Certezze, arcobaleni, avvisi e pini.

E niente.
Scuola riniziata e certezze ormai cementate.
C’era la maestra dal dolce e rasserenante sorriso, c’era la maestra con i perenni foglietti in mano “L’ha preso l’avviso?Si, me ne ha dati già 2,ma se la fa stare più tranquilla me ne dia un altro!”
L’amichetto del cuore con la mano aperta, pronto per dare coraggio a una manina che deve varcare la soglia.
Piccoli grandi uomini.
La combriccola della classe: Tutti piu alti e col grembiule piu’ corto.
Le mamme di fretta, quelle piu’ coinvolte, quelle più defilate, le lavoratrici, quelle con più di un bambino da prendere e orari incompatibili.
Il giardino e quel pino rinsecchito.. Doveva essere un albero di natale rigoglioso… E invece sembra fulminato.
Il rumore dei bimbi, le risate .. Ma anche i pianti del primo giorno.
La ricerca della colla atossica e dell’astuccio con i porta-pennarelli grandi.
Mi comprerei una Smemo solo per la felicità che mi da ritornare indietro per un attimo.
Perché l’ho vissuto anch’io, perché ora lo vivo come spettatore.
Tutto sta tornando a una normalità e una quotidianità rasserenante.
Ha piovuto tanto oggi, ma poi abbiamo visto l’arcobaleno.
Sarà così..

20120913-183644.jpg

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Baslafritta pensiero e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Certezze, arcobaleni, avvisi e pini.

  1. Bioro76 ha detto:

    Un abbraccio e un bacio… :***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...