal instinct

so take my hands and come with me
we will change reality
so take my hands and we will pray
they won’t take you away
they will never make me cry, no
they will never make me die…….

mercoledì, 13 settembre 2006

Tutti testimoni

Il Consorte è appena tornato a casa.

Ore 19.49.

Ha esclamato “Non voglio piu’ fumare!”

Tutti testimoni!

Postato da: basla a 19:49 | link | commenti (4) |
cipollaepatatone

Tavolo

In quella cucina ci vivevamo:io,Vale,Saretta e Laura.

Coprivamo il tavolo di libri e fingevamo di studiare.

Lo riempivamo di pizza nei pomeriggi annoiati e mangiavamo tra una chiacchiera e un’altra.

Ci buttavamo i giacchetti quando di corsa entravamo a casa completamente zuppe per aver attraversato la città col motorino sotto la pioggia.

A San Valentino mi ricordo abbiamo fatto il Nutella party.

Ci nascondevamo dietro la finestra,sedute sul tavolo per spiare Fabri a turno…

Sara era cotta di lui.

Oggi eravamo di nuovo intorno a quel tavolo.

Grande riunione:la Vale si sposa e urge festa a sorpresa.

Se ci penso…

Dieci anni fa mai mi sarei immaginata questo mio cammino…o forse piu o meno si.

Eravamo inseparabili,24ore su 24,insieme,tutte e quattro.

Le scritte delle nostre pene d’amore sul banco e sul termosifone.

Gli sfoghi sui diari.

Le pizzette rosse prese al mattino,scaldate sui termosifoni e nell’intervallo mangiate a metà per consolarci.

Saretta e Fabri ora stanno insieme da circa dieci anni.

E Vale?

Quella brava che passava i compiti di matematica a tutti.

Grazie a lei sono riuscita a prendere 8 in un compito in classe.

La professoressa mi ha invitato a cena fuori.

Lei che non aveva grilli per la testa.

Ha fatto sega (bigiato) scuola solo una volta,senza avvisare nessuno.

Preoccupate abbiamo chiamato a casa chiedendo come stava.

La madre ci risponde “Ma Vale è a scuola?Ma voi dove siete?”

E noi “A casa…” e in quel momento suona la campanella per segnare la fine della ricreazione e l’inizio della libertà vigilata di Vale.

Che si era innamorata di Moreno e aveva fatto la pazzia di andare al mare con lui.

Le mattine in cui la cartella era riempita solo da asciugamano e occhiali da sole.

Appuntamento al capolinea dell’autobus.

Da li’ di nuovo in marcia per una sana giornata al mare.

Il primo giorno di scuola e le corse per accaparrarsi l’ultimo e penultimo banco.

Il quinto passato al primo banco perchè io e Valentina non ci eravamo svegliate presto….

Quella volta che ci siamo alzate alle sei del mattino,preso l’autobus,scavalcato il cancello e occupato la scuola.

Noi 4.

L’aria che si respirava in giardino durante l’intervallo:sembrava piu’ buona,magica.

Ginnastica coi balli latino americani.

Quando ci era presa la cotta per uno che faceva il primo.

Dalla finestra seguivamo il tragitto che percorreva dalla porta al motorino.

E Saretta di vedetta urlava “E’ ‘scito” (traduzione romano italiano:e’ uscito!)

E la professoressa di Italiano:”Voce del verbo ‘scire,interrogata subito!”

Il panico per latino,arte,francese.

L’autogestione.

Laura con Renato,Marco,etc etc

La prima uscita di sera tutte insieme:con la cinquecento gialla di Saretta.

Chè lei aveva preso la patente prima di tutte.

La serata era finita con un gruppo di americani che ci fotografava perchè non poteva credere che andavamo ancora in giro con quella macchina.

Sul pomello del cambio c’era la foto di Giovanni Paolo II.

Quando parcheggiavamo dovevamo alzare in 4 la catena che legava il sedile con il volante.

Noi che andavamo in discoteca di nascosto.

A mezzanotte eravamo in prima fila,all’una già in macchina per tornare a casa.

In pieno dicembre davanti ai locali in cannottiera perchè “10000 lire per il guardaroba neanche morte!”

Poi pero’ il giorno dopo a scuola ci passavamo l’aspirina.

I creacker integrali.

Il giorno della maturità:appuntamento sotto casa.

Da li’ tutte insieme coi motorini e mille vocabolari andiamo a fare una bella colazione al bar.

Solo noi potevamo mangiare quel giorno…nonostante la tensione a mille.

Che ridere.

E ora siamo qui ad organizzare per il matrimonio di Vale.

E poi lo faremo per Saretta.

Postato da: basla a 01:54 | link | commenti (3) |
vita, sorriso

lunedì, 11 settembre 2006

Gastone e Paperoga.

Io sarei Paperoga e Lei Gastone.

Non è una sindrome di inferiorità…ho le prove:

-Era il suo compleanno e siamo andati tutti a cena fuori per festeggiarla.

Lei voleva pagare i dolci a tutti?

Si sono dimenticati di inserirli nel conto…… (Succede!)

-Lei voleva il gelato in quella gelateria dove c’e’ tutta Roma e per trovare parcheggio devi metterla sopra gli alberi?

Con Lei in macchina abbiamo trovato parcheggio proprio di fronte.

Senza neanche fare manovra…. (Ammazza!)

-Lei voleva quel cellulare UMTS?

Il giorno dopo l’ha chiamata una sua vecchia amica proponendole uno scambio di cellulare.

Perche’ il suo (cioe’ proprio quel super modelle che voleva Gastone!) era troppo tecnologico e invece questa amica ne voleva uno semplice,semplice.. (Inizi a pensare:Che fortunella!Ma sono contenta per Lei.)

-Lei voleva comprarsi gli occhiali da sole?

Ha trovato un paio di Persol abbandonati su un muretto.

Veramente belli… (Inizia il rodimento….)

-Lei ha perso il lavoro?

In un attimo ne ha trovato un altro dove lavora meno,è ancora piu’ vicino casa e guadagna di piu’.

E che culo ce lo vuoi mettere????

NB.I fatti riportati sono accaduti solo nell’ultima settimana…..

Postato da: basla a 15:04 | link | commenti (8) |
cose strane

giovedì, 07 settembre 2006

Oggi.

Ero rimasta indietro con i post.

Non che devo scrivere ogni giorno…è che per me è terapeutico.

Che vi devo dire.

Credo di essere arrivata alla frutta.

Durante la giornata mi segno “virtualmente” nella mente cio’ che mi succede o che ho provato.

E sempre nella mente mi scrivo il post.

Poi con calma li riporto realmente sul pc.

Ormai ho i “ricordi da post”….

Penso di avere la “blogghite”.

Finalmente sono arrivata ad oggi.

Non che ho niente da scrivere di esagerato.

Vita normale.

Lavatrici,stirare,cena,moglie,marito,caldo insopportabile,le solite speranze.

Pero’ se lo scrivo mi sento meglio.

Che ne so.

Postato da: basla a 14:27 | link | commenti (7) |
cipollaepatatone

Eccoti. (06/09/06)

Pensavo “deve essere”…

Ti ho visto.

Ci sei e non ci credo.

La tua presenza.

Vedere i loro sorrisi del cuore.

Immagino.

Sento il legame e la forza:solido,indistruttibile.

Amare oltre il possibile.

Di cuore,di pancia e di anima.

E’ davvero una bella giornata,strana,inusuale….ma magnifica.

Ripeto “deve essere”….

Postato da: basla a 14:20 | link | commenti |
vita, sorriso

Ti sposero’ perchè.. (01/09/2005)

E’ passato un anno da quando il Consorte e la Cipolla hanno firmato per restare insieme tutta la vita.

La giornata dei festeggiamenti non prevedeva sbandieratori, banda e bancarelle.

Ma solo una semplice giornata fatta di noi.

C’è stata baruffa in casa.

Proprio perchè la giornata “era fatta di noi” ci ha rispecchiato:lui pigro, lei organizzatrice.

E diciamo che i due aspetti sono agli antipodi.

Ma dopo una semi tragedia da soap opera Messicana in casa Consorte-Cipolla si sono ristabiliti gli equilibri.

Mica siamo normali.

Nonostante i nostri casini il destino ci ha aiutato per farci vivere un momento che vale tutta una giornata.

31 agosto,mezzanotte,in macchina….alla radio parte la canzone “Ti sposero’ perche'” di Eros Ramazzotti.

Lui mi ha messo una mano sulla gamba per tutto il tempo della canzone.

Non so se ve ne siete accorti,ma quella sera sulla Roma-Fiumicino c’erano due innamorati dentro una macchina che cantavano.

Si sono detti tutto senza parlarsi.

Ti sposerò perché
mi sai comprendere
e nessuno lo sa fare come te
ti sposerò perché
hai del carattere
quando parli della vita insieme a me
e poi mi attiri sai da far paura
fra il bianco e il nero dell’abbronzatura
ti sposerò perché
ti piace ridere
e sei mezza matta proprio come me
c’è in comune fra di noi c’è più di una cosa
ti sposerò perché
per esempio so che del pallone sei tifosa
ti sposerò perché
non mi chiedi mai il giorno che sarai mia sposa
e poi
e poi perché io so già che
se litighiamo io e te
non stiamo mai più di un minuto
col cuore arrabbiato
Ti sposerò perché
ami viaggiare e poi
stare in mezzo alla gente quando vuoi
e sei di compagnia
si vede subito, tant’è vero
che il mio cane ti ha già preso in simpatia
sono straconvinto che sarà una cosa giusta
ti sposerò perché
sei un pò testarda si, ma quel che conta onesta
ti sposerò perché
per un tipo come tu sembri fatta apposta
e poi
e poi perché se chiedo a te
fiducia e un pò di libertà
non dici no anche per questo
vorrei sposarti presto
ti sposerò perciò
ci puoi scommettere
quando un giorno quando io ti troverò

Cartolina dalla Tunisia.

Finalmente ho ri-aperto il blog…

Certo ho dovuto “chiamare i pompieri,i marines,la guardia svizzera”,”buttato giu’ la porta”…ma ora splindere DOVREBBE funzionarmi.

E cosi’ sono ritornata dalla Tunisia.

Se ci penso mi vengono in mente un caleidoscopio di momenti.

Immagini,odori,gesti.

Ogni volta che arrivo all’aereoporto di Tunisi respiro aria di famiglia..non so come spiegarlo.

In fila per il controllo documenti c’era una ragazza con una lunga gonna e sopra una maglia che ben copriva i fianchi e il seno,il velo che incorniciava un bellissimo viso acqua e sapone.

In mano una copia di “Famme moderne”…

Per le strade tanti bimbi con gli occhi neri…

Tanti emigrati all’estero che tornano nella loro terra per le vacanze.

Sidi bou said.

L’odore di ambra la sera dopo una giornata calda.

I fel e yasmine.

Il Cous cous a pranzo,cena e colazione.

I baci,i sorrisi,le urla delle nipotine.

Senda e i suoi sorrisi di bambina e donna,Cyrine e il suo “tuja”,Aziza e Dudu’.

Le serate sulla veranda a cantare le canzoni,battere il tempo sulle sedie e ballare.

La famiglia e la tensione per la festa di fidanzamento di Mohammed.

I dolci…l’orzata al pistacchio.

Il souk.

Il mio broncio e la preoccupazione del Consorte.

Una romantica serata tra noi al ristorante piu’ bello “Au beaux vieux temps”…con il panorama del mare,una fontana con rose e l’odore di yasmine….distolgo lo sguardo dalla terrazza per guardare il Consorte,mi rigiro per riammirare il mare….vedo una testa…chi è?

Valerio Merola.

Giuro!

Era lui.

Il pittore che ha sistemato la nostra casa…senza impalcature.

Solo due corde tirate dall’alto e una tavola di lego..tipo altalena..sospeso in aria…che mamma mia ero terrorizzata solo a guardarlo.

Quella volta… finito i lavori ci saluta,prende il motorino (tipo il vecchio “Si” Piaggio) e si allontana…

Lo guardo e ha due scarpe diverse.

Mi ha pitturato anche le mie scarpe da ginnastica adidas.

Feres e Mohammed e la paura per la scelta dell’Università.

Florance un francese non francese.

Il caldo e il bagno all’una di notte.

Walid con i suoi pensieri;in conflitto tra il suo amore e le tradizioni.

I fricassè.

La pizza col tonno,capperi e olive.

Avenue Bourghiba.

I saldi.

La ricerca dei narghilè,la lotta per avere un prezzo “non da turisti” e quindi maggiorato.

Li abbiamo presi.

Arrivati all’aereoporto di Tunisi per tornare a Roma,fermano il Consorte “Due Narghile’?Ma sei tunisino..che fai come i turisti?”

Il Consorte tuona”Non sono per me,sono dei regali.Io sono un Tunisino vero!”

E la guardia “Scommetto che te li hanno fatti pagare da turista!”

E il Consorte gonfia il petto,mostra la dentatura

” E no!Io ci ho parlato…Ho trattato..da 40 me li hanno fatto pagare 35!!”

E la guarda che prima lo fissa e poi si sganascia dalle risate “Esattamente il classico prezzo da turista!”

La Boga menta.

E io che volevo quella collanina che era dietro ad altre mille collanine.

E il Consorte con i piedi reggeva le valigie,le mani stese a mo’ di “croce umana”mi aiutava…gli infilavo le collane sulle braccia per poter arrivare alla mia prescelta.

Uno stend umano.

Un tavolo,tanti progetti,tanti amici e un the alla menta.

Ecco.

Ho quasi spalancato le finestre…

Ce l’ho quasi fatta..non completamente pero’.
Parlo della dura lotta che sto facendo in questi giorni con Splinder.
Da quando sono tornata non sono riuscita ad aprire le “tapparelle”.
Chiuse ermeticamente…
Non riuscivo ad entrare,non so per quale arcano problema.
Ancora non è del tutto risolto.
Non chiedo molto…che qualcuno mi illumini perchè io possa scrivere con un carattere diverso da questo orribile times new roman…
Sgrunt!

Aggiornamento:ora funziona…che bello.

Postato da: basla a 01:12 | link | commenti |
luna nera

venerdì, 04 agosto 2006

Me voy…

Comunicazione di servizio:

Basla e Consorte domani voleranno verso la Tunisia per andare a trovare il parentado.

Purtroppo o per fortuna il blog rimarrà chiuso..

Fammi pensare…ho chiuso l’acqua?Il gas?Presa la giacchetta…Si.

Chiudo a chiave la porta e saluto tutti.

Ci “scriviamo”al ritorno…il 28 agosto.

Postato da: basla a 00:58 | link | commenti |
tunisia, tiragiulavaligia

Preparazione.

Questa volta fare le valigie è stata un’impresa.

E pensare che mi ero organizzata in anticipo…

Ve lo dico…io le valigie non le so fare.

Porto sempre cose inutili.

Per andare in Tunisia volevo portarmi un giacchettino di lana..

E’ che io penso sempre che possa capitare un cataclisma…e un giacchettino è sempre meglio portarlo…non si sa mai.

In montagna porterei un costume….se c’e’ una piscina …non si sa mai.

E ovviamente ogni volta rimangono sotterrati in valigia perchè non vengono utilizzati.

Il Consorte invece porta sempre tre cose:e si rivelano le piu’ azzeccate.

Da fargli vincere il premio “miglior valigia”.. ‘orca miseria.

E anche questa volta la scena si è ripetuta.

Vedendo ogni singolo vestiario pensavo alla sua utilità:che ne so…dei pantaloncini per fare jogging..se mi va…quella a maniche lunghe se fa venticello…

Fatto sta che si è riempita la valigia in 4 secondi.

Ora ho messo in atto un sistema.

Faccio una prima scelta;tra quelle cose faccio una seconda scelta e tra quest’ultime cose rimaste faccio una terza scelta.

Alla fine rimane ben poco….sempre cose inutili però il volume è diminuito,vuoi mettere?

Eppure di viaggi ne ho fatti…niente..non imparero’ mai.

Comunque le valigie sono state tirate giu’,tutto è lavato e stirato,casa tirata a lucido,frigo scongelato e lavato,pacchetti presi….

Non ci lamentiamo.

Ps.Se vedete una pazza girare per Tunisi con giacchetti di lana,doposci pelosi,costume e pareo…non sono io….!!!!

Postato da: basla a 00:53 | link | commenti |
tiragiulavaligia, tunisia

giovedì, 27 luglio 2006

Merry Xmas

Ieri ho passato ben 4 ore a incartare tutti i regali per i parenti del Consorte.

Verso la seconda ora ho avuto un cedimento…ma un bel bicchiere di the alla pesca mi ha rinvigorito.

Alla terza ora ho messo su il cd di canzoni natalizie….mi ha dato la forza per proseguire nella missione “impacchettamento selvaggio”

Ho fatto finta che erano i regali di Natale,che fuori ci fossero 3 gradi e che fra pochi giorni fosse Capodanno con un nuovo anno ….in modo da dimenticarmi di questa ammazzata.

Alla quarta ora il numero del 118 era gia’ composto ..ma per fortuna ho finito di fare il fiocchetto prima di digitare il numero 8.

I regali sono vari e numerosi,già ne avevo parlato in un post precedente.

Sono aumentati di numero.

Antefatto( nei giorni precedenti…..):

Squilla il telefono.

“Hallo?”

Era Senda la dolce e bella nipotina di 8 anni.

Che ha una passione e richiede un regalo in particolare…..e qui è il problema.

Il Consorte mi fa “Adora le Wea@*#@][… ”

E io “Che adora??”

E lui chiaramente in difficoltà “Le Wegs!No…le Wiks!No..aspetta!Le Werx,le Wings,le Rech…Rex e Rintintin……..”

E siamo stati una serata a giocare ad Indovina Chi:”Ma che ti ha detto?Capelli biondi?Ha i baffi?E’ donna?…..”

Alla fine abbiamo partorito le Winx.

Che so’..mi dirai?

Non lo so ancora bene.

So solo che sono dei fumetti di cinque o piu’ sbarbatelle che diventano tipo fatine….e queste belle faccette le stampano su qualsiasi cosa.

Cerchi una penna?

Ma c’e’ la penna delle Winx!

Cerchi la piscina?

Ma c’e’ la piscina delle Winx?

Un diario?Un elastichetto per i capelli?Un rossetto?

Tutto.

Scommetto che c’e’ anche un cesso con la faccia delle Winx.

(Bambini non leggete e andate in camera vostra!)

Che’ io sinceramente fino a pochi giorni fa non conoscevo e vivevo discretamente serena.

Da quando ci è stata fatta la richiesta io e il Consorte siamo entrati in un vortice senza fine.

La bimba ci ha richiesto un dvd.

Ma sembra che questo cartone sia andato a ruba e nessuno lo abbia piu’.

Conosco tutti i negozi di giocattoli della zona ormai.

Poco prima di perdere le speranze proviamo l’ultimo negozio.

Entriamo e con fare alquanto impacciato abbiamo chiesto alla commessa “Scusi dove potremmo trovare un dvd delle UINCHS?”

Alza il braccio,allunga l’indice,ci giriamo……

A quel punto parte la canzone “Momenti di Gloria” di Vangelis…noi ci muoviamo a rallentatore e corriamo…corriamo…verso il reparto UINCHS

E li il delirio.

C’era qualsiasi cosa.

Che gli prendiamo?

La bambola?I quaderni?Le figurine?Le mollettine?

Io guardo e riguardo.

Il Consorte sospetta ancora che io volessi prendere anche qualcosa per me.

Ma giuro no.

Portami da Ikea e vedi che ti combino…ma le Uinchs…no,grazie.

Alla fine abbiamo preso un dvd…che era poi la richiesta della bimba.

Con un po’ di titubanza..perchè lei parla arabo e francese.

Mentre il dvd è in italiano e in inglese.

Ma va bene cosi.

Il mal di testa era già aumentato.

Abbiamo iniziato a correre verso la cassa e poi l’uscita.

Respiro liberatorio,finita l’apnea.

Ora so tutto sulle Winx.

martedì, 25 luglio 2006

Natura in rivolta.

Dopo aver parlato di piante “ingombranti” la natura si è offesa e rivoltata:stiamo lottando con delle formichine…in bagno.

Ieri con un occhio aperto e uno chiuso accendo la luce…vedo un puntino nero che cammina..

Che è?

Una formica..e dietro un altra…orrore!

Tre in tutto.

Ho scoperto che escono dal “Traforo del Monte Bianco formichesco”: un piccolissimo foro tra le mattonelle della doccia.

Vengono dall’esterno,passando per i muri.

Gulp!

Le ho murate vive…con tanto di spatola e stucco.

Mi dispiace,ma in piu’ di due in questa casa di 40 mq2 non si puo’ stare…

Postato da: basla a 21:04 | link | commenti (2) |
cose strane, sorriso

Se prima eravamo in2a ballare l’alligalli,ora siamo in3a ballare l’alligalli,se prima eravamo in4a ballare l’alligalli…etc etc

Ricordo che una volta ho sentito dire che una persona aveva piu’ difficoltà ad effettuare spostamenti (temporanei o definitivi), se era tra quelli che hanno “marito,casa,piante,station wagon,animali,bambini…”

Il marito c’è l’ho.

Ho tanto di documenti e Certificati di Matrimonio.

Casa è “gentilmente offerta dai miei genitori”…ma un tetto lo abbiamo.

Piante:note dolenti.

Io ho decisamente capito di essere entrata nella fase “famigliola”quando ,in partenza per il Circeo, (per soli tre giorni!!) ho dovuto sgobbare un pomeriggio intero per sistemare le piante.

La menta, portata dalla Tunisia e amorosamente accudita,non puo’ certo rimanere sola sul balcone triste e assolato per 20 giorni!!

E quindi caricatela in macchina e portala dalla baby sitter (mia mamma) in trasferta al Circeo.

“L’aria di mare fa bene alla pupa!”

Oh mio Dio.

Il fondo l’abbiamo toccato quando il Consorte ha deciso di mettergli un nome:Wilma.

(Non so se disperarmi per il fatto che ha un nome o per il nome stesso…)

E non è tutto…dalla Tunisia è stata portata un’altra pianta l’Ambra.

Figliola adorata anche quella…”Perchè d’estate fa un profumo che mi ricorda gli odori del giardino di casa!”

Che fai la lasci da sola in quell’angoletto del terrazzo?

Noooo.

Caricati 10kg di terra,vaso,pianta enorme e mettila sul pianerottolo…

“Si!si!Accanto alla finestra aperta,la portinaia se ne occuperà.Wilma non puo’ stare li’ non si ambienterebbe,deve essere coccolata…Ambra invece è forte,sta bene da sola.Basta dargli da bere ogni tanto!”

Oh Gesu!

E poi il geranio di mia mamma!

Mi è stato detto di metterlo sul pianerottolo “Facciamo le prove:se in questi tre giorni resiste i 20 giorni della Tunisia lo lasciamo li’ ..altrimenti lo portiamo qui da me in ferie al Circeo!”

E poi le piante grasse al portone “Vanno tagliate…se no non crescono bene..e poi mamma ne vorrebbe un po’ da piantare in giardino al Circeo”

E cosi’con le Madonne abbiamo caricato la macchina.

E da li’ ho capito che abbiamo bisogno di una station wagon….tra la menta,le piante grasse,i bagagli e il cibo non c’entravamo…sembrava di stare in una foresta.

Figurati se avremo animali e bambini.

Un Camper alla Moira Orfei ci serve,ecco.

Passato,presente e futuro

In questi giorni ho “visitato” un po’ di passato e un po’ di futuro.

Il vicino di casa del mare (di 90 anni) ci racconta delle sue esperienze nella guerra in Russia.

Mia mamma che gli risponde “Come si è trovato in Russia?Si è trovato bene?”

……….

E lei”Non mi guardate male..volevo solo chiedergli la sua esperienza..ho sbagliato terminologia!”

(Mia madre è cosi’..a volte un po’ naif!)

I suoi racconti nella storia.

Le parole ci avvolgono.

Ci riportano indietro.

Ci parla delle ferrovie,dei telefoni che fuonzionavano raramente,le macchine e i cavalli in strada allo stesso tempo,gli stivali dell’esercito,i partigiani soprannominati “parmigiani”…

Mi sentivo in un film anni 40.

E poi il ritorno a Roma.

Oggi una giornata con Chiaretta e l’ometto di 20 mesi, Francesco.

Ho parlato per 4 ore rispondendo a un bimbo che sa dire “Mella(caramella),bagua (bicchiere d’acqua), eh! (si)….etc etc

Eravamo al Centro commerciale…:

alza la mano cicciotta, punta l’indice su di me e per la prima volta dice “Tia!!” (ZIA!!)

Be….ho alzato le braccia e ho urlato “Gente questo bimbo c’e’ l’ha con me!La zia sono io!!”

Piccole grandi soddisfazioni.

Alla fine ha chiesto di essere preso in braccio,mi ha riempito di baci ha detto “vogghio bene tanto tia”

A quel punto sono svenuta per l’emozione.

Si è avvinghiato a me..appena la mamma tentava di allontanarlo mi stringeva piu’ forte a mo’ di boa e piangeva.

Tra urli e strepiti è stato riposto sulla carrozzina.

Lo adoro.

Postato da: basla a 00:08 | link | commenti |
vita

giovedì, 20 luglio 2006

Prendere a randellate la tv

In questi giorni non sopporto i telegiornali…

A dirla tutta prenderei a randellate la tv appena sento una qualsiasi sigla di tg.

Non sopporto di sentire notizie ingiuste,il trionfo dell’imbecillità,di quanto ci prendono in giro,di quanto la vita umana valga meno di niente.

Il notiziario è diventato il trionfo della cattiveria,della non-umanità.

Non ci riesco mi sento male.

Non sono una statista,non sono un politico,non mi intendo di nulla.

Eppure mi sembra tutto molto chiaro.

E mi fa schifo.

La soluzione sarebbe cosi’ semplice..e non serve un politico,non serve un laureato.

Serve buonsenso,serve fratellanza,serve “sentirsi tutti esseri umani”.

Eppure nessuno lassu’in quei bei palazzi non ci pensa minimamente..o meglio forse se ha un minimo di sentimenti gli sarà passato per il cervello…ma è andato oltre …”la supremazia”e i “giochi di potere” valgono di piu’.

Eppure la società siamo noi…il mondo siamo noi..che senso ha la trasformazione della natura e tutto cio che abbiamo “creato”per noi se serve solo per farci del male?

La società dovrebbe rappresentare e rispecchiare il senso piu’ positivo dell’identita e dello spirito dell’uomo.

Dovrebbe garantire l’indispensabile per una vita dignitosa per tutti noi.

Siamo tutti uguali.

E invece che società è?Di ingiustizie,di cattiveria..

Falliamo sempre..siamo esseri pensanti con la ragione,ma non sappiamo usarla.

E mi fa male.

Mi fa male allo stomaco.

Che posso fare io?

Postato da: basla a 21:44 | link | commenti (1) |
vita, luna nera

Tira giu’la valigia

La partenza per la Tunisia è vicina,in casa è tutto un fermento.

Passatempi principali del momento:rintracciare i passaporti nel caos,tirare giu’le valigie,cernita vestiti e toto-regali.

Di solito faccio tutto all’ultimo minuto ed è uno sfacelo.

In massimo due giorni lavo,stiro,infilo in valigia,cerco i regali,mi scordo qualcosa,lo metto in valigia e poi mi riscordo qualcos’altro….e divento isterica.

Questa volta ho deciso di fare tutto con calma.

E quindi ho iniziato a scrivere una lista di cose da comprare.

Per ora è andata a buon fine la missione “pensierini per il parentado”.

Vado con la lista:

Babbo Consorte= camicia di lino e stazione barometrica (su richiesta)

Mamma Consorte= una bella camicia di lino etnica

Fratello Consorte= maglia dell’Italia

Fidanzata fratello Consorte= un braccialetto d’argento

Cugino (francese) del Consorte= laccetto portachiavi Puma della Nazionale Italiana (che goduria regalare a un francese qualcosa dell’Italia!!!Questa è vita!)

Sorella Consorte,marito e tre nipotine= (abbiamo concentrato i regali per le bimbe) jeans e “magliettine trendy” per ciascuna e un regalo da tre piccioni con una fava:una piscinetta gonfiabile.

Non oso pensare che delirio sarà giocare con loro.

Ho chiesto un consiglio alla mamma del Consorte se prendere questa piscinetta…bè secondo me sarà piu’ entusiasta lei a giocarci che le bimbe!!!

Mi ha detto che se loro non la useranno troveremo lei a mollo per tutto il giorno.

Sensazionale!

Ora piano B:incartare tutto.

Domani sarà dedicato alla creazione dei pacchi regalo.

Poi sarà il tempo della marca da bollo,medicine,shampoo balsamo…

Poi richiederemo dei documenti in modo da averli per settembre.(Evviva la lentezza della burocrazia Italiana!)

E poi lavatrice-stira-piega-in valigia…

Sono stanca…voglio andare in vacanza.

martedì, 18 luglio 2006

Grazie

Siore e Siori,

da oggi “Basla” vi offre un nuovo servizio:”Ascolta la musica e ancheggia con me!”

A sinistra potete cliccare e parte Shakira.

Il mio scopo è farvi entrare in testa la canzone come mi è entrata a me.

Magari ogni tanto la cambio…se no vi parte l’anca!

Grazie a Tajin per l’aiuto….io avrei potuto cancellare tutte le indicazioni dei template in 4 secondi…

E invece eccomi qui sana e salva,con il blog superstite!

Postato da: basla a 21:05 | link | commenti (1) |
emozioniinparole

Made in Italy

Abbiamo telefonato alla nostra famigliola Tunisina.

Il suocero ha sentenziato tra le risate”Voglio un nipotino maschio e lo voglio chiamare Marco!!OK???”

Dunque…sarebbe una considerazione normale se il papà del Consorte fosse nato ..che ne so..a Napoli, a Roma…dovunque nello Stivale.

Ma lui è di Tunisi!!!

Al massimo li’ è di moda “Mohamed” …non “Marco”…penso.

Gulp!

Non posso mancare qualche giorno che succede un gran casino…

Ma solo io mi sono accorta che li’ ..si..un po’ piu’ a destra sta succedendo un gran casino??

Chi è che avvisa l’Onu?

Postato da: basla a 20:52 | link | commenti |
luna nera

giovedì, 13 luglio 2006

Rido

Il Consorte ha fatto un provino…

Si’!si’!

Di quelli con una telecamera,un copione e un regista vero….

Gli è stato chiesto per caso.

Ma quanto posso ridere io?

Non sappiamo se verrà preso e non gli importa.

Ci ha provato solo per ridere un po’.

E’ solo che non posso pensare al Consorte davanti a una macchina da presa,col volto contrito,il pugno chiuso della mano destra,vena giugulare in risalto che urla:

“Tu devi lasciare stare la famiglia Coretti!Hai capito?”

…strattonando il colletto di una povera “vittima sacrificale”.

Che ridere..

lunedì, 10 luglio 2006

Non posso esimermi

Pensavo che il giorno dopo di una partita di Mondiale vinta è anche il giorno in cui tutti i fioretti e tutte le scommesse vengono fuori.

Vedremo persone che andranno in giro in mutande,file in chiesa (sacro e profano),chi si raperà,chi avrà la barba verde,bianca e rossa…

E la mia fantasia non riuscirà a superare quello che veramente accadrà..

Non vedo l’ora di individuarne qualcuno.

Postato da: basla a 14:51 | link | commenti (1) |
penso, cose strane, mondiali

Ho visto cose che voi umani…

…neanche immaginate.

Non ho respirato per circa 150 minuti.

Il Consorte per scaramanzia mi ha fatto mettere nella stessa posizione della precedente partita.

Non abbiamo indossato le maglie..non abbiamo organizzato nulla per il dopo partita.

Tutta tattica anti-sfiga.

Poi l’Italia è esplosa.

Un sogno.

Grazie ragazzi.

Persone che con cucchiarella e padella suonavano la “Cuccaracha”.

Uno che mi si è avvicinato e che mi ha urlato “Io godo piu’ di te perchè io ci vivo in francia..”

Uno che ha colorato la sua pandina di verde,bianco e rosso.

Cartelli con “Aridatece la Gioconda”,”Galletto arrosto”..un ragazzo della mia età che sottolinea che nell’ottantadue era piccino ma ora poteve festeggiare con un cartello “C’ho l’età giusta”.

Minibare con la bandiera francese.

Dei pazzi.

Persone nelle fontane,caroselli.

Nello sfondo le meraviglie di Roma.

Ma il meglio…scusate tutti..era il mio Consorte .(Ricordo di nazionalità Tunisina ma piu’ Italiano di me!)

Urlava “Edddajjje!” a chiunque,saltava e cantava…da solo.

Era “bandiera-munito” e non l’ha smollata un secondo.

Dopo aver fatto un gran casino si è voltato con la bandiera in testa ,tipo “befano nazionale” si gira e mi fa “Se dopo sto casino non mi danno la cittadinanza….”

Ha animato mezzo Circo Massimo.

Gliela darei Ad Honorem.

Postato da: basla a 13:28 | link | commenti |
cose strane, sorriso, mondiali

mercoledì, 05 luglio 2006

Dettagli

Dimenticavo…..quando dicevo che l’Italia ha segnato e il Consorte mi ha preso in braccio e portato per tutta casa…..be’ vorrei aggiungere che urlava con la carotide di fuori….

Per il dolce peso o per la gioia?

Ancora ci sto riflettendo…

Postato da: basla a 15:07 | link | commenti |
sorriso, mondiali, cipollaepatatone

Tamarrate

Sarà tamarra ma per la testa ho un solo motivetto

“Siamo una squadra FORTISSIMI,

fatta di gente FANTASTICI,

e non putimme perde,

Si no facciamm’ figure e merde!”

….

Qualcuno ha un vaccino contro la febbre da Mondiali?

Perchè io sto alla frutta.

Postato da: basla a 12:03 | link | commenti (4) |
mondiali, emozioniinparole

mercoledì, 05 luglio 2006

Ollllé!!!!

Scusate se non parlerò di tematiche essenziali per la continiutà dell’essere umano in questo post….ma mi scappa…sono tifosa anch’io…

Siamo in finale!

Olllé!

Ieri in casa al momento del gol sono zompata in braccio del Consorte e mi ha portato in giro per la cucina urlando “SIIII”

Saranno pure 40 mq…ma portatevi voi 60kg sulle spalle!!!

Grande giornata:

Grosso passava la palla a Pirlo, il commentatore urlava “Grosso Pirlo!”

Grosso saliva sulla fascia “Sale..Grosso!”

E gli striscioni “Buffon Santo Subito!”

E in tv un tifoso romano ai tedeschi “Manco Ratzinger ve sarva!!!!”

Il mitico Galeazzi:i tedeschi urlavano per portarsi fortuna “finalen!finalen!” e lui risponde “KOL KAISER!”

E poi i due gol…

E poi l’apoteosi.

Oggi i giornali italiani riportano titoloni imperdibili “Beccatevi sti due wurstel!”oppure “Due pizze per i tedeschi”

Ma non siamo un popolo simpatico?

Che si smobilita solo per il calcio….pero’.

Postato da: basla a 11:59 | link | commenti (3) |
sorriso, mondiali

lunedì, 03 luglio 2006

Natura in rivolta

Per il weekend siamo letteralmente fuggiti in un’oasi di pace e benessere:la casetta al mare.

C’e’ tutto:la vista del mare,un parco come vicino di casa,silenzio,quiete,sole,venticello,aria condizionata in casa,il miglior negozio di biscotti in circolazione….e la natura incontaminata.

E si..perchè dove abitiamo noi c’è il divieto di costruzione perchè “zona archeologica”.

Per un raggio di tre km vedi solo verde.

Palme,canne…la sera ci viene a trovare “mamma cinghiala” con “prole cinghialesca”…gatti a volontà…ricci di tutte le dimensioni…lucertoline paciose….insettini di varia natura…farfalle.

Insomma la catena alimentare è rappresentata in ogni sua specie.

Manca solo il panda…ma tanto si sta per estinguere,no? (Momento cinico)

Io adoro tutto…anche le api che ti passano a 4 mm dal corpo e ti costringono a rimanere immobile e/o a giocare a “uno,due,tre stella”per tutto il pomeriggio.

Il tempo di camminare fino alla porta di casa (detta la porta della salvezza)con movimenti molto leeenti,mentre “lei” di svolazza accanto.

….Ma le zanzare no.

Ho una certa intolleranza.

Sarò “anti-animalista”,sarò una schifosa ma io le estinguerei..altro che WWF ci vorrebbe per fermarmi.

A che servono?

A ciucciarmi tutto il sangue?

Mi faccio un prelievo e Amen…non mi servi tu piccolo esserino …

Secondo me sapendo l’odio che provo nei loro confronti mi hanno preso “di mira”

Mi perseguitano.

Avranno una mia foto dentro al portafoglio…appena mi vedono partono all’attacco..sarò catalogata come “il miglior champagne zanzaresco”

Mi fanno sempre minimo 8 o 9 pizzichi.

Di quelli che durano per una settimana e fanno anche male.

Di solito la bolla mi si gonfia come un panettone…fanno un lavoro ben fatto, loro…c’è anche il tempo di “lievitazione”

Ma stavolta vi frego io.

Con il parentado abbiamo portato avanti il piano “B”:disinfestazione casalinga.

Comprato il necessaire…pompa e veleno…hihi (sghignazzo)

Il papà si è aggirato per tutto il pomeriggio nel giardino con sguardo cattivo ,colpendo ogni obiettivo “sensibile”

Avremo inalato dell’aria iper chimica…c’e’ra una leggera brezza alla “cernobyl”…ma il gioco ne valeva la candela.

Rientrato in casa, con aria seria mi fa “Hai visto in giardino quante bandierine bianche?”

Io sbircio dalla finestra e non vedo altro che l’ombrellone,le sdraio….

Lo guardo con aria indagatoria.

Mi risponde..”Ma si!Le vedi le piccole bandierine bianche che sventolano?Sono tutte le zanzare che si sono arrese!”

“GOD SAVES MY DAD!!”

Missione compiuta.

Postato da: basla a 22:33 | link | commenti |

Traffico telefonico e non…

Che io mi devo fare 40 minuti di traffico per avanzare di circa un kilometro davanti l’Olimpico per colpa del “Grande giorno del Giudizio Universale Calcistico”…no!

Smettetela di intasare i cellulari e le strade!!!

Postato da: basla a 21:55 | link | commenti |
luna nera

La Liberazione

Avete presente quando fa un caldo terribile e arriva il momento in cui finalmente arrivi a casa e ti liberi dai vestiti?

Quando finalmente dopo 453 giorni di lavoro il capo ti firma le ferie?

Quando hai sete e ti riempi un bicchiere pieno d’acqua e te lo bevi in 4 secondi?

Quando ti scotti e ti passi la crema doposole?

Ecco…mi sento cosi’…

Potrei anche cantare…

Postato da: basla a 21:41 | link | commenti |
vita, sorriso

martedì, 27 giugno 2006

Alla fine ha risposto per primo il Consorte

Vi ricordate la Catena che ho postato qui sotto?

L’ho spedita a un po’ d’amici per intasare le poste elettroniche(hihihi)

Chi mi ha risposto per primo?

Ma il mio Consorte….semplicemente fenomenale.

E’ ufficiale:è ammmore!

Copio e incollo le sue risposte (aggiungendo qui e là commenti al lato in maiuscolo…)

01 – Che ora è? 14,54
02 – Nome: Ghazi
03 – Compleanno: 07.03.75

04 – Segno zodiacale: Pesci
05 – Tatuaggi : No
06 – Piercing: No
07 – Sei innamorato/a: Si,di mia moglie (MICA CHEEE!! )
08 – Ti piaci interiormente? Si
09 – Hai gia amato al punto di piangere per qualcuno? si……… (….. )

10 – Hai già avuto incidenti stradali? No e famo le corna!
11 – Mai avuto una frattura? Si

12 – Pepsi o coca-cola? Coca cola
13 – Whisky o vodka ? Tutte due (ALCOLISTA!!! )
14 – Ti fidi dei tuoi amici? +o-si
15 – Colore preferito per l’intimo: quelli di mia moglie (ZOZZO! )
16 – Misura di scarpe: 42 credo vedete con la cipolla.
17 – Numero preferito: 13 perche mi sono innamorato di mia moglie (NON E’ FANTASTICO??? )
18 – Tipo di musica preferita: Ascolto un po’ tutto.

19 – Doccia o bagno? Doccia o bagno dal monento che c’è la cipolla dentro (ZOZZISSIMO! )

20 – Cosa odi: La rottura di palle.
21 – Come ti vedi nel futuro? Papà di una bella cipollina (MI GONFIO COME UN BARBONCINO PER LA DOLCEZZA! )

22 – Da chi hai ricevuto questa mail? Mia moglie
23 – Quale dei tuoi amici vive piu’ lontano? Sono sparsi nel mondo

24 – Chi sarà il più rapido a rispondere secondo te? Può darsi mio fratello
25 – Chi il più lento? Mio fratello

26 – Cosa cambieresti nella tua vita? Niente mi va cosi

27 – Proverbio preferito “Hai voluto la bici ora pedala” (OGNI RIF AL MATRIMONIO E’PURAMENTE OCCASIONALE!!! )

28 – CD preferito: Masterizzato da mia moglie quando eravamo fidanzati (EHMM..MA ANCORA NON ERA ILLEGALE!!SI!SI! )

29 – Di cosa hai paura? Di perdere la cipolla (UUUHHHH! )
30 – La prima cosa a cui pensi quando ti svegli? “Devo andare al letto presto questa sera!” (FANTASMAGORICO!! )

31 – Il tuo film preferito? Il silenzio degli innocenti (AIUTO!! )

32 – Cosa c’e appeso al muro della tua camera? chiedete alla Cipolla……. (IDEM COME SOPRA!)

33 – Cosa c’e sotto il tuo letto? Le foto del matrimonio e le medicine

34 – Un posto dove ti piacerebbe andare? Zanzibar,libano,jordania ,syria,kenya,canada…….
36 – E chi sei sicuro risponderà? Mio fratello

37 – Di chi vorresti leggere la risposta? Nn me frega niente …. l’ho fatto per fare piacere alla cipolla (…. )

38 – Profumo preferito: Davidhoff e Hugo Boss che piacciono alla cipolla

39 – Sport preferito: Calcio ….calcio……calcio e pallavolo…..

40 – Timido o estroverso? chiedete alla cipolla hihihihihihi

41 – Soprannomi???? Patatone ,Boy…..

42 – Una frase che ti piace: ma vaffa……
43 – Hai paura della morte? si non voglio far soffrire chi mi ama
44 – A che ora vai a letto di solito? quando la cipolla smette di chiaccherare (…. )

45 – Ti piace ricevere in regalo dei fiori? bo nn sono frocio
46 – Sei attualmente fidanzato/a o ci stai uscendo? sono sposatissssssssssssssimo (NON E’DISPONIBILE!! )
47 – Come si chiama? cipo
48 – Cosa vuoi dire alla gente che leggerà questa mail? Nn sai quanto ti amo (…… )
**49- Che ore sono? 15.08

Postato da: basla a 21:40 | link | commenti (1) |
sorriso, sit com, cipollaepatatone

Perle dei Mondiali.

Mi rendo conto che è proprio maleducato prendere in giro le persone che hanno dei nomi o cognomi un po’ particolari…

Ma che devo farci….il Mondiale me li serve su un piatto d’argento….

Sapete contro chi rischiavamo di andare ai supplementari?

Contro gli australiani…certo.

Contro uno squadra che ha come giocatore CULINA Jason….

Ecco a voi una faccia da Culina!!

Pensa te!

Postato da: basla a 14:01 | link | commenti |
mondiali

Chain

Mi è arrivata una catena.

Mi sono impegnata talmente tanto a rispondere che la posto:

01 – Che ora è? 13.30
02 – Nome: Francesca
03 – Compleanno: 13 Gennaio

04 – Segno zodiacale: Capricorno (testa dura!!)
05 – Tatuaggi : NO
06 – Piercing: Niente di sconvolgente..3 sull’orecchio dx due sull’orecchio sx
07 – Sei innamorato/a: Si,del mio maritozzo…con la panna!
08 – Ti piaci interiormente? Mica tanto….penso di essere una gran rompi…”maglioni”!!!
09 – Hai gia amato al punto di piangere per qualcuno? Essendo donna mi piacciono le storie tormentate alla “Via col vento”..e quindi si!me so’ pianta l’anima mia!

10 – Hai già avuto incidenti stradali? SI (famo le corna…tièèè!!!)
11 – Mai avuto una frattura? No (Ari-famo le corna…ari…tièèèèè!!!)

12 – Pepsi o coca-cola? Pepsi…meno bollicine (sai,ho la gastrite…)
13 – Whisky o vodka ? Vodka lemon…hic!hic!
14 – Ti fidi dei tuoi amici? Si’…sono la fregnona number1 !!! Ecchime!
15 – Colore preferito per l’intimo: (A zozzoni!!!)Vabbè :nero,avorio,verde muschio,marrone…boh tutti
16 – Misura di scarpe: 38,39,40…mica ho capito ancora quanto porto…non sono folle io dipende dalla scarpa!
17 – Numero preferito: 13 (sono nata il 13,ho fatto la maturità il 13,ho conosciuto il marito il 13…insomma di 13 è meglio che mi chiudo in casa murata viva!!!)
18 – Tipo di musica preferita: Ascolto un po’ tutto, ma adoVo,adoVo alcune canzoni di:Robbie Williams,Cranberries,Alanis Morisette,Radiohead,Oasis…specialmente quelle vecchie.Ultimamente sono in fissa con “Shakira:hips don’t lie”perchè mi fa muovere le anche!!!!
19 – Doccia o bagno? Doccia con saponi profumatissimi

20 – Cosa odi: La fretta e le caroteeeeeee.
21 – Come ti vedi nel futuro? Con tre pupetti rosa e profumati,col marito con la pancia e il giornale sul divano ….una sorta di simpatica anti-famiglia Mulino Bianco

22 – Da chi hai ricevuto questa mail? Il fratellone
23 – Quale dei tuoi amici vive piu’ lontano?Gulp….ne ho un po’ sparsi per il mondo….un po’ in Tunisia,un po’ in Francia..in Grecia…(potrei fondare il partito “Mediterraneo unito!”)..e poi Montagnola,Trullo,Ponte di Nona,Casilina,Prati…
24 – Chi sarà il più rapido a rispondere secondo te? Ma chi je pare!!!
25 – Chi il più lento? Ma sempre chi je pare!!!

26 – Cosa cambieresti nella tua vita? Cambiare radicalmente nulla,modificare giusto il conto in banca…. 😉

27 – Proverbio preferito “Il destino ha piu’ fantasia di noi”
28 – CD preferito: Alanis Morisette Unplugged

29 – Di cosa hai paura? Della solitudine e della morte (no dico…sono una persona ottimista,eh???)
30 – La prima cosa a cui pensi quando ti svegli? “Devo fare pipi!!!”

31 – Il tuo film preferito? uhmpf…non lo so…ehmm…per quanto rido è “Non ci resta che piangere!!”
32 – Cosa c’e appeso al muro della tua camera? Dunque un enorme telo colorato..sopra la mia testa c’e’ una pupazzetta con le ali e una bacchetta magica con la punta a stella,sopra la testa del consorte un cammello…tutto di Accessorize…(capisci chi comanda a casa???!!)

33 – Cosa c’e sotto il tuo letto? La valigia “col cadavere”…ossia una valigia di pelle enorme e pesantissima con le foto del matrimonio..e un contenitore con le medicine..

34 – Un posto dove ti piacerebbe andare? Messico,Canada,SudAfrica,Zanzibar
36 – E chi sei sicuro risponderà? Me stai a stressà…T’ho detto Nun lo sooo!

37 – Di chi vorresti leggere la risposta? Tutti…m’impiccio piu’ di una parrucchiera!!!

38 – Profumo preferito: Chance -Chanel
39 – Sport preferito: Stare a pisolare sul divano con una ciambella in mano mentre dormo…tipo Homer Simpson

40 – Timido o estroverso? Di base timidissima,per combatterla faccio la simpaticona con tutti..
41 – Soprannomi???? Cipolla,Frà,Cesca,Chicca,Piggy Sue (soprannome dato dal marito perchè morirei per un panino col prosciutto…Piggy sta per maiala..sue sta per siuna!!!)E me ne vanto!

42 – Una frase che ti piace: E-S-I-L-A-R-A-N-T-E!!
43 – Hai paura della morte? Ma se te l’ho scritto sopra..ancora??
44 – A che ora vai a letto di solito? 24.30…perchè alle 24 mi prende la chiacchieretta e mio marito mi ascolta con santa pazienza per un po’ ..poi crolla…allora mi annoio e mi addormento (l’ho detto che sono una rompi “maglioni”!!)

45 – Ti piace ricevere in regalo dei fiori? Si…riempitemi!!!
46 – Sei attualmente fidanzato/a o ci stai uscendo? Allegramente sposata
47 – Come si chiama? Patatone!!!
48 – Cosa vuoi dire alla gente che leggerà questa mail? Si,l’ho detto che sono una rompi maglioni…lo so ,lo riconosco.Grazie per la pazienza
**49- Che ore sono? 13.31

Postato da: basla a 13:39 | link | commenti |
cose strane

Nomignoli

Dovete sapere che fin da piccola io ho fame.

Sono nata un girno d’inverno di circa 26 anni fa,succhiandomi i pollici e urlando come una folle perchè già volevo strafogarmi.

Mia mamma era disperata..i primi tempi piangevo fino a diventare tutta rossa.

Mi ha portato dal pediatra pensando che avessi una malattia serissima.

Lo sapete quale era il problema?

Mi aveva fatto il buco nel biberon troppo piccolo:cioè la misura era giusta per non farmi strozzare,ero io che non ero soddisfatta.

Me l’ha tagliato con le forbici formando un foro di almeno3 cm…e io non mi sono lamentata piu’!

Sono semplice io…basta poco.

Ero li’ zitta zitta che ingurgitavo.

A tre o quattro anni il sabato pomeriggio uscivamo io,mia mamma e mio fratello dodicenne, per la spesa.

Lei chiedeva “Che volete che vi compra mamma?”

Mio fratello da “bambino normale”rispondeva “Hi man!Il robot!La pistola!Insomma regalami il negozio di giocattoli!”

Io che rispondevo?

“Vojo pane e proCiutto!”

Tutt’ora è cosi’…vivo per il prosciutto..possibilmente crudo…ma anche cotto,salame…non mi formalizzo,come vi pare.

Mi volete plagiare a fare qualsiasi cosa?

Basta che mi data una fettina di prosciutto che “si scioglie in bocca” e vi regalo la casa…

Io ho un marito musulmano…non praticante per carità..

Ma essendo abiutuato a non mangiare il prosciutto se lo assaggia gli rimane sullo stomaco a vita.

Come se un vegetariano non mangiasse carne da un’eternità,improvvisamente mangia una fiorentina..e lo ricoveriamo d’urgenza.

Insomma mi prende in giro per questa mia “debolezza”

Sapete come mi ha soprannominata?

Pronti a ridere?

“Piggy-Sue”

Uddio.

Dove Piggy sta per maiala – Sue sta per suina….

Ma io sono fiera del mio vizio….Prosciutto di Parma ti amo!

Postato da: basla a 13:29 | link | commenti |
vita, sit com, cipollaepatatone

giovedì, 22 giugno 2006

Non è possibile

Mi hanno cancellato tutte le foto del blog…..posso riempire il blog di parolacce????qualcuno si offende????

Postato da: basla a 22:46 | link | commenti (2) |

Thursday afternoon fever

Ennesima partita dell’Italia.

Sapete che uno dei giocatori della repubblica Ceca si chiama Plasil..(farmaco per l’apparato gastrointestinale)

E il giocatore del Ghana che ci ha fatto tanta paura si chiamava Pimpong???

Ditemi che è una candid camera…non è possibile!!!!

Ecco a voi una faccia Pimpong

Ecco a voi una faccia da Plasil

Postato da: basla a 22:34 | link | commenti |
mondiali

martedì, 20 giugno 2006

Parentado

Ho rivisto dopo un bel po’ di tempo i miei cuginoni.

Era un po’ che non ci vedevamo,specialmente perchè abitano fuori Roma…

Uno di loro abita proprio “fuori,fuori” :in Ammmmerica…vicino Sacramento,Eldorado Hills….precisamente sulla Appian way.

Cioè Via Appia…vicino la Tuscolana,no?

Come è piccolo il mondo!!!

Ho visto il filmino del suo matrimonio,vestito con guanti bianchi e cilindro,la sposa bellisima e semplicissima.

Celebrato in casa,con tanto di pretA o pretESSA (che dir si voglia)

Tra una risata e l’altra è stato bello avere la sensazione di “essere a casa”,quella sensazione “di essere in famiglia”,quella sensazione che hai da piccolo quando “il weekend vai a trovare il parentado”,o a Natale hai la certezza del cenone “con i tuoi”.

Purtroppo sono successe tante cose eppure nulla è cambiato.

Rispetto al Consorte ,che per organizzare una cena deve affittare lo Stadio Olimpico per mettere tutti i suoi parenti STRETTI(ribadisco Solo quelli stretti!)noi potremmo stare comodamente in una Cinquecento…siamo pochi ma buoni!!!

Parenti stretti?

In totale ne avrò 12?14?

Postato da: basla a 13:32 | link | commenti |
vita, sorriso, cipollaepatatone

Velo pietoso.

Sulla partita dell’Italia,su come giocano “fallosi”gli Americani,sugli arbitri “ciechi”,sulla partita Tunisia-Spagna…

Il consorte ogni volta che guarda il gol che la Tunisia ha messo a segno con la Spagna fa un fantastico gesto dell’ombrello accompagnato da un “tiè”

Quando vede i tre gol che gli ha fatto la Spagna in poco meno di 20 minuti dalla fine inizia a bofonchiare in arabo…ehmm meglio non indagare….

Purtroppo o per fortuna siamo ancora agli inizi del Mondiale.

Speriamo che vedremo qualcosa di meglio.

Postato da: basla a 13:17 | link | commenti |
mondiali

Ricordi di un anno fa.

Ripensavo che circa un anno fa ero in preda a una grandissima e faticosissima sindrome isterica dovuta ai preparativi del matrimonio.

Abbiamo organizzato tutto in pochi mesi.

Ci siamo ritrovati a infiocchettare migliaia di bomboniere (‘orca la peppa ci sono anche avanzate!),scegli i fiori,i vestiti,chiama il parente…e tutto cio’ che richiede un matrimonio.

Bello,però..

Postato da: basla a 13:12 | link | commenti |
vita, sorriso, cipollaepatatone

Sindrome da “gelato”

Sento che mi sto sciogliendo dal caldo…

Postato da: basla a 13:06 | link | commenti |

lunedì, 12 giugno 2006

Fratelli d’Italia.

I mondiali sono iniziati.

La prima partita dell’Italia è stata giocata e vinta.

Devo dire la verità:il calcio non mi dispiace anche se durante l’anno lo snobbo.

I mondiali sono sacri.

Mi piace tifare,mi piace crogiolarmi sulla sedia,mi piacciono i festeggiamenti.

Sto per ammettere qualcosa di pesante:alla fine delle partite dell’Italia mi piace addirittura “spulciare”le mille trasmissioni di commento che seguono…..

Ho fatto outing…mi sento piu’ leggera.

AdoVo,adoVo i commentatori italiani della RAI…me li sarei registrati per mettere il cd nei momenti di sconforto.

Ripeto testualmente:

-(dopo il gol di Pirlo) “Ecco una Perla di Pirlo!!”

-(mentre un attaccante Ghanese era in area di rigore) “Attenzione ragazzi ha il piede caldo!” (!?!?)

-(un giocatore Ghanese riesce a rubare la palla e ributtarla indietro) “Il giocatore è riuscito a trovare un pertugio…”

Ce ne sarebbero altre…purtroppo o per fortuna le ho dimenticate.

Ma non dispero ci saranno altre partite.

Postato da: basla a 23:54 | link | commenti (3) |
mondiali

domenica, 11 giugno 2006

Me tapina.

Stanno risistemando il palazzo di fronte al nostro.

Hanno montato delle impalcature fino all’ultimo piano”impacchettando” tutto il palazzo.

Sono una quindicina di giorni che mi alzo tutta arruffata,apro la finestra e l’operaio si gode la scena di un mio sbadiglio stratosferico riuscendo ad identificare la mia ugola.

Di mattina mi piace tanto sistemare la casa.

Raccolgo tutte le mie energie e mi metto a rassettare la casa,spolvero,lavo e stiro.

E di solito quando lo faccio non mi metto certo l’abito da sera,mi potete vedere in tuta con un bel mollettone “da casa” celeste fosforescente.

Olllè.

Bene.

L’altro giorno stavo uscendo dal portone vestita e profumata come al solito;sicuramente ben diversa dalla tenuta da “cenerentola casalinga”.

Mi si avvicina un operaio e mi fa “Senta Signorina puo’ avvisare la ragazza che fa le pulizie da lei la mattina che …”

Io sono diventata tutta rossa…

Lui parlava, io lo guardavo con un sorriso da ebete per non farmi scovare.

Mi sono estraniata dal discorso e mantenendo un sorriso di facciata pensavo”Possibile che non mi riconosca???Ehi sono io!!!Pensami con un mollettone..la differenza non è tanta..Ehiii!!Apri gli occhi!”

E poi presa da pensieri sconfortanti “Me tapina..Il mio matrimonio è in crisi..altri due anni di mollettone e neanche il Consorte non mi riconoscerà piu’…”

E poi pensieri piu’ aggressivi”Brutto insensibile!!Domani pulisco il tappeto mentre passi sotto la balcone..tse’!”

Da due giorni per fare le pulizie mi trucco,mi pettino mi vesto casual,ho abolito il mollettone e..porto la fascia(che è peggio…)

martedì, 06 giugno 2006

Uddio!!!

Porca la Peppa!

E’ iniziato il “Festivalbar”..

E quando inizio a vedere anche solo la pubblicità io mi sento meglio;piu’ leggera.

Inizia l’estate.

Thè alla pesca,fragole con gelato,vacanza,passeggiate la sera,gli amici,cenare in balcone.

E poi mi vengono in mente quante scottature riuscirò a collezionare piu’ degli altri anni.

Io non sono di carnagione bianca trasparente, Di piu!

Diciamo che se mi mettete vicino una svedese potremmo fare comunque la pubblicità dei biscotti Ringo,e io di certo non sarei la piu’ scura.

Penso a quante ore di addominali dovrei fare per la prova costume (argh!).

Perchè d’estate mi diminuisce l’appetito ma mi aumenta in maniera sconsiderata la voglia di gelato…e mangio e”rumino”…alla crema,ai pinoli,alla nutella,alla vaniglia…

Per il senso di colpa mi accade un riflesso incondizionato: dopo un’abbuffata di gelato mi trovi sicuramente sul divano a fare gli addominali.

Tre…mica di piu’.

Ma almeno ho la coscenza pulita.

Sono furba io!

Finalmente posso mettere lo stendino fuori anche quando non sono in casa.

D’inverno evito perchè si innesca una reazione a catena infinita:li lavo,li metto fuori,piove,li rilavo,li rimetto fuori,ripiove,li rilavo…

Potrei continuare per giorni pero’ al 15esimo mi sento un’idiota smetto e li lascio vicino al termosifone ad asciugare “artificialmente”

L’effetto collaterale del termosifone è che si “rincartapecoriscono”(diventano molto rigidi) e vedere il Consorte con la camicia appena lavata,contento perchè tutta sprofumata di bucato nuovo,tentare di piegare il braccio ma non riuscirci è esilarante.

Vedi che nel corso della giornata cammina rigido…come “Robot”(ve lo ricordate l’omino che era in tv negli anni 80 e camminava come un robot?)..

Pover’uomo.

E poi la pasta fredda.

Cucinerei migliaia di kg di pasta fredda.

Carciofini,uova sode,olive,pomodorini…venite a me…

Ora siamo alle prese dell’organizzazione del viaggio in Tunisia.

Sicuramente andremo con la nave.

Avendo noi le “braccine corte” (diciamo che siamo risparmiatori!) faremo il viaggio in traghetto,per portare la macchina e per risparmiare qualcosina rispetto l’aereo.

Dimenticavo :faremo 17 ore in poltrona.

Se alla fine del viaggio saro’ ancora sposata con mio marito significa che non sarà andato male.

Altrimenti ,come al solito inizierò a prendermela con lui…(hihihihi)

Siamo un po’ spaventati per le 17 ore di poltrona.

Penso ai piedi che diventeranno zampogne e la schiena che urlerà vendetta.

Ma vuoi mettere che risparmiamo 200 euro?

E non è solo per questo che abbiamo deciso di partire con la nave.

Vi racconto:

Ho spulciato le diverse tariffe,convinco il Consorte che era la scelta migliore.

Per riconfortarci della scelta vado sul sito della Compagnia dei traghetti.

Faccio fare la visita virtuale del traghetto.

Il Consorte si alza e “ulula”:”io non parto…vedi che le scialuppe di salvataggio sono lontane dalla sala poltrone?E poi c’e’ ne sono solo sei!No!no!”

E io,prendendolo in giro”Ma dai smettila!Se succede qualcosa al limite ti rimetti a fare la rana che hai imparato al corso di nuoto.Braccia avanti,allarga e poi piedi a martello…”

Lui mi guardava ripassando mentalemente i movimenti..io pensavo che non era possibile che lo stesse facendo per davvero..quasi sta quasi per mettersi gli occhialini,per farsi trovare già pronto…non si sa mail.

Ci pensa un po’ mi guarda e fa “Ok!Mi ricordo la rana!Vai,possiamo prenotare”…

Si’,è proprio quello che fa la differenza…

I bambini

Domenica ho passato la notte in bianco per i miei genitori.

Dunque la storia è cosi: nel lontano 70 Roberta conosce Franco tramite amici comuni.

Lei aveva mille amici,mille interessi.

Lui un tipo “quadrato”, vissuto in collegio con una mamma poco mamma.

Si innamorano.

Dopo circa sei mesi si sposano e dopo altri sei mesi nasce mio fratello; nel 1980 faccio “uheee!”io.

Diciamoci la verità:i miei non c’entrano niente l’uno con l’altro.

E ogni tanto assistiamo a litigate degne dell’asilo.

L’ultima:compiono 35 anni di matrimonio.

Il mio babbo organizza un viaggio a sorpresa per la mamma.

Lei è infastidita perchè vuole sapere la destinazione.

Il segreto non viene rivelato.

Si ritrova in Calabria,nello stesso villaggio dove 35 anni prima avevano fatto il viaggio di nozze.

Io direi carino,no?

E invece per tutta la sera ricevo telefonate di mia mamma: “Capito dove mi ha portato?In calabria!E proprio una cattiveria…io volevo andare alle “Cinque terre”!!!

Il papà “Mi dispiace..la vedo giu’..perchè?”

In mezzo io con la gastrite.

Perchè mio papà,considerato il Burbero della situazione, ha organizzato un’idea carinissima;perchè mia mamma si agita non si sente bene,ma nello stesso tempo sta esagerando.

Insomma ho passato una serata abbastanza preoccupata.

….

Ieri mi telefona il babbo verso le 23..

Sento una gran confusione di sottofondo,sento una voce di donna che canta abbastanza stonata.

Papa’ mi urla “Mamma è in pista a ballare YMCA!!Te la passo”

E lei “IUHHH!!YMCA…yehyeh!Ciao tutto bene?Io qui ballo ..YMCA..ballo come la balli tu!Fammi anddare!E’ divertentissimo qui…!!!”

Il babbo di nuovo “Vado che mi hanno preso a ballare…devo fare il trenino!!ciaoooo!

CLICK!

Io mi guardo il Consorte…”Ma mica ho genitori normali io”

Postato da: basla a 21:42 | link | commenti (2) |
vita

domenica, 28 maggio 2006

Libri.

Sto leggendo troppo.

Il che probabilmente può essere visto come una buona cosa.

Il problema è che ho iniziato 4 libri insieme e (ancora non mi spiego come) li sto leggendo tutti insieme.

Soprattutto non c’entrano nulla l’uno con l’altro.

Dal “il diavolo veste Prada” a “Jane Austin Book Club”; dalla seconda lettura di “Shalom fratello Arabo” a “Viaggio di nozze zaino in spalla”.

Con mio sommo vanto riesco a farvi un riassunto “lucido”di tutti (nonostante la lettura in contemporanea..che abilità!)

“Il diavolo veste Prada”è dedicato a tutte coloro che hanno un boss impossibile (oh si!Come mi ci rivedo…)

“Jane Austin Book Club” perchè “non c’e’ niente di meglio di Jane Austin quando sei nei pasticci”.

Sto rileggendo “shalom fratello Arabo”perchè non voglio perdere nulla della poesia,dei valori che questo libro trasmette.

Potrei riassumerla con due parole:pace e rispetto.

“Viaggi di nozze zaino in spalla” E’ uno spassosissimo libro in cui si parla di viaggi,di quelli con lo zaino on the road..ma di nozze.

Parla dei diversi paesi,dei diversi stili di vita,le diverse culture..(Si!Si!Voglio partire subito anche io!)

Racconta delle donne e degli uomini,delle loro differenze.

Una frase esaustiva è “La vera differenza tra l’uomo e la donna è che l’uomo, specie se sprovvisto di sorelle,non sfrutta tutte le potenzialità del bagno.

Da qui la domanda senza risposta,che rivolge alla donna da generazioni:Cosa fai ancora li?”

(Come è vero.)

Credo che questo stato “confusionale”libresco rifletta i miei mille stati d’animo ultimamente.

Trovassi delle soluzioni.

Ve lo faccio sapere.

Postato da: basla a 20:34 | link | commenti |
penso, emozioniinparole

Girare

Mi girano vorticosamente.

Ancora piu’ veloce di quanto si puo’ pensare.

Ho una lunga serie di motivi.

Partiamo dal fatto che non riesco mai a fare quello che vorrei perchè c’e’ sempre qualche “dovere” prioritario che supera tutto…

Fosse solo questo.

Mi sento annoiata.

E nonostante io faccia tremila cose la situazione non migliora; e quindi mi innervosisco.

C’e’ sempre da aspettare…e io odio aspettare.

Le vacanze sono lontane..e non so neanche se riuscirò ad averle.

Bene.

Postato da: basla a 20:28 | link | commenti |
penso, luna nera

mercoledì, 24 maggio 2006

Groag

Proverei a modificare il teso di una famosa canzone e cantare “Sono una rana, non sono una donna..”

Che bello.

La sveglia suona,mi rotolo (nel vero senso della parola)fino in bagno tra 5000 starnuti…e aaaaahhhhh!!!

Mi vedo allo specchio.

Ora lo so che non sono Carla Bruni,specialmente la mattina appena alzata.

Ma non mi ero mai spaventata da sola…ancora.

La situazione era questa:faccia a palla,occhi a palla,lacrimazione a mille,starnuti a destra e sinistra.

Una sola parola:ALLERGIA!

Dopo aver preso antistaminici come se fossero piatti di pasta (divorati) ora va un pochino meglio.

Riesco a vedere il mondo da una fessura di occhi relativamente piccola..e dire che io ho gli occhi grandi.

Oggi me ne sto a casetta e devo dire che la cosa mi piace…anche perchè non posso fare nulla.

Appena tocco qualsiasi cosa starnutisco..oh yeah!

Postato da: basla a 14:15 | link | commenti |
cose strane

domenica, 21 maggio 2006

Estate

Voglio dire..la mattina potrei mettermi le scarpe come guanti e i jeans come coprispalle.

Oggi per me è sicuramente sabato mentre è chiaramente domenica.

Si’,lo ammetto sono confusa.

Confusa su aspetti non fondamentali della mia vita, ma che possono fare la differenza.

Non ho dubbi sul mio consorte, sulla mia famiglia, sulle persone a cui voglio bene.

Ho piacevoli dubbi su come organizzare le vacanze.

Non mi fischiate..è un bel dilemma se hai le vacanze (e anche il tuo consorte) ma non coincidono MAI!

Ho una confusione culinaria.

Vorrei continuare a mangiare pasta al forno, ma probabilmente oggi fanno 15 gradi e domani 30.

Vorrei mettere le scarpe aperte, ma ho paura che il pollicione del piede prenda freddo.

Insomma io sono un ‘abitudinaria.

Quando cambia stagione io ho almeno una settimana di stato confusionale.

Metteteci anche che ho una vita che è cambiata radicalmente in un anno.

Aiuto!

Qualcuno mi dia una bussola.

Postato da: basla a 14:34 | link | commenti (1) |
vita, penso

martedì, 16 maggio 2006

Chi l’avrebbe mai detto.

Ma chi l’avrebbe mai detto che il pino che copriva la finestra della mia camera l’avrebbero tagliato.

Nei momenti di malinconia,mi rannicchiavo su una sedia e guardavo il mondo da li’.

Aspettavo gli aerei che passavano, cercando di seguirli con lo sguardo fino a che scomparivano.

Guardavo la domenica le spose del palazzo uscire.

Erano tutte ragazze piu’ grandi di me, che conoscevo da una vita.

Pensavo a quanto vergogna avrei provato ad uscire da quel portone con tutti gli occhi puntati..ed è successo.

Chi l’avrebbe mai detto che mi sarei sposata.

Ed Eleonora e Gabriele?

Erano due miei amici…chi l’avrebbe mai detto che sarebbero finiti insieme.

E Sarah?

Che dopo anni avrebbe lasciato Luciano?

C’e’ un periodo nell’esistenza di una persona in cui si pensa che tutto rimanga tale e quale.

Si è sempre vissuto cosi’.

Nulla puo’ modificarsi.

E invece no.

Ti guardi indietro di qualche anno e tutto è scombinato.

Al posto del negozio dove compravo i quaderni, c’e’ un’agenzia immobiliare.

Chiara ha un bimbo;tre anni fa era in giro per il mondo a divertirsi.

Ho sempre vissuto nella stessa casa.

Stessi mobili, la mia stanzetta.

Ora non c’e’ piu’, ci hanno fatto la stanza del pc per mio papà.

Giocavo nel cortile tra le ritmo e le 127.

Il pallone si infilava sempre sotto le macchine e facevamo a turni per riprenderlo.

Eravamo noi i bambini del palazzo.

Ora vedi delle faccie sconosciute.

Chi è quello con il ciuffo biondo?

Tutto si è modificato.

Un uragano ha investito tutto.

Le persone, no.

Sono sempre loro accanto a me.

E piu’ vado avanti e piu’ aumentano.

Postato da: basla a 23:59 | link | commenti (2) |
vita, penso

giovedì, 11 maggio 2006

News

Sono sempre piu’ demoralizzata per questo nuovo lavoro.

Promesse non mantenute,tanta ipocrisia ma soprattutto un lavoro davvero limitativo.

Meno male che ogni giorno mi regalano delle Perle.

Perlona del giorno.

Mi regala grandi soddisfazioni quando faccio lo spelling del codice alle persone.

Io”Le do il codice: G come genova, R di Roma, K come Kilo, P come Palermo etc etc”

La signora ” Glielo ripeto: G come Serena Grandi, R come Ratto e H come Camma etc etc”

Io (con le mani sulla faccia…sorvolando su “G come Serena Grandi e R come Ratto…”)”Signora è k come Kilo,Kilometro!!Non è H come Camma”

(Penso:”H come camma?ma che vul dire??)

La fantastica signora “E scusi non sono pratica…e’ quella con due STECCHETTINI E UN TRATTINO in mezzo?”

(Penso:due stecchettini I I .. con un trattino in mezzo – ? I I + – = H?)

Io (con la domanda di dimissioni in mano) “No signora quella e l’acca H….questa è la k…ma non fa nulla…dimentichi il codice….va bene cosi'”

Postato da: basla a 23:27 | link | commenti (4) |
cose strane, lavoro

Grr..

Non chiedo tanto …solo rispetto.

Dovuto.

Vorrei sfracassare il pc in testa a qualcuno.

Vorrei lanciare ogni singolo tastino della tastiera.

Vorrei lanciare il mouse tipo cowboy.

1…2…3….4…contare fino a 10…contare fino a 10….

Vado a strafogarmi di gelato,prima che entri in iperventilazione.

Postato da: basla a 23:16 | link | commenti |
lavoro, luna nera

Confusa ed infelice.

Io sono un tipo metodico.

Mi piace avere le mie certezze,le mie tranquillità.

Mi sono francamente rotta le scatole di capire la gente,adattarmi,affrontare mille e mille nuove esperienze,sentirmi dire dagli altri se valgo o no,giustificarmi inutilmente.

Avrei voglia di una bella vacanzina..

Dovunque…anche a Mirabilandia.

Basta che stacco la spina.

Penso che primo o poi mi ritroverete ad ululare su un monte.

(Un modo per sfogarmi.)

Postato da: basla a 23:12 | link | commenti |
vita, lavoro, luna nera, tiragiulavaligia

martedì, 09 maggio 2006

Aiuto.

Il consorte continua a parlare nel sonno.

Questa mattina ha esclamato “Piza!”

(C’e’ un dibattito interno:potrebbe essere interpretato come “Pizza” o “Pisa”…)

Dunque ricongiungendo i pezzi : “Condominio” + “Piza”…

Devo cambiare menu’ la sera a cena…

domenica, 07 maggio 2006

Perla del giorno.

Al lavoro, pochi minuti fa:

“Signorina a che ora e’ il volo delle 10 per Roma?”

Potevo rispondere: “Lei sa di che colore è il cavallo nero di Napoleone?”

Ma ho preferito preservare il posto di lavoro ed ho solo semplicemente detto:

“Alle dieci…probabilmente..”

venerdì, 05 maggio 2006

Sorriso.

Basta poco a rendermi enormemente felice: ho di nuovo il mio bellissimo header.

Splende un raggio di sole dalla mia finestra.

Va meglio.

Grazie angelo biondo!

Postato da: basla a 16:59 | link | commenti |
sorriso

Mayday

Ah ecco che altro è successo…

Qualcuno sa dirmi perchè mi sono scomparse tutte le figure…compresa l’header del blog???

Sono le 16 e 30 e sono già taaaanto stanca.

Postato da: basla a 16:23 | link | commenti |
luna nera

Help, I need someone not just anybody..

Dunque…

La giornata si preannunciava uno schifo…e invece è andata molto,ma molto peggio…

Risveglio:sveglia alle 7,30…squilla,squilla..

Io mi riaddormento pesantemente..il consorte anche.

Risveglio di botto alle 8.15.

Un urlo :”Consorte alza le chiappeee e alziamociii!!”

Organizzati come non mai,ci incastriamo in bagno per i vari lavaggi e profumazioni.

Alle 8.40 usciamo da casa,butto il consorte alla fermata dell’autobus e corro verso l’ufficio.

Alle 8.50 sono li’…

Entro con i capelli arruffati e cuscino sulla guancia “Buongiorno!”

Inizio il lavoro.

Una passeggera mi parla…sono confusa non capisco…”Ho il biglietto,ho la prenotazione…no…comunque voglio partire il 9 invece che il 10..che si puo’ fare?no forse l’11”

“Signora vedo la prenotazione,ma ha il biglietto?Se si e’ cambiabile con delle penali…”

Passa da dietro un supervisore e a mo’ di frecciatina esclama “Guarda che non c’e’ nulla in prenotazione…non c’e’ l’ha”

Mi esce il fumo dalle orecchie.

Metto in attesa “Ho detto questo perche’ la passeggera mi ha detto che aveva il biglietto…”

E uno.

Altra chiamata “Ho un buono di trasporto etc etc”

La soluzione gia’ l’avevo…ma qui potrebbero avere procedure differenti…chiedo a un supervisore per scrupolo.

Mi fa un sorrisino come per dire “si!che vuoi ancora?che noia questa!”

Io rimango allibita.

Chiedo e me ne ritorno in postazione fermamente convinta di voler uscire il prima possibile.

E due.

Questa mattina c’era il sole,ora che sono uscita piove a piu’ non posso.

Ho fatto benzina e con 30 euro ho raggiunto a malapena metà serbatoio….neanche a dirlo che prima riuscivo a riempire 3/4.

Che altro?

La giornata è lunga…aspettiamo.

Postato da: basla a 16:20 | link | commenti |
luna nera

mercoledì, 03 maggio 2006

Prima mattina.

Secondo voi una coppia di sposini all’ottavo mese di matrimonio…che si diranno di prima mattina?

Gia’ li vedo..tutti belli e profumati,pettinati e truccati che si ripetono “Amore…puci puci di qua,puci puci di la’…”

Ore 7,30…la sveglia che sbraita come Pappalardo in “Ricominciamo”..capelli arruffati tipo i Righeira in “Vamos alla playa”…

Io nel mio pigiamone con gli orsi…il Consorte con la tshirt di BonJovi Tour 1988 (vi saprei dire tutte le date..)

Lingua felpata,sopracciglia arricciate.

Nulla si muove…

A un certo punto il Consorte urla “Condominio!!!”

Io me lo guardo abbastanza preoccupata (che sia avvenuta una trasformazione nel corso della notte di cui non ne sono a conoscenza????)..

Lui ha gli occhi chiusi.

Lo butto giu’ dal letto.

Lui abbastanza innervosito mi dice “ho detto condominio?”

“Si!Tu hai detto condominio..!!”

“Bene!”

Prende e va in bagno.

Dopo circa 30 minuti ci rincontriamo in camera.

“Scusa ….non per altro….ma perche’ hai detto condominio?E’ una frase in codice?Gli extraterrestri stanno per conquistare il mondo e questa era una frase in codice???!!”

“Non lo so mica…so solo che ho detto Condominio”

“Ah,bene…tutto a posto!”

E inizia la giornata..

martedì, 02 maggio 2006

Sto riemergendo da 8 giorni intensi…

Sento che posso respirare e ricircola il sangue…

Postato da: basla a 17:33 | link | commenti (1) |
sorriso

domenica, 30 aprile 2006

Saro’ noiosa…ma tanto noiosa.

Ultimamente parlo solo del nuovo lavoro.

Voglio stupirvi: vi parlero’ di quello vecchio……

(Cambio discorso,no?Di che vi lamentate…)

Oggi ero seduta nella mia nuova asettica scrivania…e in un raro momento di pausa ho alzato gli occhi per la prima volta in 15 giorni.

Mi sembrava di vedere le immagini in rallenty:passa un supervisore,passa Tizio,passa Caio,quel computer,quei telex,quelle stampanti…

E ho pensato “Ma che ci faccio qui?Chi sono questi?”

Insomma ho avuto un attaccone di nostalgia…per chi?

Per il mio vecchio lavoro e per i miei colleghi…

Ma mica sono normale!

Mi mancano quelle figure di riferimento, quello che facevo….addirittura gli input del computer e le mie piantine grasse.

Ogni giorno per sette anni arrivavo li’ e sapevo che c’era lei per ridere,lui per cantare gli stornelli romani,l’altra per sfogarsi,quest’altro per parlare di calcio,un altro lui per parlare del pc,lun’altra lei per sentire storie di vita di una scapolotta un po’ sfigata.

Un’altra lei che cercava casa,l’altra che voleva un bebe’,l’altro che voleva fare l’attore.

E conoscevo piu’ o meno i caratteri,le abitudini,il modo di vestirsi..

Eravamo davvero una grande famiglia;lo dimostra il fatto che nonostante sia passato un anno ci teniamo in contatto come prima.

E poi mi manca quello che facevo.

Mi piaceva da impazzire,sembrava che era quello che avevo sempre fatto.

Non era lavorare.

Posso dire che passavo del tempo con degli amici per fare quello che mi piaceva e in piu’ mi pagavano.

Quando abbiamo saputo che sarebbe tutto finito abbiamo pianto per circa un mese.

Penso che chi perde un lavoro possa rimanerci male…ma non farne una tragedia da lutto familiare come lo è diventato per noi.

Se passo sotto quell’ufficio mi sento male,mi viene nostalgia.

Come passare sotto casa di un ex con la consapevolezza che ti manca.

Penso che leggendo questo post mi prenderete per pazza…

Chi sta cosi’ male per un lavoro?

Oggi ci pensavo.

Saro’ mica depressa????

Postato da: basla a 00:56 | link | commenti |
lavoro, luna nera

Isole

C’era una volta una compagnia di bandiera e una compagnia low cost che improvvisamente decisero di interrompere i collegamenti con una bella e splendente isola.

C’e’ di fatto che tanti omini e donnine rimasero appiedati.

Sanno che una compagnia con un uccello giallo continua ad effettuare quei voli e decidono (tutti insieme e contemporaneamente) di riprenotarsi.

Io avrei avuto oggi un giorno di riposo…ma non l’ho potuto prendere.

Sembra che tutto il mondo voglia volare su quella tratta.

Il prossimo riposo (da notare:è solo un giorno) è tra otto giorni.

Significa che lavorero’ otto giorni ininterrottamente,dalla mattina alle 22,con un totale di 30 minuti di pausa in tutta la giornata…neanche il tempo per mangiare un panino.

Certo …avro’ tanti straordinari pagati.

Ma la salute chi me la ripaga?

Postato da: basla a 00:18 | link | commenti |
lavoro, luna nera

mercoledì, 26 aprile 2006

Oggi è…

Allora:

calcolando che lavoro sei giorni su sette,

che il giorno di riposo non è mai di venerdi’,sabato o domenica,

che ho dei turni di sei ore che vanno dalle cinque del mattino alle 23.00,

che ogni giorno ho un turno diverso,

che mi ritrovo a cucinare alle 8.00 del mattino,a pulire casa alle 20, a stendere alle 4 (di mattina) e a fare la spesa alle 24.00….

Bè..qualche anima pia sa dirmi semplicemente che giorno è oggi?…Sono in stato confusionale…

Postato da: basla a 21:57 | link | commenti (2) |
lavoro, cose strane, luna nera

Che vita..

Nelle ultime 48 ore ho parlato al telefono con Gianmarco Tognazzi e con Walter Nudo.

Il consorte è stato selezionato per fare una piccola parte in un film come Barman Tunisino…

Insomma…rido troppo..il mondo dello “show biz”ci chiama…

Postato da: basla a 21:20 | link | commenti |
lavoro, sorriso, cipollaepatatone

martedì, 25 aprile 2006

holiday.

E’ poco tempo che ho iniziato qiesto nuovo lavoro…ma ho già capito che ho bisogno di vacanze.

Abbiamo un badge che dobbiamo passare all’entrata e all’uscita per definire i nostri orari…

Il mio non funzionava…passa una volta..passa la seconda….guardo il badge e…..no!

Bè …mi sono accorta che passavo il mio bancomat…..

Postato da: basla a 22:06 | link | commenti |
lavoro

Tutto scorre.

Abbiamo cambiato la coperta del letto: dal piumone alla copriletto di cotone di Ikea.

Sono notizie.

Postato da: basla a 22:01 | link | commenti |
sorriso

giovedì, 20 aprile 2006

La mia circoscrizione.

Io adoVo..adoVo andare in Circoscrizione.

Ormai sono di casa,tra i documenti per il Consorte,quelli del matrimonio e quelli richiesti dai mille lavoro svolti.

Ci passo le giornate.

Ma di piu’ in assoluto adoVo le signore del servizio informazioni.

Come rendervi l’idea?

Sono due signore sulla sessantina,abbastanza robuste.

Una ha i capelli gonfi come Concato e rossi mogano;l’altra biondo platino corti ma con la frangia piu’ fonata di George Michael nel video “Careless Whispers”….

Portano gli occhiali:una li ha neri tuttu tempestati di diamanti,l’altra ha una montatura sul marrone scuro e delle decorazioni giallo oro.

Enormi.

Tipo quelli di Sandra Mondaini.

Oggi una aveva un maglione tutto colorato con i luccichini (en pendant con gli occhiali),l’altra aveva un collo di pelo che neanche a dicembre.

Insomma tipo la mitica Sora Lella in versione “ripulita”.

Parlano sempre tra di loro e litigano in continuazione.

Parlano romano stretto,stretto.

Oggi ho avuto una grande soddisfazione: sono entrata per l’ennesima volta in Circoscrizione.

Quella tempestata di diamanti mi ha salutato dicendomi “Ciao Cocca,come stai?”

Sono soddisfazioni.

Postato da: basla a 15:03 | link | commenti |
cose strane, sorriso, burocrazia

mercoledì, 19 aprile 2006

Riassunto delle ultime ore

Ho un tesserino,un parcheggio,una chiave per il distributore automatico.

Ho preso il sole nei 15 minuti di pausa in una terrazza che da su un grande prato verde.

Cammino per raggiungere l’entrata e vedo gente di mille nazionalita’.

La ragazza bionda platino l’hanno scelta per diventare hostess di volo.

Ogni tanto mi giro e vedo la mia amica (ex collega di “quella” compagnia e ora neo collega di “questa” compagnia) che mi guarda e ride per la disperazione.

Andrea sta per diventare papa’.

Ieri ha visto la prima “foto”del frugoletto: ha accompagnato la moglie a fare la prima ecogafia.

Mentre eravamo in ascensore mi diceva “Vedevo i piedi,le mani….il pollicione del piede”…ed io,sempre con molto tatto “Andre’…ma ha solo tre mesi!Che pollicione vedevi!!”

Niente…lui era convinto…cuore di papa’!

Giada che alla fine mi dice”Ho fatto un sacco di casini”

Io che vorrei rivedere ogni singola scheda lavorata da sei ore a questa parte.

Il supervisore che mi dice “hai fatto bene questa procedura…ma l’hai mandata alla coda sbagliata…”

Io che mi prostro in scuse per 20 minuti…lui che ripete..”Ma dai e’ il primo giorno…anzi è andata benissimo”

Il primo giorno di riposo.

La strisciata alla macchina fatta da qualche @#[ mentre io non c’ero ed era parcheggiata.

I caffe’,la pizzetta bianca con il prosciutto cotto.

L’agenda per tenere i turni.

La borsa per portare le scartoffie.

Il mal di stomaco per l’emozione.

Iniziare la telefonata presentandomi come “quella compagnia” piuttosto che “questa” per cui lavoro ora…che figura.

Risentire Mario dell’agenzia tal dei tali che ho sentito ogni giorno per sei anni.

Non mi ha riconosciuto…che riconoscenza! (non ti confermo piu’ le liste d’attesa..tie!)

Il consorte che mi interroga,che prepara da mangiare e mi coccola nei miei momenti di stress e preoccupazione.

Questi sono stati gli ultimi sette giorni…vediamo che succederà nei prossimi.

Incrocio le dita.

Postato da: basla a 23:36 | link | commenti (7) |
vita, lavoro

mercoledì, 19 aprile 2006

Paranoie da “matricola”

39 domande e 0 errori.

Simulazione col passeggero quasi perfetta.

Un primo gradino è stato superato.

Oggi è stato il primo giorno ufficiale di lavoro..

Oggi spero di non aver creato troppi casini..anche se ogni tanto ho dei flash “Ma ho fatto questo?E questo?”

Speriamo bene..non mi andrebbe proprio essere ripresa.

Del resto sono umana:in tre giorni mi hanno spiegato cio’ che minimo richiede 15 giorni.

Che paranoie…

Postato da: basla a 23:19 | link | commenti |
lavoro

lunedì, 17 aprile 2006

Ce la posso fare.

Volevo comunicare un codice di prenotazione a un passeggero.

Dico “Le faccio lo spelling del codice di prenotazione..”

E lui risponde in dialetto stretto “aah..che mi fa?..il peeling?”

Dentro di me ” ‘Namo bene…pensa al posto di lavoro da mantenere e fai finta di niente…”

Cercando di riprendere in mano la situazione, dico “ehm..le sillabo il codice per farle capire bene le lettere..”

E lui (ormai ufficialmente il mio Nemico) esclama sicuro di se’ “Signorina ah,Faccia quello cche deve,ah”

(Io ho pensato di essere nel film “Toto’ Peppino e la malafemmina”,non poteva essere altrimenti)

Allora con santa pazienza inizio” J come Jolly!” (‘orca miseria ma una lettera meno complicata non poteva essere?)

E lui “Come,ah?”

“j,come…ehm come Juventus (ho pensato” chi non ha mai sentito la parola juventus?gli butto li’ Juventus..ma si!…Ma… e se e’ l’unico italiano al mondo che non segue il calcio ed e’ un mega fan del Curling???Come faccio?)

E lui “ahhh, U come Juventus!” (be’ pero’ almeno la Juve la conosce….)

“Noooo! J come Juventus!”

E lui ” aaah,ho capito X lunga come Juventus”

“Ehm…si!si!Esatto!..proprio quella….”

Riusciro’ a mantenere questo posto di lavoro?

Sono aperte le scommesse.

Postato da: basla a 01:16 | link | commenti |
lavoro, sorriso, sit com, luna nera

Chocolate overload.

Pasqua a casa nostra.

Il Consorte si è divertito a rompere l’uovo di cioccolato sulla mia testa…

Io me la sono goduta a mangiarlo quasi tutto.

Auguri e buona scorpacciata a tutti.

Postato da: basla a 00:53 | link | commenti |
uova di pasqua

Sto per sventolare bandiera bianca.

Sono sommersa da fogli di tariffe,procedure e input …ossia:sto sputando sangue per una ben nota compagnia aerea italiana…

Mi stanno torchiando e pressando come un’oliva.

Ho fatto una selezione che neanche alla Nasa: test di cultura generale,test sulla conoscenza del mondo delle Compagnie aeree,comprensione del testo in Inglese,riassunto,dettato in inglese,presentazione in italiano,presentazione in inglese,simulazione di conversazione con passeggero imbestialito,costruzione tariffaria..

Ben cinque ore con le natiche su quella sedia.

Un corso formativo che è rimasto nella storia perchè è stato piu’ intenso che si sia mai organizzato.

Ora ci richiedono di imparare a memoria tariffe,regole tariffarie e migliaia di procedure in poco meno di tre giorni perchè ci fanno l’esame scritto e orale. (..lo sapevo io che dovevo allenare di piu’ la memoria con la settimana Enigmistica…’orca la peppa)

39 domande piu’ un’altra simulazione con passeggero.

Se passero’ questo test avro’ una prova pratica:lavorero’ con un capo alle costole per sei ore che valuterà il mio operato.

Passato questo avro’ un mese di prova per cercare di essere piu’ perfetta del cerchio di Giotto….

E per cosa?

Per un lavoro a tempo determinato di quattro mesi..con molte meno responsabilità rispetto a quante ne ho avute per sei anni..con una compagnia di tutto rispetto ma infinitamente arretrata rispetto a quella con cui lavoravo prima..con tante promesse e poco in mano..con la possibilità di crescita grande come una formica..

Al colloquio mi avevano prospettato possibilità allettanti:solo un piccolo sacrificio iniziale,ma se vali cammini con le tue gambe per costruirti una piccola stabilità e un tuo cammino professionale..

Invece sembra che se non sei amica di quelli del sesto piano non vai avanti.

Chi me lo fa fare?

Un lavoro che mi piace davvero tanto..

Devo imparare a non crederci piu’ al lavoro uguale piacere..perchè non è proprio cosi’.

Postato da: basla a 00:49 | link | commenti |
lavoro, penso, luna nera

giovedì, 06 aprile 2006

Ma davvero?

Cioè…ma se mi scappa proprio…se proprio non riesco a trattenermi…se proprio la devo esternare……NON la posso piu’ dire?

..quindi se mi scappa di dire “Cogl…one”significa che mi schiero politicamente?

Ma davvero?

..’Orca miseria…qui ci tolgono pure la possibilità di imprecare in pace…..

Postato da: basla a 11:57 | link | commenti (3) |

domenica, 02 aprile 2006

Senza parole

Certe notizie pensi che mai le avresti sentite;vanno contro natura,contro i sentimenti piu’ semplici dell’essere umano,contro ogni spiegazione.

Eppure è accaduto.

Sentendo le notizie in tv sono rimasta sconvolta.

Devo essere sincera:sono contro la pena di morte.

Ma in questo caso mi è sfiorata l’idea che sarebbe giusto.

Nessuna pietà.

Un pensiero a quel piccolo bimbo,quella mamma,quel papà e quel fratellino.

Postato da: basla a 02:21 | link | commenti |

venerdì, 31 marzo 2006

La devo imparare a memoria e ripermela,ripetermela,ripetermela..

Lentamente – Pablo Neruda

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, il colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

Postato da: basla a 12:31 | link | commenti (11) |
emozioniinparole

Vuoti

Ma vi capita anche a voi ,mentre scrivete sul blog, di fermarvi, grattarvi la testa e pensare “Ma non l’ho già scritto?”

O sono vuoti di memoria (gravi per una che ha solo 26 anni)

o ogni post del giorno è la copia di quello di ieri

o la mia vita è monotona e….Gulp!

Postato da: basla a 12:22 | link | commenti (2) |
cose strane

Dlin dlon comunicazione di servizio.

Per il marito(si!si! ..dico proprio a te.)

Domani sarà pure “pesce d’aprile”ma sono anche 7 mesi di matrimonio (frase scontata:sette mesi?mio Dio sembra ieri..)

Che vulimmo fà?

Postato da: basla a 12:12 | link | commenti |
cipollaepatatone

L’allegra famigliola.

Da un po’ io e il Consorte abbiamo scoperto l’arte di svegliarci presto il weekend e utilizzare quelle 12 ore di sonno in vita familiare.

Mi spiego.

Potrà sembrare esagerato ma il sabato e la domenica la passavamo a dormire fino le 13 (…ehm…un pochino di piu’..le 14…)poi iniziavano i preparativi per il pranzo,allegra abbuffata,riposino pomeridiano e poi i preparativi per uscire.

Domenica Idem.

Ci sentivamo un po’ schifosi a perdere due giorni cosi’.

Abbiamo pensato di rivitalizzare la situazione.

ORA sveglia per le 9.30,seguita da doccia e grande camminata fino al bar vicino casa RIGOROSAMENTE IN TUTA!!

no…ripeto grande camminata …

Lo ammetto non sono molto “marcia podistica”…mentre camminiamo ci sono dei momenti in cui vorrei buttarmi per terra e piangere oppure fermare il primo automobilista che passa e dargli il mio bancomat col pin a patto che mi lasci la macchina per tornare a casa….

Pero’ dopo un po’ che cammini senti strane sensazioni dimenticate…tipo:il sangue che circola,il corpo ossigenato..

E poi che soddisfazione uscire in tuta…aaaahhaaaa.

Tutti tirati,le signore infardate e tu li a fargli tiè con la tuta ,seduta storta e comoda….

Ritorno a casa e via per la spesa.

Ecco..fare la spesa insieme ho scoperto essere la cosa piu’ divertente in assoluto.

Sbarchiamo al Centro Commerciale..

Compriamo l’impossibile.

Faccio il reso conto dell’ultima volta:un vestitino per me,due tute dell’adidas per lui,un paio di scarpe adidas per me,un ferro da stiro,un phon -con gli ioni attivi,eh!-…una chitarra per il Consorte (!)…e per ultima un po’ di spesa.

E bisogna fare tutto molto velocemente perchè il tempo massimo di autonomia in un centro commerciale è di 1 ora e mezza.

Dopo di che inizia a dire che fa caldo,inizia a spogliarsi,da le carrellate a tutti e inizia a dire che non vuole piu’ niente.

Un vero attacco di panico,penso.

Consiglione:se vi capita di andare col Consorte al reparto ortofrutticolo fategli riempire le buste,fategliele pesare,fategli digitare il numero corrispondentene,fategli attaccare il prezzo adesivo che esce dalla bilancia.

Vedrete che niente ci azzeccherà con niente…

Ossia:avevamo delle buste di carote che erano prezzate come dei prezzemoli,la cappuccina prezzata come i pomodori e i pomodori come i carciofi(che voglio dire costano pure di piu!)

Non ho avuto il coraggio di staccare tutto e rimettere a posto…fortunatamente alla cassa la signorina non se ne è accorta…

Vediamo se sopravvivo a questo weekend.

Che bbella ccose..

na jurnate e ssole……

E si…non so dalle altre parti d’Italia ma qui a Roma il tempo ti fa venire voglia di mandare educatamente tutti a quel paese ed organizzare una bella “spalmata”in qualche parco,appollaiata tra l’erba,il sole,musica di sottofondo ..e magari un bel libro.

Non sarebbe male anche prendere un po’ di sole,visto che il mio aspetto vampiresco è aggravato da 4 giorni da “sequestrata” in casa.

Ahhaaa…a me la primavera mi fa dire aaahha.

Organizzerei volentieri anche una vacanza…mi ci vedo proprio con le infradito e il cocktail,ma anche con uno zaino e un paio di jeans.(Come vi pare…basta che ci vado!)

Ma come al solito torno alla realtà e qui devo fare 32312 cose insieme.

Confido nel weekend..spero che il Consorte abbia risvegliato il suo letargo e proponga le nostre attività primaverili…

Intendo:corse al parco,passeggiate,scampagnate…

Altrimenti portarlo di peso mi sembrerebbe un po’ difficoltoso!

Mi piace anche l’idea di ricominciare a mangiare fragole,gelati….

Io adoVo,adoVo la primavera.

Farei capodanno il 21 marzo altro che il 31 dicembre.

Passate le 23.59 del 20 marzo a me automaticamente mi passa il malumore,il grigiore che ho accumulato durante l’inverno…quasi quasi d’inverno mi viene pure la gobba!

Buon sole a tutti.

Postato da: basla a 11:40 | link | commenti |
sorriso

mercoledì, 29 marzo 2006

Sigh

Ho la febbre alta..mi fa male ogni singola parte del corpo.

Da aggiungere che non mi reggo in piedi..

Non faccio altro che guardare la tv.

Se volete sapere il palinsesto di qualsiasi tv chiamatemi

Ve lo dico gratis.

Influenza io ti odio

Postato da: basla a 08:45 | link | commenti (2) |
luna nera

giovedì, 23 marzo 2006

Rivincita.

Dovete sapere che se mettete il Consorte davanti una partita diventa un emerito Ebete.

(Merita la E maiuscola!)

Cosi’:

Se guarda la partita a cena ci sono due possibilità esilaranti:vederlo mentre rimane immobile per 45 minuti con la forchetta proprio davanti la bocca aperta oppure è capace di mangiare senza mai staccare gli occhi dal televisore.

Un fenomeno.

Ho avuto la rivincita.

Eravamo in un ristorante.

Che fanno due innamoratini a cena fuori?

Guardano Sky!!

Grazie al proprietario del ristorante non c’aveva niente di meglio da fare che firmare quel contratto…grr.

Be’ lui appena ha visto la tv ha spento le sue funzioni vitali.

Ho chiesto che voleva ordinare sapendo che aveva di autonomia ancora 4 secondi.

Balbetta:”Spaghetti…sugo….parmigiano…4 formaggi..si’..va bene….”

Hihihi.

Ghigno.

Arriva il cameriere.

Ordino un bel piattone di risotto alla pescatora per me e ordino anche per lui cercando di tradurre quello che aveva detto..indipendentemente dal senso.

Il cameriere mi guarda attonito e mi dice “Sicura?”

E io “Si!Si!..Non si preoccupi”

In tutto cio’ il consorte continuava a fissare lo schermo senza ascoltare,respirare ed interagire col mondo.

Semplicemente era troppo concentrato.

Arrivano i primi.

Il consorte continua a fissare lo shermo senza guardare il piatto.

Appena l’arbitro fischia la fine infila la forchetta nel piatto.

Si ferma a pensare …

Compare un grosso punto esclamativo sulla sua testa….

Le sue sopracciglia erano a forma di tetto…

Appoggia la forchetta…

Esclama …”Ma quando mi hanno portato questo piatto?Ma io non ho ordinato questa cosa!ma…ma…bla,bla”

Con calma zen gli spiego che me l’ha detto lui e che l’avevano portato da un bel po’.

A quel punto e’ rimasto in silenzio..sapeva di essere in mio pugno!

Zitto zitto, ha cercato di mangiare quello che aveva nel piatto…

Sapete cosa?

Spaghetti (!) ai 4 formaggi…mix unico!

Avete avuto difficolta a mangiare i maccheroni con questo sugo perche’ viscido?

Be..non potete capire quanto è difficile con gli spaghetti.

Hi.Hi.Hi.

Postato da: basla a 16:06 | link | commenti |
sit com, cipollaepatatone

Frivolezze.

Altro che le elezioni!

Altro che le guerre!

Non riesco a trovare un Mc Donald che faccia uno shake alla vaniglia da ben due settimane.

Cinque Mc su cinque.

Non lo producono piu’.

Me tapina.

Un minuto di silenzio,please.

Postato da: basla a 15:38 | link | commenti |
luna nera

mercoledì, 15 marzo 2006

Food and Agricolture Organization.

Oggi e’ stato come andare ad Eurodisney.

Una mia ex collega lavora alla Fao.

Mi ha detto:perche’ non mi vieni a trovare per pranzo?

E sono finalmente entrata in questo palazzone..

Mi aspettavo che invece di ricevere la bottiglia di Coca Cola a forma di Mickey Mouse mi portassero uno a forma …che ne so…di spiga.

Mi mancavano i bermuda e il cappellino …sarei stata una turista perfetta.

Mi aggiravo per le varie stanze con la bava alla bocca:voglio lavorare li’….sigh!

Una ha salutato un’altra,ha detto “Nain,see ya,au revoir”

Brivido…tre lingue insieme..io per queste cose “internazionaloidi”ci sbavo.

Strana giornata:ho incontrato una mia ex compagna di scuola…lei lavora li’.

Siamo andate a prendere qualcosa da bere nella grande terrazza che sovrasta tutta Roma.

Il Colosseo a sinistra,le Terme di Caracalla di fronte a noi,a destra lo stadio dei Marmi.

Tutto intorno persone di differenti nazionalità che lavorano per migliorare il mondo…o meglio qualcuno ci prova.

Ti guardi e vedi persone gialle,di colore,con occhi a mandorla…

Se cerchi di capire le lingue non riesci…c’e’ un mix di tutto.

Per un momento ho pensato che avrei voluto crescere apolide.

Non per rinnegare la mia cultura…ma perche’ avrei voluto avere l’opportuniità di osservare le altre culture ed assorbirle senza pregiudizi o senza influenze.

Ci penso sempre piu’…io un’esperienza di vita all’estero la devo fare.

Voglio vedere al di’ la del mio naso,voglio capire altre culture,voglio cercare il meglio in ognuna.

Voglio parlare con mille persone e confrontarmi con ciascuna.

Vorrei essere una persona migliore.

Si’…ma dove vado?Lo potro’ fare davvero?E’ una delle mie piu’ grandi utopie?

Bah…

Postato da: basla a 23:25 | link | commenti (3) |
penso

martedì, 14 marzo 2006

Beppe Grillo Scio’

Io sarei tentata di scrivere il nome Grillo sulla scheda elettorale piuttosto che fare la crocetta sul simbolo di partiti senza piu’ valori.

Il Consorte ha acquistato il dvd;soldi ben spesi.

Quattro risate assicurate,insieme a tanta angoscia di conoscere piccole verita’ del nostro “Bel paese”.

Insomma appena termina ti viene voglia di comprare un biglietto di solo andata per qualsiasi altro paese nel mondo…

E ancora stiamo incollati a guardare gli scontri “pianificati”in tv?????

Bye bye..io me ne andrei.

Postato da: basla a 21:54 | link | commenti (3) |
penso, luna nera

Burocrazia

Che splendida giornata oggi..

E’ iniziata con una mia “scampagnata”all’ufficio INPS.

Che bello passare 2 ore della mia vita con le chiappe sulla sedia piu’ scomoda del mondo.

Peccato che la tv nella sala d’attesa era spenta…di solito riesco a vedere Beautiful.

Io odio profondamente le soap opera…ma quando sono li’ circondata da pensionati e dalle impiegate ci prendo gusto.

Ti raccontano tutti i retroscena.

Vuoi mettere sapere che ha fatto Ridge raccontato dalla Signora Nuzza?

Oggi gli impiegati tra una passeggiata e l’altra andavano piu’ lenti del solito…

L’alibi era che non funzionavano i computer…ma la verità e’ che stavano inaugurando in bar accanto con assaggini vari…..

Postato da: basla a 21:39 | link | commenti (2) |
luna nera, burocrazia

Che barba,che noia…

Questa sera grande scontro in tv Berlusconi-Prodi…

Che c’e’ sugli altri canali????

Postato da: basla a 21:26 | link | commenti (2) |

lunedì, 13 marzo 2006

Domenica bestiale.

Che bello passare la domenica con una fascia in testa da sciatore,la nausa crescente,la bacinella accanto “perchè non si sa mai..”la sinusite che pulsa e la “Fattoria”come sottofondo alla televisione….

Per la prima volta nella mia vita voglio che sia lunedi’…subito!

Postato da: basla a 12:03 | link | commenti |
luna nera

giovedì, 09 marzo 2006

Pensieri in movimento.

Sei piccola e quei luoghi ti sembrano enormi.

Enormi spazi.

Enormi le dimensioni.

Infinito il cielo.

Con gli occhi da adulto li vedi piccoli.

Quasi ti senti soffocare.

Anche il cielo che sembrava infinito ora ha i suoi limiti.

E non lo guardi piu’ tanto spesso.

E’come quando guardi quel mondo perfetto

Sei protetto,confortato,riscaldato e profumato.

Se chiudi gli occhi senti ancora quel battito e quel calore.

Tutti hanno un ruolo.

Poi un giorno scopri che non sono quello che credi.

O meglio capisci che sono persone come tutte le altre.

E tu per la prima volta varchi la porta della responsabilità.

Pensi che quelle situazioni rimarrano per sempre;è sempre stato cosi’.

E poi magari ti accorgi che su quel balcone non vedi piu’ quella faccia familiare

o dalla porta della casa vicino non incontri piu’ quel sorriso.

E ti capita di guardare il mondo,

di pensare a tutto cio’,

a non riuscire a dare spiegazioni,

a provare tristezza e allo stesso tempo consapevolezza di voler sfruttare al meglio ogni momento.

E poi provare impotenza.

Di sentirsi impaurita, di volerlo fare…ma cavolo quanto è difficile.

Vorrei riprovare quell’ingenuità,ritornare in quel mondo,

solo per un secondo per provare serenità e stupirmi di fronte a una palla colorata.

Vorrei affrontare tutto con determinazione,razionalità,rispetto e tolleranza.

E’ la fase dell’ingenuità;è la fase della consapevolezza.

Postato da: basla a 23:19 | link | commenti |
penso, vita

mercoledì, 08 marzo 2006

Pareggio.

Finalmente il Consorte ha ritirato il permesso di soggiorno.

1 a 0 per loro.

Ritirandolo abbiamo notato che è pieno di sbagli.

1 pari.

E’scritto che è “celibe/nubile” e riporta tutti i dati del vecchio passaporto.

Vado in questura,mi apparecchio sul bancone e sospirando inizio:

“Guardi abbiamo ritirato il permesso…perfetto!Ma ci sono un po’ di sbagli….Per esempio risulta non sposato….e quindi…”

Il poliziotto parte in tromba ” E Signori’,si voi nun presentate la certificazione che siete spusati noi che ne sapemo!!!!Nun se po’ lavora’ cosi’!!!”

E si allontana,lasciandomi con il dito indice alzato pronta per fare un appunto.

Ritorna.

Io ero piu’incazerecchiata di una biscia.

“La documentazione l’abbiamo presentata..Scusi,legga bene la motivazione del permesso E’PER CONIUGE,mentre lo stato civile è celibe..indi per cui (l’avrà capito o era troppo per il suo vocabolario?)l’errore l’avete commesso voi.”

Sorriso di potere.

E’ diventato viola.

Che soddisfazione.

“Ups..scusi…lo correggiamo subito.”

2 pari.

C’era una volta,

in un villaggio chiamato Clubmedlandia ,un bel ragazzo che chiameremo Scapolotto.

Lo Scapolotto trascorreva tutta la sua gaudente vita all’insegna del prossimo,della fratellanza,dell’amore per prati verdi e per la natura.

Cioè:

Di sera aiutava gli altri ad organizzare party selvaggi con l’ausilio della natura:di tanto malto d’orzo fermentato…birra. Di giorno si organizzavano in squadre,correndo per prati verdi..dei campi da calcio.

Le sue giornate passavano intervallate da momenti in cui si sdraiava a guardare le stelle (????)

e dei momenti in cui si ricordava la sua missione,:da vero cavaliere faceva cio’ per cui era li’…

Ogni tanto lavorava.

Fissava lo schermo ,sempre con la bocca aperta,in un posto chiamato Plateforme,dove un drago con i capelli piu’lunghi di Romina Power faceva diventare matti tutti i suoi assistenti.

Il Temibile Capo.

Fino a che un giorno…

Il suo regno non fu invaso dai terribili “Turisti Italiani”

Orde di temibili arrivarono da tutte le parti d’Italia.

Gli uomini urlavano,facevano sport d’acqua e reclamavano la pasta di Mammà.

Le donne compivano stragi di cuori.

Lo Scapolotto,tra una stella e l’altra,si ritrovò a bocca aperta…

Conobbe la Scapolottina.

Che dopo vario shopping divenne un po’ arabeggiante..

Fu amore…

Scapollottina divenne la sua Principessa .

E lo Scapolotto divenne Principe Consorte.(Per gli amici Consorte…non ci formalizziamo)

Passò il periodo di fidanzatini…come Fonzies e la sua Pupa.

Oh yeah.

L’amore trionfava… MA c’era ancora un qualcosina che li divideva:il Mar Mediterraneo.

In attesa della costruzione di un ponte tra i due villaggi, tra varie ipotesi di bonificare il MareNostrum (?),, tra l’idea di staccare lo Stivale ed avvicinarlo un po’ poi’ a sud…le giornate trascorrevano tra migliaia di aerei,permessi,documenti,chiamate,lettere,sms,sorprese,viaggi,regali,pensieri e lacrime.

Insomma dopo aver riempito di timbrini il passaporto di Principessa e con migliaia di Visti quello del Consorte divennero Marito e Moglie.

Festa tra grandi effluvi di alcohol,danzatori del ventre,Colosseo come sfondo,bomboniere,riso,prematrimoniale,parenti in trasferta,fiori.

Bolle sulla schiena per la Bella,sudore a fontanella per il Cavaliere.

Giorno dopo giorno i Nostri Eroi affrontano ancora Cavalier Cattivo Burocrazia,combattono contro Drago Vicino di Casa sputa fuoco(russa a 3243 decibel)

Combattono il temutissimo Messere Lavoro Precario e abbattono l’inflazione andando nei discount.

Marito è ormai Patatone;Moglie è ormai Cipolla.

Lui ora si rinfresca con bibite del famoso Oste Mc Donald. E’ un impiegato a Corte con tanto di giacca e cravatta. Nuota nella natura tra le acque blu artificiali della piscina,sfoggia occhialetti da nuoto che mai si sarebbe comprato da solo. (Da prendere in giro a vita.) Dopo le Battaglie quotidiane sprofonda in poltrona. Dopo aver rincorso draghi si diletta nel acquistare Dvd inutili.

Lei è convinta di poter rimanere in forma con un po’ di movimento:lo shopping,lo zapping e masticando Pringles. E’ un po acciaccatella. Dopo la raccolta dei fiori e le passeggiate ha sempre un po’ di gastrite. Attacca foto del prematrimoniale e invade gli scaffali di Ikea.

Guardando indietro sono un po’ cambiati:pance arrotondate e capelli bianchi.

E uno nuovo gli spunterà in testa:i 31 anni son vicini.

La favola si è compiuta e continua di giorno in giorno,momento per momento…

La vita quotidiana fa capire il vero senso dell’Amor.

Ogni giorno si rifà la scelta di vivere con l’altro per tutta la vita.

Tanti auguri Patatone.

Da Cipolla .

Postato da: basla a 01:20 | link | commenti (3) |
cipollaepatatone

martedì, 07 marzo 2006

Compleanno del consorte.

Il 07-03-06 è nato il consorte …

Il giorno prima era il compleanno della mamma…oggi il suo.

Gli è stato organizzato un weekend a sopresa lo scorso weekend.

Riassunto delle puntate precedenti:

Venerdi’ pomeriggio lo vado a prendere in ufficio.

Iniziamo a prendere l’autostrada…inizia a porre leggittime domande.

“Ma mi stai sequestrando?Ma chiederai il riscatto alla mia famiglia di Tunisi?…Ma…ma…”

Ha ipotizzato di:

-andare al Warner village.

-Andare a mangiare il pesce a Fiumicino.

-Andare a mangiare il pesce a Fregene.

-Andare a mangiare il pesce a Civitavecchia.

-Mangiare il panino “Camogli”all’autogrill

E invece ci siamo ritrovati in Toscana in un bellissimo agriturismo.

I festeggiamenti proseguono.

Di seguito il bigliettino “artigianale”che accompagnava i regali…

Roma-Tunisi, 05-03-06

Compleanno della mamma del consorte.

Grande giro di chiamate=Investimento assicurato.

Ore 10.00 il consorte chiama casa.

Risponde il papà:

C.Aslemma papà.

P.Aslemma..come sta la mogliettina?

C.Bene

P. E la mamma della mogliettina?

P.Bene

P.E il papà della mogliettina?..e il fratello della mogliettina?..e la moglie del fratello?…e la sorella della mamma?e la…

(dopo mezz’ora e aver fatto l’appello di tutto il parentame mogliesco….)

C.Avrei chiamato per la mamma…

P.Ah,bene!E’ uscita.

C.Ti ringrazio…ci risentiamo.

P….ehmmm..si.Ma saluta tua moglie,la mamma di tua moglie,il papà di tua moglie,e il fratello di tua moglie,e la moglie del fratello di tua moglie,e la sorella della mamma di tua moglie,e..etc…etc…

C.Io comunque sto bene.

Click.

Il consorte chiama la mamma sul cel:

C.Aslemma

M.Aslemma..come sta la mogliettina?

C.Bene

M.E la mamma della mogliettina?

C.Bene

M.E il papà della mogliettina?..e il fratello della mogliettina?..e la moglie del fratello?…e la sorella della mamma?e la…

(dopo la solita mezz’ora….)

C.Bene,bene…Tutto bene,grazie.

M.Ma insomma come va alla moglie?e alla mamma della moglie?e al fratello della moglie?e alla zia?etc…etc..sicuro tutto bene?

C.Bene,bene

M.Mi raccomando saluta tua moglie,la mamma di tua moglie,il papà di tua moglie,e il fratello,e la moglie del fratello,e la sorella della mamma,e..etc…etc…

C.Va bene.

M.Va bene bacio.

Click.

Dopo quattro secondi il consorte ci ripensa;richiama la mamma.

Driin,driin…

C.Aslemma

M.Aslemma,ma tutto bene?e tua moglie?e la madre di tu moglie?e il padre? e il fratello…?e…?…etc etc.E’successo qualcosa?

C.(tutto d’un fiato) TIAVEVOCHIAMATOPERFARTIGLIAUGURI,STANNOTUTTIBENEESALUTOTUTTI,APRESTOCIAO.

CLICK.

Postato da: basla a 20:32 | link | commenti (2) |
tunisia, cipollaepatatone

Dlin!Dlon! – Comunicazione di servizio

L’assenza è dovuta a cambiamenti.

Le trasmissioni saranno riprese al piu’ presto possibile

giovedì, 23 febbraio 2006

decisioni

Hai presente quando non ti va e lo devi fare.

Quando pensi bianco e ti succede nero.

Quando pensi che va bene cosi’ e si deve ricominciare tutto da capo.

Quando quello che hai ti piace….ma forse quell’altro puo’ essere diverso.

Quando pensi al futuro e vedi solo un gran punto interrogativo.

Non vogliono essere pensieri pessimisti.

E’ solo che quando ho poco,mi lamento perche’ ho poco;quando ho tanto,mi lamento perche’ ho tanto.

Che decido?

Postato da: basla a 21:31 | link | commenti (3) |
penso

sabato, 18 febbraio 2006

Souvenir

C’é chi si compra portachiavi,palle di vetro con neve finta,piattini…

Io come souvenir ho comprato questo:

Leggo la presentazione:

“In Israele è arabo un abitante su cinque, virtualmente cittadino di uno Stato democratico, in realtà vittima di una discriminazione che rasenta l’apartheid.

Questa la testimonianza durissima di una coraggiosa donna ebrea che ha scelto di condividere la loro sorte e di impegnarsi, lei, sionista, in una lotta nonviolenta per la giustizia. Susan Nathan è emigrata dall’Inghilterra in Israele per ricongiungersi alla sua Terra Promessa.

Ma dopo una breve permanenza a Tel Aviv ha preferito toccare con mano l’altra faccia del Paese e sfidando pregiudizi ed ipocrisie, si è trasferita nella cittadina di Tamra, abitata esclusivamente da arabi.

Qui ha potuto constatare come tutto sia occultamente ma efficiemente organizzato per scoraggiare la pacifica integrazione fra i due popoli e per attuare la repressione dei palestinesi: lo Stato, che possiede il 93 per cento del territorio, toglie loro spazi elargendoli agli altri; rende invivibili città sul punto di esplodere negando i piu’ basilari servizi; fomenta l’odio razziale inculcando nei giovani l’idea che gli arabi siano primitivi e pericolosi; impedisce i matrimoni misti.

Perfino la sinistra progressista sancisce questa posizione caldeggiando la soluzione “due Stati per due Popoli”.

Ma per l’autrice arabi ed ebrei, figli della stessa terra,possono e devono imparare a convivere in armonia, ed è possibileche questo accada se “ciascuno riconosce se stesso nell’altro”.

Un libro scomodo,sincero e appassionato,indispensabile per cogliere i lati oscuri di una realtà troppo spesso misconosciuta.”

Postato da: basla a 19:17 | link | commenti (5) |
emozioniinparole

E mo’ basta.

Roberto Calderoli:Ministro delle Riforme.

Mi prendo tutta la responsabilità delle mie parole:è un deficiente.

Già il mondo vive su un filo di lana.

La tensione è altissima.

E lui che fa?

Si fa fare una maglietta con stampate le vignette offensive su Maometto.

Che è scemo si è capito…ma quando ha preso la carica gliel’hanno spiegato che è membro del Governo,rappresentante dei cittadini Italiani?

Ma io mi rifiuto di vivere in un paese governato da persone che portano avanti valori come l’intolleranza,il non rispetto,l’offesa di ideologie altrui.

Che schifo.

Ed è passato un giorno da quando tutti hanno preso le distanze.

Ci sono voluti gli scontri a Bengasi con morti…

E finalmente si è dimesso.

Chissà se ha capito fino in fondo quello che ha fatto.

E tra poco ci sono le elezioni.

Ma chi voto?Ma come faccio a votare tra “scemo e piu’ scemo”?

Chiunque abbia solo un po’ di buon senso si faccia avanti.

Basterebbe solo quello.

E noi siamo quelli che devono portare la “pace” in Afghanistan affianco all’alleato Americano???

Come direbbe Totò:ma mi faccia il piacere!

Che sia ben chiaro:prendo le distanze da tutto cio’ che sia violento.

Sia violenza fisica,che l’imposizione delle proprie ideologie.

Perciò penso che anche la reazione della popolazione Libica,Siriana,Pakistana,Afghana etc etc sia sbagliata.

Non li posso giustificare,anche se capisco che sono stati istigati.

Vorrei proprio vedere noi come avremmo reagito se un Afghano avesse bruciato una Croce o chissà che.

Si sarebbe condannato all’unanimità come estremista,anti occidentale.

Al rogo!

E invece noi che abbiamo compiuto lo sbaglio?

Lo sbandieriamo come libertà d’espressione.

Io non ci posso credere che non ci siano persone di cultura nei governi.

Non credo che a nessuno gli sia mai sfiorata l’idea che quelle vignette erano sbagliate.

Anche nella satira c’e’ sempre un confine da rispettare.

Altrimenti si trasforma in offesa.

E se si parla di religione,ancora di piu’.

E di questi periodi,ancora di piu’.

Io ho un marito Tunisino,ma se pure fosse Italiano di Trastevere la penserei cosi’.

E’ solo e unicamente questione di dialogo,tolleranza,convivenza e buon senso.

Ma come si fa a far capire?????????

Stiamo vivendo la Terza guerra mondiale:la guerra delle ideologia,del terrore.

Ma perchè?

Per quale motivo?

Perchè la mia religione è meglio della tua?

O forse perchè io voglio piu’ potere di te?

Ma mica stiamo giocando a Risico!!!

Dialoghiamo Vi prego.

E’ nell’interesse di tutti.

Sara’ un luogo comune:ma io voglio far vivere i miei futuri figli in un mondo migliore.

Voglio insegnarli che la differenza puo’ essere intesa come arricchimento,che la tolleranza è fondamentale.

Alla fine siamo tutti uomini.

Abbiamo due occhi,due orecchie,mani e piedi.

Io posso pensare bianco,tu nero.

E la diversità ci arricchisce.

E se proprio non ci capiamo io non invado la tua libertà e tu la mia.

Forse faccio un discorso troppo semplice.

E se invece fosse cosi’ la soluzione?

Postato da: basla a 17:46 | link | commenti (4) |
penso

venerdì, 17 febbraio 2006

In trasferta.

Grande transumanza verso Milano.

Il consorte ha avuto un colloquio.

Partenza 6 e 40 del mattino.

Arrivo ore 12.00.

Breve mangiata “longobarda”.

Colloquio.

Giro turistico per Milano.

Treno per Roma.

Ritorno a casa ore 2 di notte.

DEVASTANTE.

La giornata è stata carina,ma la stanchezza che avevamo ci ha fatto sembrare sul set di un film dell’horror.

Il colloquio speriamo sia andato bene,non aggiungo oltre per scaramanzia.

Milano mi è piaciuta con i suoi vari aspetti.

Ho visto la Milano glamour,la Milano della moda,degli aperitivi,del Duomo,la Milano raccontata da Haramlik..

Ho dato una veloce sbirciata a questa città.

Con difficoltà,a causa della nebbia non si vedeva oltre un metro da me.

Pensavo che la nebbia a Milano fosse un luogo comune,come se dicessi…a Dublino piove.

E infatti lì piove e a Milano c’e’ la nebbia.

Mi fa strano girare per l’Italia.

Sento che tutti parlano la mia lingua,ma non è casa mia.(intesa come Roma;le usanze i modi con cui i Romani si distinguono nel mondo…positivi e negativi)

Quando vai all’estero è facile:stai esplorando un’altra cultura.

In Italia sei a casa,ma è diverso.

Addirittura non riconosco i suoni.

Parlo italiano,abbastanza correttamente.

Si sente il mio accento romano ma neanche troppo.

Parlavo e loro non capivano,parlavano loro e io li guardavo con occhi strabuzzati.

Stavo prendendo da mangiare,il Signore del locale mi fa”Lo voi el segundo?”

Una cosa del genere…in semi dialetto milanese.

Be me lo sono fatto ripetere tre volte.

Non riconoscevo il solito suono “vuoi il secondo?”

Be’..scusate questo ragionamento impicciato…sarà la stanchezza.

Per di piu’ la sinusite è “ricicciata”fuori…

Sigh.

martedì, 14 febbraio 2006

And the Oscar goes to…

Gente il filmino del matrimonio è spettacolare.

Ora…non voglio fare la rompiballe che per cinque anni dal matrimonio parla ancora del filmino,lo porta dovunque va e lo fa vedere pure al macellaio sotto casa…..

Però siamo proprio carini….

(Nonostanti gli ematomi posso dire che è valsa la pena…..)

Postato da: basla a 23:26 | link | commenti (4) |
cipollaepatatone, sorriso

Riassumendo…

Uno non puo’ essere distratto una settimana che succede di tutto.

Nel mondo:

sembra il non rispettarsi sia diventato sinonimo di libertà d’espressione.

Facile:dai una randellata nei denti a uno e dici che ti sei espresso.

Sentiamo chi ha preso la randellata se è contento…

In Italia:

c’e’ l’aviaria….il mio beneamato pollo è malato.

E non ci credo che sia uscito un virus cosi’…secondo me a furia di fare mutazioni genetica e dare ormoni qualcosa è successo…..

Altra libertà d’espressione di qualche scienziato?

Nel mio quartiere:

Ho un posto macchina bello complicato.

Poco meno di quattro metri per tre.

Accanto,a 30 cm,ho una macchina a destra e una a sinistra.

Di solito i posti macchina sono vuoti…è una settimana che trovo le macchine parcheggiate.

Perchè???

Io per uscire mi devo arrampicare sul tettino con la borsa sulla testa,tenere il fiato per diminuire la circonferenza della pancia(difficile!)e prendere comunque uno specchietto in piena anca….

A casa mia:

San Valentino è arrivato.

Al volo è stata organizzata una cenetta con regalino.

Tra i vari pensierini gli ho preso una padella per cucinare uova…a forma di cuore….

Non è esilarante?

A dire dalla sua faccia non è proprio quello che voleva.

Ha salvato la serata il profumo che ho comprato(suggerito dalla fida amica coinvolta nella missione”regalo impossibile”)

Ora siamo spaparanzati nel letto quasi a ronfettare….

Buonanotte a tutti,abbasso la serranda.

Postato da: basla a 23:22 | link | commenti (1) |
vita

martedì, 07 febbraio 2006

Il momento è vicino.

ANNUNCIAZIO’!ANNUNCIAZIO’!

Domani verrà ritirato il dvd col prematrimoniale e il matrimonio…

(Dicesi prematrimoniale:immagini in cui lo sposo e la sposa dovrebbero mostrarsi come nella vita di tutti i giorni prima del matrimonio.

Si’,naturali…tsè!

Mentre si rincorrono,si scatafasciano per terra….insomma:tutto fatto in maniera assolutamente innaturale.

Il quale poi viene montato con il filmato del matrimonio.)

-leggere i posts di luglio per entrare nel vivo della creazione del filmino-

Già rido…

Postato da: basla a 22:48 | link | commenti (2) |
sorriso, cipollaepatatone

Nipotame.

“Orpo.

Sono stanca.

Ma tanto.”

Oggi pomeriggio lo ripetevo come le poesie che ti insegnano alle elementari.

La Bionda,con occhietto affranto,mi ha detto”Ed è solo martedi’!”

Accipicchia,è vero.

Guardare la mia scrivania è esplicativo:colonne di fogli bianchi occupano il 90 per cento dello spazio,rimane un buchetto per un portapenne,la tastiera, il monitor e la mia faccia.

Dovrei chiedere un “condono”per costruzione abusiva per un prolungamento del tavolo:ho sequestrato una sedia e appoggiato altri fogli.

Il ritorno a casa è esilarante:lancio delle scarpe,lancio dei vestiti,una “capatina”in bagno per lavarsi…e vai con le Odi del letto….magico mobile.

Avete mai pensato a quanto può essere desiderato un piumone Ikea?

A quanto si puo’ pensare,nell’arco di una giornata,al proprio cuscino deformato?

A quanto è bello “spatafasciarsi” sul materasso?

Percio’ risulta una prova d’amore andare a cena fuori e ritardare il magico incontro con il nostro lettone.

Io e il consorte lo abbiamo fatto per il nostro “nipotone acquisito”(figlio di una mia carissima amica)

Ha due occhi da cerbiattone,ha sfondato mezza casa e a mezzanotte e mezza era piu’ arzillo di me.

Mi ha tenuta seduta per terra per due ore,mi sono addormentate le gambe come non mai e per mezza serata ho camminato come robocop.

Mi ha spalmato la crema pasticcera sui pantaloni,ha messo le manine appiccicose sulle foto del matrimonio,pesa 10 kg ed ha voluto che lo tenessi in braccio per buona parte della serata.

Che nanetto.

A furia di stare con mammà i sui giochi preferiti sono:pulire per terra con la scopa elettrica ballando,lavare col mocho vileda e giocare coi profumi.

La famiglia è divertita mentre una nostra amica è allarmata.

Ha detto che bisogna fare la prova del nove:si mette la musica dei Village people e se parte a ballare …bè….la gaytudine ha avuto il sopravvento.

Che scema.

Insomma e’ davvero da mangiare a mozzichi.

Ora pero’ devo concludere il post perchè il consorte ha detto che se sono troppo lunghi non ha tempo di leggerli in ufficio…..

e’ amore.

Postato da: basla a 22:35 | link | commenti |
vita, lavoro, sorriso, 40mq2

sabato, 04 febbraio 2006

Etciuu’.

Voglio una spiaggia,voglio il mare,voglio le belle giornate e la luce perenne…

Dimenticavo:voglio 25 gradi.

E invece sono avvoltolata nel piumone,con migliaia di kleenex accanto a me….con una nausea insostenibile.

Se ci fosse un telequiz su “se vuoi essere un cane da tartufo”…sarei la vincitrice.

Vorrei segnalare anche un doloroso mal di ossa,con delle tonsille che si fanno sentire….

E come sempre la malattia viene il weekend…mai di lunedi.

E quindi questa sera il programma prevede:

minestrina,piumone e dvd col consorte.

A proposito della mia dolce meta’:e’ devastato.

Oggi ringhia.

La nazionale di calcio Tunisina ha perso ai quarti di finale per la coppa d’Africa.

Dal salone provenivano suoni incomprensibili:non so ancora se perche’ erano pronunciati in arabo o perche’ l’arrabbiatura era ai livelli massimi….

Ho dato un’occhiata ai nomi dei giocatori della Tunisia:Clayton,Dossantos…

Gulp!

Mancava solo Brooke e Ridge.

(pero’ diciamolo piano …se no il consorte ci rimane male…….)

Postato da: basla a 17:42 | link | commenti (1) |
luna nera

martedì, 31 gennaio 2006

Mare di novita’.

Prima di tutto vorrei informare che non mi hanno rapito gli extraterrestri…la mia latitanza e’ la conseguenza di un mare di novita’…

Prima:ho capito che forse porto un po’ sfiga…dove vado le aziende chiudono….Grazie a Dio anche l’ultima in cui stavo(si!si!quella che odiavo tanto!)

Mi hanno sbolognato il giovedi…e io il venerdi sono partita per una meritata vacanzina in Tunisia.

Peccato che piu’ che in Africa sembrava che stessimo in Islanda.

C’era un vento apocalittico…un freddo da morire…pioggia a non finire.

Risultato?Vacanza assolutamente rilassante…sdraiata su un divano Tunisino,col parentame Tunisino,a mangiare Tunisino e…vedere la coppa d’Africa…(sob!il calcio anche qui!)

Potrei riassumere la settimana raccontando:

-Appena arrivati spiccava davanti la porta di casa(un monumentale villone coloniale) un esilarante anacronistico tappetino rosso con scritto “welcome”

-Le cantanti “orientali”che ho visto in tv sono piu’ rifatte di Renato Balestra…(e ce ne vuole!)

-L’aereo ci ha offerto particolari momenti:all’andata un airbus di 100 persone trasportava massimo 10 persone.

Esatto…eravamo massimo 10.

Ho fatto una foto per onor di cronaca…ma non ho voglia di ammucchiarmi nella libreria per cercare il filo per scaricarla su pc…..chiedo perdono

Al ritorno ci ha fatto compagnia un orribile odore..insomma non erano proprio folate di petali di rosa…(bleah!)

Il consorte per sopravvivenza ha preso il salvettino profumato,lo ha arrotolato e ha messo le estremita’ nelle narici in modo da formare un anellone da mucca.

Lo ha portato per un’ora…ha chiesto anche l’acqua all’hostess con sto coso nel naso…

La faccia della signorina…imperdibile.

-Sono andata al museo Bardo…

Messaggio alla nazione—-chiunque va in Tunisia non puo’ perdersi la visita a questo museo.

E’ un viaggio nel tempo.

Dalla preistoria,a Cartagine ai Romani,le usanze berbere,i mosaici,le statue e chi piu’ ne ha piu’ ne metta…

La cosa piu’ bella e’ che non ho pagato l’entrata.

Io essere moglie di Tunisino residente all’estero:risultato?

Museo aggratisse per tutte e due.(dopo due anni che aspettiamo il permesso di soggiorno avremo pure un benefit!!ecchecca!!)

-Ho imparato a fare il “vellutato di verdure” (ricetta della mamma’ del consorte) o almeno spero di ricordarmi i passaggi.

-Ho capito che la Tunisia e’ piena di polvere e che se piove non e’ indicato indossare le scarpe nuove.

Io avevo delle splendide scarpe nere…ora sono color beige.

…………..

E questo per la vacanza.

Ritorno questa domenica.

Piano del lunedi’:lavare 3232vestiti e fare la spesa.

E invece lunedi’ mi capita una telefonata.

Un angioletto mi dice che c’e’ una possibilita’ di lavoro.

Ci vado.

Va bene.

Incredibilmente lavoro da un giorno e mezzo.

E’ tutto un mondo nuovo,ma l’ho presa con entusiasmo.

E’ facile quando dalla tua scrivania vedi una biondona che fa capolino e col labiale ti chiede se tutto ok…oppure toglie dalla bocca del marito (scusami!)un dolce all’arancia per portarlo in ufficio per festeggiare il mio arrivo.

Te lo ripeto: Grazie..ti voglio proprio bene.

domenica, 15 gennaio 2006

Equazione

Un’ora di nuoto = tre giorni di dolori sinusitici

Non vale!

Postato da: basla a 19:58 | link | commenti (4) |
luna nera

giovedì, 12 gennaio 2006

Flusso di coscienza.

-Il negozio arabo vicino casa e’ chiuso da ben due settimane…mumble mumble…cosa gravissima…dove accipicchia la trovo la malsouka???

Ma soprattutto come posso sfamare il consorte senza il suo beneamato Tajiin Malsouka?

-Oggi sono sopravvissuta a una lezione di nuoto…ho capito che il mio sport preferito e’ poltrire con un braccio penzolante dal letto.

Al secondo posto ci metto danza del ventre.

Quasi,quasi domenica ci scappa uno stage…..e mi sa proprio di si.

-Domani e’ il mio compleanno sono cinque giorni che penso come organizzare …il consorte ha proposto di spostare festa nazionale dal 2 giugno al 13 gennaio…almeno si sta a casa e la passiamo insieme.

-Sono sempre stata la piccola di casa ma anche fuori ero sempre la piu’ giovincella.

A scuola ho iniziato un anno prima e tutti miei amici erano sempre piu’ grandi di me.

Diciamo che non ho mai avuto problemi a compiere gli anni…tanto ero sempre la piu’ piccina.

L’altro giorno ero a casa di amici e una bimba ha esclamato”ho 13 anni,tra dieci ne faccio 23!hi!hi!”

IMPROVVISAMENTE mi sono vista con la gobba,capelli bianchi,senza denti…..

Io avro’ 36 anni….

Mi ricordo quando ero piccola chi aveva 36 anni era graaande ma graaaaaaaande.

Pufff,pant

-Ritornando a casa faccio sempre la stessa strada e ho sempre gli stessi pensieri.

Al primo semaforo c’e’ un signore anziano..di pelle un po’ scura.

Trascina la gamba,ha un impermeabile di due taglie piu’ grandi .

Ha sempre un sorriso dolce.

Chiede dei soldi ,ma senza essere invadente.

La gente lo tratta malissimo:chi lo ignora,chi sposta la macchina in avanti per non essere infastidito.

Io quando ho dei spicci glieli davo…ma ormai lui quando mi vede non mi chiede nulla.

Mi sorride e aspetta che io lo riguardi sorridendo.

Io ricambio con un saluto.

Se apro il finestrino per dargli qualche moneta e lui con la mano mi fa gesto di no.

Vuole solo un po’ di considerazione,solo un sorriso.

A me ogni giorno si stringe il cuore,ma mi rende serena riuscire a pensare che con cosi’ poco riesco a far felice qualcuno.

-Al semaforo successivo c’e una nomade…

Ha un bambino di massimo sei mesi legato come un sacco al collo.

Questo povero bimbo e’ vestito ogni giorno nello stesso modo:solo con una tutina di pile.

Ha la faccia tutta sporca.

Tutti giorni sono li’…

Oggi la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Ero ferma al semaforo.

Questa signora passa.

Il bimbo fa 6 starnuti di fila.

Strabuzza gli occhi insonnoliti e fa un’espressione di freddo.

A quel punto ho abbassato il finestrino e ho gridato”Porti al caldo il bambino!Ma non lo vede che prende freddo?”

La signora mi guarda e mi dice”Io povera,no soldi per il bambino..datemi soldi per mangiare”

E con la mano accompagnava le sue parole.

Nelle dita c’erano ben 4 anelli d’oro.

Io ho solo due anelli d’oro regalati il giorno della comunione…….

A quel punto il semaforo e’ scattato verde e i miei occhi si sono fatti rossi per la rabbia.

Ho parcheggiato la macchina,sono andata in un supermercato vicino.

Ho comprato degli omogenizzati per il bimbo e sono andata dalla signora.

Glielo dati e le ho detto di andarsene immediatamente al caldo.

Non l’ho fatto per lei.

Non calcolo una donna giovane che potrebbe tranquillamente trovare un lavoro e che invece e’ li che usa un bimbo per mendicare.

Mi fa rabbia.

Pero’ quel musetto di quel bimbo tutto rosso chi se lo scorda…

Ma io dico….ma che gente c’e’ in giro?

Postato da: basla a 23:10 | link | commenti (3) |
penso, vita

Pinne,fucile ed occhiali.

Io e il consorte ci siamo iscritti a un corso di nuoto(o meglio il consorte mi ha costretto ad andarci per accompagnarlo….)

Oggi c’e’ stata la prima lezione…siamo appena tornati.

Significa qualcosa quando non senti piu’ le gambe?

domenica, 08 gennaio 2006

Cambio di stagione.

Quando terminano le vacanze di Natale mi piace pensare che in un batter d’occhio si arrivi alla primavera.

E in effetti di solito e’ cosi’.

Poco tempo fa era estate.

Poi e’ arrivato il Natale.

Tra poco sara’ Pasqua.

Neanche il tempo di finire il panettone che tra poco iniziera’ la colomba….

E poi uno dice perche’ non riesce a mettersi a dieta.

Comunque…oggi giornata dedicata al “disfacimento”delle decorazioni natalizie.

Ogni anno tolgo palline,babbi natali,candele……

Oggetti vari in quantita’ esagerata.

Passo il pomeriggio a pulire,sistemare ed a innervosirmi.

E ogni anno penso sempre la stessa cosa:che l’anno dopo,il massimo che tirero’ fuori sara’ un alberello spoglio..e se proprio vorro’ allargarmi ci mettero’ la punta.

E basta.

Cosi’ finite le mangiate ,le spacchettate,l’arrivo dei Re Magi il massimo che dovro’ fare e’ infilare tutto in una scatola…aaaahhhh

Non sono arrivata a farlo veramente…pero’ noto che anno dopo anno diminuisco le cose da “spargere “per casa.

E nonostante tutto oggi ci abbiamo impiegato due ore.

L’anno prossimo mi sa che neanche l’albero GRANDE spoglio…uno piccolo,piccolo… ancora piu’ triste.

Che poi dico cosi’…pero’ mi piace l’atmosfera Natalizia,scegliere il tema delle decorazioni di anno in anno e cercare,ravanare e acquistare.

Pero’ che “palle natalizie” smontare tutto.

Mi ricordo che quando ero piu’ piccola ,quando i miei “sbaraccavano”il grande circo natalizio,ci rimanevo proprio male.

Quest’anno salto di gioia:provate voi a mettere addobbi superflui per eccellenza in 40 mq2 uniti a due bipedi,tre piante,1divano,4sedie,2televisori,1letto,2comodini,1cucina,2librerie…

Se invitavamo qualcuno a casa doveva rimanere in posizione verticale ,incastrato col mobilio ,su un piede solo.

Non fa molto ospitalita’.

Il consorte ha tentato di dileguarsi piu’ volte pur di non portare avanti il progetto”ripuliamo casa dalla spirito Natalizio”.

Ma alla fine l’ho costretto…

Hi.Hi.(ghigno cattivo)

Le tecniche di “demolizione” proposte dal marito sono state varie:

da mettere l’albero direttamente addobbato nella scatola per riaverlo l’anno prossimo perfettamente fatto,a sfilare gli addobbi con cattiveria e lanciarli nella scatola.

Dopo essermi messa tutte e cinque le dita in faccia,aver contato fino a dieci(ho messo in atto i propositi del nuovo anno..)ho proposto un Piano B che mi sembrava piu’ consono.

Ho preso diverse buste o scatole e in cui riporre gli oggetti secondo un ordine di logica;”Qui metti tutte le luci,qui tutti i fili d’oro e d’argento,qui le palline,stelline e gli oggettini che si appendono all’albero..”

Le dieci dita questa volta se l’e’ messe in faccia lui…ma va bene cosi’.

Lo ammetto…alcune volte sono pignoletta.

“Ma vuoi mettere?Per l’anno prossimo e’ tutto sistemato e se vuoi cercare le stelle le troverai li’,le palline qua….eh!che comodita’!”

Lo sguardo del consorte era perso…non sapeva se contraddirmi,battere i piedi per terra e incrociare le braccia,o eseguire il Piano B in silenzio…

Per fortuna ha “operato”senza aggiungere nulla…evidentemente ha capito la comodita’ che avremo il prossimo anno (!).

E solo alla fine il consorte si e’ ricordato che aveva un alibi bello e pronto da giocarsi per poter evitare di aiutarmi

Ridendo ha blaterato:”Ma porca pupazza…mi hai fregato!Io sono musulmano,l’albero non lo dovrei fare e di conseguenza neanche smontarlo!Mi hai fregato!”

Ebbene si.

Ole’!

lunedì, 02 gennaio 2006

Propositi da verdure.

PATATONE

Ha detto davanti a testimoni che vorrebbe:

-non uscire per tutto il 2006

-passare le sue giornate a pancia all’aria davanti la tv oziando a non finire

-se uscira’lo fara’ in nome dell’amore che prova per me

-cercare di stabilire il record mondiale “di chi si mette a letto prima la sera

Ma…provera’:

-a prendermi un cane senza che io lo sappia con un fiocco rosso

-a smaltire la pancetta ed andare in palestra(quindi non sara’ totalmente tumulato dentro casa??!!!)

-a prendere delle iniziative per uscire,fare il bucato e stendere

-non rimanere a bocca aperta fissando la tv mentre gli parlo

-di farsi fare l’orlo ai pantaloni nuovi ..(di cui aveva addirittura dimenticato l’esistenza)

-di andare a fare shopping per lui nel periodo dei saldi

-di portarmi al concerto di Robbie Williams a Milano

-a trovare un nuovo lavoro che lo soddisfi

Il suo anno ideale?

Pieno di cose belle…e relax

Cosi’:

CIPOLLA

Vorrei:

-iniziare il Master come Mediatore interculturale e lavorare in questo campo

-andare un pochino in vacanza

-avere un cane

-non fare una dieta..(quella si inizia sempre..il prossimo lunedi’)ma mangiare un pochino piu’ equilibrato e riassaporare verdure di cui quasi non ricordo il sapore

-trattarmi bene

-ritornare a danza

-cercare una casina

Mi impegno a :

-essere una persona migliore

-coccolare di piu’ chi mi vuole bene

-contare fino a dieci

-andare al corso di arabo

-trovare un lavoro decente

-lavare la macchina (per errore ho sparso un pacchetto di patatine …praticamente ultra accessoriata con possibilita’ di fare l’aperitivo!)

-di fare shopping oculato

-di andare all’hammam

-di ridere di piu’

-non prendere a brutte parole il mio vicino di parcheggio che mi prende lo specchietto ogni volta che entra e che esce

-essere meno ansiosa

-non lisciarmi i capelli e tenerli mossi

Il mio anno ideale?

Pieno di belle cose (grande come l’apertura delle mie braccia ..e di piu’!)

Cosi’:

Tedio.

Oggi non mi va di fare nulla…

Postato da: basla a 15:44 | link | commenti |
lavoro, luna nera

Dal 5 al 6.

Adesso dopo i due zeri mettiamo il 6,no?

Non c’e niente da fare..ogni volta che cambia anno, i primi giorni ,quando scrivo la nuova data, sbaglio sempre e metto la vecchia cifra.

Datemi un mese e ce la faccio.

Mi ricordo che gli altri anni vivevo questo cambiamento con dispiacere,quasi con tristezza.

Mi dispiaceva “staccarmi”(seppur simbolicamente)dall’anno che mi aveva fatto compagnia.

Mi erano successe cose belle e brutte.

Comunque erano esperienze che non volevo lasciare.

Il nuovo anno lo vedevo con diffidenza..

Avevo quasi timore delle novita’.

Lo osservavo fin dai primi mesi per capire che andazzo aveva…poi mi ci abituavo e iniziavo a sentirmi a mio agio.

Quest’ anno non e’ andata cosi’.

Non ho sentito particolarmente il distacco.

A dire la verita’quasi,quasi mi sono ricordata che era Capodanno solo perche’ il consorte si e’ messo i Boxer rossi!!

Ho capito che da quando sono col mio gentil consorte vedo la vita in modo diverso.

Da quando sto con lui voglio andare sempre piu’ avanti.

Vivere per costruire insieme la nostra famigliola.

Guardo il futuro e vedo tanti progetti che ci aspettano:riusciremo a realizzarli tutti?

Per il momento non lo so..ma di sicuro c’e’ tanto entusiasmo.

Una casina,dei pargoli,cani,gatti e porcellini d’india,tanti viaggi,amici,pianti,risate,giornate col sole e altre di pioggia,salute e serenita’.

Niente di trascendentale(…forse mi sono allargata sugli animali…ma mi devo rifare di tutti gli anni in cui sono stata senza!)

Riassumendo: non vedo piu’ le divisioni di anni ma una lunga strada da percorrere insieme al maritino.

(Giuro!Non vuole essere un post smieloso nei confronti del maritino.

Non voglio che mi dimostri la riconoscenza di queste belle parole portandomi la colazione a letto tutte le sante mattine del nuovo anno o aiutarmi a stendere i panni senza che glielo chieda 34 volte in questo fantastico 2006……….

No!no!

Qualcuno mi crede??????

SCHERZO…

Lo penso davvero anche senza colazione a letto…. sigh )

Postato da: basla a 15:29 | link | commenti |
vita, penso, sorriso, cipollaepatatone

lunedì, 02 gennaio 2006

Alle elementari.

E quindi siamo nel 2006.

Ancora mi ricordo a scuola i temi:”Come ti immagini la tua citta’ nel 2006″

E mi ricordo che fantasticavo …

Scrivevo di macchine che volavano,di case ultra futuristiche,di persone vestite con le tute di Star Trek.

Teletrasporto e di tecnologia a servizio del benessere di tutti.

Piu’ nessuna guerra,piu’ nessun odio….solo comprensione,rispetto e tolleranza.

La consapevolezza di essere tutti uguali e tutti umani.

Valori universali.

Finalmente l’intelligenza di saper vivere tutti insieme,bene con se stessi e con gli altri.

Con uno sguardo al passato,per non rifare gli stessi errori.

Finalmente un progresso intelligente in equilibrio con la NOSTRA natura.

Ecco.

Era cosi’ che mi immaginavo il futuro.

Quel futuro che ora e’ presente e che non e’ decisamente cosi’..

Praticamente abbiamo fatto il contrario di quello che ho pensato…

Che inguaribile ottimista che sono.

Che stupida.

(Pero’ non vestiamo con i vestiti di Star Trek e non abbiamo le orecchie a punta…almeno quello….)

Postato da: basla a 15:03 | link | commenti |
vita, cose strane

ANNO 2005

giovedì, 29 dicembre 2005

A.A.A vecchia immagine rivuolesi!!(sara’ italiano corretto??)

Manca poco al nuovo anno…uhmmm…dunque:parola d’ordine “Svecchiare!”…ehmmm…si,si!

Ho iniziato dalla testata del blog…certo…se!.

Ehmmmm…in verita’ quella che c’era prima mi piaceva da morire…

E’ inutile che dico bugie:non l’ho modificato per un nuovo proposito(ogni anno li faccio ma non li porto avanti mai)….e’ solo che sono ritornata nel blog dopo qualche giorno che mancavo e…….PUFF!

Mi e’ sparita la testata e il disegnino del mio profilo… 

Gulp!

Super Bionda..c’e’ un lavoro per te!!

Postato da: basla alle 02:22 | link | commenti (5) |
cose strane

Influenza

Dimenticavo il consorte si sta riprendendo dalla febbre….piano,piano.

La scena che vedo ogni giorno e’ questa:

Postato da: basla alle 01:45 | link | commenti |
cipollaepatatone

Santa Claus came to town.

 Il Natale e’ volato via tra regali,pomeriggi passati coi parenti,i discorsi su quanti anni avesse Renato Balestra,sulla ricetta delle cipolle rosse di tropea in agrodolce con noci,sul fatto che Ron per mio zio e’ un gran cantante e che il regalo piu’ utile ricevuto da mio fratello fosse una spazzola per pulire la macchina …. “Altro che quelle dell’autolavaggio!”

Gesu’bambino ,nascosto tra i libri, a mezzanotte e’ comparso nella mangiatoia del presepe della sottoscritta….in quello di mia madre era gia’presente dagli inizi di dicembre.

(..Aveva paura di perdere la statuina per colpa di “Attila”la ragazza che viene a fare le pulizie ..testuali parole:”E si!Se ha messo il tappo del bidet dentro il water chissa’ dove me lo ritrovavo!!!”)

Uno dei piu’ bei regali che ho ricevuto e’ stata una bella mail del mio cuginone che si trova al di la’ dell’oceano.

Sta bene ed e’ sereno ..e’ questo quello che merita.

Il consorte mi ha “spadellato” un bellissimo anellone d’argento..bello!bello!bello!(scelto dalla sottoscritta!)

Lui ha ricevuto da parte mia un paio di boxer della Benetton con dei maiali(non starete insinuando che non e’ un bel regalo???eh!!!)

Insomma il Bianco Natal anche quest’anno ha dato….Babbo si e’ infilato nella canna fumaria , ha lasciato i doni e con le renne con il naso rosso e’ ritornato a casa ad impacchettare gia’per l’anno prossimo.

Speriamo che tra i regali che ha portato ci sia il pacchetto piu’ importante:quello dei desideri di ciascuno.

Uhmmmm….vado a cercare se sotto l’albero e’ rimasto qualcosa…..

Postato da: basla alle 00:53 | link | commenti |
xmas

sabato, 24 dicembre 2005

E allora…

Buone lucine(anche se fanno diventare matti),buon panettone(anche se ha l’uvetta),buon pandoro(anche se quando lo si apre e’ sempre deformato e storto),buon torrone(anche se e’ duro),buona Messa di mezzanotte(anche se fa sempre un freddo tremendo in Chiesa),buon pesce(e’ la vigilia),buoni regali(anche se non piacciono),buoni parenti(anche se serpenti),buon amore(datelo e non ricevetelo solo),buoni abbracci(grandi,grandi),buon regalo dell’ultimo minuto(…perche’ c’e’ sempre un regalo dell’ultimo minuto!),buone giocate a carte(avete messo da parte le monete tutto l’anno??),buon salvadanaio(tirato fuori per l’occasione),buona tombola(grandi mangiate d’arance per coprire i numeri…che odore e che ricordi!),buon pensiero per chi ,anche se non c’e’ piu’,e’ sempre vicino a noi(vi voglio bene…),buone telefonate e messaggini(d’auguri),buone catene di Natale(aaahhhh!!),buoni amici(e tante risate),buon impacchettamenti di regali(anche quando la carta non basta mai!),buone canzoni di Natale di sottofondo(anche se sono le stesse e al consorte fanno venire le bolle)….

Insomma buone feste a chi crede,chi non crede,a chi e’ di un altra religione,chi e’ bianco,chi e’ nero,a chi e’ basso e chi alto,chi e’ biondo,chi moro,chi ama Britney Spears e chi la odia…riassumo..perche’ e’facile farlo..abbiamo dei particolari differenti,ma siamo tutti uguali.

Insomma…auguri a tutti!

 TRADUZIONE:Buon Natale e un felice anno nuovo arruffato e peloso!)

Bucky(il gatto):Non ho trovato nessun regalo che mi piaccia…posso avere dei soldi?)

Postato da: basla alle 18:46 | link | commenti (2) |
xmas

martedì, 20 dicembre 2005

Piacere!

Si vede oggi che non ho nulla da fare…eh???

Ho pensato che e’ il caso che io e il consorte ci presentiamo.

E quindi Ladies and Gentlemen here we are(versione vacanziera..quando non avevamo 38 di febbre e stavamo all’aereoporto per partire in vacanza…)

Postato da: basla alle 18:07 | link | commenti (4) |
chi sono, sorriso, cipollaepatatone

Egittologia….

Il consorte e’ ritornato a casa perche’ si sentiva male.

In effetti ha 38 e mezzo di febbre.

Io me lo sono ritrovato tipo sarcofago sul letto.

Vedere per credere:

Postato da: basla alle 17:59 | link | commenti |
cipollaepatatone

Martedi’.

  POST IT:RICORDARSI DI NON AMMALARSI MAI DI MARTEDI’.

Il martedi’ e’ il giorno dedicato alle pulizie….non ci si puo’ permettere di essere febbricitante.

Ore7.00:trilla alla porta “Attila”(la ragazza che da una mano nelle pulizie).

Ore 7.05:si spalancano tutte le finestre creando delle correnti ascensionali che si infilano tra le pieghe del piumone.

Ore 7.10:inizia un concerto del famoso “Worweck folletto”….l’aspirapolvere…….

A quel punto ti girano cosi’ vorticosamente che ti alzi comunque.

Vai in bagno per ricomporti come essere umano:”No che devo lavare!”

Vai in camera per recitare la parte del malato per non aiutare:”No che li’ e’ bagnato!”

Vai in salone rassegnandoti a vedere quello che fanno in tv alle 7.20 del mattino:”No che devo sbattere i cuscini del divano”

A quel punto ti ritrovi seduta per terra davanti la porta di casa,con un telefono in mano cercando di chiamare il dottore trattando sui giorni di malattia chiedendo “uno sconto di pena”……..

E neanche ti risponde….perche’ sono solo le 7.40 del mattino…..

UPDATE:

C’e’ un perche’ la chiamo Attila.

Una volta se ne e’ andata via lasciando il ferro da stiro acceso.

Quando sono tornata a casa sentivo un bel tepore….Si!… della tavola bruciata.

Ha inavvertitamente rovesciato delle bottiglie d’acqua e ha fatto gonfiare il parquait appena messo….ottimo esperimento.

Passare dal salone in camera sembrava di scalare il k2…. 

Non trovavo piu’ le mie pantofole:erano sopra la libreria in salone…..le ha fatto cambiare prospettiva.

Mi stavo lavando la faccia,alzo lo sguardo ,cerco la mia cremina con un occhio aperto e uno chiuso.

La prendo in mano,la confezione e’ a tubo di plastica…la riconosco… contro luce noto il segno di una dentatura…….evidentemente le stava cascando o non sapeva dove metterla e se l’e’ appoggiata in bocca…

Umph!!!!

Notizia del giorno:ha scaraventato per terra un bicchiere da te’ ( fa parte di un servizio con teiera e due bicchieri………..ora solo uno…..)

Trattenetemi!

Postato da: basla alle 12:14 | link | commenti |
luna nera, xmas

Sickness.

Oggi e’ una di quelle giornate inutili…

Sono malconcia con una sinusite galoppante.

Dovrei essere sotto montagne di lenzuola sonnecchiando ininterrottamente.

Non ci riesco.

A meno che non stia grave,grave in fase di svenimento, non mi ferma nessuno.

Sono imbarazzante…:ho un pigiama con dei gattini..o forse orsi…o forse cani(complimenti al disegnatore)

Pc sul letto,radio deejay che mi fa compagnia,un efferalgan che fa le bollicine,un certificato medico da mandare via fax e un colloquio alle 14.30.

ESATTO!

Che ridere…ho un altro colloquio….ormai e’ un divertimento.

Ricordate la mia proposta di tessera raccolgi punti??

Be’ altri 10 per me…..

Vi faro’ sapere….

Mi sono accorta che tra poco meno di una settimana e’ Natale.

Penso che devo finire d’incartare i regali di Natale,finirne due.

Penso che ci dobbiamo organizzare per Capodanno.

Penso che in tv faranno i soliti documentari coi leoni.

Dove e’ finito il sentimento di solidarieta’,amore,l’attesa della nascita di Gesu’,il significato profondo di questa festa religiosa???

E’ finito come il torrone a casa nostra…troppo presto.

Postato da: basla alle 11:51 | link | commenti |

lunedì, 19 dicembre 2005

Test.
Dalla Bionda:

Regolamento: Il primo giocatore di questo gioco inizia il suo messaggio con il titolo “Cinque tue strane abitudini”, e le persone che vengono invitate a scrivere un messagio sul loro blog a proposito delle loro strane abitudini devono anche indicare chiaramente questo regolamento. Alla fine dovrete scegliere 5 nuove persone da indicare e linkare il loro blog o web journal. Non dimenticate di lasciare un commento nel loro blog o journal che dice “Sei stato scelto” (ammesso che accettino commenti) e ditegli di leggere il vostro.

1)Adoro quando sono in macchina ascoltare la radio e possibilmente “karaokare”per tutto il tempo del tragitto ….per la gioia dei passeggeri!

E non mi limito a quello…presa dalla musica intraprendo dei balletti improvvisati.

Passo dai Cranberries a Raffaella Carra,da Alanis Morrisette agli Abba…mamma mia!!!

2)Una volta terminato il tragitto devo spegnere la radio…ma come?premendo il pulsantino on/off???..no,assolutamente.

Ho memorizzato delle stazioni per ogni banda(fm1,fm2,am) da uno a cinque.

Ovviamente quando ascolto la radio passo da una banda all’altra e da una stazione all’altra.

Altrettanto ovviamente rimane in memoria l’ultima ascoltata non necessariamente posizionata al numero uno.

Prima di spegnere ogni banda deve avere la stazione posizionata al primo posto.

Non mi chiedete perche’…ma se non e’ cosi’ sono capace di ritornare alla macchina e sistemarlo….

Il consorte ogni volta che vede ‘sta scena si mette tutte e dieci le mani in faccia….

3)Ho una collezione di calzini esilarante…passo da quelli con disegnato barrette di cioccolata con la scritta “Chocolate overload” ,quelli blu elettrico con i maiali rosa con su scritto “I am a very pink pig”,o quelli con disegnati dei corni per i momenti di sfiga..e quelli rossi di Natale  con Babbo Natale e la scritta “Oh!Oh!It s Xmas”oppure con delle renne disegnate che ballano,con dei pon pon davanti come naso e dietro come codina.(Ne avrei degli altri ma smetto qui…la piccola reputazione che avevo e’ crollata)

Ovviamente un paio per ogni occasione.

4)Quando uno va in Tunisia si compra la maglietta col cammello,il narghile’,le spezie….no,io no.

A me piace comprare le cose per la casa,specialmente slip e asciugamani , creme e cremine di cui ignoro il contenuto…visto le indicazioni in arabo…ormai abbiamo una quantita industriale di tutto….

5)Vado a periodi:abbiamo appena passato il periodo della colazione…per cui ho comprato l’intero kit per la colazione ideale:piatti,piattini,marmellate,pane.

Prima c’era il periodo della fissa del caffe’ turco.

E vai quindi con tutto il necessaire….

Prima ancora quello del te’alla menta.

Ma non solo di bevande…anche di cibo,di hobby,di vestiti.

Ora sono in fissa per la carbonara e la torta della nonna….

Prima ancora(dato il periodo estivo)di spaghetti alle cozze.

E poi il periodo pasta al forno.

Il periodo del pane fatto in casa.

Il periodo dell’uncinetto,il periodo in cui dipingevo,il periodo in cui ero in fissa coi cocktail e alcolizzavo tutto il mondo….

Il periodo degli stivali,il periodo delle scarpe col tacco 8 cm,il periodo della borsa marrone di pelle…..

Il periodo dai capelli blu,quello rasta……potrei continuare per ore.

Eh!Ma sono finite?Solo cinque stramberie??Io ne avrei di piu’….

Ok basta le mie,ora voglio leggere le vostre.

Postato da: basla alle 16:36 | link | commenti (1) |

sabato, 17 dicembre 2005

Xmas time.

E’ quasi Natale….rendo l’atmosfera con una musica di sottofondo…..

Christmas with the yours

I am in the room waiting for Santa and for Claus.
Suddenly, by night, they will arrive;
can’t you feel the typical cling cling cling cling cling?
Presents for the good, coal for the bad:
proprio come diceva mia mamma.

Christmas with the yours, Easter what you want.
Peace between Blur and Oasis.
Christmas with the yours, Easter what you want;
Dont’t throw atomic bombs because it’s Christmas time.

Panettone is on the table, and everybody’s drinking Moscato.
Go to buy a tree, but not a true tree because otherwise it would die die die die die
Panettone is on the table but it is another one;
infatti è quello senza canditi.

Christmas with the yours, Easter what you want
Peace between Lino e Cecchetto.
Christmas with the yours, Easter what you want.
Don’t drop atomic bombs at least at Christmas time.

Proprio come diceva mia mamma.
Sai cosa diceva mia mamma?
Christmas with the yours, Easter what you want.
Peace between Lino e Cecchetto.
Christmas with the yours, Easter what you want.
Livin’ the refreshing world of Christmas.
Monsieur Chirac, garde la bombe chez toi.

Il Complesso Misterioso feat. Graziano Romani e Elio e le Storie Tese

Postato da: basla alle 18:37 | link | commenti (3) |
xmas, emozioniinparole

Centro Commerciale

Ooooooohhhhhh!!

Sono tre anni che sto con il consorte e mai abbiamo passato piu’ di un’ora insieme in un centro commerciale.

Lui ha un autonomia di trenta secondi…dopodiche’ inizia a sbuffare,ad appoggiarsi su ogni colonna per avere un po’ di sollievo dal mal di piedi,dice che non gli piace niente e sbraita:

“Cipo’…basta,non ce la faccio piu’.Se non vieni tra tre secondi mi metto a correre da solo verso casa…” 

(anche se siamo lontani migliaia di km….)

Oggi per me e’ Natale,abbiamo passato per quattro ore in un Centro commerciale ed ha resistito per amore.

Ora si’ che siamo una vera coppia..altro che matrimonio!altro che fedine!…quello che tutte le vere coppie fanno e’:andare al ristorante cinese,cenare dai suoceri,andare al cinema e, piu’ di tutti, passare il sabato o la domenica per negozi.(tristezza….)

Gliel’ho imposto:il mio alibi era”Dobbiamo finire i regali di Natale…ma che mi lasci da solllaaaa?????”

E lui ,da vero uomo innamorato”Ma scherzi?Andiamo!”

Ho sentito le campane suonare.

E’ stata una giornata esaltante.

E’ stato come portare un bambino a Disneyworld.

La giornata e’ iniziata presto:arrivamo ore 10.30.

Ci sediamo per un caffe’…per pagare cerco il portafoglio nella borsa….trovo invece un qualcosa di indefinito….cosa e’?

Stoffa nera….lo tiro fuori…..erano un paio di miei slip….!!!!!!!

Ehmmmm….

Tutta la gente mi ha guardato esterrefatta….io lo ero ancora di piu’ perche’ ho pensato che il giorno prima mettendo a posto i vestiti lavati e stirati ,invece di riporlo nel cassetto,l’ho messo nella borsa….

Mica sto bene…..

Giriamo,vediamo vetrine,giriamo,vediamo vetrine,compriamo,giriamo,compriamo….

Finiamo in un negozio di libri.

Ero con il naso tra la carta quando il consorte mi prende un braccio e mi fa”vieni!vieni!C’e’ Brunone!”

“E chi e’ Brunone???”

“Vespa,Brunone Vespa.”

Era li’ che firmava autografi!

Presa dall’euforia della giornata al Centro Commerciale ho detto”compriamo il suo libro e voglio l’autografo!”

Gulp!!!Ma che ho detto!!!????!!?!?!

Facciamo la fila e io mi rendo conto che parlero’ col Vespone….mi inizio stupidamente a vergognare.

Arriva il mio turno.

Lui mi guarda e io gli dico”Ehmmm…Salve…il libro e’ per noi,potrebbe mettere una dedica?”

Dico il nome del consorte e lui rimane un po’ spiazzato; non essendo un nome comune non sa come scriverlo.

Io tronfia gli dico”Non si preoccupi,le faccio lo spelling io…Genova hotel  etc.etc….

E indicando il consorte dico”E lui!e lui! che ha il nome inusuale!”

Il Vespone alza lo sguardo ,lo osserva mi riguarda strabuzzando gli occhi e fa l’autografo.

Io mi sento un’idiota…pero’ ho l’autografo …vuoi mettere?????!!!

E poi ho fatto lo spelling a uno dei piu’ famosi giornalisti italiani….non e’ da tutti.

Facciamo pausina caffe’,prendo dallo stend un pacchetto di gomme e butto giu’altri42pacchetti di caramelle…quello alla cassa mi guarda malissimo…

Io”Metto tutto a posto giuro!!”

Dopo qualche minuto lo stand sembrava a posto…peccato che le vigorsol erano con le morositas …ma va bene cosi’…..

Facciamo un giro per i negozi da uomo…se fosse per il consorte non si comprerebbe mai nulla.

Odia provare i vestiti.

Ogni volta si deve assistere alla scena di lui che dice”no!non voglio entrare,non mi provo niente e non mi compro niente….”

Io”ok..allora io entro e vedo io”

E lui,che non mi puo’ lasciare sola,mi segue dietro.

Inizio a vedere tatticamente delle cose che potrebbero interessargli.

Vedi che allunga l’occhio ma non fa una piega…

Mi avvicino al commesso e chiedo se c’e’una sua taglia..

Il commesso la trova e riferendosi a lui chiede”La vuole provare?”

Lui non puo’ dire di no…

Tattica….

Entra in camerino e sbuffa per 40 minuti….pero’ il mio scopo e’ raggiunto.

Ogni bambino che passava il consorte lo guardava,iniziava a fare le linguacce,ballare per farli ridere…e stavamo un quarto d’ora li impalati….

E’ davvero tenero….anche se dopo quattro ore ho esclamato”Eh!Ma che palle!”.

Ora siamo a casa.

Lui dice d’avere la febbre,si e’ anche misurato la temperatura.

L’ho distrutto…povero amore mio!

Postato da: basla alle 17:32 | link | commenti (2) |
sit com, xmas, cipollaepatatone

venerdì, 16 dicembre 2005

Nicola.

Parliamo del mio collega Nicolone.

E’ una gioia per me condividere i break e farmi pagare il caffe’ o prestargli le chiavi della macchina,perche’ durante l’ora di pranzo lui si vuole fare il sonnellino.

Ha una maglietta con su scritto “Proud to be born in Ostia”.

Verso le 15.00 gli viene un sonno colossale e gurdarlo e’ uno spettacolo…:diventa tutto rosa,gli si gonfiano le guance,occhio lucido e sguardo fisso.

Il suo migliore amico si chiama Gedeone.

La sua ragazza la chiama Principessa…dice che se lei avesse avuto piu’ soldi avrebbe combinato il guai mettendola incinta…”e mica solo voi lo fate,eehhhh!!”(parole testuali!)

Quando si e’ trasferito a Londra per sei mesi ha pagato un sovrapprezzo di 100 euro perche’ si e’ portato una cassa di cinque kili di sabbia di Ostia.

Dice che il suo miglior lavoro e’ stato quando era vestito da bottiglietta d’acqua San Benedetto “tutto blu con le rondinelle sul petto…”(sempre parole testuali…)

Ora si e’ comprato un monociclo e dice che passa le serate cadendo per terra e farsi male per capire come si fa….

Vorrebbe andare a lavorare in Siberia e “fare quello che cammina per 7 km sugli oleodotti perche’ si guadagna un sacco di soldi e poi tanto lo fai solo per sei mesi…ti metti un paio di mon boots,un giaccone pesante e ti passa”(parole sue)

A Natale si veste da Babbo Natale  e va a casa di alcuni bambini portando i regali(guadagno 30 euro a famigliola allegra)

E’ piu’ contento per i grappini che gli offriranno le nonne che per i soldi che prendera’…

Dice che i bambini lo riconoscono sempre.. e lui ci rimane male.

Gli piace fare le “puzzonerie”con gli amici(parole testuali.Traduzione :fare i mattacchioni!)

Cucina da Dio e da quando ha scoperto come si usa la pentola a pressione e’ tutto contento.

Lavora anche lui da tre settimane,come me.

Ma ha deciso di mollare…e io come faccio ora?

Me lo ritrovero’ vestito da panino da qualche parte,sicuro.

Postato da: basla alle 20:06 | link | commenti |
lavoro, luna nera, xmas

venerdì, 16 dicembre 2005

Tessere.

Ritornando a casa dall’ufficio ho ricevuto una chiamata per un colloquio di lavoro……….

Buona notizia ..anche se non lo prendero’ va bene cosi’…..meglio avere una alternativa in piu’ piuttosto che in meno…

Da maggio avro’ fatto 7 colloqui…questo sarebbe l’ottavo…

A questo punto avrei un’idea…..creare una tessera raccogli punti….

Ogni colloqio che fai 10punti..se sei andato bene altri 10punti,cosi’ cosi’ 5 punti e se hai fatto schifo non piu’ di tre.

Quando arrivi a 50 vinci varie sedute dallo psicologo….

A chi di competenza:io ci penserei …altro che assegno di disoccupazione……

Postato da: basla alle 19:49 | link | commenti |
lavoro

giovedì, 15 dicembre 2005

Vita di coppia.

Insomma..ho gia’ parlato dei nostri nomignoli….(post trionfo di frutta – 5 agosto 05)

Prima del matrimonio era tutta una melassa:pucipuci,piripri,amorino,amorone,puzzettone,puzzettina….

Ora sono passati tre mesi.

Siamo una coppia avviata.

E i nomignoli cambiano.

Premessa:ammetto di avere in naso un po a patata,la faccia tonda e gli occhi grandi.

 Scena 1:sono in bagno in procinto di struccarmi.

Il consorte  passa davanti la porta del bagno…camminando mi guarda in versione impiegata media ,truccata e pettinata….va via…..ripassa quando la trasformaziaone si e’ compiuta…

Tolto il trucco…ogni sera da ben tre mesi mi guarda,mi sorride e mi fa “Fiona ben tornata!”

Avete presente la principessa Fiona di Shrek che ogni sera si trasforma in “orchessa” con naso a patata,occhi grandi e colorito verdognolo muschio???????

Sono io……….

Premessa:vi e’ capitato di vedere la pubblicita’dove ci sono la mamma e il papa’ nel lettone,arriva il bambino che vuole dormire con loro e chiede di far spazio per l’animaletto di casa??..un elefante di nome Fufi?bene…

Scena 2:siamo nel letto io a leggere i giornali e lui a guardare il solito calcio.

Lo ammetto…quando mi siedo o quando mi “rotolo”nel letto non ho la leggerezza di una libellula…..

Credo di creare un terremoto del 3 o 4 grado,lancio le coperte,creo correnti d’aria che neanche sull’himalaya,il consorte e’ sbalzato di 10 cm….

A quel punto lo guardo con occhioni da cerbiatta per coprire la mia colpevolezza….

Lui mi riguarda,sorride…..e mi fa “Fufi!!!!”

MMMMhhhhmmmmm

Postato da: basla alle 22:57 | link | commenti (5) |
cipollaepatatone, sit com

sabato, 10 dicembre 2005

Sonnolenza

Avevamo deciso che venerdi’ sera ce la organizzavamo proprio come ci piace a noi:cena e cinema.

Ritornati dal lavoro,lanciamo i vestiti da impiegati medi e corriamo verso il ristorante.

Iniziamo a sgrufolare…..

Tutto da copione:sulla faccia compaiono i rossi sulle gote,la pancia lievita e la sonnolenza cresce.

Per evitare di far finire la serata prima del previsto decidiamo di fare un giro .

Fuori c’e’ un bel negozio di libri.

Ci aggiriamo tra gli scaffali per ben due ore.

Entriamo nel cinema.

Facciamo la fila per i pop corn e acqua.

Ci appollaiamo sul sedile…si abbassano le luci…che vuoi di piu’???

…Che voglio?????un film decente!!!

Abbiamo visto un film orribile!!!!

Vedeste la scena:molta gente si alzava e se ne andava,chi gridava “ridateci i soldi”….io sono scivolata nella poltrona e mi sono accomodata tra le braccia del consorte che, con un bel maglione di lana, mi faceva da copertina….e poi vai con la bocca aperta e occhi chiusi….

Mi sono addormentata..e non mi era mai successo!!

Mi sono svegliata improvvisamente con la sala mezza vuota e con la ragazza accanto che si era appallottolata su se stessa…dato che ronfava anche lei!!

Apocalittico!

Ho pensato per un secondo che ci fosse stato un attacco battereologico veramente potente!!!

Dormivano tutti,tranne uno:il consorte.

Aveva un contenitore di pop corn con circonferenza 40 cm…..

In questa situazione surreale,tragica e impensabile lui non si e’ scomposto e continuava imperterrito a inserire pop corn nella bocca.

Alla fine del film,anche il mio contenitore era vuoto…e probabilmente si e’ mangiato anche quelli del signore accanto….

Io con un occhio aperto e uno chiuso rimango in silenzio perche’ il film l’avevo scelto io….lui mi guarda e con tutta la serenita’ del mondo mi dice che si sarebbe sparato volentieri per tutto il tempo del film….

Bene!

Gli chiedo come era andato a finire e mi dice che neanche l’ha capito.

Bene!

Siete curiosi di sapere che film e’?

“Broken flowers”.

La recensione era:”esilarante!”,”divertentissimo”.

Il critico che ha scritto queste cose mi ha fatto quasi divorziare dopo soli tre mesi di matrimonio….se lo prendo…..!!!

Postato da: basla alle 17:17 | link | commenti (5) |
sorriso, luna nera, cipollaepatatone

martedì, 06 dicembre 2005

Same old story…

Lo ripeto e lo ribadisco…sono monotematica.

Parlo solo del lavoro.

E mi sono rotta anche di questo….

Postato da: basla alle 20:04 | link | commenti |
lavoro

illuminazione.

E luce fu!

Nel senso che ho capito il perche’ di tanta diffidenza da parte dei miei colleghi.

Succede che tra poco una parte del centro chiudera’ per trasferirsi in un altro paese dove il costo di un lavoratore e’ inferiore a quello che ci propongono qui….

Dove l’ho gia’ sentito???Quando l’ho gia’ vissuto????

Ma porto sfiga?????

Insomma si fanno tutti la guerra.

Il gioco e’ tipo “Higlander”….cioe’ chi rimane vince…

E io sono stanca….e’ il quarto o forse quinto lavoro che cambio in meno di sei mesi.

Lavorero’ per tre mesi (se sono fortunata)e poi mi manderanno a casa.

Non chiedo uno stipendio da nababbo,non chiedo di diventare supermanager,non chiedo di lavorare con dei colleghi simpatici e disponibili,non chiedo neanche che il lavoro mi piaccia cosi’ tanto….

Chiedo solo di aver un lavoro che duri per almeno tre mesi con persone normali(intese come persone non folli….nel senso patologico…mi e’ capitato anche questo…..)

Qui mi sa che io ed il consorte facciamo armi e bagagli ed emigriamo.

Ma lo dico sul serio questa volta.

E sento che succedera’ per milioni di altri italiani…ritorneremo agli inizi del novecento.

Siamo tutti piu’ poveri con lo stipendio dimezzato a causa del raddoppio dei prezzi.

Qui tutto aumenta tranne i guadagni.

Succedera’ una rivoluzione?

Macche’ …lo vedete l’italiano medio che fa la rivoluzione?

Una volta….ora la fa solo se non gli si da il cellulare nuovo(e forse anche io sono cosi’)…che schifo.

Postato da: basla alle 19:58 | link | commenti (2) |
lavoro, penso, luna nera

lunedì, 05 dicembre 2005

Impiegato medio

Esempio di impiegato medio presso la mia azienda……

(trad:    quindi tu hai intenzione di stare li e criticare!

            be’…e’ quello che so fare.SI.)

Postato da: basla alle 23:02 | link | commenti |
lavoro

Gnam

Ah…mettiamoci che:

-ho saltato la lezione di arabo e non ci capiro’ nulla il prossimo sabato….

-devo sgrufolare(traduzione:mangiare)meno biscotti per lo stress

-ho steso i vestiti e ancora non ho trovato il tempo per ritirarli

-molti miei amici mi danno dispersa da due settimane

-devo finire i regali di natale

-devo ricomprare la cioccolata che e’ finita

-devo cucinare una cena che non sia liofilizzata

-devo smettere di fare la spesa proletaria e fregare il pane dal frigo dei miei genitori(e mica e’ solo negativa la convivenza col parentado!)

-devo guardare negli occhi mio marito per ricordarmi che abitiamo insieme…visto che non ci vediamo mai

-devo ricopiare gli appunti

-devo capire una strada piu’ comoda per arrivare dall’altra parte della citta’ in poco tempo

-devo natalizzare la casa(leggi:mettere gli addobbi)

-spedire le foto e il filmino ai genitori del consorte

-mettere le canzoni per il filmino

….mmhhmmmmm…….

Postato da: basla alle 23:01 | link | commenti |
luna nera

Accuso.

E so’ stanca.

Ho la mente piena di dati….

Lavoro da meno di due settimane e gia’ voglio andare in vacanza…

Riconoscere le facce,associarle ai nomi,capire che ruolo hanno,imparare il lavoro,sorridere a tutti,assimilare le nuove procedure,perlustrare gli spazi…

Tutto reso piu’ difficile dal capire un sistema completamente sconosciuto,dall’imparare tutto in pochissimo tempo e dai caratteri difficili,asociali e da jene degli altri…

Ora…io sono uno che riuscirebbe a far amicizia anche con i muri….ma ho capito che qui non si usa…

Ho offerto cappuccini a destra e a manca tanto che ho la chiavetta del distributore automatico che fuma!Ho buttato battute e sorrisi…niente.

Ho pensato.E’il mio cappotto?il mio rossetto?magari lo cambio….neanche.

Ho capito che qui si usa cosi’,ognuno per le ceppole sue.

Per me e’ cosi’ frustrante….

Nessuno si ferma a parlare,ognuno si estranea e molti si nascondono!!

Giuro!!

Nella pausa li vedi seduti sulle panchine da soli,dietro macchine o siepi.

Alcuni leggono il giornale con il chiaro messaggio di non essere disturbati,altri telefonano.

Forse e’ un mega “nascondino” e io non l’ho capito….speriamo.

Mi fanno compagnia il mio panino e la mia bottiglietta d’acqua…..

Vorrei andare a danza per scaricarmi un po’..ma la sera torno a casa e studio i manuali…

E poi l’unico movimento che riuscirei a fare sarebbe questo:

.

Postato da: basla alle 22:06 | link | commenti (1) |
lavoro, cose strane

sabato, 03 dicembre 2005

Legge del taglione.

La pena di morte.

E’ punire qualcuno compiendo lo stesso sbaglio .

Non ha senso…dove e’ la logica?

Lo traduco leteralmente”Tu hai ucciso,non si fa,per punirti ti uccido…”

Assurdo.

Non dico che chi sbaglia non va punito,anzi.

Ma non va ucciso.

Propongouna vita in carcere duro;vedo peggiore una pena del genere.

La vita non e’ vita senza liberta’.

Oggi si e’ compiuto un altro di questi “omicidi legalizzati”

E’ ha fatto notizia perche’ era il millesimo “cliente”e si e’ pensato per questo a una grazia.

Come quando si va al supermercato e ci viene detto”Complimenti e’ il millesimo cliente,vince un set di pentole.”

Qui invece si perde o vince un futuro.

Ma come si fa a giocare cosi’ con la vita?????

Postato da: basla alle 01:29 | link | commenti |
penso

“Bambole Kokhashi”di Banana Yoshimoto

“(…)Più che gli aspetti negativi delle differenze
conta la possibilità di coltivare l’amore e di capirsi l’uno con l’altro
la possibilità di crescere
in quest’epoca che si muove vertiginosamente, non faccio che vedere gente,
tante persone tutte diverse
e posso incontrarle senza paura, da qualunque posto vengano,
qualunque sia il loro aspetto
seguendo l’istinto, abbandonando i pregiudizi
la nostra anima diventa sempre più meravigliosa.

Mi piace
mangiare, prendermela comoda,
stare in salute,
essere approvata dagli altri, il denaro,
evitare di vedere le cose brutte,
ma non è per questo che vivo.
Per fare quello che mi interessa davvero
posso anche non mangiare, avere guai,
ammalarmi,
essere criticata, restare senza un soldo,
vedere un sacco di cose brutte
fa lo stesso.
Sono fiera di questa mia convinzione, per infantile che sia
vivere è vedere entrambi i lati delle cose
non è mica roba da poco
vorrei che tv e giornali smettessero di raccontare solo cose tristi
in questo mio nuovo viaggio
che è ancora appena all’inizio.”

E’ la mia poesia preferita…di quelle che ti ripeti ogni tanto per ricordarti i valori e come si vive la vita.

E’ stato amore a prima vista e non l’ho lasciata piu’…

Postato da: basla alle 00:52 | link | commenti (2) |
vita, chi sono, emozioniinparole

venerdì, 02 dicembre 2005

Abba time

Abba mood…..

Time to dance.

“Dancing Queen”
You can dance, you can jive, having the time of your life
See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen

Friday night and the lights are low
Looking out for the place to go
Where they play the right music, getting in the swing
You come in to look for a king
Anybody could be that guy
Night is young and the music’s high
With a bit of rock music, everything is fine
You’re in the mood for a dance
And when you get the chance…

You are the Dancing Queen, young and sweet, only seventeen
Dancing Queen, feel the beat from the tambourine
You can dance, you can jive, having the time of your life
See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen

You’re a teaser, you turn ‘em on
Leave them burning and then you’re gone
Looking out for another, anyone will do
You’re in the mood for a dance
And when you get the chance…

You are the Dancing Queen, young and sweet, only seventeen
Dancing Queen, feel the beat from the tambourine
You can dance, you can jive, having the time of your life
See that girl, watch that scene, dig in the Dancing Queen

Postato da: basla alle 23:36 | link | commenti (1) |
emozioniinparole

Tema.

Titolo: Il mio nuovo lavoro.

SVOLGIMENTO:

Nella sede del mio nuovo lavoro ho nell’ordine:

-un parcheggio

-la palestra da utilizzare nell’ora di pausa pranzo con spogliatoio,doccia,armadietto

-tavolo da ping pong

-bigliardino

-distributori automatici (di bibite e -udite!udite!-paninazzi al prosciutto o mortadella….)

-kit per cucire (in bagno in un apposito armadietto)

-kit denominato “sempre utile”composto da:Febreeze(prodotto da spruzzare su vestiti,mangia odori),deodorante ambiente,sapone e spazzolino personalizzato,profumi vari(idem come sopra)

-ombrello (all’ingresso di ogni entrata…non si sa mai se dovesse piovere…vai con l’ombrello aziendale!)

-stereo,libri,divani su cui sparapacchiarsi nella pausa modo da poter utilizzare il badge senza toglierlo)

-badge per accedere nelle diverse aree con laccettino da portare al collo con l’estensione

(in modo da poter utilizzare il badge senza toglierlo)

E sicuramente mi sono dimenticata qualcosa…

FINE

Insomma sto su Star Trek e non me ne sono accorta…

Oggi mi hanno detto che alle 1400 avevo una riunione.

Alle 1400 spaccate mi squilla il telefono e mi compare sul display del pc una slide….

La riunione era via telefono…

Eravamo tutti collegati e seguivamo tramite il nostro pc.

Tutto molto”avanti”,molto americano….proprio come la mia azienda.

Peccato che da veri italiani nel bel mezzo della telefonata c’era qualcuno che non aveva messo il “mute”e si e’ sentito che alle 19.30 si sarebbero incontrati al ristorante “Il Montarozzo”…e che qualcuno ha messo la cornetta vicino a uno stereo ed e’ partita “Zombie”dei Cranberries a palla….

L’unico neo negativo e’ che ci metto 1 ora per arrivare al lavoro e un’ora per tornare.

Ho paura che lunedi’ mi diranno che ho a disposizione il  teletrasporto………..

Postato da: basla alle 23:14 | link | commenti |
lavoro, cose strane

venerdì, 02 dicembre 2005

mah..

“ROMA – Ci sarebbe una foto satellitare che riprende il momento del sequestro di Denise Pipitone, scomparsa a Mazara del Vallo il primo settembre del 2004. Lo rivela un articolo del numero in edicola domani di ‘News Settimanale’. La foto, secondo la rivista, sarebbe stata scattata casualmente da un satellite americano puntato sulla moschea della citta’ e sarebbe da tempo nelle mani della procura della Repubblica di Marsala. La foto ritrarrebbe l’attimo in cui la bambina viene rapita in via Domenico La Bruna e caricata in una Ford Fiesta rossa.”

Tratto da www.ansa.it   Ansa,30/11/2005 17:10

Una luce di speranza…sono contenta.

Quello che mi lascia basita e’ tutto un altro discorso.

Gli Ammmmerricani(alla Alberto Sordi!)hanno un satellite che e’ stato capace di:

-catturare delle immagini di una bambina fino a quel momento sconosciuta all’opinione pubblica,

-in un paese che non e’ esattamente New York,

-in un giorno qualunque……..

Ora… sono tre anni che cercano Bin Laden che sta con tre cammelli,un kalashinkoff e una videocamera per girare i filmini……………????

E’ che ti viene da pensare.

E’ che ti senti pure preso un po’ in giro…’ste cose non le organizzano neanche bene.

E’ terribile.

Postato da: basla alle 22:41 | link | commenti |
penso

lunedì, 28 novembre 2005

record

A casa il consorte vuole stabilire il record”di chi va prima a letto”

Vedi che ritorna dal lavoro,con le gote rosse,gli occhietti stanchi..

Superman si cambiava in una cabina del telefono e si metteva la sua bella tutina da supereroe rossa e blu;

lui si cambia in salone,sbuffando per la fatica e si trasforma in super “casalingo”con una bella t-shirt con scritto”omo di panza,omo di sostanza”

…ognuno ha i suoi slogan..eh!

Si piazza a letto…e lo vedi…e’ spiazzante per quanto e’ felice…

Si accuccia,muovendo il sederotto a destra e sinistra,sistema i cuscini,blocca il piumone sotto l’ascella destra e quella sinistra,piedi a martello…..e chi s’e’ visto s’e’ visto.

Lo vedi…e’ il ritratto della felicita’.

Faccia da ebete,faccia rosa e sorriso di chi vede il paradiso.Un bimbo.

Io mi sto facendo coinvolgere ..e cosi’ la sera si e’trasformata in un “corri,corri andiamo a letto”

Il risultato e’ che cucino appena vedo il tramonto,lui arriva a casa corre in camera lancia tutto e si mette a tavola.

Finito corriamo in bagno e poi nel letto….

Quasi,quasi abbiamo il fiatone.

Poi succede che lui fino le 23 si guarda film assurdi..e io per la noia mi addormento alle 21.00…

La mattina saro’ pure riposata….pero’ che tristezza!!

Postato da: basla alle 22:48 | link | commenti (1) |
cipollaepatatone, sit com

orientarsi

Io non so le strade…sono ben 7 anni che ho la patente ma niente.

Dalla casilina potrei ritrovarmi ai parioli,dalla nomentana alla tiburtina in un attimo.

Secondo me e’ una cosa innata 😮 ce l’hai o non ce l’hai.

Io non ce l’ho.

E bisogna essere bravi pure a tradurre le indicazioni che si chiedono ai passanti.

Io le storpio e faccio sempre il contrario.

Una volta eravamo partiti per un weekend romantico in toscana,io il consorte e le mucche.

Dico le mucche perche’ ci abbiamo impiegato ben  ore,piuttosto che 4….e invece dell agriturismo ci siamo ritrovati nel bel mezzo di pascoli allegri e muccosi.

Abbiamo ascoltato tutti i cd che avevo.

Ora il consorte li sa a memoria..potrebbe partecipare a qualche concorso”senti tre secondi di musica e indovina”

Va la’ che diventiamo ricchi.

Oggi per andare in un luogo neanche troppo sperduto ho dovuto chiedere consulenza al babbo,mamma,fratello,consorte(che e di Tunisi ma conosce Roma meglio di me)….e ciliegina sulla torta…..alla ragazza del bar.

Che tra l’altro mi ha consigliato un’ottima scorciatoia,oltre che farmi uno scontone su tutto quello che mi ero pappata….si vede che le ho fatto pena.

Metteteci poi che a Roma le macchine non circolano ma si ammucchiano…certe volte con poche mosse creano degli ingorghi spettacolari.

Che neanche se ci pensavo riuscivo a creare.

Postato da: basla alle 22:17 | link | commenti |
penso, chi sono, cose strane, sit com

Hip hip hourra’!

Forse je l’avemo fatta..oggi e’ stato il mio primo giorno del nuovo lavoro.

Per ora ho un corso.

Sono ritornata a quello che ho fatto per sei anni..e ho realizzato che mi piaceva e che quasi quasi mi mancava…

…Pero’lo dico piano piano..non si sa mai.

ps.e dopo questo post cambio discorso….monotematica,sono monotematica!!

Postato da: basla alle 22:05 | link | commenti |
lavoro

domenica, 27 novembre 2005

Lunedi

Ho scelto!

Il fratello non ha perso amicizie(come prevedibile…)e io sono contenta.

Domani inizio un lavoro nuovo.

Sei mesi di contratto determinato.

Che Dio me la mandi buona!

Postato da: basla alle 17:58 | link | commenti (4) |
lavoro

mercoledì, 23 novembre 2005

Ricette e oroscopi

Saro’ monotematica….ma prima lavoravo davvero in un paradiso terrestre.

Lavoravo part time ma guadagnavo molto bene.

I colleghi avevano tutti la mia eta’ o qualcosina in piu’,tutti simpatici,disponibili ed educati.

Si rideva tanto e si lavorava tanto.

Avevo seduto davanti a me l’uomo piu’ simpatico del mondo.

Un ragazzo gay con animo da cabarettista.

Durante la giornata mi intratteneva con barzellette zozze,stornelli romani e ricette di cucina romanesca,le sue mille vocine da cartone animato,gli strilletti e i suoi viaggi.

Una volta si era preso tre giorni di vacanza..mi ha chiamato al telefono annunciando l’inizio del suo weekend in  …BRASILE!!!!

Un folle.

Era il periodo in cui ci avevano avvisato che ormai saremmo andati a casa,andavamo al lavoro piu’ per incontrarci e farci forza che per lavorare.

Ero a testa bassa sul mio pc quando sento che gli squilla il telefono.

Risponde con voce impostata e quasi robotica:

“Le linee sono al momento occupate,

ci scusiamo per il disagio.

La Pincopallino Airlines la intrattiene con delle simpatiche e gustose ricette regionali….”

IO ERO ATTONITA.

Lui continua,serissimo:

“Prego digiti uno per la coda alla vaccinara.

digiti due per la carbonara.

digiti tre per la trippa.

In alternativa vi possiamo offrinre un altrettanto simpatico servizio di astrologia,in tal caso digiti quattro.”

Io non posso propiro dirvi quanto ho iniziato a ridere…probabilmente e’ stata la volta che ho riso di piu’ in tutta la mia vita.

Lui era serissimo,chi era dall’altra parte del telefono rideva a piu’ non posso…e guro digitavano davvero!!!

La ricetta della coda alla vaccinara era splendida con “uno spruzzetto di sale,un pizzichino d’olio etc etc”

L’oroscopo era esilarante…con Marte,Giove e Venere che facevano di tutto.

La gente era piegata.

A raccontarlo perde…giuro che ad essere li’ e’ stato da mal di pancia e paresi alla faccia!

Postato da: basla alle 12:39 | link | commenti |
lavoro

Il lavoro-la vendetta.

La saga dei lavori non e’ finita…..ho una proposta….e ovviamente me ne e’ arrivata un’altra insieme.

O tutto o niente…mi pare logico.

A complicare il tutto si e’ messo il fatto che uno dei due datori di lavoro e’ una cara amica di mio fratello.

Oggi ho ricevuto un grande “cazziatone” perche’ nell’ipotesi che io non scegliessi quel lavoro farei perdere l’amicizia…

Il che mi sembra un tantinello esagerato.

Soprattutto per il fatto che mi hanno fatto aspettare un mese e ancora sono a casa in attesa di contratto e di termini di pagamento.

Potrei dire con educazione che ho avuto una proposta molto allettante nel mio campo e con dispiacere dovrei rinunciare.

No…..il fratello dice no.

Ma mica siamo normali.

Lezione numero uno:mai ricevere favori…..

Postato da: basla alle 12:21 | link | commenti |
lavoro

martedì, 15 novembre 2005

Coppia proletaria

Poco tempo fa ho scritto un post “Autunno a Roma”

Raccontavo che ho parlottato col consorte che forse era il caso di organizzare un po’ la nostra vita di coppia(l’ho spiegata soft questa volta!!!)

Insomma grandi risultati!!!

Mi ha portato una rosa rossa,mi scrive tanti messaggini smielosi.

Abbiamo finito di dilapidare i soldi e viviamo con lo stipendio.

Stiamo valutando tante spese per togliere quelle inutili.

Stiamo cercando di mettere da parte il piu’ possibile.

Vittoria!Vittoria!

Siamo una coppia proletaria!

(poverino….sono un’arpia)

Percio’ abbiamo fatto uno schema con le entrate e le uscite.

Entrata:una sola,quella del consorte( Oh Inps..ancora niente riguardo il mio sussidio..e poi non dire che ce l’ho con te!)

Uscite:troppe.

Un pochino anche per colpa mia…ehmmm.

Ora e’ tutto pianificato:per la spesa tot,per la benzina tot,per i cellulari tot,parte delle nostre bollette,assicurazione macchina e spese varie.

Sto evitando di spendere facendo “beneficenza”ai negozianti.(traducete:shopping)

Il corso di arabo puo’ rimanere.

Prossimamente spero di iniziare un corso della regione Lazio come “mediatore interculturale dell’area Islamica”(gratuito con sede a Roma..chi e’ interessato tutte le info su www.irfi.it)

Spero di iniziare perche’ non si sa se daranno i finanziamenti e se ci saranno almeno un minimo di 8 iscrizioni…

Comunque e’ gratis..percio’va bene!

Tasto dolente:danza del ventre e accompagno del consorte al lavoro.

Questo mese per problemi di visite mediche,visite di case,stomaco sottosopra,sinusite etc non ho accompagnato molto il consorte al lavoro e ho saltato per ben 4 volte danza.

Questa sera facendo dei conti ci siamo resi conto che abbiamo risparmiato davvero parecchio:il problema e’ che sono troppo lontani e di conseguenza spendiamo tanto in benzina.

E’ troppo cara.(Messaggio a chi di competenza:l’abbassate???…-pare facile-)

Il consorte fara’ dei sacrifici:un po’l’accompagnero’ e un po’  usera’ i mezzi ,ovviamente anche io.

Cara vecchia metro e cara vecchia atac, ci rincontreremo!

(Messaggio personale:

per te…

Io scrivo il blog perche’ e’ un mio diario…e tu lo leggi oltre ad ascoltare le mie paturnie da amica paziente.

Sabato mi e’ sembrato che ti e’ dispiaciuto di questa situazione e volevi darmi meno fastidio possibile con la macchina…..so che lo fai per me…ma non lo pensare neanche!!!Se no ci rimango male!

Questa e’ una piccola rivoluzione per essere un po’ piu’ indipendenti dalla mia famiglia e responsabilizzarci un po’:siamo in due e non piu’ singoli.

Vorrei risparmiare un po’ e far andare anche il consorte in palestra….

Insomma vorremmo gestirci un po’ meglio ed essere una vera famigliola.. ;O)

Vogliamo togliere le cose piu’ superficiali ..e vederci non e’ certo una di quelle!!!!

Percio’ non riguarda il nostro incontrarci,che ne so…parlare dopo la palestra,fare la spesa divertendoci insieme….spero che non penserai che riguarda anche voi.

Ci sono delle cose che non si toccano e questa e’ una di quelle!!!

Il discorso e’ molto piu’ grande ,come ti ho detto e’ solo gestirci bene senza cose inutili…e incontrarci di certo non lo e’!!!!!!

E’un momento di piacere per noi stare assieme!

Non vogliamo che ci siano condizionamenti,ok?

 Quindi discorso concluso!Io e il consorte vogliamo che sia ben chiaro!).

Io potrei andare in palestra in metro..peccato che la linea A chiude per lavori dalle 21 in poi,percio’ dovrei sostituirla con l’autobus fino a Termini e da li la metro B.

Il consorte non vuole per la mia incolumita’fisica…..

Insomma mi sento uno schifo..perche’ con tutti i soldini che spendo potrei invece andare qui vicino e far fare palestra anche il consorte.

Lui dice che non c’e’ problema…ma io mi sento un tantino cattiva ed egoista.

Come faccio?Voglio proprio fare danza li’…..

Potevo starmi zitta con questo discorso e questa sera non fare i conti?????

Buh!

Postato da: basla alle 22:29 | link | commenti (2) |
cipollaepatatone

Mobilita’.

Insomma funziona che lavoravo in una compagnia che aveva 120 dipendenti in Italia…di questi ne sono rimasti 30(….a ballare l’Alli-Galli!)

I “fortunatissimi”licenziati hanno deciso se diventare cassa-integrati o lavoratori in mobilita’.

Io ho scelto quest’ultima.

CIOE’:

Sono iscritta presso speciali liste per  un anno.

Durante questo periodo se non lavoro percepisco comunque un piccolo e simbolico “stipendio”,se invece lavoro il datore ha degli sgravi non indifferenti(…ebbene si ‘…potrebbe essere la mia pubblicita’ occulta…se qualcuno mi vuol far lavorare sono qui!)

Insomma non lavoro da maggio.

I soldi mi dovevano arrivare a giugno.

Siamo a novembre ancora nulla.

Ormai vado all’ Inps di zona almeno una volta a settimana per sbraitare con la solita signorina, che mi guarda con pieta’ e mi esprime la sua comprensione.

Ma il top l’abbiamo raggiunto ultimamente.

Mi reco presso la sede Inps,saluto tutti (ormai li conosco per nome).

Prendo il numerino,mi siedo,guardo Beautiful(che odio….pero’ almeno c’e’ il televisore e l’ora che passi ad aspettare la guardi pensando che Ridge ha una vita piu’ sfigata della tua)

E’ il mio turno…. non risulto: questa volta sembrerebbe che la mia pratica ancora non sia stata processata.

Chiedo del Capo-ufficio.

Non si trova.

Mi fanno aspettare per circa mezz’ora.

Ritorna con una busta della spesa in mano.

Gia mi girano vorticosamente.

Mi fa sedere e con mooolta calma sistema il cappotto,la busta,il portafogli e si prende anche un caffe’ davanti a me.

Avevo gli occhi aperti come un gufo:non poteva accadere..e’ surreale.

Alla fine mi guarda e mi chiede che problema avevo;le spiego che sto aspettando questo benedetto assegno e la signorina addirittura non trova piu’ la mia pratica.

Lei si alza e va nella stanza accanto.

Ritorna con la mia pratica..tuti i fogli che mi hanno fatto portare “velocemente perche’ se no perdo i diritti”

Dice che la collega guarda caso la stava per processare

Mi spiega che”Processare”significa  solo e unicamente inserire i miei dati nella loro banca dati.

Ci hanno impiegato dal 30 maggio al 27 novembre per inserirli???

E quanti dati ho?

Se me lo dicevano venivo io per inserirli…anche gratis.

Ok..le chiedo quanto tempo ci mettera’a processare…mi risponde”almeno uno settimana”

Ancora una settimana?????????Rimango impietrita.

Chiedo se posso velocizzare in qualche maniera.

NO.

Ok,lascio perdere,me ne vado..ho le balloons piene…

Una loro lettera datata il 28(quindi il giorno dopo della mia visita)mi arriva il 9 novembre…(anche li’ i tempi di spedizione…da roma per roma 15 giorni???comunque…quelle sono le poste …e’ un’altra incazzatura…)

in cui mi chiedevano:

“Sei ancora disoccupato?Se si riporta questa lettera indietro..”

APOTEOSIIIIII!!!

Ma che stiamo giocando all’Isola del Tesoro?

Ma quella babbiona non me la poteva far firmare davanti a lei il giorno stesso????

Senza perdere ben 20 giorni…

Ma a parte tutto…ma che GAZZ’ di lettera e’???????

OH INPS,me lo hai scritto a caratteri cubitali la prima lettera che mi hai spedito:se lavoro ti devo avvisare…INDI PER CUI se non ti avviso,NON LAVOROOOO!!!!!

Cara Inps…credo di piacerti.. mi scrivi piu’ lettere del consorte…oggi me ne e’ arrivata un’altra.

Esilarante anche questa.

“Gentilissima tal dei tali,lei ha diritto alla mobilita’”

Punto.

Sembra le lettere che ti arrivano quando sei il milionesimo cliente e vinci una pentola.

“Complimenti!!Sei il nostro milionesimo cliente idiota..hai diritto a un set di pentole!”

Cara Inps,

sono talmente disperata che baratterei il mio sussidio (che non arrivera’ mai)con le pentole… 

Per me va bene uguale..basta che me le fai avere.

Postato da: basla alle 21:16 | link | commenti (1) |
lavoro, cose strane, sit com

Tecnologia mon amour!

Non ho avuto la connessione per un po’ di giorni causa installazione della linea ADSL…

Ma non e’ che adesso ce l’ho…

Da quanto ho capito mi hanno smanettato sulla linea prossimamente mi arrivera’ un oggetto ignoto da inserire tipo spina con le apposite istruzioni.

Chissa’ quando…

Gia’ mi prudono le mani..

E si’…perche’ come donna sono strana….a me piacciono tutte ‘ste cose tecnologiche…

Adoro quando nella posta mi arrivano i volantini con le offerte degli elettrodomestici,pc….per me e’ come Natale!!!

Mi perderei nei centri commerciali nei reparti di elettronica….come se fosse Gardaland…

Per legge del contrappasso il consorte ieri mi ha chiamato perche’non sapeva neanche accendere il videoregistratore…..

Molte volte mi guarda e mi dice “Cipo’….ma mi sa che l’uomo sei tu non io…..”

E non so mai se incazzarmi o ridere…

Postato da: basla alle 21:12 | link | commenti (1) |
sit com, cipollaepatatone

giovedì, 10 novembre 2005

casa

Insomma in preda alle mie paturnie ho smanettato il pc e ho trovato un programma assolutamente inutile ma esaltante:Google Earth.

Ti fa vedere immagini reali riprese dal satellite….tra cui anche casa mia:

(“prego entrate..scusate il disordine..”)

e quella del consorte,un po’ piu’ a sud…passando il Mare(Tunisi by day!):

Postato da: basla alle 23:25 | link | commenti (4) |
cose strane

Autunno a Roma.

Mi guardo allo specchio e mi tiro su i lati della bocca per fingere un sorriso.

Penso “allegria!felicita’”…..ma mica arrivano.

Per me l’autunno e’ trionfo di pessimismo e fastidio….mi capita cosi’:se fuori e’ nuvolo e grigio il mio umore lo e’ altrettanto.

Come oggi.

Questa sera ho guardato in faccia il consorte ,stanco morto dopo una giornata di lavoro…gli ho “vomitato”addosso un mare di parole terribili”non abbiamo una meta,dobbiamo organizzarci la vita,non avremo mai una casa,non saremo mai indipendenti,dobbiamo fare i calcoli…dobbiamo farcela”

Lui mi ha guardato e mi ha detto”Ti girano le balls?”

Io sono scoppiata a ridere…quanto sono idiota a volte.

Postato da: basla alle 23:16 | link | commenti |
luna nera, penso

gli inversi

…Perche’ se innaffio le piante dopo due settimane sono stecchite e se non le annaffio sono rigogliose come se fossimo in piena foresta???

..In questa casa e’ tutto al contrario…..

Postato da: basla alle 23:08 | link | commenti |
cose strane, sit com, cipollaepatatone

lunedì, 07 novembre 2005

Shopping compulsivo.

Ho comprato una renna di peluche,una decorazione per l’albero a forma di pupazzina con le ali e una coroncina in testa,un poncho e un paio di scarpe con il tacco troppo alto.

Ero uscita per comprare il pane.

Forse la cosa piu’ utile che ho preso e’ il pupazzo a forma di renna….ufffff

Postato da: basla alle 22:37 | link | commenti (1) |
penso

Cultura araba.

Moschea-Corso di Arabo-  EPISODIO IV

La giornata non era iniziata nel modo migliore…la mia compagna di banco non era potuta venire e io mi sentivo sola e abbandonata.

Entro,sempre col velo storto…il segretario mi dice “non andare in aula,vai nella sala accanto,oggi grande mangiata,si festeggia la fine del mese di Ramadan”

Entro:Trionfo di dolci di grandezze spropositate…fiumi di The alla menta…datteri e latte….

Era il mio primo giorno di dieta….ma come si dice”la inizio lunedi’!”

Dopo aver passato un’ora a “ruminare” e a chiacchierare il prof.ci richiama all’ordine.

Con la glicemia alta,lo zucchero al cervello e la pancia gonfia…. iniziamo.

Finiamo finalmente ‘st’alfabeto.

Il prof annuncia”ora si legge..vediamo chi….”

Mi sembrava di esser tornata a scuola quando mi diventavo un tutt’uno con il banco per non farmi vedere….e ovviamente mi chiamavano..

….E infatti mi ha fatto leggere…o meglio emettevo dei suoni sputacchiosi o glutturali forzati…e devo dire che ho pure un po’ sudato per la fatica….ma dice che andra’ meglio!!!

Poi ci parla un po’ di usanze Arabe.

Racconta che gli Arabi alla domanda”Come stai?”rispondono sempre “benissimo”,anche se gli e’ crollata casa addosso.

Nel momento in cui invece che “benissimo”rispondono “bene”significa che la situazione e’ proprio grave!

A tal proposito racconta di un tale suo amico italiano che telefona a un’altro suo amico,questa volta arabo ,di nome Ahmed.

L’italiano “Ahmed come stai?”

Ahmed “benissimo!”

L’italiano”allora che fai domani?”

Ahmed “be niente..mi ricovero!”

….

Vi presento il mio prof delizioso ed esilarante:  (e’ uguale…un po’ meno giallo “ittero”e un po’ piu’ marroncino!)

Postato da: basla alle 00:20 | link | commenti (3) |
loughaarabia linguaaraba

venerdì, 04 novembre 2005

Nulla.

Ho voglia di scrivere il blog ma non mi passa nulla per la testa…ve lo volevo comunicare…ecco.

Postato da: basla alle 00:06 | link | commenti |
cose strane

Aid Mabrouk

Oggi e’ la festa di fine Ramadan.

Su tutte le tavole della Tunisia ci saranno stati i piatti piu’ guduriosi che voi possiate immaginare..

Questa sera in consorte si e’ fatto ripetere per telefono,per ben due volte, il menu che la mamma aveva preparato a Tunisi….

Intanto guardava il suo piatto di paccheri con mozzarella e pomodoro (tutto rigorosamente quattro salti in padella)…e dopo una breve pausa si e’ messo una mano in faccia.

Domani sera tavola imbandita di Cous Cous per 23persone minimo…il mio senso di colpa e’ massimo…chi viene?

Postato da: basla alle 00:04 | link | commenti |
sit com, cipollaepatatone

mercoledì, 02 novembre 2005

Amicizia.

Leggevo col consorte un po’ di giornali su internet…..quando leggo riportato :

Berlusconi alla Casa Bianca”Orgogliosi dell’alleanza con gli Usa”
http://www.repubblica.it/2005/j/sezioni/esteri/viaggiousa/berlbush/berlbush.html

Io i puntini sulla “I”li voglio mettere.

Io non sono orgogliosa di aver ucciso,sopraffatto,devastato milioni di persone..senza ancora aver capito perche’…..o meglio ,averlo capito benissimo……

E non mi sento”alleata”di idee che non condivido affatto.

E’esilarante pensare che “Bush segue i consigli del suo amico Silvio”….

(Nel senso che si fara’ un lifting anche lui?O forse andra’ dallo stesso tricologo per farsi un trapianto di capelli?)

Solo su una cosa sono d’accordo al 100 per cento con Berlusconi:Bush rimarra’ nella storia.

Oh si’!come rimarra’ nella storia!..dopo tutti i “casini”che ha fatto per forza che ci rimarra’…..

Postato da: basla alle 00:22 | link | commenti |
penso

Cara Lia

Sono una fan sfegatata del pensiero e della visione del mondo di Lia.

Non la conosco se non per il suo blog.

Oggi leggevo il suo ultimo post (http://www.ilcircolo.net/lia    post del 310ttobre2005).

E’ esattamente quello che penso e quello di cui parlavamo col consorte a cena.

 Lia secondo il mio modesto parere hai ragione a 360 gradi….e’ tutto cosi’ chiaro,semplice e alla luce.
E’ terribile e spaventoso.

Andrei alla manifestazione per Israele se si manifestasse nello stesso tempo anche  per il riconoscimento dell’esistenza di uno stato Palestinese.

Il rispetto ci deve essere da antrambe le parti.

Ah…a questo punto credo di essere nella lista dei “verificati attentamente” anche io..

Ci facciamo compagnia.

Postato da: basla alle 00:05 | link | commenti (1) |
penso

domenica, 30 ottobre 2005

1anno

Un anno fa a quest’ora Chiara partoriva e David(il marito)entrava in sala d’attesa e ci annunciava “Habemus Francesco!”

La pulce rosa ora ha fatto un anno.

Questa sera abbiamo animato la sua festa.

Mi e’ sembrato di tornare alle feste delle elementari..rigorosamente di pomeriggio,con pizzette e tramezzini.

Bambini che scappavano,mamme che li rincorrevano,giochi dovunque.

Il mio nipotino era bellissimo,vestito da “grande”…

Non gli e’ interessato nulla:ne’ i mille regali ricevuti,ne’ le coccole…

Il panino al prosciutto e’ stato il suo paradiso.

Infilava in bocca tutto il panino..era talmente pieno che la guancia aveva un rigonfiamento innaturale e la pelle tirava.

Un fenomeno.

Si esibito in un ballo scatenato con la musica delle “tagliatelle di nonna Pina”.

Ha rimorchiato Emma,gemellina di Sofia,di circa 8 mesi..biondona,occhi azzurri.

Si sono incontrati sul pavimento mentre gattonavano.

Il consorte e io siamo stati costretti a portare un cappellino a forma di torta in testa…che non si fa per sti pupi!

Chiara non faceva altro che ripetere:”e diamogli il cuginetto,no?…ma le cose di Francesco le devo mettere in cantina o te le prendi?e fallo no?”

Tra un bel po’ baby.

Intanto…auguri angioletto.

Postato da: basla alle 01:46 | link | commenti |
sorriso, vita

Informazione di servizio.

Causa influenza il mese di Ramadan del consorte e’ stato interrotto bruscamente martedi scorso…

Ora mangia il doppio di prima,aggiungendo tra i pasti principali quotidiani varie merendine.

Il febbrone e’ passato…oggi voleva riprendere il digiuno…

Seduto sul divano…..ore14.30….mi guarda e fa  “Che si mangia oggi?”

Fine Ramadan.

Postato da: basla alle 01:27 | link | commenti |
cipollaepatatone, sit com

Esilarante.

Moschea-Corso di Arabo-  EPISODIO III

Arriviamo in ritardo a causa del traffico(da leggere il post precedente).

…Trafelate,col velo storto entriamo quatte,quatte…

Incontriamo il portiere.

A lui dedicherei qualche parola:e’ un omino simpaticissimo di colore ,con denti bianchissimi.

E’ un po’ rotondotto e ride con un mix tra il verso della risata di Eddy Murphy unito all’ l’apertura della bocca di “Anold”quello del telefilm…

Penso sempre che prima o poi mi fermi e mi dica”Che cavolo stai facendo Willis?”

Dicevo…non ci accoglie col solito sorrisone da 56 denti…perche’?

Poi si rasserena,ci guarda e fa”Corso di arabo?”

E io”Si, in ritardone”

E lui” (ridendo per 20 minuti) hihihihi meglio tardi che mai!hihih”

Della serie”no alpitour?Ahiaiahaiai!”

Entriamo in aula..

La bionda si incolla un banco e vola seduta su una sedia libera.

Sorriso stereotipato.

Alla lavagna ci sono dei segni…che e’?

Cinque lettere nuove…’orca la miseria.

Manina alzata?

“Scusi,sono arrivata ora….ehmmm…la pronuncia?”

E il professore ” questa si pronuncia sad,questa sin…la prima e’ esse,la seconda e’ esse”

E io   “…….”

Silenzio seguito dal materializzarsi di un punto interrogativo sulla mia testa   “?”

E poi un mio fintissimo “ah ok,meno male che l’ho chiesto…ehhmmm…grazie..ho capito la differenza…ehmmm”

Data la nostra sublime intelligenza passa a spiegare altre  cinque lettere.

Orpo!

Arriviamo alla lettera QAF.

E qui l’apoteosi..

Iniziamo ad emettere dei suoni incomprensibili,le gole vengono raschiate,i pomi d’Adamo vibrano….

Dagli ultimi banchi viene un suono “QAAAAHH!”

Il sommo professore,uno dei responsabile del Centro Islamico D’Italia,sempre preciso ed educato,si gira e dice seriamente “Non vomitare”

…Come faceva la canzone? “esilarante!esilarante!”

Il mio professore di Arabo e’ delizioso!

Alla fine la fida Bionda chiede illuminazione ad una ragazza su come mette il velo…e’ perfetto.

La guardavamo da tre giorni con “invidia”(buona si intende)..il nostro era sempre storto,calato,con tutti “li belli capelli” al vento..

Scopriamo che anche lei e’ italiana sposata con un tunisino.

La salutiamo con un sorriso;e’ sempre un piacere conoscere chi vive le nostre stesse esperienze di coppia mista.

All’uscita “shopping tunisino”alla bancarella di fiducia….

La ragazza che e’ dietro il bancone e’ cosi’ gentile,sempre sorridente.

Ci regala una lampada-radio…un po’ kitsch…pero’ e’ stata talmente carina che ora padroneggia sullo scaffale in salone.

Uhe’…sono trent’anni che raccolgo punti alla conad e ancora non vedo ombra di tavole da stiro,brocche,servizi di piatti….troppi punti.

Qui, dopo tre volte,un sorriso sincero senza doppi fini e’ stato ripagato con una lampada-radio…

ma io la tengo come trofeo per tutta la vita!!!!!

Questo e’ il riassunto di due ore immerse nel mondo arabo..a Roma.

Fatto di piccole cose:sorrisi,gentilezze,pacatezza e umilta’.

Ecco..io ogni sabato ritorno a casa piu’ confusa per il corso,ma con il cuore sempre piu’ pieno di allegria.

Postato da: basla alle 00:41 | link | commenti |
loughaarabia linguaaraba, sit com

S.P.Q.R.

Romani unitevi!!!!Lottiamo!C’e’ una male che convive con noi!

Ore: 09.30 a.m. del 29 ottobre 2005

Il raccordo anulare era completamente strapieno…….di sabato mattina alle 09.30…

Ma non dovrebbero stare tutti a dormire???

Se io potessi ci starei..e anche per un bel po’.

Sono arrivata a destinazione esattamente alle 11.30….

Discutiamone: 2 ore per fare massimo 25 km..

Io non ce la faccio,il mio sistema nervoso crolla,inizio a parlare sola e faccio commenti da camionista,la gamba va in cancrena…ma soprattutto la fila ti blocca per piu’ tempo sempre sotto le gallerie dove non hai neanche piu’ il comfort di farti ALMENO una cantatina con la radio..

Secondo me gia’ gli antichi Romani sapevano del problema…S.P.Q.R.significhera’ “sto problema qui rompe..”vero?

Sta citta’ mi ammazza.

Postato da: basla alle 00:30 | link | commenti |
penso

venerdì, 28 ottobre 2005

GRRR!!

Oggi mozzico…

Si’ sono come i bambini…se non dormo minimo 7 ore per tutto il giorno sono una piaga inesauribile.

Per fortuna che questa sera ho danza del ventre…scarico il nervoso li’…nella speranza che con cosi’ tanta energia non mi stacco un’anca!!

Insomma ora sono sola,soletta a casa.

Il consorte e’ andato in ufficio.

Io ho ramazzato,lavato,stirato…ho i luccichini per casa..

Grandi soddisfazione.

Devo assolutamente mettermi a fare i compiti di arabo…non posso copiarli dalla bionda???no..nooo…se no poi non imparo….

lunedì, 24 ottobre 2005

Ci vuole un fiore…di lavoro

insomma pensavo…

La vita e’ dura…perche’?

Per sopravvivere ci vogliono i soldi.

Per avere i soldi ci vuole un lavoro.

Per avere un lavoro ci vuole tanta pazienza.

…Insomma potrei continuare all’infinito…

Ma non era piu’ bello quando la canzone faceva solamente:

Per fare il frutto,ci viole il seme,per fare il seme ci vuole il fiore,per fare il fiore ci vuole l’albero….

(scusate…delirio da ricerca del lavoro…..AAAHHHH)

Postato da: basla alle 22:32 | link | commenti |
lavoro, penso

Sinusite

etchiu’…sgusade….

Dungue… zono disoccubata angora una volta….

Modivazione?

Poghi soldi offerdi ….

A guesto bunto mi do un po’ di tempo per trovare un lavoro degente…mi sono stufata di brendere qualsiasi lavoro mi cabiti per poi accorgermi che :

-mi dicono uno stipendio e poi me ne danno uno inferiore

-in piu’ e’ invivibile

-in piu’ non e’ il lavoro per me non essendo la mia area….

Ora abbrofittero’ per una “transumanza giornaliera”verzo le Terme….la mia sinuside e’ dornada a farmi compagnia.

Gerghero’ il lavoro ideale.

Sistemero’ gasa.

Dormiro’ un pochino.

Faro’ dei giri ghe rimando da segoli.

Mhhhmmm…ghe vita interessante.

Penzo ghe dopo una seddimana da disoccubata scobbiero’…

Gi risendiamo tra 7 giorni.

bs.APPELLO AI COMMERCIANTI:ghiungue vende “l’apparecchio porta carta igienica”nella foto sopra me lo dica…..me lo immagino cosi’ utile….

ora invece vita dura con i kleenex sparsi per casa che,ovviamente, non si trovano mai…..

Postato da: basla alle 22:13 | link | commenti |
lavoro, penso, luna nera

giovedì, 20 ottobre 2005

Indovina chi viene a cena?

Stavo di cucina…il citofono trilla.

“Chi e’?”

….. -citofono muto-

Attacco.

Trilla di nuovo.

“Chiii eee’????”

“Commissariato!”

O Porca la Peppa!

Era il commissariato di zona che doveva “accertare”che io e il consorte siamo sposati veramente,essendo lui straniero.

Io piu’ che fare un accertamento a casa gli avrei fatto leggere ‘sto blog…pero’ pare che non valga.

Insomma,lascio la cena sul fuoco,rassetto in 2 secondi.

Lucido la fede e vado alla porta.

Entrano e iniziano a fare delle domande”chi lavora,chi non lavora…chi siete,chi non siete..”,fanno un giro su se stessi per visitare la casa(e’ di 40 metri quadri…)chiedono di vedere la camera da letto.

Butta un occhio sull’armadio e vedo che cerca i vestiti del consorte.

Che soddisfazione…ho fatto il cambio di stagione e il consorte neanche se ne e’ accorto…almeno uno che sara’ interessato!!!

Gli offro dei confetti e ci mettiamo a parlare dei vari documenti.

Chiedo maggiori informazioni.

Mi avevano raccontato di poliziotti”sgradevoli e irrispettosi” e invece posso dire che sono stati proprio gentili.

W i poliziotti del Commissariato San Paolo…ollllee’!

Permesso di soggiorno di cinque anni ottenuto e meritato.

Arrivera’ tra due o tre mesi…a questo ci credo meno.

Mi sento piu’ leggera.

Postato da: basla alle 16:28 | link | commenti (7) |
sorriso, cipollaepatatone

mercoledì, 19 ottobre 2005

Mercato del lavoro.

Saro’ polemica oggi,sara’ che mi girano,sara’ che vado di corsa…ma riflettevo:e’ possibile che mi stia capitando di lavorare in ambienti o con persone”surreali”?

Ma e’ una candid camera?

Ditemelo che sorrido!

Cominciamo dall’inizio…

Ho avuto la fortuna colossale di lavorare per sei anni in una grande compagnia aerea…un paradiso.

Adoravo il lavoro,l’ambiente era fenomenale,i colleghi erano amici…

Ovviamente non poteve durare per sempre e il 40 per cento del personale e’ stato mandato a casa.

Ovviamente c’ero anche io tra quei”nominati”(non avendo carichi sociali tali da farmi avanzare nella classifica di chi rimaneva.)

Da quel momento ho cambiato 5 lavori…nel giro di 4 mesi.

Per carita’…e’ gia’ incredibile aver avuto la possibilita’ di trovare cosi’ tanti lavori in poco tempo…pero’ che lavori!

Nel primo avevo un capo “particolare”:non potevo bere,mangiare,portare le scarpe aperte.

Mi controllava i cassetti….

Sono durata 2 giorni.

Nel secondo appena arrivata ho assistito una scena in cui due colleghi,dei tre con cui lavoravo,si tiravano oggetti in faccia e si prendevano a parole abbastanza brutte.

C’era con me una mia ex collega …mi dicevo di resistere e di stringere un “patto di solidarieta’”con lei.

Dopo varie battutine pungenti su di noi e dopo aver saputo che i due capi di riferimento se ne erano andati per la situazione catastrofica dei rapporti umani e per il lavoro che ne risentiva….be’ sono rifuggita anche io.

Divisa consegnata e tanti saluti.

Ho lavorato nel reparto amministrativo di una piccola societa’.

Devo dire che non stavo male,ma non era il mio lavoro.

Sarei rimasta se mi avessero proposto delle condizioni migliori e se non stavo esaurita dai preparativi del matrimonio.

A quel punto ho fatto un colloquio per un’agenzia di viaggi.

Presa!

Felice all’ottava potenza ricevo la chiamata il giorno dopo dicendomi che c’erano state direttive diverse,che la societa’ si ingrandiva ma non piu’ a Roma ma a Milano…

E poi di nuovo un’altra proposta.

La prendo.

Sono molto paziente,ordinata mentalmente e nelle pubbliche relazioni me la cavo molto bene.

Assumo la carica di assistente.

“L’assistito”e’ tanto carino…umanamente.

Professionalmente non ci troviamo.

E’ il mio contrario:caotico,non ha la capacita’ di delegare,ti dice una cosa e poi e’ un’altra,si contraddice,non spiega le cose eppure le vuole fatte in determinato modo…

Ma Santa Brigida!

Te lo chiedo solo una prima volta ,tu me lo spieghi..e poi faro’ sempre cosi’!

E’ facile!giuro!

No…. 

E poi non vorrebbe un assistente..ma una sua copia.

Non posso farla.

Non posso prendere certe responsabilita’,non ho la conoscenza del lavoro cosi’ profonda,e poi sono stata assunta come ASSISTENTE!!!!!

Secondo me la saga dei lavori non finira’ qui…

Secondo me per la legge del contrappasso non trovero’ nulla di meglio…

Postato da: basla alle 14:59 | link | commenti |
luna nera, lavoro

That’s all folks!

So che ultimamente sono diventata monotematica e questo blog e’ diventato piu’ “breviario dei stili di vita del consorte”….ma questa mi scappa proprio.

Ma ti pare a te che la sera io mi devo litigare mio marito con Tom & Jerry?

Scena solita:io che parlo,parlo,parlo…di spalle perche’ cucino la cena.

Lui seduto al tavolo con la tv accesa.

Finito il discorso,gli chiedo sempre di farmi il riassunto di quello che ho detto….

E lui che risponde???

“eh?dicevi?Scusa…ma c’era Tom che inseguiva Jerry…ahahah”

Per non parlare di quando c’e’ Bip-Bip…a quel punto guarda fisso lo schermo e neanche risponde alle sollecitazioni.

SOLUZIONI:

– do una valangata alla tv e la distruggo

– mi travesto da Titti gigante

-mi rassegno e comunico col maritino rigorosamente dalle 20 in poi al termine dei cartoni…

Ma si puo’????

Postato da: basla alle 14:25 | link | commenti (3) |
cipollaepatatone

domenica, 16 ottobre 2005

Sono soddisfazioni.

Moschea-Corso di Arabo-  EPISODIO II

Mi inizio a perdere….sono solo alla seconda lezione.

Ora in tutto so 11 lettere.

Riesco a scrivere il nome del consorte…ma non completo.

Mi manca la prima lettera.

Chissa’ quando la faremo…fino a quel momento non lo chiamero’ col nome completo Ghazi,ma Azi.

La Gh e’ ancora latitante …almeno fino la prossima lezione.

Nonostante tutto comunque gia’ leggo qualcosina e scrivo “Io sono Roberto e tu?”

Peccato che non sia il mio nome e neanche il mio genere.(sono femminuccia io!)

Fino a quando non imparo altri nomi avro’ ripetute crisi d’identita’…pero’ vuoi mettere che soddisfazione?

(TRADUZIONE:Roberto)

Postato da: basla alle 01:25 | link | commenti (2) |
loughaarabia linguaaraba

Modello Giuditto.

C’e’ chi si accorge del cambio della stagione dai primi freddi,dalla natura che inizia i suoi mutamenti,dai “babbi natale”di cioccolato e panettoni che spuntano dagli scaffali.

Chi si accorge che e’ passato ottobre dal calendario,chi inizia a pensare ai regali di Natale,chi ha i brividi al mattino e cerca un maglioncino…

Sapete io come mi sono accorta che e’ iniziato l’autunno e che forse era meglio fare il cambio di guardaroba?

Il consorte ha un abbigliamento casalingo che va sul comodo:d’estate t-shirt e pantaloncini leggeri.

Ieri torno a casa e lo vedo in una mise imbarazzante.

Maglietta di cotone..(e fino qui ok.)

Costume a pantaloncino…..perche’ ha un materiale piu’ pesante dei pantaloncini da sport di cotone….(e’ gia’ tremo.)

Calzino bianco lungo con ciabattone …(aiuto!)

E ciliegina sulla torta:copertina di plaid messa tipo pareo o tipo cannellone,o che dir si voglia,intorno al corpo.

Mi sono sentita un fedigrafa.

Cambio di guardaroba immediato.

Sfornati tutti i maglioni,tutone,cappottoni.

Ovviamente oggi ha fatto 27 gradi.

Eccelosapevo….

Postato da: basla alle 01:09 | link | commenti |
cipollaepatatone, sit com

domenica, 16 ottobre 2005

Nutellite

Ritiriamo su gli animi…parliamo della mia “nutellite”acuta.

Sara’ il periodo d’umore nero,sara’ che sono golosa come un’addannata……sta di fatto che mangio Nutella in tutte le versioni:spalamata,col pane,nelle crepes….

Potrei vincere il Guiness dei Primati per le volte in cui la mangio col cucchiaio (NOTA BENE:non col cucchiaino…col cucchiaio…le dimensioni cambiano!!!)

Il consorte mi asseconda,capisce che non posso non mangiarla…..gli ringhierei in faccia,partirei con una scenata Napoletana che neanche Sofia Loren nel film la “Ciociara”

Pero’ vigila…..controlla che la mia glicemia non faccia i fuochi artificiali..controlla che il suo stipendio non finisca nell’acquisto di 324 vasetti di Nutella.

L’altra sera eravamo a letto…ormai e’ un rito familiare.

Lui :un occhio aperto e uno chiuso,mani giunte,copertina che copre mezzobusto ben messa sotto le ascelle,piedi a martello,guance gonfie…

Io accanto col Sudoku…

In tv il calcio.

Con movenza da torero alzo il lenzuolo,mi avvio in cucina prendo vasetto e cucchiaio….e ritorno.

Lui mi segue con l’occhietto aperto.Sbofonchia e si ritranquillizza.

Primo cucchiaio….mezzo chilo e’ andato.

Faccio per prendere un altro po’ e lui rinizia a sbofonchiare.

A quel punto lo avvinghio per tranquillizzarlo.

Lui finalmente crolla dal sonno.

E’ tempo di prenderne un altro po’…ma senza farsi sentire.

Il braccio destro era intorno al collo del consorte e il mio busto era pienamente bloccato da un abbraccio del maritino.

Piano B: inizio degli esercizi di stretching che neanche il Pilates insegna…

Il vasetto era sul comodino…stendo il braccio sinistro il piu’ possibile.

Non mi accorgo ma inizio ad emettere dei versi per lo sforzo”mhhmmmm….ahha….ammmaaa…uff….mamma mia!puff….mhmmmm”

Mi rigiro vedo il consorte che con gli occhi rossi dal sonno mi guarda preoccupatissimo…

“Ehmm…Sembrerebbe che sto per prendere un altro cucchiaio…ma nooooo.Ahahah!”

Lui mi riguarda incredulo e con la sua saggezza mi consiglia…”dormi…che e’ meglio”

Poso “l’arma del delitto”,do un’occhiata languida e spengo la luce.

E come direbbe Rossella O’hara:”Domani e’ un altro….cucchiaio!”

Postato da: basla alle 00:39 | link | commenti |
cipollaepatatone, sit com

martedì, 11 ottobre 2005

non va.

Non posso dire altro…non va,il mio stato d’animo non va.

E’ come la macchina..arrivata a 50000 giri ti accorgi che i freni scricchiolano….e io mi accorgo che dopo tutto sono distrutta.

Ho passato delle “piccole”bufere,ho organizzato un felice matrimonio,ho ritrovato tanti lavori…insomma gli alti e bassi di una vita normale,,,eppure no…questa volta sono proprio giu’…di brutto.

E mi incavolo…non ho niente per cui stare male….una famiglia,un marito unico da amare,tanti amici,un nuovo lavoro col consorte….

E invece io sto sempre piu’ giu’.

Una mia cara amica mi parlava di tecniche visive per capire il proprio stato d’animo …be’ a me la prima immagine che mi viene in mente e’ una palla illuminata,come una palla di lava.senza corazza..che e’ molle….e tutto intorno una stanza.

Chissa’ che vorra’ dire.

E’ una settimana che ho voglio di scoppiare in un pianto liberatorio…giuro che ho pensato di essere incinta…colpita da sbalzi ormonali senza precedenti….ma proprio no.

Questa sera tornando a casa dalla palestra le lacrime sono scese da sole…me ne sono accorta perche’ alla fine non respiravo piu’.

Perche’ sono cosi’ complicata?

Mannaggia la miseria…..quanto odio quando sto cosi’..passera’.

Postato da: basla alle 23:57 | link | commenti (4) |
luna nera

domenica, 09 ottobre 2005

Allah akbar!

Moschea-Corso di Arabo-  EPISODIO I

Allah akbar!…che potrei tradurre in romano”je l’avemo fatta!”

Sabato ho iniziato il corso di arabo,che tanto ho desiderato.

Il professore e’ delizioso,il luogo ancora di piu’:il centro culturale Islamico della Moschea di Roma.

Indossavo il velo,per il rispetto della cultura e delle tradizioni del luogo che mi ospitava.

Molte ragazze  non l’avevano…anzi.

Erano vestite in modo alquanto vistoso.

E questo mi ha infastidito.

Capisco che non e’ nelle nostre abitudini portarlo….ma per due ore alla settimana si puo’ fare questo “sacrificio”!!!

Guardavo il professore o semplicemente il portiere e mi veniva da scusarmi per loro…

Siamo un paese sviluppato,predichiamo la liberta’,la tolleranza verso gli altri popoli.

Pretendiamo che gli stranieri si adeguino alle nostre tradizioni..quando poi a noi non importa delle loro.

Appendiamo il Crocifisso nelle scuole pubbliche (quindi dello stato,che da Costituzione e’ LAICO)frequentate da alunni di piu’ religioni o come dicevo non mettiamo il velo andando in Moschea.

Il futuro e’ la multiculturalita’..impariamo a convivere.

Scusate la digressione…..ma mi irrita e mi dispiace fare parte della massa visto che mi vorrei differenziare.

Comunque….

Ora conosco sei lettere delle 28 dell’alfabeto….e ho imparato “buongiorno”,”buonasera”,”piacere”,”casa”,”bambina”…che altro puo’ servire?

In casa non faccio altro che ripetere al consorte “Ana’ basla ,we enta?”(Io sono basla,e tu?)

E lui che mi guarda,mette tutte e dieci le dita sul volto ….e si rassegna a questa crisi da ” delirio di poliglottismo”.

C’era una ragazza di vent’anni insieme alla mamma italiana…entrambi erano li’ per imparare l’arabo,lingua madre del papa’.

Non so perche’ ma la fissavo teneramente.

E poi ho realizzato che era come guardare “mia figlia”

Il bimbo/a che avro’.

Meta’ italiana,meta’ tunisina,con gli occhi neri del papa’ e il naso da “italiana”come il mio(lo chiama cosi’ il consorte..)

Che crescera’ tra due culture,che imparera’ l’arabo e l’italiano…

Che vestira’ all’occidentale o portera’ il velo….scegliera’ lei.

Chissa’.

venerdì, 07 ottobre 2005

un Signore.

C’e’ “Qualcuno” che tanto tempo fa disse “Non fare agli altri cio’ che tu vuoi non sia fatto a te”…

Questo”Signore”la vedeva lunga…

Secondo me ripetersi la frase una volta al giorno aiuta a capire i limiti di noi esseri umani e di avvicinarci gli uni agli altri.

E’una frase che racchiude l’essenza dell’essere umano: le sue debolezze,le sue domande,il suo relazionarsi con gli altri,la ricerca del Bene e il fuggire dal male,l’egoismo e l’altruismo.

In quanto esseri pensanti abbiamo sempre una vasta scelta di opzioni..sta a noi capire quale e’ quella piu’ giusta da intraprendere.

E secondo il cartello da mettere prima di tutti i bivi e’ proprio questo.

Aiuta…nei gesti,nelle azioni,nei pensieri.

E’ logico….non e’ solo questo,ma penso che possa fare molto per andare avanti in una strada che ha molte deviazioni.

Personalmente me la ripeto in mente ogni volta in cui accadono situazioni dove mi devo relazionare con gli altri.

Non sempre imbocco la strada giusta,pero’ mi aiuta a riprenderla o a continuarla.

Postato da: basla alle 14:46 | link | commenti |
penso

deliri ..

-Comunicazione di servizio-     …(non me ne vogliate)

Ehi tu!Toc!Toc!Si,si!….proprio tu!

Tanto lo so che leggi il blog..

tanto lo so che vorresti sapere che c’e’ per cena..

 zuppa,pasta al forno,tajiin,insalata,formaggi,banane …puo’ andare?

Postato da: basla alle 14:14 | link | commenti (4) |
cipollaepatatone, sit com

Pronti,partenza,via!!

Insomma il 5 e’ iniziato il Ramadan.

Il consorte sembrava uno scolaretto al primo giorno di scuola.

Io ho cercato solo di aggiustargli il fiocco,tutto qui.

E’ iniziato alle 5 del mattino…si e’ alzato per fare colazione prima che sorgesse il sole…e io con lui per aiutarlo.

Credo di aver messo a scaldare nel microonde il succo di frutta e spalmato sul pane la ricotta….ero in posizione verticale,ma ero ancora in piena fase REM!

La mattina lo accompagno al lavoro;gli preparo una cena infinita(primo,secondo,terzo,contorno,dolce,caffe’,ammazzacaffe’…);lo vado a prendere al lavoro con una bottiglietta d’acqua ,un paninetto e un orologio per segnare la fine del ramadan…

A dirla tutta ero preoccupata che svenisse a peso morto….tanto carino il consorte ,ma mangia come 4342mucche!

Non ha potuto fumare….ero talmente preoccupata che gli venisse un mal di testa apocalittico che gli volevo comprare i cerotti per il fumo…gliel’ho anche proposto…ma mi sono sentita idiota da sola…..

Insomma tutto pronto per la battaglia…tutto ben organizzato…tranne un particolare fondamentale:se non mangia il consorte diventa Insopportabile….eh si…con la I maiuscola!

Di prima mattina i suoi unici discorsi erano “come condire la pasta”

La telefonata delle12 verteva sul secondo.

La sera per tornare a casa delirava tra torte e verdure…..

Pensavo che cenando si ritornasse da Mister Insopportabile a persona normale.

Invece ho scoperto che la digestione della cena diventa un processo infinito per cui il corpo ,non mangiando tutto il giorno e assumendo l’ira di Dio poi,attiva dei processi digestivi lentissimi.

Diventa un bradipo,assume uno sguardo perso nel vuoto,ha una sonnolenza potente ..riesce solo a premere il tasto del telecomando per girare canale..non gli chiedete di piu’!

Insomma un divertimento vederlo….e non solo.

Non ho voglia di mangiare da sola…percio’ anche io ho cambiato gli orari e sto cercando di seguire un mio Ramadan…sicuramente piu’ elastico.

E’ meraviglioso poter condividere culture diverse,abitudini diverse,capirle e venirsi incontro.

Mi ritengo fortunata di poterlo vivere.

Ora c’e’ il Ramadan,a dicembre faremo il Presepe insieme.

Ora e’ un momento per ricordarsi cosa e’ il sacrificio,depurarsi,e affidarsi a Dio….un Dio unico che vale per lui quanto per me.

http://www.flubu.com/comics/Liberty_Meadows.750.gif   by Liberty Meadows

Traduzione:

“Oscar E’ tempo della pappa”

“Oh mio Dio Oscar.Con calma.Goditi la tua pappa.”

“Affamato eh?”

“Blurp!”

(Scusate…mi sono fissata con queste vignette….ma sono troppo divertenti e sembrano scene della nostra vita reale!!!!)

Postato da: basla alle 01:17 | link | commenti |
cipollaepatatone

miao,bau

E’ difficile trovare persone con cui ti senti bene a pelle;con cui accade naturalmente di parlare,ridere e non stancarsi mai di farlo

Ne conosco da non molto proprio due.

Hanno definito me e il consorte rispettivamente una cagnolona e un gattone baffuto.

In loro onore ho cambiato la foto qui accanto a sinistra.

Lui quello che ronfa a pancia all’aria,io quella iper attiva che chiacchiera pure coi muri.

Eccoci…

Miao,bau

GET FUZZY    –   di Darby Conley   www.getfuzzy.com

Traduzione:

-Cosa fanno i gatti quando tu sei a lavoro:-

Il gatto Bucky:”ZZZZZZZZZZZ”

-Cosa fanno i cani quando tu sei a lavoro:-

Il cane Satchel”Cosa stai facendo Bucky?Ehi Bucky cosa stai facendo?Bucky che fai?Bucky che stai facendo?…”

Postato da: basla alle 00:37 | link | commenti (3) |
cipollaepatatone, sit com

buoni propositi

Insomma…ogni sacrosanto anno da venticinque anni a questa parte ottobre e’ stato il mese delle grandi decisioni.

Ogni ottobre compilo la lista dei miei buoni propositi…ed e’ sempre piu’ lunga.

Quest’anno voglio “semplicemente”:

-imparare l’arabo

-imparare il francese

-praticare danza del ventre e ballarla un po’ meno legata

E quindi gia’ sono partite le iscrizioni per questi corsi…

Il consorte ha il muso kilometrico…per vederci dovremo prendere appuntamento.

Ma anche lui non scherza…si iscrivera’ a nuoto…per il pancione dice..hi hi hi hi

Volevo fare un corso di balli latino americani insieme a lui…..ma non lo vedo convinto.

Sara’ che c’e’ rimasto solo il mercoledi libero…e il mercoledi ci sono le partite…grrrr!

Per il resto continuo a voler:

-trovare una bella casa

-pagarmi un bel mutuo infinito (SOB!)

-trovare un lavoro decente

-dimagrire quei 5 kg piuttosto che prenderli

-essere coerente,giusta ed equilibrata(…se ci riesco divento Santa)

-dare piu’ di quanto ricevo(questo ci sta sempre bene!)

-sistemare la camera da letto (oltre il letto c’e’ di piu!!)

-spedire le foto del matrimonio in Tunisia(ce la faro’ o alla fine riusciro ‘ a spedire le foto delle nozze d’argento?)

-passare in agenzia di viaggi a ritirare i biglietti di auguri per il matrimonio(sono pessima…e’passato un mese…)

Mi do tempo fino a dicembre…se riesco a portare avanti anche solo uno dei propositi nella lista esigo i complimenti da tutti voi!!!

Postato da: basla alle 00:25 | link | commenti (2) |
penso

giovedì, 06 ottobre 2005

Cose strane-episodio 3

Sta di fatto che casualmente arrivo su ‘sto blog di una persona che conosco.

Neanche lo sbircio troppo,apro un post a caso.

Inizio a leggerlo….mi viene da ridere.

E poi?

Mi innervosisco…e molto.

La storia e’ bella complicata.

Il post che stavo leggendo era un post mio!!!!

Furto!

Ho riso quando ho visto che era stato “rubato”un mio pensiero.

Non mi reputo una scrittrice,probabilmente non scrivo neanche bene,non elaboro pensieri filosofici….chissa’ perche’ le era piaciuto cosi’ tanto da riproporlo…

Storia surreale.

La lettura continua e mi accorgo che riporta mie esperienze personali.

Parlavo della MIA FAMIGLIA Tunisina,delle abitudini del papa’ del consorte,della mamma e del fratello.

E vedo che opera un vero e proprio lavoro certosino e attribuisce queste azioni a parenti del suo consorte….che probabilmente non hanno mai fatto nella loro vita.

Ora…..

Sono una persona pacifica,disponibile,buona,che cerca sempre di capire gli altri e venire incontro…

Ma non transigo.

Non importa il post,non mi importa che copi delle semplici parole…..peccato pero’ che quelle parole non ti appartengano e per me costituivano un mezzo per esprimere MIE emozioni,per parlare e per sentire piu’ vicina la MIA famiglia.

Non so come spiegare …ma e’ come se avessero toccato le persone di cui avevo parlato.

Sono mie,sono i miei affetti,e’ quello che e’ successo a me,sono miei pensieri,sono mie emozioni.

E’ LA MIA VITA!!!

E poi ci conosciamo ,pure da abbastanza tempo…avevamo un’amicizia(su quali basi a questo punto???)me lo hai tenuto segreto..ma per quale motivo?

Tu cosi’ mi hai preso in giro.

Poi perche’?…..non so rispondere perche’ proprio non ha senso.

Era una cosa piccola che mi ha aperto un mondo,hai ingigantito il problema.

E poi alla fine conclude il lavoro di copiatura inserendo una frase che la dice lunga sulla sua coscienza sporca “Vabbe’ questo e solo un mio pensiero”

E no!E’ mio,e’ tutto mio!!

E poi l’apoteosi…:c’e’ un commento di qualche lettore ignaro del furto che scrive”bella famiglia,bella esperienza..non e’ da tutti!”

…Dopo il danno pure la beffa.. e no!

E poi sento la Bionda.

Anche lei derubata…

Incredula mi dice “e’un’allucinazione o e’ vero?”

Vero,vero.

In questo caso si parla di un’esperienza fatta da tutte.

Peccato che le parole usate siano identiche…strana coincidenza.

Ripeto,non e’ un problema di copiare parole….il problema che hai copiato la nostra piccola vita.

So che leggerai questo post.

Hai copiato il blog e vabbe’…

Sei stata avvisata che eravamo rimaste male…e vabbe’….

Ho visto che hai bloccato l’accesso al tuo blog al mio IP….pero’….

Ho controllato da un altro computer e ho visto che i post sono ancora li’ e i commenti in cui dicevo che non erano post tuoi li hai cancellati…..e basta!

Non sbloccare il tuo blog,non ti preoccupare ,non mi interessa leggerlo…tanto e’ come il mio.

Cerca di capire perche’ tanta inc…zatura,ammetti che hai sbagliato,ammetti che noi abbiamo ragione,fai qualcosa di giusto…CANCELLA i nostri post.

E’ ancora piu’ irritante pensare che siano ancora li’.

E detto questo basta….

Io continuo a vivere la mia vita,che io la scriva sul blog o no. 

Postato da: basla alle 23:13 | link | commenti (2) |
penso, cose strane, luna nera

Calabrisella…

Matrimonio spettacolare…non solo per la Falanghina che e’ scesa a grandi sorsi.

Destinazione Nicotera Marina.

8ore di viaggio …5soste toilet…3 soste caffe’ …….piu’ una sosta “aiutiamo la circolazione che ormai e’ un ricordo” in cui camminavo e sbirciavo tra i cd.

Ero indecisa se comprare quello dei “Calabruzzi” o “Calabria:terra d’amure”.

Arrivo al villaggio…era stato assaltato dai parenti “romani”.

L’avevamo conquistato.

Questa e’ stata una delle cose piu’ esilaranti del matrimonio.

La mattina ti svegliavi e trovavi zia Nuzza che cuciva ile fodere dei cestini per il riso,  la mamma della sposa che vagava per il residence,    il nonno in mutande e la sposa, che incontrando le sue amiche urlava…”ti prego richiama il mio ex…magari ancora faccio in tempo!”…

Addio al nubilato in poche parole:risate,cibo,vino e ….militari!

Il locale era vuoto ..c’eravamo solo noi(20 donne) e casualmente 20 militari…

Il resto e’ storia.

Giorno del matrimonio:botta emotiva epica.

Le damigelle dopo una notte brava ed aver dormito insieme alla sposa 4 ore si recano dal parrucca.

Escono dopo 4 ore….attraversano il villaggio di corsa con i capelli alla Marge Simpson e tuta…riescono come delle “bonazze senza precedenti”

Ci siamo ammucchiate in macchina:una guidava,una si tirava su le calze,una sudava e l’altra si truccava…perfette!

Arriviamo a casa della sposa e l’aiutiamo a vestirsi..

Ecco che esce…emozione!

Foto a destra,foto a sinistra.

La sposa entra in macchina….ma il vestito no!!e’ enorme.

Mi candido eroicamente ad aiutarla.

Ma le altre dove sono?

Mi hanno mollato….

AAAAHHH

Scarpe tacco 8,vestito a sottoveste,trucco impeccabile…inizio a correre per raggiungere la macchina..

Come non vederla?

E’ piena di fiocchi,ci sono tre scemone dentro e il clacson e’ piu’ forte di un acuto di pavarotti..

“Sbrigati che dobbiamo arrivare prima della sposa!!”

Sgommiamo davanti la Chiesa..e ci prepariamo 2 davani e 2 di dietro.

Il “maritando”e’ nevrotico.

Arriva la guest star.

Si entra.

4 damigelle che piangono senza pieta’ senza fazzoletti….ma saremo mal organizzate???!!!!

Segue ricevimento:tavolo delle damigelle….Wine rules!!!

Grazie a me inizia un trenino che dura 1 ora.

Inizia la tarantella..veniamo prese dalla Sposa e dallo Sposo …anfore tra le braccia…e vai con gli zompi.

La serata finisce.

La sposa e lo sposo vorrebbero passare del tempo con noi.

Io vorrei tanto dormire…ma e’ la serata della mia compagna di banco,quella bimba con l’apparecchio…non puo’ finire.

Lei vestita da sposa,lui “scravattato”,noi con i ciuffi bassi,scarpe per terra…

Abbiamo riso fino alle 4.00e poi a nanna.

Eravate stupendi.

Mentre vi promettevate l’uno all’altra emanavate un amore puro.

Ho pianto tanto, di felicita’.

Vi voglio vedere sempre cosi’.

Spero sia stato proprio come lo volevate,se non piu’ bello.

Io del mio ce l’ho messa tutta per aiutarvi e per esservi accanto …oggi come domani e sempre.

Vi voglio bene ,pazzi.

Postato da: basla alle 22:33 | link | commenti |
vita, sorriso, sit com

giovedì, 29 settembre 2005

Chiara e David.

Conosco Chiara dalla seconda elementare.

Aveva le scarpe ballerine,capelli gonfi e l’apparecchio fisso.

Poi e’ cresciuta.

Alle medie era riuscita a mettersi con Papetti…il bellone della scuola.

Era l’idolo di tutte..era la storia perfetta.

Peccato sia durata solo tre giorni…lui l’ha tradita con tale Tatiana.

Da li’ inizia la lista dei suoi principi azzurri :…Bruno sudtirolese,Gianni dalla puglia con furore etc etc..

Le sue storie pero’ non finivano sempre con”vissero felici e contenti..:alcune volte ero delegata a lasciarli e fare dei grandi discorsi per non ferirli troppo….altre dovevo chiamarli per lei fingendo storie assurde giustificando un suo ritardo o chissa’ che…

Poi le superiori..

Ci siamo pese un po’..siamo andate a due licei diversi.

Ci siamo riviste alla fine della scuola..nel periodo della “grande caciara”

Discoteche,uscite tutte le sere,tante risate e tante cavolate.

In questo periodo era stata nominata”regina del caos”.

Era la prima a fare festa e l’ultima ad andare via dai locali …..a quattro zampe ,cantando l’alli galli con taaaanto alcool nel corpo.

Un giorno mi chiama ..come al solito non sento il cellulare….riprova e riprova ancora.

La quarta volta finalmente rispondo e subito mi fa    :”Sono incinta!”

E io”Se questo e’ un modo per attirare la mia attenzione ci sei riuscita…ho risposto!”

E lei”Ma davvero!”

E nacque il bebe’ piu’ rosa,piu’ cerbiattone’piu’cicciottone’piu’ pallottoloso del mondo:Francesco.

Sabato si sposa con David.

Incredibile!

Auguri puzzettona.. hai sofferto tanto ma hai sempre reagito con forza e cercando di trovare sempre il positivo in tutto,anche nelle situazioni piu nere.

Ora basta,la vita ti ha tolto tanto ma ti ha donato un bel regalo prezioso:il tuo bimbo.

Ti auguro tutto quello che vuoi dalla vita e di piu’.

Per te,per tuo marito e per la tua luce .

Cerimonia fissata per sabato 1ottobre in calabria.

Sono gia’ con la valigia pronta…evento imperdibile.

Domani si parte.

Dimenticavo…sono una delle quattro damigelle….mica pizza e fichi!

Postato da: basla alle 22:36 | link | commenti (2) |
vita, sorriso

A.A.A.tanti soldi cercasi

Cercasi casa per basla e consorte.

Stiamo annusando,visitando,tastando,perlustrando dei monolocali…..

Prezzo medio?

Per 35/40mq2….. “solo” euro 200.000.

Voglio essere ricca….ma tanto ricca.

(Riflessione:

Il fatto che la quota mensile di un mutuo sia piu’ alta dello stipendio di un italiano medio potrebbe essere scambiato per il tema principale di una canzone di Marylin Manson…..

Auto!C’e’ qualcuno che ci puo’ salvare?

Purtroppo due cuori e una capanna non vale piu’…mannaggia.)

Postato da: basla alle 00:08 | link | commenti (3) |
cose strane, cipollaepatatone

martedì, 27 settembre 2005

Banane e panda.

Cose strane-Episodio1

Vado a fare la spesa in un discount.

Per me e’ come andare a Gardaland:mi diverto.

Compro e risparmio.

Che bello.

Prendo latte,banane,pasta,formaggio,4bicchieri.

In totale saranno 20 euro.

Vado alla cassa,riempo paciosa e fiera le buste e la cassiera mi fa,,,,,,, “centocinquanta euro e trentanove!”

“Scusi,ma c’e’ un errore!”

E lei”controlliamo lo scontrino…..hai preso qualcosa al reparto ortofrutta per 130 euro!”

E io”Ma tre banane!

……

Johnny Stecchino…mi sono sentita Johnny Stecchino.

“Se vai a Palermo non comprare le banane!!Mi raccomando!!!”

Prova tangibile:foto scontrino.

Cose strane – Episodio2

Ci sono dei giorni in cui si deve proprio entrare in una profumeria.

Ci si sente meglio anche solo pensare di voler comprare qualche crema per se stessa.

Anche se non la si compra l’effetto si vede lo stesso.

Insomma vado in profumeria.

Devo comprare il rimmel.

Quale?questo?questo?

Ne prendo uno “extra cool,extra shine,extra lenght,EXTRA super mega”…insomma gia’ mi vedevo 70 km di sopracciglia che circondavano occhi da cerbiattona.

Si avvicina la commessa…..

(Voce stridula)”Hai bisogno d’aiuto?eh?hai bisogno?”

E io,col punto interrogativo in testa”no!grazie ho fatto!vado a pagare!”

Segue sorriso di convenienza e il pensiero”ma questa chi e’?!”

Mi strappa il rimmel dalle mani e mi inizia un predicozzo”Ognuno deve scegliere i prodotti giusti per se’,altrimenti non servono a niente,bisogna aiutarsi!”

Io contavo….contavo….inspiravo e ispiravo…”che la calma mi circondi”….

Inizia a cercare e improvvisamente le se illumina il viso”Ecco quello che fa per te!”

Mi mostra un rimmel.

“scontato!”..(ma chi ti ha detto che volevo quello scontato!!!voglio pagarlo tanto…si!si!mi hai fatto venire la voglia di strapagarlo!)

“e’ nuovo!”…(ma io volevo quello che uso da sempre..anzi quasi ,quasi ne voglio uno fuori commercio!si!si!)

“e poi ….non fa l’effetto occhi da panda!…”

E qui l’apoteosi.

Mi mostra la confezione,c’e’ il disegnino di un occhio con un po’ di nero sotto e con scritto

“ADDIO OCCHI DA PANDA”

Mi ha convinto.

Ha ragione la commessa,e’ troppo una confezione stupida.Lo voglio immediatamente.

Combattiamo contro l’occhio da panda!…Era cosi’ convinta che mi ha fatto venire voglia di fondare un partito.

Prova della confezione con slogan e disegnino della battaglia contro l’occhio da panda.

Postato da: basla alle 00:10 | link | commenti (6) |
cose strane, sit com

lunedì, 26 settembre 2005

tenuta per la coda.

Traduzione:GET FUZZY    –   di Darby Conley   –  Non e’ divertente.

“Voglio uscire.Questa è oppressione.”

“Non ti sto opprimendo.Ti sto solo tenendo per la coda.”

Io mi sento proprio come Bucky,il gatto siamese.

Vivo con i miei,abbiamo i nostri 40 mq2 indipendenti.

Sono sposata.

Non ci manca veramente niente.

Pero’……..

Vorrei una casetta tutta nostra.

Una indipendenza che non ho mai avuto.

Una maturazione.

Ho un po’ paura.

Non vorrei,ma vorrei.

Ma e’ ora.

Mi sento tenuta per la coda.

Postato da: basla alle 23:30 | link | commenti |
penso

venerdì, 23 settembre 2005

perche’?

Oggi ho ricevuto una notizia..

Non ho mai messo in dubbio che la vita sia bella con la sua fantasia….pero’ certe volte non perdona.

Il mondo non mi piace…fa veramente schifo…e ogni giorno di piu’…con i sui sistemi,con cio’ che l’uomo ha creato…..e non aiuta chi veramente e’ una brava persona.

Non capisco perche’ il Bene non vince sempre il Male.

Non e’ giusto.

Postato da: basla alle 16:57 | link | commenti |
penso

Il mio grasso grosso matrimonio tunisino

(Post molto lungo…..ma ho un alibi…e’il racconto del mio matrimonio…sono perdonata?)

Dunque…dicevamo:il Matrimonio.

Non potendo annoiarvi con il filmino messo a ripetizione e con l’album da 74 kg di pelle con le foto ….mi tocca riempirvi la vita con il racconto del gioioso giorno….1settembre2005 ore 16.20.

Come raccontavo la sera prima il partner è stato sbolognato da casa,tutti erano stati avvisati che per le 21 volevo andare a letto perche’ avevo un sonno bestia……ahhhhh!!!potevo finalmente rilassarmi per una sera dopo 5mesi di preparativi ….

Ceno….tutto pronto per “il ronfo piu’ profondo dell’anno”….pigiamino,casa inondata di fiori,tutto sistemato matematicamente per il giorno dopo…..inizio a guardare il letto.

Entro,mi rimbocco le coperte……a pancia all’aria….no,mi giro a destra…penso a questo che manca….mi rialzo.

Sistemo ,mi rimetto a letto….mi rigiro a sinistra….penso…emozione che sale….mi metto a pancia sotto…..no…forse e’ meglio di lato.

Accendo la tv…..la fisso…ma dentro di me penso al giorno dopo.

Sembrava che stessero trasmettendo la mia entrata in comune…”tataaaataaa..marcia nuziale….e io?CADO”

Oppure”scena del ristorante:tutti felici e contenti a cenare all’aperto…arriva uno tsunami di pioggia che porta la torta a tavola senza tavolo con le rotelle….”

Penso di essermi rigirata 432424 volte e di poter richiedere un guinness dei primati!

Lo voglio!

Verso l’una di notte crollo con la tv accesa,luce accesa….e cellulare acceso!

SBAGLIATISSIMO!

Il consorte doveva essere nel lettuccio dell’hotel con la cugina e due amici francesi.

Non ha voluto organizzare nessun Addio al celibato”perche’ se no arrivo sui gomiti il giorno del matrimonio!”

E infatti a sorpresa i coabitanti della camera dell’albergo l’hanno portato a cena fuori…..e poi?

 ”che fai non vai a ballare la sera prima del tuo matrimonio????!!!!

All’una ricevo la chiamata del consorte …io dormivo!

“Eh..scusa che ti ho svegliata?senti..non ti preoccupare…io vado a ballare..ma secondo te e’ aperta la discoteca taldeitali????”

I capelli mi si sono acconciati senza bisogno della parrucchiera….tutti dritti tipo i Righeira negli anni 80…

Giuro che ho contato fino a 10….

Poi pero’ ho sbraitato”Cosa?Vai in discoteca?”

E poi l’ho buttato sulle lacrimone (che fanno un certo effetto sull’uomo)”MA…ma …poi domani come vieniiii…..buuuuh….starai malissimo…mi vuoi rovinare il giorno piu’ bello della mia vitaaaaa…buuuuhhh!”

Non so neanche io perche’ ho fatto questa scenata napoletana,so solo che stavo finalmente dormendo.

Il consorte riattacca dicendo che non andra’ a ballare ma a bere qualcosa.

Oh mio Dio!preferivo le danze!

Comunque….mi rimetto a letto e continuo a non dormire…io che avevo detto a tutti che dormo pure con le bombe e che avrei dormito anche quella sera……

Il risultato della nottata e’ stato risvegliarmi con gli occhini belli gonfi…ahhhh!!

Che bella cosa il giorno del proprio matrimonio!

La prima cosa che ho fatto appena ho avuto un po’ di lucidita’e’ stata di avvertire il cinguettio degli uccelli…se c’era quello, era di sicuro una bella giornata.

Il sole splendeva…ahi…bruciava…ahi che caldo!!!!

Ore10,restauro casalingo nel mio bagno con doccia…tutto intervallato da telefonate e messaggi delle mie amiche

“Auguri,auguri,auguri!”

Ore 11.30,tutti dal parrucca.

Entro con le bomboniere.

E’stato in quel momento che ho capito che era iniziato il giorno piu’ divertente e piu’ bello della mia vita.

C’erano 4 signore anziane che mi guardavano con tutto l’amore del mondo.

La mia damigella che si faceva i capelli,mia madre piu’ raggiante di tutti che dispensava confetti a destra e sinistra e intratteneva tutti.

Io ero tranquilla…come era possibile?

Nella mia testa pensavo che era tutto cosi’ bello che volevo vivere ogni secondo e assaporarlo per non dimenticarlo.

E quindi mia madre era piu’ agitata di me.

(Quanto era bella…era felice,emozionata.)

La lacrimuccia e’ scesa quando ho visto l’acconciatura…non perche’ fossi questa dea…solo perche’ iniziavo a “costruirmi”e a vedermi da sposa.

Arrivo a casa guidando la mia macchinetta con la mamma,mi sequestra la vicina.

Mi fa”hai mangiato?”…non mi entrava nulla nello stomaco.

Mi ha apparecchiato la tavola con salame,prosciuttello,insalata e pane….che fai..non mangi????

Inizio a mangiare come una scrofa quando arriva la truccatrice.

Mannaggia….

Mi posiziono… la digestione stava facendo il suo corso e io mi stavo rilassando…dopo circa 30 minuti mi prende una botta di sonno……ma ecco che abbiamo terminato.

Tempo di vedermi 10 secondi allo specchio e non riconoscermi,inizio la “sacra”vestizione.

E’ facile vestirsi…non se il fotografo entra per fare un sopralluogo per le foto…specialmente se si sta in mutande!

Tutta bardata col vestito esco dalla camera e tutti mi ammirano…

Mai successo prima…che emozione!

Ma non c’e’ tempo….iniziamo le foto!

Vai col bouquet cosi’ e cosa’,spostati li’,falla con la mamma,col papa’,fratello,cognata…..

Si sono fatte le 16 meno un quarto….

Io avevo la cerimonia alle 16.20.

AAAAAAAhhh…era tardi!

Scappo con scatto felino e do le ultime raccomandazioni.

Faccio per scendere quando mi ricordo che giu’ mi aspetta la macchina d’epoca con tutto il palazzo che mi aspetta.

Giuro…quello che mai nella vita avrei detto di riuscire ad affrontare era la folla che mi aspettava…e invece sono sopravissuta!

La Signora del 4 piano,come consueto lancia dalla sua finestra il riso….vengo lapidata!

Anzi mi e’ andata bene perche’ di solito tira confetti …quelli non perdonano!

Fuori riconosco i miei amici..inizio a salutare,stupita che mi riconoscano cosi’ vestita e cosi’ truccata.

Parto con la manina a salutare…mi sento tanto Camilla Parker Bowles che saluta tutti dalla macchinina.

Nel traffico mi guardano tutti e io ricambio con sorrisi e timidezza.

Arriviamo alle 16.18 al comune.

Provo una sensazione mai provata nella mia vita.

Bacio il mio papa’,e l’unica cosa che volevo era riuscire a vedere il consorte tra la folla e incrociare il suo sguardo..

Vedo zii,amici,parenti…eccolo…bellissimo….mi guarda un secondo ..rimane senza fiato e…..agguanta la zia per un braccio e trascina tutti dentro.

Dopo mi dira’ che voleva iniziare il prima possibile.

Mi preparo per entrare…che emozione.

Finalmente sono accanto al consorte e riesco a capire dove sono,chi sono e perche’.

Inizio a sentirmi a mio agio nei panni della sposa.

Inizia la cerimonia.

Mi ricordo,una luce,il cerimoniere che parlava,io che guardavo Ghazi,i suoi sorrisi,i genitori ai lati…e il Si.

Ci prepariamo per uscire….3,2,1….321kg di riso addosso….mi sentivo appesantita.

E poi vai coi baci a tutti e tante foto.

Ora via coi festeggiamenti.

Tutti vengono imbarcati su un pullman che li portera’a fare una visita turistica di Roma sul Tevere.

Me l’immagino tutti che cantano”Nanni’,nanni….annamose a diverti’”

Noi invece a fare le foto.

Aiuto!

Come al solito serve prestanza fisica e io non ce l’ho…

Perche’ mi devo mettere in pose innaturali che non mi regge la schiena?

Abbiamo fatto foto con la macchina,con una bicicletta,con un camion….quale altro mezzo di locomozione manca???

Andiamo a simulare il taglio della torta al ristorante…

Il tempo di farmi una foto con lo spumante un esercito di zanzare mi stermina un braccio…che prurito…

Dentro di me penso che gli invitati invece di mangiare saranno loro il banchetto delle zanzare.

La Super Sposa col mantellino bianco-candido si avvicina a un cameriere e con gli occhioni da cerbiatto canta “Scusi..non e’ che potreste andare a comprare degli spray repellenti per insetti”

Desiderio esaudito…su ogni tavolo e’ comparsa una bomboletta a disposizione per gli invitati…mi sentivo tanto Anna Falchi con Stefano Ricucci…..

Alle 19.30 terminiamo…dove andiamo?dovevamo terminare piu’ tardi….

Passeggiata per il giardino delle rose…ahi…i piedi mi iniziano a fare male..mi siedo come se fossi in gita su degli scalini e accanto a me mio marito..

Sembravamo la bella e il clochard…

Che ridere!tutti ci guardavano strabuzzando gli occhi ….e ci facevano gli auguri nelle piu disparate lingue del mondo.

E’ stato un momento per noi.

Ci siamo guardati negli occhi e ci siamo resi conto di quello che era accaduto.

Eravamo felici.

Facciamo uno squillettino alla famiglia di Ghazi e tutti mi fanno il tipico verso di gioia che fa tipo UAUAUAU…..ho perso l’uso di un orecchio.

Ci comunicano che gli invitati sono arrivati al ristorante.

Si parte.

Arriviamo nella terrazza a noi adibita,bellissima.

Ancora piu’ bella di come me l’ero immaginat:con il Tableau,i vasi di fiori,portatovaglioli con grandi fiocchi verdi e la ceramica in mezzo….poche cose che pero’ volevo.

Tutti stavano “magnando”l’aperitivo e tra un boccone e l’altro tentavamo di intrattenerli in chiacchiere.

E poi la cena.

Gnam….buonissima….oddio..ho mangiato poco,ma quel poco che ho mangiato era divino.

Vari assaggino d’antipasto,linguine all’astice,Risotto di gamberetti e zucchine,gamberoni,vari altri piatti….

Tutto e’ proseguito tra risate e chiacchiere.

Il consorte aveva una fame brutta,io alzavo di peso per farlo andare tra i tavoli.

Ed ecco che a meta’ serata esce una sorpresa.

Il matrimonio era tra me,italiana e il consorte,tunisino.

Il Colosseo era dietro di noi,mancava qualcosa di arabo..

Ed ecco che esce fuori una ballerina di danza del ventre.

Quanto ho riso….ma quanto?

Mio zio si e’ scatenato in danze..e non solo lui…io e il consorte…e ovviamente la bionda che non poteva esimersi dal rallegrarci con qualche passetto.

Chi intimidito non voleva ballare seguiva il tempo con le mani.

L’apoteosi!

Dopo tre o quattro balletti sfiniti ci rimettiamo seduti…

Chiamo a gran voce le scapolotte:e’ il momento del lancio del bouquet..

Si posizionano,le invito a mescolarsi….poi magari mi dicono pure che ho agevolato qualcuna!! ;O)

Conto :tre,due,uno….lancioooo!

La mia amica Manu con le unghie e con i denti l’ha preso.

Che ridere!

Arriva la torta,si brinda.

Il pullman deve riaccompagnare tutti…e’ finita la serata?

Non ancora…dobbiamo andare a fare le foto al Colosseo….

Mi faccio prestare le scapre di mia mamma…le mia facevano troppo male….

Lei va via dal ristorante con un tacco 9….e io con un paio di scarpe beige che non c’azzeccavano nulla…..e lo so!

Ma il pollicione fa male!

Arriviamo alla 600 dei miei genitori parcheggiata…mi ammucchio il vestito e guido fino al Colosseo.

Il consorte affianco.

Finite le foto mi rendo conto che tra poco mi devo togliere il vestito e non voglio.

Arriviamo a casa….due ragazzi che amoreggiavano nella strada si vedono arrivare una seicento grigia,da dove escono fuori due vestiti da sposi,e la sposa con le scarpe beige…..

Non posso dire quanta paresi mi e’ venuta alla faccia per quanto ho riso!

Arriviamo a casa.

I miei avevano posizionato per tutta casa dei cuori…

“Insomma mi devo togliere il vestito…..proprio devo?Lo faccio veloce cosi’ e’ indolore…”

Detto fatto.

Mi e’ caduta una quantita’ di riso che sfamerebbe il terzo mondo…..

E poi?

E poi non si dice.

E’ stato quello che volevamo,la nostra festa.

Non credevo molto nel matrimonio…probabilmente se non avessi incontrato il consorte avrei semplicemente convissuto….e invece ora ci ho ripensato.

Prima non capivo che cosa significasse il matrimonio…che succedeva dopo una festa tra una coppia?si amava di piu’????

Effettivamente non e’ cambiato niente tra me e il consorte tra il giorno prima del matrimonio e il giorno dopo…..ci amiamo e si saremmo amati anche senza firme.

Ora capisco che il matrimonio e’ vivere ogni giorno……e ogni giorno pensare di volerlo rifare.

Ogni faccia buffa del consorte,ogni sua semplice parola,ogni gesto che fa mi spiazza …mi fa solo capire che confermerei oggi,domani e per sempre,di amarlo.

E’ questo quello che provo io ora.

lunedì, 12 settembre 2005

Eccomi maritata,felice e …sopravissuta!

Sono sposata…

Signora,prego…non Signorina!

Faccio un rapido riassunto di quello che troverete scritto nelle prossime puntate…:

Ho scoperto che al proprio matrimonio non si mangia,si cammina tanto e fanno male i piedi come non mai….

Il viaggio di nozze e’ piu’ una cura del sonno…

Il matrimonio e’ il coronamento dell’amore…ma anche il tripudio dei documenti nei giorni seguenti….(Specialmente se uno dei due coniugi e’ di un’altra nazionalita’…..)

Ora ho il tajiin nel forno e piu’ di tanto non riesco a scrivere….

THAT’S ALL FOLKS!!!!  (tatatataataratarara….)

Postato da: basla alle 19:31 | link | commenti (1) |
sorriso, cipollaepatatone

Grazie!

Grazie a tutti…ma di quei grazie enormi……non sapete che piacere che fa!

Shade76,Amahoro,la Bionda,Eli,la Quasi sposa Sballata e tutti gli altri…siete davvero carini!

un abbraccione enorme ….

Postato da: basla alle 19:22 | link | commenti (4) |
sorriso

mercoledì, 31 agosto 2005

e se domani….

E domani ci sposiamo…

Sono cosi’ felice,provo una gioia cosi’ grande che ho paura che tutto finisca.

E’ il nostro momento,e’ esattamente come lo volevamo.

E’il periodo piu’ bello della mia vita.

Essere l’uno dell’altra per sempre….

Sono nessuno

Abitando insieme ed essendo il giorno prima del matrimonio ho deciso ….di buttare fuori il consorte!!!

Nel senso: almeno il giorno prima non ci vediamo.

Eravamo rimasti d’accordo che non ci dovevamo sentire neanche per telefono…

Ore 13.00 mi arriva una chiamata ..il consorte.

E io”Ma non ci dovevamo sentire!”

E lui”E vabbe’…chiamami Giovanni cosi’ facciamo che non sono io e mi puoi parlare..”

Gulp!

Dopo un’oretta mi arriva un altro suo messaggio”Mi manchi.firmato sconosciuto!”….

Che spettacolo d’uomo…….

seratona

Ore 19.30 parte la carovana per raggiungere il Taus ristorante tunisino….

Tutte “agghindate”con apposita cinta abbiamo iniziato la serata.

Abbiamo mangiato cous cous,dita di fatma,felafel,dolci e the alla menta….in un ambiente che riproduceva l’atmosfera dei locali tunisini…cuscino,candele e tappeti ovunque…..

Chicca della serata:”ballerinO di danza del ventre”…si!di! e’ giusto …balelrinO…con la O di Otranto.

Quanto ho riso…..io timidona al centro dell’attenzione.

Questo che ancheggiava a destra e sinistra ….

Non ho contato quante volte gli ho pestato i piedi o gli ho dato calci…e’ uscito ingessato.

Non so quante volte ho ripetuto “aiuto!!”

La bionda dopo due mosse di bacino e’ stata eletta prima ballerina .

Anche se fa la timidona ha ricevuto i complimenti da tutti.

E’ stata messa in mezzo praticamente tutta la serata….

Mia mamma si e’ scatenata nelle danze come mai.

E poi non c’e’ niente da fare…..: ho delle amiche troppo simpatiche.

Insomma seratona…

Lo denota il fatto che non ho chiamato per niente il consorte per sapere come andava….non e’ bello a due giorni dal matrimonio….

Ora sono devastata…ho dormito poco meno di 3 ore….mi scuso se quello che scrivo e’ incomprensibile…ma rappresenta il mio stato confusionale!

martedì, 30 agosto 2005

Regali

Come ogni matrimonio che si rispetti ho ricevuto …….(suspance)…….una CORNICE D’ARGENTO.

Ora non fate i maliziosi….perche’ sono contenta davvero!!

Non l’avevo.

Ora l’ho posizionata sulla mensola a vista davanti la tv….ancora senza foto…..pero’ sta li che mi guarda.

Credo di essere l’unica al mondo a gioire di questo regalo…

Mi piace…mi fa tanto matrimonio……..

meno due.

Oddio…dopodomani mi chiameranno Signora….

Provo una felicita’ mai sentita prima….con le semplici parole non riesco a trasmettere quello che provo….e’ talmente grande.

Qui e’ un delirio….:ho il pollice della mano che balla da solo…..sara’ tensione?

Mancano quelle piccole cose che ti fanno diventare matta….poi metteteci che io sono super organizzativa….non mi fermo piu’!

Questa sera addio al nubilato…

Gia’ rido…..

venerdì, 26 agosto 2005

giornata storta = quadro storto

io mi ero svegliata con tutte le buone intenzioni.

La notizia che ha fatto vacillare il mio benessere psicofisico e’ che i genitori del consorte non potranno assistere al matrimonio per burocrazia complicata in quel di Tunisi.

Il giorno piu’ bello della mia vita si e’ trasformato in un incubo…

Il consorte sembrava il piccolo fiammiferaio….(ha tutte le ragioni….)

Abbiamo cercato di capire come sistemare la questione…avevamo ipotizzato una mia partenza improvvisa a Tunisi per andare al consolato e insultare…pardon! …..e parlare di come si poteva risolvere questo impiccio.

La mamma non ha voluto…ci e’ rimasta troppo male.

Verranno a Novembre…InchAllah!

Tutto questo e’ successo mentre ero al supermercato…tenevo con una mano il telefono,con la pancia spingevo il carrello con l’altra prendevo le cose a caso…..

Ho preso 91,40 di roba…mica ho capito ancora che….

Mi ricordo solo che avevo adocchiato una cornice bellissima…l’ho presa….messa nel carrello.

Peccato poi che non l’ho messa in macchina,ma l’ho lasciata nel carrello.

La cosa ancora piu’ da esaurita e’ che me ne sono accorta dopo almeno due ore…

Sono tornata al supermercato….ero sicura di ritrovare la cornice li’…sola…abbandonata nel carrello…

Be’…non ho trovato ne’ cornice ,ne’ carrello!

Benvenuti a Roma!

Mi squilla il cellulare:mia madre “Ahhh!il terremoto l’hai sentito?”

Mi risquilla il cellulare:mio fratello”il terremoto!dove sei?”

Mi risquilla il cellulare…

Mi risquilla il cellulare……

Torno a casa….

Tutti i quadri erano storti….che fastidio…….

Postato da: basla alle 20:33 | link | commenti (2) |
luna nera

martedì, 23 agosto 2005

Di tutto di piu’.

Lasciamo perdere che in Tunisia facevano 45 gradi come niente  e qui 25 in meno……..

Di ritorno a Roma ,appena messo piede sul territorio italiano, mi e’ balenata l’idea che l’aereo fosse stato dirottato in qualche paese nordico …..

Non e’ possibile tutto questo freddo!

Ho il basilico che non regge le variazioni repentine!!!

Ma guarda te!tra poco meno di una settimana mi sposo e che succede?

L’autunno e’ gia arrivato,allagamenti per tutta Roma,il terremoto ha spaventato mezza citta’….

AIUTO.

Che manca?

Dimenticavo…..la sinusite mi e’ venuta a ritrovare anche quest’anno….perfetto!

ETCIIIII!

Postato da: basla alle 14:40 | link | commenti (5) |
penso

Tunisia mon amour.

Io adoro la Tunisia..

Ci saro’ andata una trentina di volte…..ho il passaporto costellato di timbrini della loro frontiera…un mio vanto.

Essendo il consorte di nazionalita’ tunisina,ho la grande fortuna di vivere la vera vita quotidiana..

Ho tanti parenti,dormo in una casa coloniale francese,mangiamo i frutti del giardino,compriamo le baguette dal fornaio vicino casa,ci facciamo il tea alla menta ogni fine pasto e ballano tutti all’orientale….

Aaaaah…quanto mi piace…

Ogni volta che vado provo qualche usanza particolare….

Questa volta c’e’ stata la scoperta del caffe turco…

Non che non lo conoscessi…ma non avevo mai avuto occasione di provarlo.

Adoro il fatto che vada sorseggiato con calma per far cadere i granuli del caffe sul fondo…

E cosi’ la filosofia della Tunisia…tutto con calma….

Durante le vacanze e’ quello che voglio…sorseggiare il caffe’spaparacchiata mettendoci tutto il tempo che serve piuttosto che l’ espresso (sempre ottimo)ma che va bevuto di fretta e in piedi……

Mi sono comprata tutto il necessario:caffe ,zazoua(credo si chiami cosi la scodellina per farlo)e le tazzine con caffettiera.

Tutto da “esportare”nella nostra casetta italiana….anche se detto cosi’fa molto “kit fai da te”…..

Ho scoperto le tisane di erbe.

Ho scoperto come va cucinato lo zafferano,il curcumino e il cumino.

Ho scoperto la ceretta al miele…(non ridete)

In Tunisia mica hanno le cerette ultra chimiche…la maggior parte delle donne se la fanno a casa semplicemente mettendo un pentolino sul fuoco con zucchero,un po’ di miele,un po di succo di limone….

Vedete che pelle che vi lascia……

Postato da: basla alle 14:03 | link | commenti (4) |
tunisia, sorriso

Aperto.

Sono tornata…fine vacanze….si ricomincia…..riapro la serranda…..

Postato da: basla alle 13:14 | link | commenti (2) |

sabato, 13 agosto 2005

vacanze.

                 

Postato da: basla alle 18:11 | link | commenti (2) |
tunisia

Bau

Sin da quando ero piccola volevo un quadrupede che facesse bau…

Mia mamma sfiancata dalle continue richieste mi riempiva di peluches di cani…..

Mi ricordo che ogni volta che aprivo un pacchettino e vedevo l’ennesimo bambolotto sospiravo e invece di essere felice per il regalo ricevuto pensavo che era sempre piu’ chiaro il messaggio che non avrei mai avuto un amico a quattro zampe….

Ricordo quello volta che mia mamma per disperazione ,dopo l’ennesima richiesta, mi disse

“Si,va bene..poi lo andiamo a prendere”

Io avevo 4 anni.

Le chiesi”Ma quando?”

E lei”Adesso ci organizziamo”

E io che avevo preso troppo fregature,pensando all’ennesimo peluches, mi presentai con le pagine gialle.

Erano piu’ grandi di me,pesavano ed erano in alto…non mi persi d’animo,mi arrampicai,le presi e gliele portai…dissi”Cerca il numero e compriamolo”

La genitrice  mi guardo’ , dopo una breve pausa mi disse”Ora sono chiusi..piu’ tardi”

Ancora sto aspettando….vent’anni….ho sempre pensato a  quante ferie si prendono questi….

M’ha fregato un altra volta…..

E quella volta che ero nella vasca facendo il bagnetto…intorno i 4 anni..

“Mamma quando prendiamo il cane?”

E lei”quando saro’ in pensione,avro’ del tempo da dedicargli”

Io precisa come una svizzera piu’ di tanto non le chiesi nulla…aveva detto per la prima volta una data!

Aspettai paziente e l’anno scorso…dopo venti quattro anni, sorniona mi avvicinai, le dissi”allora adesso lo prendiamo ‘sto cane o no?”

“Ma che sei matta?”

Ora mi sto per sposare ….ci stiamo costruendo un nostro futuro…e per fortuna ho scelto un omino a cui piacciono tanto i cani…

Tralasciamo che a lui piacciono i cani di taglia grandi e a me le tagliamedio/piccola…le”pulci”(come lui le chiama)…

Pero’ sempre di cani si tratta.

L’altra sera ho detto “E’FATTA!”

Cerco si internet….si prende il cagnolone…opps..una cagnolina che si trova in canile….chiamo per prendere appuntamento..

Tutto organizzato,dopo venticinque anni la vendetta.

(Particolare importante:io e il consorte non essendo come Paperon de Paperoni non possiamo permetterci una casina ancora e neanche un affitto….

La casa dei miei di 120 mq e’ stata divisa un due parti e ne sono uscite fuori due case una da 80 e una da 40 mq.

Ovviamente noi siamo nella parte piu’ piccina…meglio si pulisce prima!!!!

Le due case sono separate ,ma si coabita….)

Chiamo il parentado per il grande annuncio”Prendo un cagnolino,non lo vedete ,sta dalla parte nostra..chiuderemo tutte le porte…..”

E’ scoppiata la terza querra mondiale….mia madre per la prima volta aveva mezzo ceduto,mio padre ha urlato un chiaro”No non esiste abitate ancora in casa mia”

COSA????

Che fastidio…mi ritornano alla mente tante cose passate…

Sono stata male ieri…..mi si sono smosse insicurezze,pensieri che pensavo di aver superato…

Non e’ solo questione di avre un cane o no…e’ tanto altro…perche’ non capite?

Vi voglio bene pero’ quanto e’ difficile…..

 Non e’ bellissima?

Chissa’ se riusciro’ ad averla con me….

Postato da: basla alle 17:26 | link | commenti |
penso, baubau

conto alla rovescia.

Manca sempre meno al grande giorno …piu’ ci penso e piu’ mi emoziono….

Cambiamo discorso:

Oggi sono iniziate le nostre vacanze.

Abbiamo pulito ogni singolo centimetro della casa…diciamo che come inizio delle ferie e’ stato devastante…si potra’ rimediare..

Si parte per Tunisi!!!(si ma per meno di una settimana…)

Vorrei tanta tranquillita’ e relax…ma gia’ lo so che mi aspettera’ una settimana di festeggiamenti per il nostro matrimonio…..

Ahhhh!

Poco male..verro’ coccolata tra hammam,harcus,creme,cremine e regalini…. ;O)

Mi sarebbe piaciuto partire accompagnata …mi ci vedo con la bionda nell’hammam a squagliarci dal caldo, tutte piene d’harcus e di gelsomini nei capelli,mangiando dolci e couscous..

La nubenda e la sposata…qualcosa da festeggiare c’era per entrambe.

buh…

la prossima volta

buh..

Postato da: basla alle 17:22 | link | commenti |
tunisia, penso, renzo&lucia promessisposi

giovedì, 11 agosto 2005

(

Oggi sono contenta e basta.

Non ho un perche’….

Mi viene pure da canticchiare.

Postato da: basla alle 17:26 | link | commenti (1) |
penso, sorriso

martedì, 09 agosto 2005

Una poesia anche per te – Elisa

Forse non sai quel che darei
Perché tu sia felice
Piangi lacrime di aria
Lacrime invisibili
Che solamente gli angeli
san portar via

Ma cambierà stagione
ci saranno nuove rose

E ci sarà
dentro te e al di là
dell’orizzonte
una piccola
poesia

Ci sarà
forse esiste già al di là
dell’orizzonte
una poesia anche per te

Vorrei rinascere per te
e ricominciare insieme come se
non sentissi più dolore
ma tu hai tessuto sogni di cristallo troppo coraggiosi e
fragili
per morire adesso
solo per un rimpianto

Ci sarà
dentro e te e al di là
dell’orizzonte
una piccola poesia

Ci sarà
dentro e te e al di là
dell’orizzonte
una poesia anche per te

Perdona e dimenticherai
per quanto possa fare male in fondo sai
che sei ancora qui
e dare tutto e dare tanto quanto il tempo in cui il tuo segno rimarrà
questo nodo lo sciolga il sole come sa fare con la neve

Ci sarà
dentro e te e al di là
dell’orizzonte
una piccola poesia

Ci sarà
forse esiste già al di là
dell’orizzonte
una poesia anche per te
anche per te
per te

Postato da: basla alle 15:32 | link | commenti (2) |
emozioniinparole

“Il matrimonio è il coronamento del sogno di un uomo e di una donna.
I genitori della sposa.”
(Furio Ombri)

“E Giacomino si sposa..e Giacomino si sposa..”(Aldo,Giovanni e Giacomo)

E’ da un bel po’ che mi ronza nella testa la domanda”Che significa il matrimonio per me”

Direi(senza pensarci troppo):”Averlo mio per sempre”

Poi ho trovato su internet qualcosa….

Quanto e’ vero……

Postato da: basla alle 14:49 | link | commenti |
penso, sit com, renzo&lucia promessisposi

il primo amore non si scorda mai..

(sottotitolo:ANCHE SE QUELLO IN CORSO E’SEMPRE IL MIGLIORE…va bene cosi’ consorte?)

Dunque…ero nelle mie faccende affacendata:pulizie straordinarie della casa.

Con una mano passavo l’aspirapolvere,con l’altra spolveravo e con il piedino “annientavo” ogni cosa determinasse l’arresto della mia avanzata.

Canticchiavo e muovevo ritmicamente il fondoschiena per seguire la musica che proveniva dallo stereo.

La mia trasformazione dal genere “homo sapiens” ad “Attila pulitore dell’impossibile” si era compiuta….

Squilla il cellulare….la mi’ mamma.

Rispondo con un tono alquanto asmatico per la fatica che stavo compiendo….e lei cinguettante”senti chi ti passo”

E io”No mamma,no! dai!non mi passare nessuno!No!”

Pensando quale vicina di casa ultraottantenne potesse essere il misterioso interlocutore,reimpostavo la voce per essere piu’ cordiale possibile.

Sento “Ciao”…..

e io:(….?…. e chi e’ questo al telefono…..?)..ehm…si,ciao…chi sei?

e lui:”il tuo vicino di casa del mare”

…….dentro di me:

(Ti definisci “SOLO”il mio vicino di casa del mare????!!!!!???

TU che a 5 anni mi avevi dichiarato il tuo amore per me…

TU che giocavi con ken e io ero sempre la tua barbie….

TU che ti siedevi sul dondolo con me per guardare le stelle e pensavi (a 5 anni) come saresti diventato ricco,come avresti comprato anche la mia casa e avresti buttato giu’ il muro.(!!!!)

TU che dicevi che statisticamente saresti deceduto prima di me(e’ piu’ grande di me di qualche anno)e mi avresti lasciato tutto in eredita’….prova del tuo amore eterno.

Quello che poi mi ha tradito con la vicina di casa a 6 anni…..

Quello per cui mi vestivo bene e mi facevo i codini con gli elastici colorati,quello per cui mettevo la maglietta rosa di Barbie perche’ ero piu’ bella………

Quello che mi lasciava i “Topolini” sul muretto cosi’ poi li trovavo e li leggevo….

Quello con cui passavo ore a parlare ,scrutandoci dalle grate divisorie delle due case piene di edera e di animaletti…..

TU..che ogni estate speravo di vederti..

TU che ti sei presentato con un motorino sgarrupato e mi sembravi Tom Cruise con l’Harley Davinson…..

TU ..il mio primo bacio..

TU che l’utima volta che ci siamo visti eri sull’amaca con gli altri amichetti e ci siamo dati un bacino innocentissimo e ci siamo detti che ci saremmo rivisti l’estate dopo…….

E poi’ mai piu’ perche’ i miei non sono piu’ andati al mare li’……

TU che mi hai strappato il cuore dai 3 agli 8 anni…….. ti definisci SOLO il vicino di casa??????!!?!?!?….

 Ma ti butto giu’ il muretto divisorio e te lo faccio ripagare!!!)

E io” Ah!Ciao….ma quanto tempo…bla,bla,bla”

E’ stato carino risentire la sua voce da adulto..che bei ricordi.

Postato da: basla alle 14:33 | link | commenti |
vita

lunedì, 08 agosto 2005

Quanto e’ strana la vita.

Ero stata per circa tre anni con un immaturo,egocentrico…..il giorno di S.Pietro e Paolo ho trovato il coraggio di dirgli che mi dispiaceva per lui…che se avesse continuato a vivere in quella maniera non sarebbe stato felice e non sarebbe riuscito a dare e a ricevere amore….

Mi ricordo ero in macchina in lacrime ,guidavo…

Alla fine con enorme stupore l’ho mandato a quel paese e gli ho attaccato il telefono in faccia…io!!Miss educazione……

Il giorno stesso io e una mia amica abbiamo deciso di organizzare una vacanza al Club Med a Djerba….ne avevo bisogno.

Siamo partite a fine agosto,il Club era pieno….abbiamo raggiunto lo scopo….il relax e il divertimento ci avevano fatto compagnia.

Avevamo conosciuto mezzo villaggio…tanto che il giorno stesso della partenza, gia’ progettavamo il ritorno.

La mia amica aveva incontrato l’ animatore”autoctono”…e se ne era per di piu’ innamorata…(parolona)

Io avevo passato la settimana solo con la voglia di conoscere piu’ gente possibile per parlare e ridere….nulla piu’…

Scegliamo il weekend per ripartire….

venerdi,ore 18.oo,finito lavoro, trolly in mano …..inizia il gran premio per raggiungere l’aereoporto,veniamo imbarcate….ahhhh…inizio della vacanza…

Arriviamo a Tunisi…..ci sediamo nella saletta d’attesa Tuninter per prendere la coincidenza per Djerba.

(N.B.ero staff di una compagnia aerea,avevamo dei biglietti scontati..ma potevamo essere imbarcate solo se c’era disponibilita’ di posto….)

Chiadiamo informazioni all’omino del chk in che risponde che il volo e’ pieno e che dobbiamo aspettare per sapere se saremmo partite o no….

EHHH???cosi’ ci sballi la vacanza!!!!!!no!

Piano B:io posizionata davanti al chk in …sottraevo il numero totale dei posti sull’aereo a quelli che si imabarcavano…..uguale meno possibilita’ di partire.

La mia amica abbarbicata davanti la saletta degli staff…magari qualcuno ci poteva aiutare…

Come stratega faccio schifo…..la conclusione e’ stata:chk in chiuso ,volo strapieno in partenza senza di noi…

Io da sola davanti i banconi,con le luci abbassate…..

Raggiungo la mia amica che aveva conosciuto mezzo aereoporto…

Parliamo tra di noi e pensiamo di chiamare per avvisare che non saremmo arrivate quella sera al Club.

Nessuno parlava inglese…ma solo francese o arabo…..bene….

Tentiamo un dialogo franco veneto degno dei film di Toto’…un ragazzo gentile non so come capisce e ci fa chiamare dal telefono dell’ufficio.

Mettiamo su uno spettacolo degno dei migliori cabaret…..

“l’autoctono”della mia amica parlava solo francese…un conto e’ parlare in una lingua che conosci veramente poco e guardarsi in faccia…i gesti e il labiale aiutano…un conto e’ parlare al telefono…specialmente se il volume e’ basso….

Be’.tutto lo staff Tuninter era piegato a ridere…..

Sono testimone oculare e protagonista: alla fine uno ci e’ venuto a stringere la mano per quanto lo abbiamo fatto ridere….

Autoctono avvisato….ma ora che facciamo a Tunisi(mai stata),da sole,di notte,due ragazze……????

Il ragazzo gentile,ci fa accomodare e ci porta qualcosa da mangiare…ci da qualche consiglio su dove andare..dice ci avrebbe accompagnato dovunque noi volevamo…non si fidava a lasciarci nelle mani di qualche tassista tunisino…

Be’ certo perche’ nelle mani sue eravamo al sicuro!!!poteva essere jack lo squartatore con gli occhi languidi….che ne sapevamo!!!

Aveva dei modi cosi’ disinteressati,cosi’ gentile e cosi’ carino..eravamo tentate dal fidarci….

Presto detto….roba che le migliori guide turistiche per la Tunisia raccomandano di tenere gli occhi aperti….

Gesu’!

Seguiamo questo ragazzo fino la sua macchina continuiamo a ridere e a scherzare..

Io e la mia amica ci guardavamo incredule della pazzia che stavamo facendo…du’matte!

Gli hotel erano strapieni …e ora?

Il ragazzo gentile disse che ci avrebbe ospitato volentieri,ma non aveva avuto il coraggio di dirlo prima  perche’sarebbe stato “inopportuno”e “irrispettoso”nei nostri confronti…galateo di un maniaco??

Non sei inopportuno…..sei un angelo!!!

Peccato che ancora non avevamo garanzie della sua stabilita’ mentale…

Arriviamo nella sua casa,con l’adrenalina di chi sa che sta facendo una cosa sbagliata…

Non si presenta proprio come un serial killer…

Ci presenta i genitori,il cane….avevano una villetta con un bel giardino…proprio come quella del mulino bianco….

Saliamo nella parte della villetta riservata alla sua abitazione…Oddio!la tana!….ma che!

Classica casa di uno scapolotto piacente…incasinata!

Ci fa posare i bagagli e ci porta in giro per Tunisi by night

Con lui andiamo per la prima volta a Sidi Bou Said,al caffe’ dei tappeti.

Stavano chiudendo,ma essendo un frequentatore, ci rimedia due the’ alla menta al volo…facciamo una passeggiata..il belvedere di Tunisi…Cartagine…

Ci parla dei suoi sogni,della sua ragazza,del fatto che vuole diventare pilota.

Ora sta studiando,ha gli ultimi esami…ci fa vedere un libro,enorme….per ora e’ copilota e sta facendo esperienza con la Tuninter.

Torniamo a casa:ora della nanna.

Problema…aveva un letto e un divano…eravamo tre.

La mia amica si lancia atleticamente sul divano….io dormo con lui????

Decido di rimanere coi jeans….anche se  mi guarda stupito….

Da vera vedetta lombarda in attesa di possibili”attacchi nemici”cado immediatamente in un sonno profondissimo…..

In piena notte,sento la mia amica urlare il mio nome…e io sempre vigile..ehm…”eh!che c’e’?buongiorno!…oddio il killer!”…

la mia amica aggiunge”e’ scoppiata la guerra…le sirene!aiuto!”

andiamo molto bene…credo che le psicopatiche siamo noi…..

Il ragazzo gentile apre gli occhi berberi nel buio della notte e inizia a ridere per un quarto d’ora….

Non era la guerra,ma l’invito alla preghiera……

Mi sono sentita la signora Rossi in vacanza in un paese straniero che si rinchiude  nel villaggio consumistico e falsato.

Di quel paese impara solo come si alza e si abbassa la sdraio ,per poi successivamente vantarsi di dire”io ci sono stato in un paese musulmano,io so tutto della Tunisia”… 

L’ignoranza quanto la odio…

La mattina ci siamo svegliate,il ragazzo gentile ha fatto un paio di telefonate ai suoi colleghi per essere sicuro di farci imbarcare per Djerba.

Offre di accompagnarci all’aereoporto…ma aveva un sonno bestia,con due occhi belli gonfi…era giorno…potevamo affrontare”i pericoli”da sole.

Scende con noi ,ci porta i bagagli,fa un discorsone all’autista per farci arrivare sane e salve….l’abbiamo salutato..

Me lo ricordo coi pantaloncini e t shirt,ciabattine,capelli dritti …che ci saluta con la mano.

Bye,bye Tunisi.

Il ragazzo gentile lo siamo andate a trovare un po’ di tempo fa,un giorno a Tunisi.

Sempre ospitate da lui,abbiamo passato uno serata a mangiare in un ristorante messicano a Tunisi e poi di nuovo partenza.

Ci aveva detto che voleva venire qui da noi,o forse in Oriente..o magari in Australia.

Una volta l’ho rincontrato a Djerba con i capelli scompigliati per il sonno,ci siamo abbracciati cosi’ forti..ci dimostravamo cosi’ la felicita’ di rivederci ogni volta..

Una volta ci siamo incontrati all’aereoporto di Tunisi,io ero in sala d’attesa lui aveva appena finito il turno ed era tornato dai vari voli.

Ci siamo presi qualcosa insieme.

Mi raccontava della nuova ragazza pugliese e di come ultimamente era stanco…”sai faccio spesso la tratta “bari-djerba-bari”per vedere lei”

Mi raccontava dei turni senza senso che faceva e le ore di sonno perse.

Ma nonostante tutto quello era quello che amava.

Sai quando le persone ti piacciono e le vuoi loro bene a pelle?e’ cosi’….

Non ci sentivamo per telefono…forse e’ successo una sola volta per capodanno..era da qualche parte nel mondo dopo un volo,voleva farmi gli auguri…si sentiva solo.

Era bello che succedesse casualmente…era nato cosi’ e doveva proseguire cosi’….

A Tunisi non vado da un anno…non l’ho piu’ visto ne’ sentito…

Ho saputo dell’Atr della Tuninter caduto…tratta “djerba-beri-djerba”….oh mio Dio.

Ho cercato di avere notizie,ma niente mi riportava a lui…ho cercato di capire i nomi delle persone coinvolte,ma fortunatamente  il suo non c’era…

Sospiro di sollievo…

Ma come per tutta la storia il caso doveva rientrare in gioco…

Non compro mai il giornale…di solito leggo l’ansa su internet.

Ieri mi servivano degli spiccioli…compriamo un giornale a caso per cambiare una banconota.

Il giornale lo dimentichiamo nel bagagliaio per tutto il giorno.

Siamo andati a fare una scampagnata a Terni.

Ritorniamo la sera a casa…spengo la luce ma non ho sonno….la riaccendo…vago per casa in cerca di qualcosa da leggere per addormentarmi…il giornale!!!

Prima pagina”ATR Tuninter ammarato”

Articolo”feriti gravi il pilota e il copilota ALI KEBAIER……..”…..

Il ragazzo gentile…..

Chiamo la mia amica…non riusciamo a metterci in contatto con lui….fino a che non sentiamo una nostra amica della Tuninter di Palermo …..

Si,e’successo a lui..e’ vero…..

E’ricoverato in rianimazione,ovviamente non possiamo raggiungerlo telefonicamente..il suo cellulare e’ in mare…..

E’ grave ma tutto dovrebbe andare per il meglio….

Forza ragazzo gentile……

Postato da: basla alle 13:22 | link | commenti (4) |
vita, penso, luna nera

sabato, 06 agosto 2005

preoccupazione.

L’altro giorno io e il consorte stavamo calcolando quanti aerei abbiamo preso da tre anni a questa parte per vederci anche per un giorno…..

Un centinaio.

Adoravo volare,adoravo il decollo.

Associavo l’aereo all’inizio delle vacanze,alla liberta’ di qualche giorno fuori dagli schemi,alla possibilita’ di respirare nuove esperienze.

Ora posso dire che ho paura.

Non so perche’ ….ogni movimento dell’aereo penso al peggio  e quando sono sopra conto i minuti che mancano all’arrivo…..per fortuna Tunisi e’ a poco meno di un ora da qui.

Insomma parlavamo del piu’ e del meno,specialmente della paura che avevo ogni volta che prendevo il volo della Tuninter(mi portava da Tunisi a Djerba).

Oggi al telegiornale sentiamo del volo Tuninter ammarato in Sicilia…

Ho avuto terrore……penso a chi purtroppo non ce l’ha fatta e alle volte che l’ho preso io…

Siamo preoccupatissimi:ho un amico pilota della Tuninter.

Mamma mia.

Postato da: basla alle 18:58 | link | commenti |
penso, luna nera

venerdì, 05 agosto 2005

trionfo di frutta.

                                     

 ….lo ammetto….come tutte le coppie anche io e il consorte tubiamo…e vi diro’ di piu’:ci chiamiamo con nomignoli alquanto scemi……e fino a qui nulla di male….almeno fino all’altro giorno….

Scena:per strada.

Protagonisti:io e il consorte.

Palavamo del piu’ e del meno e io”e cosi’,e cosa’…capito piccione?”

PICCIONE??????….ho rabbrividito……

Dovevate vedere la faccia del consorte…..si e’ materializzato un punto interrogativo al neon sulla sua fronte……..

Ho un alibi…..ho fatto un mix tra”piccino” e “patatone”……..

E non e’ tutto…il peggio deve ancora venire….

Piu’ o meno stessa scena…..e io”cosi’ e cosa’,bla,bla,bla…ok gasato?”

GASATO???????

E’ il mix tra il nome del gentil consorte “Ghazi” e “patato”…….aiuto.

Il punto interrogativo e’ diventato piu’ grande e piu’ fosforescente…

Ho capito che non sono arrivata alla frutta….ma a un”trionfo di frutta”……….. 

Postato da: basla alle 19:48 | link | commenti (1) |
sit com, renzo&lucia promessisposi

domenica, 31 luglio 2005

Guidando.

Come la maggior parte dei sabati oggi la giornata e’ stata consacrata alle faccende domestiche.

Dopo pulizia della casa il programma prevedeva capatina al supermercato.Ospite d’eccezione:il consorte.

Stavamo in macchina raggiungendo il centro commerciale(scelto perche’ ha l’unico supermercato aperto di zona e per la sua aria condizionata fredda,molto fredda,freddissima!!!!!)quando nel deserto cittadino noto un graffito.

“A furia de persegui’ la meta se semo scordati di quanto e’ bella la strada”

Tra me e me ho pensato “Certo non e’ Trilussa….pero’…e’ vero….molte volte siamo talmente concentrati su uno scopo,un fine che non ci godiamo la strada che porta a quella destinazione….”

Mi giro verso il consorte dicendogli”guarda che bello quello che c’e’ scritto li’?non e’ vero?ti fa pensare?”

Lui con la sua proverbiale calma guardando fisso mi fa”si ha un suo fascino ritornare a casa dopo che siamo usciti con 45 gradi all’ombra per fare la spesa al centro commerciale dove tutta Roma sara’ammucchiata..”

????

prego????

be…….del murales a carattere cubitali non l aveva colpito neanche una parola…lui era rimasto folgorato dal cartello accanto…..”INVERSIONE DI MARCIA”….

AAAAhhhh che pazienza……

Postato da: basla alle 01:03 | link | commenti |
sit com

La mia filosofia di vita.

Io credo fermamente che la vita ha molta piu’fantasia di noi..

Ogni volta che ascolto Ironic di Alanis(Morisette) penso a quanto e’ vera questa frase… 

Quando la canto accenno sempre un sorriso perche’ penso che delle cose che dice almeno una sia capitata a tutti……..

“Ironic”
An old man turned ninety-eight
He won the lottery and died the next day
It’s a black fly in your Chardonnay
It’s a death row pardon two minutes too late
And isn’t it ironic…dontcha think

It’s like rain on your wedding day
It’s a free ride when you’ve already paid
It’s the good advice that you just didn’t take
Who would’ve thought…it figures

Mr. Play It Safe was afraid to fly
He packed his suitcase and kissed his kids goodbye
He waited his whole damn life to take that flight
And as the plane crashed down he thought
“Well isn’t this nice…”
And isn’t it ironic…dontcha think

It’s like rain on your wedding day
It’s a free ride when you’ve already paid
It’s the good advice that you just didn’t take
Who would’ve thought…it figures

Well life has a funny way of sneaking up on you
When you think everything’s okay and everything’s going right
And life has a funny way of helping you out when
You think everything’s gone wrong and everything blows up
In your face

A traffic jam when you’re already late
A no-smoking sign on your cigarette break
It’s like ten thousand spoons when all you need is a knife
It’s meeting the man of my dreams
And then meeting his beautiful wife
And isn’t it ironic…dontcha think
A little too ironic…and yeah I really do think…

It’s like rain on your wedding day
It’s a free ride when you’ve already paid
It’s the good advice that you just didn’t take
Who would’ve thought…it figures

Life has a funny way of sneaking up on you
Life has a funny, funny way of helping you out
Helping you out

“Ironico”

  Un uomo anziano che ha raggiunto i98anni
 vinse la lotteria e mori’ il giorno dopo 
 E’ un moscerino nel tuo Chardonnay
 E’ il perdono dei peccati due minuti troppo tardi
 Non e’ ironico?Non lo pensi?

 E’ come la pioggia il giorno del tuo matrimonio
 E’ un giro di giostra gratuito quando hai appena pagato
 E’ il buon consiglio che non hai ascoltato

Chi ci poteva pensare…..

 Il signor”prudente”aveva paura di volare
 Ha fatto le valigie e ha baciato i suoi bambini
 Ha aspettato la sua dannata vita per prendere quel volo
 e mentre l’aereo si schiantava penso’
“bene…questo non e’ironico?”
 non e’ ironico?non lo pensi?

E’ come la pioggia il giorno del tuo matrimonio
E’ un giro di giostra gratuito quando hai appena pagato
E’ il buon consiglio che non hai ascoltato
chi ci poteva pensare

 La vita ha un modo buffo di muoversi su di te
 pensi che tutto e’ ok e va bene
 la vita ha un modo buffo di aiutarti quando
 tu pensi che tutto va male e scoppi in faccia

traffico quando sei gia’ in ritardo
 il cartello “non fumare”nella tua pausa sigaretta
 e’ avere10000cucchiai quando vuoi 1coltello
 incontrare l’uomo dei miei sogni
  e incontrare la sua bellissima moglie
non e’ ironico?non pensi?
troppo ironico?

E’ come la pioggia il giorno del tuo matrimonio
E’ un giro di giostra gratuito quando hai appena pagato
E’ il buon consiglio che non hai ascoltato,chi ci poteva pensare

 La vita ha un modo buffo di muoversi su di te
 la vita ha un modo buffo,la vita ha un modo buffo
 di tirarvi fuori dalle situazioni….

Postato da: basla alle 00:26 | link | commenti |
penso, emozioniinparole

giovedì, 28 luglio 2005

Divi.

Questa volta il consorte ha dato il meglio di se stesso…

Parliamo sempre di “prematrimoniale”….si!si!proprio quello!

Ormai alla sola pronuncia della parola “PREMATRIMONIALE”il consorte finge malori,inizia a ripetere”no!no!no!basta!”…e sto seriamente pensando che potrebbe essere causa di un suo ripensamento nello sposarmi……

Per tutti voi che aspettavate oggi e’ stato il raund2…foto!

La giornata e’ iniziata io con un piede gonfio a causa dell’ape che mi trascinavo per casa,e lui assolutamente svogliato che mi ripeteva guardandomi negli occhi”ma dopo questo basta?siamo sicuri?fammi vedere il contratto:sei sicura che non c’e’ nient’altro?fammi vedere….”

Ci siamo fatti una bella colazione al bar insieme,sul marcapiede dirimpetto al traffico romano…

e poi su nello studio…

Rimanga tra me e voi:il consorte e’ stato truccato………….la visagista ripeteva “e’ solo per opacizzare il tuo viso…”pero’ vedeste che pizzetto da sparviero gli ha ripassato con un matita nera….

Era bello…bellissimo….quasi ,quasi me lo sposo!!

E vai con le foto…siamo entrati nella sala delle pose fotografiche e vediamo dei cappellini da safari per terra,a dei tricicli,peluches…in che senso??

Tutto e’ andato liscio tranne per due foto con delle pose assolutamente innaturali….da io che gli mozzicavo il naso….a lui che essendo rapato con capelli corti corti ,si prestava a farsi fotografare con i miei capelli sulla sua testa……

Ovviamente il fotografo ci prendeva in giro senza pieta’….a me che non ridevo mai e al consorte che appena gli veniva detto di baciarmi partiva con una estensione delle labbra di 56metri…

Speriamo bene…secondo me i due “attori”non erano molto convincenti…….

Postato da: basla alle 15:31 | link | commenti |
sit com, renzo&lucia promessisposi

Ahia!!

Ero seduta paciosa su una panca rimettendomi i sandaletti nei piedoni da cenerentola…quando invece del principe vedo comparire un’apona di 432 kg abbarbicata sul mio piede che da una sederata sulla pianta del mio piede sinistro e se ne va….sederata con pungiglione….

Ahia!!!!mi ha pizzicato!!

Candy,Candy Isa ha acceso subito la sirena e mi ha prontamente soccorso.

Mi sono ritrovata con un piede nel lavandino con una posizione che farebbe invidia ad Heather Parisi e curata con ammoniaca profumata per pavimenti”Nonna Papera”.

Per chi interessasse (non molto accidentalmente)l’apona e’ stata punita con un sandaletto numero 43 in testa….il funerale e’ avvenuto immediatamente nel bagno,con tanto di raccoglimento nel momento dello scarico del wc.. con dispiacere dei presenti.

Sempre per la teoria che bisogna emigrare(scappare dalla vita “veloce”per ritrovare ritmi piu’ umani)riflettevo:

in Toscana mentre ero sdraiata a stella marina intorno la piscina per prendere un po’ di sole,c’erano migliaia e migliaia di api che mi giravano intorno….

la natura era cosi incontaminata,cosi’perfetta ed equilibrata che ci ignoravano….

Se ne guardavi una in faccia ,vedevi questo sguardo  …completamente privo d’interesse per noi”estranei”di quell’equilibrio,di quel benessere,di quell’armonia…..

erano rilassate pure loro..

Quella di ieri sera era chiaramente un’apona cittadina Romana esaurita….diffidente,nervosa…

Magari doveva andare di fretta perche’ l’orario di chiusura dell’alveare si stava avvicinando e il traffico a quell’ora e’ micidiale….provate voi a schivare auto,motorini,case,vetri nell’ora di punta…..

Tutto torna nella vita…

Postato da: basla alle 15:12 | link | commenti |
penso, sit com, luna nera

giu’,su,giu’…

Ore 19.00..parte la spedizione direzione Marino(con sosta d’ordinanza al bar e breve rifocillamento tra gelati ed acqua..)……

A questo punto sarebbe da cantare:”Ecco vedi Marino..la sagra c’e’ dell’uva…”….ma la canzone non e’ completa…a Marino c’e’ anche il Taus,una sorta di associazione di cultura araba,dove si tengono corsi di danza del ventre…….e continuerei”s’annamo a diverti’ ,nanni’,nanni’!”

E qui un ringraziamento particolare a Isa,grande Cicerona che mi ha addentrato nel mondo del Taus!

Tutte contente e baldanzose ci mettiamo gonnelline,sonaglietti… e ‘taca la musica!!!  

 Non posso descrivere quanto mi piace e quanto mi fa stare bene!!!

Due ore di puro divertimento :tra l’insegnante bravissima che non sudava (nonostante i433gradi e con un’eleganza e una semplicita’ dei gesti da far rabbia)…… Isa che tentava di darmi ripetizioni per cordinare i miei movimenti nel passo bilanciato al grido di “giu’,su,giu’..”…altre ragazze simpaticissime conosciute ieri sera….tutto cio’ condito da brevi sguardi tra me ed Isa in cui lei con aria da goduria ripeteva”bello!bello!bello!”

Insomma da ripetere!

E infatti domani sera :bis!

Applausi per favore….

Postato da: basla alle 14:39 | link | commenti |
sorriso, ancheggi

martedì, 26 luglio 2005

Barbie sposa felice.

Premetto:non ho mai pensato di sposarmi e ne’ ho mai pensato a come potesse essere il mio vestito di matrimonio….

Mi ricordo che le mie compagne di classe ritagliavano foto dal giornale e incollavano foto dei vestiti da sposa piu’ belli sui loro diari………..Io quanto mi sentivo bestia!!!!!

Vedevo loro tutte molto femminucce con gli occhi sognanti e io che me le guardavo col punto interrogativo in testa…..a me proprio non interessava!

E poi si facevano riprodurre i vestiti piu’ belli sulle Barbie …i miei me ne regalarono una una “Barbie sposa felice”…se ci ho giocato?…diciamo che ci osservavamo in cagnesco…nulla piu’.

E ora a giugno,questa mia “lacuna”si e’ riproposta…. era scattata l’ora  X:”alla ricerca del vestito perduto”.

Non avevo assolutamente idea di come lo volevo….AIUTO!

Girando,girando,girando…si e’ materializzato….

Tutti mi dicevano”vedrai che quando lo vedrai lo sentirai tuo”

ed e’ stato cosi’…

E quanto mi e’ piaciuto avere la mia mamma accanto…mi guardava con due occhi emozionati…

Che rimanga tra noi ma due lacrimucce mi sono pure scese……penso che sia stata la vendetta di “Barbie sposa felice”…….

Postato da: basla alle 15:06 | link | commenti (7) |
vita, sorriso, renzo&lucia promessisposi

lunedì, 25 luglio 2005

natura

allora….dunque…sono scossa…ho appena scoperto che esistono posti dove la lavanda non si trova gia’ nei sacchetti da mettere nell’armadio,dove i girasoli non sono di plastica e i polli hanno due zampe e non sei come nelle confezioni formato famiglia che vendono al supermercato…

Un posto che avevo solo sognato….ecco…..avete presente avere intorno a voi campi di girasoli,delimitati da pioppi verdi ed eleganti,cespugli di lavanda,campanellini colorati,appezzamenti di terreno di vari colori che formano irregolari macchie di colore…ecco…………questo e’ l’agriturismo dove sono stata.Io ringrazio sentitamente delle mie amiche che mi hanno rapito e mi hanno sequestrato in questo angolo di paradiso. Avete presente la pubblicita’ di quell’agenzia di viaggi in cui si vedono i protagonisti che fanno colazione e piangono ripensando alle vacanze…diciamo che questa mattina e’ stata cosi’…

 Venerdi’sono partita ignara della destinazione con una valigia ancora piu colma del solita(questa volta avevo un alibi di ferro:non sapevo dove andavamo!!ho portato di tutto un po!)

“Mumble,mumble…..sara’ qualche agriturismo….in toscana?in umbria?” Centro!

 E’ un paesino chiamato Castiglione del Lago,a 5km da Chiusi esattamente al confine tra le regioni piu’  belle d’Italia l’Umbria e la Toscana…praticamente il fior fiore della natura e dell’essenza della bellezza…

 ..ahhhhhhh….                  

Postato da: basla alle 15:56 | link | commenti |
sorriso

giovedì, 21 luglio 2005

Basta.

A londra ci sono botti…e non quelli di capodanno…….

Ancora una volta…..

Basta!basta!basta!basta!basta!ma come si fa a farlo capire???basta!basta!

Questo basta mi viene da urlarlo,da strillarlo cosi’ forte da farmi partire le corde vocali,da farmi scendere le lacrime,da farmi diventare la faccia tutta rossa….

E’ tutto cosi’ orrido,spaventoso,orribile….

Scena….riuniti a pranzo io ,la mia mamma e il mio papa’…

Tadadatadadaaaa(sigla del tg):titolo -Incidenti a Londra:-

Mia mamma:”Ma qui si sono impazziti tutti!!!Sono tutti scemi!!!”

Sante parole…..mai come questa volta la mamma ha sempre ragione…..

Che schifo…..

Postato da: basla alle 15:00 | link | commenti |
penso, luna nera

check up…

guardandomi in ordine riscontro:

-una minuziosa e ordinata caduta di capelli…che non riesco a fermare neanche dopo un mese di pappa reale (se mi guardo le spalle dietro ho due alette e strisce gialle e nere….come mai????chiamatemi maia!),lievito di birra e pillolette ordinate dal sapiente medico….

-il pollice della mano destra gonfio…ma gonfiooo…ancora devo capire perche’…

-occhi gonfi e sfumati neri da panda…

-mal di testa cronico……

….be’ che dire…..una salutaccia di ferro….

Insomma sono arrivata alla frutta…

Quest’anno me ne sono capitate di tutti i colori,dalla perdita del lavoro(motivo cessazione d’attivita’)al trovarne altri 4…ma uno peggio dell’altro…….al continuo organizzare il futuro mio e del consorte…..

E poi il matrimonio….il nostro sogno che stiamo tentando di goderci..

Per il momento mi ritrovo ad esercitare il mestiere di “casalinga forzata”in attesa di qualche lavoro futuro…

Dalla mia barricata casalinga guardo fuori e per la prima volta vedo un mondo esterno fatto di ingranaggi che fino a un mese fa risucchiava anche me…

A me piace lavorare,avere il contatto con la gente….ho sempre pensato di farlo per sei anni…invece ora capisco che non era proprio cosi’ la situazione.

Scusate il luogo comune,ma la vita qui ,vista dal mio balcone e’ troppo frenetica,troppo innaturale…

La gente lavora dalla mattina alla sera,per necessita’ ,per poi a fine mese non riuscire a farcela…e’ tutto un corri e scappa…c’e’ l’arrivista…c’e’ il telefonino che squilla e quando si risponde non si fa per la gioia di sentirsi ma la maggior parte sono frasi standard…al supermercato quasi tutti hanno il tempo misurato col contagocce…con questi carrelli sfrecciano tra uno scaffale e l’altro guardandoti in cagnesco perche’ gli hai preso l’ultimo barattolo di polpa …

no…non voglio vivere cosi’…ho voglia di lavorare perche’ e’ una cosa che mi piace in cui credo e in cui mi ci ritrovo…ho voglia di andare al supermercato per comprare la frutta e parlare , chiedere consigli alla signora con un bel sorriso e con piu’ esperienza di me…

Ho voglia di far crescere i mie(futuriii!!!)figli in un mondo cosi’..piu’ a portata d’uomo….

Molte volte pensiamo di trasferirci nel paese natale del consorte:in Tunisia.

Li’ la vita e’ vita….quando la gente si incontra per strada si saluta,ci si ferma a scambiare 4 chiacchiere….si va al caffe’ e si rimane li’ senza tempo….

Insomma un posto dove ci sono ancora dei valori:che vanno dalla famiglia,al rispetto degli anziani,al rispetto dei bambini,al rispetto delle PERSONE…

Adoro quando vado in Tunisia,andare con la suocera al mercato,curarsi con le semplici spezie e le erbe del giardino…..adoro che il fratello non abbia la macchina e possa spostarsi tranquillamente senza,raggiungendo tutto in poco tempo…adoro il papa’ che ha il suo mondo fatto di nipotini e fratelli..che va a vedere se i pomodori sono cresciuti bene e se la sera li possiamo mangiare…adoro mentre mi siedo per fare colazione vedere il fratello che mi da la marmellata fatta da lui,la mamma mi da il croissant fatto da lei e il papa’ coglie le arance in giardino….adoro averli come mia famiglia….adoro il loro mondo semplice…

Qui in italia ci classificherebbero come:io “straniera italiana cristiana cattolica”….loro “musulmani tunisini”…e invece guarda un po’ per noi siamo solamente una famiglia…..dove le differenze sono motivo in piu’ di conoscenza….dove io sono “loro figlia,tale e quale agli altri….”(parole testuali)

Ma l’avete mai provato voi ad essere intorno a una tavola imbandita di couscous e sentire il papa’ del consorte che prova a raccontarmi il Corano parlando insieme del Vangelo…..scoprendo insieme che i valori sono gli stessi,che la vita va vissuta nel rispetto di se’ e degli altri..che i valori sono universali…???

E pensate tutto questo col sorriso……….

Non riferitevi ai terroristi chiamandoli solo e semplicemente con epiteti”islamici”o”tunisini”o”marocchini”o”arabi”……loro sono solo ASSASSINI e basta..

Che fastidio mi fa sentire parlare male e generalizzare di popoli che sono cosi’ vicini a noi,ma cosi’ sconosciuti,cosi’ tenuti lontano….ed e’ facile allora fare di tutta l’erba un fascio e sbagliare giudizio quando si ignora….

E quindi???????

Ho divagato abbastanza oggi….questo fa capire il mio cervello quanto e’ impicciato….

Vado a cucinare…….

Postato da: basla alle 12:50 | link | commenti (6) |
tunisia, penso

mercoledì, 20 luglio 2005

Zanichelli.

Dunque….mi sto per sposare e fino a qui tutti ci siamo….

Non volevo fotografi professionisti abbarbicati sulla porta della chiesa,ne’ tantomeno cameramen che mi seguissero per tutto il giorno( piu’ bello della mia vita)…… perche’  reputo tutto questo finto e dispendioso…

La mia idea era fornire ogni invitato di una macchinetta usa e getta e poi raccoglierla a fine serata…per avere foto brutte,magari bruttissime pero’ vere…..e magari sacrificare qualche amico dotato di genialita’ a e simpatia comprovata per fare un filmino breve ma intenso…giusto per ricordare……..

MA…. mi e’ stato fatto il lavaggio del cervello…..”quello e’ un giorno da ricordare,gira un po’ di fotografi…vedrai che ti convincerai…”

Detto fatto……….

Firmato il contrattino, quello dello studio fotografico mi dice”COMPLIMENTI!Lei ha gratuito il servizio prematrimoniale!!”

Sentendo la parola “gratuito”( dopo aver firmato un contrattino con una cifra che mai avevo visto)mi sono sentita sollevata…l’ho guardato e gli ho detto con questa faccia “ah!meno male!che bello!”

……..Ma che bello che?????che cosa e’ un prematrimoniale???????

Da vocabolario e’ quello che accade prima del matrimonio….si….ma cosa?????

Appuntamento lunedi 18luglio ore 10.30 al borgo di Ostia antica…gli unici suggerimenti erano:”vestiti comodi,portare un pallone,un asciugamano e un cambio”

…ma che stiamo all’isola dei famosi e non lo sappiamo??????????

Incontriamo un tizio che rivela chiamarsi flavio …il nostro cameraman…e da li’ inizia la giornata piu’ assurda della mia vita…..

Inizio a capire cosa sia il famoso”prematirmoniale”:un filmino che riprende i nubendi prima del matrimonio,vestiti normali e in momenti normali…..

Sì…peccato che io nella mia grigia normalita’non prendo la mia meta’ e lo bacio e lo abbraccio e poi  corriamo verso il muro e ci sediamo sul muretto e poi saltiamo 43volte sulla colonna romanae poi scendiamo correndo verso la finestra e poi mi prende in braccio e iniziamo a girare vorticosamente su noi stessi come delle trottole……

Ora capisco il perche’ dei vestiti comodi….

E mica e’ finita……..ci porta al mare……

Da li’partiamo in prodezze atletiche tra le onde(vestiti…si gente !VESTITI NEL MARE),e poi ci rincorriamo e poi ci buttiamo in mare e poi giochiamo a pallavolo e poi ci buttiamo per terra…

Ora capisco il perche’ di portarsi la palla e il perche’ dell’asciugamano…..

DIMENTICAVO…tutto questo tra gli occhi della genta…secondo me avranno pensato che eravamo due psicotici megalomani…..

Il consorte si impegnava davvero.

Da ex atleta agonista sfoderava degli scatti di corsa alla carl lewis…io da vera imbranata correvo…be si piu’ o meno….il cameraman a un certo punto,rivolgendosi a me ha detto:”Pero’almeno sei cordinata”…..NO MA DICO….E TI CI HO PURE PAGATO!!!!!!!

La meta’ della mia mela tanto era preso dal suo personaggio che a un certo punto il cameraman/regista(bastardo)gli urla di rincorrermi e cadere tra le onde del mare….be’ io pensavo a qualche caduta plastica,insomma una scena finta e io che cado a rallentatore….

NOOOOOO!!!ho avuto il peso di ben 82 kg del mio fututo marito addosso che mi schiacciava sulla sabbia e che mi ha fatto fare tutta la spiaggia di ginocchio…un dolore brutto.

Tra sangue e dolore Flavio ci annuncia la fine della nostra carriera di attori…..

I conclusione non credete allo Zanichelli:il prematrimoniale e’ doloroso,pesante,assurdo,divertente,ma anche un po’ di tempo in cui ti rendi conto che sta diventando reale,che siamo e saremo insieme.. una mattinata dove i protagonisti poco atletici eravamo io e lui…solo io e lui…..e poi anche farmi pagare la colazione da mister “la mia’ meta’”non e’ stato male!

Dal “ciak si giara azione!”al letto di casa …il consorte bloccato con il collo e io con una gamba dolorante e piena di lividi…..fate voi….

Postato da: basla alle 13:44 | link | commenti |
sit com, renzo&lucia promessisposi

prendila cosi’….

io lo so che lo faccio…sono attenta…….apro il cesto…controllo le tasche…divido per colore,tessuto…faccio dei simpatici mucchietti di pantaloni,jeans,magliette……camminare per casa diventa peggio della parigi dakar…provate voi a schivarli!!!!!

ben organizzata,acchiappo il malloppetto di stoffa di turno e poi lo infilo dentro la lavatrice,bene bene…….metto ammorbidente,scioglicalcare(qui a roma se non lo si mette dopo un po’ dalla lavatrice escono i bronzi di riace in calcare!!!!)e detersivo(dopo averlo sapientemente sniffato…..)

chiudo la porticina……pigio il pulsantino…… e va……..

nel mio mondo bucoolico,profumoso e gioioso mi libbro in aria per saltare un mucchietto che si trova li accanto e raggiungere altre mete quando….QUANDO………

AAAAHHHHAAAA!!!!

ma perche’ quando metto i vestiti in lavatrice mi deve rimanere sempre un solo maledetto calzino bianco fuori!!!!???!?!?!?!?!?!

Postato da: basla alle 13:16 | link | commenti |
sit com

venerdì, 15 luglio 2005

…..uhe’!!c’e’ l’emoticon uguale alla mia meta’….secondo voi dovro’ chiedere il copyright!!!????!?!?!?!?!?!?!?!

Postato da: basla alle 19:10 | link | commenti (1) |
penso

PROMESSI SPOSI-21giugno2005

 “Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno……..”…ebbene si!che Manzoni non me ne voglia,ma oggi mi sento tanto Lucia…..si ma quella della Marchesini con tutte le lucine di Natale in testa che a un certo punto le scoppiano tipo capodanno a napoli……..

perche’?perche’ oggi io e Renzo abbiamo fatto la promessa di matrimonio….ed ecco il racconto della sit com:

appuntamento alle 8.30 in circoscrizione…

potevo scegliere un orario piu’ tardi….ma preferivo prendere il mio ometto in contropiede mentre ancora dormiva e non capiva niente…in modo di essere sicura che avrebbe fatto la promessa!!!hihihihihi

sveglia alle 7.30….incredibilmente pronti in tempo e anche un po’emozionati ci ritroviamo seduti sul divano a fissare il muro…………..la ragazza che viene a fare le pulizia…Attila come la chiama la mia dolce meta’….ancora non era arrivata….

Il suo orario dovrebbe essere alle 8.00…..ma arriva sempre(per la gioia del mio uomo alle 7.00-7.15)…e’ da vedere la scena: dorme con le mutande rosse con una mucca russando….suona la porta….io mi sveglio ma non ho la forza di alzarmi e ( da infame!!!!!)fingo un profondissimo sonno con tanto di respiro pesante(uno di questi giorni entrero’ in iperventlazione!!!!)….lui fa un grugnito di volume alto direi della stessa nota del campanello…….poi con la faccia gonfia sbattendo i piedi a qualsiasi spigolo cerca qualcosa per coprirsi…e dicendo strane cose in arabo…(parolacce….seguro!)va ad aprire e sfoggia un ineffabile sorrisone da ipocrita…ritonando a letto i suoi occhi si richiudono e continua la litania delle parolacce!!!

be…quella mattina no!!!!!

alle 8.25 in pieno ritardo disperata faccio una scelta veloce:promessa di matrimonio o casa pulita???…avrei scelto casa pulita…ma amo questo piccolo ometto……

chiuso porta di casa,corsa da podista verso la macchina…chi ti vedo??Attila,che stava mangiando una pizzetta nel parco vicino casa e aspettava di finirla per salire………………………

sorvolo sul commento…

correndo andiamo verso la circoscrizione…

a dirla tutta non ho mai pensato ne’ al mio vestito da sposa,ne’ al giorno del mio matrimonio…ne’ ho mai voluto sposarmi……eppure nell’esatto momento in cui sono entrata li’ dentro mi sono resa conto che tutto questo sta diventando reale….ed e’ cosi’ bello….

nonostante le mia visione romantica della situazione una signora in romanaccio pieno mi fa”a signori’,deva da pija’ er numeretto si no nun entra!”……

ah,si e’ vero….

ci appollaiamo..aspettiamo il nostro turno…noi siamo il numero 27..il display segnala 26…strano prima di noi non e’ entrato nessuno……mah!

l’arcano si risolve quando vedo il ragazzo del bar che entra portando un bel vassoione con cornetti e cappuccini………………buona colazione!!!!

dopo il banchetto finalmente scatta il 27…eccoci!!!eccoci!!!

entriamo….mi e’ venuto un’artrite e una sinusite immediata…ci saranno stati 4 gradi in quella stanza….simpaticamente dico:avete acceso il condizionatore….

il signore davanti a noi mi guarda e rivela una briciola traditrice sulla camicia……

insomma ci fa firmare un po’ di documenti e poi ci inizia a leggere degli articoli…mentre lo faceva pensavo che non mi volevo perdere un secondo di quello che stava succedendo…..ma proprio perche’ pensavo a questo mi distraevo………PERFETTO!!!

dopo che il signore ha preso in giro la mia meta’ per i392982nomi che ha……ci congeda!usciamo e dedichiamo la mattinata a noi…andiamo a fare una bella colazione guardandoci negli occhi con l’emozione nel cuore….

a pancia piena iniziamo il giro delle chiamate degli amici e parenti…mia madre inizia una scena che neanche sofia loren”buahhh!-piangendo-ma era oggi?non me lo ricordavo!!se lo sapevo ritornavo dal mare..volevo esserti vicina!!”mi passa il papa’ emozionato ,ma contento..

Mia mamma e mio papa’ sono sempre dolcissimi….mio fratello mi scrive un sms con scritto”tante angurie!!!”,claudia mi urla per telefono auguri….che belli!!…

i genitori di Ghazi mi urlano “Mabrouk”(auguri in arabo)…..

Adesso c’e’ da pensare all’organizzazione e al giorno…ma per ora vissero tutti felici e contenti……..

mercoledì, 25 maggio 2005

vorrei ,vorrei esaudire tutti i sogni tuoi….

..vorrei un cane..vorrei il sole e le belle giornate…vorrei fare delle grandi passeggiate mano nella mano con il mio Lui…vorrei riempirmi gli occhi e il cuore guardando la magnificienza della Natura…vorrei mangiare la nutella….vorrei andare in vacanza,ma di quelle belle,due settimane sperduta in un mare cristallino…vorrei fare il pisolino pomeridiano,con il venticello estivo che accarezza la tenda della finestra…vorrei essere simpatica a tutti….vorrei ridere di gusto almeno uno volta al giorno…vorrei imparare a parlare tutte le lingue del mondo….vorrei trovare un lavoro che mi piaccia e che mi entusiami…vorrei dimagrire….vorrei che le lenzuola del letto abbiano tutti i giorni l’odore del buon bucato fresco….vorrei una lavastoviglie…..vorrei ballare un po’…vorrei conoscere tanta gente e imparare tanto da loro….vorrei che la mia meta’ sia meno disordinato…vorrei sempre coccole…vorrei che la burocrazia scomparisse….vorrei avere la macchina senza graffi…vorrei un motorino…..vorrei avere delle giornate di 48 ore,12ore per dormire,8 per lavorare e le rimanenti 28 per fare quello che mi pare…..vorrei sempre essere utile…..vorrei avere i capelli piu’ lunghi…vorrei che il trucco mi rimanesse perfettamente per tutto il giorno…..vorrei viaggiare sempre….vorrei dormire tanto….vorrei rimanere almeno un giorno a settimana col pigiamone ad oziare…..vorrei avere tante piante……vorrei avere lo specchio che ho visto da Ikea e mi piace tanto….vorrei che l’armadio magicamente fosse in ordine…..vorrei non fare mai il cambio di stagione……

ho tanto……forse anche troppo……di tutto quello che ho scritto ,solo una cosa vorrei davvero:che tutti i sogni di tutti si realizzassero……

Postato da: basla alle 22:53 | link | commenti |
penso

martedì, 24 maggio 2005

Italia-Francia

sabato…ero in macchina con il finestrino della macchina spalancato,con le 4 frecce accese…alibi di un parcheggio abusivo!..persa tra la decisione di lasciare un nuovo lavoro e prenderne un altro….piede sul sedile,il mio ragazzo accanto…..miliardi di “bla,bla,bla…!”….vedo che mi si accosta un signore anziano mi guarda….lo guardo ma non mi dice nulla…..continuo la mia conversazione…lui indietreggia ma rimane accanto…

Lo guardo anche un po’ scocciata ..lui timidamente mi dice in francese”vous connaissez l’hotel le cavalier?”

io tronfia del mio francese-veneto lo guardo e gli dico(scrivo come ho pronunciato)”AN MOMANT IL PARL FRANSE’!”e gli indico la mia dolce meta’…lui scatta e da vero superman-ma senza cabina telefonica!-cambia il travestimento ..da vero accento italiano parte in un francese da letteratura!

io continuo la mia chiamata…ma mi godo la scena…

Il mio ometto si agita…da buon mediterraneo spiega la strada aiutato da  una coreografia di gesti….un po’ Nureyev!

Contento lo vedo che sorride perche’ ha terminato di dire le informazioni e di aver virtualmente percorso l’itinerario spiegato!

il signore si allontana….

io termino la chiamata…il consorte rientra in macchina …chiedo come era andata la traduzione francese-italiano….

guardo avanti e vedo il signore francese….lo osservo….camminava strusciando i piedi ,andatura dovuta all’eta’ avanzata…capelli bianchi,curvo….sotto il sole…con una valigetta quadrata di pelle..chissa’ chi e’..che fa…che vita ha vissuto….

Decidiamo di dargli un passaggio…”il traduttore ufficiale”scende agilmente dalla macchina e si avvicina allo straniero..lo invita,lui accetta.

Ci guarda con quegli occhi grandi celesti,ha un sorriso dolce,e’ curvo ..fa veramente tenerezza..

In macchina parliamo del piu’ del meno…lui racconta di venire dal nord della francia..si era fatto tante ore di pullman per vedere il Papa…e’ solo.

Arriviamo davanti all’hotel lo salutiamo…lui ci ringrazia talmente tanto che quasi mi fa togliere dalla mente lo stereotipo dei francesi freddi e poco amichevoli….lo guardo e’ davvero tenero….

Ci saluta fino all’ultimo secondo,non ci distoglie lo sguardo fino a quando la macchina scompare…..

Be’…questo incontro mi ha riempito il cuore….e’ state una dose di buoni sentimenti,di cortesia,di fratellanza ,di sorrisi,di occhi sinceri,di tenerezza,di semplici azioni che non e’ sempre cosi’ facile vivere….

Postato da: basla alle 22:30 | link | commenti |
vita, penso, sorriso

lunedì, 09 maggio 2005

Favola.

                                           

“C’era una volta…”questa la frase di rito che da’ l’inizio a tutti i racconti;a quelli spettacolari e quelli tristi,a quelli fantasiosi e quelli realistici.E sei il libro fosse quello della mia vita?Penso a come sarebbe un racconto fatto di me,un punto della situazione con un inizio e quel che segue da segnare vivendo..

Sono sicura che almeno una volta un pensiero sfiora tuttti:ma come ci sono arrivato io qui?La vita ti da in mano”una matita”e sin dal primo pianto,dalla prima risata,dal primo sonno,dalla prima parola,dal primo quaderno si comincia ad imparare ad usarla,a temperare la sua punta,a ricordarla di portarla con te.

E pian piano disegni il tuo futuro ,delinei i contorni della tua casa,del tuo lavoro,del tuo amore.

In un ritmo che trascina la tua vita si scrive e prende forma.

Guardando indietro tento di mettere in ordine in quel che ho realizzato in questa mia piccola vita:penso ai miei primi istinti(inconsci progetti che oggi magari sono realta’) e provo a ricordarmi la sensazione di inconsapevolezza(il vuoto davanti al foglio bianco del percorso).Ora ne ho abbastanza di pagine,talmente tante che mi sembra incredibile.Ho finito scuola,amo e ho capito anche che cosa vuol dire,ho preso la patente e anche diverse multe(!),ho avuto amici di cui mi sono fidata ,di alcuni mi fido ancora,altri li sto scoprendo col tempo,ho capito quanto e’ brutto essere illusi,ho dato il primo bacio e ho dato amore,ho visto altre citta’ ed altre culture,ho imparato a leggere,conoscere,avvicinarmi.

E’ successo tutto cosi’ in maniera naturale.

Solo se mi fermo e mi volto indietro,per guardare i miei progressi,per maturare ancora di piu’,per ridere delle vecchie foto con i capelli fonati anni 80,con dei vestiti che la vergogna mi si porta via,per commuovermi vedendo i vecchi filmati degli anni 70 dei miei genitori,dei miei parenti allegri e giovani,spensierati… capisco chi sono ora,quanta strada ho fatto e da quanta ne vorro’ fare.

Non dovro’ fare in modo che i cosidetti”incidenti di percorso”della vita mi lascino per troppo tempo stordita al tappeto,ho poco tempo,poi c’e’ il ko.

Mi conosco…nella vita sono riflessiva,amo il tempo,scoprire,deliziarmi…e invece se ci ragiono molte volte il  segreto dell’andare avanti sta’ proprio nella velocita’ con la quale mi sono mossa(o mi ci hanno buttato!),quando ho permesso a nessuno di rallentare il mio volere,il mio percorso,quando ferita nel cuore o nell’animo non mi sono pianta addosso,delusa non ho fatto di tutta un erba un fascio,tradita ho saputo dire-meglio averlo saputo ora che dopo-,quando ho dato vita ha un energia positiva che mi ha dato la spinta.

Ora credo di aver terminato col “cantiere”:ho scavato la buca e ho gettato il cemento,messo le fondamenta con le esperienze positive e negative.

Ho costruito la mia”casa”,quella definitiva,quella in cui decido di abitare da proprietario.

So che ci saranno dei cambiamenti per rinnovarla,per riaggiustarla…la vita non si puo’ mai sapere e nessuno smette mai d’imparare..ma ormai ho il mio carattere,la mia personalita’ ..l’eta’ formativa e’ passata…le esperienze che ho avuto,le perdite e le vittorie,le vicissitudini positive e negative hanno costruito “la mia casa”.

La”casa”e’ sacra,l’ho edificata con tanti sforzi(sono complicata io!),ho capito che non posso aprirla a tutti.Diffido da chi ride troppo,da chi dopo avermi tradito dice di essere cambiato,purtroppo e’ molto raro che le persone cambino,al massimo possono migliorare.Devo imparare a fidarmi del mio istinto…quante volte ho avuto a pelle un’impressione netta di una persona,mi sono detta”ma ti pare”,non l’ho ascoltata e a distanza di tempo,ho capito che invece era come pensavo.

Ora lavoro per arredare la mia vita,e come se fosse una casa,invito gli amici ,appendo le foto dei ricordi e faccio spazio per tante altre che appendero’.

Porto dentro tutti i raccoglitori con ogni istante che ho passato e li sistemo nelle mensole piu’ importanti.Mi devo sempre ricordare dove sono,e aprirli ogni tanto per ricordarmi chi sono,da dove vengo e la fortuna che ho avuto.

Ora prendo carta e penna e scrivo una nuova pagina..col matrimonio uniro’ due case..condivideremo..cresceremo insieme e ci faremo spazio a vicenda.

La nostra”casa”la vorro’ piena di mensole,con esperienza e amore..li mostreremo a noi e a chi ci vuole bene..come scrigni segreti delle favole.

Ora penso ad andare avanti,di non scrivere piu’ “io”,neanche”io e te”…… il pronome sara’”noi”. 

Postato da: basla alle 13:47 | link | commenti (1) |
penso

sabato, 07 maggio 2005

da scapolotta a maritata..(come vianello e mondaini)

…era mezzanotte e la mia meta’ stava ronficchiando pesantemente(un trombone nel bel mezzo del silenzio di tomba di una libreria…presente?!!???)quando ha un certo punto si sveglia di botto…apre gli occhi ancora arrossati..e con lo sguardo da panico puro mi fa”…tra 4 mesi mi sposo..”

pensando che i matti bisogna sempre assecondarli gli ho risposto”ma dai!mi inviti???”(dentro di me pensavo”mamma mia quanto sono simpatica!non c’e’ niente da fare..”

lui mi guarda si gira dall’altra parte e ricomincia la fanfara col naso…

io ricomincio a guardare la tv,a mangiare le mie schifezzine nel letto e a tentare di togliere tutte le briciole nel letto (se no chi se lo sente mr perfettino!)

lui si rotola di qua,si rotola di la’(che fastidio!fa rumore!!non sento la tv!!!mi viene addosso!!sto per cadere!!le gioie della coppia!!tse’!tse’!)..a un certo punto la situazione si stabilizza(sia lodato il cielo)..nel silenzio della camera lui mi guarda con la forma del cuscino che parte dalla tempia per tutta la guancia,con delle bricioline che seguono il percorso del segno sulla faccia…tipo  i sassi che delimitano le aiuole(aiutooooo!!!…….non sono stata io!!!voi non fate la spia!!!)

sempre piu’ addormentato mi guarda e mi dice”ma che dobbiamo fare?”

e io  “be’ pensavo un trenino..una lambada.”(ma che vuoi fare????dormiiiii!!!)

e lui”per il matrimonio!”

dentro di me”be’..ho quasi organizzato tutto…finalmento si sta interessando!!!MIRACOLOOO!!!meglio tardi che mai!!!”

con occhi speranzosi da quasi-sposina, emozionata gli inizo una piccola lista”be’ trovare delle bomboniere economiche,dei vestiii per entrambi,semplici ma carini,organizzare qualcosa per stare con i parenti e gli amici e se ci scappa un viaggettino…..”

Dentro di me pensavo”che tenero…si sta preoccupando per il nostro matrimonio…..non che se ne fregasse ..anzi e’ sempre stato abbastanza attento..ma attento da uomo…la traduzione di questa ultima mia frase puo’ spiegarsi nella saggezza di una frase di Isa dopo aver comprato un carinissimo cestino con dentro del poutpourri-come si scrive?-(l’autrice non me ne voglia se non riporto la frase testuale)”cosa puo capire un uomo della bellezza di un cestino di vimini o di una tovaglietta di canapa???? ritornando a casa diranno”che bello amore mio……”perche’ sono educati ,perche’ magari visivamente l’hanno pure gradito,e perche’sono maschi…..appunto!!!!”

lui si gira…cerca qualcosa sul comodino…butta giu’ tutto quello che c’era sopra(poco male..la sveglia della juve,il suo orologio,un libro..la mia foto…no la mia foto no!!!!)

io mi giro..c’e’ il punto clou del film…finalmente lo tsunami del comodino termina…

mi rigiro e vedo lui con il cel in mano..guardo il display alla tom ponzi(gia’ mi faccio il toto chiamata…ma chi sara’ a quest’ora????)..e c’erano delle cifre…moltiplicazioni…addizioni….

lo guardo…..mi guarda…..

“amore non mi sento bene….!”con la gamba si agita nervosamente.

io”che hai?”

e lui”lo stomaco rivoltato”

“?”

e lui”il matrimonioooooo……abbiamo tante spese…..no davvero….ho acidita’…ma se mi facessi una camomilla??calcolo 200 euro per le bomboniere?e il vestito?non fare che dobbiamo aprire un mutuo per il vestito ,eh!e il pranzo?ma se mettessimo un banchetto di tramezzini all’uscita del comune e mangiassimo in allegria quelli??”

gli guardo le pupille per vedere che non siano dilatate e che non ci sia niente di strano…..e poi con un enorme punto interrogativo in testa gli dico”ma che stai dicendo???”

e lui”ho il panico dei soldi non ce la facciamo!non ce la facciamo!dobbiamo rimandare!”

a quel punto devo ammettere che ho pensato che il problema fosse serio e grave”se e’ perche’ ultimamente mangiamo sempre pizza..non e’ che non ho voglia di cucinare(naso che si allunga!)e’ che ho una voglia di pizza..uhmm..anche adesso!!!…se e’ perche’ ti trovi le bricioline nel letto…be qualche volta me ne scappa una….se e’ perche’metto il pigiama con snoopy mentre prima mettevo i completini…be’fa freddo…………”

il labbro’ inizio’ a tremare,le guancie a gonfiarsi”MA TU NON MI AMI PIUUUUUUUUUUU’!!!!!!!!!!!??????”

e lui “ma no pucipuci…pero’ho la sindrome da zio paperone…dovro’ iniziare a pagare..devo organizzare un matrimonio,ho una caterva di parenti che vengono in trasferta(dalla francia)i tuoi ,una bella giornata da preparare per te….mi potro’ mettere un po’ d’ansia??”

e io con un sorriso ipocrita pensavo:”DOPO CHE SONO TRE SETTIMANE CHE GIRO PER VEDERE LE BOMBONIERE ,VESTITI,PARTECIPAZIONI PIU ECONOMICHE MA CARINE…ORA CHE HO DECISO QUASI TUTTO…ORA CHE E’MEZZANOTTE E MEZZA TI RICORDI TUTTO?????????

TI FAREI LE BOMBONIERE CON I CIGNI PER RIPICCA!!!!!!!!!!”

Mi guarda…si rasserena….e si addormenta!

Ecco ..credo che la sua preoccupazione sia finita qui…io ne avro’ fino a settembre(fino a quando ci sposeremo)

ecco la differenza tra uomo e donna….

ma e’ bello cosi’….lo amo da morire!

giovedì, 05 maggio 2005

La luna nera…

Oggi la parola del giorno e’…LUNA NERA!         

mhmmm!!giornataccia…umore nero…pessimismo e fastidio che regnano….

non e’ facile essere una persona che vive in questo mondo e ultimamente mi sento un po’ fantozzi:un po disastrata,un po’ inadeguata,un po’ frastornata…

alcune volte mi sembra di guardare il mondo da una finestra e di guardare questo movimento veloce,che avanza,che non si ferma…sentirmi al di fuori…

Alcune volte mi sembra addirittura di non poter gestire lo spazio di non capire le distanze e le misure,di non riuscire a muovermi in questa dimensione……

Vorrei fuggire lontano,in un isola deserta…per cercare di capirmi,per cercare di volermi bene,per cercare di equilibrarmi,per cercare di crescere,per cercare di capire come essere una brava persona..per cercare di conoscermi..

Capisco che un aiuto prezioso e’ il tempo…vorrei avere tanto tempo..anche solo per guardare  un po’ piu’ in la’  cio’ che abitualmente ,distrattamente il mio occhio percepisce….

Vorrei avere la liberta’..intesa come tempo dedicato a riscoprire i sensi,la lentezza delle azioni per assaporarne l’essenza,sentire emozioni vere,prolungate nelle viscere…….. senza interruzioni,senza orologio,senza tempo ne’ spazio…..senza limiti se non con l’unica regola del rispetto di me stessa e degli altri.

mi aiuterebbe a godere dell’amore che ho e che mi danno le persone che mi vogliono bene…vorrei avere una giornata per mettermi in un angolo e guardarle nella loro vita quotidiana e apprezzarle ancora di piu’ per quanto normali nella loro straordinarieta’.

Conosco persone che hanno contato sempre e solo sulle loro forze,altre che rimboccandosi le mani si stanno costruendo la loro vita giorno dopo giorni,minuto dopo minuto,secondo dopo secondo..che non si fermano un istante per chi hanno accanto,per i loro ideali,per i loro valori..vorrei avere un secondo per dire loro che le amo e che le ammiro profondamente.

vorrei che anche loro avessero del tempo per capire quanto valgono ,per farle scendere dal treno e farle riposare..hanno sempre dato,e molte volte ricevuto niente…eppure hanno sempre continuato ad andare avanti rendendo esperienze negative come base per migliorarsi,ma sempre velocemente perche’ la vita e’ un fiume ..tutto scorre…

vorrei tante altre cose:vorrei la pace,vorrei equilibrio,vorrei la verita’,vorrei uguaglianza…

….magari se un giorno riesco a creare questo regno lo chiamo Utopilandia…….poi pero’ mi sveglio sudata nel letto e capisco che e’ tutto un sogno……….

Postato da: basla alle 22:14 | link | commenti (1) |
vita, penso, luna nera

mercoledì, 04 maggio 2005

ti presento…

basla significa cipolla in arabo….questa parola racchiude tanti ricordi,tanto del mio presente e tanto di quello che vorro’….. tanto amore che mi viene dato e che voglio dare…

lo so,e’ una parola un po’ strana….mentre vi svelo il segreto e ve lo dico a un oreccharrossisco…..

“c’era una volta una bambina stracoccolata dalla mamma…veniva chiamata cipolla da lei per indicare tutto il suo amore piu’ profondo….

c’era una volta una donna amata dal suo uomo…chiamata cipolla per prenderla un po’ in giro del suo essere la principessa della casa e per ribadirle che crescendo sara’ la sua regina….”

be’ …sono io…..ed ecco svelato il segreto di cipolla…un soprannome buffo che pero’ racchiude tutte le persone che amo e tutti i ricordi che ho fino adesso.

dentro di se’ racchiude tanti strati,tanti modi d’essere ,tanti aspetti..basta sbucciarla ed esplode con tutto quello che ha dentro di se..puo’ essere triste piangendo ma puo’ essere allegra con i suoi colori e i suoi sapori…piano piano matura fino a diventare una bellissima pianta verde con le sue gemme di maturita’ e con il suo donare vita a splendidi fiorellini colorati.

ecco chi sono….

come dicevo basla e’ in arabo….da cipolla romana a basla tunisina..e si’ perche’ la mia meta’ e’ maghrebina di Tunisi….

Postato da: basla alle 16:19 | link | commenti (1) |
chi sono

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...