L’edera che fu.

Ordine del giorno: mi devo sfogare.
L ha capito la mia povera edera che questa mattina si è vista materializzarsi “Edward mani di forbici…de noantri”.
Che in un raptus isterico ho sfoltito qualsiasi cosa..
Si vedevano foglie volare in ogni dove e una nanetta con i guanti che potava, potava, potava..
Meno male che il vicino non si è affacciato altrimenti per sbaglio gli avrei fatto barba e capelli…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Baslafritta pensiero e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...